Criptovalute: tassazione azzerata se le detieni per un anno

Criptovalute: tassazione azzerata se le detieni per un anno

Un nuovo documento approvato in Germania prevede che le criptovalute non vengano tassate agli investitori se detenute per almeno un anno.
Un nuovo documento approvato in Germania prevede che le criptovalute non vengano tassate agli investitori se detenute per almeno un anno.

Finalmente dal mondo crittografico arrivano notizie positive dopo alcune settimane di fuoco a causa del crollo di Terra LUNA e altri asset digitali. Infatti, la Germania ha da poco approvato un documento che azzera la tassazione delle criptovalute se queste vengono detenute per almeno un anno.

Nello specifico, il Ministero Federale delle Finanze Tedesco ha chiarito che non tasserà le criptovalute vendute dopo un anno di possesso. L’aspetto ancora più interessante, che si aggiunge a questa bella notizia per gli investitori crittografici tedeschi, è che sono incluse anche quelle utilizzate per lo staking e il prestito.

Questa informazione è inserita in questo documento che è stato pubblicato martedì 10 maggio 2022. Realizzato per fornire alcuni chiarimenti sulle criptovalute, include spiegazioni tecniche e classificazioni secondo la legge sull’imposta del reddito. Il Segretario di Stato Parlamentare, Katja Hessel, portavoce di queste novità, ha spiegato:

Naturalmente, la pubblicazione della guida non è la fine del nostro impegno con l’argomento, ma un risultato provvisorio. Il rapido sviluppo del mondo delle criptovalute assicura che non si esauriscano gli argomenti. È già in corso una lettera integrativa sugli obblighi di collaborazione e registrazione.

Acquistare, vendere e detenere criptovalute è alla portata di tutti. Esistono diversi exchange crypto che permettono di guadagnare con lo staking. Uno tra quelli disponibili, che offre questa funzionalità, è Bitpanda.

Criptovalute: in Germania potrai vendere Bitcoin ed Ethereum esentasse dopo un anno

Buone notizie quindi per chi in Germania vorrà vendere Bitcoin ed Ethereum. Infatti, dopo un anno, come si legge nel documento, la vendita di queste criptovalute è esentasse. Lo ha confermato anche Hessel che ha dichiarato:

Per i privati, la vendita di Bitcoin ed Ether acquistati è esentasse dopo un anno. Il termine non è esteso a dieci anni se, ad esempio, bitcoin è stato precedentemente utilizzato per i prestiti o se il contribuente ha fornito ether come puntata per qualcun altro per creare il proprio blocco.

Questa decisione si estende anche nei casi di staking e prestiti. Per la Germania è la prima volta che esiste un’istituzione amministrativa uniforme a livello nazionale sul tema criptovalute. L’obiettivo è quello di fornire ai singoli contribuenti una guida applicabile legalmente e sicura. Un sistema semplificato che dia comprensione al trattamento dell’imposta sul reddito delle valute virtuali.

Acquistare e investire in criptovalute oggi è alla portata di tutti grazie a exchange pratici e fidati. Aprendo un conto su Bitpanda è possibile fare staking anche di Bitcoin ed Ethereum. Inoltre, con almeno 100 euro di deposito si può richiedere la carta di pagamento crittografica con cashback.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 mag 2022
Link copiato negli appunti