Elan: niente iPad sugli scaffali

La società taiwanese alza il livello dello scontro: chiedendo alla agenzia del commercio USA di bloccare l'immissione sul mercato del nuovo gadget Apple. Nessun commento ancora da Cupertino

Roma – iPad non deve arrivare sugli scaffali: lo chiede Elan , società asiatica che già la scorsa primavera aveva bussato alla porta di Cupertino per rivendicare la paternità di un brevetto sul multitouch. Dando seguito alle dichiarazioni rilasciate ad aprile scorso, l’azienda taiwanese si è rivolta a ITC (organismo statunitense che regola il commercio internazionale) chiedendo la sospensione dell’immissione in commercio del tablet Apple, così come di iPhone, iPod Touch, MacBook e Magic Mouse .

Si tratta di un copione già visto : analoghe iniziative erano state intraprese da Apple e Nokia nella loro personale contesa sui brevetti relativi alla telefonia mobile, e sempre Cupertino gradirebbe lo stesso provvedimento per limitare l’espansione dell’offerta Android marchiata HTC sul territorio a stelle e strisce. Sebbene le vicende non siano legate tra loro, la questione è sempre la stessa: un’azienda accusa l’altra di aver violato una o più rivendicazioni brevettate nei rispettivi prodotti, e la strada più rapida (e più paralizzante sul piano economico) per ottenere qualche risultato è rivolgersi all’agenzia per il commercio.

I tempi della giustizia sono troppo lunghi: tanto per dare un’idea, non sono riportate novità sostanziali rispetto a quanto detto sulla causa intentata in California lo scorso anno dalla stessa Elan contro Apple; per quanto riguarda la vicenda Espoo contro Cupertino, le previsioni più ottimistiche stimano in almeno 3-5 anni il tempo necessario per arrivare alla conclusione della contesa giudiziaria (sempre che non si trovino accordi fuori dall’aula prima). ITC , invece, per la sua stessa natura è pensata per intervenire rapidamente sul mercato: in presenza di merce giudicata pericolosa ha il potere di sospenderne immediatamente la commercializzazione , e lo stesso può fare in questo caso per garantire i diritti (anche presunti, senza entrare nel merito della validità di una rivendicazione) di una parte che si dichiari lesa.

Da parte sua, Elan ha all’attivo già una vittoria ottenuta contro Synaptics, rea di aver violato lo stesso brevetto (il numero 7.274.353) nei suoi touchpad: questo potrebbe costituire un valido precedente per argomentare la decisione di sospendere la commercializzazione di iPad (e degli altri prodotti Apple). Se questa decisione possa essere immediata o no, tuttavia, non è fatto scontato . La richiesta alla ITC è stata presentata lo scorso 29 marzo (ma se ne è avuta notizia solo oggi), e iPad ufficialmente entrerà in commercio il 3 aprile: paradossalmente, potrebbe anche verificarsi una curiosa circostanza in cui la delibera di ITC arrivi dopo che i primi tablet siano stati consegnati , dunque complicando non poco la situazione per retailer, distributori, consumatori.

Altro fatto curioso: Apple è stata denunciata anche da un’altra azienda, Tsera LLC, per le superfici sensibili dei suoi dispositivi. E, a sua volta come detto, è nel pieno della battaglia di carte bollate con Nokia e HTC per questioni ancora assolutamente simili nel merito (interfacce, metodi di input).

In un contesto, quello del mercato IT (e in particolare quello statunitense), in cui tutto o quasi è oggetto di rivendicazioni sulla proprietà intellettuale, ormai è quasi impossibile presentare alcun prodotto senza rischiare di essere trascinati in un giro vorticoso di accuse e contraccuse . Che possono anche non rivelarsi necessariamente fondate: l’ ultima vicenda che coinvolge lo Zune di Microsoft e il suo sistema di riconoscimento dei brani musicali, ad esempio, pur oggetto dell’ennesima citazione in giudizio sembra destinato a non costituire più che una piccola perdita di tempo per l’azienda di Redmond.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Franco Franchi scrive:
    PESCE d'APRILE
    Questo è un bel pescione e qui vedo tanti abboccati!!!!!!
  • Sam scrive:
    fastidio
    Comunque sia la questione, che cacchio frega agli utenti finali se è una allenza o meno? Da brave persone ci fa invidia? L'unica cosa che può interessarci è la parte della sicurezza.
    • Austria scrive:
      Re: fastidio
      Esiste un motivo recondito ma neanche troppo: Flash è rivale di Silverlight, Google è rivale di Microsoft. Troppo facile, troppo banale, troppo vero.
      • Davide scrive:
        Re: fastidio
        - Scritto da: Austria
        Esiste un motivo recondito ma neanche troppo:
        Flash è rivale di Silverlight, Google è rivale di
        Microsoft. Troppo facile, troppo banale, troppo
        vero.Guarda..io non la vedo come una battaglia tra schieramenti..è quello che in Italia non esiste..concorrenza..Su i grandi filoni della tecnologia (web,plug-in,desktop,server...) ognuno propone la sua interpretazione e il suo prodotto..poi il mercato decide chi merita fiducia e chi no... si chiama mercato.. Spesso se ne parla come se fosse gossip o risiko.Ti potrei dire che mentre flash è più orientato alle animazioni e al design Silverlight si orienta di più allo sviluppo di applicazioni enterprise.. cosa in cui flash è inutilizzabile..Un terreno di scontro è il playing del video..Flash si basa però su Adobe media server (che fà streaming)che costano davvero cari...Silverlight cerca di buttarsi su IIS con Smooth Streaming cercando di far risparmiare un bel pò di soldi...Approci diversi...
  • Mariangela Lo Cricchio scrive:
    BigG strategia o............
    Google sa bene cosa fare x i suoi utenti quindi se anche fosse 1 strategia non sarebbe un male!!rendere il browser + veloce è sicuro !! cosa non indifferente; da utente ogni scelta che opta Google ben venga di sicuro non è a danno!!
    • mr_caos scrive:
      Re: BigG strategia o............
      questa devono averla lobotomizzata
    • La redazione si riserva di cancellare scrive:
      Re: BigG strategia o............
      ahemsinceramente, anche se google fa ottimi software, preferisco che le "scelte non a danno degli utenti" le faccia qualcuno più attento alla privacy e con meno interessi commerciali.
    • rudy scrive:
      Re: BigG strategia o............
      aumenta la sicurezza, che e' un bene per tutti, e in generale anche io sono un fan di google.ma qui mi pare ci sia una evidente strategia commerciale di contrastare apple (giusta: al di la dei prodotti, apple e' un tiranno sicuramente peggiore di microsoft)
      • Davide scrive:
        Re: BigG strategia o............
        - Scritto da: rudy
        aumenta la sicurezza, che e' un bene per tutti, e
        in generale anche io sono un fan di
        google.
        ma qui mi pare ci sia una evidente strategia
        commerciale di contrastare apple (giusta: al di
        la dei prodotti, apple e' un tiranno sicuramente
        peggiore di
        microsoft)Tiranno????A me fà paura più google che ha il potere di rendere o meno visibile su internet (poichè ha una grandissima fetta sul mercato dei motori di ricerca) chi gli fà comodo...Questo fà paura.Altro che Apple che produce IPod o IPhone....
        • harvey scrive:
          Re: BigG strategia o............
          Per ora google non ha mai censurato nessuno. Nemmeno chi apertamente la criticava, la minacciava e la denunciavaUna censura sarebbe per lei una cattivissima pubblicità!
          • Davide scrive:
            Re: BigG strategia o............
            - Scritto da: harvey
            Per ora google non ha mai censurato nessuno.
            Nemmeno chi apertamente la criticava, la
            minacciava e la
            denunciava

            Una censura sarebbe per lei una cattivissima
            pubblicità!A parte che non puoi saperlo..se non ha mai censurato nessuno (vedi Cina)...E poi si parla di potenzialità...quando il 90% delle richieste passano dal tuo motore di ricerca..non hai bisogno di pubblicità... se vuoi censuri e basta.. in quanto internet OGGI è uguale a google!!!!
  • Alex del viero scrive:
    sacrilegio!
    stava andando nella direzione giusta promuovendo html5 per eliminare finalmente quell'aborto di flash!...e ora si allea con il nemico!forse potrebbe anche essere come dice il saggio : "tieniti vicino gli amici e ancor piu' vicini i nemici!"vedremo...
    • Cavallo pazzo scrive:
      Re: sacrilegio!
      Amici e nemici... ricordo ai novellini che Apple e Adobe erano XXXX e camicia fino a qualche anno fa....
    • innominabil e scrive:
      Re: sacrilegio!
      ...certo che il cervello di certi uomini è piccolino... ma quando lo capirai che flash e html5 sono due cose completamente diverse? sono stanco di questa ignoranza insopportabile
      • Davide scrive:
        Re: sacrilegio!
        - Scritto da: innominabil e
        ...certo che il cervello di certi uomini è
        piccolino... ma quando lo capirai che flash e
        html5 sono due cose completamente diverse? sono
        stanco di questa ignoranza
        insopportabileBravissimo.. ingnoranza è la parola giusta..Flash e Silverlight, coprono un segmento delle applicazioni web che HTML5 non potrebbe (per via della sua natura) coprire..Silverlight e Flash per la loro natura a plug-in hanno cicli di vita e feautres COMPLETAMENTE diverse da html5...Basta informarsi cavolo
        • collione scrive:
          Re: sacrilegio!
          si ma a parte i cicli di vita e quelli mestruali, flash, silverlight e html5 fanno le stesse cose
          • Davide scrive:
            Re: sacrilegio!
            - Scritto da: collione
            si ma a parte i cicli di vita e quelli mestruali,
            flash, silverlight e html5 fanno le stesse
            coseBenissimo.. un'altro fenomeno..In un caso il browser interpreta... nell'altro il browser è solo un host..che può anche essere inutile nel caso della modalità out-of-browser..Ne passa di acqua sotto i ponti...Fanno le stesse cose...Si possono fare applicazioni enterprise utilizzando html5 o Silverlight..certo...peccato che è come dire che il motorola 8700 fà le stesse cose di un IPhone..certo entrambi coprono il caso d'uso della telefonata.. ma vienimi a dire che son la stessa cosa....
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: sacrilegio!
            O MEIN GOTT!http://www.flashgames.it/briscola.multiplayer.htmlfalla in HTML5, vediamo se ci riesci.
          • Davide scrive:
            Re: sacrilegio!
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            O MEIN GOTT!
            http://www.flashgames.it/briscola.multiplayer.html
            falla in HTML5, vediamo se ci riesci.Purtroppo la gente non riesce a vedere al di là del proprio naso...al posto di essere flessibili e aperti come richiede questo lavoro sono dei monoliti fissati con le proprie idee (poi bisogna capire come ragazzini di 20/25 senza un giorno di lavoro senza aver mai lavorato in domini o su build di certo livello possano permettersi di bocciare cosi candidamente tecnologie...).Silverlight è Flash rappresentano anche un approcio diverso al software dove la user experience ha un ruolo importante ci si slega dai controlli grigie e quadrati per dare all'utente approci diversi per interagire con il software..Ormai tutti hanno a che fare con dispositivi touch (Iphone etc etc) è giusto che anche il web si orienti a qualcosa di piu Rich.. che le solite paginette web..E che oltre ad essere Rich siano anche robuste (altro che javascript) performanti..che non sovraccarichino il server.... Silverlight in particolare cerca di rispondere a queste esigenze
          • Mark scrive:
            Re: sacrilegio!
            http://www.eyeos.org/Fallo in Flash, vediamo se ci riesci.
          • Davide scrive:
            Re: sacrilegio!
            - Scritto da: Mark
            http://www.eyeos.org/
            Fallo in Flash, vediamo se ci riesci.Che esempio stupido...scusami ma cosa c'entra questo con Flash Silverlight html5???Cloud computing microsoft propone Windows Azure platform.Che confusione signori...che confusione...
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: sacrilegio!
            penso (spero...) intenda il sito internet, sopratutto il bannerone centrale che fa anche da menu. Ma è una cavolata da fare, basta anche flash 5 di 10 anni fa
  • FinalCut scrive:
    Altro articolo falso.
    Ma che c@77o di notizie scrivete? Castronerie del genere posso accettarle dalla stampa generalista che non capiscono una mazza di "computer"... ma da una testata che si firma "internet dal 1996" .... nelle future versioni di Chrome l'onnipresente player Flash non sarà più un plugin separato, come accade oggi in tutti i browser, ma farà parte integrante del software http://punto-informatico.it/2845645/PI/News/chrome-ingurgita-flash.aspx (Google) announced Tuesday that it will bundle Adobes Flash player with downloads of the Chrome browser, putting Google in sharper opposition to Apple and giving Adobe a powerful ally. http://www.wired.com/gadgetlab/2010/03/google-flash-chrome-browser/Ma che vi siete bevuti?(linux)(apple)
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Altro articolo falso.
      Integrating Flash into the browser makes both the browser and Flash more powerful Non credo abbiano sbagliato tanto. Brucia semmai che il flash non è proprio così inutile come si vuol far passare ultimamente sia dal mondo linux (e si il plugin per linux fa proprio schifo), sia dal mondo mac con la nobilissima giustificazione "perchè non va sull'ipad, quindi non serve"
      • zuzzurro scrive:
        Re: Altro articolo falso.
        Difatti l'unica cosa che spero cè che il plugin per linux migliori.Credo che se dovessi pensare alla prima cosa che "non va" su linux 8a livello desktop) metterei Flash reader al primo posto.
      • Wolf01 scrive:
        Re: Altro articolo falso.
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
        (e si il plugin per linux fa proprio schifo)per non parlare del mondo mobile... Opera 10 mi si inchioda ancora con molti siti in flash... richiede troppe risorse e arrivo a fagocitare quasi tutta la ram per aprire un XXXXX di form per inserire 2 date per visualizzare il traffico disponibile (eh si, vodafone... ma usare php no?)
      • ruppolo scrive:
        Re: Altro articolo falso.
        Non esiste alcuna integrazione, l'articolo è totalmente errato. E non solo questo, ma anche tutti gli altri articoli, in qualsiasi lingua, che parlano di integrazione tra Chrome e Flash.
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Altro articolo falso.
          sti c4zzi il nobel Ruppolo sostiene che il mondo sta sbagliando!
          • ruppolo scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            sti c4zzi il nobel Ruppolo sostiene che il mondo
            sta
            sbagliando!Mica tutto il mondo, solo quelli che vogliono far apparire ciò che non è:http://blog.chromium.org/2010/03/bringing-improved-support-for-adobe.html When users download Chrome, they will also receive the latest version of Adobe Flash Player. There will be no need to install Flash Player separately. L'inglese lo leggi o vuoi che te lo traduca?
          • zuzzurro scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            Che figo... stiamo sempre qui a spaccarci i maroni l'uno con l'altro.Andare a giocare a scopa nella prima trattoria sarebbe più produttivo.:D
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            This release includes: * An integrated Adobe Flash Player Plug-in. We're integrating Adobe Flash Player 10.1.51.95 (10.1 beta 3) with Google Chrome so that you don't have to install it or worry about keeping it up-to-date. See the blog post on the Chromium blog for more details.http://googlechromereleases.blogspot.com/2010/03/dev-channel-update_30.html
          • ruppolo scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            This release includes:

            * An integrated Adobe Flash Player
            Plug-in . We're integrating Adobe Flash Player
            10.1.51.95 (10.1 beta 3) with Google Chrome so
            that you don't have to install it or worry about
            keeping it up-to-date. See the blog post on the
            Chromium blog for more
            details.

            http://googlechromereleases.blogspot.com/2010/03/dFixed.È integrato allo stesso modo in cui è integrato Windows con un PC: un computer e un DVD nella stessa scatola.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.

            È integrato allo stesso modo in cui è integrato
            Windows con un PC: un computer e un DVD nella
            stessa
            scatola.sei un ossimoro vivente!http://it.wikipedia.org/wiki/Ossimoroe non hai capito niente come al solito.. ma vabbe.. questo si sa...
          • FDG scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

            È integrato allo stesso modo in cui è integrato

            Windows con un PC: un computer e un DVD nella

            stessa

            scatola.

            sei un ossimoro vivente!
            http://it.wikipedia.org/wiki/Ossimoro

            e non hai capito niente come al solito.. ma
            vabbe.. questo si
            sa...Perdonami, ma dal testo inglese si legge che il plug-in verrà distribuito in bundle con Chrome. Nell'articolo di P.I. si legge che il codice di Flash verrà messo dentro Chrome. C'è un'enorme differenza!
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            This release includes: * An integrated Adobe Flash Player Plug-in. We're integrating Adobe Flash Player 10.1.51.95 (10.1 beta 3) with Google Chrome so that you don't have to install it or worry about keeping it up-to-date.
          • FinalCut scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            This release includes:

            * An integrated Adobe Flash Player
            Plug-in. We're integrating Adobe Flash Player
            10.1.51.95 (10.1 beta 3) with Google Chrome
            so that you don't have to install it or worry
            about keeping it
            up-to-date.Qua l'unico a esse de coccio sei tu...http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2845645&m=2846661#p2846661... il "plugin" di "Flash" verrà gestito ed aggiornato assieme al codice del browser.Stessa identica cosa che fa oggi Apple:http://sicurezza.html.it/vulnerabilita/vedi/147/ag.../ Diversi software distribuiti con Mac OS X 10.4.8 tra i quali: Flash Player (linux)(apple)
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            Ma ci arrivate che lo stanno integrando pian piano all'interno del browers un po come javascript si o no?Improving the traditional browser plug-in model will make it possible for plug-ins to be just as fast, stable, and secure as the browsers HTML and JavaScript engines. Over time this will enable HTML, Flash, and other plug-ins to be used together more seamlessly in rendering and scripting.http://blog.chromium.org/2010/03/bringing-improved-support-for-adobe.htmlNon è il solito download pacchetizzato che non fa altro che unire 2 download in 1.
          • FinalCut scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            Ma ci arrivate che lo stanno integrando pian
            piano all'interno del browers un po come
            javascript si o
            no?

            Improving the traditional browser plug-in model
            will make it possible for plug-ins to be just as
            fast, stable, and secure as the browsers HTML
            and JavaScript engines. Over time this will
            enable HTML, Flash, and other plug-ins to be used
            together more seamlessly in rendering and
            scripting.

            http://blog.chromium.org/2010/03/bringing-improved
            Ma ci arrivi a capire che il discorso di integrazione riguarda tutti i plug-in e non solo Flash Player?Ma l'inglese lo capisci? "Over time this will enable HTML, Flash, and other plug-ins to be used together more seamlessly"Flash, and other plug-insFlash, and other plug-insQuello che stanno facendo per mettere in sicurezza Flash con la sandbox riguarda tutti i plug-in e non solo (sicuramente non in esclusiva) Flash Player.
            Non è il solito download pacchetizzato che non fa
            altro che unire 2 download in
            1.E invece si, ma lo chiamano "Marketing" e non "Boundle".Ma tu l'inglese evidentemente non lo capisci. Nulla di nuovo all'orizzonte.(linux)(apple)
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            c4zzo ci sei arrivato finalmente... ma discutere coi macachi è come spiegare ad una scimmia come si guida un'auto.. una battaglia persa...cmq hanno iniziato con il flash per adesso poi per gli agltri si vedrà..
          • FinalCut scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            c4zzo ci sei arrivato finalmente... ma discutere
            coi macachi è come spiegare ad una scimmia come
            si guida un'auto.. una battaglia
            persa...
            cmq hanno iniziato con il flash per adesso poi
            per gli agltri si
            vedrà..No continui a non capire. La sandbox non vale solo per flash, nel momento in cui verrà implementata varrà per tutti i plug-in.Quanto al Flash player, lo hanno inserito come boundle assieme al browser e nulla più.L'unico che non aveva capito una mazza qui eri tu e gli altri storti Markettari non certo i Mac Users.(linux)(apple)
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            è integrato all'interno del funzionamento del chrome o no? questo è il punto.Degli altri plugin che andranno a venire chissene...
          • FinalCut scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            è integrato all'interno del funzionamento del
            chrome o no? No, non più di tutti gli altri.Viene però fatto scaricare in boudle come già fa Mac OS X da tempo.
            questo è il
            punto.No, il funzionamento di Flash Player non è più integrato più di più di quanto non lo sia un altro qualunque plug-in dentro Chrome.Viene solo dato in "Boundle""Questo" è il punto.
            Degli altri plugin che andranno a venire
            chissene...Tu non hai problemi solo con l'inglese hai proprio problemi nell'analizzare e capire cose situazioni semplici...(linux)(apple)
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            Non cìè molto da capire:This release includes: * An integrated Adobe Flash Player Plug-in. We're integrating Adobe Flash Player 10.1.51.95 (10.1 beta 3) with Google Chrome so that you don't have to install it or worry about keeping it up-to-date.è scritto chiaro e tondo... ma si sa discutere coi macachi è tempo perso... le scimmie dovrebbero stare sugli alberi e non davanti a un mac.PS. lo scrive punto informatico, lo riporta il blog sia del chorme che si adobe e te stai ancora a insistere. hai dei seri problemi a stare al mondo... asino
          • FinalCut scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            PS. lo scrive punto informatico, lo riporta il
            blog sia del chorme che si adobe e te stai ancora
            a insistere. hai dei seri problemi a stare al
            mondo...
            asino[img]http://files.splinder.com/00be2ba0c7aaf335ef5e741757b5c26d.jpg[/img]Dai su, non fare quella faccia...Leggi il post originale di Google:http://blog.chromium.org/2010/03/bringing-improved-support-for-adobe.htmlGoogle stessa dice " next generation browser plug-in API " e rimarca il concetto: " As a first step , weve begun collaborating with Adobe" poi ti spiegano pure i vantaggi "There will be no need to install Flash Player separately. [..] This eliminates the need to manually download separate updates and reduces the security risk of using outdated versions ."Poi chiudono con quello che faranno in futuro "With Adobe's help, we plan to further protect users by extending Chrome's sandbox to web pages with Flash content." ma tutto questo viene sempre riportato nello sviluppo delle "next generation browser plug-in API"INFATTI chiudono con la frase:" Improving the traditional browser plug-in model will make it possible for plug-ins to be just as fast, stable, and secure as the browsers HTML and JavaScript engines. Over time this will enable HTML, Flash, and other plug-ins to be used together more seamlessly in rendering and scripting."Quello che ha seri problemi a stare al mondo sei tu:[img]http://files.splinder.com/00be2ba0c7aaf335ef5e741757b5c26d.jpg[/img](linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 aprile 2010 16.52-----------------------------------------------------------
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            sei fissato con gli "altri" plug in a quanto vedo e del fatto che si scarica dal browser invece che a parte (cose mooolto secondarie)... vabbè...C'è o non c'è un'integrazione all'interno del browser del plug in flash? si o no? il modello di funzionamento è cambaito si o no? verrà eseguito in maniera diversa e più "a diretto contatto" con il browser si o no? vediamo fin dove arrivi, se vi chiamano macachi capisco sempre più perchè....
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            c'è scritto che verrà integrato il plugin mica che il codice di flash farà parte di chrome... aohhh ma siete de coccio...
          • FDG scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            c'è scritto che verrà integrato il plugin mica
            che il codice di flash farà parte di chrome...
            aohhh ma siete de coccio...In parole povere, che vuol dire per te che si integra il plug-in?Così, tanto per capire se sai di cosa si parla.
          • fiertel91 scrive:
            Re: Altro articolo falso.
            ............................-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2010 01.45-----------------------------------------------------------
      • FDG scrive:
        Re: Altro articolo falso.
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
        Brucia semmai
        che il flash non è proprio così inutile come si
        vuol far passare ultimamente sia dal mondo linux
        (e si il plugin per linux fa proprio schifo), sia
        dal mondo mac con la nobilissima giustificazione
        "perchè non va sull'ipad, quindi non serve"Non serve al di la dell'iPad. Guarda:http://www.youtube.com/watch?v=fyfu4OwjUEI
    • bobcat scrive:
      Re: Altro articolo falso.
      - Scritto da: FinalCut
      Ma che c@77o di notizie scrivete?

      Castronerie del genere posso accettarle dalla
      stampa generalista che non capiscono una mazza di
      "computer"... ma da una testata che si firma
      "internet dal 1996" ....


      nelle future versioni di Chrome l'onnipresente
      player Flash non sarà più un plugin separato,
      come accade oggi in tutti i browser, ma farà
      parte integrante del
      software

      http://punto-informatico.it/2845645/PI/News/chrome


      (Google) announced Tuesday that it will bundle
      Adobes Flash player with downloads of the Chrome
      browser, putting Google in sharper opposition to
      Apple and giving Adobe a powerful
      ally.

      http://www.wired.com/gadgetlab/2010/03/google-flas


      Ma che vi siete bevuti?Ma tu conosci l'inglese? Il termine "bundle" si traduce anche con "infilare" quindi si può tradurre nel senso che Flash sia in futuro integrato in Chrome e non semplicemente scaricabile assieme a Chrome.Infatti alla fine del primo paragrafo del tuo link c'è scritto:"Flash will be the first plug-in that's not from Google's stable to be amalgamated into the browser "Confermato anche in http://googlechromereleases.blogspot.com/2010/03/dev-channel-update_30.html"An integrated Adobe Flash Player Plug-in. We're integrating Adobe Flash Player 10.1.51.95 (10.1 beta 3) with Google Chrome so that you don't have to install it"Studia l'inglese perché al giorno d'oggi non saperlo è grave.
      • FinalCut scrive:
        Re: Altro articolo falso.
        - Scritto da: bobcat
        Ma tu conosci l'inglese? Il termine "bundle" si
        traduce anche con "infilare" quindi si può
        tradurre nel senso che Flash sia in futuro
        integrato in Chrome e non semplicemente
        scaricabile assieme a
        Chrome.Ascolta in inglese puoi anche affermare che "spam" è il nome di una carne in scatola, http://en.wikipedia.org/wiki/Spam_(Monty_Python)ma non per questo se qualcuno scrive "spam" sta ad intendere la carne in scatola in ambito informatico.
        Infatti alla fine del primo paragrafo del tuo
        link c'è
        scritto:
        "Flash will be the first plug-in that's not from
        Google's stable to be amalgamated into the
        browser "

        Confermato anche inappunto, il plugin (perché il punto è proprio questo... che rimane un plugin) viene solo aggiornato e mantenuto assieme al core ma "non è" parte del core come i canvas di HTML5 o javascript.Quindi siamo proprio al punto.... il "plugin" di "Flash" verrà gestito ed aggiornato assieme al codice del browser.Stessa identica cosa che fa oggi Apple:http://sicurezza.html.it/vulnerabilita/vedi/147/aggiornamento-di-sicurezza-per-mac-os-x-di-apple/ Diversi software distribuiti con Mac OS X 10.4.8 tra i quali: Flash Player

        Studia l'inglese perché al giorno d'oggi non
        saperlo è
        grave.Fossi in te studierei molto ma molto di più non solo l'inglese, date le tue carenze cognitive.(linux)(apple)
      • FDG scrive:
        Re: Altro articolo falso.
        - Scritto da: bobcat
        Ma tu conosci l'inglese? Il termine "bundle" si
        traduce anche con "infilare"...(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma per piacere! Un bundle in informatica è usato per indicare che si mette assieme delle cose in un unico pacchetto.
  • ruppolo scrive:
    Articolo sbagliato!
    Flash non è integrato in Chrome.Semplicemente viene fornito il plugin in BUNDLE e curato il suo update.Nulla di più, nulla di meno.
    • FinalCut scrive:
      Re: Articolo sbagliato!
      - Scritto da: ruppolo
      Flash non è integrato in Chrome.

      Semplicemente viene fornito il plugin in BUNDLE e
      curato il suo
      update.
      Nulla di più, nulla di meno.Tra l'altro anche Apple lo fa con Safari su Mac OS X(linux)(apple)
    • bobcat scrive:
      Re: Articolo sbagliato!
      - Scritto da: ruppolo
      Flash non è integrato in Chrome.

      Semplicemente viene fornito il plugin in BUNDLE e
      curato il suo
      update.
      Nulla di più, nulla di meno.Invece è proprio integrato.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2845645&m=2846651#p2846651
    • rudy scrive:
      Re: Articolo sbagliato!
      scusa ma non hai capito, e' proprio integrato ed infatti gira protetto dal meccanismo sandbox
      • FDG scrive:
        Re: Articolo sbagliato!
        - Scritto da: rudy
        scusa ma non hai capito, e' proprio integrato ed
        infatti gira protetto dal meccanismo
        sandboxE' un meccanismo che vale per un generico plug-in.
  • angros scrive:
    Open?
    Magari Google riuscirà a convincere Adobe a rilasciare i sorgenti di Flash (almeno del player)...
    • MAH scrive:
      Re: Open?
      Non avevo pensato al discorso open.In aumento le differenze tra chrome e chromium.
      • FDG scrive:
        Re: Open?
        - Scritto da: MAH
        Non avevo pensato al discorso open.
        In aumento le differenze tra chrome e chromium.Infatti Flash non entra nel codice di Chrome.
  • MAH scrive:
    La morte di HTML5
    (sempre che sia mai nato).Ci avrebbe pensato comunque Silverlight,questo non fa altro che accelerare i tempi.
    • collione scrive:
      Re: La morte di HTML5
      silverlight? farebbe bene a pensare come rimanere a galla :D
    • ruppolo scrive:
      Re: La morte di HTML5
      Non cambia una virgola, è solo marketing per utonti.
    • Alex del viero scrive:
      Re: La morte di HTML5
      silverlight?al momento solo un outsider che nessuno vuole!infondo un clone di qualcosa che e' gia standard di fatto e che nessuno vuole non ha molto senso... solo la rai poteva utilizzarlo!
      • Kesty scrive:
        Re: La morte di HTML5
        Tanto Silverlight alla fine windows lo forzerà comunque. È la piattaforma di sviluppo per le applciazioni su Windows Mobile 7.
      • innominabil e scrive:
        Re: La morte di HTML5
        secondo me è piu' che altro la morte delle vostre funzioni cerebrali, dato che siete convinti che html5 concorre a flash. Vada per i video, ma le altre cose per farle con html5 e canvas, ci vorrebbero software specifici. Secondo voi se devo fare un'animazione decorativa interattiva, mi metto a programmarla riga per riga con canvas bestemmiando poi, perchè il proXXXXXre se ne va a quel paese per i milioni di calcoli che deve fare? Guardate che non è solo flash che si mangia risorse, lo è qualunque altra applicazione programmata coi piedi, provate con javascript a fare loop, cicli, verifiche di un certo numero e vedrete come il vostro caro browser crepa. Per cui smettetela di vomitare sentenze se non sapete nemmeno di che parlate !!!!!
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: La morte di HTML5
          é praticamente impossibile a breve e medio termine.Creare un editor che integri JS HTML5 ecc. per creare animazioni, rich media ecc. con prestazioni e stabilità del prodotto finito è praticamente impossibile, almeno nell'immediato.Farlo a suon di righe di notepad++ è ridicolo anche solo pensarlo perchè aumenterebbe i tempi (quindi costi) di sviluppo in maniera abnorme.
          • MeX scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            é praticamente impossibile a breve e medio
            termine.
            Creare un editor che integri JS HTML5 ecc. per
            creare animazioni, rich media ecc. con
            prestazioni e stabilità del prodotto finito è
            praticamente impossibile, almeno
            nell'immediato.ovvio!Intanto peró iniziamo ad accantonare Flash per i video.
            Farlo a suon di righe di notepad++ è ridicolo
            anche solo pensarlo perchè aumenterebbe i tempi
            (quindi costi) di sviluppo in maniera
            abnorme.si puó valere solo come esercizio "tecnico"http://www.dynamicdrive.com/dynamicindex12/
          • innominbabi le scrive:
            Re: La morte di HTML5
            Ti faccio un esempio, per realizzare alcuni effetti carini, tipo bounce, tipo il movimento di un div o altro, grazie a dio hanno creato jquery che mi evita di tirare giù tonnellate di codice in javascript, e lo sto già iniziando ad usare al posto di flash. Ma per le altre cose, personalmente, in qualità di web designer, lo ritengo assolutamente infattibile. Ho visto esempi di giochi creati con Canvas, ben vengano, ma finchè non ci saranno classi con i controXXXXX che mi limitino nel programmare, per me puo' stare li dove si trova... Ma lo sapete quanto pagano un sito web a dei poveri comuni web designer? Se parliamo con una prospettiva di almeno 10 anni, allora forse potrei essere d'accordo, ma magari tra 10 anni ci saranno pure gli asini che volano. Per cui al posto di masturbarci mentalmente con problemi inesistenti, noi sviluppatori dobbiamo poco a poco usare le risorse che il web ci offre e personalmente io credo che questo sarà il mio modus operandi: il video con html5, le animazioni con un certo grado di complessità flash, la programmazione con php o ruby per facilitarmi la vita, un buon database opensource (spero che mysql lo rimanga), javascript con jquery, grazie a dio il css3 ed il buon vecchio html. Ovviamente per l'utente finale che non mette mano al codice è facile tirare giù sentenze e fare guerre sante, ma la verità à che dovremmo perdere meno tempo a dire questo è meglio di quello o di quell'altro ne guadagneremmo di più in salute. Mi chiedo perchè l'obiettività sia diventata merce cosi rara in questa società e si cerchi per forza il confronto a tutti i costi, pena la morte di qualcuno. La convivenza pacifica è la chiave per una società nella quale evolversi senza freni (vedi apple che fa patent trolling e spezza le gambe a qualunque società abbia idee da sviluppare).
          • ruppolo scrive:
            Re: La morte di HTML5
            Il tuo discorso non fa una piega, ma se il web verrà alleggerito da tutte quelle animazioni INUTILI, ben venga. Mi spiego meglio: costa troppo fare l'animazione senza usare Flash? OTTIMO, NON SI FA! Lo strumento Flash è stato abusato, sono stati creati siti inutilmente pesanti, è stato speculato fin troppo ai danni del cliente, che si ritrova un sito con costi di manutenzione stratosferici (fare modifiche richiede molto tempo) e legato mani e piedi a chi ha sviluppato il sito, non potendolo passare ad altri visto che i sorgenti solitamente se li tiene lo sviluppatore.
          • zuzzurro scrive:
            Re: La morte di HTML5
            E' vero, ed il web sta tornando all'essenza.Soprattutto lo si sta vedendo per quelle software house dove il design e altri concetti, come la facilità di essere indicizzati al meglio et similia, hanno la precedenza su avere un sito tutto animazioni ma pesante come un macigno.il problema è che molti "non informatici" quando vedono un sito "tutto effetti e colori sfavillanti" lo preferiscono (o preferirebbero) a quello invece magari più scarno ma con altre caratteristiche se vogliamo più utili.D'altro canto, spero altresì che forniscano nuovi strumenti standard per facilitare l'indicizzazione dei contenuti AJAX che, ahimè, rimangono ancora un problema (Google ha fatto/sta facendo qualcosa... non so a che punto siamo sinceramente). Fatto questo... beh, lascio le conclusioni a voi ;) .
          • innominbabi le scrive:
            Re: La morte di HTML5
            E' come dire di lasciare le pareti bianche, perchè ci sono artisti che creano dipinti brutti. Il web è una parete bianca dove apporre cio' che meglio credi, poi se libero o meno di guardare quella parete. Io sono un'artista nel mio piccolo, e senza quelle animazioni di cui parli sentirei la mia arte snaturata, poi ovviamente c'è a chi non piace, ma questo è normale, io rispetto l'opinione altrui, ma voglio la libertà di esprimerla come meglio credo. Se tu visiti il mio sito web per sbaglio e lo ritieni pesante e brutto, non lo visitare più, non vedo in che modo cio' influisca nella tua vita. Il totalitarismo e l'estremismo non hanno mai portato da nessuna parte. Per questo ti dico, finiamola con la guerra dei browser e dei sistemi operativi, che ognuno utilizzi cio' che meglio lo aggrada. Viviamo in una società sovraffollata dove tutti fanno e sanno tutto, ed è un vicolo cieco cercare di imporre il proprio pensiero. Il rispetto e la libertà sono l'unica strada percorribile, a meno che non vogliate morire tutti sotto un attacco nucleare, poichè, scusate se esagero, è li che portano questi dicorsi se rapportati ad eventi piu' grandi.
          • ruppolo scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: innominbabi le
            E' come dire di lasciare le pareti bianche,
            perchè ci sono artisti che creano dipinti brutti.
            Il web è una parete bianca dove apporre cio' che
            meglio credi, poi se libero o meno di guardare
            quella parete. Io sono un'artista nel mio
            piccolo, e senza quelle animazioni di cui parli
            sentirei la mia arte snaturata, poi ovviamente
            c'è a chi non piace, ma questo è normale, io
            rispetto l'opinione altrui, ma voglio la libertà
            di esprimerla come meglio credo. Se tu visiti il
            mio sito web per sbaglio e lo ritieni pesante e
            brutto, non lo visitare più, non vedo in che modo
            cio' influisca nella tua vita. Il totalitarismo e
            l'estremismo non hanno mai portato da nessuna
            parte. Per questo ti dico, finiamola con la
            guerra dei browser e dei sistemi operativi, che
            ognuno utilizzi cio' che meglio lo aggrada.
            Viviamo in una società sovraffollata dove tutti
            fanno e sanno tutto, ed è un vicolo cieco cercare
            di imporre il proprio pensiero. Il rispetto e la
            libertà sono l'unica strada percorribile, a meno
            che non vogliate morire tutti sotto un attacco
            nucleare, poichè, scusate se esagero, è li che
            portano questi dicorsi se rapportati ad eventi
            piu'
            grandi.Il mondo non è tutto bianco o tutto nero, io ho detto solo che si è abusato dello strumento. La parete bianca non dice nulla, ma una parete piena di tutto è altrettanto da evitare. Come in tutte le cose ci vuole il buon gusto, la giusta misura.
          • angros scrive:
            Re: La morte di HTML5

            Il mondo non è tutto bianco o tutto nero, io ho
            detto solo che si è abusato dello strumento. La
            parete bianca non dice nulla, ma una parete piena
            di tutto è altrettanto da evitare. Come in tutte
            le cose ci vuole il buon gusto, la giusta
            misura.Sono abbastanza d'accordo con te: flash è un ottimo sistema per creare mini-applicazioni integrate nelle pagine web (si carica più in fretta di java), quindi in certi casi è utile, ma usarlo per fare i menù, o peggio ancora per fare tutto il sito, è folle.Capisco usare flash per i videogiochi (se non hai flash, per giocare devi installarti la versione stand-alone, quindi se usi flash installi un programma solo e non dieci giochi che poi magari disinstalli subito), ma non ha senso usare flash per fare un menù (bastavano dei normali link, ma per colpa di uno sviluppatore che voleva fare il figo, alcuni utenti non potranno entrare, e avrebbero potuto, se il sito fosse stato fatto meglio)Quindi, mettere un freno non è una cattiva idea.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: La morte di HTML5
            guarda che è il cliente che richiede il sito con animazioni
          • ruppolo scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            guarda che è il cliente che richiede il sito con
            animazioniMotivo in più renderne la creazione molto costosa e quindi dissuadere il cliente (visto che solitamente i problemi tecnici non li vuol capire, ma quelli del soldo li capisce benissimo).
          • innominbabi le scrive:
            Re: La morte di HTML5
            Ed io ripeto, nel mondo ci deve essere libertà d'espressione. Se a te certe forme d'arte non piacciono, sei libero di evitarle, me ce ne passa rispetto al censurarle. Se mi proibissero di esprimermi creativamente nell'ambito dei siti web, o se ad un cliente venisse negata la realizzazione di un sito in flash, per me questo sarebbe totalitarismo, fascismo. Vivi e lascia vivere, visita solo i siti che ti piacciono, evita gli altri. Quello che non piace a te, puo' piacere a me e non capisco perchè dovresti negarmelo, dato che per me tu sei libero di usare prodotti Apple e non saro' certo a volerne la morte solo perchè non mi ritengo in linea con i loro principi. Ognuno è libero di mettere sul mercato cio' che meglio crede, sta a noi selezionare. Adobe mica si è proposta di dire Flash è l'unica soluzione al mondo. OVviamente è un loro prodtto, e cercano di spingerlo, cosi come Silverlight etc. Ben venga html5, ma ripeto, per almeno 10 anni, in campo di animazioni interattive, Flash non lo batterà nessuno. Quello che penso io, è che Adobe in futuro svilupperà un software complementare per lavorare con canvas, a meno che un team open source si rimbocchi le maniche e lo realizzi in maniera autonoma. Ma io sono ben disposto a pagare per un software del genere, dato che mi allegerirebbe il lavoro di un bel po. In definitiva, rispetto, tolleranza, e quant'altro, partendo dall'informatica fino ad arrivare a tutto il resto.
          • ruppolo scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: innominbabi le
            Ed io ripeto, nel mondo ci deve essere libertà
            d'espressione. Se a te certe forme d'arte non
            piacciono, sei libero di evitarle, me ce ne passa
            rispetto al censurarle.Non si tratta di censura. La censura è un divieto a 360 gradi. Qui invece c'è una azienda che decide cosa il suo prodotto deve fare e non fare. Se non ti sta bene, non compri il suo prodotto.
            Se mi proibissero di
            esprimermi creativamente nell'ambito dei siti
            web, o se ad un cliente venisse negata la
            realizzazione di un sito in flash, per me questo
            sarebbe totalitarismo, fascismo. Vivi e lascia
            vivere, visita solo i siti che ti piacciono,
            evita gli altri. Quello che non piace a te, puo'
            piacere a me e non capisco perchè dovresti
            negarmelo, dato che per me tu sei libero di usare
            prodotti Apple e non saro' certo a volerne la
            morte solo perchè non mi ritengo in linea con i
            loro principi. Ognuno è libero di mettere sul
            mercato cio' che meglio crede, sta a noi
            selezionare. Adobe mica si è proposta di dire
            Flash è l'unica soluzione al mondo. OVviamente è
            un loro prodtto, e cercano di spingerlo, cosi
            come Silverlight etc. Ben venga html5, ma ripeto,
            per almeno 10 anni, in campo di animazioni
            interattive, Flash non lo batterà nessuno.Flash lo conosco bene, l'ho utilizzato a suo tempo. Sicuramente è un ottimo strumento per creativi. Ma il prodotto gira malissimo su Mac e su Linux, e ora, dopo anni, è arrivato il conto da pagare.
            Quello
            che penso io, è che Adobe in futuro svilupperà un
            software complementare per lavorare con canvas, a
            meno che un team open source si rimbocchi le
            maniche e lo realizzi in maniera autonoma. Ma io
            sono ben disposto a pagare per un software del
            genere, dato che mi allegerirebbe il lavoro di un
            bel po. In definitiva, rispetto, tolleranza, e
            quant'altro, partendo dall'informatica fino ad
            arrivare a tutto il
            resto.Va bene.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: La morte di HTML5
            ruppolo se un cliente me lo chiede io gli faccio il preventivo se il preventivo lo accetta si fa il lavoro.Si chiama "Libero mercato"http://it.wikipedia.org/wiki/Libero_mercato
          • FDG scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: innominbabi le
            Se parliamo con una prospettiva di almeno 10 anniProspettiva OK. Ma 10 anni mi sembrano veramente troppi.
          • FDG scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            é praticamente impossibile a breve e medio
            termine.
            Creare un editor che integri JS HTML5 ecc. per
            creare animazioni, rich media ecc. con
            prestazioni e stabilità del prodotto finito è
            praticamente impossibile, almeno
            nell'immediato.Si può fare benissimo. Come tutto il software richiede del tempo per essere sviluppato.
          • FDG scrive:
            Re: La morte di HTML5
            - Scritto da: Davide
            Javascript va bene per i sitarelli comuni, ma per
            applicazioni enterprise.. non esiste che ci si
            affidi a javascript come linguaggio per la logica
            di presentation o tanto peggio anche per quella
            di business..Si parlava di presentazione. Lo uso per applicazioni enterprise complesse. E non sono il solo a farlo. Il fatto che tu pensi che non si possa fare non vuol dire che sia vero.Poi chiaramente dipende dalle esigenze. Ci sono esigenze che non possono essere soddisfatte con le tecnologie del web. Ad esempio, per acquisire audio e video devi passare da Flash.
            Nessuno dice che inaffidabile il web di oggi.. ma
            se uno vuole utilizzare nuovi pattern sulla ui
            (user centric design,natural user design etc etc)
            ovvero se uno vuole incrementare la user
            experience non può pensare d'implementare
            drag-drop animazioni con javascript.....Magari è solo che tu non sai come si fa.http://raphaeljs.com/graffle.htmlI browser più moderni supportano il drag&drop inter-applicazione.Comunque, sarei curioso di vedere qualche esempio di interfaccia che secondo te non si può fare col web per capire più concretamente di che si parla.
            Senza contare che Silverlight nativamente
            supporta il multi-touch... e che lo stesso
            linguaggio per scrivere la UI per il web lo si
            può portare su Desktop e Mobile (scalabilità!!!)La stessa interfaccia su dispositivi diversi dove l'interazione avviene in modo diverso, le metafore sono differenti?
        • FDG scrive:
          Re: La morte di HTML5
          - Scritto da: MeX
          Un grafico/animatore puó essere produttivo in
          Flash la vedo un po' dura con Notepad
          :DA questo si può porre rimedio. Non ti pare?
    • zuzzurro scrive:
      Re: La morte di HTML5
      Io spero sinceramente che HTML 5 invece faccia come la fenice.A parte tutto: sti discorsi non stanno in piedi. La stessa Google ha optato per HTML 5 al posto del suo (tra l'altro molto buono) Gears per funzioni ben più strategiche di quelle puramente attinenti alla riproduzione di video.Ricordo inotlre che Chrome supporta HTML 5 e si sta muovendo molto bene in quanto a sviluppi attinenti questa tecnologia.Quindi sveglia fanboy: la guerra a mio parere c'è solo fra di voi di opposte schiere.
Chiudi i commenti