Elon Musk deve vendere i suoi Bitcoin: petizione - Punto-Informatico.it

Elon Musk non merita i suoi Bitcoin: la petizione

Una nuova petizione chiede a Elon Musk di vendere tutti i suoi Bitcoin per non influenzare negativamente il mercato: le motivazioni degli HODLer.
Una nuova petizione chiede a Elon Musk di vendere tutti i suoi Bitcoin per non influenzare negativamente il mercato: le motivazioni degli HODLer.

Elon Musk deve vendere tutti i suoi Bitcoin (BTC). A chiederlo è una nuova petizione pubblicata sul sito Change.org con cui si stanno raccogliendo firme per convincere il noto co-fondatore, CEO e product architect di Tesla, co-fondatore e CEO di Neuralink e CEO e CTO di Space Exploration Technologies Corporation a vendere i suoi Bitcoin “nella speranza che finiscano nelle mani di un detentore migliore”.

Elon Musk deve vendere i suoi Bitcoin?

Secondo alcuni HODLer che hanno promosso la petizione su Change.org, il CEO di Tesla e SpaceX che recentemente si era autoproclamato “Dogefather”, poco prima di annunciare che la propria azienda non avrebbe più accettato Bitcoin come mezzo di pagamento per le auto, per via dell'impatto nocivo che il mining della nota criptovaluta ha sull'ambiente, dovrebbe dare via tutta la sua riserva personale di Bitcoin (BTC).

Elon Musk ha accumulato almeno 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin nel bilancio di Tesla, e molto probabilmente ha una riserva personale che non ha rivelato.

Nel frattempo, Musk ha intensificato la sua promozione di Dogecoin (DOGE) prendendo in giro tutti, secondo il promotore della petizione, affermando di lavorare con l'inesistente team di sviluppo e di discutere l'integrazione della criptovaluta in SpaceX.

Mentre sembra relativamente chiaro a coloro che sanno che questo è, di per sé, uno scherzo, ci sono decine – forse centinaia – di migliaia di investitori retail che non se ne renderanno conto e subiranno un danno significativo ascoltando il consiglio di questo ciarlatano.

Si legge nella descrizione della petizione nata in seno alle numerose critiche il manager e influencer sta sollevando per via del suo “amore dichiarato” per Dogecoin, che continua a sostenere nonostante le numerose critiche mosse contro Bitcoin.

Dopo questo furore, Musk ha confermato che Tesla non ha, di fatto, venduto alcun Bitcoin.

Tuona Allen Farrington che ha lanciato questa petizione contro Elon Musk.

Il grande trambusto creato da Musk nel mondo crypto starebbe avendo pesanti ripercussioni sull'andamento di entrambe le criptovalute, spingendo in particolare BTC/USD a quasi 42.000$ e portando la sua dominance nel mercato a minimi intoccati da tre anni.

La colpa per molti è praticamente tutta di Musk e, anche se gli analisti non sono tutti d'accordo con questa tesi, i promotori della petizione ritengono che fino a che non venderà i suoi BTC Musk potrà continuare ad influenzare “ingiustamente” il sentiment di mercato a scapito di ogni HODLer, ovvero di coloro che sono intenzionati ad investire nella valuta digitale a lungo termine.

Dovrebbe vendere i suoi Bitcoin, nella speranza che finiscano nelle mani di un detentore migliore. Elon Musk: vendi i tuoi Bitcoin

Conclude la petizione che ha raccolto finora circa 500 firme.

Fonte: Change.org
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 05 2021
Link copiato negli appunti