Ethereum verso un finale apocalittico secondo Bloomberg

Ethereum verso un finale apocalittico secondo Bloomberg

Secondo le previsioni di Bloomberg Intelligence, Ethereum potrebbe andare incontro a un finale apocalittico per la sua quotazione.
Secondo le previsioni di Bloomberg Intelligence, Ethereum potrebbe andare incontro a un finale apocalittico per la sua quotazione.

Nonostante il prezzo attuale di Ethereum sembra promettere bene e non destare molte preoccupazioni, le recenti analisi per il futuro della criptovaluta dicono esattamente il contrario. A destare nuovi sospetti sono le analisi pubblicate nel Crypto Outlook di Bloomberg. Secondo gli analisti la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato potrebbe andare incontro a un finale apocalittico. In pratica, il suo prezzo potrebbe scendere al di sotto dei 1.700 dollari.

Ethereum potrebbe scendere a 1.700 dollari

Bloomberg Intelligence sostiene quindi che Ethereum potrebbe scendere a 1.700 dollari. I dati rivelerebbero che potenzialmente la sua quotazione sarebbe più vicina a un calo che a una nuova risalita. Dopo una contrazione del 27% registrata a dicembre 2021 e una chiusura in negativo a gennaio 2022, Ether durante i primi giorni di febbraio sta dimostrando buoni rendimenti. Attualmente è scambiato a 3.101 dollari (al momento della scrittura).

Nondimeno nessun pericolo è passato, ma ci sono ancora soglie critiche all’orizzonte che potrebbero far crollare nuovamente il suo prezzo come è successo l’anno scorso. Ecco cosa hanno indicato gli esperti di Bloomberg Intelligence capitanati da Mike McGlone:

Il nostro grafico mostra Ethereum che si sposta verso il fondo del range e si avvicina alla soglia di supporto di circa il 30% al di sotto della sua media mobile a 52 settimane. Ethereum potrebbe ripetere ciò che è successo la scorsa estate e rivisitare circa $ 1.700.

ethereum-grafico-analisi-bloomberg-intelligence

Il motivo, secondo gli analisti, è uno solo. La tendenza di Ethereum è quella di scendere sotto la soglia di supporto. Questa sembra essere stata individuata nei livelli di prezzo inferiori alla media mobile di 52 settimane. Ciò nonostante, i fondamentali di Ether rimangono rialzisti e perciò potrebbero mantenersi così anche in un calo di prezzo a 1.700 dollari. Ecco quanto indicato sul rapporto di Bloomberg:

L’aumento della domanda e la dinamica dell’offerta in calo sono simili per Ethereum, con relative inferenze sui prezzi al rialzo. I fondamentali rialzisti sono intatti e le indicazioni tecniche sono state semplici, con gli acquirenti che hanno beneficiato di circa $ 2.000 e i venditori di circa $ 4.000. È una questione che dura quanto un periodo di consolidamento all’interno di un mercato rialzista duraturo.
Una volta eliminate le posizioni con leva finanziaria long più deboli, la risoluzione è stata un nuovo massimo di circa $ 4.800 a novembre. Ethereum che si avvicina all’estremità inferiore del suo range ha maggiori rischi per gli short che per i long.

Consulta tutte le ultime offerte di Punto Informatico.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 feb 2022
Link copiato negli appunti