Nei PC ricaricabili AMD e Transmeta

AMD rivela un accordo a sorpresa con Transmeta che le consentirà di rivendere i processori a basso consumo di quest'ultima sui mercati emergenti. Muoveranno il progetto FlexGo di Microsoft

Sunnyvale (USA) – Dopo aver perso il confronto diretto con i big del settore, orientando di conseguenza il proprio business verso la concessione in licenza dei propri brevetti, Transmeta si prepara a tornare nel settore del silicio a braccetto di AMD . Insieme, le due aziende contano di colonizzare i mercati in germoglio dei paesi in via di sviluppo.

Un accordo con Trasmetta consentirà al chipmaker di Sunnyvale di rivendere con il proprio marchio i processori Efficeon , ultima generazione di chip a basso consumo della partner. Tali processori diverranno il cuore di PC a basso costo, dedicati ai mercati emergenti, che utilizzeranno la nuova piattaforma FlexGo di Microsoft : quest’ultima consente agli utenti meno agiati di acquistare computer e software ad una frazione del loro costo e pagare il tempo di utilizzo del PC mediante carte elettroniche ricaricabili o abbonamenti.

Le soluzioni basate su Efficeon e FlexGo rientrano nell’iniziativa 50×15 di AMD, con cui quest’ultima conta di portare la connettività Internet al 50% o più della popolazione mondiale entro il 2015: secondo alcune stime, l’attuale penetrazione della Rete a livello globale è soltanto del 15%.

Transmeta Efficeon Ciò che ha reso Efficeon particolarmente appetibile agli occhi di AMD è il suo basso costo (paragonato a quello delle CPU x86 standard) e il fatto che sia stato progettato espressamente per FlexGo , una tecnologia che Transmeta ha contribuito a sviluppare.

“Efficeon è il primo processore sul mercato progettato specificamente per supportare la tecnologia Microsoft FlexGo”, ha affermato Billy Edwards, chief innovation officer e senior vice president di AMD.

A rendere Efficeon particolarmente adatto all’uso nei PC “ricaricabili” è il firmware interno, che ha consentito a Microsoft e AMD di integrarvi il software che conteggia il tempo di utilizzo del sistema: ciò dovrebbe rendere assai più difficile la manipolazione del contatore.

Il modello di Efficeon utilizzato da AMD avrà un clock di 1,1 GHz e verrà prodotto da Fujitsu. Sebbene AMD non abbia fornito le specifiche tecniche della CPU, queste dovrebbero essere in buona parte simili a quelle rivelate nel 2004 da Transmeta.

Con questa mossa AMD non intende affatto sbarazzarsi dei propri chip a basso consumo Geode . Questi, oltre a rimanere la soluzione preferita per i dispositivi a bassissimo consumo (Tablet PC, set-top box, device di rete, ecc.), costituiscono ancora il cuore del Personal Internet Communicator , un altro computer a basso costo progettato per i paesi in via di sviluppo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FLONNY scrive:
    consiglio reflex digitale nikon
    mi serve gentilmente un consiglio da chi è più esperto di me:vorrei acquistare una reflex digitale e vorrei rimanere su nikon, perchè è una marca con cui mi sono sempre trovata benissimo.l'ultima macchina che ho avuto è una digitale coolpix 5200.passando ad una rd vorrei avere un vs consiglio e parere sulla nuova d40 o d80.grazie!
  • Anonimo scrive:
    Tradizione ventennale ?!?
    Veramente la Minolta ha una tradizione più che ventennale...Minolta è stata fondata nel 1928 e la loro prima macchina fotografica è del 1929.La prima macchina reflex (a singola lente) è invece 1958.(Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Minolta)
    • pippo75 scrive:
      Re: Tradizione ventennale ?!?


      Minolta è stata fondata nel 1928 e la loro prima
      macchina fotografica è del
      1929.

      La prima macchina reflex (a singola lente) è
      invece
      1958.

      (Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Minolta)magari intendeva konica, magari e' solo un errore.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Tradizione ventennale ?!?
        - Scritto da: pippo75




        Minolta è stata fondata nel 1928 e la loro prima

        macchina fotografica è del

        1929.



        La prima macchina reflex (a singola lente)non si dice a singola lente; si dice monoobiettvio

        ciao
  • Anonimo scrive:
    Foto protette da DRM Sony
    ci siete cascati (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Veramente brutta...
    Da una ditta seria ed affermata come Sony un'estetica così brutta e datata non me la sarei mai aspettata. Peccato, un'occasione sprecata, ma tanto riuscirà a venderla lo stesso, viste caratteristiche e costo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Veramente brutta...
      - Scritto da:
      Da una ditta seria ed affermata come Sony
      un'estetica così brutta e datata non me la sarei
      mai aspettata. Peccato, un'occasione sprecata, ma
      tanto riuscirà a venderla lo stesso, viste
      caratteristiche e
      costo.Invece, realizzando una reflex con il design di una reflex la Sony ha dimostrato una grande serietà e rispetto per il marchio Minolta. E' cmunque l'estetica di questa fotocamera è ottima, ma probabilmente sto parlando con un grezzone che preferisce le fotocamere disegnate da quanche "I wanna be designer"..
      • Anonimo scrive:
        Re: Veramente brutta...
        è una reflex digitale di alte prestazioni. Ha un estetica classica. Non è un cellulare che lo si porta a giro per fare i fighetti al bar..
        • Anonimo scrive:
          Re: Veramente brutta...
          Un oggetto funzionale ed essenziale è bello. Quando si è in dubbio si guardi la natura, una foglia: è bella! Trovate nulla che non serve ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Veramente brutta...
      - Scritto da:
      Da una ditta seria ed affermata come Sony
      un'estetica così brutta e datata non me la sarei
      mai aspettata. Peccato, un'occasione sprecata, ma
      tanto riuscirà a venderla lo stesso, viste
      caratteristiche e
      costo.Beh, il target sono i fotografi evoluti. L'estetica delle reflex digitali è quella: una reflex deve essere prima di tutto funzionale e in genere viene acquistata per motivi diversi dall'estetica.Sony ha già una tutta una serie di fotocamere "stilose", con estetica molto curata (e prestazioni fotografiche inversamente proporzionali), adatte a chi cerca la fotocamera simpatica. Una reflex deve avere altre qualità (per lo meno per il 99% degli acquirenti delle reflex), quindi trovo la scelta di Sony perfettamente normale!
  • Anonimo scrive:
    Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
    Pessimo corpo almeno a quanto dicono i fotografi in giro sul web.Peccato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
      - Scritto da:
      Pessimo corpo almeno a quanto dicono i fotografi
      in giro sul
      web.
      Peccato.Peggiore dei corpi delle entry-level di Canon e Nikon? Non so se è possibile.I corpi macchina delle reflex digitali non è minimamente confrontabile con i corpi delle reflex di qualche anno fa.Anche i mirini delle digitali sono piccolissimi, abituato al mirino della mia vecchia Nikon 801 faccio una fatica boia a vedere cosa sto facendo.Mi viene voglia di farmela da solo la mia reflex digitale.Ciao max@box.enel.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Reflex digitali, il debutto di Sony

        Peggiore dei corpi delle entry-level di Canon e
        Nikon? Non so se è
        possibile.
        I corpi macchina delle reflex digitali non è
        minimamente confrontabile con i corpi delle
        reflex di qualche anno
        fa.Qualitativamente parlando al peggio non c'è limite, comunque parlando di solidità ed ergonomia la Nikon D50 è migliore della Canon 350D. E Sony pare si sia sforzata di migliorare la piattaforma Dynax, per cui c'è da sperare in bene.Per avere vera qualità dei corpi bisogna andare sulla fascia pro, anche prima le entry level a pellicola erano piuttosto misere. Escludendo ovviamente le reflex "classiche" prodotte negli anni 80: dei veri e propri i carrarmati...
        Anche i mirini delle digitali sono piccolissimi,
        abituato al mirino della mia vecchia Nikon 801
        faccio una fatica boia a vedere cosa sto
        facendo.I mirini sono più piccoli a causa del formato APS-C del sensore che copre meno della pellicola 35mm, da cui il fattore di moltiplicazione. Di fatto se per es. guardi in una digitale Nikon con un 50mm montato vedi come se avessi un 75mm (50x1.5)
        • Anonimo scrive:
          Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
          - Scritto da:

          Peggiore dei corpi delle entry-level di Canon e

          Nikon? Non so se è

          possibile.

          I corpi macchina delle reflex digitali non è

          minimamente confrontabile con i corpi delle

          reflex di qualche anno

          fa.

          Qualitativamente parlando al peggio non c'è
          limite, comunque parlando di solidità ed
          ergonomia la Nikon D50 è migliore della Canon
          350D. E Sony pare si sia sforzata di migliorare
          la piattaforma Dynax, per cui c'è da sperare in
          bene.

          Per avere vera qualità dei corpi bisogna andare
          sulla fascia pro, anche prima le entry level a
          pellicola erano piuttosto misere. Escludendo
          ovviamente le reflex "classiche" prodotte negli
          anni 80: dei veri e propri i
          carrarmati...



          Anche i mirini delle digitali sono piccolissimi,

          abituato al mirino della mia vecchia Nikon 801

          faccio una fatica boia a vedere cosa sto

          facendo.

          I mirini sono più piccoli a causa del formato
          APS-C del sensore che copre meno della pellicola
          35mm, da cui il fattore di moltiplicazione. Di
          fatto se per es. guardi in una digitale Nikon con
          un 50mm montato vedi come se avessi un 75mm
          (50x1.5)
          Del sensore più piccolo e del conseguente fattore di moltiplicazione lo sapevo, non avevo mai considerato che la cosa si "riflettesse" anche sul mirino.Quindi posso mettermi il cuore in pace perchè non si metteranno mai a produrre dei sensori più grandi.Peccato, mi dedicherò alla pesca.
          • Anonimo scrive:
            Re: Reflex digitali, il debutto di Sony


            Quindi posso mettermi il cuore in pace perchè non
            si metteranno mai a produrre dei sensori più
            grandi.
            Peccato, mi dedicherò alla pesca.le reflex digitali di fascia alta hanno il sensore più grosso e quindi il mirino, e hanno fattore di moltiplicazione = a 1. ben altre cifre cmq che gli 800, 900 euri di quelle entry.
          • Anonimo scrive:
            Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
            Il fattore di moltiplicazione incide sulla focale dell'obbiettivo montato.Ad esempio sei hai una Canon EOS 350D il formato del sensore è leggermente più più piccolo della D50 di Nikon.Il fattore di moltiplicazione diventa 1.6 per Canon e 1.5 per Nikon.Per cui se innesti un'ottica 18-50mm diventerà un 28,8-80mm..Se il mirino è più o meno grande dipende dal suo ingrandimento. Esistono ingranditori per oculari venduti come accessori.Se il mirino è più o meno luminoso dipende dall'apertura relativa dell'ottica innestata.Il formato del sensore non centra niente.P.S. Il mirino di una EOS 350D e/o di una D50 sono a specchi, quello di una reflex a pellicola anche di fascia bassa e quello delle digitali dslr migliori è un pentaprisma che è molto più luminoso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
      - Scritto da:
      Pessimo corpo almeno a quanto dicono i fotografi
      in giro sul
      web.
      Peccato.Visto che la macchina deve ancora uscire questi fotografi devono essere dei veggenti! (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Sony: due tecnologie invidiabili
    l'anti shake e l'anti polvere sono due tecnologie invidiabili, specie per chi fa caccia fotografica, trovandosi spesso all'aperto a cambiare obbiettivi ed a fotografare con la luce scarsa delle 4 del mattino.E' un oggetto di culto e per chi è interessato a questo segmento di mercato, sapere che sotto c'è un miglioramento della tecnologia di konica minolta è sicuramente importante. Sony si svalutano in fretta? Tutto ciò che è elettronico si svaluta in fretta. Provate a rivendere una nikon D70, una D50 o una Canon 300D e vedete quanto vi offrono.. Questa macchina si rivolge ad un mercato di appassionati ed informati, gente che sa chi era minolta, ancor prima di diventare konica minolta e poi sony.Solo un'ultima cosa, se fossi stato sony, invece di inventare il marchio alfa, avrei chiesto a minolta la possibilità di usare il loro marchio, tenendo viva una tradizione ben più che ventennale nelle macchine fotografiche reflex di qualità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sony: due tecnologie invidiabili
      Alpha è un marchio della Minolta.Minolta usava per le proprie fotocamere il nome Maxxum negli USA, Dynax in Europa e Alpha in Giappone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
    Sì, speriamo che il prodotto sia corredato da un bel CD con rootkit "spalanca-tutto"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
      - Scritto da:
      Sì, speriamo che il prodotto sia corredato da un
      bel CD con rootkit
      "spalanca-tutto"...Scusa se mi permetto ma la tua visione è un po' limitata: un CD? E perché mai? non sarebbe più semplice inserire un chip e una trasmittente nella macchina che invia le tue foto all'NSA con la scusa che bisogna proteggersi dal terrorismo, all'MPAA per proteggere il copyright e identificare i pirati, alla Sony stessa per fare le ricerche di mercato, così se fotografi monumenti ti mandano proposte commerciali di viaggi in città d'arte, se sono paesaggi in località di villeggiatura, se sono belle fi**e pubblicità di porno, ecc.
      • Anonimo scrive:
        Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
        Sei razionale (rotfl). Aspetta solo di collegare la tua nuova e eblla macchina fotografica Sony al Pc... Kaboom!
        • Anonimo scrive:
          Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
          si certo, come no... tutte le volte che attacchi un mp3 reader di sony al pc, kaboom, quando poi attacchi una fotocamera (non è la prima fotocamera di Sony, è solo la prima reflex) kaboom.... quanti kaboom in giro... un mondo di esplosioni!!!!OK, Sony ha fatto una caccata con il rootkit, non penso passeranno la vita a rifare lo stesso errore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
            - Scritto da:
            si certo, come no... tutte le volte che attacchi
            un mp3 reader di sony al pc, kaboom, quando poi
            attacchi una fotocamera (non è la prima
            fotocamera di Sony, è solo la prima reflex)
            kaboom.... quanti kaboom in giro... un mondo di
            esplosioni!!!!
            OK, Sony ha fatto una caccata con il rootkit, non
            penso passeranno la vita a rifare lo stesso
            errore.Infatti no... la prossima volta lo nasconderanno meglio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
    Per quel prezzo ci si prende di meglio, senza considerare che corpi macchina Nikon e Canon sono molto più rivendibili anche come pezzi separati.Se comprate la Sony poi fra un pò non vi soddisfa e/o volete rivenderla?Considerate poi che non si compra mai un prodotto appena uscito ma si aspetta il prossimo modello, o vi ritroverete a fare i beta tester :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
    ricordatevi si sony..sony.. sony.. sony.....ahh siiii!! quella sony!! quella che infilò trojan nei pc di milioni di persone senza dire nulla!!"ma questa è una macchina fotografica.. non un cd!"eh beh! chissenefrega! devono fallire!!!non compratela e se ne vedete una in giro danneggiatela
    • Anonimo scrive:
      Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
      - Scritto da:
      ricordatevi si sony..
      sony.. sony.. sony.....ahh siiii!! quella sony!!
      quella che infilò trojan nei pc di milioni di
      persone senza dire
      nulla!!

      "ma questa è una macchina fotografica.. non un
      cd!"

      eh beh! chissenefrega! devono fallire!!!
      non compratela e se ne vedete una in giro
      danneggiatelasei ottuso.Il mondo va a rotoli per gente come te che non distingue il nero dal verde.
      • Anonimo scrive:
        Re: Reflex digitali, il debutto di Sony
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ricordatevi si sony..

        sony.. sony.. sony.....ahh siiii!! quella sony!!

        quella che infilò trojan nei pc di milioni di

        persone senza dire

        nulla!!



        "ma questa è una macchina fotografica.. non un

        cd!"



        eh beh! chissenefrega! devono fallire!!!

        non compratela e se ne vedete una in giro

        danneggiatela

        sei ottuso.
        Il mondo va a rotoli per gente come te che non
        distingue il nero dal
        verde.probabilmente è un trolletto che ha finito di fare i compiti e invece di andare su qualche sito porno posta qui. che pena sti ragazzini
      • Anonimo scrive:
        Re: Reflex digitali, il debutto di Sony


        sei ottuso.
        Il mondo va a rotoli per gente come te che non
        distingue il nero dal
        verde.ha ragione lui, invece....
  • Anonimo scrive:
    SBAVVVVVV
    Ho una vecchia Dynax e posso confermare che Minolta ha sempre fatto macchine magiche, se sony ne ha ereditato le tecnologie ha fatto davvero un colpaccio. Peccato per la sua fissa di obbligare all'uso delle memory stick pro... adattatori per farci stare mini sd esistono ?
    • Anonimo scrive:
      Re: SBAVVVVVV
      - Scritto da: Peccato per la sua fissa di obbligare
      all'uso delle memory stick pro... adattatori per
      farci stare mini sd esistono
      ?Dai, puoi usare anche le compact flash, non sei obbligato alle MS ( che io trovo ottime comunque).Ivan
    • Anonimo scrive:
      Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
      - Scritto da:
      Ho una vecchia Dynax e posso confermare che
      Minolta ha sempre fatto macchine magiche, se sony
      ne ha ereditato le tecnologie ha fatto davvero un
      colpaccio. Peccato per la sua fissa di obbligare
      all'uso delle memory stick pro... adattatori per
      farci stare mini sd esistono
      ?Stavo puntando una Canon 350D pronto ad abbandonare il mio blocco di obiettivi Minolta, ma adesso ci rifletto un po' (geek)
      • Anonimo scrive:
        Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
        Per quello che so per quanto concerne l'ottica, la Canon è due spanne sopra tutte le concorrenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
          Informati meglio.... Nikon è molto migliore sulla fascia dai grandangoli ai medio tele. Probabilmente sui tele lunghi Canon se la cava meglio, ma credo che i Nikkor abbiano ben poco da invidiare.Per quanto riguarda Sony/Minolta, dalle immagini disponibili in rete gli obiettivi non sembrano godere di particolare qualità costruttiva, comunque sarebbe bene vederli all'opera.
          • Anonimo scrive:
            Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
            - Scritto da:
            Informati meglio....

            Nikon è molto migliore sulla fascia dai
            grandangoli ai medio tele. Probabilmente sui tele
            lunghi Canon se la cava meglio, ma credo che i
            Nikkor abbiano ben poco da
            invidiare.

            Per quanto riguarda Sony/Minolta, dalle immagini
            disponibili in rete gli obiettivi non sembrano
            godere di particolare qualità costruttiva,
            comunque sarebbe bene vederli
            all'opera.Dipende da cosa si intende per obiettivi migliori, al lavoro per fare macrofotografia e riprese di particolari utilizziamo Nikon che ha un dettaglio unico, ma se uso la stessa apparecchiatura per i ritratti mi ritrovo una immagine dove un piccolo brufoletto è diventato un vulcano e i piccolissimi capillari sono delle varici inguardabili.Per i ritratti molto meglio la morbidezza tipica dell'attrezzatura Canon o Panasonic (obiettivi Laica).Per i paesaggi Sony (obiettivi Zeiss) non ha paragoni nell'enfatizzare i colori.Ciao max@box.enel.it
          • Anonimo scrive:
            Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
            Beh, per i ritratti il 60 micro non è il più indicato... in genere in casa Nikon ci si orienta sul 50 1.4 (visto usare dai calendaristi)o l'85 (anche 1.8).Se si cerca la morbidezza comunque tutte le case hanno obiettivi poco risolventi (ed economici) a listino.Per i colori oggi conta molto la postproduzione (anche quella on-camera) a patto ovviamente di non avere dominanti strane date dagli obiettivi (vedi Sigma)
          • Anonimo scrive:
            Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
            accidenti...ero intenzionato ad investire in un obbiettivo luminoso della sigma per la mia nikon (i nikkor sono davvero troppo cari), a che tipo di aberrazioni rischio di andare in contro con gli obiettivi sigma? parli di dominanze strane, enfatizzano un colore piuttosto che un altro? o che altro?
          • Anonimo scrive:
            Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
            Era solo per fare un esempio, celebre è la leggera dominante giallina dei Sigma. Però non ho mai avuto obiettivi di quella marca quindi non ti saprei dire...Però ti consiglio di dar maggiore peso a impressioni d'uso e recensioni varie piuttosto che alle "simil-leggende" del settore (come quella che dice che l'AF Canon è molto superiore al Nikon)
          • Anonimo scrive:
            Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
            grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
            - Scritto da:
            Era solo per fare un esempio, celebre è la
            leggera dominante giallina dei Sigma.


            Però non ho mai avuto obiettivi di quella marca
            quindi non ti saprei
            dire...

            Però ti consiglio di dar maggiore peso a
            impressioni d'uso e recensioni varie piuttosto
            che alle "simil-leggende" del settore (come
            quella che dice che l'AF Canon è molto superiore
            al
            Nikon)
            Assolutamente d'accordo.Alla fine il meglio è quello che più ci si adatta, la cosa migliore sarebbe avere la possibilità di provare, confrontare e scegliere il miglior compromesso.Con i Sigma mi sono trovato abbastanza bene.
          • Teo_ scrive:
            Re: SBAVVVVVV colori
            - Scritto da:
            Per i colori oggi conta molto la postproduzione
            E qui la Sony con la funzione Avanced Dynamic Range http://www.dpreview.com/articles/sonydslra100/page7.asp non sembrerebbe male. È da vedere
        • Anonimo scrive:
          Re: SBAVVVVVV vecchi obiettivi
          ma hai già visto le foto che fa una Minolta? Da sempre Canon è considerata ottima macchina amatoriale, Nikon era considerata un buon corpo macchina con l'unico vantaggio che in alcuni modelli l'attacco era compatibile con gli Zeiss, mentre gli obbiettivi Nikon sono penosi, anche oggi. Minolta per dirla come Mr Sony:"ha 16 milioni di obbiettivi in giro per il mondo" ottimi obbiettivi professionali, al livello degli Zeiss, per fare un paragone.
    • Anonimo scrive:
      Re: SBAVVVVVV
      Anch'io sono "Minoltista" macchine ed ottiche da paura, anche le digitali, ho una compatta z10, che è fantastica, fa delle foto che a causa del bassissimo rumore e delle ottiche con lenti asferiche, sono eccezionali, nitidissime, le ho stampate in A4 e sono perfette, pur con solo 3.2 Mpixel, ma, forse la nuova clientela di fotocamere digitali, compra in base a mirabolanti (e falsi) dati tecnici, o in base all'estetica, senza prendersi la briga di vedere ciò che interessa veramente: la qualità delle foto. Infine spero che Sony abbandoni le loro costosissime e scomode memory stick, in favore delle popolari SD.
    • zooba scrive:
      Re: SBAVVVVVV
      Supporta le compact flash e la memory stick si monta su di una CF adattata. Si può dire che Sony ha preferito mettere da parte la sua tecnologia per preferire una maggiore compatibilità. La memoria fa anche il successo di una fotocamera.
Chiudi i commenti