Spotify cavalca l'onda dello streaming

Gli abbonati paganti, una percentuale ridotta della platea, hanno garantito entrate sufficienti a incoraggiare Spotify ad investire per aumentare il proprio vantaggio sui colossi della Rete. In attesa di misurarlo con i numeri del 2014

Le perdite, dovute a investimenti e acquisizioni, aumentano, ma il fatturato galoppa, sferzato da un numero sempre maggiore di abbonamenti: Spotify sta approfittando appieno dei favori del mercato, e il pareggio del bilancio si profila sempre più nettamente.

A fotografare la situazione di Spotify è un documento che l’azienda svedese ha depositato presso le autorità lussemburghesi, nel quale descrive nei dettagli la situazione finanziaria per il 2012 e il 2013, gli anni che hanno preceduto quella che i dati di mercato stanno delineando come un’esplosione dei servizi di musica in streaming, tanto per mercati maturi come gli States quanto per mercati peculiari come quello italiano . Prima ancora che i colossi della Rete compissero mosse concrete per ritagliarsi una posizione in questo settore, Spotify prendeva atto di un quadro più che promettente, del profilarsi di una congiuntura in cui il modello di business adottato potrebbe a breve rivelarsi profittevole.

Nei dettagli, il fatturato è aumentato del 74 per cento tra il 2012 e il 2013 , a raggiungere i 747 milioni di euro: a garantire questa crescita vorticosa, l’altrettanto vorticosa crescita del numero di utenti, che alla fine del 2013 si contava in una platea di 36 milioni, in crescita del 39 per cento rispetto all’anno precedente. Le entrate che il modello di business di Spotify ha saputo garantire alla fine del 2013 pesano decisamente a favore degli abbonamenti: 679 milioni di euro , a fronte dei 68 milioni di euro ascrivibili all’advertising. Se nel 2013 gli abbonati paganti erano 8 milioni, il 25 per cento del totale, secondo le informazioni rilasciate di recente dal CEO Daniel Ek, gli utenti paganti hanno raggiunto i 12,5 milioni, a fronte di 37,5 milioni di utenti che sfruttano il servizio con il supporto della pubblicità. Si tratta di numeri che giustificano la fiducia nutrita dal CEO di Spotify nei confronti dell’attrattiva esercitata da un modello di business freemium, capace di coinvolgere giovani utenti cresciuti negli anni d’oro della condivisione in Rete, utenti che, spiegava, “non si sarebbero mai aspettati di pagare per la musica”.

È per conquistare una consistente base di utenti e per tentare di convertirli in un pubblico pagante che Spotify si dimostra prodigo di investimenti : se le royalty pagate agli artisti e ai detentori dei diritti aumentano in valore assoluto (dai 521 milioni del 2012 ai 768 milioni del 2013), ma diminuiscono se rapportate al fatturato (dal 90,5 per cento del 2012 all’82,5 per cento del 2013), alle spese non ordinarie si attribuiscono le perdite operative fatte segnare nel 2013, pari a 93,1 milioni di euro, in crescita del 16,4 per cento rispetto al 2012. Spotify ha ad esempio stanziato 55 milioni di euro per l’acquisizione del servizio di analisi The Echo Nest, formalizzata nel marzo 2014, ha spinto sul mobile e raddoppiato le spese ascrivibili al marketing, con l’obiettivo di cavalcare le reazioni positive del pubblico per guadagnarsi una posizione stabile in un mercato in cui i colossi della Rete hanno solo di recente mosso i primi passi. Google, con la piena operatività di YouTube Music Key , e Apple, con il servizio in cui incanalerà la propria acquisizione Beats, inizieranno ad accogliere le masse di utenti solo nei prossimi mesi: Spotify, al termine del 2014, potrà già apprezzare il valore monetario dell’esplosione del consumo di musica in streaming.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leonida scrive:
    Curiosità su Windows 10
    Una curiosità: ma quando commercializzeranno Windows 10, quelli che hanno partecipato alla beta tramite TP riceveranno una patch per aggiornarsi alla versione definitiva, uno sconto per comprarsi l'OS nuovo o un grazie, una stretta di mano e una pernacchia dietro la schiena?
    • Darwin scrive:
      Re: Curiosità su Windows 10
      - Scritto da: Leonida
      Una curiosità: ma quando commercializzeranno
      Windows 10, quelli che hanno partecipato alla
      beta tramite TP riceveranno una patch per
      aggiornarsi alla versione definitiva, uno sconto
      per comprarsi l'OS nuovo o un grazie, una stretta
      di mano e una pernacchia dietro la
      schiena?Probabilmente l'ultima che hai detto.A quanto ha detto MS dovrebbero ottenerlo gratis solo coloro che aggiorneranno da Windows 8.
    • panda rossa scrive:
      Re: Curiosità su Windows 10
      - Scritto da: Leonida
      Una curiosità: ma quando commercializzeranno
      Windows 10, quelli che hanno partecipato alla
      beta tramite TP riceveranno una patch per
      aggiornarsi alla versione definitiva, uno sconto
      per comprarsi l'OS nuovo o un grazie, una stretta
      di mano e una pernacchia dietro la
      schiena?L'ultima che hai detto, dietro la schiena, in basso, ma non una pernacchia.
    • pippo cannelungh e scrive:
      Re: Curiosità su Windows 10
      Quando è uscito 8 avevano fatto la seconda. Ora non ricordo di preciso l'importo ma all'uscita mi avevano dato la possibilità di acquistare fino a 5 licenze a tipo 20-30 euro l'una.
  • bradipao scrive:
    WOT su bug update win8.1
    La settimana passata sono stato vittima di un bug quasi-catastrofico aggiornando Windows 8.1.Ho avuto la scellerata idea di eseguire un aggiornamento facoltativo da 726MB (!!). L'aggiornamento è andato a buon fine, ma dopo il riavvio è iniziato l'inferno. La macchina non si poteva più arrestare (solo col pulsante fisico di spgenimento), era lentissima, il pannello di controllo praticamente non funzionava più.A onor del vero il "bug" vero e proprio era in Avast, ma si è scatenato solo dopo il mega-aggiornamento (il KB3000850 per la precisione). Sul forum Avast avevano già ricevuto la segnalazione e stavano già lavorando all'update di Avast stesso, cosa che è avvenuta entro le 48 ore.Nel frattempo però ho provato a TORNARE AL PUNTO DI RIPRISTINO precedente, quello senza la KB3000850, così da tornare a funzionare correttamente. Ma incredibilmente NON FUNZIONAVA neanche la gestione dei punti di ripristino.Dopo il WOT la domanda: sarà il caso di corazzare la funzione UPDATE per garantire almeno il roll-back?
    • yep scrive:
      Re: WOT su bug update win8.1
      - Scritto da: bradipao
      A onor del vero il "bug" vero e proprio era in
      Avast, ma si è scatenato solo dopo il
      mega-aggiornamento praticamente ti lamenti perché hai usato un software di terze parti scritto con i piedi che non rispetta le API standard di Windows.
      • Natalino scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        - Scritto da: yep
        - Scritto da: bradipao

        A onor del vero il "bug" vero e proprio era in

        Avast, ma si è scatenato solo dopo il

        mega-aggiornamento

        praticamente ti lamenti perché hai usato un
        software di terze parti scritto con i piedi che
        non rispetta le API standard di Windows.E chi ti dice che quello che non ha rispettato non sia stata Microsoft ?Se l'amico sopra ci dice il numero della patch possiamo andare a guardare cosa fa.
        • Darwin scrive:
          Re: WOT su bug update win8.1
          La patch di cui parla è l'Update Rollup di Novembre, che era appunto facoltativo.Una specie di Service Pack, per intenderci.L'ID della patch è KB3000850.https://support.microsoft.com/kb/3000850/en-usIo non ho avuto problemi dopo l'aggiornamento, però c'è da dire che io non uso nemmeno un antivirus, quindi...EDIT: ho messo il link inglese. Le versioni tradotte in automatico della Knowledge Base non sono il massimo. :-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2014 14.52-----------------------------------------------------------
      • user_ scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        KB3000850
      • bradipao scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        - Scritto da: yep
        praticamente ti lamenti perché hai usato un
        software di terze parti scritto con i piedi che
        non rispetta le API standard di Windows.No, leggi bene: avevo un sistema perfettamente funzionante e sempre aggiornato, vado a mettere la patch KB3000850, si presentano anomalie catastrofiche dovute ad un software di terze parti (che prima funzionava benissimo), e NON FUNZIONAVA IL ROLL-BACK DELLA KB3000850 TRAMITE PUNTO DI RIPRISTINO (di questo mi lamento).
        • Darwin scrive:
          Re: WOT su bug update win8.1
          - Scritto da: bradipao
          e NON
          FUNZIONAVA IL ROLL-BACK DELLA KB3000850 TRAMITE
          PUNTO DI RIPRISTINO (di questo mi
          lamento).La utility di ripristino configurazione di sistema è sempre stata uno schifo.Sono più le volte che non funziona, che quelle in cui fa il suo lavoro.Fai prima a fare un backup con tool di terze parti.
          • panda rossa scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: bradipao

            e NON

            FUNZIONAVA IL ROLL-BACK DELLA KB3000850
            TRAMITE

            PUNTO DI RIPRISTINO (di questo mi

            lamento).
            La utility di ripristino configurazione di
            sistema è sempre stata uno
            schifo.
            Sono più le volte che non funziona, che quelle in
            cui fa il suo
            lavoro.
            Fai prima a fare un backup con tool di terze
            parti.Io faccio boot da una live di linux e poi faccio un dd della partizione su unita' esterna.E' il miglior sistema di ripristino.Facile, veloce, sicuro, dettabile per telefono a chiunque.
          • Winner scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            E' una pratica che usi spesso vero?
          • Utente scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            - Scritto da: Winner
            E' una pratica che usi spesso vero?E' una pratica che bisogna che TUTTI la usino spesso!
          • Darwin scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            - Scritto da: Winner
            E' una pratica che usi spesso vero?Non vedo che male ci sia.ANZI, il backup è sempre una cosa consigliata.E tra l'altro fa benissimo ad usare dd.Una utility affidabile e potente che funziona meglio di moltissime alternative commerciali.
          • suc scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            - Scritto da: Darwin
            ANZI, il backup è sempre una cosa consigliata.il miglior backup è OneDrive che mette tutti i tuoi dati importanti sulle nuvole ossia su server ultrasicuri.
          • Fogin Laied scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            Per un attimo ho pensato che tu fossi serio...
          • aphex_twin scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            Ma non raccontare stupidaggini. :-o
          • Joe Tornado scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            Come spesso scrivo, mi sono trovato bene con la copia e ripristino da immagine di sistema, che comunque lascia qualche strascico.
          • ... scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            Anch'io Joe. :)
        • cuccami2 scrive:
          Re: WOT su bug update win8.1
          - Scritto da: bradipao
          avevo un sistema perfettamente
          funzionante e sempre aggiornato, vado a mettere
          la patch KB3000850,tu pensavi di aver avuto un sistema perfettamente funzionante, magari il problema era già presente e latente che è venuto a galla solo dopo
          • panda rossa scrive:
            Re: WOT su bug update win8.1
            - Scritto da: cuccami2
            - Scritto da: bradipao

            avevo un sistema perfettamente

            funzionante e sempre aggiornato, vado a
            mettere

            la patch KB3000850,

            tu pensavi di aver avuto un sistema perfettamente
            funzionante, magari il problema era già presente
            e latente che è venuto a galla solo
            dopoChi ha winsozz non ha mai un sistema perfettamente funzionante.E ne e' completamente consapevole.
    • user_ scrive:
      Re: WOT su bug update win8.1
      Ecco io volevo appunto chiedere se dovere o no installare questo update OPZIONALE enorme di win 8.1 di 700 mb, siccome mi sembra un'esagerazione la dimensione, allora non l'ho installato. cosa fare? installarlo o no? non ho avast. Uso l'antivirus di windows 8.1 ,quello incluso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2014 14.44-----------------------------------------------------------
      • playmobil precisino della fungia scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        - Scritto da: user_
        Ecco io volevo appunto chiedere se dovere o no
        installare questo update OPZIONALE enorme di winPer gli update opzionali ci sono due consigli da seguire.1) leggere che tipo di problemi risolvono: se non ti riguardano non installare.2) se non hai problemi al PC, non installare a prescindere, o se proprio ci tieni lo fai dopo minimo 30 giorni, quando gli altri avranno fatto da cavia per te.
        • bradipao scrive:
          Re: WOT su bug update win8.1
          - Scritto da: playmobil precisino della fungia
          Per gli update opzionali ci sono due consigli da
          seguire.
          1) leggere che tipo di problemi risolvono: se non
          ti riguardano non installare.
          2) se non hai problemi al PC, non installare a
          prescindere, o se proprio ci tieni lo fai dopo
          minimo 30 giorni, quando gli altri avranno fatto
          da cavia per te.A questo punto quoto, e aggiungo: non fare affidamento sui punti di ripristino perchè l'update opzionale potrebbe renderli inusabili (come nel mio caso).
      • yep scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        - Scritto da: user_
        Ecco io volevo appunto chiedere se dovere o no
        installare questo update OPZIONALE enorme di win
        8.1 di 700 mb, siccome mi sembra un'esagerazione
        la dimensione, allora non l'ho installato. cosa
        fare? installarlo o no? non ho avast. Uso
        l'antivirus di windows 8.1 ,quello
        incluso.ti consiglio caldamente di installarlo, visto che apporta un sacco di miglioramenti generali.
    • BeddaMatrix scrive:
      Re: WOT su bug update win8.1
      Impara a usare Windows come si deve invece di rinXXXXXXXXrti dietro a quel bambutu utumbu
      • miiiinghia scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        bene dicisti!!
      • utumbu scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        - Scritto da: BeddaMatrix
        Impara a usare Windows come si deve invece di
        rinXXXXXXXXrti dietro a quel bambutu
        utumbuSe le patch sono sXXXXXXX c' è poco da imparare...
      • caron scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        - Scritto da: BeddaMatrix
        Impara a usare Windows come si deve invece di
        rinXXXXXXXXrti dietro a quel bambutu
        utumbunon sai manco come si chiama ma hai il coraggio di parlarne male, poverino
      • Fogin Laied scrive:
        Re: WOT su bug update win8.1
        Si scrive Ubuntu
        • Divertente scrive:
          Re: WOT su bug update win8.1
          - Scritto da: Fogin Laied
          Si scrive UbuntuNon tutti hanno neuroni sufficienti per un copia incolla.
  • Winner scrive:
    L'utenza e' contenta
    Molto bene.Un altro motivo in piu' per preferire questo Windows in campo enterprise.Avanti cosi'.
    • Ciccio Sistemista scrive:
      Re: L'utenza e' contenta
      - Scritto da: Winner
      Molto bene.
      Un altro motivo in piu' per preferire questo
      Windows in campo
      enterprise.

      Avanti cosi'.
    • Ciccio Sistemista scrive:
      Re: L'utenza e' contenta
      - Scritto da: Winner
      Molto bene.
      Un altro motivo in piu' per preferire questo
      Windows in campo
      enterprise.

      Avanti cosi'.Gioia bella questa famiglia di sistemi operativi ....oops di problemi operativi è stata e continua ad essere la manna dal cielo per i sistemisti di tutto il mondo.(ghost)(win) Euuiua uindous (rotfl)
  • panda rossa scrive:
    Ma si paga?
    Ma per fare da cavia bisogna pagare qualcosa, o si puo' fare gratis?Perche' sarebbe veramente un bel passo avanti se finalmente si potesse fare da cavia senza pagare qualcosa, ma limitarsi solo ai danni da disservizio causati dalla loro DECENNALE INCAPACITA'.
    • Darwin scrive:
      Re: Ma si paga?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma per fare da cavia bisogna pagare qualcosa, o
      si puo' fare
      gratis?No, non penso proprio che si mettano a farsi pagare per la distribuzione anticipata delle patch.
      Perche' sarebbe veramente un bel passo avanti se
      finalmente si potesse fare da cavia senza pagare
      qualcosa, ma limitarsi solo ai danni da
      disservizio causati dalla loro <b
      DECENNALE
      INCAPACITA'. </b
      Ma sai, stavo pensando proprio a questo.Non è che stanno dando la possibilità di fare da cavia, in modo da usare i feedback degli utenti per capire se la patch è stabile o meno, con la differenza che adesso il disservizio sarà giustificato dal "Fast Track"?ROTFL sarebbe il colmo.
      • Nicola Ramoso scrive:
        Re: Ma si paga?
        La differenza che c'è nel passare dalla fast track alla slow track è la stessa differenza che passa nell'usare la versione consumer di Firefox o la versione per il business. La prima è generalmente stabile ma la seconda è molto più testata e con meno bug.Dato che di default viene selezionata la seconda secondo me non è una cattiva idea, i power user potranno accedere alle ultime funzionalità più velocemente e gli inesperti saranno più tranquilli o inconsapevoli come sempre.
    • murtione scrive:
      Re: Ma si paga?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma per fare da cavia bisogna pagare qualcosa, o
      si puo' fare
      gratis?

      Perche' sarebbe veramente un bel passo avanti se
      finalmente si potesse fare da cavia senza pagare
      qualcosa, ma limitarsi solo ai danni da
      disservizio causati dalla loro <b
      DECENNALE
      INCAPACITA'. </b
      Piombi a pesce su tutte le notizie che riguardano MS, abbiamo capito per chi lavori Panda Rossa ;-)Ne sai troppo per esseree un semplice utente GNU/Linux
      • Sherlock Holmes scrive:
        Re: Ma si paga?
        - Scritto da: murtione
        Piombi a pesce su tutte le notizie che riguardano
        MS, abbiamo capito per chi lavori Panda Rossa
        ;-)Si chiama AMSA e il ruolo è Dustman Senior Leader.Come noti infatti lavora di mattina presto e di giorno si fionda a trollare su PI.
    • ... scrive:
      Re: Ma si paga?
      Veramente, sto cominciando a pensare che tu sia pagato per vedere quando pubblicano un articolo su Windows qui su PI e poi postare commenti per cercare di sXXXXXXXrlo... Per chi lavori, RedHat? Ubuntu? Apple?
      • Leguleo scrive:
        Re: Ma si paga?
        - Scritto da: ...
        Veramente, sto cominciando a pensare che tu sia
        pagato per vedere quando pubblicano un articolo
        su Windows qui su PI e poi postare commenti per
        cercare di sXXXXXXXrlo... Per chi lavori, RedHat?
        Ubuntu?
        Apple?Qua l'unico prezzolato sono io !
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Ma si paga?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma per fare da cavia bisogna pagare qualcosa, o
      si puo' fare gratis?
      Dovella si è subito offerto gratuitamente, insieme ai suoi familiari.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma si paga?
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        - Scritto da: panda rossa

        Ma per fare da cavia bisogna pagare
        qualcosa,
        o

        si puo' fare gratis?



        Dovella si è subito offerto gratuitamente,
        insieme ai suoi
        familiari.La crisi si fa sentire anche per lui.Anni fa avrebbe pagato di tasca sua per avere tale privilegio.
Chiudi i commenti