Super Cashback, la classifica: 781 transazioni posson bastare?

Super Cashback, la classifica: 781 posson bastare?

La classifica del Super Cashback aggiornata al 5 luglio: sono 781 le transazioni necessarie per rimanere aggrappati all'ultima posizione utile.
La classifica del Super Cashback aggiornata al 5 luglio: sono 781 le transazioni necessarie per rimanere aggrappati all'ultima posizione utile.
Guarda 15 foto Guarda 15 foto

Da ormai un paio di giorni, la classifica del Super Cashback riporta 781 transazioni come soglia minima per rimanere aggrappati alla posizione 100.000 e sperare di ottenere il bonus extra da 1.500 euro previsto dal Cashback di Stato. Con tutta probabilità, non ci saranno ulteriori scossoni, semmai piccoli aggiustamenti.

Aggiornamento (06/07/2021): online la classifica aggiornata al 6 luglio.

Super Cashback: la classifica è definitiva?

Ricordiamo che la versione definitiva sarà resa nota solo entro il 10 luglio, in seguito al conteggio di tutti i pagamenti eseguiti negli ultimi giorni di giugno con le carte (di credito, di debito, bancomat) e le applicazioni supportate. A sottolinearlo è l'avviso che compare all'interno dell'applicazione IO: La classifica cambia ogni giorno, riceverai un messaggio quando verrà consolidata.

La classifica del Super Cashback al 5 luglio 2021: 781 transazioni per l'ultima posizione utile

Attenzione però, 781 transazioni potrebbero non bastare, nel caso di più partecipanti appaiati alla posizione 100.000. Come si legge sul sito ufficiale dell'iniziativa, alcuni di loro rimarranno inevitabilmente a bocca asciutta.

A parità di numero di transazioni valide al termine di ciascun periodo, avrà la priorità chi ha effettuato l'ultima transazione valida prima degli altri partecipanti.

Insomma, in tal caso i 1.500 euro saranno assegnati a chi per primo ha eseguito l'ultimo pagamento valido. Da valutare inoltre l'impatto dell'eventuale giro di vite promesso nei confronti dei furbetti, coloro che hanno generato un gran numero di microtransazioni ravvicinate con il solo obiettivo di lasciarsi alle spalle gli altri, prendendo di mira soprattutto le pompe self-service dei benzinai.

Ricordiamo che il bonifico del Super Cashback non arriverà sui conti correnti entro agosto (insieme al rimborso del 10% sulle spese eseguite nei negozi, fino a un massimo di 150 euro), come previsto in un primo momento, bensì nel mese di novembre: le motivazioni della scelta sono spiegate in un articolo dedicato.

L'appuntamento con la prossima fase del Cashback di Stato è rimandato all'1 gennaio 2022: per il secondo semestre 2021 il programma è stato sospeso, con una decisione presa in fretta e furia dal mondo della politica.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti