Terra Foundation punta a diventare il primo detentore di Bitcoin al mondo

Terra Foundation punta a diventare il primo detentore di Bitcoin al mondo

Terra Foundation ha dichiarato di voler portare la sua riserva di Bitcoin a 10 miliardi di dollari, diventando il primo detentore al mondo.
Terra Foundation ha dichiarato di voler portare la sua riserva di Bitcoin a 10 miliardi di dollari, diventando il primo detentore al mondo.

Do Kwon, fondatore di Terra Foundation, ha annunciato di voler incrementare la riserva di Bitcoin. Il prossimo obiettivo è quello di portarla a 10 miliardi di dollari. Questo renderebbe Terra Foundation il primo detentore al mondo della regina delle criptovalute. L’idea è quella di raggiungere Satoshi Nakamoto.

Si tratta di una meta importante nella quale si intravede la volontà di dare ancora più solidità e peso alle stablecoin nel mondo crittografico. In questo modo, la criptosfera vedrebbe nuovi attori importanti capaci di rendere la propria blockchain un punto di riferimento.

Do Kwon, in un tweet pubblicato il 14 marzo, aveva già annunciato la volontà di acquisire 10 miliardi di dollari in riserve Bitcoin, definendola una nuova era monetaria. Ecco il suo post ufficiale:

$UST con $ 10 miliardi di riserve $BTC aprirà una nuova era monetaria dello standard Bitcoin.
Contanti elettronici P2P più facili da spendere e più attraenti da tenere $BTC.

Una notizia che farà sicuramente bene a Bitcoin e alla sua quotazione. Sono tanti gli exchange crypto che permettono l’acquisto di questo asset digitale. Tra i molti Bitstamp è originale. Infatti, il suo sistema e tutti i servizi a esso connessi lo rendono tra i più facili, veloci e affidabili per fare trading.

Do Kwon rivela che Bitcoin è la meta di Terra Foundation

Fondamentalmente la meta di Terra Foundation, stando alla dichiarazione di Do Kwon in un’intervista con Fungible Times, ospite di Sarah Guo, è Bitcoin. Questo sarebbe l’obiettivo che porterà la blockchain a essere la più importante come detenzione di BTC:

Il motivo per cui voglio arrivare a 10 miliardi di dollari è che, oltre a Satoshi, saremmo il più grande detentore di Bitcoin al mondo. In tal caso – ha continuato Do Kwon – il fallimento di UST equivale al fallimento della stessa criptovaluta.

Questa intervista è stata una conferma della volontà già espressa da Do Kwon di pianificare una riserva in Bitcoin per UST di Terra Luna. Ad oggi, la percentuale raggiunta è del 20%, infatti l’acquisto è stato di circa 1 miliardo di dollari in bitcoin. Prossima tappa saranno 3 miliardi di dollari e così via, fino ad arrivare ai 10 miliardi di dollari.

Bitcoin ha registrato un trend positivo nella sua quotazione. Oggi la criptovaluta è scambiata a 47.266 dollari, con una capitalizzazione di mercato pari a 898 miliardi di dollari (al momento della scrittura). Secondo molti analisti questo è un buon momento per acquistare BTC e detenerli a lungo termine. Un buon exchange è Bitstamp che offre un sistema semplice, immediato e affidabile per investire in criptovalute.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 31 mar 2022
Link copiato negli appunti