Thunderbird ha un nido tutto suo

La società creata da Mozilla Foundation per il settore della messaggistica è ufficialmente operativa con il nome di Mozilla Messaging. Suo primo compito è sviluppare Thunderbird 3
La società creata da Mozilla Foundation per il settore della messaggistica è ufficialmente operativa con il nome di Mozilla Messaging. Suo primo compito è sviluppare Thunderbird 3

Mountain View (USA) – Nato e vissuto all’ombra di Firefox, Thunderbird ha finalmente l’opportunità di spiegare le ali e volare più in alto di quanto abbia mai fatto nei suoi quattro anni di vita. Come promesso lo scorso settembre, ieri Mozilla Foundation ha infatti annunciato l’avvio di Mozilla Messaging , un’organizzazione consociata che si occuperà esclusivamente del proprio client email e di tutto ciò che concerne la comunicazione su Internet.

Mozilla Messaging si propone di rilanciare Thunderbird , un progetto che sebbene non abbia riscosso lo stesso successo di Firefox, viene ritenuto in grado di giocare un ruolo importante nelle future strategie dell’organizzazione californiana. Buona parte del budget a disposizione della nuova società è destinato alla formazione di un nuovo team di sviluppo , che avrà il compito di evolvere Thunderbird in direzioni più ambiziose e innovative di quelle fin qui seguite da Mozilla Foundation. Oltre a questo, la nuova realtà conta anche di raccogliere attorno a sé una comunità di sviluppatori volontari che, sotto la sua guida, possa contribuire allo sviluppo del client e dei futuri add-on.

Come Mozilla Corporation, che ha per focus Firefox e le tecnologie web, la nuova società dedicata alla messaggistica è interamente controllata da Mozilla Foundation. Il suo primo obiettivo sarà sviluppare Thunderbird 3 , una major release di cui David Ascher, CEO di Mozilla Messaging, ha svelato i primi dettagli proprio poche settimane fa.

“Siamo molto felici di poter nuovamente indirizzare gli sforzi della nostra comunità open source sul futuro di Thunderbird”, ha dichiarato Ascher. “Il nostro principale obiettivo consiste nel realizzare il miglior client di posta elettronica, apprezzato dagli utenti. Un client email destinato a diventare un punto di riferimento in un settore delicato quale quello della gestione della posta elettronica e delle comunicazioni in Internet”.

David Ascher Oltre che da Ascher, il consiglio di amministrazione di Mozilla Messaging è composto da Christopher Beard, vicepresidente e general manager di Mozilla Labs , e da Marten Mickos, CEO di MySQL AB (società in via di acquisizione da parte di Sun ).

“Il client e-mail Thunderbird è una parte vitale del progetto Mozilla, il cui obiettivo consiste principalmente nell’offrire a centinaia di milioni di utenti Internet nel mondo la possibilità di scegliere liberamente”, ha dichiarato Mickos. “Con il mio ruolo all’interno del board di Mozilla Messaging mi auguro di contribuire a migliorare il modo in cui il mondo comunica”.

Mozilla Messaging non ha ancora definito una roadmap a lungo termine per Thunderbird 3, ma ciò che fin qui è emerso è che la nuova versione del client migliorerà soprattutto la gestione integrata dell’agenda, la ricerca e, in generale, l’esperienza di utilizzo da parte degli utenti .

“Uno dei principi guida nello sviluppo di Thunderbird sarà l’ottimizzazione dell’esperienza di utilizzo per l’utente: da una configurazione più semplice a una ricerca più veloce ad ancora altre migliorie nell’interfaccia utente”, ha spiegato Ascher. “Non sono state ancora decise le specifiche migliorie, in quanto la figura professionale che si occupa degli aspetti legati all’esperienza dell’utente è da poco entrata nel team. In ogni caso, tutti questi cambiamenti verranno condivisi con la comunità. Ci occuperemo anche di ripulire il codice in modo da semplificare la creazione di componenti aggiuntivi da parte di terzi”.

La novità più importante sarà probabilmente rappresentata dall’integrazione di Lightning , un add-in sviluppato in seno al progetto Mozilla Calendar che porta in Thunderbird le stesse funzionalità di agenda e calendario contenute nel programma stand alone Sunbird . Grazie a Lightning, di cui è già da tempo disponibile una versione preliminare per Thunderbird 1 e 2, il client di posta elettronica di Mozilla potrà finalmente competere in modo più diretto con software come Outlook ed Evolution.

In futuro Thunderbird potrebbe evolvere in una sorta di hub per la comunicazione capace di interagire con una certa varietà di strumenti, inclusi webmail, network di instant messaging, SMS e VoIP, e di integrare funzionalità per la gestione dei dati personali e delle informazioni provenienti da Internet (feed RSS).

Come Mozilla Corp., anche Mozilla Messaging dovrà trovare un modello di business che le permetta di remunerare il proprio team di sviluppo e le attività collaterali.

“La nostra priorità è quella di costruire un prodotto di successo. I nostri sforzi mirano a consegnare un prodotto finito che tutti vorranno adottare”, ha detto il CEO della società. “Questa strategia ha funzionato benissimo per Firefox e siamo convinti che troveremo un modello di business che, come per Firefox, sia in grado di generare entrate e di fornire agli utenti un software di ottima qualità”.

Altre informazioni su Mozilla Messaging e i suoi piani per il futuro sono forniti in questo post di Ascher.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 02 2008
Link copiato negli appunti