TikTok: e se lo acquisisse proprio Oracle?

Un po' a sorpresa, secondo un report potrebbe esserci anche Oracle fra le compagnie interessate all'acquisizione di parte del business di TikTok.
Un po' a sorpresa, secondo un report potrebbe esserci anche Oracle fra le compagnie interessate all'acquisizione di parte del business di TikTok.

Oracle potrebbe aver messo gli occhi su TikTok. Il tempo stringe: entro 90 giorni, ByteDance – proprietaria della popolare piattaforma di mini clip – dovrà chiudere tutti i suoi affari negli Stati Uniti. É un ordine di Trump. Per evitare che il social network dei mini video finisca per essere bannato dagli USA, l’unica possibilità è quella che prevede la cessione della parte di business americana. La compagnia, esperta in soluzioni per l’utenza enterprise, potrebbe essere interessata ad acquisire TikTok tanto quanto Microsoft.

TikTok interessa ad Oracle

Considerando la natura del business di Oracle, tendenzialmente non ci si aspetta che il suo interesse di investimento possa focalizzarsi su un social network come TikTok. Evidentemente però, l’acquisizione di parte del business della piattaforma potrebbe portare alla compagnia determinati vantaggi, soprattutto considerando quando elevato potrebbe essere l’esborso necessario per l’investimento.

Nello specifico, sebbene ancora non ci sia alcuna conferma ufficiale, secondo il report di CNBC, Oracle sarebbe interessata all’acquisizione delle attività di TikTok negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e Nuova Zelanda. La compagnia non sarebbe però da sola: l’operazione potrebbe essere svolta in concerto con altri due investitori almeno, ovvero General Atlantic e Sequoia Capital.

Insieme a Microsoft, si tratterebbe delle due realtà più grandi che hanno mostrato interesse verso la piattaforma dei mini video. Intanto, Trump ha creato il suo account verificato su Triller, il rivale diretto di TikTok.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 08 2020
Link copiato negli appunti