WhatsApp: i canali sono sempre più importanti

WhatsApp: i canali sono sempre più importanti

Da applicazione di messaggistica istantanea a piattaforma, la metamorfosi di WhatsApp sembra ora completa con l'evoluzione dei canali.
WhatsApp: i canali sono sempre più importanti
Da applicazione di messaggistica istantanea a piattaforma, la metamorfosi di WhatsApp sembra ora completa con l'evoluzione dei canali.

I canali di WhatsApp sembrano destinati ad assumere un’importanza sempre più centrale, come testimonia il lancio di nuove funzionalità dedicate. Sembra essere di quest’idea anche Mark Zuckerberg, numero uno dell’impero Meta, intervenuto con un post che pare ribadire come la metamorfosi sia ormai completa (o quasi): da semplice applicazione per la messaggistica istantanea a piattaforma all-in-one di ispirazione social e con un occhio di riguardo all’utenza business. Dove lo ha fatto? Attraverso il suo canale personale, ça va sans dire.

WhatsApp: da app a piattaforma con i canali (e non solo)

Nel dettaglio, le funzionalità inedite riguardano la possibilità di inviare note vocali (ovviamente riservata agli amministratori), di affidare la gestione di un canale a più amministratori (per la pubblicazione dei contenuti) e di condividere stati e sondaggi.

Ciao a tutti! Stiamo annunciando alcune nuove funzionalità per i canali di WhatsApp che includono le note vocali, gli amministratori multipli e la condivisione di stati e sondaggi.

Mark Zuckerberg ha annunciato, attraverso il proprio canale, l'arrivo di novità importanti su WhatsApp

Segue un sondaggio a proposito di quale sia il miglior videogioco di tutti i tempi con opzioni come Super Mario, Mario Kart, GoldenEye 007, Legend of Zelda, Street Fighter, Call of Duty, Civilization e GTA. Qualcosa suggerisce un affetto particolare del CEO verso le produzioni Nintendo. Per la cronaca, ad aver raccolto il maggior numero di voti, con un gran distacco rispetto agli altri, è proprio Grand Theft Auto (almeno nel momento in cui è scritto questo articolo). Sarà forse per l’hype generato dal recente annuncio del sesto capitolo della serie?

Sono passati ormai quasi dieci anni dall’acquisizione multimiliardaria da parte di Facebook e la natura di WhatsApp è cambiata. Allo scambio di messaggi, nel tempo, si sono aggiunte caratteristiche come la condivisione degli stati, l’incarnazione Business per gestire le comunicazioni in ambito professionale o commerciale, i pagamenti in-app, i cataloghi dei prodotti e, appunto, i canali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 19 gen 2024
Link copiato negli appunti