Windows 10 21H1 agli Insider con tre novità: una per Windows Hello

Windows 10 21H1 agli Insider con tre novità

La prima release di anteprima dell'aggiornamento semestrale è stata rilasciata da Microsoft: include una funzionalità inedita per Windows Hello.
La prima release di anteprima dell'aggiornamento semestrale è stata rilasciata da Microsoft: include una funzionalità inedita per Windows Hello.

Non appena confermato l'arrivo dell'aggiornamento 21H1 per Windows 10, il gruppo di Redmond ha dato il via alla distribuzione della sua versione d'anteprima agli Insider. Sappiamo che non si tratterà di un major update, ma il pacchetto includerà comunque alcune novità degna di nota.

Windows 10 21H1: novità per Windows Hello

La prima e più interessante tra quelle emerse riguarda Windows Hello, la tecnologia di autenticazione sviluppata da Microsoft. Sui dispositivi dotati di più fotocamere o webcam gli utenti saranno in grado di scegliere attraverso quale effettuare il riconoscimento facciale, grazie all'inclusione di un'opzione inedita che viene definita “Priority mode setting”.

Si segnalano poi miglioramenti delle prestazioni per Windows Defender e WMI GPSVC (Windows Management Instrumentation Group Policy Service), in quest'ultimo caso al fine di rispondere ai feedback giunti da chi lavora da remoto in modalità smart working.

Il rilascio di 21H1 è atteso entro la primavera. Più avanti, nel corso del secondo semestre, sarà invece la volta di quello che si può fin da ora definire a tutti gli effetti un major update, un importante aggiornamento che interverrà tra le altre cose sull'interfaccia di Windows 10 mediante un restyling già noto con il nome in codice Sun Valley. Così il gruppo di Redmond darà una svecchiata al look della piattaforma, rimasta pressoché identica a se stessa fin dal lancio risalente al 2015.

Il 2021 accoglierà anche il debutto della versione 10X inizialmente promessa da Microsoft per dispositivi dual screen (come Surface Neo) o dotati di schermo pieghevole, poi adattata in corsa d'opera ai laptop con l'obiettivo di lanciare un guanto di sfida a Chrome OS di Google e recuperare almeno in parte il terreno perso nell'ultimo periodo.

Fonte: Windows
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti