È questo il nuovo menu Start di Windows 10?

Trapelata una build di Windows 10 destinata a un test esclusivamente interno: mostra un menu Start profondamente ridisegnato nel layout.
Trapelata una build di Windows 10 destinata a un test esclusivamente interno: mostra un menu Start profondamente ridisegnato nel layout.

Scriviamo oggi di una nuova build di Windows 10 destinata a una fase di test, ma non come tutte le altre. La 18947 in questione è stata confezionata da Microsoft per uso esclusivamente interno, ma ha fatto la sua comparsa tra le discussioni degli iscritti al programma Insider in merito ai report dei bug, lasciando così i confini di Redmond per diffondersi in Rete. Tra le novità incluse, la più significativa è senza dubbio quella che riguarda il menu Start.

Windows 10: il nuovo menu Start?

La componente presenta un layout profondamente diverso rispetto a quello attuale, con una griglia di icone relative alle applicazioni installate sul PC (niente più Live Tile, in cima si trovano quelle “Suggerite”), un campo di ricerca posizionato nella parte superiore attraverso il quale trovare programmi, file o risorse online e l’immagine dell’account utilizzato mostrata al centro. È bene sottolineare come non vi sia alcuna certezza del suo prossimo debutto nella versione definitiva di Windows 10. Lasciamo ai lettori qualsiasi commento sulla bontà del design.

Come si può vedere dal filmato in streaming qui sopra, aprendo il menu del menu (pulsante in alto a sinistra) è possibile effettuare uno switch istantaneo al design attuale che tutti conosciamo. Potrebbe trattarsi di una novità che la software house sta mettendo a punto per la piattaforma Windows Lite, un’edizione del sistema operativo alleggerita, destinata a device come dual screen e pieghevoli.

Windows 10: il nuovo menu Start?

Va precisato che potrebbe essere troppo presto per qualsiasi giudizio, poiché con tutta probabilità l’aspetto dell’elemento non è stato curato nei suoi dettagli. Insomma, Microsoft non l’ha pensato per mostrarlo pubblicamente. L’altra novità della build riguarda un picker riprogettato per la ricerca di emoji, GIF e kaomoji.

Il nuovo picker di Windows 10 per emoji e GIF

È dunque tempo di mandare in pensione le Live Tile? Dopotutto, i riquadri dinamici di Windows introdotti con la versione 8 del sistema operativo non hanno mai incontrato il favore del grande pubblico, soprattutto di coloro che preferiscono un layout più leggero e tradizionale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti