Il nuovo Terminal è in download per Windows 10

Il nuovo Terminal di Windows 10 è disponibile per il download nella sua versione di anteprima, direttamente dallo store ufficiale di Microsoft.

Annunciato all’inizio del mese scorso in occasione dell’evento Build 2019, il nuovo Terminal per Windows 10 è ora disponibile al download, direttamente dalle pagine del Microsoft Store e dunque senza costringere l’utente alla compilazione del codice. Si tratta dell’evoluzione della tradizionale app di sistema per l’esecuzione da riga di comando, arricchita da nuove opzioni per la personalizzazione dell’interfaccia e da funzionalità inedite. Permette inoltre di accedere a PowerShell e Windows Subsystem for Linux.

Windows 10: il nuovo Terminal in download

Il gruppo di Redmond sottolinea la natura sperimentale della release (0.2.1715.0): si tratta al momento di una versione d’anteprima, non ultimata e contenente alcuni bug noti che la software house andrà a risolvere con l’arrivo dei prossimi aggiornamenti. Chi lo desidera può trovare il codice sorgente a cui mettere mano su GitHub. Il progetto rientra infatti tra quelli messi in campo da Microsoft e che abbracciano la filosofia open source.

Questa versione early preview include molti problem di usabilità, il più importante dei quali riguarda il mancato supporto alla tecnologia assistiva. La maggior parte del lavoro interno per garantirlo è completato ed è una nostra assoluta priorità introdurlo al più presto.

Windows 10: il nuovo Terminal

Il nuovo Terminal è compatibile con i PC sui quali è presente il sistema operativo Windows 10 (dalla versione 18362 in poi), ma non solo: dalla scheda presente su Microsoft Store si apprende del supporto garantito fin da subito anche per visori HoloLens, dispositivi mobile e Surface Hub.

Le sue principali funzionalità includono le schede multiple, il supporto ai caratteri Unicode e UTF-8, l’engine per il rendering del testo basato sull’accelerazione della GPU, temi personalizzati, stili e impostazioni.

Windows 10: il nuovo Terminal

Al momento per modificare le impostazioni (anche quelle relative all’UI) è necessario effettuare un editing manuale del file JSON, più avanti tutte le opzioni verranno riunite all’interno di un’interfaccia di più semplice fruizione e alla portata di tutti. La release finale, la 1.0, arriverà su Microsoft Store entro l’inverno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Microsoft Store
Chiudi i commenti