Windows 11: a cosa servirà la Efficiency Mode

Windows 11: a cosa servirà la Efficiency Mode

Una nuova funzionalità in arrivo su Windows 11, utile per ridurre l'impiego non necessario delle risorse di sistema: è la Efficiency Mode.
Una nuova funzionalità in arrivo su Windows 11, utile per ridurre l'impiego non necessario delle risorse di sistema: è la Efficiency Mode.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Gli utenti Insider impegnati al fianco di Microsoft nel Dev Channel per testare i prossimi aggiornamenti di Windows 11 stanno mettendo alla prova in questi giorni la nuova Efficiency Mode. Si tratta di una funzionalità legata al Task Manager (Gestione Attività) che prossimamente troverà posto anche nella versione Stable del sistema operativo.

La nuova Efficiency Mode di Window 11

Il nome è già di per sé piuttosto esplicativo per capire di cosa si tratta. È una modalità che permette di limitare l’accesso alle risorse (CPU, memoria, disco, rete, GPU) da parte di processi e applicazioni. Così è spiegata sulle pagine del blog ufficiale.

Lo scorso aprile, abbiamo sperimentato una nuova funzionalità chiamata Eco Mode nel Task Manager, ora la stiamo introducendo nuovamente con un nome inedito: Efficiency Mode. Questa caratteristica è utile quando notate un processo che assorbe molte risorse e desiderate limitarne il consumo, così che il sistema possa fornire priorità ad altre applicazioni, portando a una più pronta reattività in primo piano e a una migliore efficienza energetica.

Si tratta dunque di quella che potremmo definire la versione 2.0 della Eco Mode già avvistata nelle release di anteprima di Windows 10 (build 21364) e prevista in arrivo anche sul successore Windows 11 (in ottobre).

La nuova Efficiency Mode di Windows 11

La nuova Efficiency Mode nel Task Manager ridisegnato di Windows 11 (fonte: Windows Insider Blog)

Nello screenshot qui sopra anche uno sguardo al restyling del Task Manager, svelato dalla software house nelle scorse settimane. Tra le novità che interesseranno la componente anche il supporto alla Dark Mode.

Il nuovo Task Manager di Windows 11 in Dark Mode

Il restyling del Task Manager di Windows 11 con supporto alla Dark Mode (fonte: The Verge)

Tornando alla Efficiency Mode, i processi impostati su questa modalità saranno indicati con l’icona di una foglia verde (come nel primo degli screenshot qui allegati). C’è poi la Suspended Mode contrassegnata da un’icona a forma di pulsante Pausa per contrassegnare quelli che invece sono sospesi.

La volontà di Microsoft, con queste novità (introdotte dalla Insider Preview Build 22557), è quella di migliorare la gestione delle risorse. Ne potranno beneficiare in particolare coloro che si trovano quotidianamente a utilizzare un laptop, dovendo fare i conti sulla durata della batteria, spesso ridotta da processi in background che consumano inutilmente energia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 feb 2022
Link copiato negli appunti