Windows 11 è ufficiale: evoluzione, non rivoluzione

Windows 11 ufficiale: evoluzione, non rivoluzione

La nuova generazione di Windows: Microsoft annuncia l'evoluzione del proprio sistema operativo, non un semplice restyling dell'interfaccia.
La nuova generazione di Windows: Microsoft annuncia l'evoluzione del proprio sistema operativo, non un semplice restyling dell'interfaccia.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Dovremo attendere ancora qualche tempo prima di mettere alla prova Windows 11, ma ora l'arrivo del nuovo sistema operativo di Microsoft è ufficiale. Come ampiamente anticipato dalle tante indiscrezioni circolate nelle ultime settimane, la piattaforma rappresenta l'evoluzione di W10. Per diverso tempo è stata indicata con il nome in codice Sun Valley. L'uscita è prevista entro la fine dell'anno.

Windows 11: una nuova era per Microsoft?

W11 è il frutto di un percorso non lineare e nemmeno privo di tribolazioni, confezionato in modo da ereditare alcune delle caratteristiche inizialmente annunciate per quella versione 10X che con tutta probabilità non vedrà mai la luce, mantenendo quanto di buono visto nel predecessore. Per il gruppo di Redmond costituisce sia il raggiungimento di una meta sia un punto di partenza, la sintesi di quanto appreso negli ultimi anni e la volontà di soddisfare esigenze inedite, in primis quelle legate a cloud e nuove modalità di collaborazione sperimentate durante il periodo di smart working forzato. Un passo in avanti che tiene in considerazione anche le necessità manifestate dai creatori, con cambiamenti importanti alle dinamiche che regolano la distribuzione di app e contenuti attraverso lo store ufficiale.

Le promesse di Microsoft relative al nuovo sistema operativo sono state messe nero su bianco, ora la software house dovrà dimostrarsi in grado di mantenerle. Ci sarà tempo e modo per i giudizi.

Confermata anche la possibilità di eseguire l'upgrade gratuito dalle precedenti edizioni della piattaforma, fino a Windows 7: ci sarà solo da attendere fino all'ultima parte dell'anno.

Aggiornamento: solo i dispositivi con la versione più recente di Windows 10 riceveranno l'aggiornamento gratuito al nuovo sistema operativo Windows 11. È quanto rende noto il sito ufficiale di Microsoft.

È gratuito. Ma solo i PC Windows 10 che eseguono la versione più recente di Windows 10 e soddisfano le specifiche hardware minime potranno essere aggiornati. Per verificare se sul tuo PC sono installati gli aggiornamenti più recenti per Windows 10 vai a Impostazioni/Windows Update.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti