15 milioni di volte IO, tra Cashback di Stato e Green Pass

15 milioni di volte IO, tra Cashback e Green Pass

L'applicazione IO raggiunge e supera il traguardo dei 15 milioni di download, spinta da Bonus Vacanze, Cashback di Stato e Certificato Verde.
L'applicazione IO raggiunge e supera il traguardo dei 15 milioni di download, spinta da Bonus Vacanze, Cashback di Stato e Certificato Verde.
Guarda 8 foto Guarda 8 foto

Il progetto legato all'applicazione IO raggiunge e supera oggi un nuovo traguardo, quello dei 15 milioni di download. A renderlo noto è la dashboard ufficiale (link a fondo articolo). I numeri sono tornati a crescere in modo importante nelle ultime settimane, vedremo a breve per quale motivo.

L'app IO supera i 15 milioni di download

Il grafico qui sotto prende in esame gli ultimi 15 mesi circa e permette di evidenziare quali sono stati i fattori o gli eventi che hanno spinto i cittadini a scaricare e installare in massa il software. Poco più di un anno fa, a inizio luglio 2020, è toccato all'erogazione del Bonus Vacanze che ha messo a disposizione delle famiglie italiane fino a 500 euro per far ripartire il settore del turismo. Poi è stata la volta dell'avvio della prima fase del Cashback di Stato, quella sperimentale di dicembre. Infine, poche settimane fa, il debutto del Green Pass (o Certificato Verde) che quest'estate potrebbe assumere un'importanza fondamentale ha fatto segnare una nuova impennata.

L'andamento dei download di IO da aprile 2020 in poi

Tra le altre statistiche rese note, quella inerente le credenziali utilizzate per la fase di autenticazione: l'86% si è affidato a SPID (di questi, il 79,6% a quello di Poste Italiane), il restante 14% alla Carta d'Identità Elettronica. Ancora, IO è più utilizzata nella sua versione per dispositivi Android (67,7%) rispetto a quella destinata a iOS (32,3%).

Il percorso di sviluppo ed evoluzione di IO non si ferma certo al supporto di Bonus Vacanze, Cashback di Stato o Green Pass. Chi lo segue fin dalle sue prime fasi sa bene che i prossimi step sono già stati fissati da tempo, consultabili nella sezione Roadmap del sito ufficiale. Prossimamente arriverà la versione Web accessibile da browser su computer desktop o laptop, andando così a far cadere l'obbligo attuale di affidarsi all'applicazione mobile, al momento non è però dato a sapere con quale tempistica.

Fonte: IO
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti