Bonus rottamazione TV: sconto 20% operativo da oggi

Bonus rottamazione TV: sconto 20% operativo da oggi

A partire da oggi è possibile utilizzare lo sconto del 20% (massimo 100 euro) per l'acquisto di una nuova TV compatibile con lo standard DVB-T2.
A partire da oggi è possibile utilizzare lo sconto del 20% (massimo 100 euro) per l'acquisto di una nuova TV compatibile con lo standard DVB-T2.

A partire da oggi è possibile acquistare una nuova TV compatibile con lo standard DVB-T2, rottamando un vecchio modello. Il bonus consiste in uno sconto del 20% fino ad un massimo di 100 euro e può essere sfruttato da tutti, senza limiti di ISEE. L'incentivo sarà disponibile fino al 31 dicembre 2022 o fino all'esaurimento dei fondi.

Bonus rottamazione per il nuovo DTT

Lo scopo del bonus rottamazione è duplice: spingere gli utenti verso il “nuovo digitale terrestre” e consigliare un corretto smaltimento delle vecchie TV. A partire dal 15 ottobre, alcuni canali Rai verranno trasmessi unicamente nello standard MPEG-4. Il primo switch-off inizierà effettivamente il 15 novembre e terminerà il 30 giugno 2022, seguendo il calendario aggiornato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il secondo switch-off, ovvero il passaggio allo standard HEVC Main 10 (DVB-T2) è previsto il 1 gennaio 2023.

Lo sconto del 20% (massimo 100 euro) servirà proprio per sostituire le TV che non supportano il DVB-T2, ovvero quelle acquistate prima del 22 dicembre 2018. Questo requisito deve essere indicato nel modulo di autodichiarazione. Per usufruire del bonus è inoltre necessario essere residenti in Italia, essere in regola con il pagamento del canone di abbonamento e consegnare la vecchia TV al rivenditore (oppure al centro comunale di raccolta RAEE).

Bonus rottamazione TV

L’agevolazione è legata al nucleo familiare, quindi è concesso un solo bonus a famiglia. Come detto non sono previsti limiti ISEE. Il bonus rottamazione TV è cumulabile con il vecchio bonus (ridotto da 50 a 30 euro e valido anche per l'acquisto di un decoder), usufruibile solo se il nucleo familiare ha un ISEE fino a 12.000 euro.

È possibile acquistare una nuova TV anche online, ma (ovviamente) il ritiro deve avvenire presso il punto vendita, in quanto è necessario consegnare la vecchia tv. Per l'acquisto online i riferimenti da seguire sono questi: Unieuro (vedi dettagli) o Mediaworld (vedi dettagli).

I rivenditori devono effettuare la registrazione alla piattaforma predisposta dall'Agenzia delle Entrate e possono recuperare lo sconto tramite un credito d'imposta. Le risorse stanziate dal governo ammontano a 250 milioni di euro (30 milioni già erogati per il precedente bonus).

Fonte: MiSE
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 08 2021
Link copiato negli appunti