Edge: tutte le novità in arrivo per il browser

In arrivo un gran numero di novità per il browser di casa Microsoft: focus su versatilità, accessibilità, gestione dei contenuti e privacy.
In arrivo un gran numero di novità per il browser di casa Microsoft: focus su versatilità, accessibilità, gestione dei contenuti e privacy.

La nuova versione di Edge, basata su Chromium proprio come il concorrente Chrome di Google, sta per accogliere una serie di novità annunciate in occasione dell’evento di ieri dedicato agli abbonamenti consumer di Microsoft 365. Si tratta di feature implementate con l’obiettivo di rendere il browser sempre più versatile e in linea con le esigenze manifestate dagli utenti.

Microsoft annuncia molte novità per Edge

Partiamo dalle Collections, già avvistate tempo fa su desktop. Permettono di raccogliere informazioni provenienti da siti diversi, organizzandole ed eventualmente esportandole in documenti Word o Excel: entro i prossimi mesi la caratteristica farà il suo debutto anche sui dispositivi mobile offrendo così un’esperienza sincronizzata fra tutti i device impiegati.

Edge: Collections

Arriveranno poi le cosiddette Vertical Tabs il cui obiettivo è quello di consentire la visualizzazione delle pagine aperte in verticale, sul lato della schermata, semplificandone la gestione. Qui sotto uno screenshot utile per capire di cosa si tratta.

Edge: Vertical Tabs

Smart Copy servirà invece a copiare i contenuti della pagine Web durante la navigazione incollandoli nei documenti o nella schermata di composizione di un’email mantenendo formattazione, link e immagini.

Edge: Smart Copy

Nel corso della presentazione è stata nominata anche Tracking Prevention, in realtà già disponibile nelle versioni desktop e mobile di Edge. La tecnologia impedisce ai siti di terze parti di tracciare le attività online nel nome della privacy. L’utente può scegliere fra tre modalità (Basic, Balanced e Strict), agendo così sul livello di protezione.

Edge: Tracking Prevention

Debutto atteso nei prossimi mesi per Password Monitor, utility in grado di segnalare se le credenziali di accesso ai servizi salvate per il completamente automatico sono state compromesse, facilitandone la modifica per mantenere al sicuro account e informazioni.

Edge: Password Monitor

La modalità InPrivate Browsing è invece già disponibile: per attivarla è sufficiente un click nell’apposita voce all’interno del menu principale oppure premere la combinazione di tasti Ctrl+Shift+N su desktop. Così facendo il browser non salva la cronologia, i cookie né gli altri dati trasmessi.

Edge: InPrivate Browsing

Restando in tema, gli Insider possono già accedere in anteprima alla ricerca InPrivate sul motore Bing, una caratteristica in arrivo per tutti entro l’anno.

Altra novità per Edge è l’esperienza di lettura semplificata Immersive Reader che rende le pagine più accessibili a tutti eliminando gli elementi di distrazione, modificandone il layout in base alle specifiche esigenze o occupandosi della lettura di un testo. Già disponibile, si arricchirà presto di nuove feature.

Edge: Immersive Reader

La carrellata si conclude con una caratteristica legata all’intrattenimento multimediale: Edge su Windows 10 supporta i sistemi Dolby Audio e Dolby Vision nonché la visione dei contenuti in 4K su Netflix.

Microsoft conferma dunque l’intenzione di puntare sempre più sul proprio browser con l’obiettivo di renderlo la porta d’accesso non solo alle informazioni presenti sul Web, ma anche alla fruizione di contenuti e servizi basati sul cloud: quelli dell’offerte 365 su tutti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti