Amazon Fire Tv Stick: una nuova esperienza

La nuova Amazon Fire TV Stick crea una nuova esperienza, incentrata su Alexa e pensata per cancellare ogni frizione nel rapporto tra utente e tv.
La nuova Amazon Fire TV Stick crea una nuova esperienza, incentrata su Alexa e pensata per cancellare ogni frizione nel rapporto tra utente e tv.
Guarda 10 foto Guarda 10 foto

Sta per nascere un nuovo modo di guardare la televisione. Non solo lo schermo è sempre più definito, sempre più sottile e sempre più entusiasmante, ma cambia anche radicalmente il panorama dell’offerta ed i canali di approvvigionamento dei contenuti. Dall’antenna si è passati al satellitare, al digitale terrestre ed infine allo streaming. In questo contesto ecco giungere sul mercato la nuova Fire TV Stick di Amazon ([amazon_link asins=’B07PVCVBN7′ template=’PriceLink’ store=’blaze-pi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1e1fcbbb-7094-41a0-af45-0344e515a6e1′]), un piccolo dispositivo estremamente semplice per concezione, ma estremamente ricco per vocazione.

In sé, infatti, la nuova chiavetta porta in dote Alexa, l’assistente intelligente. Per invocare Alexa si può utilizzare il telecomando in dotazione, oppure un qualsivoglia Amazon Echo abilitato. La nuova era inizia così, con una parolina: “Alexa“. Una volta invocato l’assistente, infatti, è possibile gestire la tv in tutto e per tutto, saltando da una serie tv su Netflix a un film su Amazon Prime Video, passando per una partita su DAZN o un breve filmato su YouTube.

Amazon Fire TV: il telecomando

Non solo l’interazione vocale cancella ogni traccia delle precedenti esperienze con complessi telecomandi pieni di pulsanti, ma ne cancella del tutto il bisogno e propone un nuovo modo (più diretto e rapido) di accedere ai contenuti. Non solo: il fatto che l’assistente consenta di accedere ad una sola interfaccia comprensiva di più app e più fonti di contenuto, permette per certi versi di dimenticare anche il servizio a cui si sta accedendo, creando un rapporto più diretto con il contenuto stesso. Ad assumere valore, dunque, è nuovamente la singola unità a prescindere dalla provenienza. Del resto quando l’utente chiede ad Alexa “Mettimi Peppa Pig!” non interessa se la fonte sarà Netflix, Amazon Prime Video o YouTube: quel che conta è avere una serie di puntate tra cui scegliere, subito, immediatamente, senza fronzoli. Sta in questo la grande novità che la Fire TV Stick porta in sé.

Il costo è minimo ed in forte sconto nei giorni dell’esordio. La novità rispetto alla versione precedente della chiavetta sta tutta in Alexa ed è qualcosa che si impara ad apprezzare soltanto utilizzandolo. L’empatia che si crea diventa qualcosa di speciale soprattutto quando si chiede ad Alexa un consiglio su un attore o un genere: l’assistente non seleziona soltanto, ma cerca, ordina e propone.

Il che, nella comoda e placida realtà del divano, rappresenta un’intimo tepore che sa di amicizia: è questo il principale successo che la nuova Fire TV offre ad Alexa in cambio della sua assistenza.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 09 2019
Link copiato negli appunti