Flash (1996-2021): è finita, addio per sempre

Fine dei giochi: l'ultimo addio a Flash, Adobe blocca l'esecuzione dei contenuti nel player; come disinstallarlo se ancora non lo si è fatto.
Fine dei giochi: l'ultimo addio a Flash, Adobe blocca l'esecuzione dei contenuti nel player; come disinstallarlo se ancora non lo si è fatto.

Alla fine è successo davvero: addio Flash. Si chiude oggi in modo definitivo una lunga (secondo molti troppo lunga) parentesi che ha segnato in maniera indelebile il mondo online e la sua evoluzione nel tempo. Come più volte e ampiamente anticipato Adobe blocca a partire da queste ore l’esecuzione dei contenuti nel Player.

Flash Player, oggi l’addio definitivo

L’ultimo aggiornamento destinato al software risale a poche settimane fa. Per coloro che hanno vissuto il Web da addetti ai lavori o più semplicemente da fruitori tra la seconda metà degli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio sarà impossibile dimenticare la tecnologia, arrivata ad un certo punto in barba ai criteri di accessibilità ad essere pressoché onnipresente: dai giochi eseguibili nei browser ai menu di navigazione. Internet Archive conserverà una memoria storica di quell’epoca.

Il messaggio mostrato da Windows 10 per la disinstallazione di Flash

Il progetto è nato nel 1993 in grembo a FutureWave Software con il nome SmartSketch, inizialmente un programma per il disegno vettoriale destinato ai computer con sistema operativo PenPoint OS. Fu poi ribattezzato Flash tre anni più tardi in seguito all’acquisizione da parte di Macromedia, diventando un punto di riferimento per l’animazione tanto da convincere persino il regista Tim Burton delle sue potenzialità. Il passaggio ad Adobe è avvenuto a fine 2005. Riprendiamo dalla notizia di allora su Punto Informatico il virgolettato attribuito a Bruce Chizen, ex CEO del gruppo.

L’esplosione dei contenuti digitali, abbinata alla crescente proliferazione di telefoni cellulari, dispositivi wireless nonché l’ampliamento della banda larga, stanno trasformando il modo in cui il mondo interagisce con le informazioni. Adobe e Macromedia sono al centro di questo trend, pertanto insieme costruiranno una base comune per ridefinire il modo di comunicare di persone e aziende.

Flash Player: come disinstallarlo

Chi non lo ha ancora fatto, può procedere alla disinstallazione di Flash Player dal proprio computer seguendo le istruzioni riportate sul portale di Adobe (Windows, macOS). La software house precisa quanto segue.

Queste istruzioni non sono applicabili a Flash Player integrato in Microsoft Edge o Internet Explorer su Windows 8 e versioni successive o in Google Chrome su tutti i sistemi operativi supportati.

Adobe Flash Player: il programma di disinstallazione

Per eliminare la componente dai singoli browser (Internet Explorer, Edge, Safari, Chrome, Firefox, Opera) è necessario consultare un’altra risorsa sul sito ufficiale.

Fonte: Adobe
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti