Lakefield: le CPU Intel Hybrid per i PC di domani

Basati sulla tecnologia Foveros 3D e con architettura ibrida, le CPU racchiudono in un form factor compatto la potenza necessaria alla produttività.
Basati sulla tecnologia Foveros 3D e con architettura ibrida, le CPU racchiudono in un form factor compatto la potenza necessaria alla produttività.

Arriva l’annuncio dei nuovi processori Intel Core con tecnologia Hybrid messa a punto dal chipmaker di Santa Clara per rispondere alle rinnovate esigenze del mercato PC, in particolare quelle legate a form factor come dual screen e pieghevoli. Battezzati con il nome in codice Lakefield, si basano sulla tecnologia di packaging Foveros 3D.

Le CPU Lakefield di Intel con architettura ibrida

Il produttore li definisce “i più piccoli processori a fornire le prestazioni di Intel Core e compatibilità Window completa” con riferimento alla gestione di applicazioni dedicate a produttività e creazione di contenuti. Hanno dimensioni inferiori fino al 57% rispetto alle unità più tradizionali e garantiscono il supporto completo a tutti i software per Windows 10. Queste le parole di Chris Walker, Corporate Vice President e General Manager per la divisione Mobile Client Platforms.

I processori Intel Core con tecnologia Intel Hybrid ben rappresentano come Intel intenda favorire l’evoluzione dell’industria dei PC progettando processori basati sull’esperienza d’uso, con un’esclusiva combinazione di architetture e IP. Grazie a una collaborazione sempre più stretta con i nostri partner nella progettazione, questi processori liberano il potenziale delle nuove categorie di dispositivi.

Si tratta inoltre dei primi processori Intel Core con memoria Package-on-Package integrata per ridurre l’ingombro, i primi con consumi minimi in standby SoC di 2,5 mW e i primi con due canali interni per la gestione di diversi display. Sono presenti un core Sunny Cove con alte prestazioni e altri quattro Tremont con assorbimento di energia contenuto. Pieno supporto a connettività WiFi 6 e LTE. Ecco le CPU:

  • Intel Core i5-L16G7: GPU Intel UHD Graphics (64 Execution Unit), 5 core e 5 thread, cache 4 MB, TDP 7 W, frequenza 1,40 GHz (Turbo single core 3,00 GHz, all core 1,80 GHz), memoria LPDDR4X-4267;
  • Intel Core i5-L13G4: GPU Intel UHD Graphics (48 Execution Unit), 5 core e 5 thread, cache 4 MB, TDP 7 W, frequenza 0,80 GHz (Turbo single core 2,80 GHz, all core 1,30 GHz), memoria LPDDR4X-4267.

Uno dei nuovi processori Intel Hybrid

Per quanto riguarda la disponibilità, saranno presenti nel Microsoft Surface Neo con doppio schermo presentato lo scorso anno, sul Lenovo ThinkPad X1 Fold con schermo pieghevole annunciato al CES 2020 e sul Samsung Galaxy Book S (come anticipato da un rumor) che sarà in vendita in alcuni mercati già da questo mese.

Fonte: Intel
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti