Bitcoin crolla insieme a Ethereum ma le piccole crypto salgono

Bitcoin crolla insieme a Ethereum ma le piccole crypto salgono

Non tutti i mali vengono per nuocere. Infatti se il prezzo di Bitcoin ed Ethereum è crollato, quello delle piccole crypto invece è salito.
Non tutti i mali vengono per nuocere. Infatti se il prezzo di Bitcoin ed Ethereum è crollato, quello delle piccole crypto invece è salito.

Periodo nero per Bitcoin ed Ethereum, anche se quest’ultima sembra aver puntato sommessamente verso un leggero trend positivo. Ad ogni modo, pare proprio che anche nel mondo delle criptovalute valga l’antico detto: “Non tutti i mali vengono per nuocere”. Infatti, se c’è qualcuno che piange per qualcosa, ce ne sarà sicuramente un altro che per la medesima se la sta ridendo. E così è successo proprio in merito alle quotazioni delle crypto. Se è vero che i colossi stanno soffrendo e il loro prezzo sta crollando, al contrario quello delle piccole criptovalute è salito. Scopriamo di quali meme stiamo parlando.

Aumento improvviso per le piccole crypto in barba a Bitcoin ed Ethereum

Se Bitcoin ed Ethereum stanno perdendo posizioni preziose nella classifica delle crypto Top Ten di CoinMarketCap, alcune piccole criptovalute invece stanno risalendo la china. Pare proprio che l’elenco dovrà cambiare a breve visto il forte aumento di Avalanche (AVAX) che ha quasi toccato il 40%. Molto bene anche per Cro di Crypto.com che, in modo identico, ha superato il 40% di aumento. Male invece per Dogecoin e Shiba Inu che perdono posizione segnando entrambe un crollo del 15%.

Sono in molti a sperare che i prossimi a far sognare i loro investitori, visto il trend delle piccole crypto, siano Solana e Cardano. HEX invece proprio no, si è dimostrata la peggiore nelle ultime 24 ore. Bitcoin è ancora in calo nonostante le notizie che ci arrivano da El Salvador. Così è stato scambiato al ribasso, con la sua quotazione che si allontana ancora dalla soglia psicologica dei 60.000 dollari.

Nayib Bukele ha addirittura annunciato la costruzione Bitcoin City, la città della regina delle criptovalute. Tutto è già stato studiato e progettato. Sarà alimentata da un vulcano, al suo interno verrà costruito un aeroporto, zone residenziali e commerciali. Inoltre, dulcis in fundo, una piazza centrale a forma di Bitcoin. Insomma, sono tutti in pensiero per la regina delle criptovalute in attesa che possa tornare ai vecchi fasti di un tempo quando regalava forti emozioni, ma soprattutto importanti guadagni.

Sulla situazione di Bitcoin e delle criptovalute “minori” abbiamo raccolto anche un commento di CryptoSmart che aiuta ad inquadrare bene il momento attuale e le prospettive future:

“Successivamente ad Ethereum sono nate altre blockchain che si prefiggono il medesimo obiettivo
di essere una piattaforma dove costruire le applicazioni di finanza decentralizzata, ma puntano a migliorare alcuni aspetti importanti per la funzionalità delle blockchain. Cardano e Avalanche cercano di risolvere i problemi di scalabilità di Ethereum, Solana punta ad avere transazioni velocissime nell’ordine di millesecondi, Polkadot l’interoperabilità tra le blockchain. Queste blockchain hanno soluzione tecniche innovative e promettenti, tuttavia sono ancora in fase di sviluppo
e hanno ancora un ecosistema embrionale”.

Fonte: Forbes
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 nov 2021
Link copiato negli appunti