L'Università Telematica Pegaso a CVC Capital Partners

L'Università Telematica Pegaso a CVC Capital Partners

Il fondo CVC Capital Partners ha rilevato il 50% restante di Multiversity e ora ha il controllo sul maggior polo universitario telematico d'Italia.
AteneiOnline.it
In collaborazione con AteneiOnline
Il fondo CVC Capital Partners ha rilevato il 50% restante di Multiversity e ora ha il controllo sul maggior polo universitario telematico d'Italia.

Le potenzialità di crescita del mondo delle Università telematiche riconosciute dal MIUR sono conclamate e a dirlo sono tanto i numeri quanto la percezione collettiva di questa “nuova” fenomenologia. Nel momento in cui le potenzialità diventano vero e proprio modello di sviluppo, ecco maturare un fermento ulteriore, destinato a catalizzare nuovi talenti e nuove risorse nell'insegnamento per una sfida fatta di strumenti e qualità formativa. Non è dunque un caso se il fondo CVC Capital Partners acquisisce la totalità di Multiversity, holding a cui fanno capo nomi quali Università Telematica Pegaso e Universitas Mercatorum.

CVC Capital Partners compra Multiversity

L'operazione, di cui si vociferava ormai da settimane, è stata descritta dal Sole24Ore, secondo cui il fondo aveva già precedentemente acquisito dall'imprenditore Danilo Iervolino la prima metà del gruppo, arrivando infine a completare l'operazione tramite l'acquisizione anche del restante 50%. Lo stesso Iervolino, secondo quanto emerso, è destinato a rimanere nel CDA dei due atenei online, garantendo quindi continuità strategica ed operativa.

Il percorso di Iervolino negli atenei online è il frutto di una visione che affonda le radici nel 2015 con la prima scommessa su Unimercatorum (Università Telematica delle Camere di Commercio), scommettendo sulla partnership pubblico-privato per portare nuovi investimenti al mondo accademico. La pandemia è stata un acceleratore imprevisto che ha messo in luce tutti i vantaggi che il modello online può regalare agli atenei attrezzati allo scopo: il polo che fa capo a Multiversity si è trovato così in posizione invidiabile per cogliere al balzo questa opportunità e il fondo CVC Capital Partners ha così chiuso un'operazione originariamente impostata fin dal 2019.

Il gruppo conta ormai 200 mila studenti per quello che è di fatto il polo universitario online più vasto d'Italia: l'operazione ha dunque uno spessore del tutto speciale, avvalorando i margini di sviluppo nel mondo delle lauree online e portando nuove ambizioni nel settore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 09 2021
Link copiato negli appunti