Ingegneria Industriale Online: guida sui corsi di laurea a distanza

Laurea Online in Ingegneria Industriale: università telematiche a distanza, corsi di laurea, piano di studi, costi, sedi e sbocchi lavorativi.
Laurea Online in Ingegneria Industriale: università telematiche a distanza, corsi di laurea, piano di studi, costi, sedi e sbocchi lavorativi.

La laurea in Ingegneria Industriale a distanza è un percorso di studi che offre competenze trasversali in diversi ambiti dell’Ingegneria, proponendosi come un titolo versatile e spendibile nel mercato del lavoro. La laurea in Ingegneria Industriale online coniuga innovazione e tradizione. L’innovazione di processi e sistemi industriali è, infatti, uno dei fondamenti dei percorsi di studio di questo tipo. Ma questo orientamento verso il futuro e la modernità non deve trarre in inganno: non si tratta di lauree prive di storia. Esse sono incluse nell’offerta formativa delle università telematiche già dall’anno accademico 2006-2007. Non sono, dunque, “esperimenti” bensì percorsi di studio ben rodati.

La laurea online in Ingegneria Industriale può essere triennale o magistrale. Le lauree triennali afferiscono alla classe di Ingegneria industriale (L-9) e mirano a formare figure con competenze relative a diversi settori industriali, da quello manifatturiero a quello energetico, passando per quello chimico e biomedico. I corsi di laurea specialistica  appartengono alla classe di Ingegneria meccanica (LM-33) e puntano alla formazione di ingegneri capaci di progettare e gestire impianti e processi industriali complessi e innovativi.

Le università telematiche che propongono corsi di studio in quest’ambito sono riconosciute dal MIUR e conferiscono titoli equivalenti a quelli degli Atenei tradizionali. Studiare Ingegneria Industriale online è un’opportunità per tutti coloro che non potrebbero frequentare fisicamente i corsi per via di impegni lavorativi e/o familiari. Ingegneria Industriale telematica non richiede la presenza e dà allo studente la possibilità di gestire il tempo da dedicare allo studio secondo le proprie esigenze. In qualunque luogo si trovi, potrà seguire i corsi online su pc, tablet o smartphone negli orari che gli sono più congeniali.

La laurea a distanza in Ingegneria Industriale può aiutare a dare una spinta alla propria carriera o a trovare il primo impiego in tempi più rapidi rispetto alla media. Le lauree dell’area di Ingegneria, infatti, sono tra le più richieste e questa è particolarmente spendibile, dando sbocchi in vari settori industriali e anche nella Pubblica amministrazione.

Argomenti in questa guida:

Ingegneria Industriale nelle Università Telematiche Italiane

Ingegneria Industriale all’università telematica è entrata nell’offerta formativa a partire dal 2006. Il primo Ateneo a proporre un percorso di studio di questo tipo è stato l’Unimarconi. Dall’anno accademico successivo anche eCampus ha dato la possibilità di studiare Ingegneria Industriale online. L’ultima arrivata nel gruppo delle università online di Ingegneria Industriale è stata l’Unicusano, che ha attivato il primo corso di laurea in quest’ambito nel 2013.

Tutte le facoltà di Ingegneria Industriale online sono riconosciute dal MIUR. Ciascuna di esse, infatti, ha ricevuto l’accreditamento da parte dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca), che periodicamente valuta la didattica degli Atenei tradizionali e di quelli telematici. Le lauree conseguite presso le università online, quindi, hanno lo stesso valore legale di quelle conferite dagli Atenei che erogano la didattica in presenza.

Le sezioni successive della guida contengono informazioni più approfondite in merito a: corsi disponibili, piano di studi, costi e sedi delle università che offrono la laurea in Ingegneria Industriale online.

Corsi di Laurea Online in Ingegneria Industriale: i Corsi disponibili

corsi di laurea online in Ingegneria Industriale triennali e magistrali appartengono alle classi di laurea di seguito indicate:

  • Ingegneria industriale (L-9);
  • Ingegneria meccanica (LM-33).

Poiché i corsi di laurea in Ingegneria Industriale online di primo livello sono della medesima classe di quelli triennali in Ingegneria gestionale, è possibile trasferirsi a uno di questi ultimi ottenendo il riconoscimento dei CFU già conseguiti. Inoltre, dopo la triennale si può accedere automaticamente a una magistrale in Ingegneria gestionale.

La finalità dei corsi di laurea in Ingegneria Industriale online della classe triennale di Ingegneria industriale (L-9) è fornire conoscenze adatte allo svolgimento di attività in diversi ambiti e settori industriali. Oltre a soffermarsi sulle discipline scientifiche di base, si concentrano su quelle prettamente ingegneristiche considerando una pluralità di settori. I percorsi di studio formano figure in grado di partecipare ad attività inerenti a progettazione, produzione, gestione, organizzazione, assistenza delle strutture tecnico-commerciali. Inoltre, le competenze fornite da questi percorsi di studio riguardano l’analisi del rischio e la gestione della sicurezza, sia in fase di prevenzione sia in fase di emergenza.

Il corso di laurea in Ingegneria Industriale online della classe di Ingegneria meccanica (LM-33), invece, si concentra in maniera più specifica sull’acquisizione di competenze che consentano di affrontare problemi complessi relativi a innovazione e sviluppo della produzione industriale. Il percorso di studi è strutturato in modo da formare figure capaci di svolgere attività di progettazione avanzata, gestione, manutenzione, installazione, collaudo ed esercizio di sistemi e impianti nell’ambito dell’industria manifatturiera (in particolare meccanica) oppure in aziende ed enti per la conversione dell’energia e imprese impiantistiche.

Corsi di Laurea Triennale in Ingegneria Industriale Online

La laurea triennale in Ingegneria Industriale online può essere conseguita all’eCampus iscrivendosi al corso di Ingegneria industriale (L-9). Il percorso ha un primo anno comune dopo il quale si articola in quattro diversi indirizzi: Chimico, Energetico, Gestionale, Veicoli ibridi ed elettrici. Ciascuno degli indirizzi fornisce una preparazione approfondita su uno specifico settore industriale, in modo da rendere i laureati subito pronti ad affrontare il mondo del lavoro.

All’Unicusano laurea triennale in Ingegneria Industriale online è quella in Ingegneria industriale (L-9). Il corso prevede cinque diversi curricula: Agroindustriale, Biomedico, Gestionale, Elettronico, Meccanico. Oltre a fornire una formazione specifica in settori chiave per l’industria moderna, il percorso dà spazio a laboratori finalizzati a favorire lo sviluppo di abilità anche dal punto di vista pratico.

La laurea triennale online in Ingegneria Industriale proposta da Unimarconi è il corso di Ingegneria industriale (L-9). Dopo il primo biennio si può scegliere se proseguire nel più tradizionale indirizzo istituzionale, oppure scegliere uno degli altri due orientamenti proposti: Energetico e nucleare oppure Sicurezza. Le attività formative affiancano alle lezioni anche esperienze di progettazione interdisciplinare, laboratori didattici ed esercitazioni.

Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria Industriale Online

All’eCampus la laurea magistrale in Ingegneria Industriale online è il corso di Ingegneria industriale (LM-33). Lo studente ha la possibilità di scegliere tra quattro indirizzi curricolari: Progettuale meccanico, Tecnologico gestionale, Termomeccanico, Industria 4.0. Ognuno dei curricula è pensato per fornire competenze di alto livello che consentano di rivestire ruoli di responsabilità in vari settori industriali con un particolare orientamento all’innovazione.

La laurea magistrale online in Ingegneria Industriale non è offerta dall’Unicusano. In alternativa ci si può iscrivere a quella in Ingegneria meccanica (LM-33) della stessa classe di laurea. Il percorso di studi è suddiviso in tre curricula: Produzione e gestione, Progettazione, Automotive. A seconda dell’indirizzo scelto, fornisce competenze nell’ambito della progettazione meccanica e dei sistemi industriali o in quella dell’autoveicolo. Il curriculum Progettazione approfondisce anche gli aspetti relativi ai sistemi di produzione dell’energia. Quello Produzione e gestione dà ampio spazio pure alle tematiche relative all’innovazione di processo e di prodotto. Quello Automotive affronta a tutto tondo gli aspetti progettuali di veicoli con motorizzazione convenzionale o elettrico-ibrida.

La laurea specialistica online in Ingegneria Industriale dell’Unimarconi è quella in Ingegneria industriale (LM-33). Il percorso di studi è finalizzato alla formazione di ingegneri in possesso delle competenze necessarie per affrontare problemi relativi all’innovazione e allo sviluppo della produzione industriale e alla progettazione avanzata di macchinari e impianti, nonché alla loro realizzazione.

Ingegneria Industriale Piano di Studi: com’è strutturato?

Il piano di studi di Ingegneria Industriale si fonda su un gruppo di discipline di base scientifiche, per garantire il possesso delle conoscenze matematico-statistiche, informatiche, fisiche e chimiche imprescindibili per un ingegnere. Le materie caratterizzanti e quelle complementari, invece, sono di stampo prettamente tecnico e abbracciano una pluralità di rami dell’Ingegneria.

Nei corsi triennali di Ingegneria Industriale il piano di studi prevede l’acquisizione di almeno 36 CFU nelle discipline di base comprese nel seguente gruppo:

  • CHIM/03 ‐ Chimica generale e inorganica
  • CHIM/07 ‐ Fondamenti chimici delle tecnologie
  • FIS/01 ‐ Fisica sperimentale
  • FIS/03 ‐ Fisica della materia
  • INF/01 ‐ Informatica
  • ING‐INF/05 ‐ Sistemi di elaborazione delle informazioni
  • MAT/02 ‐ Algebra
  • MAT/03 ‐ Geometria
  • MAT/05 ‐ Analisi matematica
  • MAT/06 ‐ Probabilità e statistica matematica
  • MAT/07 ‐ Fisica matematica
  • MAT/08 ‐ Analisi numerica
  • MAT/09 ‐ Ricerca operativa
  • SECS‐S/02 ‐ Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica

A Ingegneria Industriale gli esami fondamentali appartengono ai gruppi delle discipline di base e di quelle caratterizzanti. Alcune delle materie di Ingegneria Industriale comprese in questi due raggruppamenti sono propedeutiche, vale a dire che i loro esami debbono essere superati prima di poter sostenere quelli di discipline a esse collegate.

Le materie della facoltà di Ingegneria Industriale caratterizzanti sono quelle di seguito elencate:

  • FIS/04 ‐ Fisica nucleare e subnucleare
  • ICAR/08 ‐ Scienza delle costruzioni
  • ING‐IND/01 ‐ Architettura navale
  • ING‐IND/02 ‐ Costruzioni e impianti navali e marini
  • ING‐IND/03 ‐ Meccanica del volo
  • ING‐IND/04 ‐ Costruzioni e strutture aerospaziali
  • ING‐IND/05 ‐ Impianti e sistemi aerospaziali
  • ING‐IND/06 ‐ Fluidodinamica
  • ING‐IND/07 ‐ Propulsione aerospaziale
  • ING‐IND/08 ‐ Macchine a fluido
  • ING‐IND/09 ‐ Sistemi per l’energia e l’ambiente
  • ING‐IND/10 ‐ Fisica tecnica industriale
  • ING‐IND/11 ‐ Fisica tecnica ambientale
  • ING‐IND/12 ‐ Misure meccaniche e termiche
  • ING‐IND/13 ‐ Meccanica applicata alle macchine
  • ING‐IND/14 ‐ Progettazione meccanica e costruzione di macchine
  • ING‐IND/15 ‐ Disegno e metodi dell’ingegneria industriale
  • ING‐IND/16 ‐ Tecnologie e sistemi di lavorazione
  • ING‐IND/17 ‐ Impianti industriali meccanici
  • ING‐IND/18 ‐ Fisica dei reattori nucleari
  • ING‐IND/19 ‐ Impianti nucleari
  • ING‐IND/20 ‐ Misure e strumentazione nucleari
  • ING‐IND/21 ‐ Metallurgia
  • ING‐IND/22 ‐ Scienza e tecnologia dei materiali
  • ING‐IND/23 ‐ Chimica fisica applicata
  • ING‐IND/24 ‐ Principi di ingegneria chimica
  • ING‐IND/25 ‐ Impianti chimici
  • ING‐IND/26 ‐ Teoria dello sviluppo dei processi chimici
  • ING‐IND/27 ‐ Chimica industriale e tecnologica
  • ING‐IND/28 ‐ Ingegneria e sicurezza degli scavi
  • ING‐IND/31 ‐ Elettrotecnica
  • ING‐IND/32 ‐ Convertitori, macchine e azionamenti elettrici
  • ING‐IND/33 ‐ Sistemi elettrici per l’energia
  • ING‐IND/34 ‐ Bioingegneria industriale
  • ING‐IND/35 ‐ Ingegneria economico‐gestionale
  • ING‐INF/04 ‐ Automatica
  • ING‐INF/06 ‐ Bioingegneria elettronica e informatica
  • ING‐INF/07 ‐ Misure elettriche ed elettroniche

Sia il piano di studi triennale che quello magistrale possono prevedere, inoltre, materie complementari a scelta dello studente.

Costi laurea online Ingegneria Industriale: quali sono?

Per la laurea online in Ingegneria Industriale i costi variano tra € 2.400 e € 3.900. In base all’Ateneo al quale si effettua l’iscrizione, tuttavia, essi possono ulteriormente cambiare. Alcune università, infatti, propongono servizi aggiuntivi opzionali che incidono sull’ammontare della retta annuale. Quelle citate sono cifre che si riferiscono alla modalità standard di frequenza dei corsi, ossia quella interamente a distanza, e non includono costi aggiuntivi quali la tassa regionale ed eventuali diritti di segreteria da pagare per l’immatricolazione.

Per Ingegneria Industriale la laurea online ha costi influenzati anche dal tipo di iscrizione che si effettua. Per le iscrizioni a tempo parziale i costi sono dimezzati rispetto a quelli per l’iscrizione a tempo pieno. Bisogna considerare, però, che anche il numero massimo di CFU che potranno essere acquisiti in ciascun anno accademico sarà pari alla metà di quelli normalmente previsti. La conseguenza di ciò è che la durata legale del corso di studi raddoppia.

A Ingegneria Industriale la laurea online ha costi che possono diminuire di una data percentuale anche grazie a convenzioni esistenti tra le università ed enti e associazioni locali e nazionali.

Compila il form nella pagina, se vuoi ricevere gratuitamente maggiori informazioni sui costi della laurea in Ingegneria Industriale online.

Sbocchi lavorativi Ingegneria Industriale

Gli sbocchi lavorativi di Ingegneria Industriale sono principalmente all’interno di imprese manifatturiere, soprattutto del settore meccanico ed elettromeccanico. In quest’ambito i laureati si occuperanno di progettazione, produzione, installazione, collaudo, manutenzione e gestione di macchine, linee e reparti di produzione. La laurea in Ingegneria Industriale ha sbocchi lavorativi anche in aziende di servizi, al cui interno i laureati potranno rivestire ruoli connessi a produzione e approvvigionamento di energia e impiantistica. Inoltre, consente l’ingresso nella Pubblica amministrazione con ruoli tecnici.

La laurea triennale in Ingegneria Industriale ha sbocchi lavorativi in varie aree, trattandosi di un percorso di studi che abbraccia i principali settori dell’Ingegneria in modo trasversale. Tra le industrie nelle quali i laureati potranno trovare occupazione ci sono anche quelle per l’automazione e la robotica. Gli sbocchi lavorativi di Ingegneria Industriale triennale comprendono pure la libera professione. Dopo aver superato l’esame di Stato, per gli ingegneri junior sarà possibile effettuare l’iscrizione alla sezione B dell’albo del Consiglio nazionale degli ingegneri. Inoltre, secondo la normativa vigente, i laureati di primo livello possono conseguire l’abilitazione all’esercizio della professione di perito industriale.

La laurea magistrale in Ingegneria Industriale dà sbocchi lavorativi nel settore pubblico o in quello privato. Le competenze di cui i laureati sono in possesso consentono loro di operare in ruoli di responsabilità o manageriali, occupandosi di progettazione avanzata, gestione di sistemi complessi, ricerca e sviluppo per l’innovazione di processo e di prodotto. Una laurea in Ingegneria Industriale ha sbocchi lavorativi che per i laureati di secondo livello includono la libera professione con l’iscrizione alla sezione A dell’albo.

Ingegneria Industriale Online a Roma: sedi e atenei online

Ingegneria Industriale online a Roma è proposta da due Atenei con sede centrale nella Capitale: Unicusano e Unimarconi. eCampus, invece, ha in città una sede decentrata. Ecco gli indirizzi dell’università telematica a Roma:

  • eCampus, via Matera, 18;
  • Unicusano, via Don Carlo Gnocchi, 3 (sede centrale) e via Artigianato, 2/A a Colleferro (sede d’esame);
  • Unimarconi, via Plinio, 44 (sede centrale) e via Paolo Emilio, 29 (sede d’esame e per le attività didattiche in presenza).

Ingegneria Industriale Online a Milano: sedi e atenei online

Per Ingegneria Industriale online a Milano non c’è una università che sia basata nel capoluogo lombardo. Si dovrà, pertanto, fare riferimento alle sedi locali di eCampus, Unicusano e Unimarconi. Ecco dove trovare l’università telematica a Milano:

  • eCampus, via privata Chioggia, 4;
  • Unicusano, via Bergamo, 11;
  • Unimarconi, via Guido Cavalcanti, 5.

Ingegneria Industriale Online a Torino: sedi e atenei online

Ingegneria Industriale online a Torino ha come punti di riferimento le sedi locali di eCampus e Unicusano. Questi sono gli indirizzi dell’università telematica a Torino:

  • eCampus, Galleria S. Federico, 16/C;
  • Unicusano, via G. Parini, 7.

L’Unimarconi, invece, non ha una sede nel capoluogo piemontese. Per la regione gli esami in presenza si svolgono presso il Centro informativo in convenzione di Alessandria sito in via Don Luigi Orione, 1.

Ingegneria Industriale Online a Napoli: sedi e atenei online

Per Ingegneria Industriale online a Napoli ci sono sedi locali sia di eCampus che di Unicusano e Unimarconi. Ecco dove si trova l’università telematica a Napoli:

  • eCampus, piazza G. Bovio, 22;
  • Unicusano, Centro Direzionale Napoli – Isola G.1 scala D 5° piano int. 31;
  • Unimarconi, via Alfonso d’Avalos, 25.

Qual è la migliore Università Telematica con Ingegneria Industriale?

La migliore università telematica con Ingegneria Industriale può essere scelta solo in maniera soggettiva. Questo perché non esistono differenze a livello di validità dei titoli di studio conferiti, essendo tutti gli Atenei online in possesso dell’accreditamento ministeriale e soggetti a valutazione periodica da parte dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca).

L’agenzia classifica le università attribuendo loro un punteggio e un giudizio. Nell’ultima valutazione, tra i tre Atenei che offrono la laurea in Ingegneria Industriale quello che ha fatto registrare la performance migliore è stato l’Unimarconi, che ha avuto 5,08 punti. L’Unicusano, invece, ha ottenuto un punteggio pari a 5,00, mentre all’eCampus sono stati attribuiti 4,21 punti. Il giudizio è stato uguale per tutte e tre le università: “Dtel – Condizionato”.

D’altro canto, a determinare la scelta potrebbero essere aspetti diversi, quali la possibilità di frequentare le lezioni anche “dal vivo”. Questo non è possibile all’Unimarconi, ma lo è all’eCampus e all’Unicusano.

Le università telematiche citate hanno differenze anche in termini di articolazione dei piani di studio, costi, piattaforme didattiche, possibilità di stage e tirocini e una serie di altre voci il cui peso nella scelta finale dipende dalle aspettative e dalle esigenze del singolo studente. Il consiglio, quindi, è quello di non farsi influenzare eccessivamente dalle opinioni altrui, ma di optare per ciò che si ritiene più adatto a sé stessi.

Sportello Orientamento: consulta GRATUITAMENTE i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Atenei, Corsi di Laurea e Master Online direttamente dagli esperti di Punto Informatico, da più di 20 anni gli specialisti del mondo digitale:


Acconsento all'uso dei miei dati da parte di terzi per finalità di marketing diretto con modalità automatizzate e tradizionali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 08 2020
Link copiato negli appunti