Ingegneria Civile Online: guida sui corsi di laurea a distanza

Guida alla Laurea Online in Ingegneria Civile: università telematiche a distanza, corsi di laurea, piano di studi, costi, sedi e sbocchi lavorativi.
Guida alla Laurea Online in Ingegneria Civile: università telematiche a distanza, corsi di laurea, piano di studi, costi, sedi e sbocchi lavorativi.

La laurea in Ingegneria Civile a distanza è un titolo di studio molto ambito ed è stato uno dei primi percorsi a entrare nell’offerta formativa delle università telematiche. Il debutto è avvenuto nell’anno accademico 2005-2006, a partire dal quale ci si è potuti iscrivere a un corso laurea in Ingegneria Civile online regolarmente riconosciuto dal MIUR.

La laurea online in Ingegneria Civile può essere triennale o magistrale. I corsi di studio triennali telematici appartengono alla classe di laurea in Ingegneria Civile e Ambientale (L-7). Si tratta di percorsi che garantiscono l’acquisizione di solide competenze scientifiche di base, oltre a quelle squisitamente tecnico-ingegneristiche. La laurea di primo livello offre già opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Tuttavia, esiste la possibilità di proseguire gli studi per conseguire un titolo di livello magistrale. In questo caso i percorsi di studio di riferimento sono quelli afferenti alla classe di laurea magistrale in Ingegneria Civile (LM-23), che sono il diretto completamento di quelli della classe L-7.

Con la laurea a distanza in Ingegneria Ambientale si può avere accesso alla libera professione, lavorare in imprese del settore delle costruzioni oppure in enti pubblici che si occupano di edilizia, impiantistica e infrastrutture.

Studiare Ingegneria Civile e Ambientale online è una grande opportunità. Secondo le statistiche, infatti, già da diversi anni i corsi di studio dell’area di Ingegneria sono tra quelli che hanno i più alti tassi di occupazione dei laureati. Frequentare gli Atenei tradizionali, tuttavia, non sempre è possibile. Ingegneria Civile telematica, invece, consente di non rinunciare a conseguire una laurea prestigiosa e molto richiesta anche se si lavora o si hanno impegni familiari. La possibilità di seguire i corsi online a qualunque ora del giorno, su molteplici supporti (computer, smartphone, tablet) e indipendentemente dal luogo in cui ci si trova fisicamente, permette di conciliare lo studio con i propri impegni.

Punto Informatico ha creato questa guida dedicata specificamente ai corsi di laurea in Ingegneria Civile “telematica”, in cui potrete trovare informazioni su dove studiare Ingegneria Civile e sulle opzioni disponibili in termini di corsi di laurea, piano di studi, sbocchi lavorativi, costi e una selezione delle migliori Università telematiche per laurearsi Online.

Argomenti in questa guida:

Ingegneria Civile nelle Università Telematiche Italiane

Ingegneria Civile all’università telematica ha debuttato nell’a.a. 2005-2006, quando l’Uninettuno per prima propose un corso di questo tipo. Dall’anno seguente anche all’Unimarconi è stato possibile studiare Ingegneria Civile e Ambientale online. Dal 2007 l’offerta si è ampliata grazie all’eCampus. Al gruppo delle università online di Ingegneria Ambientale si sono poi unite anche Unicusano e Unipegaso, che a partire dal 2013 hanno un corso di laurea in quest’ambito.

Tutti gli Atenei telematici citati hanno ricevuto la valutazione positiva da parte dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca), che valuta periodicamente le università telematiche e frontali per verificare che rispettino le direttive del MIUR e offrano una didattica di qualità.  Proprio tale rapporto garantisce che le facoltà di Ingegneria Civile online siano riconosciute a tutti gli effetti. I titoli rilasciati, infatti, hanno lo stesso valore legale di quelli rilasciati dalle università frontali.

Nelle sezioni che seguono saranno approfonditi gli aspetti relativi a: corsi disponibili, piano di studi, costi e sedi delle università che offrono la laurea in Ingegneria Civile online.

Corsi di Laurea Online in Ingegneria Civile: i corsi disponibili

corsi di laurea online in Ingegneria Civile di livello triennale o magistrale appartengono alle seguenti classi di laurea:

  • Ingegneria civile e ambientale (L-7);
  • Ingegneria civile (LM-23).

Le denominazioni dei corsi di laurea in Ingegneria Civile online possono discostarsi da quella della classe di laurea di appartenenza. La cosa non ha alcuna ricaduta sulla validità del titolo di studio, poiché tutte le lauree della stessa classe sono equivalenti a prescindere dalla denominazione.

I corsi di laurea in Ingegneria Civile online della classe triennale di Ingegneria civile e ambientale (L-7) mixano le discipline scientifiche di base con quelle ingegneristiche. Il fine è garantire una preparazione solida in ambito matematico-statistico, fisico, chimico e informatico, oltre che tecnico. In questo modo, i laureati avranno competenze per occuparsi di progettazione, realizzazione, gestione e sicurezza di opere civili, impianti e infrastrutture in tutti i loro aspetti in ambito sia pubblico che privato.

Il corso di laurea in Ingegneria Civile online della classe di Ingegneria civile (LM-23) fornisce, rispetto a quello di primo livello, competenze avanzate di progettazione e pianificazione. Tra gli aspetti approfonditi ci sono anche tutti quelli relativi alla valutazione preliminare della fattibilità delle opere. Le professionalità formate sono in grado di occuparsi di progettazione e gestione della manutenzione e della sicurezza di impianti, servizi e infrastrutture. Gli sbocchi possibili per figure di questo tipo sono numerosi e vanno dalla libera professione all’impiego presso enti pubblici o imprese private.

Lauree Triennali in Ingegneria Civile Online

La laurea triennale in Ingegneria Civile online può essere conseguita iscrivendosi al corso di Ingegneria civile e ambientale (L-7) attivo all’eCampus. Esso si articola in due curricula tra cui scegliere quello più in linea coi propri interessi. Il curriculum Civile e ambientale approfondisce aspetti legati all’Ingegneria sismica e strutturale, all’uso di materiali innovativi nelle costruzioni e al restauro di opere preesistenti. Quello Paesaggistico, invece, si concentra di più sulla progettazione territoriale e la valutazione ambientale e di sostenibilità dei progetti.

La laurea triennale online in Ingegneria Civile e Ambientale all’Unicusano è il corso di Ingegneria civile (L-7), suddiviso nei curricula Edilizia e Strutture. Il primo è più focalizzato sulla progettazione edilizia, senza trascurare gli aspetti relativi alla realizzazione nell’ambito di cantieri tradizionali o industrializzati, specie per nuove edificazioni. Il curriculum Strutture, invece, ha come fulcro la progettazione di strutture e infrastrutture civili e i relativi processi di esecuzione.

All’Unimarconi la laurea triennale in Ingegneria Civile online si può conseguire iscrivendosi a Ingegneria civile (L-7). Il percorso di studi si fonda sulle discipline scientifiche di base e ha come obiettivo la formazione di professionisti che possono operare nel settore della progettazione di opere complesse, agendo all’interno di gruppi di lavoro oppure in autonomia.

Per una laurea triennale online in Ingegneria Ambientale ci si può iscrivere anche all’Uninettuno al corso di Ingegneria civile e ambientale (L-7). Gli indirizzi proposti sono due: Strutture e infrastrutture oppure Costruzioni, estimo e topografia. Il primo è idealmente pensato per coloro che hanno intenzione di proseguire gli studi, completando il percorso con la laurea magistrale. Il secondo indirizzo, al contrario, mira a formare laureati che siano già pronti a inserirsi nel mondo del lavoro.

All’Unipegaso la laurea triennale in Ingegneria Civile online è quella in Ingegneria civile (L-7). Il percorso di studi prevede, dopo il primo anno comune, due distinti indirizzi didattici. L’indirizzo Civile è più tradizionale, mentre quello Ambientale si concentra più specificamente sulla mitigazione dei rischi naturali e antropici e la pianificazione territoriale sostenibile.

Lauree Magistrali in Ingegneria Civile Online

La laurea magistrale in Ingegneria Civile online offerta da eCampus è quella in Ingegneria civile (LM-23). Gli studenti possono scegliere tra due percorsi: Gestione, manutenzione e controllo del costruito oppure Strutture e territorio. Il corso si concentra su tutti gli aspetti tipici dell’Ingegneria civile. Oltre alla progettazione, gli studenti sono preparati ad affrontare anche il controllo dell’esecuzione, la gestione e la valutazione della sicurezza di opere edili, geotecniche e idrauliche e di infrastrutture.

La laurea magistrale in Ingegneria Civile e Ambientale online dell’Unicusano è denominata Ingegneria civile (LM-23). La didattica del corso è erogata parzialmente in inglese e per l’accesso è richiesta una conoscenza almeno di livello B2 di tale lingua. Il percorso di studi dà ampio spazio ad attività di laboratorio ed esercitazioni, che comprendono anche la redazione di elaborati progettuali.

All’Unimarconi la laurea magistrale online in Ingegneria Civile è il corso di Ingegneria civile (LM-23). Adottando un approccio formativo multidisciplinare, il percorso fornisce competenze trasversali in ambito teorico-scientifico per affrontare le fasi di pianificazione, progettazione, realizzazione e gestione di opere civili e i problemi complessi a esse connessi.

L’Uninettuno propone la laurea specialistica online in Ingegneria Civile con la denominazione di Ingegneria civile (LM-23). Il percorso prevede, dopo un primo anno comune, la scelta tra due indirizzi: Strutture e infrastrutture oppure Edilizia e progettazione. Il primo si concentra maggiormente sull’approfondimento di discipline relative all’Ingegneria strutturale. Il secondo, invece, si focalizza di più sull’area giuridico-organizzativa per l’edilizia e l’Architettura.

La laurea magistrale in Ingegneria Civile online non è offerta dall’Unipegaso. Con una laurea triennale della classe L-7, tuttavia, è possibile accedere col riconoscimento dei CFU al 100% al corso di laurea in Ingegneria della sicurezza (LM-26). Si tratta di un percorso multidisciplinare che fornisce competenze trasversali nei settori dell’Ingegneria ambientale, industriale e dell’informazione.

Com’è strutturato il Piano di Studi di Ingegneria Civile?

Il piano di studi di Ingegneria Civile si fonda su un nucleo di discipline di base, sul quale si innestano discipline caratterizzanti e materie complementari.

Per i corsi triennali di Ingegneria Civile il piano di studi prevede come discipline di base materie matematico-statistiche, fisiche, chimiche e informatiche:

  • CHIM/03 ‐ Chimica generale e inorganica
  • CHIM/07 ‐ Fondamenti chimici delle tecnologie
  • FIS/01 ‐ Fisica sperimentale
  • FIS/07 ‐ Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
  • INF/01 ‐ Informatica
  • ING‐INF/05 ‐ Sistemi di elaborazione delle informazioni
  • MAT/03 ‐ Geometria
  • MAT/05 ‐ Analisi matematica
  • MAT/06 ‐ Probabilità e statistica matematica
  • MAT/07 ‐ Fisica matematica
  • MAT/08 ‐ Analisi numerica
  • MAT/09 ‐ Ricerca operativa
  • SECS‐S/02 ‐ Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica

A Ingegneria Civile gli esami fondamentali in gran parte riguardano queste materie e sono spesso propedeutici. Ciò significa che occorre superarli prima di poter sostenere quelli di altre materie.

Tra le materie della facoltà di Ingegneria Civile e Ambientale caratterizzanti i percorsi di studio triennali e magistrali ci sono:

  • BIO/07 ‐ Ecologia
  • CHIM/12 ‐ Chimica dell’ambiente e dei beni culturali
  • GEO/02 ‐ Geologia stratigrafica e sedimentologica
  • GEO/05 ‐ Geologia applicata
  • GEO/11 ‐ Geofisica applicata
  • ICAR/01 ‐ Idraulica
  • ICAR/02 ‐ Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia
  • ICAR/03 ‐ Ingegneria sanitaria ‐ ambientale
  • ICAR/04 ‐ Strade, ferrovie e aeroporti
  • ICAR/05 ‐ Trasporti
  • ICAR/06 ‐ Topografia e cartografia
  • ICAR/07 ‐ Geotecnica
  • ICAR/08 ‐ Scienza delle costruzioni
  • ICAR/09 ‐ Tecnica delle costruzioni
  • ICAR/10 ‐ Architettura tecnica
  • ICAR/11 ‐ Produzione edilizia
  • ICAR/17 ‐ Disegno
  • ICAR/20 ‐ Tecnica e pianificazione urbanistica
  • ING‐IND/11 ‐ Fisica tecnica ambientale
  • ING‐IND/24 ‐ Principi di ingegneria chimica
  • ING‐IND/25 ‐ Impianti chimici
  • ING‐IND/27 ‐ Chimica industriale e tecnologica
  • ING‐IND/28 ‐ Ingegneria e sicurezza degli scavi
  • ING‐IND/29 ‐ Ingegneria delle materie prime
  • ING‐IND/30 ‐ Idrocarburi e fluidi del sottosuolo
  • ING‐IND/31 ‐ Elettrotecnica
  • ING‐IND/35 ‐ Ingegneria economico‐gestionale
  • ING‐INF/04 ‐ Automatica

Nel piano di studi possono poi essere comprese materie complementari, in alcuni casi a scelta dello studente, che può così personalizzare maggiormente il proprio percorso.

Quali sono i Costi per la Laurea in Ingegneria Civile Online?

Una laurea online in Ingegneria Civile ha costi compresi tra un minimo di € 2.000 e un massimo di € 3.900. Queste sono le cifre per i corsi seguiti interamente in modalità telematica e sono relativi alla sola retta annuale. Bisogna tenere presente, tuttavia, che per una laurea in Ingegneria Civile online vi sono dei costi aggiuntivi, come la tassa regionale ed eventuali diritti di segreteria per l’immatricolazione.

Inoltre, la laurea in Ingegneria Civile online ha costi soggetti ad aumenti in base alla modalità di frequenza scelta dallo studente. Presso le sedi principali di eCampus e Unicusano, infatti, chi lo preferisce può seguire i corsi in presenza. Altri servizi opzionali (residenzialità, tutor individuale dal vivo, ecc.) contribuiscono alla determinazione del totale della spesa annua.

Oltre a crescere, a Ingegneria Civile la laurea online ha costi che possono anche diminuire. Essi scendono del 50% optando per l’iscrizione a tempo parziale, mentre possono ridursi in percentuale variabile grazie a eventuali convenzioni stipulate tra gli Atenei e vari enti.

Compila il form nella pagina, per ricevere gratuitamente maggiori informazioni sui costi della laurea online in Ingegneria Civile.

Sbocchi Lavorativi Ingegneria Civile: quali sono?

Gli sbocchi lavorativi di Ingegneria Civile sono numerosi e questa, come tutte le lauree dell’area di Ingegneria, è un titolo molto spendibile nel mercato del lavoro. I laureati possono trovare occupazione come dipendenti presso imprese di costruzione. In quest’ambito svolgeranno ruoli tecnici in cui si occuperanno di progettazione e di gestione di cantieri. Le competenze di cui sono in possesso li rendono adatti a lavorare anche in aziende produttrici di materiali o componenti per l’edilizia. Al loro interno potranno occuparsi di sviluppo dei prodotti e controllo della produzione o della qualità.

Nel settore pubblico Ingegneria Civile ha sbocchi lavorativi negli enti locali o nazionali. Negli enti locali i laureati possono ricoprire ruoli specialistici negli Uffici tecnici di comuni, province, regioni o consorzi per la gestione delle reti idriche. A livello nazionale la laurea in Ingegneria Civile ha sbocchi lavorativi presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Società autostrade, ANAS, Ferrovie dello Stato, Protezione civile, ecc. Le mansioni che i laureati ricopriranno saranno quelle di gestione e controllo delle opere civili di edilizia e delle infrastrutture.

La laurea triennale in Ingegneria Civile dà sbocchi lavorativi nella libera professione. Dopo aver superato l’esame di Stato, i laureati triennali potranno iscriversi alla sezione B dell’albo professionale. Anche la magistrale in Ingegneria Civile ha sbocchi lavorativi di questo tipo e consente l’iscrizione alla sezione A. Gli ingegneri junior possono collaborare nell’ambito di studi professionali con colleghi iscritti alla sezione A per la progettazione di opere di edilizia privata. Questi ultimi, invece, possono firmare progetti di opere civili e geotecniche, infrastrutture e opere di edilizia privata. Possono, inoltre, svolgere il ruolo di direttore dei lavori nei cantieri per la realizzazione di tali opere.

Ingegneria Civile Online a Roma: sedi e atenei online

Ingegneria Civile online a Roma è offerta da Unimarconi, Unicusano e Uninettuno. Tutti e tre gli Atenei hanno la loro sede centrale nella Capitale. Per eCampus e Unipegaso, invece, si può fare riferimento alla sede locale che ciascuna di esse ha in città. Ecco dove trovare l’università telematica a Roma:

  • eCampus, via Matera, 18;
  • Unicusano, via Don Carlo Gnocchi, 3 (sede centrale) e via Artigianato, 2/A a Colleferro (sede d’esame);
  • Unimarconi, via Plinio, 44 (sede centrale) e via Paolo Emilio, 29 (sede d’esame e per le attività didattiche in presenza);
  • Uninettuno, Corso Vittorio Emanuele II, 39 (sede centrale); via Sandro Sandri, 45 (sede d’esame) e via Ostiense, 159 (sede d’esame);
  • Unipegaso, via di S. Pantaleo, 66 (sede amministrativa); Via Panisperna, 207 (sede d’esame) e Corso della Repubblica, 253 a Velletri (sede d’esame).

Ingegneria Civile Online a Milano: sedi e atenei online

Per Ingegneria Civile online a Milano non esiste attualmente un Ateneo che abbia la propria sede principale in città. eCampus, Uninettuno, Unicusano, Unimarconi e Unipegaso hanno, tuttavia, ognuna una sede decentrata nel capoluogo lombardo, dove si possono sostenere gli esami. Ecco gli indirizzi dell’università telematica a Milano:

  • eCampus, via privata Chioggia, 4;
  • Unicusano, via Bergamo, 11;
  • Unimarconi, via Guido Cavalcanti, 5;
  • Uninettuno, via Carlo Bo, 1 e via Soderini, 24;
  • Unipegaso, via Santa Maria Valle, 2.

Ingegneria Civile Online a Torino: sedi e atenei online

Ingegneria Civile online a Torino non ha un Ateneo di riferimento con sede principale in città. Sia eCampus che Unicusano, Uninettuno e Unipegaso, però, hanno una propria sede locale nel capoluogo piemontese. Questi sono gli indirizzi dell’università telematica a Torino:

  • eCampus, Galleria S. Federico, 16/C;
  • Unicusano, via G. Parini, 7;
  • Uninettuno, Corso Duca degli Abruzzi, 24;
  • Unipegaso, piazza Castello, 99.

Per l’Unimarconi, che non ha una sede a Torino, il riferimento in Piemonte è il Centro informativo in convenzione di Alessandria sito in via Don Luigi Orione, 1.

Ingegneria Civile Online a Napoli: sedi e atenei online

Per Ingegneria Civile online a Napoli l’Unipegaso è l’unico Ateneo con sede centrale in città. Nel capoluogo campano sono presenti anche sedi locali di eCampus, Unicusano, Unimarconi e Uninettuno. Ecco dove si trova l’università telematica a Napoli:

  • eCampus, piazza G. Bovio, 22;
  • Unicusano, Centro Direzionale Napoli – Isola G.1 scala D 5° piano int. 31;
  • Unimarconi, via Alfonso d’Avalos, 25;
  • Uninettuno, via Claudio, 21;
  • Unipegaso, piazza Trieste e Trento, 48 (sede di rappresentanza); Centro Direzionale Napoli – Isola F2 (sede amministrativa); Corso Roma, 43/47 a San Giorgio a Cremano (sede d’same centrale); via Santa Chiara, 49/C a Napoli (sede d’esame); piazza S. Maria la Nova, 44 a Napoli (sede d’esame) e via Salvatore Di Giacomo, 8 ad Agerola.

Qual è la migliore Università Telematica con Ingegneria Civile?

La migliore università telematica per Ingegneria Civile non può essere stabilita in assoluto. In linea generale si può dire che chi è interessato a un tipo di formazione di stampo più internazionale potrebbe prediligere l’Unicusano. Quest’Ateneo, infatti, eroga la didattica parzialmente in inglese. Se si è alla ricerca di un corso di laurea di maggiore tradizione, invece, la scelta potrebbe cadere sull’Uninettuno, che è stata in assoluto la prima a proporre questo tipo di percorso di studi.

Uninettuno e Unimarconi godono anche di una buona reputazione per quanto riguarda il rigore della formazione impartita e delle modalità d’esame. Uninettuno, in particolare, è l’Ateneo telematico che ha ottenuto la miglior valutazione dall’ANVUR. D’altra parte, eCampus e Unipegaso hanno il vantaggio di avere numerose sedi sparse sul territorio nazionale. Se si preferisce una didattica che preveda anche un contatto fisico, infine, Unicusano e eCampus, permettono di scegliere tra didattica a distanza e in presenza.

In definitiva, poiché tutti gli Atenei che propongono corsi di laurea in Ingegneria Civile sono riconosciuti dal MIUR, a far propendere per l’iscrizione a un’università telematica invece che a un’altra sono principalmente criteri soggettivi.

Punto Informatico

Consulta gratuitamente i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Atenei, Corsi di Laurea e Master Online dagli esperti di Punto Informatico: da più di 20 anni, gli specialisti del mondo digitale:


Acconsento all'uso dei miei dati da parte di terzi per finalità di marketing diretto con modalità automatizzate e tradizionali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 08 2020
Link copiato negli appunti