Migliori POS Senza linea Telefonica: Guida alla scelta 2024

Migliori POS senza linea telefonica: Guida alla scelta 2024

Una classifica dettagliata dei migliori POS senza linea telefonica del 2023, con costi, funzionalità e caratteristiche a confronto.
Migliori POS senza linea telefonica: Guida alla scelta 2024
Una classifica dettagliata dei migliori POS senza linea telefonica del 2023, con costi, funzionalità e caratteristiche a confronto.
Michelangelo Ricupati
Pubblicato il 21 nov 2023 - Aggiornato il 8 feb 2024

I POS senza linea telefonica fissa sono probabilmente uno dei prodotti più gettonati da imprenditori, proprietari di attività ed erogatori di servizi, in quanto negli ultimi anni hanno contribuito a facilitare la gestione dei pagamenti elettronici, abbassandone i costi.

Questa tipologia di terminali Point of Sale consente al titolare dell’attività di accettare e gestire pagamenti con carta senza avere bisogno della linea telefonica, ampliandone notevolmente gli utilizzi e risolvendo problemi in caso di assenza di rete.

In questa guida, per avere un quadro più chiaro di ciò che offre il mercato, vedremo insieme quali sono i migliori POS senza linea telefonica del 2024, con informazioni utili su come scegliere e su come funzionano.

Migliori POS senza connessione telefonica tradizionale: confronto veloce

Secondo le recensioni degli utenti e confrontando le varie opzioni sul mercato, i migliori POS senza linea telefonica sono sicuramente quelli prodotti da Axerve, MyPOS, Nexi e SumUp. Ecco una tabella di confronto con le loro caratteristiche principali.

Caratteristiche
Commissioni
Prezzo terminale
Caratteristiche:
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete GPRS, Wifi, 4G
  • Stampante
  • Accrediti su qualsiasi conto
Commissioni: 1%
Prezzo mensile: 100€
Caratteristiche:
  • Canone mensile 17€+IVA
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete GPRS, Wifi, 4G
  • Stampante
  • Accrediti su qualsiasi conto
Commissioni: 0%*
Prezzo mensile: Gratis
Caratteristiche:
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete 3G/4G
  • Conto myPOS gratuito
  • Carta Business VISA gratuita
Commissioni: 1.20% + 0.05€
Prezzo mensile: 39€
Caratteristiche:
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete 3G/4G
  • Stampante
  • Conto myPOS gratuito
  • Carta Business VISA gratuita
Commissioni: 1.20% + 0.05€
Prezzo mensile: 129€
Caratteristiche:
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete 3G/4G, Wifi
  • Conto myPOS gratuito
  • Stampante
  • Carta Business VISA gratuita
Commissioni: 1.20% + 0.05€
Prezzo mensile: 249€
Caratteristiche:
  • Serve l'app SumUp
  • Collega via Bluetooth
  • Conto Aziendale SumUp gratuito
Commissioni: 1,95%
Prezzo mensile: 39€
Caratteristiche:
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete 4G e Wifi
  • Conto Aziendale SumUp gratuito
Commissioni: 1.95%
Prezzo mensile: 79€
Caratteristiche:
  • SIM e traffico dati inclusi
  • Rete 4G e Wifi
  • Stampante
  • Conto Aziendale SumUp gratuito
Commissioni: 1.95%
Prezzo mensile: 129€
Caratteristiche:
  • Canone mensile 24€+IVA
  • Rete Wifi, 4G
  • Stampante
  • Serve l'app Nexi
  • Assistenza 24/7
  • Accrediti su qualsiasi conto
Commissioni: da 0,99% a 1,99% (varia a seconda del piano)
Prezzo mensile: Gratis
Caratteristiche:
  • Rete Wifi, 4G
  • Assistenza 24/7
  • Accrediti su qualsiasi conto
Commissioni: 1.89%
Prezzo mensile: 149€
Caratteristiche:
  • Connettività Bluetooth
  • Assistenza 24/7
  • Serve l'app Nexi
  • Accrediti su qualsiasi conto
Commissioni: 1,89% (+0,50% Visa e Mastercard)
Prezzo mensile: 19€

*17€+IVA al mese per chi incassa fino a 10.000€ all’anno, mentre il prezzo sale a 22€+IVA mensili per chi fattura fino a 30.000€ all’anno. Oltre i 30.000 € di transato viene aggiunto un costo di commissione dell’1% + IVA per l’importo eccedente la soglia dei 30.000 €, da sommare al canone mensile di 22 € + IVA.

 

POS senza linea telefonica: cos’è e come funziona

Un POS senza linea telefonica fissa è un terminale di pagamento che riesce a funzionare senza la necessità, appunto, di una linea telefonica tradizionale. Sostanzialmente, il funzionamento è diverso rispetto ai vecchi POS stazionari che necessitano di una postazione ad hoc per essere utilizzati.

Questo perché, con gli anni, si è passati ad una serie di dispositivi mobili più compatti e flessibili, a partire dal semplice smartphone fino ad arrivare ai POS mobili, ovvero terminali di pagamento portatili senza cavi e con connessioni wireless.

Queste varianti risultano uno degli strumenti più comodi ed economici per gli imprenditori o, comunque, per chi ha iniziato da poco un’attività e vuole ampliare i metodi di pagamento da mettere a disposizione dei clienti.

Difatti, i costi di gestione sono molto più bassi rispetto ai terminali che si usavano in passato, soprattutto per quanto riguarda le commissioni di transazione.

In linea generale, sono disponibili due tipologie di POS mobili:

  • POS senza linea telefonica a canone;
  • POS senza linea telefonica a commissioni.

I primi, come suggerisce il nome, prevedono un canone mensile per l’utilizzo del terminale, ma sono spesso esenti da commissioni di transazione, risultando ottimi per un utilizzo nel breve termine o come soluzione di noleggio.

La seconda tipologia, invece, prevede l’acquisto di un POS senza linea telefonica ad un prezzo che varia in base al modello, alle funzioni, alle dimensioni e alle opzioni di pagamento disponibili. Una volta comprato, si pagheranno solamente le commissioni di transazione, che varieranno in base al fatturato.

 

Classifica dei migliori POS senza linea telefonica

Trovare il miglior POS senza linea telefonica non è così semplice, in quanto esistono tantissimi marchi e modelli su diverse fasce di prezzo, con costi di gestione e attivazione più o meno elevati.

Qui sotto vedremo i POS disponibili dalle varie aziende, così da poter individuare quello migliore a seconda delle esigenze relative all’attività svolta.

Axerve

pagamenti POS

Tra i POS mobili migliori sul mercato, Axerve si distingue per i costi particolarmente ridotti relativi al canone mensile e alle commissioni di transazione. Di conseguenza, si tratta di una soluzione molto indicata per piccoli professionisti o, comunque, imprenditori che non hanno certezze sul fatturato annuale e vogliono ridurre le spese al minimo.

Axerve propone solo un modello di POS senza linea telefonica, ovvero l’Axerve Easy POS, disponibile in due piani: a canone e senza canone.

POS senza linea telefonica Axerve

A seconda del piano scelto, Axerve Easy POS risulta ottimo anche per volumi di fatturati medi, come vedremo fra poco.

Le soluzioni disponibili prevedono due alternative:

A loro volta, le soluzioni a canone si dividono in due, ovvero il piano standard da 17€ al mese + IVA per volumi annuali inferiori a 10.000€, e il piano avanzato da 22€ al mese + IVA per volumi fino a 30.000€.

La particolarità di questa soluzione è che il canone viene incrementato automaticamente se viene superata la soglia dei 10.000€, passando direttamente a 22€ al mese + IVA. Ciò consente all’imprenditore di partire da un piano base e, nel caso in cui gli affari vadano bene, ampliare le sue possibilità di incasso.

Tuttavia, se si superano i 30.000€ di incasso, verrà applicata oltre al canone una commissione dell’1%+IVA: un elemento da tenere in considerazione se si prevedono fatturati elevati.

Dall’altro lato, invece, abbiamo le soluzioni a canone mensile. In questo caso si acquista il terminale Axerve al costo di 100€ + IVA. Andranno poi pagati 16€ di imposta di bollo per attivare il POS, ma si potrà godere di commissioni equivalenti solamente all’1%, senza nessun costo fisso.

In un’ottica di lungo termine o, comunque, in vista di incassi superiori a 30.000€, questa soluzione consente di recuperare ampiamente ciò che si pagherebbe optando per la soluzione a canone mensile, che sarebbe di oltre 200€ l’anno.

Con un fatturato di 40.000€, per esempio, le commissioni sarebbero pari a circa 400€, mentre con la soluzione a canone si finirebbe per pagare il canone di oltre 200€ più le commissioni, oltrepassando facilmente il costo relativo al POS senza canone.

Ecco il riassunto delle principali differenze tra POS Easy di Axerve a canone e a commissioni:

Caratteristiche POS Easy a canone POS Easy a commissioni  
Prezzo terminale: Gratis 100 €
Costo attivazione: 16 € 16 €
Commissioni sulle transazioni: 0%*  1%
Costo recesso contratto: Gratis Gratis
Costo canone mensile: 17 €* Nessuno
Sim inclusa:
Connessione Wifi:
Lettore banda magnetica:
Lettore chip:
Contactless (NFC):
Conto corrente: Qualsiasi Qualsiasi
Stampante:
*17€+IVA al mese per chi incassa fino a 10.000€ all’anno, mentre il prezzo sale a 22€+IVA mensili per chi fattura fino a 30.000€ all’anno. Oltre i 30.000 € di transato viene aggiunto un costo di commissione dell’1% + IVA per l’importo eccedente la soglia dei 30.000 €, da sommare al canone mensile di 22 € + IVA.

 

MyPOS

pagamento in mobilità

La caratteristica principale dei POS senza linea telefonica MyPOS è quella di mettere a disposizione degli utenti dispositivi all’avanguardia, con funzioni innovative e design molto accattivanti.

Il funzionamento è molto semplice, ed è possibile ottenere pagamenti direttamente sul conto bancario, ricevendo bonifici o usando la carta di debito MyPOS. Ogni modello è dotato di una SIM interna, che funziona come sostituto della linea telefonica per l’esecuzione del pagamento elettronico.

Per l’utilizzo, quindi, basta avere un router o un WiFi, o usare semplicemente la connessione dati del proprio smartphone, consentendo ai clienti di pagare direttamente al tavolo o comodamente davanti la porta di casa. È la soluzione ideale, quindi, per un rider o un ristoratore.

Per gli imprenditori digitali, invece, sono presenti funzioni aggiuntive che permettono di effettuare checkout online da implementare nel proprio e-commerce o sul proprio sito web. L’utilizzo si estende anche ai clienti che non hanno e-mail, in quanto è possibile inviare richieste di pagamento su piattaforme come Whatsapp, Telegram e Facebook Messenger.

Tramite l’app dedicata, inoltre, si può inviare denaro, accogliere un pagamento tramite terminare virtuale, o inviare una richiesta di pagamento in un paio di click.

POS senza linea telefonica MyPOS

I terminali MyPOS disponibili sono 4, e prevedono tutti un’offerta a commissioni con pagamento una tantum per l’acquisto del dispositivo:

  • MyPOS Go 2: POS senza linea telefonica compatto ed economico, dal costo di 29,90€ e con commissioni dell’1,20%+0,05€ per ogni transazione;
  • MyPOS Go Combo: dispositivo autonomo con base di ricarica e stampante, più grande e professionale, acquistabile a 139€ con commissioni dell’1,20%+0,05€ per transazione;
  • MyPOS Pro: terminale con sistema operativo Android, simile ad uno smartphone con prestazioni elevate e stampante integrata, dal prezzo di 249€ con commissioni dell’1,20%+0,05€ per transazione;
  • MyPOS Glass: app che consente di trasformare lo smartphone in un terminale di pagamento, con piano starter gratuito e commissioni dell’1,70%+0,05€ per transazione, o con piano Pro a 4,90€ al mese e 1,20%+0,05€ di commissioni.

Tutto, quindi, dipende dalle funzioni che si vogliono avere a disposizione e, chiaramente, dal volume di transato annuale.

Ecco una tabella riassuntiva delle principali caratteristiche di modelli MyPOS:

Caratteristiche myPOS Go 2 myPOS Go Combo myPOS Pro
Prezzo terminale: 39 € 189€ 249 €
Costo attivazione: Gratis Gratis Gratis
Commissioni sulle transazioni: 1,20% + 0,05€ 1,20% + 0,05€ 1,20% + 0,05€
Costo recesso contratto: Gratis Gratis Gratis
Costo canone mensile: Nessuno Nessuno Nessuno
Sim inclusa:
Connessione Wifi:
Lettore banda magnetica:
Lettore chip:
Contactless (NFC):
Conto corrente: Conto gratuito myPOS con IBAN Conto gratuito myPOS con IBAN Conto gratuito myPOS con IBAN
Stampante:

 

Nexi

POS Nexi

L’elemento distintivo di Nexi è senza ombra di dubbio la sua forte presenza sul mercato internazionale. La società Nexi S.p.A., infatti, è rinomata in tutto il mondo per offrire servizi bancari ad entità quali la Pubblica Amministrazione e realtà come banche, società e aziende di vario tipo.

Inoltre, Nexi è un’impresa totalmente italiana, e gestendo oltre 3 miliardi di transazioni all’anno, è stata quotata nell’indice FTSE MIB nell’anno 2019. Tutto ciò ne fa una scelta ideale per coloro che vogliono sentirsi sicuri e intendono affidarsi ad una società con una lunga storia alle spalle.

POS senza linea telefonica Nexi

Tutti i POS senza linea telefonica messi a disposizione da Nexi dispongono di tecnologie all’avanguardia come contactless ed NFC, consentendo quindi di ricevere pagamenti via smartphone, smartwatch e carte di credito tradizionali.

A ciò si aggiungono funzioni come Pay-By-Link, utile per inviare un link di pagamento diretto nel caso in cui si eroghi un servizio ad una persona lontana. I modelli sono diversi, e sono disponibili sia soluzioni a canone che a commissione.

Tra le soluzioni a canone si distingue sicuramente Nexi SmartPOS, un dispositivo compatto ed economico noleggiabile da 24€ al mese per i primi due anni e con commissioni gratuite.

Per quanto concerne i POS senza linea telefonica a commissione, invece, si può optare per SmartPOS Mini, un terminale dal prezzo di 169€ con commissioni che variano dall’1,89% al 2,39% a seconda del circuito di pagamento.

Queste sono le principali caratteristiche delle soluzioni proposte da Nexi:

Caratteristiche Nexi SmartPOS Mini Nexi Mobile POS Nexi SmartPOS Cassa Nexi SmartPOS
Prezzo terminale: 149 € 19 €
Costo attivazione: Gratis Gratis 109 € 79 €
Commissioni sulle transazioni: 1,89 %* 1,89 %* 0,79 %* 0,79 %*
Costo recesso contratto: Gratis Gratis Gratis Gratis
Costo canone mensile: Gratis Gratis 54 € 24 €
Sim inclusa:
Connessione Wifi:
Lettore banda magnetica:
Lettore chip:
Contactless (NFC):
Stampante:
* Per le transazioni di importo pari o inferiore a 30€ è prevista una riduzione delle commissioni applicate pari a 0,05% dell’importo per tutti i prodotto/circuiti. Fino a 3.000 euro di transato. 0,90% oltre € 3.000 e fino a € 50.000; 1,50% oltre € 50.000 e fino a € 100.000; commissioni standard AmEx (fino a un massimo del 4%) oltre € 100.000. Zero commissioni per i pagamenti fino a 10 euro.

SumUp

SumUp Air, il POS senza canone

L’installazione di un POS senza linea telefonica non è mai stata così semplice come con SumUp, un dispositivo completamente portatile e compatto adatto a rider, ristoratori, proprietari di locali e molti altri tipi di attività.

I POS SumUp, in particolare il SumUp Air, si collegano direttamente allo smartphone, senza necessità di installazioni particolari o interventi tecnici presso l’attività. Effettuata la sincronizzazione, si possono subito accettare i pagamenti elettronici dai propri clienti, espandendo le possibilità di vendita.

Un’altra peculiarità dei POS SumUp è che, non essendo la società legata a nessun istituto bancario, non bisogna nemmeno aprire un conto corrente dedicato per trasferire i propri incassi. I guadagni, infatti, si possono accreditare sulla propria carta personale, semplicemente inserendo le apposite coordinate.

Le soluzioni proposte includono tutte la compatibilità con il contactless e con i sistemi NFC, e sono disponibili vari modelli a seconda delle necessità. Tramite l’app SumUp, inoltre, si può usufruire di un’interfaccia particolarmente intuitiva per accettare pagamenti, inviare link per richiedere un pagamento, monitorare le transazioni e gli incassi, creare un QR Code e molto altro.

POS senza linea telefonica SumUp

I POS SumUp sono disponibili in vari modelli, ovvero:

  • SumUp Air: terminale compatto con Bluetooth, autonomia fino a 12 ore e sincronizzabile con smartphone, acquistabile a 39€ con commissioni dell’1,95%;
  • SumUp Solo: terminale autonomo utilizzabile con WiFi o SIM integrata, con base di ricarica inclusa al costo di 79€ e commissioni dell’1,95%;
  • SumUp Solo e stampante: POS senza linea telefonica collegabile a WiFi o con dati mobili illimitati della SIM integrata, include 3 rotolini per la stampa e costa 139€, con commissioni dell’1,95%.

In base al tipo di attività, quindi, si può optare per un prodotto più o meno completo con commissioni abbastanza accessibili e prezzi ridotti per l’acquisto del terminale.

Caratteristiche SumUp Air       SumUp Solo     SumUp Solo e stampante
Prezzo terminale: 39,00 € 79,00 € 129,00 €
Costo attivazione: Gratis Gratis Gratis
Commissioni sulle transazioni: 1,95%  1,95%  1,95%
Costo recesso contratto: Gratis Gratis Gratis
Costo canone mensile: Nessuno Nessuno Nessuno
Sim inclusa:
Connessione Wifi:
Lettore banda magnetica:
Lettore chip:
Contactless (NFC):
Conto corrente: Qualsiasi Qualsiasi Qualsiasi
Stampante:

 

Perché scegliere un POS senza connessione telefonica

Spedizione gratuita

I vantaggi dei POS senza linea telefonica sono numerosi, a partire dalla possibilità di rispettare tutte le normative sull’obbligo dei pagamenti tracciabili senza sostenere costi troppo elevati, soprattutto in fase di attivazione.

Inoltre, trattandosi di dispositivi completamente mobili, si possono utilizzare i terminali per varie attività, dalla semplice vendita di un prodotto o servizio al pubblico, alla consegna di pacchi, cibo, spesa o, in alternativa, per il checkout online su un e-commerce o un sito web.

Ciò rende queste soluzioni ottime anche perché apprezzate dai clienti, che possono comodamente pagare con carte appartenenti al circuito MasterCard, Visa, Amex, Bancomat, PagoBANCOMAT e Maestro con la maggior parte dei modelli disponibili in commercio.

In più, essendo disponibili soluzioni a canone e a commissioni, si può scegliere il POS senza linea telefonica migliore a seconda delle varie esigenze.

Ad esempio, un commerciante o un ristoratore che prevede di lavorare solo durante l’alta stagione e non vuole sorprese a fine mese, può optare per il noleggio di un POS a canone, così da avere una spesa fissa senza commissioni aggiuntive.

La situazione cambia se si prevede l’uso del POS nel lungo termine e, soprattutto, se si prevedono fatturati medio-alti, ad esempio superiori a 30.000€. In questo caso si può optare per l’acquisto di un POS, con un pagamento una tantum e costi di gestione equivalenti alle sole commissioni di transazione.

Un ulteriore vantaggio dei POS mobili è legato, inoltre, ai sistemi di sicurezza integrati e le innovative tecnologie messe a disposizione dell’utente. Difatti, le transazioni sono quasi sempre crittografate, e vengono usati avanzati protocolli 3DS per assicurare la massima protezione.

Non dimentichiamo, infine, la facilità di utilizzo e l’intuitività dell’interfaccia di questi terminali, che sono personalizzabili a seconda delle preferenze dell’utente.

 

Come richiedere e attivare un POS senza fili

pagamenti a distanza

La richiesta di attivazione di un POS senza linea telefonica è in genere abbastanza semplice, ma può variare a seconda della società scelta per la sottoscrizione del contratto.

In linea di massima, basta collegarsi al sito ufficiale dell’azienda, selezionare il POS che si desidera acquistare o noleggiare, e compilare gli appositi campi. Solitamente vengono richiesti dati personali come nome, cognome, codice fiscale, e dati relativi all’azienda.

In alcuni casi, come nel caso di Axerve o di SumUp, non è necessario avere un conto corrente dedicato con la stessa società, in quanto è possibile far caricare i pagamenti direttamente sul proprio conto personale, fornendo semplicemente le coordinate.

Alcune società emittenti, invece, potrebbero richiedere l’apertura del conto bancario in modo da poter accreditare i fondi ad ogni transazione. Ad ogni modo, una volta sottoscritto il contratto e ricevuto tutte le approvazioni del caso, bisogna aspettare dai 3 ai 7 giorni lavorativi per l’attivazione del POS senza linea telefonica.

Alcuni modelli richiedono la sincronizzazione con lo smartphone tramite app, come nel caso del SumUp Air; altri modelli, come quelli autonomi con stampante e base di ricarica, possono invece prevedere l’intervento di un tecnico, il cui prezzo è solitamente incluso nel canone di attivazione.

Qualsiasi sia la casistica, l’installazione e l’attivazione di un POS richiede al massimo una decina di giorni, consentendo all’imprenditore di incassare subito pagamenti elettronici da clienti nazionali e internazionali.

Conclusioni

Abbiamo visto nel dettaglio i migliori POS senza linea telefonica del 2024. Si tratta, com’è facile intuire, di prodotti molto convenienti e comodi per chi ha una piccola attività e vuole massimizzare le vendite offrendo un servizio aggiuntivo e di tipo professionale.

In più, considerando la presenza delle numerose app dedicate, la possibilità di inviare link di pagamento, ricevute digitali e, in particolare, la facoltà di incassare senza una postazione fissa, le possibilità di vendita sono praticamente infinite.

L’importante, durante la scelta del POS migliore per la propria attività, è considerare tutte le spese fisse, le spese accessorie e i costi di attivazione o acquisto del terminale, valutando anche gli incassi e la percentuale delle commissioni di transazione.

Domande frequenti sui POS senza linea telefonica

Qual è il miglior POS senza linea telefonica?

Non c’è un miglior POS senza linea telefonica in assoluto, in quanto tutto varia a seconda della propria attività. Ciononostante, confrontando costi, funzioni e sistemi di sicurezza, i migliori POS mobili sono sicuramente quelli prodotti da Nexi, SumUp, Axerve e MyPOS.

Quale POS conviene acquistare?

Se non si vuole avere a che fare con canoni mensili, si può acquistare terminale da sfruttare nel lungo termine optando per un POS a commissioni. Tra i più gettonati ci sono Axerve EasyPOS, Nexi SmartPOS Mini e tutti i dispositivi MyPOS e SumUp.

Posso usare il POS senza linea telefonica ovunque?

Sì. Nella maggior parte dei casi, i POS senza linea telefonica fissa hanno una SIM integrata, connessioni WiFi e Bluetooth. Di conseguenza, possono essere usati sfruttando la connessione dati della SIM, usando un router o sfruttando la connessione dello Smartphone.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.