Skype? Se lo ricompra Skype

I due fondatori del celebre software per le chiamate via Internet sono al lavoro per rastrellare i capitali. All'orizzonte il rilancio solista della loro creatura

Roma – La voce, questa volta, è partita dalle pagine del New York Times : Janus Friis e Niklas Zennstrom , che prima hanno creato e poi venduto ad eBay il loro servizio di chiamate VoIP Skype, starebbero lavorando per recuperare i capitali necessari a riprenderselo. Con quali obiettivi non è ben chiaro al momento, ma è indubbio che la notizia farebbe tirare un sospiro di sollievo agli investitori della casa d’aste virtuale che non hanno mai visto di buon occhio la spesa fatta nella telefonia su Internet.

All’epoca, anno 2005 , ad eBay ci vollero qualcosa come 4 miliardi di dollari per portarsi a casa il software per le comunicazioni vocali via web: le cifre di cui si parla oggi, invece, abbassano ad appena 2,5 miliardi di dollari (1,8 miliardi di euro) il prezzo effettivamente pagato dalla casa d’aste per Skype, a cui vanno sommate le due buone uscite milionare dei due fondatori costate all’incirca 600 milioni di dollari (450 milioni di euro). Considerata la cifra già ammortizzata da eBay e ascritta nello scorso bilancio, la somma da mettere sul tavolo per comprare Skype dovrebbe aggirarsi intorno a 1,7 miliardi di dollari (1,3 miliardi di euro circa): niente male, considerata l’attuale condizione del mercato.

Per fare fronte a questa spesa, Zennstrom e Friis starebbero mettendo in gioco il loro patrimonio personale e starebbero rastrellando capitali da fondi di investimenti privati. Qualche soldino, strano a dirsi, potrebbe mettercelo pure eBay: in questo modo Skype si trasformerebbe in una sorta di società, liberà tuttavia di svilupparsi e di sviluppare il proprio modello di business indipendentemente da quello di una casa d’aste virtuale quale è eBay.

Da molto tempo, quest’ultima lamenta una scarsa integrazione tra la propria offerta relativa alla vendita di beni online e ai pagamenti con la telefonia VoIP: in effetti, non sono molti al momento i punti di contatto tra i due mondi, e il ritorno al timone dei due fondatori con un’azienda che ora conta 8 volte il numero di clienti che aveva all’epoca della prima vendita potrebbe effettivamente sembrare una prospettiva interessante. Le altre iniziative di Friis e Zennstrom portate avanti fino ad oggi, vale a dire essenzialmente il sistema di TV on demand Joost , non hanno peraltro raccolto il successo della loro prima creatura.

Nonostante la concorrenza oggi sia senz’altro più agguerrita che in passato , da parte sua Skype ha senz’altro quella che è al momento una posizione unica sul mercato : è riuscito ad affermarsi come alternativa solida alla telefonia tradizionale, una buona percentuale del totale delle chiamate internazionali transita già sul suo network, e sebbene il fatturato non sia stellare i margini di questo tipo di attività dovrebbero essere più che buoni. E poi ci sono gli accordi commerciali con colossi come Nokia e lo sbarco sugli smartphone a rendere più solida la sua posizione attuale e futura, nonostante qualche preoccupazione sulle questioni di neutralità delle reti.

Infine, c’è la questione (ultimamente invevitabile) della proprietà intellettuale : per funzionare Skype si appoggia su una tecnologia P2P brevettata che appartiene a Joltid , società che guarda caso fa capo proprio a Friis e Zennstrom. Una disputa in corso sulla licenza d’uso delle tecnologie di Joltid che vede coinvolte la società stessa ed eBay, al momento in corso nel Regno Unito, potrebbe mettere in seria difficoltà la sopravvivenza stessa del software VoIP: ma con il ritorno alla guida dei due fondatori di Skype, sarebbe altamente probabile che tutta la diatriba possa essere spazzata via in un attimo.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Erose Ramazzotti scrive:
    Re: MS si agita, si agita, ma alla lunga
    - Scritto da: Sessuologo
    ...il Mac può contare su Zeffirelli, i Fantastici 5, e quel 5-7%
    della popolazione mondiale un po' fri-fri , Windows non ha
    scampo!!! Dedicato a tutti quelli chesono macachi...http://www.hokutoaudioteca.it/nut/film/fracchia%20la%20belva%20umana/benvenuti.wav :p :D
  • Sessuologo scrive:
    MS si agita, si agita, ma alla lunga...
    ...il Mac può contare su Zeffirelli, i Fantastici 5, e quel 5-7% della popolazione mondiale un po' fri-fri, Windows non ha scampo!!! (ghost) O) :D (apple)(troll3) [yt]mX9uIPnZM70[/yt]
  • DAvideiona scrive:
    Strategia Apple???
    Vorrei invitare tutti quanti a commentare una riflessione avuta in questi giorni leggendo questa e altre notizie ( vedi la nuova campagna Ms )In principio Apple si trovava ad avere la sua fetta di mercato esattamente contrapposta al mondo pc ( da ora inteso come PC ibm compatibili ). Non solo a livello di software, ma una vera e propria architettura proprietaria, che la ha sempre e comunque estraneata dal resto del panorama mondiale. Ad un certo punto decise di abbandonare la propria architettura e affidarsi ai produttori di hardware che producevano per il mercato pc. Questa decisione può essere dovuta a più ragioni :1) Costi - in pratica anzichè dover investire denaro proprio in ricerca e sviluppo, è meglio affidarsi a chi deve comunque fare la ricerca, evitando così di spendere cifre che al giorno d'oggi, con la corsa tecnologica, sarebbero difficili da recuperare, se non supportate da grandi numeri ( ATTENZIONE - non sto dicendo che la apple non fa ricerca ecc., sappiamo benissimo che lo sviluppo delle proprie schede madri lo fa in collaborazione e su propri progetti, mi riferisco ovviamente ai proXXXXXri, chipsert, schede video, memorie e controller, ecc.) 2) Mercato - il mercato dei computer, in concomitanza con l'inizio del nuovo millennio, ebbe un boom inaspettato. Voui per i costi che cominciarono a scendere di netto, vuoi per l'informatizzazione delle nuove generazioni, vuoi per la semplificazione delle interfacce dei SO, si è arrivati via via ad avere dapprima quasi un pc in ogni casa. Ovviamente il grosso delle vendite erano relative a pc con sistemi Win, sia per motivi di accordi di licenza, sia perhcè esistevano molti e piu produttori hardware, ma anche perchè ogni corso di informatica, sia per adulti che nelle scuole per ragazzi, veniva fatto su sistemi win. Ovviamnete il ragazzo che si fa regalare il computer dai genitori, automaticamente tende a scegliere ( ovviamente se può ) un sistema che già conosce ed usa. Identica cosa per il professionista o impiegato che al alvoro usa un sistema win, a casa sceglie quello che più conosce. Credo che questo alla Apple non sia sfuggito, e la scelta di avvicinarsi al mondo pc sia stata influenzata anche da questo : se ho un sistema che permette uno switch ( è il termine giusto per definire il passaggio da un sistema all'altro ?) più indolore, posso attirare più consumatori.Se ho un sistema stabile, produttivo da subito, e che permette di utilizzare comunque i documenti, i giochi o i programmi in emulazione win, allora molti possono tranquillamente migrare da un sistema all'altro.E probabilmente questa è stata anche la rovina della Apple.Mi spiego. Da adesso in poi la apple, ad ogni nuova implementazione tecnologica, sarà alla stregua degli altri produttori. Quando arriverà la prossima generazione di proXXXXXri, con relativo contorno tecnologico, la apple si troverà sui nastri di partenza con le altre case produttrici. Non avrà più quella differenza di architettura che le potrebbe permettere di avere quel qualcosa in più. In pratica oggi la apple è semplicemente un assemblatore alla stregua di HP, Dell, Sony, Asus ecc.Ha la sua personalizzazione, qualche acXXXXXrio non standard ed esclusivo, ma niente che non si potrebbe trovare oggi cercando paragoni nei listini degli altri assemblatori/produttori. Ha il suo sistema operativo e la sua suite di programmi? Niente che non potrebbe avere la Sony con una sua distro di Linux opportunamente modificata ( e blindata ovviamente ). E questo alla Microsoft non è sfuggito, tant'è che la nuova campagna pubblicitaria, inconsciamente punta il dito proprio su questo : il sistema Win non vinene affatto menzionato, il paragone è volutamente cercato solo sulle prestazioni e caratteristiche hardware tra portatili di diversi aziende. Non si parla di affidabilità, di sistema o di produttività riferito al software, è solo un discorso hardware. E il prezzo è importante. Anche se nella pubblicità sono stati paragonati portatili di una o due generazioni prima con un prodotto Apple di ultima generazione. Ma anche questo è un punto da non sottovalutare. Oggi possiamo scegliere componenti più economici che comunque per un utilizzo medio da utente medio, sono più che sufficenti. Con la Apple questo adesso non accade. Ma fra tre anni, alla nuova generazione tecnologica, credo che i paragoni si potranno fare meglio, visto che allora anche la apple avrà i suoi sistemi entry level, ovvero i prodotti che oggi sono al top della gamma. Ed allora la differenza tra i sistemi win e mac sarà ancora più sottile.Un'ultima nota : la cosa più comica è che adesso, grazie alla apple, la Microsoft può veramente avere il proprio SO su ogni computer nel mondo. Altro che Big Brothers. Quello che Gates paventava per la IBM, lo ha regalato all'amico/nemico Bill. :)
    • MeX scrive:
      Re: Strategia Apple???
      mah il passaggio PPC - Intel é stato NECESSARIO in quanto lo sviluppo del PPC era molto piú lento, ed infatti ora guarda un po'a che punto sono i proXXXXXri PPC, il passaggio ad Intel é stata una scelta obbligata.Il fatto che ora su un mac si possa installare WIndows é un "side effect" che ovviamente é molto comodo per portare "switchers" su Mac... inoltre, vorrei farti notare la "sicurezza" di Apple se pubblicizza pure che sul SUO computer puoi installare Windows (certa del fatto che comunque preferirai OSX)La pubblicitá di Microsoft la trovo puro FUD proprio per questo... nemmeno si sognano di fare un confronto tra Vista e Leopard... ma decantano il basso costo dei PC... in pratica, essendo alla canna del GAS si sono ridotti a fare campagne pubblicitarie gratuite ad HP e SONY... davvero triste...
      • DAvideiona scrive:
        Re: Strategia Apple???
        Ovviamente l'onestà intellettuale è un'optional.Ti rendi conto di essere di parte affermando che microsoft è alla canna del gas??? Sei per caso un'analista finanziario?? Hai dati per affermare che la Ms è ridotta male???Affermi che il passaggio ad intel è stata una scelta obbligata, ma allora la apple aveva puntato sulla tecnologia sbagliata, mentre il resto del mondo (informatico e non) andava nella direzione opposta.Questo non si chiama sbagliare?? Per voi utenti mac non è un clamoroso passo falso?? Ovviamente non sarete mai in grado di affermarlo, visto che dal vostro punto di vista, l'azienda non sbaglia mai.La pubblicità non è fud! La pubblicità è prima di tutto comunicazione. La Ms non ha parlato male di nessuno. Siete voi utenti mac che vi siete scottati. Quindi non date la colpa a Ms per quello che voi avete frainteso.Ripeto, lo scopo di Ms era far capire che ormai la apple è solo un'altro assemblatore nel panorama informatico.Pagare i suoi prodotti di più, che non hanno differenze rispetto ai concorrenti, è solo una decisione dettata da pochi fattori noti, vedi il software o il design. Ma a quel punto il costo aggiunto vale veramente quello che si paga????Per alcuni si, per altri ovviamente no, fatevene una ragione!!!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 13.45-----------------------------------------------------------
        • MeX scrive:
          Re: Strategia Apple???
          - Scritto da: DAvideiona
          Ovviamente l'onestà intellettuale è un'optional.
          Ti rendi conto di essere di parte affermando che
          microsoft è alla canna del gas??? siamo tutti di parte... o tu ti arroghi il diritto di essere imparziale e giusto?
          Sei per caso
          un'analista finanziario?? Hai dati per affermare
          che la Ms è ridotta
          male???non sono io che dico che Vista é stato un danno di immagine per la Microsoft
          Affermi che il passaggio ad intel è stata una
          scelta obbligata, ma allora la apple aveva
          puntato sulla tecnologia sbagliata, mentre il
          resto del mondo (informatico e non) andava nella
          direzione
          opposta.premetto che sono diventato macuser un anno dopo il passaggio ad Intel...I PPC (da quello che si diceva) erano piú performanti dei primi Intel... peró PPC ha iniziato a rallentare le innovazioni mentre Intel cresceva a ritmo costante... la Apple penso abbia cambiato in tempo...Non ti so dire se ai tempi dei PPC e primi Intel fosse una scelta sbagliata scegliere PPC... sicuramente penso che sarebbe stato sbagliato non passare ad Intel
          Questo non si chiama sbagliare?? Per voi utenti
          mac non è un clamoroso passo falso?? Ovviamente
          non sarete mai in grado di affermarlo, visto che
          dal vostro punto di vista, l'azienda non sbaglia
          mai.scusa ma quando l'ho scritto?Per esempio la Apple quando ha dato Mac OS in licenza dando vita ai cloni ha fatto uno sbaglio enorme riconosciuto un po' da tutti...
          La pubblicità non è fud! La pubblicità è prima di
          tutto comunicazione. La Ms non ha parlato male di
          nessuno. Siete voi utenti mac che vi siete
          scottati. Quindi non date la colpa a Ms per
          quello che voi avete
          frainteso.scusa, ma io lo definisco FUD perhcé nella pubblicitá fatta da Microsoft non si NOMINA nemmeno il sistema operativo, come non fosse una cosa importante... é la pubblicitá di portatili... e Microsoft non mi risulta produca / assembli portatili, ma solo che ti obblighi all'acquisto di una licenza OEM...
          Ripeto, lo scopo di Ms era far capire che ormai
          la apple è solo un'altro assemblatore nel
          panorama
          informatico.perhcé invece quando usano i PPC cosa facevano? guarda che mica é una tecnologia aliena! Sempre computer erano.
          Pagare i suoi prodotti di più, che non hanno
          differenze rispetto ai concorrenti, è solo una
          decisione dettata da pochi fattori noti, vedi il
          software o il design.quindi, secondo te in un portatile il suo design ed ergonomia nonché scelta dei materiali é un fattore ININFLUENTE?Il sistema operativo é ININFLUENTE quando acquisti un computer?Il fatto che su un poratile Apple hai la WiFi n, l'etherner GIGABIT, display a LED, batteria che dura 4/5 ore... tutte queste cose sono differenze ININFLUENTI?
          Ma a quel punto il costo aggiunto vale veramente
          quello che si
          paga????
          Per alcuni si, per altri ovviamente no, fatevene
          una
          ragione!!!!!guarda, una mia amica aveva un budget di 400 massimo 500 e doveva comprare un portatile per lavorare a delle traduzioni con un software che gira su Windwos... le ho consigliato senza problemi un portatile Vista...Se peró ho un budget di 1000 non vedo che male ci sia a scegliere un prodotto di qualitá superiore...
          • DAvideiona scrive:
            Re: Strategia Apple???
            Scritto da MeX :
            quindi, secondo te in un portatile il suo design ed
            ergonomia nonché scelta dei materiali é un fattore
            ININFLUENTE?Forse si, forse no, ma non sono un'esclusiva Apple. Secondo me esistono portatili di altre marche che riescono a coniugare design e produttività insieme, senza sacrificare l'una per l'altra, ( vedi lenovo )
            Il sistema operativo é ININFLUENTE quando acquisti un
            computer?Quando IO acquisto un computer, posso scegliere tra centinaia di modelli con caratteristiche e prezzi che più possono corrispondere alle mie esigenze. Non ho a scelta 4/5 modelli. Quindi SI, il sistema operativo non solo è ininfluente, non mi impedisce di valutare più e migliori offerte.
            Il fatto che su un poratile Apple hai la WiFi n,
            l'etherner GIGABIT, display a LED, batteria che dura 4/5
            ore... tutte queste cose sono differenze ININFLUENTI?Sono per caso tecnologie esclusive della Apple??? Si trovano per caso solo sui portatili della mela???Ma fammi il piacere........-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 14.57----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 14.57-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Strategia Apple???

            Forse si, forse no, ma non sono un'esclusiva
            Apple. Secondo me esistono portatili di altre
            marche che riescono a coniugare design e
            produttività insieme, senza sacrificare l'una per
            l'altra, ( vedi lenovo
            )che costano 500 come nelle pubblicitá microsoft?
            Quando IO acquisto un computer, posso scegliere
            tra centinaia di modelli con caratteristiche e
            prezzi che più possono corrispondere alle mie
            esigenze. Non ho a scelta 4/5 modelli. Quindi SI,
            il sistema operativo non solo è ininfluente, non
            mi impedisce di valutare più e migliori
            offerte.hai piú offerta... (il che di solito ingenra confusione nell'acquirente) ma non hai molta "scelta"Inoltre... sarai libero di scegliere il computer che vuoi... ma i soldi per la licenza Windows li cacci anche se poi ci installi Linux... bel modo di "risparmiare" soldi...
            Sono per caso tecnologie esclusive della Apple???
            Si trovano per caso solo sui portatili della
            mela???
            Ma fammi il piacere........eih, io qui sto parlando del mito della Apple Tax... il fatto che ESISTANO computer da 500 non significa che QUEI portatili siano UGUALI ad un macbook e solo meno costosi... capito il punto?
  • rododentro scrive:
    Re: La parola all'esperto
    infatti il mac non sfonda appunto per quel motivo...diciamo la verita' senza ipod le casse di apple sarebbero piene???perche' nintendo senza i pokemon e il gameboy si sarebbe salvata durante il dominio ps2???
    • lellykelly scrive:
      Re: La parola all'esperto
      ubuntu senza l'aumento del flusso sanguigno in zona pubica dato dal desktop girante cosa sarebbe?
    • Turbato Thomas scrive:
      Re: La parola all'esperto
      Veramente gli iPod costituiscono solo il 30% delle entrate Apple
    • DAvideiona scrive:
      Re: La parola all'esperto
      Venghino siori e siore, venghino alla nostra postazione.Ci siamo detti in molti, visto che esiste un dovella nel panorama pc, chi è il suo alter ego, il suo eguale nel mondo mac????Dopo molte e lunghe estenuanti trattative, sono usciti i nomi dei papabili : alexjenn, Bibop, e da ultimo, ma non per importanza, il flammatore Giov. ( Mex lo lasciamo pronto in caso di abbandono di uno dei primi tre!!!)Sono aperte le iscrizioni, tutti possono votare. Contribuisci anche tu alla nostra causa. Diamo un dovella anche al mondo mac. I ragazzi si impegnano a fondo, è giusto riconoscere la loro buona volontà.
      • MeX scrive:
        Re: La parola all'esperto
        che fai spammi? e crossposting? ;)Comunque, se cerchi Dovella su google capirai cha mai nessuno potrá eguagliarlo! :D
    • DAvideiona scrive:
      Re: La parola all'esperto
      Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
  • FinalCut scrive:
    Nuovo spot Microsoft!!!!
    [yt]vbJSuduTrPs[/yt]Bellissimo! Windows Vista Home premium... this is bullshit, real bullshit,is this plastic? I am poor, but I'm not retarder! LOL!!!La verità fa male, vero M$?(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 21.37-----------------------------------------------------------
  • strike1 scrive:
    e se lo scenario prevede 50-100 PC
    Sono un sitemista ed installo quotidianamente sistemi Windows e Linux, ammetto che i mac li conosco poco ma a leggere questi post mi viene da chiedere a chi li conosce bene:ma se invece di pensare al mio PC per casa devo realizzare una proposta per fornire ad un mio cliente ad esempio 50 PC ed i server necessari a fornire i servizi oramai standard come: "Fileserver, Printserver,Mailserver,antispam,Firewall,Database server, domain controller, VPN server per accessi remoti."Con Win o Linux si fa tutto senza particolari problemi.Con i Mac lo posso fare? Riesco a raggiungere la flessibilità dell' active directory di windows?Quanto mi viene a costare in più?
    • MeX scrive:
      Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
      se sei un sistemista e pensi che un sistema operativo UNIX Posix non sia flessibile come l'active directory di Microsoft siamo a posto...A parte che OSX supporta AD e con il pacchetto Office Exchange (con SnowLeopard Exchange sarà supportato a livello di sistema operativo)Guarda... se il tuo cliente non ha nessun problema ad usare Linux credo che sia la scelta più intelligente...Se però il tuo cliente fa montaggio video, produzione grafica beh... con Linux non vai molto lontano (non per i limiti dell'OS ma per la mancanza delle suite software)Detto tutto questo, la Apple non vuole diventare l'alter ego di Microsoft e conquistare il mondo... è il produttore hardware che se la passa meglio (tra i vari HP, DELL, Acer...) perchè rovinarsi la vita a togliere share a Windows?
    • lellykelly scrive:
      Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
      http://www.apple.com/it/server/macosx/features/nella parte support ci sono tutti i manuali
    • The Punisher scrive:
      Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
      - Scritto da: strike1
      ma se invece di pensare al mio PC per casa devo
      realizzare una proposta per fornire ad un mio
      cliente ad esempio 50 PC ed i server necessari a
      fornire i servizi oramai standard come:
      "Fileserver,
      Printserver,Mailserver,antispam,Firewall,Database
      server, domain controller, VPN server per accessi
      remoti."
      Con Win o Linux si fa tutto senza particolari
      problemi.
      Con i Mac lo posso fare?Certo.Ho due XServe qui in ditta uniti al dominio AD, prendono le autorizzazioni dal dominio e le impostano sulle ACL assolutamente senza nessun problema.Se vuoi usarli come controller di dominio per dei Pc con Windows non c'e' problema, hai Open Directory (LDAP + Kerberos esattamente come AD) che viene visto dai client Pc come un dominio AD.In compenso subito fuori dalla scatola hai:_Print Server_File Server_Mail Server (con antispam)_VPN Server_Web Server_Wiki Server_FirewallClient illimitati e nessuna necessita' di acquistare Client Access Licenses (Perche' queste non le mette mai nessuno nel computo di un server Windows ma BISOGNA averle...) ne per il file sharing ne, tantomeno per le mailbox.Configurazione? Semplice. L'unica avvertenza e' configurare bene e da subito DNS ed hostname altrimenti potresti sXXXXXXXre non male.Maggiori informazioni qui:http://www.apple.com/it/server/macosx/features/(e ti posso garantire che funzionano esattamente come vedi scritto)L'unica cosa che devi aggiungere all'hardware che scegli e' il costo di una unita' nastro (a tua scelta) e del software di backup, non che sia strettamente necessario perche' da console puoi tranquillamente fare delle tarball come su tutte le macchine Unix e buttarle su nastro: comunque alla "folle" cifra di 479 Euro + IVA c'e' Retrospect 8 che non funziona malaccio (e' un po' legnoso a volte ma tant'e').
      Quanto mi viene a costare in più?Come scritto sopra, metti il costo dell'XServe comfigurato come vuoi tu, il costo dell'unita' nastro e del software di Backup.Fine.Dovessi fare tutto con Windows devi mettere il costo dell'hardware + costo licenza Windows (Small Business Server?!) + costo Client Access License per 50 client per il file sharing + costo Client Access License per 50 (o piu') mailbox su Exchange + costo unita' nastro + costo software backup (puoi usare anche li Retrospect ma su Windows la scelta piu' comune e' BackupExec).Buon divertimento.
      • Teo_ scrive:
        Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
        - Scritto da: The Punisher
        Client illimitati e nessuna necessita' di
        acquistare Client Access Licenses (Perche' queste
        non le mette mai nessuno nel computo di un server
        Windows ma BISOGNA averle...) In realtà qualcuno questo calcolo lo fa ed è forse proprio per questo che vengono venduti Xserve anche per reti solo Windows.
        • The Punisher scrive:
          Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
          Shhhhhttttt!Non dirlo a Rododendro, sennò comincia a rodere anche fuori!!! (rotfl)
    • rododentro scrive:
      Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
      basta vedere quanto costa un hosting su mac server...il gioco non vale la candela a livello di it admin mac semplicemente non esiste e cmq non e' il loro target...
    • FinalCut scrive:
      Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
      - Scritto da: strike1
      Sono un sitemista ed installo quotidianamente
      sistemi Windows e Linux, ammetto che i mac li
      conosco poco ma a leggere questi post mi viene da
      chiedere a chi li conosce
      bene:
      ma se invece di pensare al mio PC per casa devo
      realizzare una proposta per fornire ad un mio
      cliente ad esempio 50 PC Guarda 50 Mac puoi installarli e configurarli semplicemente con NetBoot /Netinstall da 50 a 100 Mac conviene Netrestore + di 100 Client da configurare conviene mASRIn tutti e tre i casi non devi avere acXXXXX fisico alle varie macchine, basta solo il network.Puoi configurare i sistemi con vari gradi di complessità, rendondoli, indipendente, parzialmente "managed" o full "managed".Avendo una buona conoscenza di Mac OS X credo si possano configurare qualche centinaia di Mac al giorno, partendo dall'installazione dell'OS.http://www.apple.com/server/macosx/features/client.htmlPer la gestione ed i report centralizzati, puoi avvalerti di questi:http://www.apple.com/server/macosx/features/admin.htmlhttp://www.apple.com/it/remotedesktop/
      ed i server necessari a
      fornire i servizi oramai standard come:
      "Fileserver,
      Printserver,Mailserver,antispam,Firewall,Database
      server, domain controller, VPN server per accessi
      remoti."Ovvio tutti servizi standard che qualunque sistema offre oggi, in più però hai anche un sistema di Wiki e Blogbasato su AJAX che è "s-p-e-t-t-a-c-o-l-a-r-e"http://www.apple.com/server/macosx/features/wikis.htmlche integra anche la condivisione di podcast:http://www.apple.com/server/macosx/features/podcasts.htmlSpotlight (Microsoft se lo sogna)http://www.apple.com/server/macosx/features/spotlight.html
      Con Win o Linux si fa tutto senza particolari
      problemi.
      Con i Mac lo posso fare? Riesco a raggiungere la
      flessibilità dell' active directory di
      windows?Assolutamente si, anche di più.
      Quanto mi viene a costare in più?Nulla, perché con l'acquisto di un Xserve hai compresa la licenza per gestire client illimitati. In pratica devi contare solo i costi dell'hardware.(linux)(apple)PS: non sono un esperto in questo campo ma mi affascina.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 21.43-----------------------------------------------------------
    • il profeta scrive:
      Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC

      "Fileserver,
      Printserver,Mailserver,antispam,Firewall,Database
      server, domain controller, VPN server per accessi
      remotiSe sei un sistemista vero queste cose le fai con linux: windows non lo prendi neanche in considerazione.
      • strike1 scrive:
        Re: e se lo scenario prevede 50-100 PC
        Che palle di sto genere di risposte però eh..Sono un sistemista vero queste cose le so realizzare con entrambi i sistemi senza nessun problema.Ma non è assolutamente vero che per una cosa del genere windows non lo prendi in considerazione.. per realtà Small business spesso è la soluzione migliore.
  • il profeta scrive:
    nuovi spot Apple
    Nuovi esilaranti spot apple in arrivo, che ridicolizzeranno la campagna pubblicitaria MS.Aspettate e vedrete :-)
    • pippo75 scrive:
      Re: nuovi spot Apple
      - Scritto da: il profeta
      Nuovi esilaranti spot apple in arrivo, che
      ridicolizzeranno la campagna pubblicitaria
      MS.

      Aspettate e vedrete :-)I am a Mac devo dire che eran o carini.Ricordo in particolare quello dei virus dove il mac offre unb fazzoletto al PC.Altro carino quello dove il Mac parla con tante fanciulle di varie nazioni.
      • alexjenn scrive:
        Re: nuovi spot Apple
        A me piace quello del bodyguard di Windows.
      • il profeta scrive:
        Re: nuovi spot Apple
        Il mio preferito e' quello dove MAC e PC fanno vedere i loro videoahahah mi fa morirehttp://movies.apple.com/movies/us/apple/getamac/betterresults_480x376.mov
    • rododentro scrive:
      Re: nuovi spot Apple
      fonte????lavori per apple???
  • Fustigatore dei macachi glassoni scrive:
    Prima di tornare...
    ...al comando, il comandante meganoide Jobs (geek) (cylon) dovrà completare la trasformazione in MegaTumorBorg (ghost) (cylon) :|, ma non temete, la Macchina della Morte di Cupertino sta erogando la massima potenza, ormai è questione di poche ore! :D (troll3) (apple) :p
    • The Punisher scrive:
      Re: Prima di tornare...
      - Scritto da: Fustigatore dei macachi glassoni
      ...al comando, il comandante meganoide Jobs
      (geek) (cylon) dovrà completare la trasformazione
      in MegaTumorBorgMagari pensavi di essere spiritoso ma ti auguro comunque di non avere mai nessun parente che muore di cancro, ti garantisco che non e' divertente, per nulla.
      • Fustigatore dei macachi glassoni scrive:
        Re: Prima di tornare...
        - Scritto da: The Punisher
        - Scritto da: Fustigatore dei macachi glassoni

        ...al comando, il comandante meganoide Jobs

        (geek) (cylon) dovrà completare la
        trasformazione

        in MegaTumorBorg

        Magari pensavi di essere spiritoso ma ti auguro
        comunque di non avere mai nessun parente che
        muore di cancro, ti garantisco che non e'
        divertente, per
        nulla.Più di uno, invece, ma Jobs non è mio parente, e inoltre è vivo e vegeto, fortunatamente, quindi tanto vale sdrammatizzare.
    • rododentro scrive:
      Re: Prima di tornare...
      solito mac troll
  • puttino scrive:
    il MAC costa meno
    iMAC 24" : 1400 PD DELL: Dell xps430 829 EuroTempo perso medio in bestemmie, installazioni di sw di sicurezza, reboot, service pack, spyware removal, AV, acquisto (seeee qui ti voglio) di sw vari per la produzione multimedia paragonabili ad iLife, rimozione di software trial forniti con il PC, registry cleaner, 1GB di software HP per una stampantina laser da 100: 700 Ergo: il MAC costa meno. A meno che, come la maggior parte di voi winusers, non compriate i programmi dal cinese sotto casa.Noi macachi questo non lo facciamo, non perche' siamo migliori di voi, ma perche' detti programmi sono installati di base sul nostro MAC.La lezione di base e': nel prezzo non c'e' solo il prezzo dell'hardware. Ma che te lo dico a fa'...
    • rododentro scrive:
      Re: il MAC costa meno
      -pc assemblato da 400 euro tutto comprando con con accortezza-una distro a caso tra ubuntu,fedora,gentoo-la soddisfazione di aver montato einstallato tutto da soli-da 10 a 18 mila programmi GRATUITI da cui scegliere(grazie open source)-la bellezza di un desktop 3d (grazie compiz fusion)vero che non consuma risorse inutilmente(aero I speak to you)- possibilita' di virtualizzare win e osx nel casoin kulo ad apple e microsoft e produttori vari...se voi voelte la papap pronta non lamentatevi e pagate quei soldi...LA COMODITA' SI PAGA...
      • lellykelly scrive:
        Re: il MAC costa meno
        e la produttività 0, anche quella è gratis?
      • pietro scrive:
        Re: il MAC costa meno
        - Scritto da: rododentro..
        -la soddisfazione di aver montato einstallato
        tutto da
        soli
        ..ma non tutti hanno la voglia, capacità, tempo, cultura informatica e pazienza per montare e installare tutto da soli, il computer a volte qualcuno lo usa anche per lavorare
      • Stein Franken scrive:
        Re: il MAC costa meno
        Qualcuno vorrebbe anche usare un PC :) ...
      • hudson scrive:
        Re: il MAC costa meno

        se voi voelte la papap pronta non lamentatevi e
        pagate quei
        soldi...


        LA COMODITA' SI PAGA...E chi si lamenta ! Io la comodita' l'ho pagata, sbatto 10 ore al giorno e torno a casa la sera stanco morto. E non ho nessuna voglia di mettermi a smanettare per fare andare le cose o a disimpestare il computer da tutto cio' che immancabilmente ti ritrovi in casa con windows.Mi sono comprato un MAC anni fa. Funziona sempre, mai una piega, mai un virus da 4 anni, fa tutto, lo fa bene, e' comodo da usare.
        • DAvideiona scrive:
          Re: il MAC costa meno
          Scritto da hudson :
          E chi si lamenta ! Io la comodita' l'ho pagata, sbatto 10
          ore al giorno e torno a casa la sera stanco morto. E non
          ho nessuna voglia di mettermi a smanettare per fare
          andare le cose o a disimpestare il computer da tutto cio'
          che immancabilmente ti ritrovi in casa con windows.Visto che non usi win da anni, queste cose di cui parli dove le hai lette, sulla settimana enigmistica???Uso il computer da anni, mai avuto questi problemi.Se poi giochi con programmi crackati, scaricati da non so dove, o apri le e-mail della prima donna che dice di volerti conoscere, allora caro mio meglio che rimani col mac.Per certa gente ci vorrebbe la patente per usare il pc....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 20.44-----------------------------------------------------------
  • Alvaro Vitali scrive:
    Tecniche virali usate da M$
    C'è chi dice che M$ sia il principale sviluppatore di virus esistente al mondo; questo articolo lo conferma:http://www.spippolazione.net/index.php/2009/04/14/ingerenze-microsoft-anche-negli-altri-browser/
    • pippo75 scrive:
      Re: Tecniche virali usate da M$
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      C'è chi dice che M$ sia il principale
      sviluppatore di virus esistente al mondo; questo
      articolo lo
      conferma:
      MS e virus. Ma sei fuori.I virus:- in genere sono scritti ottimizzati.- Non richiedono aggiornamenti- Non richiedono attivazione- Funzionano al primo colpo.- Si possono copiare- Non hanno limitazioni dovuto a licenze.- Non richiedono il riavvio del sistema.- Puoi disassemblarli- Si condividono da soli.Come fai a dire che li fa MS.
      • alexjenn scrive:
        Re: Tecniche virali usate da M$
        - Scritto da: pippo75
        - Scritto da: Alvaro Vitali

        C'è chi dice che M$ sia il principale

        sviluppatore di virus esistente al mondo; questo

        articolo lo

        conferma:




        MS e virus. Ma sei fuori.

        I virus:

        - in genere sono scritti ottimizzati.
        - Non richiedono aggiornamenti
        - Non richiedono attivazione
        - Funzionano al primo colpo.
        - Si possono copiare
        - Non hanno limitazioni dovuto a licenze.
        - Non richiedono il riavvio del sistema.
        - Puoi disassemblarli
        - Si condividono da soli.

        Come fai a dire che li fa MS.(rotfl )(rotfl) (rotfl) (rotfl)Grandeee!(rotfl )(rotfl) (rotfl) (rotfl)
        • rododentro scrive:
          Re: Tecniche virali usate da M$
          veramente ultimamente e osx quello piu' debole: Charlie Miller, a security researcher who hacked a Macintosh in two minutes last year at CanSecWest's PWN2OWN contest, improved his time today by breaking into another Macintosh in under 10 seconds.Miller, an analyst at Independent Security Evaluators in Baltimore, walked off with a $5,000 cash prize and the MacBook he hacked."I can't talk about the details of the vulnerability, but it was a Mac, fully patched, with Safari, fully patched," said Miller on Wednesday, not long after he had won the prize. "It probably took five or 10 seconds." He confirmed that he had researched and written the exploit before he arrived at the challenge.OSX VIOLATO IN 10 SECONDI!!!MEGA LOL...giusto per i mac troll che credono di avere un sistema sicuro...OSX E' VIOLATO DI MENO SOLO PERCHE' MENO USATO RISPETTO A WIN...questo e' l'unico motivo non vantatevi tanto mac trolls!!!
          • lellykelly scrive:
            Re: Tecniche virali usate da M$
            invece non lo hanno fatto con linux per non sXXXXXXXrlo e per pietà
          • alexjenn scrive:
            Re: Tecniche virali usate da M$
            Perché non hai postato l'intero articolo?C'è scritto pure che il firewall era disattivato, il login era da super utente, non c'era password...Insomma, facile rubare una casa aperta con l'allarme disinserito.Inoltre, hanno bucato Safari, non Mac OS X...Vabbe', lasciamoti saltare dalla gioia.
  • pabloski scrive:
    come ho detto più volte
    http://arstechnica.com/gaming/news/2009/04/microsoft-owns-up-to-e74-360-errors-expands-warranty.arsinvece di spendere soldi per gli spot e fare chiacchiere, migliorare i prodotti no eh!?!
    • -ToM- scrive:
      Re: come ho detto più volte
      - Scritto da: pabloski
      http://arstechnica.com/gaming/news/2009/04/microso

      invece di spendere soldi per gli spot e fare
      chiacchiere, migliorare i prodotti no eh!?!e detto fra noi, leggere di problemi di xbox è un vero peccato visto che è un gioiello inestimabile.Peccato so vecchio se no me la comperavo... mi basterbbe una scusa da maturare in 9 mesi ma ho l'impressione che dopo sarebbe peggio :P
      • pabloski scrive:
        Re: come ho detto più volte
        è una buona consolle, però cavolo da chi le fanno progettare? non è nemmeno un problema di costruzione, perchè ormai è fatto tutto in Cina...quindi o risparmiano di brutto sui componenti o scazzano sui progetti...e l'errore di cui si parla in quel post è proprio dovuto ad un difetto di progettazione, del resto pure il red ring of death era dovuto ad uno sbaglio grossolano nella progettazioneinsomma non sarebbe meglio che un'azienda di software si dedicasse al software ( e al limite all'hardware se proprio le va ) invece di investire in markettari, avvocati e cialtroni vari?del resto mi ha meravigliato pure quest'altro articolo http://arstechnica.com/open-source/news/2009/04/microsoft-rep-faced-tough-questions-at-linux-summit.arsdove alla fine dice"It's also worth noting that the software industry, and Microsoft itself, was enjoying significant profit and growth before software patents had even been deemed permissible in the United States."insomma, MS punta di continuo sul cavallo sbagliato, difende brevetti che stanno facendo collassare l'intera industria e in più butta soldi per spot, cause e magna magna varialla fine il danno lo subirà il software
    • pippo75 scrive:
      Re: come ho detto più volte
      - Scritto da: pabloski
      http://arstechnica.com/gaming/news/2009/04/microso

      invece di spendere soldi per gli spot e fare
      chiacchiere, migliorare i prodotti no
      eh!?!purtroppo questo non serve a vendere.Puoi avere il prodotto migliore, ma per vendere devi farlo volere dalla gente.
  • ciccio scrive:
    meglio le bionde o le brune?
    credo che questo topic sia più producente :)
  • -ToM- scrive:
    Re: The Microsoft TAX.
    EDIT: reply ad un post censurato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 17.35-----------------------------------------------------------
  • uuhhaa scrive:
    eheh
    Il pc costa meno del mac, questo si sa. Il pc senza windows installato costa ancora meno, questo si sa?
    • Giov scrive:
      Re: eheh
      - Scritto da: uuhhaa
      Il pc costa meno del mac, questo si sa.
      Che è una boiata detta così perché se prendiamo a parità di config gli assemblati costano meno delle marche: quindi avremmo una Apple Tax, una Dell Tax, una HP Tax ecc.Le grandi marche citate hanno listini prezzi allineati se prendiamo configurazioni il più simili possibile.
      Il pc senza windows installato costa ancora meno,
      questo si
      sa?
      • uuhhaa scrive:
        Re: eheh
        questo mi pareva superfluo, o credi stessi paragonando un 286 all'ultimo macbook?? -.-
      • rododentro scrive:
        Re: eheh
        e no!!!ci sono alcune marche che montano per alcuni modelli(pochi in realta' am e' un inizio) linux...prova a chiedere un mac senza osx...ti dicono che in realta e' in bundle con il mac...quindi e' un prezzo non dichiarato che vai a pagare PER FORZA.almeno i produttori di pc se non accetti la licenza 30/40 euro della licenza(questo costa win ai produttori di pc) te li ridanno...APPLE NO.GIUSTO PER CHIARIRE DOVE STA' QUEL 15% IN PIU'...
    • pippo75 scrive:
      Re: eheh
      - Scritto da: uuhhaa
      Il pc costa meno del mac, questo si sa.

      Il pc senza windows installato costa ancora meno,
      questo si
      sa?Una index werke costa una barca di soldi più di altra, ma a permettersela.......
  • Mr.God scrive:
    dicevo..
    prima che a qualche mod desse fastidio e cancellasse il mio messaggio, che compreró per la prima volta un iMac, probabilmente!
  • Mr.God scrive:
    Mi sá che gira e gira
    mi compro il primo iMac.
  • Teo_ scrive:
    Apple Tax e TCO
    Scrivevo che solo gli sprovveduti si curano del solo costo iniziale.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2594650&m=2595188#p2595188Evidentemente se è stato pubblicato questo documento http://www.ndpta.com/files/AppleTax.pdf è perché hanno valutato che qualcun legendolo ci cascherà.Questi potremmo definirli sprovveduti evoluti, ovvero quelli che sanno guardare al di là del proprio naso (guardando il costo totale in un arco di tempo) ma che guardano nella direzione sbagliata (ricerca sponsorizzata da Microsoft).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 14.25-----------------------------------------------------------
    • DAvideiona scrive:
      Re: Apple Tax e TCO
      Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
  • lellykelly scrive:
    non capisco
    microsoft produce sw per mac e a quanto si dice vanno bene.questo tipo di pubblicità servono per eliminare lo sviluppo di tali sw?pensandoci su, costa fare sw e se le vendite non sono abbondanti, vai in perdita.è ovvio che ms ci guadagna con windows e non con office per mac, ma quanto non ci guadagna per poter, appunto, sputare su possibili acquisti?in america non lo so, ma in europa l'editoria usa ancora abbondantemente mac, e pure office per mac.quando openoffice diventerà davvero competitivo e funzionerà almeno come ms office, sarà un bel problema, sopratutto per le utenze windows.IMHO
  • apple e solo FUD scrive:
    apple e solo FUD
    http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MESELX:IT&item=260393013105
  • pippo75 scrive:
    Auguri a Jobs
    Di buona guarigione
  • 14aa41.com scrive:
    Banalità.
    E' evidente che Microsoft cavalca l'onda dell'unica cosa non dimostrabile: il reale costo di un computer.Come quando si misurava il valore del PC sulla pura velocità teorica del proXXXXXre: pochi millisecondi in meno per svolgere operazioni che su Mac, con proXXXXXre più lento (per colpa di Motorola), ma grazie a software più efficienti, richiedevano all'utente tempi di esecuzione infinitamente inferiori.Ora, che Apple dispone dei medesimi proXXXXXri degli altri PC, Microsoft non può che puntare sull'unica grande balla rimasta: il maggior costo dei Mac.Peccato che, come allora, il confronto ha sempre l'oggettività di uno spot pubblicitario: si prendono in considerazione i soli costi "materiali", sui quali - ovviamente - Apple, che non è una ONLUS, trae il massimo profitto, godendo di tutto il lavoro fatto sui benefici "immateriali" offerti ai propri utenti.Certo, io non sono completamente a favore di tutte le scelte fatte da Apple che, al pari di Microsoft, deve "mediare" tra gli interessi dei propri azionisti e gli interessi dei propri clienti.A noi, clienti, sta semplicemente scegliere chi pensiamo curi meglio i nostri soggettivi interessi.Detto questo, mi permetto di esporre un mio pensiero.A mio avviso, il nostro sistema economico favorisce un sempre maggior divario tra "ricchi" e "poveri" (io, purtroppo, al momento faccio parte della seconda categoria). I ricchi possono permettersi sempre di più, i poveri sempre di meno.Apple punta sul "lusso" (ricerca, design, esperienza utente), Microsoft sulla "massa". Perciò Microsoft è ora in difficoltà, perché il suo mercato è sempre stato quello della "massa", che ora è in difficoltà.Con le proprie campagne pubblicitarie, Apple ha sempre puntato su questo aspetto: il "creativo" (non necessariamente di professione"), un pò "fighetto", ma soprattutto "appagato" Mac contrapposto al "grigio" e "frustrato" impiegato PC: "i Mac costano, forse, di più, ma fanno vivere meglio".Con la propria ultima campagna, Microsoft punta sulla "rivalsa" del "frustrato" (povero) sul "borioso" (ricco): "perché spendere di più quando con meno possiamo fare le stesse cose" (in realtà, poi, sappiamo che non son proprio le stesse cose).Siamo proprio sicuri di voler continuare a farci condizionare la vita da questa contrapposizione, utile (come sempre, come tutte le contrapposizioni) solo a pochi?Perciò, spesso, pur "dipendendo" da un Mac, mi vien da invidiare chi riesce a "vivere meglio" usando Linux ;-)
    • 14aa41.net scrive:
      Re: Banalità.
      ... ops, avevo sbagliato nick (sigh) ... accidenti all'indiano, che mi ha fregato il .com!:-D
    • MeX scrive:
      Re: Banalità.
      ni... Apple non punta al "ricco" non e un prodotto di "lusso" se sei povermo manco te lo compri il computer oppure ti compri un assemblato su ebay di tre anni fa a 100Se sei una persona ne ricca ne povera... la famigerata "classe media" puoi spendere 600/800 per un portatile mediocre con l'incubo Vista, oppure rinunci per un po' all'upgrade del computer finché di soldi non ne hai 1000 e ti compri un macbook...Insomma, spendere 600/700 o spenderne 949 non é questione di ricchi o poveri... se spendi 600 per un LUSSO quale un computer non sei un povero.
      • Stein Franken scrive:
        Re: Banalità.
        Oppure tenta la strada dei ricondizionati ;) che sono pur sempre validi ma senza la scatola simpatica e con un piccolo margine di rischio di graffi o dead pixel (però simile a quando lo compri nuovo).Ma sembra che in Europa i "refurbished" sono qualcosa di relativamente recente.
  • esatto scrive:
    Microsoft e' alla disperazione
    ormai per vendere i suoi prodotti, deve dare i soldi ai clienti....
  • Dovellas scrive:
    The Microsoft TAX.
    Windows Vista docetPreinstalla sul mercato un sistema operativo in stato di beta, fai pagare la versione Ultimate fino a 600$, guadagna di più con il bollino VistaCapable, usa milioni di utenti come beta tester, dopo quasi 2 anni regala loro come ricompensa del lavoro svolto il primo service pack.THIS IS THE MICROSOFT TAX.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: The Microsoft TAX.
      Mi sembra una lotta tra governi a chi tassa di più... :p
    • pabloski scrive:
      Re: The Microsoft TAX.
      io aldilà dell'aspetto economico mi preoccupo maggiormente del danno tecnologico che MS ha prodottonessuno sembra volerlo ammettere, ma il settore IT ha vissuto gli ultimi 20 anni in stato catatonico, sfornando inutili versioni delle medesime tecnologiealmeno l'hardware s'è ripreso da quando IBM, Intel e altri si sono rotti di seguire i dictat di Redmond, ma sul fronte software la vedo ancora dura
      • bibop scrive:
        Re: The Microsoft TAX.
        io lo dico ogni volta che ne parlo e lo scrivo ogni volta che qualcuno scrive "senza microsoft non ci sarebbe un pc in ogni casa..." che e' una frase ridicola... visto che windows e' un os e come tale sostituibile... basta pensare ad efi
    • -ToM- scrive:
      Re: The Microsoft TAX.
      - Scritto da: Dovellas
      Windows Vista docet

      Preinstalla sul mercato un sistema operativo in
      stato di beta, fai pagare la versione Ultimate
      fino a 600$, guadagna di più con il bollino
      VistaCapable, usa milioni di utenti come beta
      tester, dopo quasi 2 anni regala loro come
      ricompensa del lavoro svolto il primo service
      pack.

      THIS IS THE MICROSOFT TAX.Guarda, io ti do ragione però ad onor del vero in altri "paradisi" la situazione non è che sia tanto dofferente, per certi aspetti su linux si aspettano da anni certi cambiamenti ed implementazioni e se vogliamo parlare di OSX, la gente lo ha comperato dalla versione 10.0 penando fino alla 1.2 e pagando gli aggiornamenti e poi un giorno Jobs dice "Ecco, Tiger è quello che doveva essere OSX qualche anno fa"...Inutile prendersela con uno più che con un altro.
      • lellykelly scrive:
        Re: The Microsoft TAX.
        c'è da dire che non c'è possibilità di scegliere la cosa migliore.se non vanno bene gli attuali os, non è che te ne fai uno te, ti adegui e ti abitui alle varie lacune.
        • DAvideiona scrive:
          Re: The Microsoft TAX.
          Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
      • bibop scrive:
        Re: The Microsoft TAX.
        chi ha comprato osx 10.0 dallo scaffale e conseguentemente ha ricevuto l'upgrade gratuito 10.1 (stessa cosa se avevi comprato un mac in quel periodo... venivano forniti entrambi i sistemi operativi con os9 come sistema principale) sapeva di comprare e poi usare un sistema operativo "in sviluppo" e cmq sia era fornita anche una copia di os9 per classic... apple ha mantenuto come suo sistema operativo principale os9 fino a 10.2 quindi la situazione e' un pelino diversa... la migrazione di apple da os9 a os10 e' stata di una eleganza unica nei confronti dell'utenza... fintanto che i suoi computer hanno potuto fare il boot da os9 apple ha fornito entrambi i suoi due os al prezzo di uno in dual boot sulla stessa partizione del disco rigido e senza balzelli o imposizioni al downgrade solo dalle versioni piu' costose del suo os... ovvio apple nn ha mai avuto 6 "sottoversioni" diverse della stessa versione di osx e la situazione peculiare di produttore di hardware+software ha permesso la cosa in maniera piu' semplice e lineare... cosa impèossibile a microsoft per come e' microsoft
        • -ToM- scrive:
          Re: The Microsoft TAX.
          - Scritto da: bibop
          cosa impèossibile a microsoft per come e' microsoftChe guarda caso ha fatto la stessa cosa con XP e Vista.
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            si certo... in che mondo parallelo venivano fornite le licenze di xp e vista contemporaneamente sul pc... su tutti i pc non solo sulle licenze vista qualcosamate plus plus.. con il fastidio di dover fare richieste e disinstallazioni per di piu'in quale mondo parallelo potevi avere vista e xp sullo stesso volume/partizione del hd?perche' appiattisci sempre tutto in maniera semplicistica?
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: bibop
            si certo... in che mondo parallelo venivano
            fornite le licenze di xp e vista
            contemporaneamente sul pc... su tutti i pc non
            solo sulle licenze vista qualcosamate plus plus..
            con il fastidio di dover fare richieste e
            disinstallazioni per di
            piu'

            in quale mondo parallelo potevi avere vista e xp
            sullo stesso volume/partizione del
            hd?

            perche' appiattisci sempre tutto in maniera
            semplicistica?Perché é un banale sempliciotto
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: Giov
            Perché é un banale sempliciottoguarda bibop che mi hai già risposto.PS.: o alexjenn, chi lo saprà mai chi sei dei due :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 17.05-----------------------------------------------------------
          • alexjenn scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 17.05
            --------------------------------------------------Già, eterno dilemma 8)
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            mi dispiace deluderti... io non ho mai postato su pi con un nick diverso da bibop...
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: bibop
            mi dispiace deluderti... io non ho mai postato su
            pi con un nick diverso da
            bibop...quindi mi vorresti convincere implicitamente che è vero lo scenario peggiore...
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            io non ho da convincerti di nulla... ne ci provo... non perdo tempo nelle cause perse :P
          • alexjenn scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bibop

            mi dispiace deluderti... io non ho mai postato
            su

            pi con un nick diverso da

            bibop...

            quindi mi vorresti convincere implicitamente che
            è vero lo scenario
            peggiore...È vero lo scenario peggiore: paranoia.
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Uhm peggio: Delirium Tremens- Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: -ToM-

            - Scritto da: bibop


            mi dispiace deluderti... io non ho mai postato

            su


            pi con un nick diverso da


            bibop...



            quindi mi vorresti convincere implicitamente che

            è vero lo scenario

            peggiore...

            È vero lo scenario peggiore: paranoia.
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 17.05
            --------------------------------------------------
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: bibop
            si certo... in che mondo parallelo venivano
            fornite le licenze di xp e vista
            contemporaneamente sul pc... su tutti i pc non
            solo sulle licenze vista qualcosamate plus plus..
            con il fastidio di dover fare richieste e
            disinstallazioni per di piu'Guarda che Apple mica è stata "brava" in questo senso... ha solo fatto il proprio dovere dato che ha costretto le aziende a riscrivere il software.
            in quale mondo parallelo potevi avere vista e xp
            sullo stesso volume/partizione del hd?Mi riferivo al passaggio naturale al sistema successivo.Con quello che si è speso per aggirnare OSX, ci entravano una licenza OEM di XP ed una OEM di Vista.
            perche' appiattisci sempre tutto in maniera
            semplicistica?perchè molti dei ragionamenti che si fanno sono semplici, ma qualcuno vuole complicarli per avere ragione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 17.03-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bibop

            si certo... in che mondo parallelo venivano

            fornite le licenze di xp e vista

            contemporaneamente sul pc... su tutti i pc non

            solo sulle licenze vista qualcosamate plus
            plus..

            con il fastidio di dover fare richieste e

            disinstallazioni per di piu'

            Guarda che Apple mica è stata "brava" in questo
            senso... ha solo fatto il proprio dovere dato che
            ha costretto le aziende a riscrivere il
            software.verissimo e infatti l'argomento era "software house e difficolta' a mantenere aggiornati i propri prodotti" .... ossia puntualizzazione inutilee infatti e' stata brava a permettere una transizione di piattaforma rispettando l'usabilita' e l'esperienza d'uso dell'utente... cosa che invece microsoft non ha saputo fare minimamente... cercando di costringere al passaggio e all'adozione del nuovo os in maniera coatta e forzata...

            in quale mondo parallelo potevi avere vista e xp

            sullo stesso volume/partizione del hd?

            Mi riferivo al passaggio naturale al sistema
            successivo.
            Con quello che si è speso per aggirnare OSX, ci
            entravano una licenza OEM di XP ed una OEM di
            Vista.in quale mondo parallelo??? le licenze oem sono una truffa legalizzata e non possono essere prese a metro di paragone... e anche qua il soggetto era "costo della licenza" o semplicita' e assenza di traumi o imposizioni nel periodo di transizione dal os9 a os10? no perche' il testo l'ho quotato stavolta... io parlo di due os sulla stessa partizione e tu mi parli di costo di licenze oem?

            perche' appiattisci sempre tutto in maniera

            semplicistica?

            perchè molti dei ragionamenti che si fanno sono
            semplici, ma qualcuno vuole complicarli per avere
            ragione.oppure fa finta di non capire cosa gli viene detto per mantenere la sua piccola convinzione...
          • MeX scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            mi sembra normale che sia chi produce un OS a dettare il passo agli sviluppatori!e non che siano gli sviluppatori a dover premere sulla Microsoft a stravolgere il sistema operativo per innovare...
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: MeX
            mi sembra normale che sia chi produce un OS a
            dettare il passo agli
            sviluppatori!

            e non che siano gli sviluppatori a dover premere
            sulla Microsoft a stravolgere il sistema
            operativo per
            innovare...infatti succede su win da sempre, ecco uno dei motivi per le cincompatibilità di applicativi e drivers ad ogni rilascio Majro di win.
          • MeX scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            quindi non ho capito perhcé ti stupisce che gli sviluppatori abbiano dovuto metter mano al loro software...Che poi, diciamola tutta, Windows ha solo fatto dei normalissimi salti di versione... Apple con OSX ha sviluppato un OS completamente nuovo (ed é uno Unix Posix) e nel frattempo ha cambiato architettura... insomma... non proprio una passeggiata, che mi sembra non paragonabile al salto da XP a Vista, la cui base é pur sempre NT
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: MeX
            quindi non ho capito perhcé ti stupisce che gli
            sviluppatori abbiano dovuto metter mano al loro
            software...

            Che poi, diciamola tutta, Windows ha solo fatto
            dei normalissimi salti di versione... Apple con
            OSX ha sviluppato un OS completamente nuovo (ed é
            uno Unix Posix) e nel frattempo ha cambiato
            architettura... insomma... non proprio una
            passeggiata, che mi sembra non paragonabile al
            salto da XP a Vista, la cui base é pur sempre
            NTSi ma se le API cambiano (vedi la faccenda adobe e i 64bit su OSX), cambia tutto lo stesso... win sarà come sarà ma da questo punto di vista, certi inconvenienti sono comuni a tutti gli OS.
          • MeX scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            si peró quando le API cambiano in OSX é per dei motivi visibili a tutti e i benefici ne giustificano il cambiamento.da PPC a IntelDa Carbon a Cocoa64 bite per snowleopard GrandCentral, OpenCL...con Windows? siamo ancora ad NT e riscaldano la minestrina
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: MeX
            si peró quando le API cambiano in OSX é per dei
            motivi visibili a tutti e i benefici ne
            giustificano il
            cambiamento.
            da PPC a Intel
            Da Carbon a Cocoa
            64 bit
            e per snowleopard GrandCentral, OpenCL...

            con Windows? siamo ancora ad NT e riscaldano la
            minestrinaNo guarda, sotto il cofano ce ne sono di cambiamenti, a partire da DX, continuando con implementazioni per la sicurezza, coi 64bit VERI che su windows sono sfruttabili da almeno 5 anni più tutto il resto di cose che conosco in maniera sommaria perchè non sono uno sviluppatore.Una su tutte, vatti a vedere le novità del wddm 1.1 su seven.
          • MeX scrive:
            Re: The Microsoft TAX.

            No guarda, sotto il cofano ce ne sono di
            cambiamenti, a partire da DX, si ma se aggiorno le DX non é che non funziona piú il driver di una stampante...
            continuando con
            implementazioni per la sicurezza, intendi la UAC?Quello che non capisco é perché mia sorella su Vista non poteva installare Autocad 2004, che poi mi sembra che tutti hanno sempre giustificato la lentezza di innovazione di Microsoft perché si preoccupano della retrocompatiblitá...
            coi 64bit VERI
            che su windows sono sfruttabili da almeno 5 annisi peccato che visto che non ci sono drivers di fatto al versione piú USATA é la versone a 32bit e tutti continuano a scrivere applicativi a 32bit
            più tutto il resto di cose che conosco in maniera
            sommaria perchè non sono uno
            sviluppatore.
            Una su tutte, vatti a vedere le novità del wddm
            1.1 su
            seven.sta XXXXXta???"One of the current limitations of WDDM is that it does not support multiple drivers in a multi-adapter, multi-monitor setup. If a multi-monitor system has more than one graphics adapter powering the monitors, both the adaptors must use the same WDDM driver. If more than one driver is used, Windows will disable one of them.[1].WDDM does not allow some modes that were previously handled by the driver such as spanning mode (same desktop view across two monitors). The new driver model also currently puts a limit on what hardware can support it, it needs to have Shader Model 2.0 support at least (fixed function pipeline is now translated to 2.0 shaders) and some other hardware features that were not previously enforced (causing, for example, SM 2.0-supporting hardware such as Intel GMA to fail the WDDM certification [2]).WDDM driver for Direct3D 10-level hardware needs to implement device driver interfaces for both Direct3D 10 runtime and Direct3D 9Ex runtime in order to run legacy Direct3D applications and DWM composition engine."strano che con OS X invece le GMA continueranno a essere supportate pure con SnowLeopard che implementerá l'OpenCL... e non mi sembra che per questo vadano riscritte le applicazioni... essendo che il framework Cocoa che si appoggerá anche a GrandCentral fa da "ponte"
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: MeX
            si ma se aggiorno le DX non é che non funziona
            piú il driver di una stampante...Qui si parla di altro genere di API è ovvio, ma come detto non sono un programmatore ma trovo difficile che alla MS lo facciano per passare il tempo.
            intendi la UAC?ci sono cambiamenti sostanziali in Vista sull'installazione e l'esecuzione dei programmi e tanto per dire come stanno le cose, è dalla notte dei tempi che il 90% degli installer ignorano la multiutenza, se MS riuscisse a far capire almeno questo ai programmatori sarebbe già qualcosa, ma questo è solo un esempio.
            Quello che non capisco é perché mia sorella su
            Vista non poteva installare Autocad 2004, che poi
            mi sembra che tutti hanno sempre giustificato la
            lentezza di innovazione di Microsoft perché si
            preoccupano della retrocompatiblitá...Perchè evidentemente Acad2004 fa uso di alcune librerire che per naturale evoluzione non sono più compatibili, ripeto sono cose normali che succedono su tutti i sitemi.Anche fra tiger e leo alcuni programmi hanno incontrato incompatbilità eppure non cè lo stesso divario come fra XP e Vista.
            si peccato che visto che non ci sono drivers di
            fatto al versione piú USATA é la versone a 32bit
            e tutti continuano a scrivere applicativi a
            32bitL'adozione del mercato e lo sviluppo di applicativi da terzi è una cosa a parte. Microsoft non ha mai preteso di rivoluzionare il mercato, ha semplicemente dato la possibilità a chi ne avesse avuto bisogno di sfruttare i 64bit sapendo da prima che le licenze sarebbero state lo 0,1%, si critica MS anche per le cose buone, ma questo è ormai assodato.Ah, di certo gli applicativi più famosi sono stati rilasciati a 64bit per merito di windows, non di certo di altri sistemi... tu critichi windows e le sue incompatiblità ma dalla tua usi un sistema operativo che ha icnasinato aziende del calibro di Adobe che ha dichiaratamente detto di non voler spendere in sviluppo per versioni ottimizzate e a 64bit dei programmi per OSX perchè ci vuole un fracco di tempo.
            sta XXXXXta???mi sa che non ne hai capito la finalità e il vantaggio di avere sistemi con mix ibridi di schede video pilotate con driver individuali e funzinanti indipendentemente l'una dall'altra.Soprattutto a livello di programmazione la coesistenza di driver diversi dello stesso genere.Se lo faceva Apple era la più grande innovazione del mondo mi sa...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 12.41-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 12.41
            --------------------------------------------------boh... saró ottuso io... peró quando ho letto cos'é GrandCentral e OpenCL ne ho capito da subito l'utilitá e la bontá... sará che sono di parte...
          • DAvideiona scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: bibop

            si certo... in che mondo parallelo venivano

            fornite le licenze di xp e vista

            contemporaneamente sul pc... su tutti i pc non

            solo sulle licenze vista qualcosamate plus
            plus..

            con il fastidio di dover fare richieste e

            disinstallazioni per di piu'

            Guarda che Apple mica è stata "brava" in questo
            senso... ha solo fatto il proprio dovere dato che
            ha costretto le aziende a riscrivere il
            software.la "bravura" di apple nn e' la "bonta' di cuore" di apple ma la maestria con cui e' riuscita a far fare salti tripli carpiati alla piattaforma mantenendo l'impatto sull'utente ai minimi... il fatto che le aziende abbiano dovuto aggiornare i loro programmi e' un passo naturae... quindi argomentazione risibile la tua

            in quale mondo parallelo potevi avere vista e xp

            sullo stesso volume/partizione del hd?

            Mi riferivo al passaggio naturale al sistema
            successivo.
            Con quello che si è speso per aggirnare OSX, ci
            entravano una licenza OEM di XP ed una OEM di
            Vista.le mie licenze di osxnon sono oem... se si parla di licenze di osx retail mi prendi i prezzi di vista e xp retail... se mi parli di oem la licenza di osx non puoi sapere quanto costa... il fatto importante che sembri dimenticare e' che se microsoft avesse fatto come apple in ogni confezione di vista retail e su ogni pc con windows vista oem avrebbe dovuto mettere per almeno 2 anni una versione (gratuita per tutte le varianti di vista e subito disponibile) di xp.... il resto e' fuffetta

            perche' appiattisci sempre tutto in maniera

            semplicistica?

            perchè molti dei ragionamenti che si fanno sono
            semplici, ma qualcuno vuole complicarli per avere
            ragione.e' si... ti rispecchi perfettamente in quello che hai scritto!! (vediamo se cancellano anche questo di post)
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: bibop
            la "bravura" di apple nn e' la "bonta' di cuore"
            di apple ma la maestria con cui e' riuscita a far
            fare salti tripli carpiati alla piattaforma
            mantenendo l'impatto sull'utente ai minimi... il
            fatto che le aziende abbiano dovuto aggiornare i
            loro programmi e' un passo naturae... quindi
            argomentazione risibile la tuaUno dei punti screditanti di Vista è l'incompatiblità con un diciamo 10% di software esistente sul mercato, poi salta fuori il mac Luser che sostiene che su OSX è un passo naturale. Col peso che ha Apple avrebbe dovuto pretendere da subito la ricompilazione dei programmi, invece guarda la Adobe CS... per quanto tempo si è trascinata dietro il vecchio codice con la lentezza e l'instabilità che ne è derivata, ecco a cosa vi ha preparato Apple altro che mantenere l'impatto ai minimi.Almeno con NT quel #% di roba che non va basta una patch e via. Senza parlare dei programmi che andavano su tiger e come per magia su Leo, nada...
            le mie licenze di osxnon sono oem... se si parla
            di licenze di osx retail mi prendi i prezzi di
            vista e xp retail... se mi parli di oem la
            licenza di osx non puoi sapere quanto costa...esiste un OSX OEM ? io direi che quei cento e passa euro che paghi la versione retail siano calcolati almeno 3 volte in un mac.
            il fatto importante che sembri dimenticare e' che
            se microsoft avesse fatto come apple in ogni
            confezione di vista retail e su ogni pc con
            windows vista oem avrebbe dovuto mettere per
            almeno 2 anni una versione (gratuita per tutte le
            varianti di vista e subito disponibile) di xp....
            il resto e' fuffettaabbi pazienza ma capisco l'italiano, l'inglese, lo svedese e un po di tedesco.
            e' si... ti rispecchi perfettamente in quello che
            hai scritto!! (vediamo se cancellano anche questo
            di post)questo tuo commento non mi stupisce, chissà come mai.PLONK (se no andiamo avanti all'infinito e la gente dopo un po si rompe le palle, poi perchè è diventata la solita diatriba sterile dove tu difendi l'indifendibile con zero obiettività)
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            come al solito quando l'vvio si fa incontrovertibile ti rifugi nella mistificazione cerchi di spostare il bersaglio e plonki... BRAVOOO****
            abbi pazienza ma capisco l'italiano, l'inglese,
            lo svedese e un po di
            tedesco.questa nn posso resistere... anche mia nipote di 10 anni parla correttamente 3 lingue... ma questo non vuol dire che capisce quello che sta leggendo o di cui sta parlando se l'argomento va oltre le winks...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 22.29-----------------------------------------------------------
          • alexjenn scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Bibop, lascialo perdere.Tom parla tanto di obiettività...Ti dirò: qualche giorno fa non ricordio chi aveva postato che Windows Vista va bene con qualsiasi software, che non ha problemi di compatibilità; io ho risposto che la suite Adobe Master Collection ha problemi con Windows Vista 64 bit SP1, ok? Sbucò un certo rock3r, mi pare (no mi va di cercare il link), e scrisse che non era vero, e che un punto forte di Microsoft è quello di cercare sempre la retrocompatibilità.Gli risposi: "Come con i driver"?... Apriti cielo.Se ne uscì Tom dicendo che giravo la frittata, che prima io criticavo la suite Adobe (quando mai?) e che, adesso, non essendo in grado di rispondere a tale affermazione, tiravo in ballo i drivers...A parte il soggetto era Windows Vista, e non la suite, ti "sorprenderà" la sua obiettività dopo che, nella frase sopra, Tom scrive "Uno dei punti screditanti di Vista è l'incompatiblità con un diciamo 10% di software esistente sul mercato"...Insomma, scrive per scrivere, solo per provocare, ed è talmente paranoico che, a chiunque gli risponde, gli dice che sono io loggato con un altro nick :|Lascialo perdere: il mondo è bello perché è vario, ma non siamo tenuti a rispondere a "mostri" di obiettività.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 00.18-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            sai com'e' quando uno ha paura che gli altri lo spiino dal buco della serratura e' perche' dai buchi delle serrature sui stesso spia... e come dicevo a "finalcut" qualche giorno fa... 5 minuti ogni tanto li butto volentieri... :)il problema e' che un tempo era/sembrava piu' "solido" ultimamente le spara un po' troppo grosse quando l'argomento e' apple (probabilmente non capisce bene quello che legge su wikipedia o usa i blog sbagliati...) e quando il giochino nn funziona vira e/o dissezione i post per cercare una via di uscita... non riuscira' mai ad arrivare alla leggerezza ludibriosa di dovella... peccato :P
          • FinalCut scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Avete mai visto l'episodio di South Park quando i ragazzini decidono di ignorare del tutto Catman che crede di essere diventato un fantasma tipo ghost?http://www.southparkstudios.com/guide/906/Ecco, facciamo lo stesso con "ToM" e speriamo si convinca di essere un fantasma pure lui. (rotfl)(linux)(apple)
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Eccoli lì, bellini tutti e tre che si spalleggiano a vicenda e si danno manforte.Ce n'è per tutti ragazzi ma rispondo direttamente a te Finalcut... invece di guardare southpark vammi a rispondere ai reply invece di ignorarli, e già che ci sei rispondi anche agli altri con documentazioni recenti e magari spiegaci come mai la tua super esperienza e la tua super informazione dovrebbe reggere ancora dopo due panzane in croce lette su applicando nel 1800.Per gli altri soliti noti che dire, fanno i moralisti e gli obbiettivi poi passano qui a sparare a zero ogni volta che si può parlare male di win, difendendo l'indifendibili di Apple a giornate. Almeno di altra gente si può leggere anche discussioni costruttive.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 aprile 2009 07.49-----------------------------------------------------------
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Non sei più credibile, fattene una ragione.
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: Giov
            Non sei più credibile, fattene una ragione.detto da un troll che è arrivato sul forum per ultimo e si accende come se fosse stato sbeffeggiato in centinaia di reply è un complimento.Se non sei un clone che si porta dietro l'astio, allora sei uno che sta male forte.
          • DAvideiona scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Venghino siori e siore, venghino alla nostra postazione.Ci siamo detti in molti, visto che esiste un dovella nel panorama pc, chi è il suo alter ego, il suo eguale nel mondo mac????Dopo molte e lunghe estenuanti trattative, sono usciti i nomi dei papabili : alexjenn, Bibop, e da ultimo, ma non per importanza, il flammatore Giov. ( Mex lo lasciamo pronto in caso di abbandono di uno dei primi tre!!!)Sono aperte le iscrizioni, tutti possono votare. Contribuisci anche tu alla nostra causa. Diamo un dovella anche al mondo mac. I ragazzi si impegnano a fondo, è giusto riconoscere la loro buona volontà.
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Detto da chi ne ha scritte tante di razzate, non ci resta che ridere.
          • DAvideiona scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Mi ritiro di fronte al Gran Maestro delle "razzate"!!!!
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            TU sei come il tonno, insuperabile.
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Hai dei seri problemi di paranoia; è bene prenderne coscienza per poterli risolvere. - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Giov

            Non sei più credibile, fattene una ragione.

            detto da un troll che è arrivato sul forum per
            ultimo e si accende come se fosse stato
            sbeffeggiato in centinaia di reply è un
            complimento.
            Se non sei un clone che si porta dietro l'astio,
            allora sei uno che sta male
            forte.
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            CVD, sono io che rigiro la frittata:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600963#p2600963la cosa bella è che non cè bisogno di sondare il DB di deandreis per trovare un post per sbugiardarti.eeeeh vabè.
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Vale anche per te, soprattutto quando non capisci i post e parti per la tangente vomitando baggianate paranoiche.
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: Giov
            Vale anche per te, soprattutto quando non capisci
            i post e parti per la tangente vomitando
            baggianate paranoiche.bibop o alexjenn ? mmhhh... chi lo saprà mai.
          • Giov scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            La paranoia continua: sei spassoso.- Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: Giov

            Vale anche per te, soprattutto quando non
            capisci

            i post e parti per la tangente vomitando

            baggianate paranoiche.

            bibop o alexjenn ? mmhhh... chi lo saprà mai.
          • DAvideiona scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Venghino siori e siore, venghino alla nostra postazione.Ci siamo detti in molti, visto che esiste un dovella nel panorama pc, chi è il suo alter ego, il suo eguale nel mondo mac????Dopo molte e lunghe estenuanti trattative, sono usciti i nomi dei papabili : alexjenn, Bibop, e da ultimo, ma non per importanza, il flammatore Giov. ( Mex lo lasciamo pronto in caso di abbandono di uno dei primi tre!!!)Sono aperte le iscrizioni, tutti possono votare. Contribuisci anche tu alla nostra causa. Diamo un dovella anche al mondo mac. I ragazzi si impegnano a fondo, è giusto riconoscere la loro buona volontà.
          • Stein Franken scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            A proposito di Adobe, sbaglio o la versione su Mac ha ancora la scritta "Loading windows services" o simile?Sembra che nelle ultime versioni si stavano concentrando solo su Win... (un po' un peccato sotto certi punti di vista).Speriamo che la qualità non cada (l'uso di CUDA in PS però è stata una buona mossa).
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: Stein Franken
            Speriamo che la qualità non cada (l'uso di CUDA
            in PS però è stata una buona mossa).Funziona anche con ATI :)
          • Stein Franken scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Eh? Sei sicuro? Questa sarebbe una gran bella mossa da parte di Adobe!
          • -ToM- scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: Stein Franken
            Eh? Sei sicuro? Questa sarebbe una gran bella
            mossa da parte di Adobe!Si ma non so se tutti gli effetti funzionano.Diciamo che quello fastidioso sullo zoom dinamico va :)dopo controllo meglio e ti faccio sapere, pausa PI finita, si torna a modellare.
          • alexjenn scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            - Scritto da: Stein Franken
            A proposito di Adobe, sbaglio o la versione su
            Mac ha ancora la scritta "Loading windows
            services" o
            simile?
            Non sbagli.
            Sembra che nelle ultime versioni si stavano
            concentrando solo su Win... (un po' un peccato
            sotto certi punti di
            vista).
            Ti fa capire che le ultime versioni degli applicativi Adobe sono solo stati ricompilati per Mac, ed è per questo che tali software tendono a chiudersi (anche se la CS4 è stata migliorata e di molto).
            Speriamo che la qualità non cada (l'uso di CUDA
            in PS però è stata una buona
            mossa).
          • DAvideiona scrive:
            Re: The Microsoft TAX.
            Venghino siori e siore, venghino alla nostra postazione.Ci siamo detti in molti, visto che esiste un dovella nel panorama pc, chi è il suo alter ego, il suo eguale nel mondo mac????Dopo molte e lunghe estenuanti trattative, sono usciti i nomi dei papabili : alexjenn, Bibop, e da ultimo, ma non per importanza, il flammatore Giov. ( Mex lo lasciamo pronto in caso di abbandono di uno dei primi tre!!!)Sono aperte le iscrizioni, tutti possono votare. Contribuisci anche tu alla nostra causa. Diamo un dovella anche al mondo mac. I ragazzi si impegnano a fondo, è giusto riconoscere la loro buona volontà.
  • mario montana scrive:
    chissene frega
    ha ragione ms,se siete esperti di hardware noterete che la apple aggiunge una tassa che ariva anche a 700 euro.. Esempio il macbook pro da 17.. quello li vale 1200 circa,microsoft lo farebbe pagare 1600,apple 2200 .. ma l'hardware é scarso.. Con quei soldi mi assemblo un pc bomba con i7 e una nvidia gtx295 SLI.. Bah..
    • Novilunio scrive:
      Re: chissene frega
      - Scritto da: mario montana
      ha ragione ms,se siete esperti di hardware
      noterete che la apple aggiunge una tassa che
      ariva anche a 700 euro.. Esempio il macbook pro
      da 17.. quello li vale 1200 circa,microsoft lo
      farebbe pagare 1600,apple 2200 .. ma l'hardware é
      scarso.. Con quei soldi mi assemblo un pc bomba
      con i7 e una nvidia gtx295 SLI..
      Bah..echisenefrega, con 700 euro mi ci pulisco il c*lo :-oassemblati il tuo bidone coi e lascia chi gli altri comperino quello che tu non puoi permetterti in santa pace!
    • gnulinux86 scrive:
      Re: chissene frega
      Si è se siamo esperti di S.O ci accorgiamo che Microsoft aggiunge una tassa che quadruplica il reale valore di Windows....
      • Provvidenza scrive:
        Re: chissene frega
        Acquistandolo OEM, mi sembra chew valga molto di più di quello che si spende.. O Mac Osx viene venduto a 30 euro?
        • gnulinux86 scrive:
          Re: chissene frega
          Acquistandolo OEM...quale delle 6 versioni possiamo confrontare con ciò che offre e con l'unico costo di licenza disponibile di Os x Leopard......forse con Vista Ultimate??http://store.apple.com/it/product/MC094http://www.trovaprezzi.it/prezzo_software_windows_vista_ultimate_oem.aspxInspiegabilmente costa sempre di più Vista OEM, che come sappiamo le copie OEM sono soggette a certe limitazione, quindi se vogliamo fare un confronto alla pari:http://www.microsoft.com/italy/store/store.aspxCosì siamo a un costo medio che è il doppio di Os X Leopard e meno male che nel corso di quasi 3 anni il prezzo di Vista si è dimezzato per via dello scarsa adozione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 12.15-----------------------------------------------------------
        • MeX scrive:
          Re: chissene frega
          mac OSX non viene venduto all'acquisto di un computer Apple ma fa parte del prodotto che compri.Mentre se compri il pc da Acer, DELL, HP... devi PAGARE la versione OEM di Windwos, anche se non la vuoi!Ma questa non é la "tassa" Microsoft? :D
          • pippo75 scrive:
            Re: chissene frega
            - Scritto da: MeX
            mac OSX non viene venduto all'acquisto di un
            computer Apple ma fa parte del prodotto che
            compri.

            Mentre se compri il pc da Acer, DELL, HP... devi
            PAGARE la versione OEM di Windwos, anche se non
            la vuoi!Quando compri da Acer, Dell, HP, paghi solo windows, il PC lo regala Ballmy.
          • palle scrive:
            Re: chissene frega
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: MeX

            mac OSX non viene venduto all'acquisto di un

            computer Apple ma fa parte del prodotto che

            compri.



            Mentre se compri il pc da Acer, DELL, HP... devi

            PAGARE la versione OEM di Windwos, anche se non

            la vuoi!

            Quando compri da Acer, Dell, HP, paghi solo
            windows, il PC lo regala
            Ballmy.Sacrosanto!!! Pensa, compri un pc winzozz e paghi la tassa sul letame.Quello installato.
          • pippo75 scrive:
            Re: chissene frega


            Sacrosanto!!!
            Pensa, compri un pc winzozz e paghi la tassa sul
            letame.
            Quello installato.Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
          • DAvideiona scrive:
            Re: chissene frega
            Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
        • pabloski scrive:
          Re: chissene frega
          aspè però, la dotazione di software di MacOS non la mettiamo nel conto?
    • Giambo scrive:
      Re: chissene frega
      - Scritto da: mario montana
      Esempio il macbook pro
      [...]
      Con quei soldi mi assemblo un pc bomba
      con i7 e una nvidia gtx295 SLI..Assembli notebook (newbie) ?
      • DAvideiona scrive:
        Re: chissene frega
        Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
    • mura scrive:
      Re: chissene frega
      Si certo e poi se il tuo pc bomba te lo devi portare in giro quando hai finito di staccare ed attaccare i cavi, il "fighetto" con il mbpro ha già finito quello che doveva fare.Caspita se devi fare un confronto prezzo/prestazioni fallo a parità di hardware/macchina altrimenti taci.
    • pippo75 scrive:
      Re: chissene frega
      - Scritto da: mario montana
      ha ragione ms,se siete esperti di hardware
      noterete che la apple aggiunge una tassa che
      ariva anche a 700 euro.. Non aggiunge nessuna tassa, Apple si rivolge ad un certo tipo di prodotto e tiene un certo tipo di prezzo.
    • Giov scrive:
      Re: chissene frega
      - Scritto da: mario montana
      ha ragione ms,se siete esperti di hardware
      noterete che la apple aggiunge una tassa che
      ariva anche a 700 euro.. Esempio il macbook pro
      da 17.. quello li vale 1200 circa,microsoft lo
      farebbe pagare 1600,apple 2200 .. ma l'hardware é
      scarso.. Con quei soldi mi assemblo un pc bomba
      con i7 e una nvidia gtx295 SLI..
      Bah..La fonte è Topolino del mese scorso?Mi fai vedere come ti assembli un notebook bomba che sia meglio di un macbook pro?Non sarebbe forse meglio comprarne uno già bell'e pronto di notebook? la marca fai poi tu.
    • BlueSky scrive:
      Re: chissene frega
      - Scritto da: mario montana
      ariva anche a 700 euro.. Esempio il macbook pro
      da 17.. quello li vale 1200 circa,microsoft lo
      farebbe pagare 1600,apple 2200 Da quando MS vende pc?
      • bibop scrive:
        Re: chissene frega
        da quando non puo' piu' permettersi di parlare di software :P
      • DAvideiona scrive:
        Re: chissene frega
        Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
    • FDG scrive:
      Re: chissene frega
      - Scritto da: mario montana
      Con quei soldi mi assemblo un pc bombaE poi bisogna chiamare gli artificieri per disinnescarla...
  • MandarX scrive:
    laptop hunter ma LOL
    come da oggettotroppo forti le facce schifate davanti al mac e poi la grande soddisfazione per vista!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)e poi il sony vaio?? ma LOL una ferrari col bagagliaio pieno di mattonichissa se il ragazzo disinstallera sql server e norton internet security...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 09.55-----------------------------------------------------------
  • Finto ingenuo scrive:
    Non capisco..
    Ma se posso montare sistemi operativi Microsoft anche su hardware Apple con CPU Intel (ed ovviamente posso fare anche il contrario) e se Microsoft stessa offre applicativi anche in versione Mac (e Apple fa altrettanto), perchè questo continuo versare benzina sul fuoco?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Non capisco..
      Io credo che ciò sia dovuto al continuo trend negativo di Windows degli ultimi anni, Ms non digerisce il fatto che Mac come altri prodotti Apple negli ultimi anni siano cresciuti parecchio, mentre i prodotti made in Redmond da Zune a Windows Vista sono diventati "Epic Fail".
      • Finto ingenuo scrive:
        Re: Non capisco..
        Probabilmente, se i soldi investiti in campagne comparative da parte di entrambe le compagnie fossero stati investiti in ricerca e sviluppo, probabilmente ne avrebbero (avremmo) beneficiato di più e tutti. Utenti compresi.E tra i due litiganti, il terzo (Linux) gode..
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Non capisco..
          Quoto, io sono dell'opinione che del buon marketing sia alla base del sucXXXXX in ambito desktop(Apple insegna e Ubuntu e sulla buona strada.....anche se lunga).Ma il FUD non lo condivido è un arma solo per disperati che può rivoltarsi contro, credo sia molto più utile rimboccarsi le maniche e lavare per migliorarsi.
        • battagliacom scrive:
          Re: Non capisco..
          secondo me invece no.in tutta questa campagna linux non ci guadagna niente,perciò non godrà proprio di niente.Anzi, forse risulterà anche svantaggiato, perchè molte persone vedendo queste publicità non prenderanno più in considerazione Linux ma crederanno che gli unici 2 sistemi affidabili sono Windows e Mac.Magari Linux si può unire al trend e gli sviluppatori iniziano a fare anche loro delle pubblicità? Magari risultano anche più divertenti :D :D
          • Finto ingenuo scrive:
            Re: Non capisco..
            Secondo me Linux si sta già facendo un bel po' di pubblicità, solo che (giustamente, aggiungo io) fa il cosiddetto 'viral marketing' anzi che seguire i tradizionali (e costosi) canali che altre compagnie si possono permettere.Ovviamente non si può perseguire il modello speculativo tradizionale nel mondo open, quindi non aspettatevi cartelloni o spot televisivi, ma non è detto che anche questo modello di marketing non possa dare buoni risultati.Certo, il prodotto deve essere all'altezza. E a mio parere Linux è quello che partito da più in basso, sta crescendo in maniera molto più rapida.
          • battagliacom scrive:
            Re: Non capisco..
            perchè queste pubblicità sono costose?Certo, perchè Microsoft e Apple hanno pagato gli attori, magari un regista, ecc...Invece per fare qualche publicità per Linux basterebbe un programmatore con una telecamera e un po' di fantasia in più rispetto ai suoi colleghi, poi magari si crea un canale su youtube e il gioco è fatto!
          • uuhhaa scrive:
            Re: Non capisco..
            No, ti sbagli. Con o senza marketing, Linux ci gode lo stesso. A perderci sara' solo chi continua a buttare soldi per ignoranza (yeee ho appena comprato un pc con l'ultimo winzozz dentro!) o perche' semplicemente ha soldi da buttare (yeee ho l'ultimo mac bello bello bello).
      • Evol Dawg scrive:
        Re: Non capisco..
        - Scritto da: gnulinux86
        Io credo che ciò sia dovuto al continuo trend
        negativo di Windows degli ultimi anni, Ms non
        digerisce il fatto che Mac come altri prodotti
        Apple negli ultimi anni siano cresciuti
        parecchio, mentre i prodotti made in Redmond da
        Zune a Windows Vista sono diventati "Epic
        Fail".Già, stanno per imboccare il tunnel del panico e se dovessero bucare anche col 7, allora sì che ne vedremo delle belle. Lo scimmione dovrà lanciare le scrivanie.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Non capisco..
          Microsoft gode del preinstallato che ha generato un imponente monopolio che mitiga gli effetti dei flop attuali e futuri.
        • pabloski scrive:
          Re: Non capisco..
          a me in tutta franchezza è suonata assai strana la storia del downgrade da 7 a XPvoglio dire, con Vista ne era ed è una ciofeca non lo fecero, con 7 che invece dovrebbe secondo loro essere il non plus ultra ammettono il downgrademi pare un mettere le mani avanti, segno che tanto convinti di 7 poi non lo sono
          • Stein Franken scrive:
            Re: Non capisco..
            Invece è una buona tattica. In pratica rende sicuri chi acquisterà nuovi PC con Win7 ma poter tornare indietro.Se Win7 sarà decente, scopriranno che non conviene più tornare indietro.Una situazione win-win.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Non capisco..
            Oddio non volevo fare la battuta "win-win" :D ... (sti doppi sensi)
  • Enjoy with Us scrive:
    CVD!
    Lo dicono tutti un Mac costa il doppio di un PC!
    • Giambo scrive:
      Re: CVD!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Lo dicono tutti un Mac costa il doppio di un PC!Mio cuggino dice che costa anche il triplo !!!11undici
    • MeX scrive:
      Re: CVD!
      anche una BMW costa il doppio di una panda... peró costa come una Mercedes / Jaguar / Audi...
      • anonimo scrive:
        Re: CVD!
        anche una BMW costa il doppio di una panda... peró costa come una Mercedes / Jaguar / Audi...si pero' audi e' una skoda con interni in pellemercedes un carrarmanto con le modanaturee jaguar una ford taroccata...preferisco una panda ad una audi /jaguar /mercedes
        • MeX scrive:
          Re: CVD!
          infatti, come vedi sei libero di scegliere e comprare ció che ti aggrada.Non puoi negare comunque che una BMW non é comparabile ad una Panda (per cose di cui a TE non frega nulla, quindi fai benissimo a risparmiare!)
          • Stein Franken scrive:
            Re: CVD!
            Niente paragoni con le auto!Non funziona!Se il PC è una Panda, il Mac è una Panda con la scocca di una BMW. E NON una BMW completa!È più ricercato il layout e la qualità costruttiva, e OSX è un OS sicuramente molto interessante. Queste sono alcune cose che danno pregio al Mac.Ma perfavore, non paragoniamo auto, che sotto il cofano bene o male è la stessa cosa in questi computer! :D
          • MeX scrive:
            Re: CVD!
            mi sembra che i "fornitori" della BMW siano bene o male gli stessi della Panda (magneto marelli, pirelli...)I Mac hanno componentistica paragonabile agli altri PC... ma la scheda madre é disegnata da Apple, cosí come sono loro a ingenierizzare la dissipazione (elemento fondamentale soprattutto nei portatili)
          • MeX scrive:
            Re: CVD!
            non è che scelgono solo dove mettere le cose... anzi l'ultimo chipset del macbook è stato sviluppato a braccetto con nvidia...Inoltre, come ben dici, ogni produttore progettoa le sue macchine con soluzioni diverse, che hanno costi e sforzi di sviluppo diversi... esattamente come la BMW perde un po' più di tempo della Fiat a pensare al comfort di una sua macchina...
    • mura scrive:
      Re: CVD!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Lo dicono tutti un Mac costa il doppio di un PC!Senza voler difendere o fare guerre di religione, ma tu hai mai fatto una prova comparativa di prezzi a parità di hardware ?Prendi un mac pro e fai un confronto con una macchina con componentistica server e vedi che il prezzo non è assolutamente il doppio.Prendi un iMac e fai un confronto con un assemblato a parità di hardware e vedi che il prezzo non è assolutamente il doppio.Prendi un portatile e fai blablabla vedi sopra e vedi blablabla come sopra.Ah per inciso, non posto link vari perchè di questi discorsi ne ho già fatti a sfinire in passato con tanto di link a controprova per cui non mi sbatto a farlo stavolta, ti passo la palla e vedi di essere obiettivo per una volta, altrimenti considera pure un plonk a questa discussione con un bel (troll4) a corredo.
    • -ToM- scrive:
      Re: CVD!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Lo dicono tutti un Mac costa il doppio di un PC!Più che altro sono i tempi che sono cambiati.Ai tempi del PPC, spendevi milioni ma eri davvero felice... oggi non cè più una differenza così marcata, parlando anche di software ovviamente.
      • Giov scrive:
        Re: CVD!
        Dipende dalle esigenze, perché una frase come la tua suona solo come una banale generalizzazione.- Scritto da: -ToM-
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Lo dicono tutti un Mac costa il doppio di un PC!

        Più che altro sono i tempi che sono cambiati.
        Ai tempi del PPC, spendevi milioni ma eri davvero
        felice... oggi non cè più una differenza così
        marcata, parlando anche di software
        ovviamente.
        • -ToM- scrive:
          Re: CVD!
          - Scritto da: Giov
          Dipende dalle esigenze, perché una frase come la
          tua suona solo come una banale generalizzazione.Non esiste una esigenza che sia una in cui ad oggi un mac restituisca un gap prestazionale (nominale) col PC degno dei tempi del PPC... è matematica.La differenza ad oggi la fanno solo i programmi disponibili o per una piattaforma o solo per l'altra (linux non lo conto) ed è su questo che Apple e MS fanno parte della loro guerra con mosse discutibili (vedi iExplorer, softimage, Shake ecc)...Questi sono fatti reali, dimmi tu dove sta la generalizzazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 13.35-----------------------------------------------------------
          • Giov scrive:
            Re: CVD!
            Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 13.35
            --------------------------------------------------Ma li rileggi e li capisci i tuoi post superficiali e grossolani sei gnucco per davvero?Quale parte di "dipende dalle esigenze personali" non hai capito?
          • -ToM- scrive:
            Re: CVD!
            - Scritto da: Giov
            Ma li rileggi e li capisci i tuoi post
            superficiali e grossolani sei gnucco per davvero?

            Quale parte di "dipende dalle esigenze personali"
            non hai capito?Rifatti da qui.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600557#p2600557Ho risposto ad Enjoy... lui parlava di costi, io parlavo di come quesi costi non sono più giustificati e sulla faccenda delle esigenze ti ho spiegato che parlavo di potenza nominale, ma per essere preciso ti ho fatto l'esempio di software non multipiattaforma che influenzano lo 0,1% delle esigenze che tu tiri in ballo.Le esigenze non contanto una mazza se si parla di hw perchè il 99% degli applicativi multipiattaforma restituiscono le stesse performances a parità di hw (e qui la faccenda del gap fra X86 e PPC)Quello che non ha capito un tubo sei tu, è scritto lì nero su bianco ed è anche facile da capire, per pochi ma non per tutti...Poi ci si lamenta dei flames e che i thread vanno a mign***e.ah, PLONK dato che si capisce da qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600595#p2600595 che volevi solo un pretesto per dare contro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 14.41-----------------------------------------------------------
          • Giov scrive:
            Re: CVD!
            gne gne plonk plink planksei più idi8a di quello che vuoi far credere
          • Giov scrive:
            Re: CVD!
            Gné gné plonk plonkChe bagai!
          • MeX scrive:
            Re: CVD!
            ovvio! perhcé Intel ha iniziato a crescere a ritmi costanti mentre i PPC dormivano... da qui il passaggio ad Intel!I proXXXXXri ora sono gli stessi... eppure io scommetto che su un PC con Vista a paritá di HW di un macbook (io ho il bianco con la GMAx1300) non riuscirei ad usare proficuamente un software come Final Cut Express e fare montaggio video senza ALCUN problema di sorta...
          • -ToM- scrive:
            Re: CVD!
            - Scritto da: MeX
            I proXXXXXri ora sono gli stessi... eppure io
            scommetto che su un PC con Vista a paritá di HW
            di un macbook (io ho il bianco con la GMAx1300)
            non riuscirei ad usare proficuamente un software
            come Final Cut Express e fare montaggio video
            senza ALCUN problema di sorta...faccio DTP e 3D tutti i giorni senza problemi...
          • uuhhaa scrive:
            Re: CVD!
            Scrivi proprio pollycoke style.E dimmi, invece, quanto dura la batteria usando un programma multipiattaforma su un mac con stessa potenza di un pc?Quanto ti si surriscalda la cpu?etc etce te lo dice uno che ODIA i mac.
          • -ToM- scrive:
            Re: CVD!
            - Scritto da: uuhhaa
            Scrivi proprio pollycoke style.;)ma sarà un apprezzamento positivo o negativo? la critica è sempre divisa su Felipe... ;)
            E dimmi, invece, quanto dura la batteria usando
            un programma multipiattaforma su un mac con
            stessa potenza di un pc?
            Quanto ti si surriscalda la cpu?
            etc etc
            e te lo dice uno che ODIA i mac.Sto parlando di una macchina fissa :)Uso due macchine una con XP e l'altra con Vista dato che è un core i7 e non ho problemi.PS.: Sui portatili Apple la batteria dura di più, grandissimo pregio e motivo per cui mi prenderò prima o poi un macbook.
          • MeX scrive:
            Re: CVD!

            faccio DTP e 3D tutti i giorni senza problemi...e che c'azzecca con Final Cut?
          • -ToM- scrive:
            Re: CVD!
            - Scritto da: MeX

            faccio DTP e 3D tutti i giorni senza problemi...

            e che c'azzecca con Final Cut?beh, finalcut sarà forse più pesante, io ti ho fatto un esempio che si avvicinava... un esempio non a caso dato che si dice da sempre che su windows è impossibile fare grafica. Certo se posso fare 3D e tenere la macchina al 100% per ore in fase di resa senza crash, posso anche montare un video.Sorry forse dovevo essere più preciso ;)
          • MeX scrive:
            Re: CVD!
            no è solo che ho constatato sulla mia pelle che con l'HW che ho mai pensavo di fare le cose che faccio... poi magari se provo uno degli ultimi portatili da 600 pubblicizzati dalla Microsoft ce la faccio lo stesso
          • MeX scrive:
            Re: CVD!
            si si... il mio intervento è proprio incentrato sulla Apple Tax decantata da Microsoft...Non dico che su un PC non puoi fare le stesse cose che fai su MAC... quello che intendo è:siamo sicuri che se spendo 600 per un portatile che sulla carta ha specifiche simili ad un macbook ci faccio TUTTO quello che ci faccio su un macbook?
          • -ToM- scrive:
            Re: CVD!
            - Scritto da: MeX
            si si... il mio intervento è proprio incentrato
            sulla Apple Tax decantata da
            Microsoft...

            Non dico che su un PC non puoi fare le stesse
            cose che fai su MAC... quello che intendo
            è:
            siamo sicuri che se spendo 600 per un portatile
            che sulla carta ha specifiche simili ad un
            macbook ci faccio TUTTO quello che ci faccio su
            un macbook?intendi a prescindere dalla GUI e dalle comodità di OSX ?
          • MeX scrive:
            Re: CVD!
            se inizi a limare le differenze...Sul PC non è che non riuscissi a tenere organizzate le mie foto... ma con iPhoto è molto meglio...Se lavoro con i video su Mac mi basta scorrere le clip anche nel filesystem e con un colpo di barra spaziatrice mi parte la clip in anteprima, scorro i file e le clip partono da sole ad ogni nuovo file... torno indietro e la clip riprende esattamente da dov'era...Se in Final Cut devo importare una traccia audio posso fare ricerche all'interno della libreria di iTunes senza nemmeno aprirlo e trovare al volo la traccia che cerco tra migliaia di files... questa è la funzionalità della "decantata" GUI mac... non il fatto che ci siano dei bei colori e dei fonts simpatici :)
          • Stein Franken scrive:
            Re: CVD!
            Come mi sembra avevi detto in un altro post, non esiste la Apple Tax, semmai la Microsoft Tax (se prendi un pc DEVI prendere win, se prendi Mac lo fai di tua scelta).OT: Ps. tra poco sarò possessore di un fantastico macbook alu 2.0 ricondizionato ;) non vedo l'ora...
    • pietro scrive:
      Re: CVD!
      sono disposto a spendere anche il triplo pur di poter usare un OS come OSX e poter evitare un OS come Windows
    • Teo_ scrive:
      Re: CVD!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Lo dicono tutti un Mac costa il doppio di un PC!Lo dicono tutti quelli intortati dal marketing e quelli pagati:http://www.ndpta.com/files/AppleTax.pdf"By Roger L. Kay President, Endpoint Technologies Associates Sponsor: Microsoft"Gli altri li vedono come soluzioni diverse e difficilmente paragonabili.
    • Mixmatosis scrive:
      Re: CVD!
      Secondo me stà scherzando..... così, tanto per accendere un pò gli animi. :) ;)
  • dovella scrive:
    Apple paga il conto
    Apple comincia a pagare il conto di :1) Il FUD che ha fatto negli ultimi anni2) Le balle che ha raccontato negli ADV3) I Clienti stanno capendo di pagare un made in tawian al prezzo della pelle umana4) I Laptop APple hanno la stessa manifattura di Sony,Acer, Hp etc. le fabbriche sono le stesse gli operai che costruiscono sti accrocchi sono gli stessi , la scelta di alcuni tipi di materiali in certi casi è diversa.5) La gente si sta svegliando dal sonno6) Con Windows 7 alle porte usare ancora OSX significherebbe essere un suicida.7) Per i Desktop è ancora peggio dei laptopLa gente è stanca di questa politica spelladanaro inutile.
    • NOnno nanni scrive:
      Re: Apple paga il conto
      Hummm, cio mi fa pensare che se gente la pensa come Igor, poche persone hanno m ai usato un Mac...
    • kilias scrive:
      Re: Apple paga il conto

      1) Il FUD che ha fatto negli ultimi anniMicrosoft fa solo FUD
      2) Le balle che ha raccontato negli ADVquesta campagna assieme a GET THE FACTS sono solo balle, e anche grosse
    • anonimo scrive:
      Re: Apple paga il conto
      a livello di sistema operativoosx e' diecimila anni avanti rispetto a xp vista o 7...che poi vendano quelle lamiere di ferro battuto spacciandole per i computer migliori al mondo e' un altro discorso...hardware apple e' di scarsissima qualita'
      • io me scrive:
        Re: Apple paga il conto
        non è ferro battuto è alluminiol'hw dei mac è come quello dei pc.allora tutti i pc sono di scarsa qualità?mai provato un mac?perchè siamo pieni di "esperti" che giudicano senza mai avere provato?siete noiosi.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Apple paga il conto
      Ma cosa sono quelli che hai scritto?? I primi 7 capitoli tratti dal libro dell'Informatica dei Puffi?! (rotfl)O Fuffella Fuffella...............
    • io me scrive:
      Re: Apple paga il conto
      mai lette tante castronerie.la apple vende, e di brutto. tutti sbavano davanti ai loro prodotti e di quelli come te se ne sbatte altamente.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Apple paga il conto
        Ma Fuffella queste cose le sa benissimo, lui sbava e rosica contemporaneamente, ma poi pratica del buon FUD proprio come Ms insegna.Ps:Sono quelli come Fuffella che ti spingono verso l'abbandono di Windows.. :D
    • The Bishop scrive:
      Re: Apple paga il conto
      Interessanti argomentazioni...Infatti, a riprova di cio', i professionisti IT (e con professionisti IT intendo sviluppatori e sistemisti, non smanettoni, gamers e software house commerciali), usano prevalentemente Mac e Linux. E siccome, a differenza dei bimbiminkia non capiscono una mazza, sono ben contenti di aquistare un server Apple piuttosto che un Dell o un HP con Windows...Torna a fare la danza dello scimmione con il tuo amico Ballmer, che ti riesce meglio !!!
      • anonimo scrive:
        Re: Apple paga il conto
        magari è vero per Linux, ma sinceramente non ho mai trovato nessuno disposto a spendere circa il 40 % in più per acquistare un server MAC...poi sai, io sinceramente è 15 anni che lavoro in ambito informatico, magari ci sono persone che hanno esperienze diverse dalla mia....
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Apple paga il conto
          Quoto, credo che si sia confuso, forse intendeva dire una altra cosa??-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 10.31-----------------------------------------------------------
    • march ettaro scrive:
      Re: Apple paga il conto
      domenico: i'm a Prostitute
  • Igor scrive:
    Possibile e auspicato di ritorno di Jobs
    Noi di russia non crediamo di queste vuoci di ritorno di Steve Jiuobs in madre Apple. Noi credere di più vuoci di corridoio pilotate per interessi di azionisti.
    • d1360 scrive:
      Re: Possibile e auspicato di ritorno di Jobs
      Io, che russo non sono, "credo fermamente" nel ritorno di Jobs ... anche perché è ufficiale, fin dal momento del suo "abbandono", il suo rientro in giugno.
      • Mahatma mahaho scrive:
        Re: Possibile e auspicato di ritorno di Jobs
        - Scritto da: d1360
        Io, che russo non sono, "credo fermamente" nel
        ritorno di Jobs ... anche perché è ufficiale, fin
        dal momento del suo "abbandono", il suo rientro
        in
        giugno.In fondo una reincarnazione non si nega a nessuno... (ghost) :p
  • FDG scrive:
    Auguri
    Buon Conflicker a tutti!Sarebbe bello vedere questo tipo di augurio nelle pubblicità.
    • Eugenio Odorifero scrive:
      Re: Auguri
      Sei sicuro che NON esistano i virus per i MAC?- Scritto da: FDG
      Buon Conflicker a tutti!

      Sarebbe bello vedere questo tipo di augurio nelle
      pubblicità.
      • AranBanjo scrive:
        Re: Auguri
        Non è che non esistono, è che prenderli è discretamente difficile :)
        • Pel scrive:
          Re: Auguri
          - Scritto da: AranBanjo
          Non è che non esistono, è che prenderli è
          discretamente difficile
          :)Giusto per chiarire le idee ai nostri amici Winari: NO, non esistono virus per Mac Os X "in the wild". Gli unici due "proof of concept" sono stati realizzati nei laboratori di due produttori di antivirus (con il neanche troppo nascosto intento di spronare gli hacker a realizzarne uno da mandare in giro, per poter finalmente vendere antivirus agli utenti Mac). peccato che, per funzionare, questi "proof of concept" avessero bisogno di trovare un Mac con tutti i sistemi di sicurezza disabilitati, con le security patch degli ultimi 11 mesi non installate, e con l'utente Root abilitato (di default non lo è) ma senza password... di fatto, è più facile trovare Biancaneve che un Mac in queste condizioni.Diverso è il discorso per i trojan: negli ultimi tre anni se ne sono visti un paio in giro, veicolati attraverso software pirata (uno scaricava il torrente infetto e quando lo installava beccava il trojan). Fortunatamente, la community Mac è più scafata di quanto sembri e nel giro di poche ore il problema è stato isolato e il trojan bloccato.
        • DAvideiona scrive:
          Re: Auguri
          Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
      • io me scrive:
        Re: Auguri
        dal '99 (prima non avevo un mac) non ne ho mai preso uno.e tu?
        • Eugenio Odorifero scrive:
          Re: Auguri
          - Scritto da: io me
          dal '99 (prima non avevo un mac) non ne ho mai
          preso
          uno.
          e tu?Nemmeno io. Ma ho Linux. :)
      • FDG scrive:
        Re: Auguri
        - Scritto da: Eugenio Odorifero
        Sei sicuro che NON esistano i virus per i MAC?Worm come Conflicker no. Al massimo qualche trojan (c'è una bella differenza tra worm e trojan) che in pochi hanno visto.In pratica, se nella pubblicità della Apple è sostanzialmente corretto che non hai bisogno di installare l'antivirus (il rischio è veramente basso), Microsoft non può permettersi di parlare di Windows e della sua sicurezza nella sua pubblicità. Non è vero?Quindi... auguri di buon Conflicker!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 15.10-----------------------------------------------------------
      • DAvideiona scrive:
        Re: Auguri
        Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
  • rododentro scrive:
    se ho capito bene.
    in pratica il discorso che fanno e' semplice:per quello che da in piu' o in meno rispoetto ad un pc al giorno d'oggi oltre il marco non ha senso prendere un mac per l'utente "da strada"....ma questo si sapeva gia'...per quale insano motivo una persona dovrebbe prendere un mac???facciamo la lista degli utenti tipo:1)utente normale(web,im,email,social networks,qualche foto/stampa ogni tanto)2)i gamers ( si spiega da se)3)quelli che si portano il lavoro a casa...(aka gli stakanovisti)4)gli "smanettoni"5)quelli che ci lavorano6)quelli che se devono spendere vogliono il topdirei che bastano ,quelli che mancano sono sottocategorie...al primo tipo frega solo del prezzo,non ne capiscono mb,ghz,per loro sono ostrogoto,500 euro per un portatile vanno bene e vivono felici(l'ignoranza rende felici...non lo sapevate??) quindi a questi il mac sembra solo un giocattolo costoso e basta.secondo tipo lo saltiamo tranquillamente...no DX no party...un gamer serio si fa il pc ottimizzato all'ultimo byte si compra schede grafiche da 500 euro in su,mouse e tastiera pro...ai gamers non interessa il mac e ad apple non interessano i gamers,non mi sembra che ci siano modelli di mac per gamers...al terzo tipo potrebbe effettivametne interessare un mac,salvo poi pentirsi di non avere la piena compatibilita' con excel o word (gia' da word 2003 a 2007 non si riesce ad usare lo stesso documento(ho visto cose che voi mortali...) da win a win pensa su mac...e ritornare per vie traverse a winzozz...agli "smanettoni" mac non interessa ,quella e' gente che si fa i pc da soli ricavandoli da pc piu' grandi(guardare la puntata dei simpson della gara di chili per capira la citazione) o spendendo al massimo 200 euro in tutto.naturalmente installando compilando da zero kernel linux o bds e concedendosi al massimo un fluxbox come desktop...al massimo la "sfida e' installare leopard su un pc...ma poi lo disinstallano per fare posto al nuovo dsl...al quinto tipo forse ci siamo...campo video,musica,grafica,publishing...tutta sta gente fa la fortuna di apple...ci sono quei 3 o 4 pragrammi che sono standard de facto e sta gente siccome ci lavora da anni non cambiera' mai anche se ne dovessero fare uno migliore per winzozz...il 6 tipo forse...prendersi un mac fa figo per questa gente che giustamente spende un botto in tecnologia e pur senza capirne un kaiser si aspettano di avere tutte le funzioni di questo mondo, il mac puo' essere una risposta,ma dato che non posson stare un mese senza aggiornarsi per evitare di essere scavalcati dall'amico con il nuovo strabiliante pc ultra sottile si affidano ad altre marche senza affezionarsi troppo...cmq ritornando in topic:micro$oft ha fatto la scelta giusta con l'hd-dvd...lo hanno appoggiato ma non supportato...ha vinto il bluray???alla sony sono amici...non si fanno la guerra davvero...e infatti fanno lo spot col vaioi portatili mac hanno il bluray???no perche' le tv full hd stanno scendendo sotto gli 800 (i modelli scarsoni anche sotto i 600) e quindi molta piu' gente si aspettera' di guardare un film a 1080p anche sul proprio portatile...
    • -ToM- scrive:
      Re: se ho capito bene.
      - Scritto da: rododentro
      agli "smanettoni" mac non interessa ,quella e'
      gente che si fa i pc da soli ricavandoli da pc
      piu' grandi(guardare la puntata dei simpson della
      gara di chili per capira la citazione) ospettacolo, è quella che finisce in 3D se non erro...
  • Alfonso scrive:
    Cosa non mi piace di Vista
    Personalmente ritengo che vista abbia un problema grossissimo rispetto a xp , se imposto 1024x768 le lettere si vedono sfuocate gravissimo per chi è ipovedente, per non parlare del concetto apertura chiusura finestre, cosa me ne frega di avere un effetto grafico che mi rallenta tutto quando io ci devo lavorare col pc ? la sicurezza .... e se uno col pc ci gioca solo che gli frega della sicurezza ? non si potrebbe trovare una via di mezzo ? logo all'avvio con il pallino rotante verde , odioso ! non potevano fare come mac o ubuntu senza effetti del cacchio all'avvio ? aero inutile e pesante , usare un effetto grafico piu leggero no è chiedere troppo bha .....
    • rododentro scrive:
      Re: Cosa non mi piace di Vista
      informati megliopuoi cambiare agevolmente lo stile grafico.ahh..sei off topic.
    • -ToM- scrive:
      Re: Cosa non mi piace di Vista
      - Scritto da: Alfonso
      Personalmente ritengo che vista abbia un problema
      grossissimo rispetto a xp , se imposto 1024x768
      le lettere si vedono sfuocate gravissimo per chiProbabilmente perchè in XP non hai attivato cleartype.Probabilmente (2) su vista usi 1024 su un monitor la cui risoluzione è superiore perdendono in qualità, succede su tutti i sistemi operativi.
      è ipovedente, per non parlare del concetto
      apertura chiusura finestre, cosa me ne frega di
      avere un effetto grafico che mi rallenta tutto
      quando io ci devo lavorare col pc ? la sicurezzaDisabilitalo.
      .... e se uno col pc ci gioca solo che gli frega
      della sicurezza ? non si potrebbe trovare una via...
      di mezzo ? logo all'avvio con il pallino rotante
      verde , odioso ! non potevano fare come mac o
      ubuntu senza effetti del cacchio all'avvio ? aeroUbuntu ha una banda che si riempie, migliore rispetto a quella di Vista ma è esattamente un "effetto all'avvio"
      inutile e pesante , usare un effetto grafico piu
      leggero no è chiedere troppo bha .....pesante?Se puoi abilitare aero e ti risulta pesante non lamentarti e cabia scheda video, è difficile trovare una scheda compatibilie PS2.0 che non fa girare fluido aero.E smetti di usare il 386 ;)
  • kilias scrive:
    Microsoft è solo FUD
    http://www.appleinsider.com/articles/09/04/09/microsoft_pays_for_inaccurate_apple_tax_study.htmlinnegabili verità, quello che fa microsoft è solo FUD!
    • FinalCut scrive:
      Re: Microsoft è solo FUD
      - Scritto da: kilias
      http://www.appleinsider.com/articles/09/04/09/micr

      innegabili verità, quello che fa microsoft è solo
      FUD!Già prima contro Linux con "Get The Facts" adesso contro Apple che fa sentire il suo morso nel didietro di Ballmerd.D'altronde il livello dello scontro mediatico si alzerà e non di poco, perché Microzzoz è nei guai, la gente non si fida, le aziende meno che mai... infatti:Windows 7 non convince le aziendehttp://www.macitynet.it/macity/aA37511/windows_7_non_convince_le_aziende.shtmlSe vanno avanti così altri 3 anni e cominceranno i tagli ai rami secchi come lo Zune, la Xbox (è in utile relativo da 6 mesi ma ancora in perdita di brutto), WindowMobile lo casseranno prima, entro 2 anni.(linux)(apple)PS: Solo una nota relativa allo spot... ma cosa diavolo se ne fanno di un BlueRay su uno schermo di un portatile? La differenza praticamente non si nota, anche se fosse 1080p (cosa che dubito) la differenza percepita è quasi zero.
      • rododentro scrive:
        Re: Microsoft è solo FUD
        basta trollacci...
      • alexjenn scrive:
        Re: Microsoft è solo FUD
        - Scritto da: FinalCut
        PS: Solo una nota relativa allo spot... ma cosa
        diavolo se ne fanno di un BlueRay su uno schermo
        di un portatile? La differenza praticamente non
        si nota, anche se fosse 1080p (cosa che dubito)
        la differenza percepita è quasi
        zero.Vuoi mettere vedere un film in alta definizione seduto sulla comodissima sedia della scrivania?
        • Anticensura scrive:
          Re: Microsoft è solo FUD
          - Scritto da: alexjenn
          - Scritto da: FinalCut

          PS: Solo una nota relativa allo spot... ma cosa

          diavolo se ne fanno di un BlueRay su uno schermo

          di un portatile? La differenza praticamente non

          si nota, anche se fosse 1080p (cosa che dubito)

          la differenza percepita è quasi

          zero.

          Vuoi mettere vedere un film in alta definizione
          seduto sulla comodissima sedia della
          scrivania?Personalmente ho appena comprato uno schermo fullhd da collegare al mio portatile. Film in 1080p dalla mia (comoda) poltroncina.Il tutto su una ubuntu.
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Non è male.Io ho preferito la PS3 collegata al TV e alla Home Teather, e mi sbraco sul divano.C'è chi preferisce la vacanza in albergo, e chi in tenda.Ognuno è libero di scegliere le proprie comodità.(Ubuntu che deve molto a Mac OS X, ma questa è un'altra storia).
          • -ToM- scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: alexjenn
            Io ho preferito la PS3 collegata al TV e alla
            Home Teather, e mi sbraco sul
            divano.

            C'è chi preferisce la vacanza in albergo, e chi
            in tenda.

            Ognuno è libero di scegliere le proprie comodità.diciamo pure che tu hai ripiegato sulla multimedialità della PS3 perchè di giocarci proprio non se ne parla :P
            (Ubuntu che deve molto a Mac OS X, ma questa è
            un'altra storia).no è Apple/osx che "avrebbe dovuto" qualcosa all'oss, che non è sucXXXXX e ha decretato la morte di alcuni progetti basati su darwin e anche qualche parolina amara da parte degli sviluppatori... per non parlare di spaces.
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Io ho preferito la PS3 collegata al TV e alla

            Home Teather, e mi sbraco sul

            divano.



            C'è chi preferisce la vacanza in albergo, e chi

            in tenda.



            Ognuno è libero di scegliere le proprie
            comodità.

            diciamo pure che tu hai ripiegato sulla
            multimedialità della PS3 perchè di giocarci
            proprio non se ne parla
            :PPer forza, con quello che costano i giochi.


            (Ubuntu che deve molto a Mac OS X, ma questa è

            un'altra storia).

            no è Apple/osx che "avrebbe dovuto" qualcosa
            all'oss, che non è sucXXXXX e ha decretato la
            morte di alcuni progetti basati su darwin e anche
            qualche parolina amara da parte degli
            sviluppatori... per non parlare di
            spaces.Spaces è di chiara derivazione *nix/Linux, ma io parlavo del "Look and Feel", cosa che fa attrarre molto Ubuntu.
          • -ToM- scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: alexjenn
            Per forza, con quello che costano i giochi.già, è un peccato poi con quel mostro di consolle vederli scendere a 4 FPS.
            Spaces è di chiara derivazione *nix/Linux, ma ioio lo definirei plagio a compiz...
            parlavo del "Look and Feel", cosa che fa attrarre
            molto Ubuntu.le somiglianze fra osx e gnome credo siano l'ultima cosa che porta gente a linux, certo se shuttleworth smettesse con le sue michiate del tipo "ehi ragazzi ho avuto un idea!" e poi fa vedere roba identica a OSX, sarebbe meglio.KDE4 che ha preso una strada tutta sua ha delle chicche uniche per fare un esempio.
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: -ToM-
            - Scritto da: alexjenn

            Per forza, con quello che costano i giochi.

            già, è un peccato poi con quel mostro di consolle
            vederli scendere a 4
            FPS.
            Be', insomma, ho Burnout Paradise e mi sembra molto fluido, ma non saprei niente a proposito degli FPS.

            Spaces è di chiara derivazione *nix/Linux, ma io

            io lo definirei plagio a compiz...


            parlavo del "Look and Feel", cosa che fa
            attrarre

            molto Ubuntu.

            le somiglianze fra osx e gnome credo siano
            l'ultima cosa che porta gente a linux,Non sarà tra le prime cose, ma certo avere un'interfaccia più amichevole fa tanto.
            certo se
            shuttleworth smettesse con le sue michiate del
            tipo "ehi ragazzi ho avuto un idea!" e poi fa
            vedere roba identica a OSX, sarebbe
            meglio.
            KDE4 che ha preso una strada tutta sua ha delle
            chicche uniche per fare un
            esempio.KDE non lo conosco, ma leggo un po' ovunque che riprende molto da NextSTEP.Sicuramente ci saranno idee valide e migliori rispetto a Mac OS X, naturale, ma nel mondo Linux si sperimentano nuove strade, e questo è una cosa buona.Per questo non mi piace Windows, proprio perché in Microsoft non creano niente di nuovo.Spero che questa mia ultima affermazione non dia inizio a una ulteriore "guerra" ;)
          • uuhhaa scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Ma veramente la grafica di mac os con quella di ubuntu (gnome) non ha proprio un ca**o a che fare sai?Poi, per esempio, visto che si parla di chi abbia copiato cosa da chi...- kde4 ha copiato qualcosa dal mac os (ma lo surclassa egregamente, ed e' free software sai??), ed ha tante cosette in piu', inoltre ogni mese esce un aggiornamento (chiaramente gratis, mica e' APPLE)- mac os ha copiato qualcosa (il dock) da looking glass (il DE ideato da SUN ma ormai abbandonato, e che ora la apple ha brevettato)- gnome lasciamolo perdere perche' e' bruttescamente brutto brutto brutto, di brutto. Parlo di estetica, non di usabilita'/prestazioni :P- enlightenment SPACCA, quasi quanto kde, se non fosse per quel dannato systray che non va ci passerei all'istante- winzozz cerca di copiare da tutti e come sempre ci riesce male e fa ridere i polli
          • -ToM- scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: uuhhaa
            - mac os ha copiato qualcosa (il dock) da looking
            glass (il DE ideato da SUN ma ormai abbandonato,
            e che ora la apple ha
            brevettato)a dire il vero su amiga c'era già qualcosa che era praticamente identica alla dock di OSX.Si chiamava ToolManager.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 17.08-----------------------------------------------------------
          • uuhhaa scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            e allora rettifico, senno' non sei mai contento, sempre per non smentire il pollystyle: su amiga c'era già qualcosa che era praticamente identica alla dock di OSX.
          • -ToM- scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: uuhhaa
            e allora rettifico, senno' non sei mai contento,
            sempre per non smentire il pollystyle: su amiga
            c'era già qualcosa che era praticamente identica
            alla dock di OSX.ma figurati, non volevo dare l'impressione di fare il professorino... volevo solo dire la mia in aggiunta a quello che dicevi tu :)
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: uuhhaa
            Ma veramente la grafica di mac os con quella di
            ubuntu (gnome) non ha proprio un ca**o a che fare
            sai?

            Poi, per esempio, visto che si parla di chi abbia
            copiato cosa da
            chi...

            - kde4 ha copiato qualcosa dal mac os (ma lo
            surclassa egregamente, ed e' free software
            sai??), ed ha tante cosette in piu', inoltre ogni
            mese esce un aggiornamento (chiaramente gratis,
            mica e'
            APPLE)Va bene, se KDE è migliore di Mac OS X, meglio per te.Ah, gli aggiornamenti di Mac OS X sono gratuiti, ma forse non lo sapevi.Se ti riferisci ai nuovi sistemi, allora hai ragione, ma non sono aggiornamenti.

            - mac os ha copiato qualcosa (il dock) da looking
            glass (il DE ideato da SUN ma ormai abbandonato,
            e che ora la apple ha
            brevettato)
            Il primo sistema operativo ad avere un Dock fu NextSTEP.
            - gnome lasciamolo perdere perche' e'
            bruttescamente brutto brutto brutto, di brutto.
            Parlo di estetica, non di usabilita'/prestazioni
            :P

            - enlightenment SPACCA, quasi quanto kde, se non
            fosse per quel dannato systray che non va ci
            passerei
            all'istante
            Spacca e non lo usi?
            - winzozz cerca di copiare da tutti e come sempre
            ci riesce male e fa ridere i
            polliSiamo d'accordo.
          • bibop scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            ubuntu e gnome devono un sacco a macos in quanto a scelte di usabilita' linee guida e direzioni... se uno si ferma solo ai colori e alla forma dei pulsanti in discorso perde un po' di interesse... ma il primo os ad avere una specie di dock e' stato arthur os (risc os) nel 1987 prima nn mi sembra di ricordare nulla di simile...
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: bibop
            ubuntu e gnome devono un sacco a macos in quanto
            a scelte di usabilita' linee guida e direzioni...
            se uno si ferma solo ai colori e alla forma dei
            pulsanti in discorso perde un po' di interesse...
            L'interfaccia, appunto. Questi "devono", è quello che ho scritto, ma qualcuno ha letto "copiato"...

            ma il primo os ad avere una specie di dock e'
            stato arthur os (risc os) nel 1987 prima nn mi
            sembra di ricordare nulla di
            simile...Ero convinto NextSTEP, anche perché mi sembra di averne letto qualcosa nel sito Apple Insider e su Wikipedia.Comunque, non è KDE.
          • bibop scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            si sulla pagina di wikipedia c'e' il riferimento al dock e alla sua introduzione con nextstep che riveduto e corretto e' quello di mac os x ma un anno prima venne commercializzato riscos con il suo "simil"dock che non faceva da taskmanager solo da launcher... http://www.guidebookgallery.org/pics/gui/desktop/empty/riscos12.png
          • Anticensura scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: alexjenn
            Non è male.

            Io ho preferito la PS3 collegata al TV e alla
            Home Teather, e mi sbraco sul
            divano.
            Interessante, ma sono gusti diversi, io all'home tHeater ho preferito un paio di monitor (non gli schermi), e alla semplicità della ps3 la configurabilità di un computer con sistema linux
            C'è chi preferisce la vacanza in albergo, e chi
            in
            tenda.

            Ognuno è libero di scegliere le proprie comodità.Ci mancherebbe altro.

            (Ubuntu che deve molto a Mac OS X, ma questa è
            un'altra
            storia).E' indubbiamente vero, parte degli effetti che uso sono provengono direttamente da OSx. Ma anche qui c'è una differenza, con la mela è tutto pronto e fiammante, ma puoi configurartelo fino ad un certo punto. Sul pinguino avviene il contrario.Avevo dato una possibilità anche ad osx86, ma l'ho trovato limitante.
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: Anticensura
            E' indubbiamente vero, parte degli effetti che
            uso sono provengono direttamente da OSx. Ma anche
            qui c'è una differenza, con la mela è tutto
            pronto e fiammante, ma puoi configurartelo fino
            ad un certo punto. Sul pinguino avviene il
            contrario.Sinceramente non conosco Unix ma, secondo molti esperti di settore, i limiti dati dalla GUI di Mac OS X sono facilmente superabili via Terminale nel senso che Terminale offre le shell necessarie per sfruttare al 100% il sistema.Poi ci saranno i limiti dettati dalla licenza, ma questo è invalicabile (in teoria).
            Avevo dato una possibilità anche ad osx86, ma
            l'ho trovato
            limitante.Be', sicuramente un sistema craccato come quello è decisamente frustrante ;)
          • Anticensura scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: alexjenn
            Sinceramente non conosco Unix ma, secondo molti
            esperti di settore, i limiti dati dalla GUI di
            Mac OS X sono facilmente superabili via Terminale
            nel senso che Terminale offre le shell necessarie
            per sfruttare al 100% il
            sistema.
            Sarà, ma ogni volta che vedo la "vasta scelta" di opzioni che osx mi dà per configurare il sistema, rimpiango la mia affollata gui che ho su linux (e le guide). Inoltre, non essendo completamente open, le scelte sono _necessariamente_ limitate, shell o non shell.
            Poi ci saranno i limiti dettati dalla licenza, ma
            questo è invalicabile (in
            teoria).
            Ah, non avevo letto. :D

            Avevo dato una possibilità anche ad osx86, ma

            l'ho trovato

            limitante.

            Be', sicuramente un sistema craccato come quello
            è decisamente frustrante
            ;)Il sistema in realtà è originale, è il bios (o meglio l'EFI) ad essere crackato. Nelle collezioni che trovi tra i vari "ruscelli" penso ci siano solo un maggiore numero di driver.Comunque non è un problema di crack, ho la stessa sensazione sull'imac di mio padre.
          • mura scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: Anticensura
            E' indubbiamente vero, parte degli effetti che
            uso sono provengono direttamente da OSx. Ma anche
            qui c'è una differenza, con la mela è tutto
            pronto e fiammante, ma puoi configurartelo fino
            ad un certo punto. Sul pinguino avviene il
            contrario.quoto in pieno, il mondo è bello perchè è vario, se hai voglia di sbatterti e/o voglia di avere il controllo completo sul sistema linux è il massimo imho ma se ogni tanto il tuo conputer lo vuoi anche usare secondo me macosx è un buon compromesso ;)
            Avevo dato una possibilità anche ad osx86, ma
            l'ho trovato limitante.Bah io invece non lo considero nemmeno una possibilità, dover impazzire a patchare a destra e a manca per avere un sistema di dubbia stabilità (e illegale) che al primo giro di update ti possono bloccare mi fa seriamente pensare a gente che rosica per non poterlo usare e basta. A questo punto se devi sbatterti tanto vale mettersi su un linux qualunque e andare avanti così tanto più che le ultime distro desktop sono veramente molto più semplici di un tempo da usare.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Concordo in pieno ;) dopotutto uno un PC lo vorrà pur usare anche...Su OSX86, se funziona abbastanza bene sul proprio pc, è interessante come banco di prova per osx. Certo, lo si usa per un paio di giorni e poi si vorrà ritornare a windows o linux (troppi XXXXXX già nell'aggiornamento). Chi invece pretende (e fa magari il figo) di usare osx86 su un pc al posto degli altri OS, è semplicemente uno stupido (imho ovviamente).
          • Anticensura scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: mura

            quoto in pieno, il mondo è bello perchè è vario,
            se hai voglia di sbatterti e/o voglia di avere il
            controllo completo sul sistema linux è il massimo
            imho ma se ogni tanto il tuo conputer lo vuoi
            anche usare secondo me macosx è un buon
            compromesso
            ;)
            Mah, si passa il concetto che linux non sia usabile, o che diminuisca la propria produttività, ma la mia esperienza, per quanto limitata a pochi sistemisti/programmatori/appassionati, è esattamente l'opposta.

            Avevo dato una possibilità anche ad osx86, ma

            l'ho trovato limitante.

            Bah io invece non lo considero nemmeno una
            possibilità, dover impazzire a patchare a destra
            e a manca per avere un sistema di dubbia
            stabilità (e illegale) che al primo giro di
            update ti possono bloccare mi fa seriamente
            pensare a gente che rosica per non poterlo usare
            e basta. A questo punto se devi sbatterti tanto
            vale mettersi su un linux qualunque e andare
            avanti così tanto più che le ultime distro
            desktop sono veramente molto più semplici di un
            tempo da
            usare.Dehehehe, ho appena notato che il tuo discorso lo si può utilizzare anche per la quasi totalità delle postazioni con windows :DIn ogni caso io lo provai per vedere com'era, adesso mio padre ha un imac, e meno lo vedo meglio stò.Dad: Vorrei fare questo!Me: Mmm, o paghi $cifra_astronomica o litighi con Xorg.Dad: Chiamami quando hai finito.
          • uuhhaa scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Mettetevelo in testa, non e' ubuntu ne nessun'altra distro a copiare dal mac. Sapete almeno di cosa state parlando??Mi fate schifo.
        • rododentro scrive:
          Re: Microsoft è solo FUD
          sulla sedia no...ma per chi viaggia magari risulta figo poter comprare un bluray in giro e poterselo guardare al ritorno in treno(di solito questa e' gente che viaggia in prima classe)...se c'e' gente che spende 1500 per una mela di plastica attaccata ad un portatile ci sara' anche gente che li spende per questa piccola e inutile comodita'...
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: rododentro
            sulla sedia no...
            ma per chi viaggia magari risulta figo poter
            comprare un bluray in giro e poterselo guardare
            al ritorno in treno(di solito questa e' gente che
            viaggia in prima
            classe)...

            se c'e' gente che spende 1500 per una mela di
            plastica attaccata ad un portatile ci sara' anche
            gente che li spende per questa piccola e inutile
            comodita'...Più la batteria da portarsi dietro...Ho letto il tuo post con l'elenco, ecc.Interessante che per te un gamer spenda 500 euro per una scheda video, e questo vada bene, ma al contempo spendere 200 euro in più per un Mac è da fighetti...Con 349 euro ti ci esce una PS3 con anche 2 giochi, e anche col Blue Ray.Ma, grazie al cielo, ognuno è libero di pensarla come gli pare.Ah, lo sapevi che la suite iWork legge anche i documenti docx e xlsx di Office 2007?
          • rododentro scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            ma stralol!!!!un gamer SERIO a cosa gioca su leopard nudo e crudo????tutti i giochi in directX come te li giochi????stiamo parlando di gamers.gente che ha wii,x360 e ps3 e poi un pc con i controXXXXX(da cui i 500 minimo per la skeda grafica)...una gamer SERIO non possiede solo una console...MINIMO ne ha due + un pc corazzato...altro che mac!!!a che cavol fiori gioco con un mac!!!!!ma stralol!!!!sola compatibilita' dei formati office sorvoliamo...8ho visto cose che voi mortali!!!)
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Capisco. Un "gamer" serio. Un professionista del videogioco.Voi avete DirectX.Wow!Noi ci dobbiamo accontentare di Core Video, Audio, Animation, OpenGL, OpenCL e QuartzExtreme...Mannaggia...ops: http://www.apple.com/games/trailers/
          • -ToM- scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            puoi cercare di fare breccia nelle nostre menti ottenebrate da non-eletti winari e spiegarci il nesso fra directx e "Core Video, Audio, Animation, OpenGL, OpenCL e QuartzExtreme...".Posso capire OpenGL ma ai fini del discorso, se si parla di gaming spinto è un po fine a se stesso (ad oggi).
          • alexjenn scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Conosci altre librerie per le animazioni?E il tuoi nessi Microsoft:Windows = Apple:Shake?Pst, riprendendo un tuo intervento diretto a me: "se non te ne sei accorto, la domanda è scaduta".
          • -ToM- scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            - Scritto da: alexjenn
            Conosci altre librerie per le animazioni?si parlava di gaming, hai toppato.
            E il tuoi nessi Microsoft:Windows = Apple:Shake?dove? forse in un altro thread... quatoami lì.
            Pst, riprendendo un tuo intervento diretto a me:
            "se non te ne sei accorto, la domanda è
            scaduta".?
      • Nicola scrive:
        Re: Microsoft è solo FUD
        Forse perchè così possono vedere i film quando sono in viaggio e se sono a casa lo collegano al televisore(sia esso proiettore lcd o plasma)tramite hdmi(che in casa apple ovviamente snobbano). Per non parlare del fatto che comunque il blu-ray(si scrive così non blue ray)è in grado di memorizzare 25/50 gb di dati. Non tutto quello che apple non offre fa schifo.P.S. apple è sin dalla sua fondazione fa parte del consiglio di amministrazione del consorzio blu-ray.
      • Vistabuntu non loggato scrive:
        Re: Microsoft è solo FUD
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: kilias


        http://www.appleinsider.com/articles/09/04/09/micr



        innegabili verità, quello che fa microsoft è
        solo

        FUD!


        Già prima contro Linux con "Get The Facts" adesso
        contro Apple che fa sentire il suo morso nel
        didietro di
        Ballmerd.

        D'altronde il livello dello scontro mediatico si
        alzerà e non di poco, perché Microzzoz è nei
        guai, la gente non si fida, le aziende meno che
        mai...
        infatti:

        Windows 7 non convince le aziende
        http://www.macitynet.it/macity/aA37511/windows_7_n

        Se vanno avanti così altri 3 anni e cominceranno
        i tagli ai rami secchi come lo Zune, la Xbox (è
        in utile relativo da 6 mesi ma ancora in perdita
        di brutto), WindowMobile lo casseranno prima,
        entro 2
        anni.

        (linux)(apple)

        PS: Solo una nota relativa allo spot... ma cosa
        diavolo se ne fanno di un BlueRay su uno schermo
        di un portatile? La differenza praticamente non
        si nota, anche se fosse 1080p (cosa che dubito)
        la differenza percepita è quasi
        zero.CHE FONTE!!!!! 7 non convince le aziende, detto da un sito full apple!!! questa e' referenzialità (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • MeX scrive:
          Re: Microsoft è solo FUD
          peccato che nell'articolo citino la compagnia che ha effttuato la ricerca che non certo un'azienda "pro mac"
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Microsoft è solo FUD
          No quella non è una fonte ma è un sito internet che riporta tale notizia, Macity non è l'unico guarda:http://notebookitalia.it/windows-7-non-piace-alle-aziende-5248.htmlhttp://www.tomshw.it/news.php?newsid=17718http://www.dinoxpc.com/News/news.asp?ID_News=16720&What=News&tt=Anche+per+Windows+7+prevista+una+lenta+adozionehttp://nbtimes.it/digital-times/software/2283/windows-7-non-se-ne-parla-neanche-nel-2010.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2009 12.17-----------------------------------------------------------
          • DAvideiona scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
      • Mr.Pink scrive:
        Re: Microsoft è solo FUD


        PS: Solo una nota relativa allo spot... ma cosa
        diavolo se ne fanno di un BlueRay su uno schermo
        di un portatile? La differenza praticamente non
        si nota, anche se fosse 1080p (cosa che dubito)
        la differenza percepita è quasi
        zero.E' vero il contrario. Spesso le tv da 40 pollici vengono guardate da 3 metri e oltre dove la differenza tra full-hd e pal si scorge appena. Alla distanza di lavoro di un monitor invece i pixel singoli si scorgono benissimo anche in un full-hd e i dettagli si apprezzano molto di più.
        • FinalCut scrive:
          Re: Microsoft è solo FUD
          - Scritto da: Mr.Pink



          PS: Solo una nota relativa allo spot... ma cosa

          diavolo se ne fanno di un BlueRay su uno schermo

          di un portatile? La differenza praticamente non

          si nota, anche se fosse 1080p (cosa che dubito)

          la differenza percepita è quasi

          zero.

          E' vero il contrario. Spesso le tv da 40 pollici
          vengono guardate da 3 metri e oltre dove la
          differenza tra full-hd e pal si scorge appena.
          Alla distanza di lavoro di un monitor invece i
          pixel singoli si scorgono benissimo anche in un
          full-hd e i dettagli si apprezzano molto di
          più.Da possessore di un Sony Bravia 46" con PS3 blu-ray e SkyHD ti dico che non è vero.Basta fare la prova con un qualunque trailer HD in rete per rendersene conto. Vedere un bluray da un portatile è stupido e consuma solo un fracco di batteria. Meglio allora un mp4.(linux)(apple)
          • Mr.Pink scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Anch'io ho un Bravia e anche un monitor Samsung full-hd sotto il naso, (sennò come potrei fare confronti...) e ti assicuro che i dettagli li vedo bene sul secondo. I miei 11/10 sul tv possono poco dopo i tre metri. Magari tu hai 22/10 ;)
          • DAvideiona scrive:
            Re: Microsoft è solo FUD
            Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
      • pabloski scrive:
        Re: Microsoft è solo FUD
        si ma quello che dico io è "non sarebbe meglio alzare il livello tecnologico piuttosto" ?che cavolo non credo che MS non sia in grado di assumere gente con i XXXXXXsnon si sta chiedendo a Ballmer di programmare ( cosa che non sa fare ), ma semplicemente di assumere gente che lo sa fareo forse costa meno questo teatrino? non credo visto le bollette che MS paga per quelle pubblicità
        • DAvideiona scrive:
          Re: Microsoft è solo FUD
          Volevo invitarti a dire la tua riguardo una mia riflessione sulle strategie apple http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2600185&m=2600957#p2600957
Chiudi i commenti