Le criptovalute diventano un rifugio degli investitori istituzionali

Le criptovalute diventano un rifugio degli investitori istituzionali

Le criptovalute sono diventate un rifugio per gli investitori tradizionali che hanno acquistato un valore di 127 milioni di dollari in crypto.
Le criptovalute sono diventate un rifugio per gli investitori tradizionali che hanno acquistato un valore di 127 milioni di dollari in crypto.

CoinShares ha riferito che settimana scorsa gli investitori tradizionali hanno acquistato criptovalute per un valore di 127 milioni di dollari. Ciò vuol dire che gli asset digitali sono effettivamente un bene rifugio nonostante il timore di un crollo generato dalle tensioni geopolitiche.

Attraverso il report settimanale sui flussi dei fondi di asset digitali, CoinShares ha dimostrato un afflusso importante che, negli ultimi 7 giorni, è aumentato enormemente. Ciò dimostra altresì come gli investitori istituzionali continuino a essere rialzisti nei confronti delle criptovalute. Questo nonostante il conflitto in corso tra Russia e Ucraina.

Una notizia che alimenta il sentiment positivo nei confronti delle criptovalute. Un’occasione interessante per chi vuole investire in questo settore dove l’adozione di massa sta diventando sempre più evidente. Un modo per farlo è aprendo un conto su Bitpanda, l’exchange che offre tantissime funzionalità tra cui anche una carta di debito crypto.

Le criptovalute registrano un afflusso importante nonostante la guerra

Un’informazione di tale portata ha fatto emergere che gli asset digitali sono comunque richieste nonostante la guerra e le tensioni geopolitiche che creano preoccupazioni. Non solo, ma addirittura sono proprio gli investitori istituzionali a cercare nelle criptovalute un rifugio da questa situazione. Ecco cosa CoinShares ha relazionato sul suo report settimanale:

La scorsa settimana i prodotti di investimento in asset digitali hanno registrato afflussi per un totale di 127 milioni di dollari, un aumento rispetto alla settimana precedente, suggerendo che gli investitori continuano a sostenere gli asset digitali nonostante i recenti eventi geopolitici.

L’aspetto più imbarazzante è che il maggior afflusso è stato registrato proprio in Nord America dove si stanno ancora temendo politiche da caccia alle streghe. Bene anche l’Europa ma che rimane comunque molto indietro rispetto all’America:

In modo simile alla settimana precedente – continua il rapporto – il sentiment positivo si è concentrato in Nord America, con afflussi per un totale di 151 milioni di dollari USA contro deflussi in Europa per un totale di 24 milioni di dollari.

Quali asset digitali hanno registrato il maggiore afflusso

Tra gli asset più apprezzati, quello che ha registrato la scorsa settimana una maggiore adozione è Bitcoin. Si parla di un afflusso totale pari a 95 milioni di dollari, il più grande singolo afflusso settimanale dall’inizio di dicembre 2021. Ethereum, invece, ha registrato un totale di 25 milioni di dollari, il più grande in 13 settimane. Non mancano nemmeno alcune delle altcoin, menzionate nel report:

Le fortune di Altcoin sono state contrastanti la scorsa settimana, con deflussi da Solana (US $ 1,7 milioni), Polkadot (US $ 0,9 milioni) e Binance (US $ 0,4 milioni). Mentre Litecoin, Cardano e XRP hanno registrato rispettivamente afflussi per un totale di 0,4 milioni di dollari, 0,9 milioni di dollari e 0,4 milioni di dollari.

Puoi anche tu decidere di investire in criptovalute. Apri oggi stesso un conto gratuito su Bitpanda ed entra nel mondo crittografico attraverso nuove formule di investimento e trading sempre più evolute.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: CoinShares
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 mar 2022
Link copiato negli appunti