CryptoWeek: criptovalute, le difficoltà del diventare grandi

CryptoWeek: criptovalute, le difficoltà del diventare grandi

Oggi parte Crypto Week, la nuova rubrica settimanale di Punto Informatico che vi regala il meglio della settimana dal mondo delle criptovalute.
Oggi parte Crypto Week, la nuova rubrica settimanale di Punto Informatico che vi regala il meglio della settimana dal mondo delle criptovalute.

Come avrete notato, da un po' di tempo a questa parte, qui su Punto Informatico abbiamo deciso di dare ancora più importanza al mondo delle criptovalute. Un argomento che interessa sempre più utenti, sia esperti che non, visto che Bitcoin, Ethereum e molti altri token ormai sono entrati a pieno diritto nelle nostre vite. Il tema non è solo per gli addetti ai lavori, ma interessa molto chi è toccato dai meme marginalmente o anche solo per passione. Ecco perché l'idea di realizzare Crypto Week, la nuova rubrica settimanale di Punto Informatico, dedicata alle migliori notizie della settimana, direttamente dal mondo delle criptovalute.

Ogni settimana avremo la possibilità di rivedere i punti salienti che hanno interessato le crypto, dalla sua regina Bitcoin alle più recenti e piccole. Uno sguardo ampio che ci regalerà una visione d'insieme sui temi più caldi. Successi, crolli, quotazioni, colpi di scena e previsioni future saranno racchiusi proprio in questa rubrica che promette semplicità nell'esposizione dei fatti, ma allo stesso tempo grande attenzione e precisione nei confronti di questo tema. Allora cosa stiamo aspettando? Iniziamo questo primo viaggio all'insegna delle migliori e più importanti notizie a tema crypto.

Criptovalute: come è andata la settimana

Siamo certi che a nessuno è sfuggita la pessima settimana che ha segnato in modo negativo la quotazione delle maggiori criptovalute. Bitcoin davanti a tutte ha registrato un calo preoccupante che sta facendo stazionare il suo valore poco sopra i 57.000 dollari. Con tutta onestà i migliori analisti speravano, o meglio si aspettavano, una risalita in positivo nel weekend, ma ahimè così non è stato per Bitcoin, Ethereum e molte altre crypto.

Se da una parte le grandi criptovalute stanno piangendo risultati pessimi, dall'altra le piccole crypto invece se la ridono. Infatti, ricordiamo che sia Avalanche (AVAX), sia Cro di Crypto.com hanno toccato un ottimo +40%. Molti si aspettano che facciano seguito in un trend altrettanto positivo anche Solana e Cardano.

Nonostante le criptovalute in generale abbiano deluso le aspettative e i loro investitori, molti credono che il futuro non sarà così nero come sembra. Questo non solo perché diversi analisti esperti prevedono un andamento in crescita per Bitcoin e altre, ma anche e soprattutto per l'attenzione che molte aziende legate al mondo dei sistemi di pagamento stanno riservando nei confronti delle crypto. Questa l'analisi di Alessandro Frizzoni, fondatore della piattaforma italiana Crypto Smart:

L'andamento dei prezzi, specialmente nel breve periodo, è determinato da fattori casuali di domanda e offerta: nei fatti nulla è cambiato rispetto alle potenzialità della tecnologia Bitcoin e della Defi. Queste sono tecnologie rivoluzionarie che stanno cambiando il mondo in senso liberale, sono basate sulla stessa filosofia permissionless e architettura decentralizzata di Internet. Bitcoin è la moneta nativa di Internet, una evoluzione della tecnologia monetaria pensata per facilitare l'ecommerce e mantenere potere d'acquisto nel lungo periodo in quanto non può essere stampata e svalutata a piacimento dalle banche centrali. Internet ha prima rivoluzionato l'informazione giornalistica con il web, testi e immagini over IP, poi è stata la volta delle comunicazioni con il Voice over IP, adesso stiamo vivendo la fase del Video over IP, i prossimi anni saranno gli anni del Money over IP. Bitcoin e la Defi nei prossimi anni cambieranno la struttura del sistema finanziario e dei sistemi di pagamento.

PayPal e Mastercard aprono alle crypto

In pratica, da tutto il mondo arrivano segnali positivi di grande attenzione nei confronti delle criptovalute. Questo è evidente da tre notizie super importanti che hanno riacceso gli animi in questa settimana. A queste se ne aggiunge una più marginale di cui vi parleremo alla fine.

La prima notizia bomba di inizio settimana scorsa è stata quella di PayPal che ha aperto il suo servizio alle criptovalute. Gli utenti potranno quindi utilizzare la nuova app per acquistare, vendere, detenere o effettuare pagamenti in crypto. A questa new calda ha fatto seguito anche quella di Mastercard che ha annunciato il lancio delle sue prime carte di credito crypto, in tutta l'area dell'Asia del Pacifico.

Le criptovalute sono diventate un fenomeno di massa

Insomma, le criptovalute non sono solo un mondo per pochi esperti, ma sta diventando un vero e proprio fenomeno di massa. Basta vedere l'idea di Fold e la sua app in realtà aumentata per guadagnare Bitcoin giocando, rendendo i meme più popolari di quanto mai avessimo pensato.

Insomma, tutti i riflettori sono puntati sulle criptovalute. Dalle più grandi aziende, passando per il progetto della città dedicata ai Bitcoin presentato dal presidente Nayib Bukele, fino alla crisi monetaria che sta colpendo la Turchia. Bitcoin e molte altre crypto potrebbero diventare l'unica speranza per le economie di Paesi emergenti e in difficoltà e un nuovo metodo di pagamento diffuso per diversi Paesi nel mondo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 11 2021
Link copiato negli appunti