IFPI: siete tutti pirati!

Aumenta la domanda di musica, dilaga il mercato della musica online. Ma l'industria non rinuncia alla caccia al ladro

Il 95 per cento della musica che i netizen si procurano online è pirata: i download non sono autorizzati dal detentore dei diritti, l’utente non corrisponde all’industria il dovuto. Mentre cresce il mercato dei download legali, mentre gli attori del mercato si industriano per offrire agli appassionati nuovi rubinetti di musica, gli intermediari della rete sono dei filtri sempre più attivi.

A snocciolare numeri è IFPI, nel Digital Music Report 2009 : il mercato della musica digitale vale ora 3,7 miliardi di dollari , è cresciuto del 25 per cento rispetto allo scorso anno e le piattaforme di distribuzione online garantiscono all’industria della musica il 20 per cento delle entrate. Il comparto online rende più di quanto non rendano le collaborazioni con Hollywood, con i giornali e le riviste.

I cittadini sono altresì sempre più affamati di musica: IFPI cita dati NPD per mostrare come la domanda sia più pressante che mai, cita dati Nielsen per mostrare che il 2008 è stato per gli States l’anno in cui la vendita di musica ha sfiorato picchi mai raggiunti prima. Se gli States sono il più fertile mercato della musica digitale, assicurando all’industria il 50 per cento delle entrate incamerate con questo modello di business, il Regno Unito e la Francia sono i paesi in cui l’impatto dei download a pagamento è stato più dirompente: lo scorso anno le vendite sono aumentate di quasi il 45 per cento rispetto al 2007. Si tratta di dati che sembrano stonare rispetto ai numeri che IFPI cita a proposito della pirateria: la musica pirata è la stragrande maggioranza della musica attinta alla rete; la pirateria, ricorda IFPI, innesca effetti a catena che impattano sulla produttività della classe creativa e di coloro che gli orbitano intorno.

Ma l’ industria e i tribunali cominciano a comprendere che un download non autorizzato non è necessariamente una vendita persa , i colossi della musica sembrano iniziare a reagire in maniera positiva alla condivisione, a reinventarsi per meglio aderire alle esigenze di un mercato che è cambiato. IFPI sottolinea che gli utenti sembrano apprezzare servizi che garantiscono accesso ubiquo alla musica e soluzioni combinate ; coloro che non si accontentano di fruire della musica in streaming sembrano lasciarsi allettare dalla più ampia libertà di scelta offerta loro. Se iTunes si mantiene il leader incontrastato del mercato, insidiato dalla piattaforma DRM free di Amazon , è probabile che il cambiamento nella politica DRM di Apple garantisca al servizio un florido futuro e incoraggi altre piattaforme a negoziare con le etichette.

Il fatto che in Europa il 16 per cento dei netizen sia un condivisore di musica, il fatto che la musica messa a disposizione dai netizen sia il principale motivo per cui i netizen stessi la scaricano, il fatto che stimi che nel 2008 siano stati scambiati online senza autorizzazione 40 miliardi di file musicali sono elementi che non smettono però di spaventare l’industria. Se ci sono artisti che si fanno giustizia da soli , l’industria punta su una strategia di contenimento che faccia appello agli intermediari della rete.

Nel report 2009 si sottolinea come piattaforme quali YouTube e MySpace inizino a rappresentare un canale per monetizzare . I consumatori, questo quanto stima NPD a proposito di 45 milioni di cittadini statunitensi, sono disposti a barattare la propria attenzione nei confronti della pubblicità con flussi di musica gratuita. Ma l’impatto delle clip che circolano online con sottofondi musicali non autorizzati, il rimbalzare dei video che l’industria ritiene non ricadano nella disciplina del fair use è ancora troppo violento: è per questo che l’industria non allenta la pressione sulle piattaforme . Se YouTube ha cominciato ad offrire ai netizen la possibilità di scaricare contenuti , nel contempo ha iniziato a silenziare video accompagnati da musica coperta da copyright e a offrire la possibilità di sincronizzarli con musica libera.

IFPI evidenzia inoltre come le iniziative che stanno fermentando in Francia , nel Regno Unito e negli Stati Uniti per coinvolgere gli ISP nella lotta alla pirateria, rappresentino una soluzione efficace : la minaccia della disconnessione, le comunicazioni inviate dai provider sarebbero sufficienti nella maggior parte dei casi a dissuadere i cittadini della rete che abusano del file sharing . Basati sull’interventismo dei provider, stanno emergendo modelli di business e cause condotte dall’industria dei contenuti, che sostiene che gli ISP che non agiscano a loro favore siano da considerare complici dei pirati . Nel contempo, pare che saranno gli stati a fare pressione sui provider recalcitranti: ove non si riuscirà a rispondere alla pirateria con accordi e autoregolamentazioni, è probabile che interverrà la legge. Conferma John Kennedy, a capo di IFPI: “Gli stati stanno iniziando a coinvolgere i provider nella protezione dei diritti di proprietà intellettuale. Non fare nulla – attacca Kennedy – non rappresenta un’opzione, se deve esserci un futuro per il commercio di contenuti digitali”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • barvie scrive:
    Domanda: Netbook wind , è ok ma non GPS
    Ho comprato il Wind a u100 a 2gb di memoria e 160 di memora ,anche se lo puo mettere fino a hd 300.ma mi basta e avanza ,poi con hd portatile di 320 mi faccio 1 cineteca:))) La mia domanda è questo girando su Youtube go visti asusus ee e Acer ,che ci potevi caricare Destinator 7 e con 1 1 gpa viaggiavi come 1 meraviglia. Io ho chiamato La SBS che proguce il mio Gps mi hanno detto che l,hanno testa col autorute di Windows e route 66 ,andava bene perchè ,nella confezione diceva ke erò ok per i Nerboon e notenook,Ho usati il Maps factror 7 pc , mi si è acceso 2 minuti il net che mi diceva le via poi nada, Chi mi può aiutare?????? Grazie 1000
  • Alex del viero scrive:
    un noteobook limitato o un palmare super
    secondo me il netbook e' piu l'evoluzione del palmare che non la devoluzione del notebook.Praticita e semplicita nelle operazioni di tutti i giorni in qualsiasi posto e con una buona durata di batteria.Il calo di margine e' dato dal fatto che i produttori spesso valutano i margini in percentuale.Faccio un esempio,se valuto di guadagnare il 10% su un netbook da 290 euro io guadano 29 euro sulla vendita di un pezzo. Pero se valuto che spesso la vendita di un netbook sventa la vendita di un notebook base da circa 500 euro con un guadagno di 50 euro allora mi accorgo che ho perso 21 euro sulla vendita di un oggetto!
    • ruppolo scrive:
      Re: un noteobook limitato o un palmare super
      - Scritto da: Alex del viero
      secondo me il netbook e' piu l'evoluzione del
      palmare che non la devoluzione del
      notebook.Non mi risulta che i nostri palmi si siano evoluti allo stesso modo...
  • Mario scrive:
    Netbook: Moda passegera o nuova era?
    Questo Natale ho comprato un Acer aspire one. L'ho pagato 320 euro nella versione più "dotata" (proXXXXXre atom, 1gb di ram, hd 160gb) e devo dire di esserne rimasto molto soddisfatto. Non è da considerare come un computer "tuttofare": manca di varie periferiche a mio avviso fondamentali (ad esempio il masterizzatore), e, a causa dell' hardware comunque di livello medio-basso, non permette di utilizzare programmi troppo "complessi" come un photoshop o un videogioco 3d recente. Ma, se utilizzato come computer secondario, per navigare su internet,chattare con un IM, scrivere documenti, trasferire file e fare dei ritocchi con programmi soft si dimostra la migliore scelta possibile. Le dimensioni compatte e il prezzo relativamente basso permettono una mobilità enorme (entra in una borsa di piccole dimensioni, di quelle che si usano per portare gli occhiali, il telefonino), la batteria è duratura, davvero potente se penso che il mio vecchio portatile (vecchio poi, di 2 anni fa), mi diceva addio dopo 2 ore. Quindi posso utilizzarlo tutte le volte che sono in giro, ovunque (l'altro ieri scrivevo la tesi in bus, cosa che con il mio vecchio portatile non avrei mai fatto!)e senza troppe preoccupazioni. Devo dire che il Netbook ha cambiato il mio modo di intendere la mobilità: è il giusto compromesso tra la mobilità estrema dei palmari (che comunque presenta i suoi limiti nello schermo minuscolo, nelle opportunità offerte, nelle dimensioni della tastiera, a volte assente, e nella lentezza nell'eseguire... tutto)e la potenza dei classici notebook (comunque limitati dalle dimensioni e dalla durata delle batterie che li rendono davvero poco portatili)
    • ruppolo scrive:
      Re: Netbook: Moda passegera o nuova era?
      - Scritto da: Mario
      Questo Natale ho comprato un Acer aspire one.
      Devo dire che il Netbook ha cambiato il mio modo
      di intendere la mobilità: è il giusto compromesso
      tra la mobilità estrema dei palmari (che comunque
      presenta i suoi limiti nello schermo minuscolo,
      nelle opportunità offerte, nelle dimensioni della
      tastiera, a volte assente, e nella lentezza
      nell'eseguire... tutto)e la potenza dei classici
      notebook (comunque limitati dalle dimensioni e
      dalla durata delle batterie che li rendono
      davvero poco
      portatili)Allora, se mi fai un discorso di prezzo perché sei studente senza soldi, allora è un conto, ma parlare in generale di dimensioni e durata batterie che rendono poco portatili i notebook non mi sta bene. Certo, se parliamo dei notebook cassoni da offerta al supermercato, quelli sono spazzatura tecnologica. Ma ci sono notebook da 13 pollici che pesano quanto l'Aspire One e sono più sottili, usabili in mobilità più di un netbook (ad esempio con la tastiera retro illuminata) e con autonomia di oltre 4 ore, più che sufficienti nella maggior parte dei casi.
  • LockOne scrive:
    io ADORO il mio eee900
    avete mai guardato un divx a letto tra un check mail e un giro su facebook? io ADORO il mio eee, lascio a mia moglie il suo gigantesco asus da tre chili, io mi rannicchio sotto il piumone a guardare transporter (1,2, e 3). grazie asus.
  • SiN scrive:
    Secondo computer
    è come la seconda macchina.Una Panda o una Ka, insomma.Per fare le cose serie stai acasa davanti al desktopPer le cose al volo va + che bene
  • evilripper scrive:
    La gente ha finito i soldi
    La gente li compra non perche' sono una genialata, ma solo perche'costano poco, vanno di moda e hanno ancora WinXp(anche perche' vista non ci gira :-D).Inoltre con la cultura informatica che c'e' in italia magari credono di essersi comprati un notebook e in realta' hanno acquistato un pc obsoleto! :-DPer il resto a me sembrano un ottima alternativa ai palmari et similia.ciao
    • ruppolo scrive:
      Re: La gente ha finito i soldi
      La prima cosa sensata che leggo.La gente ha finito i soldi.Ma a questo punto, piuttosto di buttare dalla finestra i pochi rimasti, non comprate!
      • Stein Franken scrive:
        Re: La gente ha finito i soldi
        Ancora quoto ;)L'acquisto compulsivo è una brutta bestia, e spesso non si sfrutta quello che già si possiede :oIntel ringrazia per la svendita di scarti di magazzino...Ps. scommetto che per i cellulari però I SOLDI NON FINIRANNO MAIIIIIIIII...............
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: La gente ha finito i soldi
        - Scritto da: ruppolo
        La prima cosa sensata che leggo.

        La gente ha finito i soldi.

        Ma a questo punto, piuttosto di buttare dalla
        finestra i pochi rimasti, non
        comprate!Infatti perchè buttare 500 e passa euro per un'Iphone?
      • Joe Tornado scrive:
        Re: La gente ha finito i soldi
        Giusto, meglio un bell'iPhone. Almeno finchè Apple non tirarà fuori dal cilindro la sua interpretazione di netbook, costo quadruplo rispetto agli attuali (magari a parità di hardware) e la solita mela smozzicata sullo chassis; a quel punto sarà un prodotto pratico, comodo utile e cool, tutti a comprare e chi non compra è uno sfigato. Vero ?!
        • ruppolo scrive:
          Re: La gente ha finito i soldi
          - Scritto da: Joe Tornado
          Giusto, meglio un bell'iPhone. Almeno finchè
          Apple non tirarà fuori dal cilindro la sua
          interpretazione di netbook, costo quadruplo
          rispetto agli attuali (magari a parità di
          hardware) e la solita mela smozzicata sullo
          chassis; a quel punto sarà un prodotto pratico,
          comodo utile e cool, tutti a comprare e chi non
          compra è uno sfigato. Vero
          ?!Quando mai Apple corre dietro agli altri?Apple TRACCIA LA STRADA. Gli altri dietro, a copiare e rosicare.Non ci sarà alcun netbook Apple. Perlomeno finché ci sarà un Steve Jobs in forze.Poi già immagino che se esce un tablet multi touch con sistema dedicato salterà fuori immediatamente il XXXXX a gridare "ecco il netbook di Apple!"
  • Stever scrive:
    moda o intelligenza ?
    Purtroppo credo che il (relativo) boom dei netbook (io preferisco a parità di prezzo del 8,9 " un Acer 1.6 Ghz ad un Asus 0,9 Ghz) sia una moda senza sapere le enrmi potenzialità che potrebbe avere. Infatti se si escludono i giochi (per quelli ci sono le console) e pochissime altre applicazioni particolari professionali (i nuovi cad) nel 99% dei casi la gente ha solo bisogno di navigare, emailare, chattare, usare l'office e gestire gps, cellulari, macchinette fotografiche, fare qualche piccolo fotoritocco ecc. Posto questo un netbook va più che bene per l'uso casalingo basta collegarci uno schermo esterno grande, un mouse ed una tastiera estesa per trasformarlo in un comodo desktop (volendo poi esistono della basi a cui collegare tutto l'hrdw esterno e poi con una sola usb collegare tutto al netbook), mantenendo la comodità di un vero "portatile" (cioè leggero e non un "trasportabile") magari per uso in viaggio, all'università, ecc.Quindi per me può essere senz'altro in una famiglia anche l'unico computer ! a prezzo decente ! poi se non basta la memoria (il mio acer ha 160Gb e l'ho pagato meno di 300 euro e ci faccio anche skype ) ci sono hd esterni !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 gennaio 2009 14.55-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: moda o intelligenza ?
      - Scritto da: Stever
      Posto questo un netbook va più che bene per
      l'uso casalingo basta collegarci uno schermo
      esterno grande, un mouse ed una tastiera estesa
      per trasformarlo in un comodo desktop (volendo
      poi esistono della basi a cui collegare tutto
      l'hrdw esterno e poi con una sola usb collegare
      tutto al netbook), mantenendo la comodità di un
      vero "portatile" (cioè leggero e non un
      "trasportabile") magari per uso in viaggio,
      all'università,
      ecc.
      Quindi per me può essere senz'altro in una
      famiglia anche l'unico computer ! a prezzo
      decente ! poi se non basta la memoria (il mio
      acer ha 160Gb e l'ho pagato meno di 300 euro e ci
      faccio anche skype ) ci sono hd esterni
      !Dunque:- Mouse- Tastiera- Monitor- Hard diskComodo...e quando "ci fai skype" lo porti all'orecchio con tutti i cavi attaccati? O ci attacchi ancora qualcosa per ovviare al piccolo inconveniente?
      • snaps scrive:
        Re: moda o intelligenza ?
        - Scritto da: ruppolo
        e quando "ci fai skype" lo porti all'orecchio con
        tutti i cavi attaccati? O ci attacchi ancora
        qualcosa per ovviare al piccolo
        inconveniente?Probabilmente ci attacca una cabina telefonica...:-D
        • ruppolo scrive:
          Re: moda o intelligenza ?
          - Scritto da: snaps
          - Scritto da: ruppolo


          e quando "ci fai skype" lo porti all'orecchio
          con

          tutti i cavi attaccati? O ci attacchi ancora

          qualcosa per ovviare al piccolo

          inconveniente?



          Probabilmente ci attacca una cabina telefonica...
          :-DSi, ma rigorosamente portatile, con le rotelle :D
        • Stever scrive:
          Re: moda o intelligenza ?

          Probabilmente ci attacca una cabina telefonica...
          :-DMAGARI ! :-DComunque a casa di desktop ne ho 3 (avendo 2 figlie ed essendo io informatico ed appassionato) e due portatili (uno tradizionale vecchio e a peso "plumbeo" e il nuovo Acer aspire One 150) la mia risposta era relativa a chi non è informatico, nè fissato (come me ed altri) ma che grazie ad un netbook può fruire in vari modo tutta una serie di servizi da desktop, notebook e palmare messi insieme...in pratica il netbook potrebbe diminuire il digital-divide italiano...se non fosse solo moda !
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: moda o intelligenza ?
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Stever

        Posto questo un netbook va più che bene per

        l'uso casalingo basta collegarci uno schermo

        esterno grande, un mouse ed una tastiera estesa

        per trasformarlo in un comodo desktop (volendo

        poi esistono della basi a cui collegare tutto

        l'hrdw esterno e poi con una sola usb collegare

        tutto al netbook), mantenendo la comodità di un

        vero "portatile" (cioè leggero e non un

        "trasportabile") magari per uso in viaggio,

        all'università,

        ecc.

        Quindi per me può essere senz'altro in una

        famiglia anche l'unico computer ! a prezzo

        decente ! poi se non basta la memoria (il mio

        acer ha 160Gb e l'ho pagato meno di 300 euro e
        ci

        faccio anche skype ) ci sono hd esterni

        !
        Io sono dell'idea che a casa conviene sempre un bel desktop, niente HD esterni, costi ridotti prestazioni elevate e soprattutto la possibilità di aggiornare/sostituire i componenti alla bisogna senza dover spedire il tutto ad un centro di assistenza!Poi ognuno fa come crede, certo se una cosa simile la puoi ipotizzare con un netbook non puoi certo pensarla per un'Iphone!
        Dunque:
        - Mouse
        - Tastiera
        - Monitor
        - Hard disk

        Comodo...

        e quando "ci fai skype" lo porti all'orecchio con
        tutti i cavi attaccati? O ci attacchi ancora
        qualcosa per ovviare al piccolo
        inconveniente?Non un cavo di più di quelli necessari per usare skype con qualsiasi altro PC, il punto è che lo puoi fare anche con un netbook perchè è un PC a tutti gli effetti, mentre non lo puoi fare ad esempio con uno smartphone!
        • ruppolo scrive:
          Re: moda o intelligenza ?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Poi ognuno fa come crede, certo se una cosa
          simile la puoi ipotizzare con un netbook non puoi
          certo pensarla per
          un'Iphone!Infatti se si guasta l'iPhone te ne danno subito uno nuovo e non perdi nemmeno un dato. Nemmeno ipotizzabile con i netbook, men che meno con i desktop.

          Non un cavo di più di quelli necessari per usare
          skype con qualsiasi altro PC, il punto è che lo
          puoi fare anche con un netbook perchè è un PC a
          tutti gli effetti, mentre non lo puoi fare ad
          esempio con uno
          smartphone!Sarà perché la parte "phone" di "smartphone" indica la capacità di telefonare? È solo un'ipotesi, eh...Comunque tutti gli smartphone possono essere utilizzati con Skype. E come un normale telefono: hai presente, orecchio, bocca, solo tu ascolti...
      • Stever scrive:
        Re: moda o intelligenza ?


        Comodo...

        e quando "ci fai skype" lo porti all'orecchio con
        tutti i cavi attaccati? O ci attacchi ancora
        qualcosa per ovviare al piccolo
        inconveniente?A parte il fatto che esistono le cuffie con microfono (scomodissime) comunque io quando uso skype sia in wifi e batteria propria (quindi senza cavi) sia come desktop con tutto attaccato (l'Acer asspire One ha 3 usb) uso "ovviamente" un comodo telefonino usb da 15 euro che mi permette di usarlo "comodamente" come fosse un cellulare (tastiera compresa). Spesso ci chiamo in wi-fi con il mio router casalingo un mio collega che un vero cellulare con 3 e skype montato: audio perfetto e gratis !
        • ruppolo scrive:
          Re: moda o intelligenza ?
          - Scritto da: Stever



          Comodo...



          e quando "ci fai skype" lo porti all'orecchio
          con

          tutti i cavi attaccati? O ci attacchi ancora

          qualcosa per ovviare al piccolo

          inconveniente?

          A parte il fatto che esistono le cuffie con
          microfono (scomodissime) comunque io quando uso
          skype sia in wifi e batteria propria (quindi
          senza cavi) sia come desktop con tutto attaccato
          (l'Acer asspire One ha 3 usb) uso "ovviamente"
          un comodo telefonino usb da 15 euro che mi
          permette di usarlo "comodamente" come fosse un
          cellulare (tastiera compresa). Spesso ci chiamo
          in wi-fi con il mio router casalingo un mio
          collega che un vero cellulare con 3 e skype
          montato: audio perfetto e gratis
          !Bene, quindi aggiorniamo la bandoliera dell'utente netbook: telefono USB, lettore DVD, chiavetta 3G, chiavetta flash, HD esterno, fotocamera, GPS, cellulare, netbook e la serie di carica batterie.Avanti sera sono sicuro che aggiungiamo ancora qualcosa.Ah, e non dimentichiamo la dotazione a casa: mouse, monitor, tastiera.
          • Stever scrive:
            Re: moda o intelligenza ?

            Ah, e non dimentichiamo la dotazione a casa:
            mouse, monitor,
            tastiera.se si vuole 3 in uno (desktop+notebook+palmare) è ovvio che gli optional sono d'obbligo ! Ah, scordavo sul mio Aspire One ho anche collegato una chiavetta Bluetooth (5 euro) che si collega ad un antenna gps seria che con Autoroute funziona perfettamente da GPS 8,9 pollici ! Magari ci fosse un alloggiamento predisposto nelle auto...in fondo il mio netbook (che con 150 GB potrebbe funzionare anche da visore per film o per ascoltare musica) costa meno di un Tom Tom di fascia alta ma con schermo e versatilità maggiori !!!!Ah ! scordavo ! In vacanza (avendo due pargoli) lo uso anche come mini-tv (ho la chiavetta dvb) :-DD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 gennaio 2009 20.04-----------------------------------------------------------
          • Joe Tornado scrive:
            Re: moda o intelligenza ?

            lo uso anche come mini-tv (ho la chiavetta dvb)
            :-DD
            Che marca/modello ?
          • Stever scrive:
            Re: moda o intelligenza ?
            - Scritto da: Joe Tornado

            lo uso anche come mini-tv (ho la chiavetta dvb)

            :-DD



            Che marca/modello ?E' una vecchia Toshiba, da molto tempo non è in vendita, pensa che non ha neppure il telecomando ma fu una delle prime che oltre alla classica antennina magnetica (a 130 Km/h è riuscita a mantenermi Tv Il sole 24 Ore, le altre però no !) aveva l'adattatore per l'antenna fissa da casa.Nonostante sia vecchia (e scalda) prende benissimo tutti i canali anche dentro casa (con la sua antennina) tranne Rai Uno.
  • Beppe scrive:
    Le persone si sono svegliate, era ora
    Io lavoro nell'informatica dal 1983, ho amici come tutti voi, bene vi posso assicurare che l'80% di loro acquistava pc che nemmeno io potevo sfruttare al 100%, roba da pazzi, multiproXXXXXre, ai tempi del pentium compravano i pentium pro, schede video che costano più di un portatile, quando gli chiedevo il perchè, mi dicevano a così con quel gioco ho 160 frame, 160 frame? ma se il tuo occhio dopo i 30 F/s non nota la differenza, che te ne fai?Invece adesso hanno capito che prendere una macchina potente, con vista sopra ottengono le stesse prestazioni che con un eeepc con xp, stanno migrando su cose più umane, buona parte dell'involuzione desktop è dovuta alla scarsa qualità che Vista offre, ma se uno deve fare le cose che avete scritto sopra, che motivo ha di spendere tutti quei soldi per un portatile pesante ed ingombrante?Il pc a casa lo si può avere lo stesso, ma affiancato da un gingillo portatile così è l'ideale, ottima autonomia, prestazioni di tutto rispetto per il quotidiano lavoro/tempo libero, meglio di un palmare, costa la metà e non ti accechi in 3" di schermo, hai una tastiera che così si può chiamare, se viaggi lo usi come mp3, video, con una pennetta 3g navighi ovunque, lo metti anche nella tasca di una giacca o cappotto, ma cosa vuoi di più?Il vero sucXXXXX di questo "veramente portatile" è sito in un perfetto mix di:ingombro, prezzo, comodità/peso e prestazioni ottimali, quindi bravi ASUS, siete stati originali ed avete creato un prodotto che tutto il mondo apprezza.
    • pabloski scrive:
      Re: Le persone si sono svegliate, era ora
      finalmente qualcuno che ragiona....purtroppo siamo in pochi, c'è gente che dice, per esempio, che Vista va bene così com'è perchè tanto ci sono i super-mega-mille-core con 3 TB di RAM questo solo per capire che ormai l'informatica si è trasformata in un argomento da bar dello sport
    • ruppolo scrive:
      Re: Le persone si sono svegliate, era ora
      - Scritto da: Beppe
      Invece adesso hanno capito che prendere una
      macchina potente, con vista sopra ottengono le
      stesse prestazioni che con un eeepc con xp,
      stanno migrando su cose più umane,Già, un sistema operativo dei tempi di Garibaldi.
      ottima autonomia,Che???
      prestazioni di tutto
      rispetto per il quotidiano lavoro/tempo libero,Dunque vediamo... restano fuori previsioni meteo, analisi DNA, montaggio film in HD e poco altro...Ma tu pretendi di sapere cosa uno fa nel tempo libero?
      meglio di un palmare,Meglio?DIVERSO, non meglio!Il palmare sta in tasca, col palmare telefoni, col palmare fai delle foto, col palmare navighi su Internet senza chiavette aggiuntive (che, indovina da dove prendono l'energia...)
      costa la metàAnche un decimo.Anche un centesimo.Ma... di cosa?
      e non ti
      accechi in 3" di schermo,Al contrario.Ti accechi se i caratteri sono minuscoli, e questo non dipende dai pollici dello schermo.
      hai una tastiera che
      così si può chiamare,Una tastiera fuori misura "così si può chiamare"?
      se viaggi lo usi come mp3,E se vai in bicicletta? O a fare una passeggiata? Non parliamo di jogging...
      video,Video senza lettore di DVD? Praticissimo...
      con una pennetta 3g navighi ovunque,Si, per quanto tempo?
      lo
      metti anche nella tasca di una giacca o cappotto,
      ma cosa vuoi di
      più?Nella tasca di una giacca un chilo di roba? Se basta un chilo, ce ne sono anche da chilo e mezzo! Per non parlare dello spessore, 4 cm...
      Il vero sucXXXXX di questo "veramente portatile"
      è sito in un perfetto mix
      di:
      ingombro, prezzo, comodità/peso e prestazioni
      ottimali, quindi bravi ASUS, siete stati
      originali ed avete creato un prodotto che tutto
      il mondo
      apprezza.BUM!Aspetta che passi un annetto, giusto il tempo di realizzare che se prima si era combattuti tra usare Windows o Linux, ora lo si è tra usare un sistema operativo obsoleto e dismesso dallo stesso produttore (Windows XP) e un bellissimo Linux, con il quale non ci fai un tubo, specie se non sei un informatico. Per scoprire che il monitor ha una risoluzione inferiore ai requisiti MINIMI della quasi totalità del software esistente.
      • Gatto scrive:
        Re: Le persone si sono svegliate, era ora

        Già, un sistema operativo dei tempi di Garibaldi.e mettiamo anche che sia vecchio, che male c'è?

        ottima autonomia,
        Che???il mio 901 se non lo uso col wifi a palla mi regge 7 ore reali, provare per credere; 5 ore con utilizzo medio. I portatili 15" da 600 euro non arrivano a 2 ore reali. Se usassi una di quelle batterie di terze parti più capienti con un eee pc arrivi anche a 10 ore.

        hai una tastiera che

        così si può chiamare,
        Una tastiera fuori misura "così si può chiamare"?quella dei 9" è più piccola ma non inusabile e sicuramente più grande di un palamre, quella dei 10" in genere, se fatte bene, sono quasi le stesse che dei laptop più grandi

        se viaggi lo usi come mp3,
        E se vai in bicicletta? O a fare una
        passeggiata? Non parliamo di
        jogging...spero tu sia faceto... comunque in viaggio sul serio ti rimpiazza altri giocattoli

        video,
        Video senza lettore di DVD? Praticissimo...a parte che ne puoi montare un DVD esterno, ti puoi anche caricare i divx su una SD o uno stick USB... Io francamente anche col desktop i dischi rotanti li sto usando anche meno, me ne sono accorto proprio da quando ho il netbook - d'altronde in molti sono d'accordo che il futuro è delle memorie elettronche, non dei supporti ottici o meccanici

        con una pennetta 3g navighi ovunque,
        Si, per quanto tempo?se intendi quanto a durata batterie, ti posso dire che col wifi la durata è elevata comunque; col 3G non ho provato perché non ne ho bisogno (e all'estero dove uso l'eee per viaggiare, spesso trovo dei wifi pubblici). Comunque fanno anche dei netbook con il supporto 3G integrato, così non devi comprarti il modem a parte. Che poi il 3G in Italia abbia dei costi, la colpa non è certo dei netbook.
        Nella tasca di una giacca un chilo di roba? Se
        basta un chilo, ce ne sono anche da chilo e
        mezzo! Per non parlare dello spessore, 4
        cm...certi modelli da 7" sono effettivamente da tasta da cappotto; i 9" te li infili comodamente nella valigetta di lavoro; le donne possono usare la loro borsetta. I 10" concordo iniziano a diventare meno portatili, ma questo è il punto. Coi 13, 15... te passa la voglia...
        Aspetta che passi un annetto, giusto il tempo di
        realizzare che se prima si era combattuti tra
        usare Windows o Linux, ora lo si è tra usare un
        sistema operativo obsoleto e dismesso dallo
        stesso produttore (Windows XP) e un bellissimo
        Linux, con il quale non ci fai un tubo, specie se
        non sei un informatico. Per scoprire che il
        monitor ha una risoluzione inferiore ai requisiti
        MINIMI della quasi totalità del software
        esistente.questo è effettivamente un problema (un fastidio più che altro), perché hanno scelto di supportare i 600px anziché 768 (tranne poche macchine), forse per risparmiare su altri pannelli... Il 1024x600 sembra uno standard de facto che potrà avere ripercussioni pure sui webdesigner che da tempo ormai ottimizzano a 1024x768; in ogni caso vedo che dei modelli di punta tra i notbook inzia a farsi vedere 1200x768 o giù di lì... Comunque finora io non ho avuto problemi con: programmi di navigazione, posta, openoffice, praticamente tutta la suite adobe, ms visual studio, gps, divx, mp3, ecc. ecc. Sei costretto ad ottimizzare un po' il desktop, tipo nascondere la barra in windows, usare uno skin più leggero con firefox e altri programmi. Openoffice non ne risente molto. I programmi adobe.. con la CS4 riesci a contenerci l'interfaccia. In rari casi puoi usare uno scrolling virtuale che ti porta la risoluzione dello schermo a 1024x768. C'è da dire infine che 1024x600 pixel su uno schermo da 9" sono molto nitidi perché la dimensione del singolo pixel è più piccola di quella di uno schermo da 15", per dire (parlo del rapporto n. pixel per cm quadro, cioè della densità). ciao
        • ruppolo scrive:
          Re: Le persone si sono svegliate, era ora
          - Scritto da: Gatto

          Già, un sistema operativo dei tempi di
          Garibaldi.

          e mettiamo anche che sia vecchio, che male c'è?Ma allora perché non siamo rimasti al CP/M? Che bisogno c'era di fare il DOS e poi i vari Windows eccetera?
          il mio 901 se non lo uso col wifi a pallaCosa significa? Che lo accendi e spegni di continuo?
          mi
          regge 7 ore reali, provare per credere; 5 ore con
          utilizzo medio. I portatili 15" da 600 euro non
          arrivano a 2 ore reali. Se usassi una di quelle
          batterie di terze parti più capienti con un eee
          pc arrivi anche a 10
          ore.E se ci aggiungi una chiavetta 3G?
          quella dei 9" è più piccola ma non inusabile e
          sicuramente più grande di un palamre, quella dei
          10" in genere, se fatte bene, sono quasi le
          stesse che dei laptop più
          grandiLe tastiere possono essere di 2 tipi: standard o fuori standard. O, per chiarire: a misura regolare o meno. Chi scrive da esperto non può scrivere su una tastiera di misura differente: in tal caso scriverà "da impedito" come agli altri.
          spero tu sia faceto... comunque in viaggio sul
          serio ti rimpiazza altri
          giocattoliIo faceto?Hai presente le dimensioni medie di un player mp3? Non sarà perché alla gente piace ascoltare la musica in palestra, al parco mentre passeggia (o anche per la strada)?
          a parte che ne puoi montare un DVD esterno,Ecco cosa avevo dimenticato a proposito della "bandoliera" in un altro post: devo aggiungere il dvd esterno alle altre cosucce: penna 3G, penna flash, HD esterno, fotocamera, gps, cellulare, carica batterie assortiti...
          puoi anche caricare i divx su una SD o uno stick
          USB...E naturalmente ripping e conversione da DVD a DIVX lo fai col netbook... basta ricordarsi una settimana prima...
          Io francamente anche col desktop i dischi
          rotanti li sto usando anche meno, me ne sono
          accorto proprio da quando ho il netbook -
          d'altronde in molti sono d'accordo che il futuro
          è delle memorie elettronche, non dei supporti
          ottici o
          meccaniciOh certo, ma qui stiamo parlando di Fiat 600, non di Ferrari. Per un disco SSD da 256 GB ci vogliono i soldi di 4-5 netbook. Non mescoliamo il sacro col profano.
          se intendi quanto a durata batterie, ti posso
          dire che col wifi la durata è elevata comunque;il wi-fi trasmette con una potenza di 0,1 Watt, le radio GSM arrivano a 4 Watt. Poi qualcuno un giorno mi spiegherà come fa una porta USB da 2,5 Watt a tirar avanti un trasmettittore da 4 W (che per erogarne 4 ne consuma, ben che vada, 8).
          col 3G non ho provato perché non ne ho bisogno (e
          all'estero dove uso l'eee per viaggiare, spesso
          trovo dei wifi pubblici). Comunque fanno anche
          dei netbook con il supporto 3G integrato, così
          non devi comprarti il modem a parte. Che poi il
          3G in Italia abbia dei costi, la colpa non è
          certo dei
          netbook.Ogni volta che si entra nel merito il discorso cambia direzione...


          Nella tasca di una giacca un chilo di roba? Se

          basta un chilo, ce ne sono anche da chilo e

          mezzo! Per non parlare dello spessore, 4

          cm...

          certi modelli da 7" sono effettivamente da tasta
          da cappotto;Si, ma vanno bene giusto bene in estate per fermare una porta che non sta aperta da sola.
          i 9" te li infili comodamente nella
          valigetta di lavoro;Giustissimo, dove altrettanto comodamente trova posto un normale notebook (dove per "normale" non intendo il più economico mai apparso sulla crosta terrestre, ma una cosa media).
          le donne possono usare la
          loro borsetta.Ma credi veramente a quello che dici? I 10" concordo iniziano a
          diventare meno portatili, ma questo è il punto.
          Coi 13, 15... te passa la
          voglia...Io mi scarrozzo un 13" (prima era 12") da oltre 8 anni, ogni giorno. Mi sono preso una borsa da 100 euro che ha il pregio di pesare la metà di quelle da 50 euro (misteri dell'economia...).E quando non sto lavorando, la borsa resta a casa, ma io nel taschino della camicia sono collegato col mondo intero, ho wikipedia dove serve (no, guarda caso nel lavoro non mi serve wikipedia...), ho un ricevitore GPS che mi dice cosa avviene intorno a me o che mi permette di cercare le cose nelle immediate vicinanze, e se voglio ascoltare la musica anche mentre faccio le capriole sul prato, nessun problema. Faccio anche qualche foto (e senza dovermi ricordare di portarmi appresso una fotocamera... del resto mica so quando devo fare le foto...).
          questo è effettivamente un problema (un fastidio
          più che altro), perché hanno scelto di supportare
          i 600px anziché 768 (tranne poche macchine),
          forse per risparmiare su altri pannelli... Il
          1024x600 sembra uno standard de facto che potrà
          avere ripercussioni pure sui webdesigner che da
          tempo ormai ottimizzano a 1024x768; in ogni caso
          vedo che dei modelli di punta tra i notbook inzia
          a farsi vedere 1200x768 o giù di lì...Già, solo che quei modelli di punta, tipo il Sony, non ha più quel prezzo che contraddistingue la categoria.
          Comunque finora io non ho avuto problemi con:
          programmi di navigazione, posta, openoffice,
          praticamente tutta la suite adobe, ms visual
          studio, gps, divx, mp3, ecc. ecc. Sei costretto
          ad ottimizzare un po' il desktop, tipo nascondere
          la barra in windows, usare uno skin più leggero
          con firefox e altri programmi. Openoffice non ne
          risente molto. I programmi adobe.. con la CS4
          riesci a contenerci l'interfaccia. In rari casi
          puoi usare uno scrolling virtuale che ti porta la
          risoluzione dello schermo a 1024x768. C'è da dire
          infine che 1024x600 pixel su uno schermo da 9"
          sono molto nitidi perché la dimensione del
          singolo pixel è più piccola di quella di uno
          schermo da 15", per dire (parlo del rapporto n.
          pixel per cm quadro, cioè della densità).Un bella carrellata di compromessi che fa di questo apparecchio un gadget.Ciao.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Le persone si sono svegliate, era ora
            Quoto completamente. Sembri uno dei pochi che vede questa mania come qualcosa di incompleto o comunque poco interessante (a ragione).
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Le persone si sono svegliate, era ora
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Beppe

        Invece adesso hanno capito che prendere una

        macchina potente, con vista sopra ottengono le

        stesse prestazioni che con un eeepc con xp,

        stanno migrando su cose più umane,
        Già, un sistema operativo dei tempi di Garibaldi.


        ottima autonomia,
        Che???
        Guarda che ci sono diversi netbook che raggiungono le 6 ore di autonomia, cosa che l'iphone se utilizzato per navigare su internet via UMTS arriva a 3.5 ore!

        prestazioni di tutto

        rispetto per il quotidiano lavoro/tempo libero,
        Dunque vediamo... restano fuori previsioni meteo,
        analisi DNA, montaggio film in HD e poco
        altro...
        Ma tu pretendi di sapere cosa uno fa nel tempo
        libero?


        meglio di un palmare,
        Meglio?No meglio!
        DIVERSO, non meglio!
        Il palmare sta in tasca, col palmare telefoni,
        col palmare fai delle foto, col palmare navighi
        su Internet senza chiavette aggiuntive (che,
        indovina da dove prendono
        l'energia...)Non fai foto, visto che 2Mpixel senza zoom non si possono chiamare foto!Non navighi decentemente, schermo e risoluzione sono troppo bassiNon hai porte USB master per trasferire i dati su una chiavetta!Te lo porterai pure in tasca, ma ha funzionalità estremamente più limitate rispetto a quelle di un netbook!


        costa la metà
        Anche un decimo.
        Anche un centesimo.
        Ma... di cosa?
        Di un Iphone per esempio, visto che trovi dei netbook a meno di 250 euro

        e non ti

        accechi in 3" di schermo,
        Al contrario.
        Ti accechi se i caratteri sono minuscoli, e
        questo non dipende dai pollici dello
        schermo.
        Si certo come no meglio i 3.5 pollici a 640 x 400 dell'Iphone che i 1024 x 600 del 9-10 pollici di un netbook!

        hai una tastiera che

        così si può chiamare,
        Una tastiera fuori misura "così si può chiamare"?
        Una tastiera usabilissima, al contrario di quella degli smartphone in generale e dell'Iphone in particolare!Prova a batterci una lettera con Office con l'Iphone!

        se viaggi lo usi come mp3,
        E se vai in bicicletta? O a fare una
        passeggiata? Non parliamo di
        jogging...
        Basta un cellulare da 50-70 euro, è anche più leggero e compatto di uno smartphone!

        video,
        Video senza lettore di DVD? Praticissimo...
        Ma non eri tu che ti guardavi film e telefilm sull'Iphone? che l'Iphone ha il dvd integrato?

        con una pennetta 3g navighi ovunque,
        Si, per quanto tempo?
        A seconda dei modelli anche 6 ore, ben più delle 3.5 ore dell'Iphone, vatti a a vedere la prova sul campo di PC professionale di settembre 2008!

        lo

        metti anche nella tasca di una giacca o
        cappotto,

        ma cosa vuoi di

        più?
        Nella tasca di una giacca un chilo di roba? Se
        basta un chilo, ce ne sono anche da chilo e
        mezzo! Per non parlare dello spessore, 4
        cm...
        Nella tasca no, ma in una qualsiasi borsa anche molto piccola si!

        Il vero sucXXXXX di questo "veramente portatile"

        è sito in un perfetto mix

        di:

        ingombro, prezzo, comodità/peso e prestazioni

        ottimali, quindi bravi ASUS, siete stati

        originali ed avete creato un prodotto che tutto

        il mondo

        apprezza.
        BUM!Lo dimostra il fatto che Asus sta scalando le classifiche dei produttori!

        Aspetta che passi un annetto, giusto il tempo di
        realizzare che se prima si era combattuti tra
        usare Windows o Linux, ora lo si è tra usare un
        sistema operativo obsoleto e dismesso dallo
        stesso produttore (Windows XP) e un bellissimo
        Linux, con il quale non ci fai un tubo, specie se
        non sei un informatico. Per scoprire che il
        monitor ha una risoluzione inferiore ai requisiti
        MINIMI della quasi totalità del software
        esistente.Si si, vedrai che sorprese nel 2009, usciranno anche i primi modelli Touch screen e i nuovi chipset con prestazioni grafiche migliori e consumi tagliati anche dell'80%, per netbook ancora più leggeri e con autonomie raddoppiate o triplicate rispetto all'attuale!
        • ruppolo scrive:
          Re: Le persone si sono svegliate, era ora
          Oh ecco, è tornato l'Enjoy with Us che conoscevo, quello che copia e incolla i post all'infinito.
          Guarda che ci sono diversi netbook che
          raggiungono le 6 ore di autonomia,6 ore di autonomia navigando su reti 3G?
          cosa che
          l'iphone se utilizzato per navigare su internet
          via UMTS arriva a 3.5
          ore!Navigo anch'io 6 ore, non temere.
          Non fai foto, visto che 2Mpixel senza zoom non si
          possono chiamare
          foto!Oh a che puzza sotto al naso... la settimana scorsa ero a cena da amici, abbiamo fatto una foto ad un piatto con alcuni oggetti sulla tavola, io con l'iPhone e lei (la moglie del padrone di casa) con il Nokia N95, 5 megapixel, flash eccetera. Beh, la mia è venuta perfetta, i colori corrispondenti. La sua un disastro. Per farti capire immagina delle arance con il colore dei limoni. Chiara al centro scura tutta intorno. Foto scattate dalla stessa posizione.Ma chissà, forse sei di quelli del mito dei MHz che ora è passato al mito dei megapixel...
          Non navighi decentemente, schermo e risoluzione
          sono troppo
          bassiNavigo da PAPA. Tu non hai alba di come si come si naviga su iPhone. Chissà, forse un giorno lo vorrai provare...
          Non hai porte USB master per trasferire i dati su
          una
          chiavetta!Dati? Quali dati? Il mio iPhone non è mica uno scatolone della DHL...
          Te lo porterai pure in tasca, ma ha funzionalità
          estremamente più limitate rispetto a quelle di un
          netbook!Confronto errato.Ci sono funzioni mancanti come sul netbook ci sono funzioni mancanti.
          Di un Iphone per esempio, visto che trovi dei
          netbook a meno di 250
          euroConfronto errato. Paragoni un oggetto tascabile con uno che non è nemmeno lontanamente tascabile.Come se io paragonassi una cassaforte con il portafogli: la cassaforte è più sicura, più capiente bla bla bla...TASCABILE è la parola su cui ti devi concentrare ogni volta che fai confronti tra iPhone e i netbook. Ed è inutile che ripeti che con l'iPhone si naviga male, perché è proprio il contrario. La gente resta stupita da come si naviga con l'iPhone. D'altronde la navigazione è il suo cavallo di battaglia.
          Si certo come no meglio i 3.5 pollici a 640 x 400
          dell'Iphone che i 1024 x 600 del 9-10 pollici di
          un
          netbook!Certo che no, ma la differenza è poca... ti ricordi "TASCABILE"?
          Una tastiera usabilissima, al contrario di quella
          degli smartphone in generale e dell'Iphone in
          particolare!Parola magica: TASCABILE.
          Prova a batterci una lettera con Office con
          l'Iphone!Parbleu! Mai mi sognerei di fare una cosa simile. Se devo fare quelle cose avrei preso un altro prodotto. Le lettere le batto a casa o in ufficio, non certo quando sono al ristorante o passeggiando un lungomare.L'iPhone non è un computer piccolo, l'iPhone è un browser: di informazioni (anche geolocate), di musica, di foto eccetera.È proprio questa la filosofia vincente.
          Basta un cellulare da 50-70 euro, è anche più
          leggero e compatto di uno
          smartphone!Facciamo di nuovo lo zainetto con il minestrone tecnologico? Io non ho uno zainetto innestato geneticamente sulla schiena. Tu si?
          Ma non eri tu che ti guardavi film e telefilm
          sull'Iphone? che l'Iphone ha il dvd
          integrato?Mai sentito parlare di iTunes?
          A seconda dei modelli anche 6 ore, ben più delle
          3.5 ore dell'Iphone, vatti a a vedere la prova
          sul campo di PC professionale di settembre
          2008!A seconda dei modelli... comodo, eh? Prendi di volta in volta il modello che aggrada: per il peso quello più leggero, per la durata quello con maggiore durata (che non può coincidere con il primo perchè se è molto leggero vuol dire la batteria è piccola, quindi anche l'autonomia è scarsa...). Bravo, bravo!Marca e modello, please!
          Nella tasca no, ma in una qualsiasi borsa anche
          molto piccola
          si!parola magica: TASCABILE.
          Lo dimostra il fatto che Asus sta scalando le
          classifiche dei
          produttori!Per numero di unità vendute, come fatturato, invece...
          Si si, vedrai che sorprese nel 2009, usciranno
          anche i primi modelli Touch screen e i nuovi
          chipset con prestazioni grafiche migliori e
          consumi tagliati anche dell'80%, per netbook
          ancora più leggeri e con autonomie raddoppiate o
          triplicate rispetto
          all'attuale!Aspetta & Spera.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Le persone si sono svegliate, era ora
      - Scritto da: Beppe
      Io lavoro nell'informatica dal 1983, ho amici
      come tutti voi, bene vi posso assicurare che
      l'80% di loro acquistava pc che nemmeno io potevo
      sfruttare al 100%, roba da pazzi,
      multiproXXXXXre, ai tempi del pentium compravano
      i pentium pro, schede video che costano più di un
      portatile, quando gli chiedevo il perchè, mi
      dicevano a così con quel gioco ho 160 frame, 160
      frame? ma se il tuo occhio dopo i 30 F/s non nota
      la differenza, che te ne
      fai?
      Invece adesso hanno capito che prendere una
      macchina potente, con vista sopra ottengono le
      stesse prestazioni che con un eeepc con xp,
      stanno migrando su cose più umane, buona parte
      dell'involuzione desktop è dovuta alla scarsa
      qualità che Vista offre, ma se uno deve fare le
      cose che avete scritto sopra, che motivo ha di
      spendere tutti quei soldi per un portatile
      pesante ed
      ingombrante?
      Il pc a casa lo si può avere lo stesso, ma
      affiancato da un gingillo portatile così è
      l'ideale, ottima autonomia, prestazioni di tutto
      rispetto per il quotidiano lavoro/tempo libero,
      meglio di un palmare, costa la metà e non ti
      accechi in 3" di schermo, hai una tastiera che
      così si può chiamare, se viaggi lo usi come mp3,
      video, con una pennetta 3g navighi ovunque, lo
      metti anche nella tasca di una giacca o cappotto,
      ma cosa vuoi di
      più?
      Il vero sucXXXXX di questo "veramente portatile"
      è sito in un perfetto mix
      di:
      ingombro, prezzo, comodità/peso e prestazioni
      ottimali, quindi bravi ASUS, siete stati
      originali ed avete creato un prodotto che tutto
      il mondo
      apprezza.Quoto al 100%, aggiungo solo che l'accoppiata netbook desktop potente, costa molto meno di un singolo notebook anche nettamente meno performante!
      • ruppolo scrive:
        Re: Le persone si sono svegliate, era ora
        - Scritto da: Enjoy with Us
        Quoto al 100%, aggiungo solo che l'accoppiata
        netbook desktop potente, costa molto meno di un
        singolo notebook anche nettamente meno
        performante!Ecco, se oltre ad aggiungere le tue elucubrazioni facessi qualche esempio di prodotti, MARCHE E MODELLI, saresti più credibile.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Le persone si sono svegliate, era ora
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Enjoy with Us

          Quoto al 100%, aggiungo solo che l'accoppiata

          netbook desktop potente, costa molto meno di un

          singolo notebook anche nettamente meno

          performante!
          Ecco, se oltre ad aggiungere le tue elucubrazioni
          facessi qualche esempio di prodotti, MARCHE E
          MODELLI, saresti più
          credibile.Ma vatti a fare un giro su ebay e prova a confrontare i prezzi!Quello che ti sto dicendo è un dato di fatto, un desktop costa a parità di prestazioni nettamente di meno rispetto ad un notebook!La cosa è ovvia, visti i problemi di miniaturizzazione che fanno lievitare i costi, ma non toglie che in assoluto i computer più potenti siano i Desktop e anche il più potente e costoso dei notebook ha una potenza sia di calcolo che di scheda grafica che ancora di memorizzazione nettamente inferiori a quelli di un qualsiasi desktop di fascia medio/alta!!!Che modelli ti dovrei citare?Qualsiasi modello di qualsiasi produttore si trova in questa condizione, solo tu non ci arrivi!
          • ruppolo scrive:
            Re: Le persone si sono svegliate, era ora
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ma vatti a fare un giro su ebay e prova a
            confrontare i
            prezzi!Su ebay ci vai tu, io vado nei negozi.A proposito, il desktop che hai comprato a ottobre dove l'hai preso?
            Quello che ti sto dicendo è un dato di fatto, un
            desktop costa a parità di prestazioni nettamente
            di meno rispetto ad un
            notebook!
            La cosa è ovvia, visti i problemi di
            miniaturizzazione che fanno lievitare i costi, ma
            non toglie che in assoluto i computer più potenti
            siano i Desktop e anche il più potente e costoso
            dei notebook ha una potenza sia di calcolo che di
            scheda grafica che ancora di memorizzazione
            nettamente inferiori a quelli di un qualsiasi
            desktop di fascia
            medio/alta!!!Grazie, questo lo sapevo.Ma la differenza tra un computer e l'altro è il COSA CI PUOI FARE. E con i notebook attuali ci puoi fare le stesse cose che fai con i dekstop. È solo questione che una certa operazione che il desktop esegue in 1 minuto per il notebook ce ne vogliono 1 e mezzo o 2.E lascia perdere il discorso dei core multipli: già noi con OS X di programmi che usano DUE core ne abbiamo pochissimi, voi ne avete praticamente quasi zero, forse un millesimo di quelli che abbiamo noi. Praticamente avete solo i motori di rendering 3d che sfruttano più core. Fine. E sarà così ancora per lungo tempo, visto che MS non ha sviluppato alcuna tecnologia per facilitare il compito agli sviluppatori in questo senso, l contrario di Apple.
            Che modelli ti dovrei citare?
            Qualsiasi modello di qualsiasi produttore si
            trova in questa condizione, solo tu non ci
            arrivi!Mi devi citare un sistema composto da un desktop con monitor e un netbook. Marche e modelli.MARCHE E MODELLI.
  • lufo88 scrive:
    Utenti semplici ed esperti
    I netbook, secondo me, saranno usati dagli utenti inesperti che e' gia' tanto se sanno cos'e la formattazione. Per gli utenti che fanno qualcosa di piu' col computer, anche solo scrivere programmi del cavolo, non potranno fare a meno di un fisso o di notebook, solo per qeustioni di dimensioni. Se poi si pensa anche alle prestazioni, allora coloro che fanno editing video o fotoritocco sono obbligati ad avere un sistema piu' performante.Naturalmente parlo di computer principale. se poi si vuole fare presentazioni in giro per il mondo allora si', i netbook possono servire anche agli utenti con un minimo di conoscenza.
    • xxxxxxxxxxx scrive:
      Re: Utenti semplici ed esperti
      - Scritto da: lufo88
      I netbook, secondo me, saranno usati dagli utenti
      inesperti che e' gia' tanto se sanno cos'e la
      formattazione. Io sviluppo software in C++ con un eeepc 900Acollegato a mouse e tastiera e un monitor a 22 pollici.Per progetti piccoli, s'intende, ma credi cheper fare cose complicate si debba lavorare su calcolatoripotenti? Prova a sviluppare qualcosa per ARM...
  • Andrea M. scrive:
    Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
    Ma scusate, l'utente medio che naviga e usa Word, Excel e (a volte) Powerpoint, che cavolo ci deve fare con portatili e/o desktop ultraveloci e performanti? Tanto poi ci pensa Vista a farti passare la voglia!Per giocare ormai la gente compra i vary PlayStation, XBox e Wii.Io sono strafelice che finalmente anche i prezzi dei portatili siano scesi. Lo scandalo semmai e' vedere che i netbook vengono venduti a oltre trecento euro quando nel Regno Unito con centottanta sterline (duecento euro col cambio attuale) ti porti a casa un Acer Aspire One nuovo fiammante.Alla faccia dei margini che si riducono...
    • melannurca scrive:
      Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
      - Scritto da: Andrea M.
      Ma scusate, l'utente medio che naviga e usa Word,
      Excel e (a volte) Powerpoint, che cavolo ci deve
      fare con portatili e/o desktop ultraveloci e
      performanti?certo, se devi scrivere due lettere fare due conti con excel e guardare il divx fatto da altri hai ragionema se hai una telecamera e vuoi divertirti a fare i montaggi video delle vacanze la potenza non basta mai: prendi un "vecchio" P4 con 512Mb di ram o un moderno netbook, fai il montaggio e trasforma 2-3 ore di video in formati DV in DVD o in DivX e poi dimmi quante ore ci metti.e non dirmi che gente che fa questo non ce n'è tanta perché lo sai che non è vero
      • Goregrind scrive:
        Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
        - Scritto da: melannurca
        ma se hai una telecamera e vuoi divertirti a fare
        i montaggi video delle vacanze la potenza non
        basta mai: prendi un "vecchio" P4 con 512Mb di
        ram o un moderno netbook, fai il montaggio e
        trasforma 2-3 ore di video in formati DV in DVD o
        in DivX e poi dimmi quante ore ci
        metti.
        e non dirmi che gente che fa questo non ce n'è
        tanta perché lo sai che non è
        veroIo uso il mio PC di casa come una DAW, e un eeePC per tutto il resto. Penso che i netbook abbiano fatto tanta gola anche ai professionisti, perchè hanno dimostrato che portarsi appresso dei notebook ultraperformanti, costosi, delicati e pesanti spesso non serve. Un pc desktop di fascia media ormai costa poco più di un netbook (parliamo di 400 euro circa), e le esigenze di portabilità vengono egregiamente ricoperte da un netbook e da un HD esterno.Il mondo ha finalmente scoperto che la domanda di pc portatili completi e potenti non era un'esigenza... era una moda! :)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
        - Scritto da: melannurca
        - Scritto da: Andrea M.

        Ma scusate, l'utente medio che naviga e usa
        Word,

        Excel e (a volte) Powerpoint, che cavolo ci deve

        fare con portatili e/o desktop ultraveloci e

        performanti?


        certo, se devi scrivere due lettere fare due
        conti con excel e guardare il divx fatto da altri
        hai
        ragione

        ma se hai una telecamera e vuoi divertirti a fare
        i montaggi video delle vacanze la potenza non
        basta mai: prendi un "vecchio" P4 con 512Mb di
        ram o un moderno netbook, fai il montaggio e
        trasforma 2-3 ore di video in formati DV in DVD o
        in DivX e poi dimmi quante ore ci
        metti.
        e non dirmi che gente che fa questo non ce n'è
        tanta perché lo sai che non è
        veroVerissimo, solo che il montaggio del video solitamente lo si fa dal pc di casa, un bel desktop!In mobilità un netbook basta e avanza! Il bello è che la somma dei due PC (Desktop+Netbook) è assai inferiore a quella necessaria per acquistare un notebook di pari potenza del desktop (se sia mai possibile!) e ti ritrovi con un oggetto dal peso tipico intorno ai 3 Kg e schermi da 15-17 pollici!Perchè mai uno dovrebbe faticare in mobilità a portarsi un notebook pesante e dover accettare compromessi a casa in termini di prestazioni e spendere di più?
        • tomlnx scrive:
          Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: melannurca

          - Scritto da: Andrea M.


          Ma scusate, l'utente medio che naviga e usa

          Word,


          Excel e (a volte) Powerpoint, che cavolo ci
          deve


          fare con portatili e/o desktop ultraveloci e


          performanti?





          certo, se devi scrivere due lettere fare due

          conti con excel e guardare il divx fatto da
          altri

          hai

          ragione



          ma se hai una telecamera e vuoi divertirti a
          fare

          i montaggi video delle vacanze la potenza non

          basta mai: prendi un "vecchio" P4 con 512Mb di

          ram o un moderno netbook, fai il montaggio e

          trasforma 2-3 ore di video in formati DV in DVD
          o

          in DivX e poi dimmi quante ore ci

          metti.

          e non dirmi che gente che fa questo non ce n'è

          tanta perché lo sai che non è

          vero


          Verissimo, solo che il montaggio del video
          solitamente lo si fa dal pc di casa, un bel
          desktop!
          In mobilità un netbook basta e avanza! Il bello è
          che la somma dei due PC (Desktop+Netbook) è assai
          inferiore a quella necessaria per acquistare un
          notebook di pari potenza del desktop (se sia mai
          possibile!) e ti ritrovi con un oggetto dal peso
          tipico intorno ai 3 Kg e schermi da 15-17
          pollici!
          Perchè mai uno dovrebbe faticare in mobilità a
          portarsi un notebook pesante e dover accettare
          compromessi a casa in termini di prestazioni e
          spendere di
          più?non posso far altro che quotare il motivo è proprio questo!
        • ruppolo scrive:
          Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Verissimo, solo che il montaggio del video
          solitamente lo si fa dal pc di casa, un bel
          desktop!
          In mobilità un netbook basta e avanza! Il bello è
          che la somma dei due PC (Desktop+Netbook) è assai
          inferiore a quella necessaria per acquistare un
          notebook di pari potenza del desktop (se sia mai
          possibile!) e ti ritrovi con un oggetto dal peso
          tipico intorno ai 3 Kg e schermi da 15-17
          pollici!BUM!Mai sentite tante XXXXXXcce! Sembri la pubblicità dei fustini: "signora, le do' 2 fustini in cambio del suo"!
          Perchè mai uno dovrebbe faticare in mobilità a
          portarsi un notebook pesante e dover accettare
          compromessi a casa in termini di prestazioni e
          spendere di
          più?Allora, oggi spendo 1200 euro per un 13,3" e non soffro né per il peso, 2Kg, né per le prestazioni: Core 2 Duo a 2GHz, 2GB di RAM, 160GB di HD e ProXXXXXre grafico NVIDIA GeForce 9400M. Ovviamente una macchina di classe, affidabile, non un carrettone. Una macchina che la utilizzo in casa senza l'orripilante "tavolo porta pc", e la posso usare di volta in volta dove meglio mi aggrada: dal terrazzo o giardino in estate, al tavolo da pranzo intrattenendo gli ospiti con le foto, al XXXXX.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Verissimo, solo che il montaggio del video

            solitamente lo si fa dal pc di casa, un bel

            desktop!

            In mobilità un netbook basta e avanza! Il bello
            è

            che la somma dei due PC (Desktop+Netbook) è
            assai

            inferiore a quella necessaria per acquistare un

            notebook di pari potenza del desktop (se sia mai

            possibile!) e ti ritrovi con un oggetto dal peso

            tipico intorno ai 3 Kg e schermi da 15-17

            pollici!
            BUM!
            Mai sentite tante XXXXXXcce! Sembri la pubblicità
            dei fustini: "signora, le do' 2 fustini in cambio
            del
            suo"!


            Perchè mai uno dovrebbe faticare in mobilità a

            portarsi un notebook pesante e dover accettare

            compromessi a casa in termini di prestazioni e

            spendere di

            più?
            Allora, oggi spendo 1200 euro per un 13,3" e non
            soffro né per il peso, 2Kg, né per le
            prestazioni: Core 2 Duo a 2GHz, 2GB di RAM, 160GB
            di HD e ProXXXXXre grafico NVIDIA GeForce 9400M.
            Ovviamente una macchina di classe, affidabile,
            non un carrettone. Una macchina che la utilizzo
            in casa senza l'orripilante "tavolo porta pc", e
            la posso usare di volta in volta dove meglio mi
            aggrada: dal terrazzo o giardino in estate, al
            tavolo da pranzo intrattenendo gli ospiti con le
            foto, al
            XXXXX.Intrattenendo gli ospiti anche al XXXXX?A parte le facezie XXXXXcentriche già in passato ti ho postato come le prestazioni di un desktop da 600 euro siano incomparabilmente superiori a quelle del macbook da te citato, sia in termini di proXXXXXre, che di memorie, che di scheda grafica che di velocità e dimensioni dell'HD, senza contare l'assenza di fermi macchina per riparazioni in assistenza e i costi nettamente più contenuti per riparare un desktop rispetto ad un qualsiasi notebook!Per quanto riguarda pesi ed ingombri un netbook occupa metà dello spazio del tuo Mac, pesa la metà e costa un quarto, non mi sembrano differenze da poco!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            A parte le facezie XXXXXcentriche già in passato
            ti ho postato come le prestazioni di un desktop
            da 600 euro siano incomparabilmente superiori a
            quelle del macbook da te citato, sia in termini
            di proXXXXXre, che di memorie, che di scheda
            grafica che di velocità e dimensioni dell'HD,Tu hai postato.E io ho postato che le prestazioni sono analoghe, visto che i proXXXXXri sono analoghi. Anzi, con un front side bus a 1066MHz è molto probabile che il netbook sia più potente.
            senza contare l'assenza di fermi macchina per
            riparazioni in assistenza e i costi nettamente
            più contenuti per riparare un desktop rispetto ad
            un qualsiasi
            notebook!Sul fronte assistenza deve preoccupasi molto di più chi ha preso il desktop da 600 euro.
            Per quanto riguarda pesi ed ingombri un netbook
            occupa metà dello spazio del tuo Mac, pesa la
            metà e costa un quarto, non mi sembrano
            differenze da
            poco!Anche una calcolatrice occupa la metà dello spazio del tuo netbook, pesa un quarto e costa un ventesimo...Ma con la calcolatrice e con il netbook non monti il filmato della tua videocamera. Nè fai girare più sistemi operativi virtualizzati.Comunque, da bravo italiano metti insieme il tuo sistema dual computer, che vediamo quanto costa. Poi vediamo i pro e i contro rispetto ad un unico computer.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            A parte le facezie XXXXXcentriche già in passato

            ti ho postato come le prestazioni di un desktop

            da 600 euro siano incomparabilmente superiori a

            quelle del macbook da te citato, sia in termini

            di proXXXXXre, che di memorie, che di scheda

            grafica che di velocità e dimensioni dell'HD,
            Tu hai postato.

            E io ho postato che le prestazioni sono analoghe,
            visto che i proXXXXXri sono analoghi. Anzi, con
            un front side bus a 1066MHz è molto probabile che
            il netbook sia più
            potente.
            Tu puoi postare quello che vuoi, ma i dati oggettivi sono quelli miei:1. Il bus dati di un qualsiasi proXXXXXre decente per desktop della intel è almeno di 1333Mhz, quindi siamo già ad un 33% in più di quanto non capiti al più veloce dei notebook2. CPU il mio monta un dual core E8400 a 3.0 Ghz con 6Mb di cache, solo a dicembre Intel ha reso disponibili proXXXXXri di tale potenza per i netbook (tieni presente che il mio desktop è di ottobre 2008) e tieni presente che per i Desktop sono disponibili anche i quad core, che nonostante gli annunci di dicembre di Intel ancora non mi risultano montati su nessun modello di notebook ne tantomeno di Macbook e che sono disponibili i Core i7, mediamente un 30% più veloci dei corrispondenti core due quad!3. E' notorio che gli HD per desktop hanno prestazioni nettamente superiori a quelli dei notebook, sono assai più spaziosi (1 Tb te lo porti a casa per 80 euro) e ancora possono essere configurati in Raid4. Non parliamo poi delle schede grafiche dove esiste un abisso fra quello che può montare un desktop e un notebook5. l'E8400 può essere overcloccato da bios, senza neanche sostituire la ventola originale di raffreddamento fino a 4 GHZ, con alcune accortezze addirittura fino a 4.6Ghz, prova a farlo con un portatile!

            senza contare l'assenza di fermi macchina per

            riparazioni in assistenza e i costi nettamente

            più contenuti per riparare un desktop rispetto
            ad

            un qualsiasi

            notebook!
            Sul fronte assistenza deve preoccupasi molto di
            più chi ha preso il desktop da 600
            euro.
            Perchè mai, visto che i componenti sono di prima qualità e garantiti da 3 a 5 anni?Inoltre dato che il sistema è modulare sostituire un componente guasto non richiede l'invio in assistenza dell'intero PC e nella massima parte dei casi il pezzo di ricambio costa meno di 100 euro (cifra in prospettiva ancora più bassa per quando finirà la copertura della garanzia!), per un notebook 100 euro te li spillano solo per il preventivo!

            Per quanto riguarda pesi ed ingombri un netbook

            occupa metà dello spazio del tuo Mac, pesa la

            metà e costa un quarto, non mi sembrano

            differenze da

            poco!
            Anche una calcolatrice occupa la metà dello
            spazio del tuo netbook, pesa un quarto e costa un
            ventesimo...Ma non è un computer su cui girano i normali programmi e sistemi operativi, come invece ti consente un netbook!
            Ma con la calcolatrice e con il netbook non monti
            il filmato della tua videocamera. Nè fai girare
            più sistemi operativi
            virtualizzati.
            Ah si che monti i filmati della tua videocamera, se ti limiti alla risoluzione standard! E puoi anche farci girare i virtualizzatori, certo non per virtualizzarci Vista!
            Comunque, da bravo italiano metti insieme il tuo
            sistema dual computer, che vediamo quanto costa.
            Poi vediamo i pro e i contro rispetto ad un unico
            computer.Ah il conto è presto fatto all'epoca il mio desktop con schermo da 22 pollici l'ho pagato circa 600 euro, oggi me la caverei con circa 500 o alla stessa cifra potrei dotarlo di un proXXXXXre superiore/Hd superiore, un netbook interessante lo trovo già a 250 euro, totale me la potrei cavare con una spesa fra i 750 e gli 850 euro!Ossia molto meno di un macbook e con enormi vantaggi in più!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Tu puoi postare quello che vuoi, ma i dati
            oggettivi sono quelli
            miei:
            1. Il bus dati di un qualsiasi proXXXXXre decente
            per desktop della intel è almeno di 1333Mhz,
            quindi siamo già ad un 33% in più di quanto non
            capiti al più veloce dei
            notebookE cosa centra il bus dati del proXXXXXre? Io sto parlando del bus dati realizzato sulla scheda madre, che mette in comunicazione la CPU con la RAM e il north bridge.
            2. CPU il mio monta un dual core E8400 a 3.0 Ghz
            con 6Mb di cache, solo a dicembre Intel ha reso
            disponibili proXXXXXri di tale potenza per i
            netbook (tieni presente che il mio desktop è di
            ottobre 2008) e tieni presente che per i Desktop
            sono disponibili anche i quad core, che
            nonostante gli annunci di dicembre di Intel
            ancora non mi risultano montati su nessun modello
            di notebook ne tantomeno di Macbook e che sono
            disponibili i Core i7, mediamente un 30% più
            veloci dei corrispondenti core due
            quad!Non vedo alcuna differenza sostanziale.
            3. E' notorio che gli HD per desktop hanno
            prestazioni nettamente superiori a quelli dei
            notebook, sono assai più spaziosi (1 Tb te lo
            porti a casa per 80 euro) e ancora possono essere
            configurati in
            RaidAncora continuo a non vedere differenze sostanziali
            4. Non parliamo poi delle schede grafiche dove
            esiste un abisso fra quello che può montare un
            desktop e un
            notebookQuelle proprio non hanno nulla a che fare al di fuori del settore ludico.
            5. l'E8400 può essere overcloccato da bios, senza
            neanche sostituire la ventola originale di
            raffreddamento fino a 4 GHZ, con alcune
            accortezze addirittura fino a 4.6Ghz, prova a
            farlo con un
            portatile!L'overclock è roba da cantinari. Osserva i prezzi delle CPU: a parità CPU è la velocità massima a determinare il prezzo. E ti pare che una Intel o AMD rinunci a dei soldi così facili? Pensi tu di essere più furbo di Otellini? Hai questa presunzione?
            Perchè mai, visto che i componenti sono di prima
            qualità e garantiti da 3 a 5
            anni?Mi è difficile replicare, visto che non hai ancora detto di cosa stai parlando. Ovviamente, quando mai...Posso solo fare una ipotesi: bandoni.Allora, se di bandoni si tratta, posso renderti subito noto che la qualità dei componenti che trovi nel mercato retail è la seconda scelta. La prima va all'industria. E questo dal primo all'ultimo componente del tuo bandone.
            Inoltre dato che il sistema è modulare sostituire
            un componente guasto non richiede l'invio in
            assistenza dell'intero PC e nella massima parte
            dei casi il pezzo di ricambio costa meno di 100
            euro (cifra in prospettiva ancora più bassa per
            quando finirà la copertura della garanzia!), per
            un notebook 100 euro te li spillano solo per il
            preventivo!L'unica differenza è che ogni mio intervento dall'assistenza tu hai 30 guasti.
            Ma non è un computer su cui girano i normali
            programmi e sistemi operativi, come invece ti
            consente un
            netbook!Questo lo dici tu, ma è falso. I normali programmi e sistemi operativi non girano nei netbook. Nel netbook girano SOLO ALCUNI sistemi operativi e SOLO ALCUNI programmi.
            Ah si che monti i filmati della tua videocamera,
            se ti limiti alla risoluzione standard! E puoi
            anche farci girare i virtualizzatori, certo non
            per virtualizzarci
            Vista!Stai scherzando? Ci monti filmati HD e ci fai girare Vista (anche se farci girare vista non ha alcuna utilità pratica).Ovviamente con OS X... non è colpa mia se con Windows i filmati HD non li puoi montare...To', controlla:http://www.apple.com/finalcutstudio/specs/
            Ah il conto è presto fatto all'epoca il mio
            desktop con schermo da 22 pollici l'ho pagato
            circa 600 euro, oggi me la caverei con circa 500
            o alla stessa cifra potrei dotarlo di un
            proXXXXXre superiore/Hd superiore, un netbook
            interessante lo trovo già a 250 euro, totale me
            la potrei cavare con una spesa fra i 750 e gli
            850
            euro!
            Ossia molto meno di un macbook e con enormi
            vantaggi in
            più!Ti ho chiesto di mettere insieme un sistema, non una filippica sui prezzi. Significa la "lista della spesa".
    • Stein Franken scrive:
      Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
      Se parli di un P4, scusa ma 3,6 ghz saranno tipo 1,6 ghz di un core 2 duo moderno (disattivando una delle due cpu).In ogni caso anche per i compiti più semplici, il software è complesso e pesante.Poi ricorda che se ci metti poco a caricare le cose, la cpu rimane molto più spesso in idle, risparmiando energia. Se devi aspettare 5 min per fare qualcosa e la cpu è sempre sotto sforzo..... non mi sembra una buona idea.
    • pabloski scrive:
      Re: Ma che ci fai col 3.6Ghz + 4GB RAM ?
      deve farci girare Vista :D
  • tmx scrive:
    un'esperienza
    ho preso un netbook da 10"/1GB/160GB e ci ho subito spostato sopra posta/preferiti/documenti in un partizione criptata. Con un click faccio il backup di ogni cosa sul mio serverino di casa con linux e non ho paura di perdere nulla.Me lo porto in giro senza sentirne il peso, senza aver paura che si rompa dato che costa 350, e la batteria mi dura la giornata.E' diventata la mia macchina principale insomma - non me l'aspettavo - il portatile da 3 chili l'ho venduto e il fisso potente posso finalmente torturarlo facendo overclock ed esperimenti vari senza remora alcuna.Va detto che non uso applicativi pesanti, ma non credevo comunque che fosse così piacevole da usare: NON TORNERO' INDIETRO.piacciano o non piacciano, i netbook ci volevano e son d'accordo anch'io con chi dice che i produttori non si aspettassero (e non volessero!) un tale sucXXXXX.
  • Alessandrox scrive:
    MANCANO I MARGINI DI GUADAGNO???????????
    Ormai da tempo si trovano PC Fissi a 500 IVA compresa... Notebook COMPLETI con tanto di Vista con appena 100 in piu' (se non quasi allo stesso prezzo) e un su un aggeggio che ha un hardware certamente piu' limitato e con e SW LINUX sopra non riescono ad evere margini di guadagno ?????Ma DOVE VIVONO?MA forse non sara' che i dirigenti di quelle aziende occupino i loro posti immeritatamente? Al massimo possono fare i dipendenti dell' impresa di pulizie che gli fa il servizio.
    • sergiopi scrive:
      Re: MANCANO I MARGINI DI GUADAGNO???????????
      Non sono i dirigenti delle aziende produttrici ma gli analisti di Gartner ad essere incompetenti!Il PC veniva visto come un bene di lusso e venduto a prezzi da "boutique", poi sono arrivati i coreani e sono nati i negozietti degli assemblatori, ma sempre con una catena del valore lunghissima.Produttore del cipset+produttori delle Mb+produttori delle RAM+dell'HW vario in scheda.... OGNUNO che vendeva all'assemblatore come clente finale, che poi ci metteva l'OS e li RIVENDEVA.Poi sono arrivati gli assemblatori di lusso, HP, ACER ecc, marchiavano assemblati.OGGI, a mercato maturo, il PC e' un'autoradio: se ti va bene ha tutto dentro, se vuoi qualcosa di speciale...Non sono i MARGINI e' il MERCATO che e' cambiato. Dopo aver rotto i c...... per anni che il PC come strumento da uffico era finito, ora che e' diventato uno strumento HOME, ora che c'e il PERSONAL COMPUTER vero.. Gartner dice che le aziende si lamentano? di cosa? di non aver capito NULLA di quello che stava succedendo?
      • Dany scrive:
        Re: MANCANO I MARGINI DI GUADAGNO???????????
        In realtà l'unico margine che è cambiato è quello dei rivenditori che è diventato bassissimo i produttori incassano sempre le stesse cifre.
  • amtec scrive:
    A ciascuno il suo
    Siamo sempre alle solite, l'ignoranza dilaga ed ecco trasformato un netbook in quello che non è.ogni macchina va usata per quello per cui e stata concepita il netbook e una macchina ad uso esclusivo di utenti che la usano per un occhiata su internet mentre si è in viaggio o comunque fuori, per completare o redigere un documento di testo o un foglio exel o omologhi open office per chattare skipe msn guardare qualche foto, installare un applicativo contabile per fare un ordine dal cliente o qualsiasi altro software gestionale per medici o altre categorie che si spostano dal loro ufficio.dove la spesa che si affronta sia giustificata da una necessità di mobilità e durata della batteria, al resto ci pensano i desktop per lavorare in ufficio con velocità e sicurezza, i notebook ora come ora li vedo per uso dei professionisti del cad o dei grafici per portare il lavoro in cantiere o dai clienti o per lavori temporanei in traferta lontani dall'ufficio o in vacanza per usi multimediali.Naturalmente ogni macchina deve essere macchina come dio comanda concepita per il lavoro che andiamo a svolgere perchè se compro un desktop ad occhi chiusi a 250 con vista installato mi va peggio del netbookQuindi a ciascuno il suo.
    • Gatto scrive:
      Re: A ciascuno il suo

      ogni macchina va usata per quello per cui e stata
      concepitaVa bene ma chi me lo impone? Tu? Asus? Sono macchine generiche in ogni caso. Un elettrodomestico, una calcolatrice ha un solo utilizzo, ma un computer ne ha sempre tanti.
      il netbook e una macchina ad uso
      esclusivo di utenti che la usano per un occhiata
      su internet mentre si è in viaggio o comunque
      fuori, per completare o redigere un documento di
      testo o un foglio exel o omologhi open office per
      chattare skipe msn guardare qualche foto,
      installare un applicativo contabile per fare un
      ordine dal cliente o qualsiasi altro software
      gestionale per medici o altre categorie che si
      spostano dal loro ufficio.alla faccia, sono una merea di cose queste e l'elenco che hai fatto è pure incompleto; le foto le puoi anche editare per dire. E fare tutto questo con un autonomia di batterie di gran lunga superiori ai portatili tradizionali (io poi ho un modello che mi regge 6-7 ore reali, 5-6 con navigazione, e spero che nei modelli futuri 8 ore siano la base).
      i notebook ora come ora li vedo per uso dei
      professionisti del cad o dei grafici per portare
      il lavoro in cantiere o dai clienti o per lavori
      temporanei in traferta lontani dall'ufficio o in
      vacanza per usi multimediali.ma quale fascia di mercato rappresentano questi utenti? il 10% a dirla lunga? Non lo so, ma vorrei saperlo. Perché tutti parlano di notebook per usi ultra-professionali e vorrei capire ancora quali sono. I requisiti hardware più esosi di solito sono nel 3D e non credo che in Italia ci sia un esercito di architetti, modellisti e progettisti attaccati ad Autocad o 3DStudio la maggior parte del tempo. ciao
      • amtec scrive:
        Re: A ciascuno il suo
        Ribadisco le macchine vengono configurate per l'uso che se ne deve fare, quando si parla di applicativi seri quando vuoi fare altro va bene pure quello del supermercato, o pezzi che per modellare una foto di 2 giga vada bene qualsiasi macchina?o per gestire una diga scarichi i driver da dighe.com?Io parlo di lavoro serio con i computer il resto lo faccio con qualsiasi macchinaho ancora un pIII 1000 con un giga di ram che va benissimo.
        • Gatto scrive:
          Re: A ciascuno il suo
          - Scritto da: amtec
          Ribadisco le macchine vengono configurate per
          l'uso che se ne deve fare, quando si parla di
          applicativi seriun applicativo non serio è uno che usi ridendo? :-)
          quando vuoi fare altro va bene
          pure quello del supermercato, o pezzi che per
          modellare una foto di 2 giga vada bene qualsiasi
          macchina?io l'ho fatto, l'eee pc non è esplosonon che fossi costretto, ma è stato possibile usare l'eeepc per scopi professionali
          Io parlo di lavoro serio con i computerquindi l'impiegato che usa openoffice per svolgere il suo lavoro non fa un lavoro serio?ciao
          • amtec scrive:
            Re: A ciascuno il suo
            Ragazzi non cerchiamo di divagare tutto quello che non è gioco e lavoro quindi cosa seria, il mio serio e rivolto a determinati applicativi che hanno bisogno di macchine ben dotate Vi faccio un esempio:Grafico che usa una sessione di photo shop per modellare una foto che dovrà essere inserita ed impaginata con corel draw con aperte due sessioni una di lavoro una di copia o inportazione di elementi, client di posta internet explorer skipe e messenger potrei un file di testo di open office per l'importazione dei testi due monitor da 22 collegati in parallelo, pensate si possa fare con un netbook? quando questo deve essere fluido ed eseguito in contemporanea penso proprio di no. quindi va scelta di serie o assemblata una macchina ad oc
    • Alessandrox scrive:
      Re: A ciascuno il suo
      - Scritto da: amtec
      Siamo sempre alle solite, l'ignoranza dilaga ed
      ecco trasformato un netbook in quello che non
      è.
      ogni macchina va usata per quello per cui e stata
      concepita il netbook e una macchina ad uso
      esclusivo di utenti che la usano per un occhiata
      su internet mentre si è in viaggio o comunque
      fuori, per completare o redigere un documento di
      testo o un foglio exel o omologhi open office per
      chattare skipe msn guardare qualche foto,
      installare un applicativo contabile per fare un
      ordine dal cliente o qualsiasi altro software
      gestionale per medici o altre categorie che si
      spostano dal loro
      ufficio.
      dove la spesa che si affronta sia giustificata da
      una necessità di mobilità e durata della
      batteria, al resto ci pensano i desktop per
      lavorare in ufficio con velocità e sicurezza, Stranocon il mio netbook faccio tutto quanto sopra in velocita' e sicurezza.
      • amtec scrive:
        Re: A ciascuno il suo
        Infatti quanto sopra si fa con un netbook, io addirittura lo faccio con il mio qtek 9000 palmare ndril rest sono chiacchiere...
    • ruppolo scrive:
      Re: A ciascuno il suo
      - Scritto da: amtec
      Siamo sempre alle solite, l'ignoranza dilaga ed
      ecco trasformato un netbook in quello che non
      è.
      ogni macchina va usata per quello per cui e stata
      concepita il netbook e una macchina ad uso
      esclusivo di utenti che la usano per un occhiata
      su internet mentre si è in viaggio o comunque
      fuori,E allora la domanda sorge spontanea: perché non sono TUTTI dotati di radio GSM/GPRS/EDGE/3G a bordo?I netbook sono concepiti per il terzo mondo. E con questa crisi ci stiamo andando anche noi, a fargli compagnia. Quelli che li comprano oggi, stanno solo anticipando i tempi. Fine della fiaba.
      • Gatto scrive:
        Re: A ciascuno il suo

        E allora la domanda sorge spontanea: perché non
        sono TUTTI dotati di radio GSM/GPRS/EDGE/3G a
        bordo?i nuovi modelli presentati da asus al CES integrano GPS e tv tuner + fm... quanto al 3G fanno dei modelli apposta, in ogni caso non tutti hanno bisogno del 3G, in alcuni paesi stanno chiedendo il supporto al WiMax per esempio
        • ruppolo scrive:
          Re: A ciascuno il suo
          - Scritto da: Gatto

          E allora la domanda sorge spontanea: perché non

          sono TUTTI dotati di radio GSM/GPRS/EDGE/3G a

          bordo?

          i nuovi modelli presentati da asus al CESChe tradotto dall'informatichese significa "al momento nessun modello",
          integrano GPS e tv tuner + fm...Oh che bello, alla RAI si stanno fregando le mani... temevano che la prossima modifica alla normativa sul canone escludesse il pc, ma ora possono stare tranquilli :D
          quanto al 3G
          fanno dei modelli apposta, in ogni caso non tutti
          hanno bisogno del 3G, in alcuni paesi stanno
          chiedendo il supporto al WiMax per
          esempioQuesto però non sposta il succo del discorso: per quale uso sono stati concepiti?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: A ciascuno il suo
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: amtec

        Siamo sempre alle solite, l'ignoranza dilaga ed

        ecco trasformato un netbook in quello che non

        è.

        ogni macchina va usata per quello per cui e
        stata

        concepita il netbook e una macchina ad uso

        esclusivo di utenti che la usano per un
        occhiata

        su internet mentre si è in viaggio o comunque

        fuori,

        E allora la domanda sorge spontanea: perché non
        sono TUTTI dotati di radio GSM/GPRS/EDGE/3G a
        bordo?

        I netbook sono concepiti per il terzo mondo. E
        con questa crisi ci stiamo andando anche noi, a
        fargli compagnia. Quelli che li comprano oggi,
        stanno solo anticipando i tempi. Fine della
        fiaba.Dai tempo al tempo, i modelli con integrato l'UMTS stanno aumentando rapidamente!
        • ruppolo scrive:
          Re: A ciascuno il suo
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Dai tempo al tempo, i modelli con integrato
          l'UMTS stanno aumentando
          rapidamente!Ah ma allora diciamolo, hanno cannato il concepimento e ora stanno correggendo il tiro. È così? Ma allora come si spiegano tutte queste vendite? Una massa di utonti che non si è accorta che quelle macchine sono errate nel concepimento?La domanda successiva, visto che riguarderà la nuova generazione di uton... utenti: dopo aver speso 350 euro per il netbook, quanto spenderanno in connessioni 3G? No, perché se poi non faranno un contratto per avere Internet in mobilità casca il palco!Io ne ho appena attivato uno da 35 euro al mese, adatto ai computer (e non agli smartphone). Contratto biennale, totale 840 euro, da aggiungere al netbook. E torniamo alle cifre da notebook, dove però dentro ci sta pure l'iPhone con la sua connettività mobile.Così si fanno i conti.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ciascuno il suo
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Dai tempo al tempo, i modelli con integrato

            l'UMTS stanno aumentando

            rapidamente!
            Ah ma allora diciamolo, hanno cannato il
            concepimento e ora stanno correggendo il tiro. È
            così? Ma allora come si spiegano tutte queste
            vendite? Una massa di utonti che non si è accorta
            che quelle macchine sono errate nel
            concepimento?
            Semplicemente stanno cercando di ampliare visto l'enorme sucXXXXX il ventaglio dell'offerta, con netbook con display più ampi (e secondo me è una stupidaggine) HD convenzionali oltre agli SSD, touch screen, e ovviamente anche integrando direttamente il modem UMTS, e vedrai nel corso del 2009 quanti altri miglioramenti!Infatti come ti ho già postato in precedenza ancora non ne ho comprato uno perchè con i miglioramenti previsti nell'anno in corso e non avendo particolari urgenze potrò con gli stessi soldi prendere un'oggetto con una autonomia triplicata e migliori prestazioni!
            La domanda successiva, visto che riguarderà la
            nuova generazione di uton... utenti: dopo aver
            speso 350 euro per il netbook, quanto spenderanno
            in connessioni 3G? No, perché se poi non faranno
            un contratto per avere Internet in mobilità casca
            il
            palco!
            Io ne ho appena attivato uno da 35 euro al mese,
            adatto ai computer (e non agli smartphone).
            Contratto biennale, totale 840 euro, da
            aggiungere al netbook. E torniamo alle cifre da
            notebook, dove però dentro ci sta pure l'iPhone
            con la sua connettività
            mobile.
            Così si fanno i conti.Ma che contratto gli hai attivato, se per 30-35 euro al mese ti danno un netbook con zero anticipo e 100 ore di navigazione incluse?
          • ruppolo scrive:
            Re: A ciascuno il suo
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Infatti come ti ho già postato in precedenza
            ancora non ne ho comprato uno perchè con i
            miglioramenti previsti nell'anno in corso e non
            avendo particolari urgenze potrò con gli stessi
            soldi prendere un'oggetto con una autonomia
            triplicata e migliori
            prestazioni!Ah, ho capito, appartieni alla categoria che aspetta il modello successivo, che quando arriva viene già annunciato quello dopo ancora e così via... e non compra mai.Nel frattempo io le cose me le godo.
            Ma che contratto gli hai attivato, se per 30-35
            euro al mese ti danno un netbook con zero
            anticipo e 100 ore di navigazione
            incluse?Un contratto da 30GB al mese.Non penserai che uno come me si faccia infinocchiare dalle offerte a tempo, spero...Ah, in comodato mi hanno dato un router 3G/Wi-Fi con presa telefono, switch 4 porte e batteria tampone, che di sicuro non vale meno di un netbook.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ciascuno il suo
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Infatti come ti ho già postato in precedenza

            ancora non ne ho comprato uno perchè con i

            miglioramenti previsti nell'anno in corso e non

            avendo particolari urgenze potrò con gli stessi

            soldi prendere un'oggetto con una autonomia

            triplicata e migliori

            prestazioni!

            Ah, ho capito, appartieni alla categoria che
            aspetta il modello successivo, che quando arriva
            viene già annunciato quello dopo ancora e così
            via... e non compra
            mai.
            Nel frattempo io le cose me le godo.
            No sono quello che aspetta un minimo consolidamento di una nuova tecnologia/gamma di prodotti, in modo da evitare di spendere inutilmente soldi su modelli ancora non maturi e che sono destinati ad essere surclassati nel giro di pochi mesi!Per esempio ho acquistato solo un annetto fa una compatta digitale, perchè le prestazioni erano giunte ad un certo livellamento, infatti oggi la mia Casio Exilim 1050 da 10 Mpixel con sensore da 1/1.75 pollici è una fotocamera ancora attualissima e lo sarà ancora per qualche anno, cosa che non sarebbe stata comprando solo un anno prima!Lo stesso vale per i netbook, visto che è un mercato giovanissimo dove le novità si susseguono tutti i mesi, dato che non ho necessità impellenti aspetto e probabilmente ne comprerò uno verso la fine dell'anno in corso!Sai comprare un'oggetto costoso e poi dopo 5-6 mesi accorgersi che è obsoleto e che con gli stessi soldi avresti comprato ben altro non aiuta nel godimento dell'oggetto stesso, cosa che immagino tu conosca benissimo, visto che in pochi mesi sei passato da un Iphone 2G ad un'Iphone 3G!

            Ma che contratto gli hai attivato, se per 30-35

            euro al mese ti danno un netbook con zero

            anticipo e 100 ore di navigazione

            incluse?
            Un contratto da 30GB al mese.

            Non penserai che uno come me si faccia
            infinocchiare dalle offerte a tempo,
            spero...
            Lo vieni a dire al sottoscritto che più volte ti ha rinfacciato la dispendiosità degli abbonamenti mobili? Ma non eri quello che con 3 euro la settimana navigava quanto voleva?
            Ah, in comodato mi hanno dato un router 3G/Wi-Fi
            con presa telefono, switch 4 porte e batteria
            tampone, che di sicuro non vale meno di un
            netbook.Mah veramente un router come quello da te descritto lo trovi della lynksys a circa 130 euro e 30 Gb al mese non sono poi questa gran cosa, ognuno poi fa le scelte che vuole, ma almeno non sparare falsità dando ad intendere cose che non sono, per esempio non avevi menzionato che nei 35 euro era compreso anche il comodato del router...
          • ruppolo scrive:
            Re: A ciascuno il suo
            - Scritto da: Enjoy with Us
            No sono quello che aspetta un minimo
            consolidamento di una nuova tecnologia/gamma di
            prodotti, in modo da evitare di spendere
            inutilmente soldi su modelli ancora non maturi e
            che sono destinati ad essere surclassati nel giro
            di pochi
            mesi!Io invece opto, quando possibile, per l'usato. Spendo la metà e mi rendo conto DI PERSONA se vale pena continuare ad investire sul tal prodotto.
            Sai comprare un'oggetto costoso e poi dopo 5-6
            mesi accorgersi che è obsoleto e che con gli
            stessi soldi avresti comprato ben altro non aiuta
            nel godimento dell'oggetto stesso, cosa che
            immagino tu conosca benissimo, visto che in pochi
            mesi sei passato da un Iphone 2G ad un'Iphone
            3G!Infatti il 2G che avevo preso era usato. E l'esperienza sul 2G mi ha dato il via libera all'acquisto del 3G nuovo.
            Lo vieni a dire al sottoscritto che più volte ti
            ha rinfacciato la dispendiosità degli abbonamenti
            mobili? Ma non eri quello che con 3 euro la
            settimana navigava quanto
            voleva?Ma infatti quest'ultimo contratto è per l'Internet di casa.
            Mah veramente un router come quello da te
            descritto lo trovi della lynksys a circa 130 euroUn router quasi come quello costa 200 euro, e gli manca sia il backup che la presa telefonica. Per quello deve andare più su col prezzo.
            e 30 Gb al mese non sono poi questa gran cosa,
            ognuno poi fa le scelte che vuole, ma almeno non
            sparare falsità dando ad intendere cose che non
            sono, per esempio non avevi menzionato che nei 35
            euro era compreso anche il comodato del
            router...Non l'ho menzionato perché non ha alcuna rilevanza: con o senza router, con o senza chiavette, con o senza pc card, le offerte non cambiano di un centesimo.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: A ciascuno il suo
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            No sono quello che aspetta un minimo

            consolidamento di una nuova tecnologia/gamma di

            prodotti, in modo da evitare di spendere

            inutilmente soldi su modelli ancora non maturi e

            che sono destinati ad essere surclassati nel
            giro

            di pochi

            mesi!

            Io invece opto, quando possibile, per l'usato.
            Spendo la metà e mi rendo conto DI PERSONA se
            vale pena continuare ad investire sul tal
            prodotto.


            Sai comprare un'oggetto costoso e poi dopo 5-6

            mesi accorgersi che è obsoleto e che con gli

            stessi soldi avresti comprato ben altro non
            aiuta

            nel godimento dell'oggetto stesso, cosa che

            immagino tu conosca benissimo, visto che in
            pochi

            mesi sei passato da un Iphone 2G ad un'Iphone

            3G!
            Infatti il 2G che avevo preso era usato. E
            l'esperienza sul 2G mi ha dato il via libera
            all'acquisto del 3G
            nuovo.


            Lo vieni a dire al sottoscritto che più volte ti

            ha rinfacciato la dispendiosità degli
            abbonamenti

            mobili? Ma non eri quello che con 3 euro la

            settimana navigava quanto

            voleva?
            Ma infatti quest'ultimo contratto è per
            l'Internet di
            casa.


            Mah veramente un router come quello da te

            descritto lo trovi della lynksys a circa 130
            euro
            Un router quasi come quello costa 200 euro, e gli
            manca sia il backup che la presa telefonica. Per
            quello deve andare più su col
            prezzo.
            http://www.italsystem.com/mall/zoom.asp?ida=WRT54G3G-EU&from=kelkooNon ho capito cosa manchi a questo router! Forse il modem ADSL integrato? Ma a cosa cavolo ti serve se hai una ADSL allora la funzionalità 3G?E stiamo parlando di un prodotto top di mercato (Cisco per intenderci!) 118 euro!

            e 30 Gb al mese non sono poi questa gran cosa,

            ognuno poi fa le scelte che vuole, ma almeno non

            sparare falsità dando ad intendere cose che non

            sono, per esempio non avevi menzionato che nei
            35

            euro era compreso anche il comodato del

            router...
            Non l'ho menzionato perché non ha alcuna
            rilevanza: con o senza router, con o senza
            chiavette, con o senza pc card, le offerte non
            cambiano di un
            centesimo.E infatti come offerte fanno schifo! Contento te... la mia ADSL la pago meno di 20 euro al mese ed è una 8 Mbit con 512 Kb in upload e pienamente flat!
  • attonito scrive:
    "sistemi a basso costo"? ma dde che?
    A basso costo? no, dico scherziamo, vero? 400Euro (non dollari, EURO!) per un ca22o di netbook Acer/asus con display a 8.9 pollici, disco flash da 20G?Non parliamo poi di quelli con l'hard disk e/o le "offerte" con le vari chievi Alice o quello che e' che arrivano a 449/499 Euro.Ed i primi Asus 701 venduti a 299Euro??? SCANDALOSO!Un netbook, se supera i 250Euro, non a senso.
    • Cortisolo scrive:
      Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
      Quoto!Il mercato dei netbook è destinato a fallire, se i prezzi dei suddetti aggeggi continueranno ad aumentare gradualmente come sta succedendo. Tiro fuori la solita banalità: perché spendere 350 euro per un netbook quando per 100 euro in più posso prendermi un notebook dignitoso?Io ho un eeepc 701, pagato 198 euro in negozio, acquistato perché dopo 4 anni la batteria del mio portatile ha un'autonomia ridicola e per cambiarla dovrei spendere un centinaio di euro. Ora quando torno a casa non occupo più mezza valigia per trasportare portatile ed alimentatore, e posso tranquillamente sistemare gli appunti anche durante le tre ore di viaggio in treno.
      • pentolino scrive:
        Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
        secondo me se rimangono sui 9-10" e non vanno oltre hanno ancora un significato; come dici anche tu si prestano a quegli utilizzi (e ce ne sono) in cui un notebook sarebbe troppo ingombrante.E' chiaro che se andassero verso i 12" andrebbero inevitabilmente in sovrapposizione con i notebook e dunque concordo nel dire che diventerebbero assolutamente inutili.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
        - Scritto da: Cortisolo
        Quoto!
        Il mercato dei netbook è destinato a fallire, se
        i prezzi dei suddetti aggeggi continueranno ad
        aumentare gradualmente come sta succedendo.

        Tiro fuori la solita banalità: perché spendere
        350 euro per un netbook quando per 100 euro in
        più posso prendermi un notebook
        dignitoso?
        Io ho un eeepc 701, pagato 198 euro in negozio,
        acquistato perché dopo 4 anni la batteria del mio
        portatile ha un'autonomia ridicola e per
        cambiarla dovrei spendere un centinaio di euro.
        Ora quando torno a casa non occupo più mezza
        valigia per trasportare portatile ed
        alimentatore, e posso tranquillamente sistemare
        gli appunti anche durante le tre ore di viaggio
        in
        treno.Guarda che per 250 euro trovi i 901, non è che facciano esattamente schifo.... e appunto occupano lo spazio di un libro A5, ossia stanno in qualsiasi borsa!Se 250 euro sono tanti per un netbook allora cosa si dovrebbe dire per uno smartphone venduto a 500-600 euro e che certo non ha la versatilità di un netbook?
        • ruppolo scrive:
          Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: Cortisolo
          Se 250 euro sono tanti per un netbook allora cosa
          si dovrebbe dire per uno smartphone venduto a
          500-600 euro e che certo non ha la versatilità di
          un
          netbook?Che sta in qualunque TASCA invece di BORSA, che TELEFONA, che fa le FOTO... giusto per dire che sono confronti che non si fanno. Il confronto lo puoi fare solo con i notebook.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: Cortisolo

            Se 250 euro sono tanti per un netbook allora
            cosa

            si dovrebbe dire per uno smartphone venduto a

            500-600 euro e che certo non ha la versatilità
            di

            un

            netbook?
            Che sta in qualunque TASCA invece di BORSA, che
            TELEFONA, che fa le FOTO... giusto per dire che
            sono confronti che non si fanno. Il confronto lo
            puoi fare solo con i
            notebook.Hai ragione facciamolo con i cellulari da 50 euro, sono anche più compatti, fanno le foto pure loro e ci senti pure gli mp3, tanto come funzionalità offerte sono più vicine a quelle di un qualsiasi cellulare che a quelle di un netbook che è un vero computer e non un aggeggio ultracostoso che alla fine non serve a nulla!
          • ruppolo scrive:
            Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Hai ragione facciamolo con i cellulari da 50
            euro, sono anche più compatti, fanno le foto pure
            loro e ci senti pure gli mp3, tanto come
            funzionalità offerte sono più vicine a quelle di
            un qualsiasi cellulare che a quelle di un
            netbook che è un vero computer e non un aggeggio
            ultracostoso che alla fine non serve a
            nulla!Con la tua foga di dar contro l'iPhone sei finito fuori discorso: l'apparecchio da confrontare è il netbook, non l'iPhone. E il netbook lo puoi confrontare con un notebook, visto che tu stesso scrivi "che è un vero computer".L'iPhone è un oggetto utile perché a differenza di TUTTI gli altri palmari (che stanno nel palmo) prima di lui, con quest'ultimo navighi su Internet. E la navigazione su Internet è la ragione PRINCIPALE per cui oggi un privato compra un computer.A mio modo di vedere (e per esperienza diretta) la soluzione migliore, a livello personale, per non farsi mancare alcuna possibilità di utilizzo, è avere un notebook e un iPhone. E non un desktop e un netbook, che in parte si sovrappongono e in parte non coprono la portatilità completa.
    • Gatto scrive:
      Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
      Beh sì può discutere sui prezzi, però è pur vero che l'accostamento netbook 9" = 350-400 euro vs portatile da 15" a partire da 400-500 non regge. Se facessero un portatile da 15" con le dimensioni del 9" a 500 euro allora sì che il portatile da 9" con le dimensioni da 9" ma con l'hardware castrato è sconveniente. Il concetto di notebook è che è piccolo, leggero e compattato; il paragone dovrebbe essere coi 12" da 1500-2000, che costano, quelli sì, assurdamente troppo. Sicuramente si può fare di meglio per i netbook (come varietà, configurazioni, prezzi), per ora i produttori sembrano offrire prodotti troppo simili tra loro e a prezzi troppo allineati.
    • IlPiccolo scrive:
      Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
      Non sono i netbook ad essere costosi, sono i notebook a essere economici.L'economia è in crisi anche per questo.Margini di negozianti che guadagnano di più a vendere 30 cavi usb che un notebook da 499,00
    • mirko.it scrive:
      Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
      però, scusate, non per essere polemico,ma ho preso un eeepc900 a dicembrea 179 euro, in una grande catena di... elettrodomestici.e ne vado molto contento.non lo avrei mai preso a più di 400 euro,evidentemente aspettando un po', come con tutto,poi il prezzo scende, magari non appena escono i modelli superiori.tutto qui.
      • attonito scrive:
        Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
        - Scritto da: mirko.it
        però, scusate, non per essere polemico,
        ma ho preso un eeepc900 a dicembre
        a 179 euro, in una grande catena di...
        elettrodomestici.
        e ne vado molto contento.a quel prezzo, l'avrei preso anche io. Ma in giro si vedono solo prezzi dai 299uro in su.
        • SiN scrive:
          Re: "sistemi a basso costo"? ma dde che?
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: mirko.it

          però, scusate, non per essere polemico,

          ma ho preso un eeepc900 a dicembre

          a 179 euro, in una grande catena di...

          elettrodomestici.

          e ne vado molto contento.

          a quel prezzo, l'avrei preso anche io. Ma in giro
          si vedono solo prezzi dai 299€uro in
          su.io mi son pentoto di non averlo preso a 200 quando l'ho visto
  • Phabio76 scrive:
    Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
    Spiego:L'innovazione è solo commerciale, oggetti piccoli, stilosi e trendy che funzionano dignitosamente e costano poco.L'utente medio non ha bisogno di più, forse è vero, ma è anche vero che nei centri commerciali si assiste facilmente a delle scene comiche, con commessi che annaspano cercando di illustrare caratteristiche e spiegare maccaronicamente le differenze con un ultraportatile da 2000 euro.
    • AlessioC scrive:
      Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
      Sarò immodesto, ma non mi riconosco nella categoria degli "utenti ignoranti".Ho una laurea umanistica, "vivo" il mondo dei computer dal C64 (avevo 10 anni), ho lavorato come sistemista, so programmare a livello amatoriale, uso senza problemi Linux su tutte le mie macchine...(questo non per magnificare le mie comunque limitate competenze, ma per descrivere meglio che tipo di consumatore sono)Eppure per il sottoscritto i netbook sono stati una vera manna: come professionista non difficilmente avrei potuto ammortizzare l'investimento in un "portégé" mentre il mio attuale MSI WIND mi permette di fare tutto ciò di cui ho bisogno in mobilità e senza sfiancare le spalle...In altri termini, la tecnologia non sarà rivoluzionaria però commercialmente parlando si tratta di qualcosa che va a coprire un'esigenza ben precisa ad un costo prima impensabile.AC
      • pentolino scrive:
        Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
        quoto in pieno; prima dell' eeepc l' ultraportatile era un lusso per pochi :-)
      • Phabio76 scrive:
        Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
        Non era mia intenzione offendere, mi scuso.Volevo dire che nell'ignoranza generalizzata, questi oggettini infiochettati trovano terreno fertile.E solo per pochi sono l'alternativa all'acquisto di un ultraportatile serio usato di 5 anni.
    • amtec scrive:
      Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
      Hai ragione ce troppa ignoranza, io al centro commerciale ci vado apposta per farmi due risate
      • ErDemo scrive:
        Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
        bhe.. pero' io di ignoranza ne vedo anche qui... per far girare il 90% del software di uso comune senza sbrilluccichini e strass, basta un 166MMX.Mi ricordo ancora ad una vecchia fiera dell'usato: un mio amico sistemista mi guarda e dice:"pensa a quanti di sti qua non capiscono nemmeno un millesimo delle potenzialita' di questi pc".Si parlava di sistemi con sopra un K7.Tu vai in un centro commerciale pidocchiosissimo per acquistare un Netbook da 2Keuri? E ci vai senza esserti informato? Come minimo spero di vendano un tostapane con Vista Basic.Per la stragrande maggioranza quei sistemi sono addirittura sovradimensionati, non e' una questione di ignoranza, e' una questione che fino ad adesso tentavano di farci credere che ci servisse molto di piu' di quanto in realta' ci occorresse.
        • Gatto scrive:
          Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
          - Scritto da: ErDemo
          bhe.. pero' io di ignoranza ne vedo anche qui...
          per far girare il 90% del software di uso comune
          senza sbrilluccichini e strass, basta un
          166MMX.Concordo pienamente, il punto più castrato (ritenuto tale) dei netbook è l'atom, ma è un proXXXXXre più che sufficiente per farci molte cose; il resto dell'hardware non è male affatto, il sistema audio è ok; gli ssd sono rapidi (non sempre-sempre, ma la dirzione è quella) e affidabili; la ram montano mediamente 1GB che è più che sufficiente per farci girare windows o linux; e via dicendo... Lo schermo è piccolo, ma non vuol dire che è castrato.
          Per la stragrande maggioranza quei sistemi sono
          addirittura sovradimensionati, non e' una
          questione di ignoranza, e' una questione che fino
          ad adesso tentavano di farci credere che ci
          servisse molto di piu' di quanto in realta' ci
          occorresse.concordo pienamente, forse ora la gente si rende condo, abituandosi a questi portatilini, che non ha bisogno di molto e anzi impara pure a ottimizzare ciò che ha... ciao
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti
            - Scritto da: Gatto
            - Scritto da: ErDemo

            bhe.. pero' io di ignoranza ne vedo anche qui...

            per far girare il 90% del software di uso comune

            senza sbrilluccichini e strass, basta un

            166MMX.

            Concordo pienamente, il punto più castrato
            (ritenuto tale) dei netbook è l'atom, ma è un
            proXXXXXre più che sufficiente per farci molte
            cose; il resto dell'hardware non è male affatto,
            il sistema audio è ok; gli ssd sono rapidi (non
            sempre-sempre, ma la dirzione è quella) e
            affidabili; la ram montano mediamente 1GB che è
            più che sufficiente per farci girare windows o
            linux; e via dicendo... Lo schermo è piccolo, ma
            non vuol dire che è
            castrato.
            Secondo me invece il punto debole è il chipset con grafica integrata, consuma veramente troppo per quello che offre, sia NVidia che AMD stanno per uscire con proposte nettamente più performanti, compatte e dai consumi più parchi!

            Per la stragrande maggioranza quei sistemi sono

            addirittura sovradimensionati, non e' una

            questione di ignoranza, e' una questione che
            fino

            ad adesso tentavano di farci credere che ci

            servisse molto di piu' di quanto in realta' ci

            occorresse.

            concordo pienamente, forse ora la gente si rende
            condo, abituandosi a questi portatilini, che non
            ha bisogno di molto e anzi impara pure a
            ottimizzare ciò che ha...
            Io non so cosa cerchi la gente in giro, ma a me sembra evidente che in mobilità più che usare l'office, le mail e internet l'utente medio non fa e a questo basta ed avanza un netbook, se poi uno vuole usare videogiochi di ultima generazione....
          • Gatto scrive:
            Re: Tecnologia vecchia per utenti ignoranti

            invece il punto debole è il chipset
            con grafica integrata, consuma veramente troppo
            per quello che offre, sia NVidia che AMD stanno
            per uscire con proposte nettamente più
            performanti, compatte e dai consumi più
            parchi!è vero, ora non lo menzionavocmq come proXXXXXre grafico sarebbe anche ok, il punto è che consuma più del proXXXXXre (cpu) in sé, che è un po' assurdo
            Io non so cosa cerchi la gente in giro, ma a me
            sembra evidente che in mobilità più che usare
            l'office, le mail e internet l'utente medio non
            fa e a questo basta ed avanza un netbook, se poi
            uno vuole usare videogiochi di ultima
            generazione....chi vuole giocare oggi fa prima a prendersi una console, risparmia pure tempo (e denaro, perché se sta su pc deve correre dietro all'hardware costoso se vuole godersi ogni gioco appieno))...
  • Faber scrive:
    Non avrebbero mai voluto
    I netbook hanno costretto il mercato a fare quello che non avrebbe mai voluto: arrestare la corsa alle prestazioni a tutti i costi, all'obsolescenza che si misura in mesi, ai gadget inutili, per passare ad un modello di business in cui viene venduto al prezzo di oggi un hardware di ieri. Quante volte ci siamo detti: a me basterebbe il tal computer di 2 anni fa, al prezzo basso che avrebbe oggi una tale configurazione, per fare tutto ciò che mi serve. Oggi si può.
    • pentolino scrive:
      Re: Non avrebbero mai voluto
      quoto in pieno. Perchè per scrivere un accidente di .doc devo avere un proXXXXXre dual core a 2 Ghz e 3 GB di ram? Si era arrivati al delirio assoluto, per fortuna qualcuno ha pensato di cambiare rotta.
      • attonito scrive:
        Re: Non avrebbero mai voluto
        - Scritto da: pentolino
        quoto in pieno. Perchè per scrivere un accidente
        di .doc devo avere un proXXXXXre dual core a 2
        Ghz e 3 GB di ram? Si era arrivati al delirio
        assoluto, per fortuna qualcuno ha pensato di
        cambiare rotta.servono per supportare sistemi operativo goffi e software elefantiaci.Un patto scellerato tra produttori di hardware (intel in primis) e di software (Microsoft in primis) per obbligare l'utente finale a cambiare pc ogni 2 o 3 anni.Mi esperienza in ufficio:1999: P1@120Mhz, 32Mram, 1.2Gdisco, alimentatore da 300W. Applicativi: posta elettronica, word, excel, powerpoint, acrobat reader.20009: Core 2@2.4Ghz, 3-4Gram, 160Gdisco, alimentatore da 800W. Applicativi: posta elettronica, word, excel, powerpoint, acrobat reader.Qualcosa, da qualche parte, non deve aver funzionato.
        • pentolino scrive:
          Re: Non avrebbero mai voluto
          tra l' altro immagino che per il tuo lavoro di ufficio tu utilizzi più o meno le stesse funzioni che usavi nel 1999, anche se adesso hai l' office 2007, giusto?Perchè il problema è anche quello, non c'è dubbio che per far andare decentemente office 2007 serva un computer più potente di quello che potevi avere nel 1999 e che la versione 2007 abbia più feature; ma quante di queste ne usa l' utente medio? Praticamente nessuna, però per questa follia tutti dobbiamo usare un dual core per fare due boiate...L' unico aspetto positivo è che in effetti chi ha bisogno di tale potenza può avere un sistema ad alte prestazioni a costo contenuto.
          • attonito scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: pentolino
            tra l' altro immagino che per il tuo lavoro di
            ufficio tu utilizzi più o meno le stesse funzioni
            che usavi nel 1999, anche se adesso hai l' office
            2007, giusto?Perche' mi e' stato IMPOSTO: con excel 4.0 possocontinuare a fare oggi quelle quattro tabelle chefacevo 10 anni fa.
            Perchè il problema è anche quello, non c'è dubbio
            che per far andare decentemente office 2007 serva
            un computer più potente di quello che potevi
            avere nel 1999 e che la versione 2007 abbia più
            feature; ma quante di queste ne usa l' utente
            medio? Praticamente nessuna, però per questa
            follia tutti dobbiamo usare un dual core per fare
            due boiate...Esatto! senza contare gli inevitabili maggiori consumi.Anche se ottimizzati, gli hard disk, e l'elettronicadi un PC moderno consumano di piu' di 10 anni fa.L'unico vantaggio e' l'lcd al posto del tubo catodico.
            L' unico aspetto positivo è che in effetti chi ha
            bisogno di tale potenza può avere un sistema ad
            alte prestazioni a costo contenuto.Si, ma tale potenza e' sprecata, a meno che tu non abbia23 mail, 7 doc e 15 excel aperti contemporaneamente"perche' mi servono, eh!"
          • pentolino scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: attonito
            Si, ma tale potenza e' sprecata, a meno che tu
            non
            abbia
            23 mail, 7 doc e 15 excel aperti
            contemporaneamente
            "perche' mi servono, eh!"o per lavoro debba elaborare immagini pesanti oppure fare programmazione a livello enterprise; ti assicuro che in questi casi il dual core con N giga di ram fa la sua bella differenza :-)Ovviamente sono d' accordo con te nel dire che rappresentano una percentuale ridottissima rispetto alla miriade di persone a cui come te andrebbe ancora (e aggiungo giustamente!) benissimo excel 4.
        • TripleM scrive:
          Re: Non avrebbero mai voluto
          Avresti potuto tenerti il computer del 99 con le applicazioni del 99, perche' hai cambiato?Io a casa ho un pc del 2003 che uso anche per sviluppare applicazioni web, continuo ad usare gli stessi software del 2003 e non ho per questo intenzione di cambiare pc.
          • attonito scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: TripleM
            Avresti potuto tenerti il computer del 99 con le
            applicazioni del 99, perche' hai cambiato?Qui si parla di PC in ufficio: il ricambio del parcoinformatico e' deciso dai "diriGGenti"
            Io a casa ho un pc del 2003 che uso anche per
            sviluppare applicazioni web, continuo ad usare
            gli stessi software del 2003 e non ho per questo
            intenzione di cambiare pc.A casa ho ancora un paio di P2 che fanno il loro XXXXX lavoro e che non ho nessuna intenzione di cambiare.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: TripleM

            Avresti potuto tenerti il computer del 99 con le

            applicazioni del 99, perche' hai cambiato?
            Qui si parla di PC in ufficio: il ricambio del
            parco
            informatico e' deciso dai "diriGGenti"


            Io a casa ho un pc del 2003 che uso anche per

            sviluppare applicazioni web, continuo ad usare

            gli stessi software del 2003 e non ho per questo

            intenzione di cambiare pc.
            A casa ho ancora un paio di P2 che fanno il loro
            XXXXX lavoro e che non ho nessuna intenzione di
            cambiare.Beh un PC non è eterno dopo 10 anni è facile che si guasti, vuoi l'alimentatore, vuoi l'HD, facile che dopo tale tempo possa accusare un acciacco e allora che fai sostituisci il componente difettoso? Trovalo un HD moderno che sia supportato dal bios di un PC con 10 anni!L'alimentatore dà segni di cedimento? anche qui non è facile trovarne uno sostitutivo con i connettori adeguati, poi rischi che in sequenza ti cedano i condensatori della MB o ancora la scheda video, per farla breve se un PC "datato" incomincia a dare segni di cedimento confiene staccare la spina e passare ad uno nuovo!Se la potenza non interessa un dual core economico con MB con grafica integrata te lo porti via a meno di 200 euro e hai consumi anche inferiori a quelli del vecchio PC!
          • Stein Franken scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            Urca 200 Euro è ottimistico, ma hai pienamente ragione.Poi ci sono alcune cpu chiamate "pentium dual core" invece che core 2 duo, ma se si guarda bene (specialmente le ultime) sono quasi la stessa cosa (mancano sse 4.1, mancano istruzioni per aiutare la virtualizzazione hw). Con costi anche abbastanza inferiori.Effettivamente un bel pc decente te lo fai spendendo poco al giorno d'oggi. Una volta non si poteva ragionare così.
    • ruppolo scrive:
      Re: Non avrebbero mai voluto
      - Scritto da: Faber
      I netbook hanno costretto il mercato a fare
      quello che non avrebbe mai voluto: arrestare la
      corsa alle prestazioni a tutti i costi,
      all'obsolescenza che si misura in mesi, ai gadget
      inutili, per passare ad un modello di business in
      cui viene venduto al prezzo di oggi un hardware
      di ieri. Quante volte ci siamo detti: a me
      basterebbe il tal computer di 2 anni fa, al
      prezzo basso che avrebbe oggi una tale
      configurazione, per fare tutto ciò che mi serve.
      Oggi si
      può.Secondo te i computer desktop e notebook sono gadget?I netbook sono gadget, soprattutto quando sono venduti al di fuori del contesto per i quale sono stati pensati: il terzo mondo.
      • Stein Franken scrive:
        Re: Non avrebbero mai voluto
        IMHO i netbook avrebbero anche senso, SE IL PREZZO FOSSE ALMENO IL 40% INFERIORE.
        • ruppolo scrive:
          Re: Non avrebbero mai voluto
          - Scritto da: Stein Franken
          IMHO i netbook avrebbero anche senso, SE IL
          PREZZO FOSSE ALMENO IL 40%
          INFERIORE.Compreresti dei bicchieri a 0,00000001 euro al pezzo, con un bel buco in mezzo? E una pentola di legno?Ho fatto degli esempi a fantasia solo per farti capire che un prezzo basso non giustifica l'esistenza di un prodotto. O il prodotto serve a qualcosa, oppure ha il mero valore di un fermaporta (se non è troppo leggero).
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Stein Franken

            IMHO i netbook avrebbero anche senso, SE IL

            PREZZO FOSSE ALMENO IL 40%

            INFERIORE.

            Compreresti dei bicchieri a 0,00000001 euro al
            pezzo, con un bel buco in mezzo? E una pentola di
            legno?

            Ho fatto degli esempi a fantasia solo per farti
            capire che un prezzo basso non giustifica
            l'esistenza di un prodotto. O il prodotto serve a
            qualcosa, oppure ha il mero valore di un
            fermaporta (se non è troppo
            leggero).Peccato che il mercato stia premiando in modo clamoroso i netbook!Che forse siano quello che la gente realmente vuole? Non te lo poni mai questo dubbio vero?
          • ruppolo scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Peccato che il mercato stia premiando in modo
            clamoroso i
            netbook!Se li premia a costo di andare in fallimento per mancati guadagni, vedrai che clamore tra poco!
            Che forse siano quello che la gente realmente
            vuole? Non te lo poni mai questo dubbio
            vero?La gente non sa quello che vuole, ha perso la capacità di scegliere in modo razionale da decenni.La TV e la pubblicità in genere servono proprio a "suggerire" le scelte. Oggi entri in negozio di PC, tipo Mediaworld, osservi i 50 modelli di portatili e alla fine esci con quello che il commesso ha voluto venderti.Lo stesso vale per un televisore. Forse 1 cliente su 100 mila conosce le differenze tecniche tra i vari prodotti esposti. La gente al massimo sceglie sulla base di 2 fattori: prezzo ed estetica.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Peccato che il mercato stia premiando in modo

            clamoroso i

            netbook!
            Se li premia a costo di andare in fallimento per
            mancati guadagni, vedrai che clamore tra
            poco!


            Che forse siano quello che la gente realmente

            vuole? Non te lo poni mai questo dubbio

            vero?
            La gente non sa quello che vuole, ha perso la
            capacità di scegliere in modo razionale da
            decenni.
            La TV e la pubblicità in genere servono proprio a
            "suggerire" le scelte. Oggi entri in negozio di
            PC, tipo Mediaworld, osservi i 50 modelli di
            portatili e alla fine esci con quello che il
            commesso ha voluto
            venderti.
            Lo stesso vale per un televisore. Forse 1 cliente
            su 100 mila conosce le differenze tecniche tra i
            vari prodotti esposti. La gente al massimo
            sceglie sulla base di 2 fattori: prezzo ed
            estetica.Ah ecco come mai hanno venduto tanti Iphone ora capisco...
          • ruppolo scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ah ecco come mai hanno venduto tanti Iphone ora
            capisco...Visto che sei bravo a capire, capisci questo:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=8Osserva la riga con scritto Linux e quella successiva. E pensa che quei buzzurri di Market share, pur di cercar di nascondere il sucXXXXX di ****** UTILIZZO ****** di iPhone, hanno pensato bene di separarlo dall'iPod Touch, che ha lo 0,08%.Quando, tra qualche mese, iPhone sarà la terza piattaforma più diffusa al mondo per NAVIGARE SU INTERNET, superando pure Linux, cosa ti inventerai? Continuerai con il copi-incolla "si naviga male, vuoi mettere sul netbook bla bla bla"?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non avrebbero mai voluto
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Ah ecco come mai hanno venduto tanti Iphone ora

            capisco...
            Visto che sei bravo a capire, capisci questo:
            http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=

            Osserva la riga con scritto Linux e quella
            successiva. E pensa che quei buzzurri di Market
            share, pur di cercar di nascondere il sucXXXXX di
            ****** UTILIZZO ****** di iPhone, hanno pensato
            bene di separarlo dall'iPod Touch, che ha lo
            0,08%.

            Quando, tra qualche mese, iPhone sarà la terza
            piattaforma più diffusa al mondo per NAVIGARE SU
            INTERNET, superando pure Linux, cosa ti
            inventerai? Continuerai con il copi-incolla "si
            naviga male, vuoi mettere sul netbook bla bla
            bla"?Non mi risulta che sia possibile individuare i netbook dal market share!Per quello che ne posso sapere Io magari il 10% degli accessi è effettuato proprio dai netbook!
  • windows 7 scrive:
    Mah!
    Appena usciti mi sono fatto in quattro per riuscire ad avere 10 di questi maledettissimi e introvabili netbook perchè pensavo anch'io che avessero avuto un sucXXXXX incredibile... li ho dovuti vendere a sotto costo perchè non riuscivo a venderli! la mia fortuna sono stati i bambini, infatti sono stati acquistati quasi tutti come regalino per il proprio figlio, dimenticavo... il mio negozio fà parte di una grossa catena informatica e sono in una città del nord con 150000 abitanti.
    • Marco Francavill a scrive:
      Re: Mah!
      cdc?
    • Giocondo scrive:
      Re: Mah!
      - Scritto da: windows 7
      Appena usciti mi sono fatto in quattro per
      riuscire ad avere 10 di questi maledettissimi e
      introvabili netbook perchè pensavo anch'io che
      avessero avuto un sucXXXXX incredibile... li ho
      dovuti vendere a sotto costo perchè non riuscivo
      a venderli! la mia fortuna sono stati i bambini,
      infatti sono stati acquistati quasi tutti come
      regalino per il proprio figlio, dimenticavo... il
      mio negozio fà parte di una grossa catena
      informatica e sono in una città del nord con
      150000
      abitanti.Si vede che di markketting non capisci una mazza. Ai buoi con taget tipo quello dove hai il negozio devi sparare a tutto MAC da 2500 Euro in su e vendergli super sVista Professional a 850 Euro a parte il costo dell' istallazione che calcolerai in altri 250 Euro circa. Uscirebbero tutti felici e contenti dal tuo negozio e tu sarai felice.
    • Alessandrox scrive:
      Re: Mah!
      - Scritto da: windows 7
      Appena usciti mi sono fatto in quattro per
      riuscire ad avere 10 di questi maledettissimi e
      introvabili netbook perchè pensavo anch'io che
      avessero avuto un sucXXXXX incredibile... li ho
      dovuti vendere a sotto costo perchè non riuscivo
      a venderli! la mia fortuna sono stati i bambini,
      infatti sono stati acquistati quasi tutti come
      regalino per il proprio figlio, dimenticavo... il
      mio negozio fà parte di una grossa catena
      informatica e sono in una città del nord con
      150000
      abitanti.Ma se tutti quelli che vedono il mio netbook dicono AHHH FORTEEEE LO VOGLIO!Per fare buona pubblicita' a qualcosa non c'e' niente di meglio che utilizzarlo e farlo vedere alla gente, se e' un buon prodotto che funziona bene si vende da solo.
    • Gatto scrive:
      Re: Mah!
      - Scritto da: windows 7
      Appena usciti mi sono fatto in quattro per
      riuscire ad avere 10 di questi maledettissimi e
      introvabili netbook perchè pensavo anch'io che
      avessero avuto un sucXXXXX incredibile... li ho
      dovuti vendere a sotto costo perchè non riuscivo
      a venderli! la mia fortuna sono stati i bambini,
      infatti sono stati acquistati quasi tutti come
      regalino per il proprio figlio, dimenticavo... il
      mio negozio fà parte di una grossa catena
      informatica e sono in una città del nord con
      150000
      abitanti.beh quello che dici non prova molto1) non è che i tuoi prezzi erano più cari della concorrenza?2) c'è crisi economica in giro, la gente risparmia, forse l'utenza media del tuo negozio non è quella che compra un netbook per quanto sia economico
      • windows 7 scrive:
        Re: Mah!
        si cdc, il prezzo è imposto e non è superiore ai concorrenti, la clientela è "normale" cioè il classico utente Home (le aziende le servo con un'altra attività).Tutti entrano convinti di acquistarlo, perchè l'hanno visto in vetrina e ne sono attratti ma poi quando vedono le caratteristiche passano al notebook, infatti grazie a questa cosa ho aumentato la vendita di notebook.
  • Lemon scrive:
    O serve o non serve
    Questo è il punto. Se sei un utente che viaggia con mezzi pubblici è molto comodo. Se come me vai al lavoro in macchina ed hai già computer a casa ed in ufficio, non mi serve e non me lo compro.Ho fatto solo sue esempi, ce ne sono altre decine e decine, ad esempio è comodo anche agli studenti...L'unica cosa è che in fondo credo che qualcuno, diciamo un 5%, lo compra solo perchè fa figo tirarlo fuori in treno, ma poi non ci fanno niente, a questo punto è meglio un libro, ma del resto affari loro.
    • Alessandrox scrive:
      Re: O serve o non serve
      Serve anche se si e' dei tecnici o dei professionisti che girano per i clienti...
      • ruppolo scrive:
        Re: O serve o non serve
        - Scritto da: Alessandrox
        Serve anche se si e' dei tecnici o dei
        professionisti che girano per i
        clienti...Si, se vuoi fare la figura del barbone.
        • krane scrive:
          Re: O serve o non serve
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Alessandrox

          Serve anche se si e' dei tecnici o dei

          professionisti che girano per i

          clienti...
          Si, se vuoi fare la figura del barbone.Forse ti stupira' : ma gente che sapendo fare il suo mestere non ha bisogno di apparire ProFeZzZional...
          • ruppolo scrive:
            Re: O serve o non serve
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Alessandrox


            Serve anche se si e' dei tecnici o dei


            professionisti che girano per i


            clienti...

            Si, se vuoi fare la figura del barbone.

            Forse ti stupira' : ma gente che sapendo fare il
            suo mestere non ha bisogno di apparire
            ProFeZzZional...L'unica cosa che mi stupisce è l'analfabetismo in Italia.
          • Shiba scrive:
            Re: O serve o non serve
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Alessandrox



            Serve anche se si e' dei tecnici o dei



            professionisti che girano per i



            clienti...


            Si, se vuoi fare la figura del barbone.



            Forse ti stupira' : ma gente che sapendo fare il

            suo mestere non ha bisogno di apparire

            ProFeZzZional...

            L'unica cosa che mi stupisce è l'analfabetismo in
            Italia.A quanto pare è davvero l'unica incoerenza che sei capace di vedere...
          • ruppolo scrive:
            Re: O serve o non serve
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Alessandrox




            Serve anche se si e' dei tecnici o dei




            professionisti che girano per i




            clienti...



            Si, se vuoi fare la figura del barbone.





            Forse ti stupira' : ma gente che sapendo fare
            il


            suo mestere non ha bisogno di apparire


            ProFeZzZional...



            L'unica cosa che mi stupisce è l'analfabetismo
            in

            Italia.

            A quanto pare è davvero l'unica incoerenza che
            sei capace di
            vedere...No, non l'unica, quanto meno ne vedo un'altra: la differenza tra il mondo professionale il mondo consumer.Un meccanico non va da OBI a comprare l'attrezzatura. A meno che non sia un cantinaro. O un barbone, ma allora è meglio che cambi mestiere.
          • Alessandrox scrive:
            Re: O serve o non serve
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: Alessandrox





            Serve anche se si e' dei tecnici o dei





            professionisti che girano per i





            clienti...




            Si, se vuoi fare la figura del barbone.







            Forse ti stupira' : ma gente che sapendo
            fare

            il



            suo mestere non ha bisogno di apparire



            ProFeZzZional...





            L'unica cosa che mi stupisce è l'analfabetismo

            in


            Italia.



            A quanto pare è davvero l'unica incoerenza che

            sei capace di

            vedere...

            No, non l'unica, quanto meno ne vedo un'altra: la
            differenza tra il mondo professionale il mondo
            consumer.
            Un meccanico non va da OBI a comprare
            l'attrezzatura. A meno che non sia un cantinaro.
            O un barbone, ma allora è meglio che cambi
            mestiere.E' piu' che evidente che non sai quello che diciIl netbook serve a fare il proprio lavoro dai clienti senza doversi portare dietro degli scaffali Se devo connettermi alla rete di qualcun altro lo faccio col MIO mezzo e non certo con uno dei loro infettatissimi PCSe devo sistemare una rete, riconfigurare un router, attacco il MIO notebook e via...VA A LAVORARE VAI
          • ruppolo scrive:
            Re: O serve o non serve
            - Scritto da: Alessandrox
            E' piu' che evidente che non sai quello che dici
            Il netbook serve a fare il proprio lavoro dai
            clienti senza doversi portare dietro degli
            scaffaliNon è colpa mia se i pc portatili sono degli scaffali.
            Se devo connettermi alla rete di qualcun altro lo
            faccio col MIO mezzo e non certo con uno dei loro
            infettatissimi
            PCOvvio.
            Se devo sistemare una rete, riconfigurare un
            router, attacco il MIO notebook e
            via...Forse volevi dire netbook?Si, ce lo vedo proprio il netbook con l'interfaccia Java di Cisco...

            VA A LAVORARE VAITranquillo, è un quarto di secolo che lavoro.
          • Alessandrox scrive:
            Re: O serve o non serve
            - Scritto da: ruppolo
            Si, ce lo vedo proprio il netbook con
            l'interfaccia Java di
            Cisco...Nessun problema con le gui in java



            VA A LAVORARE VAI
            Tranquillo, è un quarto di secolo che lavoro.Allora magari dedicati a qualcos' altrotipo l' ippica... :D
  • sergiopi scrive:
    I netbook uccideranno windows mobile?
    A che cosa serve un telefono da 600 euro quando con un ASUS eeePC 901 GO mi connetto quando voglio, ricevo e mando SMS, uso skype e videochiamo, con google mail, calendar ecc ho tutto il mio planning? Un telefono da 250 euro PER TELEFONARE messaggiare, GPS ed un netbook con scheda HSDPA/HSUPA per tutto il resto!Ed i provider l'anno capito: le tariffe "ad ore" senza limiti di traffico sono un disastro per palmari, che si connettono per poco tempo e spesso, per scaricare la posta. Cosi' "bruciano" ogni volta 15 minuti di connessione perche' la tariffa a tempo va a frazioni di 15 minuti. Per un netbook una connessione di tre ore al giorno in HSDPA/HSUPA...perfetta e spendi 15 euro Windows Mobile... tutti concentrati sul mondo business, ma dai 45 anni porti gli occhiali e lo schermo da 3 pollici e' miuscolo, persino se ci potessi far girare VISTA non saprei cosa farmene!
    • chinchillart scrive:
      Re: I netbook uccideranno windows mobile?
      E' curioso anche il fatto che Microsoft abbia limitato drasticamente l'acXXXXX da parte dei produttori di palmari al suo Windows Mobile.La notizia non ce l'ho sotto mano ma si trova in rete..Personalmente WM mi fa schifo. Ma anche la politica intorno all'iPhone non mi trova molto entusiasta.Non credo che comprerò mai un altro palmare, se con lo stesso prezzo prendo un netbook, che fa molte più cose e le fa meglio.Sperando che non pesi però più di un chilo. Aspetto degli SSD veri.E aspetto nuovi chipset a basso consumo.Sei-dieci ore di autonomia con una batteria a 6 celle sarebbe l'ideale.
      • melannurca scrive:
        Re: I netbook uccideranno windows mobile?
        i palmari con W mobile o PalmOS o Symbian o qualunque altra cosa si sono uccisi da soli: sono troppo piccoli per essere utilizzabili in maniera umana e troppo grandi per stare in tasca al posto di un telefonino.Al massimo con un oggetto del genere puoi, oltre che telefonare, sentire un po' di musica e scattare una foto se hai un incidente con la macchina.Discorso un po' a parte farei per l'iPhone, che eliminando i tasti ha un buon compromesso tra dimensioni "sufficienti" del display e ingombro in tasca, ma il SO è ancora instabile, la batteria dura troppo poco e, sempre per motivi di ingombro, non si smonta quando è scarica per metterne un'altra carica.
    • Rouge scrive:
      Re: I netbook uccideranno windows mobile?
      Per caso il tuo netbook lo puoi infilare in tasca?Si?Allora dimmi subito il modelloNo?Allora non è proprio paragonabile ad uno smartphone.Utili entrambi, complementari, ma non sostituibili
    • ruppolo scrive:
      Re: I netbook uccideranno windows mobile?
      - Scritto da: sergiopi
      A che cosa serve un telefono da 600 euro quando
      con un ASUS eeePC 901 GO mi connetto quando
      voglio, ricevo e mando SMS, uso skype e
      videochiamo, con google mail, calendar ecc ho
      tutto il mio planning? Un telefono da 250 euro
      PER TELEFONARE messaggiare, GPS ed un netbook con
      scheda HSDPA/HSUPA per tutto il
      resto!Dunque vediamo... telefono nella tasca sinistra e il 901 nella destra? O viceversa?
      • krane scrive:
        Re: I netbook uccideranno windows mobile?
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: sergiopi

        A che cosa serve un telefono da 600 euro quando

        con un ASUS eeePC 901 GO mi connetto quando

        voglio, ricevo e mando SMS, uso skype e

        videochiamo, con google mail, calendar ecc ho

        tutto il mio planning? Un telefono da 250 euro

        PER TELEFONARE messaggiare, GPS ed un netbook
        con

        scheda HSDPA/HSUPA per tutto il

        resto!

        Dunque vediamo... telefono nella tasca sinistra e
        il 901 nella destra? O viceversa?...E che sei un pistolero con cinturone ?? E la bandoliera per le batterie di ricambio ?
        • ruppolo scrive:
          Re: I netbook uccideranno windows mobile?
          - Scritto da: krane
          ...E che sei un pistolero con cinturone ?? E la
          bandoliera per le batterie di ricambio
          ?Quella serve per pennetta 3G, pennetta flash, HD esterno, cellulare, fotocamera, GPS e relativi carica batterie.
    • AAA scrive:
      Re: I netbook uccideranno windows mobile?
      - Scritto da: sergiopi
      A che cosa serve un telefono da 600 euro quando
      con un ASUS eeePC 901 GO mi connetto quando
      voglio, ricevo e mando SMS, uso skype e
      videochiamo, con google mail, calendar ecc ho
      tutto il mio planning? Un telefono da 250 euro
      PER TELEFONARE messaggiare, GPS ed un netbook con
      scheda HSDPA/HSUPA per tutto il
      resto!A cosa serve un mini-notebook quando uno smartphone con procio ARM ed altre soluzioni embedded fa buona parte di ciò che descrivi con un form factor tascabile ed una autonomia nettamente superiore ai netbook (8 ore e più)?Certo il prezzo non è bassissimo, ma anche i primi subnotebook costavano 2500 euro e passa... E' molto probabile che entro pochi anni vedremo maturare anche il mercato dei palmari e smartphone.
      • Stein Franken scrive:
        Re: I netbook uccideranno windows mobile?
        La vera soluzione sono i netbook basati su ARM.Potenti a sufficenza per molte cose (anche decodifica di materiale h.264 con codec molto ottimizzato) e autonomia enorme.
  • Enjoy with Us scrive:
    Netbook la vera rivoluzione del 2008!
    Altro che Iphone e simili, chi ha rivoluzionato il concetto di computing in mobilità è proprio il netbook.A meno di 350 euro hai un vero pc, adatto a tutte le funzioni di base, con porte USB master, ad esempio per scaricarci filmati o foto e dotati di tutto quello che serve per una buona navigazione su internet!Perchè mai uno dovrebbe comprare un notebook? Se spendendo meno hai la possibilità di prenderti un netbook + un desktop, in modo da avere la potenza che serve per applicativi pesanti a casa, dove solitamente può essere necessaria e in mobilità la comodità di un aggeggio di circa 1Kg e dimensioni di un libro A5!Tanto in mobilità più che correggere una bozza o ancora fare una presentazione o navigare su internet che cosa fa un utente medio?
    • pentolino scrive:
      Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
      assolutamente d' accordo; ma c'è tanta gente che lo compra pensando che sia il sostituto del PC "pieno" e rimane delusa... quella gente lì avrebbe fatto meglio a dare i suoi soldi a chi ne ha davvero bisgono :-)
    • ruppolo scrive:
      Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Altro che Iphone e simili, chi ha rivoluzionato
      il concetto di computing in mobilità è proprio il
      netbook.
      A meno di 350 euro hai un vero pc,Questa parte dell'articolo la dovresti rileggere attentamente perché ti riguarda:"molti osservatori ritengono che l'inattesa rapidità con cui tali sistemi stanno erodendo il mercato dei laptop full-size sia da imputare anche a certe pubblicità "gonfiate": queste indurrebbero i consumatori meno esperti a credere che un netbook possa rimpiazzare, nell'uso quotidiano, un classico notebook o desktop. Così non è, e questo principalmente per i limiti hardware e scarsa risoluzione dello schermo."
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Altro che Iphone e simili, chi ha rivoluzionato
      il concetto di computing in mobilità è proprio il
      netbook.
      A meno di 350 euro hai un vero pc, adatto a tutte
      le funzioni di base, con porte USB master, ad
      esempio per scaricarci filmati o foto e dotati di
      tutto quello che serve per una buona navigazione
      su
      internet!
      Perchè mai uno dovrebbe comprare un notebook? Se
      spendendo meno hai la possibilità di prenderti un
      netbook + un desktop, in modo da avere la potenza
      che serve per applicativi pesanti a casa, dove
      solitamente può essere necessaria e in mobilità
      la comodità di un aggeggio di circa 1Kg e
      dimensioni di un libro
      A5!
      Tanto in mobilità più che correggere una bozza o
      ancora fare una presentazione o navigare su
      internet che cosa fa un utente
      medio?Perchè non ti leggi tu un pò di post degli altri utenti?Hai visto che sorpresa la maggior parte parla di abbandonare i vari smartphone a favore dei netbook!Ma guarda un pò, esattamente quello che il sottoscritto va ripetendo da alcuni mesi a questa parte!Mettiti l'anima in pace i netbook faranno fuori la maggior parte dei notebook convenzionali e degli smartphone, a meno che non vengano rivisti e pesantemente al ribasso i prezzi e al rialzo le prestazioni.Tieni presente che il 2008 è stato solo l'inizio, vedrai nel corso del 2009 quando verranno presentati nuovi chipset con grafiche integrate più prestanti e soprattutto più parchi nei consumi e quando entreranno nel mercato AMD e NVidia!Promettono di rendere tali netbook ancora più leggeri, con autonomie superiori alle 8-10 ore, altro che Iphone e il tutto a prezzi molto più bassi!
      • ruppolo scrive:
        Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
        - Scritto da: Enjoy with Us
        - Scritto da: Enjoy with Us
        Perchè non ti leggi tu un pò di post degli altri
        utenti?Soffri di qualche disturbo di personalità?Non ti accorgi che sei TU quello a cui stai rispondendo?
        Hai visto che sorpresa la maggior parte parla di
        abbandonare i vari smartphone a favore dei
        netbook!È tutto il pomeriggio che leggo i post di questa notizia e devo vederne ancora uno in cui qualcuno dice di abbandonare gli smartphone.Ti consiglio uno psicologo.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Enjoy with Us

          - Scritto da: Enjoy with Us

          Perchè non ti leggi tu un pò di post degli altri

          utenti?
          Soffri di qualche disturbo di personalità?

          Non ti accorgi che sei TU quello a cui stai
          rispondendo?


          Hai visto che sorpresa la maggior parte parla di

          abbandonare i vari smartphone a favore dei

          netbook!

          È tutto il pomeriggio che leggo i post di questa
          notizia e devo vederne ancora uno in cui qualcuno
          dice di abbandonare gli
          smartphone.

          Ti consiglio uno psicologo.Povero Ruppolo, deve essere stato duro il colpo, svegliarsi un mattino e accorgersi che gli smartphone sono ormai sulla strada del declino...
          • ruppolo scrive:
            Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Povero Ruppolo, deve essere stato duro il colpo,
            svegliarsi un mattino e accorgersi che gli
            smartphone sono ormai sulla strada del
            declino...Eh si certo... 500 MILIONI di download e 15 mila applicazioni in pochi mesi... che stanno aumentando esponenzialmente... un declino... così evidente!Già passato lo schock di esserti risposto da solo?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Povero Ruppolo, deve essere stato duro il colpo,

            svegliarsi un mattino e accorgersi che gli

            smartphone sono ormai sulla strada del

            declino...

            Eh si certo... 500 MILIONI di download e 15 mila
            applicazioni in pochi mesi... che stanno
            aumentando esponenzialmente... un declino... così
            evidente!

            Già passato lo schock di esserti risposto da solo?Intanto le azioni Apple continuano nel loro declino e si sa la borsa anticipa le tendenze!
          • ruppolo scrive:
            Re: Netbook la vera rivoluzione del 2008!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Intanto le azioni Apple continuano nel loro
            declino e si sa la borsa anticipa le
            tendenze!Su questo hai perfettamente ragione.Infatti le azioni MS di oggi valgono un terzo di quelle di 10 anni fa, mentre le azioni Apple 8 volte di più:http://finance.google.com/finance?client=ob&q=NASDAQ:AAPLhttp://finance.google.com/finance?client=ob&q=NASDAQ:MSFT
  • Pippo scrive:
    Colpa di Vista?
    C'è anche da osservare che i netbook montano solitamente Windows XP o Linux.Che questo sia anche una conseguenza dello scarsissimo sucXXXXX di Vista?
    • Chuck scrive:
      Re: Colpa di Vista?
      - Scritto da: Pippo
      C'è anche da osservare che i netbook montano
      solitamente Windows XP o
      Linux.
      Che questo sia anche una conseguenza dello
      scarsissimo sucXXXXX di
      Vista?GiA detto e ridetto... chiunque avrà sentito piu di uno small-business cliente dire "non aggiorno il parco macchine quest'anno poichè mi troverei Vista in bundle coi pc e non posso trasferire le vecchie licenze di XP-OEM"
    • melannurca scrive:
      Re: Colpa di Vista?
      Anche: l'unico altro modo per comprare ora un PC o notebook nuovo e montarci XP è comprare un [s]Vista Biz con downgrade e cacciare dal portafoglio circa 150 Euri solo per la licenza.Dopodiché cominciare a litigare con il downgrade (sembra lo facciano apposta a rendere l'operazione il più contorto possibile)- Scritto da: Pippo
      C'è anche da osservare che i netbook montano
      solitamente Windows XP o
      Linux.
      Che questo sia anche una conseguenza dello
      scarsissimo sucXXXXX di
      Vista?
  • Alessandrox scrive:
    IO sostengo invece...
    Che la causa principale dei mancati profitti sia la crisi finanziaria... quando negli USA intere citta', prima capisaldi dell' industria e della ricchezza,letteralmente si SVUOTANO, quello dell' ecXXXXX di vendite dei netbook e' l' ULTIMO dei problemi... anzi, credo proprio che senza quei netbook a basso costo le perdite sarebbero state ancora maggiori.Sono un felice possessore di un ACER ONE e devo dire che l' HW non e' affatto male, pecca un po' nell' HDD a stato solido, un po' piccolo, velocissimo in lettura ma lento in scrittura (tuttavia credo si possa cambiare anche se smanettando parecchio), per il resto e' veloce e scattante, anche nel 3D (pur con tutti i suoi limiti); Linux poi da veramente il meglio di se e non manca assolutamente di niente per la normale produttivita' e anche di piu': unico limite, credo voluto, l' interfaccia castratissima che con un po' di smanettamenti puo' diventare un normale desktop XFCE, o GNOME o KDE.Se vogliono aumentare i profitti insieme alle vendite devono agire in modo diverso: fare promozione all' informatizzazione aziendale specialmente in quei paesi (come il nostro) dove non e' affatto consolidata e insioeme a questo diffondere cultura informatica per far capire che investire bene in questo settore consente alle aziende di risparmiare e aumentare l' efficenza.l' INformatica e' un industria di SERVIZIO, il suo crollo o il suo sucXXXXX sono TRAINATI da tutti gli altri settori economici e non credo proprio che il mercato ludico e degli "sfizi con il brand" bastera' a risollevare il mercato del settore quando la gente fa fatica ad arrivare a fine mese; o si capisce questo o un flop ancora piu' pesante e' assicurato.
    • alexjenn scrive:
      Re: IO sostengo invece...
      Due domande: perché scrivi uno spazio dopo gli apostrofi? Non ci va.E perché scrivi gli accenti con l'apostrofo? Non hai una tastiera italiana?Così, per curiosità.
      • SiN scrive:
        Re: IO sostengo invece...
        - Scritto da: Alessandrox

        Sono della vecchia scuola, abituato ad usare il
        set
        ASCIIallora gli accenti dovresti scriverli cosi`:-D
        • Alessandrox scrive:
          Re: IO sostengo invece...
          - Scritto da: SiN
          - Scritto da: Alessandrox




          Sono della vecchia scuola, abituato ad usare il

          set

          ASCII


          allora gli accenti dovresti scriverli cosi`


          :-Dnon e' standard (cylon)
          • SiN scrive:
            Re: IO sostengo invece...
            - Scritto da: Alessandrox



            allora gli accenti dovresti scriverli cosi`





            :-D

            non e' standard (cylon)scherzi?fai un giro su usenet :-p
  • Nome e cognome scrive:
    Altro flop
    Come un decennio fa (e oltre)... Questi giocattoli non servono a molto, cosi come non servivano la prima volta che furono messi sul mercato. Ci hanno riprovato, ma nada :D
    • rockroll scrive:
      Re: Altro flop
      Beh, NomecCognome e Gatto, mettetevi daccordo.Tenenzialmente sono scettico sui NetBook, e preferisco di gran lunga un desktop entry level, non avendo particolari esigenze di utilizzo in mobilità; ma almeno Gatto ha specificato dettagliatamente i motivi per cui apprezza tali miciPC portatili a basso costo (se davvewro vogliamo considerarlo basso); avrei gradito che anche NomeeCognome avesse motivato altrettanto la sua critica spietata.
      • pentolino scrive:
        Re: Altro flop
        mi spieghi quale è secondo te il legame tra netbook e desktop? A me sembrano due oggetti destinati ad un uso completamente diverso, non vedo proprio sovrapposizione, ne' mi pare sensato fare un confronto tra i due.Direi che sarebbe appunto come confrontare cani e gatti :-)
    • BluEdoG scrive:
      Re: Altro flop
      - Scritto da: Nome e cognome
      Come un decennio fa (e oltre)... Questi
      giocattoli non servono a molto, cosi come nonAlla faccia del Flop, sono sicuro che Asus ne vorrebbe altri 10 di questi patatrack..
  • Gatto scrive:
    Sono delle buone macchine, altroché
    Spesso negli articoli sui netbook leggo di commenti critici. Mi chiedo se queste persone escano mai di casa con i loro laptop 15" in commercio o se dispongano unicamente di un desktop. Se per loro stare al computer significa passare dal computer di casa a quello dell'azienda e stop. Ho un eeePC Asus, ho scelto il 901 perché al momento dell'acquisto mi sembrava quello con la longevità delle batterie più elevate. Non cercavo un oggetto fashion, mi occorreva per un viaggio lungo con tappe in aereo, in auto e a piedi, senza collegarmi all'elettricità per ore, trascinandomi dietro uno zaino pesante. Al momento dell'acquisto non avevo alcun portatile. Le necessità erano: tenere conto di email e corrispondenza; qualche foglio di calcolo; navigazione internet; msn, skype; scaricare contenuti multimediali sul pc (ammetto di aver dotato il pc di un disco più grande in funzione di questo). Il netbook in questione ha soddisfatto pienamente a tutte queste necessità. All'occorrenza c'ho anche visto mp3 e qualche divx (anche in fluidissimo multitasking). Non solo, nel corso degli spostamenti ci ho fatto persino editing di photo con Photoshop, perché non avevo nulla di meglio da fare. E, ristrettezze dello schermo a parte è usabilissimo (un 10"-11" con risoluzione da 768 sarebbe più rilassante). Il proXXXXXre dimostra qualche rallentamento solo quando sono richiesti calcoli matematici. Ci fai girare tanto OpenOffice quanto Visual Studio, per dire. Ora che lo scopo principale per cui l'eee pc è stato insostituibile non lo butto certo. Mi torna comodissimo per tutti i miei spostamenti e tornerà comodo nei futuri viaggi. Ora conto persino di attaccarci un GPS e portarmelo in auto, mi ritrovo con un navigatore da 9" con una spesa di 30 euro per l'antenna (i software di navigazione o ci sono commerciali o quelli open source liberi). Insomma: teoricamente ci si può fare di tutto, provato di persona. Tutto quello che può richiedere un utilizzatore medio di un computer e anche di più. L'Atom ha la potenza di calcolo di un proXXXXXre di qualche anno fa. Ma un proXXXXXre di qualche anno fa ti fa fare di tutto (in fondo usavo photoshop anche qualche anno fa). Un proXXXXXre di qualche anno fa che però ci sognavamo compattato in una macchinetta del genere. Non solo, 1GB di ram qualche anno fa rappresentava una spesa cospicua (volendo potrei mettere 2GB di ram e spendere 20 euro: impensabile fino a poco tempo fa). E non parliamo nemmeno di dischi SSD. Così come era impensabile andarsene in giro, in viaggio con un apparecchio del genere. Probabilmente fattibile anche all'epoca, ma non lanciato sul mercato, se non in costose versioni da 12", dirette a un target executive. Non tutti sono miliardari (e molti quasi pensano da tali pure se non lo sono) e non tutti devono essere obbligati a comprare prodotti che poi sfruttano al 2% (tutti gli altri computer). Questi netbook hanno una grande longevità (come del resto tutti i computer degli ultimi anni: editavi un documento rtf o creavi un pdf 5 anni fa come adesso e via dicendo). Usare un netbook come unico computer per un utente medio è un po' dura, ma secondo me principalmente per la mancanza di uno schermo e una tastiera grandi. Quanto all'utente produttivo... io conosco fior di professionisti che usano computer non proprio aggiornati, ma solo tenuti bene e con l'hardware in proporzione a quello che serve loro; magari si dotano di acXXXXXri alla produttività.Al di là di quello che c'è dietro (speculazione di mercato e oggetto di tendenza), le persone forse si renderanno finalmente conto di cosa realmente serve loro in una macchina: non si faranno più abbindolare dai pollici di uno schermo o dai gigahertz del proXXXXXre che c'è sotto, ma chiederanno trasportabilità, connettività, capacità della macchina di soddisfare in maniera semplice ed efficiente quello di cui hanno bisogno e nient'altro. Secondo me questi netbook rappresentano un punto di non ritorno e il mercato laptop già ne ha risentito. ciao
    • JJ OKO scrive:
      Re: Sono delle buone macchine, altroché
      grandeio l'ho sostituito al notebook e lo uso in casami sono dovuto adattare allo schermo, ma utilizzando i vari programmi con zoom, ci si adatta alla grandissimaè perfetto
      • Gatto scrive:
        Re: Sono delle buone macchine, altroché
        Oddio io ho un po' di problemi lì... francamente 9" sono oggettivamente piccoli, al di là dell'hardware che c'è sotto, veloce o meno che sia. Al limite se lo tieni a casa ci attacchi un display grande, se ne hai già uno, altrimenti un 15-17" LCD anche usato te lo tirato dietro (se vuoi risparmiare, sennò un 19" pure costa poco) e una tastiera grande usb te la fai con 10-15 .
    • mirko.it scrive:
      Re: Sono delle buone macchine, altroché
      sono perfettamente d'accordo con te, bravo.toglimi una curiosità:
      Ora conto persino di attaccarci un GPS e portarmelo in auto, mi ritrovo con un navigatore da 9" con una spesa di 30 euro per l'antenna (i software di navigazione o ci sono commerciali o quelli open source liberi)un navigatore open source con mappe aggiornabili e compatibili con le antennine usb?tipo? non ne conosco nessuno, mi faresti un favore.ciao
    • ruppolo scrive:
      Re: Sono delle buone macchine, altroché
      - Scritto da: Gatto
      Ora conto
      persino di attaccarci un GPS e portarmelo in
      auto, mi ritrovo con un navigatore da 9" con una
      spesa di 30 euro per l'antenna (i software di
      navigazione o ci sono commerciali o quelli open
      source liberi).Ecco, fino a questa parte il discorso andava bene, ora arrivano le giustificazioni del tipo "ci posso fare anche questo", come se piazzare un portatile sul cruscotto sia una cosa fattibile. Corroborato dal solito "con 30 euro" bla bla bla (gli euro sono sempre 30, a prescindere dall'oggetto, è un cifra che simboleggia il "quanto poco costa").Discorsi fatti con lo stampino, discorsi inutili.
      Insomma: teoricamente ci si può fare di tutto,
      provato di persona. Tutto quello che può
      richiedere un utilizzatore medio di un computer e
      anche di più.Appunto: teoricamente.
      E non parliamo nemmeno di dischi SSD.Infatti sarebbe meglio non parlarne, specie quando si scopre che la velocità di scrittura è, nelle migliori delle ipotesi, un decimo di quella di un comune notebook, che la apprezzi subito quando ci devi caricare il DIVX di turno.
      Questi netbook hanno una grande longevitàSi, come no... segui questo link:http://www.rescuecomnews.com/rescuecom.htmlpoi clicca la notizia con la data 12228 (la prima nel secondo riquadro). Leggi cosa rispondono ai clienti di notebook:"If you buy a cheap machine, expect it to perform as a cheap machine."
      Usare un netbook
      come unico computer per un utente medio è un po'
      dura, ma secondo me principalmente per la
      mancanza di uno schermo e una tastiera grandi.Hai detto niente...
      Quanto all'utente produttivo... io conosco fior
      di professionisti che usano computer non proprio
      aggiornati, ma solo tenuti bene e con l'hardware
      in proporzione a quello che serve loro; magari si
      dotano di acXXXXXri alla
      produttività.Certo, ma hanno monitor e tastiere normali, non lillipuziane.
      non si
      faranno più abbindolare dai pollici di uno
      schermo o dai gigahertz del proXXXXXre che c'è
      sotto, maMa dalle sirene che incantano con il prezzo basso.
      chiederanno trasportabilità,
      connettività, capacità della macchina di
      soddisfare in maniera semplice ed efficiente
      quello di cui hanno bisogno e nient'altro.Quisquilie...
      Secondo me questi netbook rappresentano un punto
      di non ritorno e il mercato laptop già ne ha
      risentito.Questi sono solo l'ennesimo tentativo di spillare quei quattro soldi da chi non lo ha. Esattamente come lo è stato per il Commodore 64 di tanti anni fa, una macchina per giocare spacciata come computer "per la casa, per studiare, per la contabilità, per le ricette"... tante belle parole e poi carrettate di videogiochi... li almeno giocavi, qui manco questo.Ma dimmi una cosa... nel tuo lungo viaggio non ti stava bene giocare un po' per passare il tempo?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Sono delle buone macchine, altroché
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Gatto

        Ora conto

        persino di attaccarci un GPS e portarmelo in

        auto, mi ritrovo con un navigatore da 9" con una

        spesa di 30 euro per l'antenna (i software di

        navigazione o ci sono commerciali o quelli open

        source liberi).
        Ecco, fino a questa parte il discorso andava
        bene, ora arrivano le giustificazioni del tipo
        "ci posso fare anche questo", come se piazzare un
        portatile sul cruscotto sia una cosa fattibile.
        Corroborato dal solito "con 30 euro" bla bla bla
        (gli euro sono sempre 30, a prescindere
        dall'oggetto, è un cifra che simboleggia il
        "quanto poco
        costa").

        Discorsi fatti con lo stampino, discorsi inutili.


        Insomma: teoricamente ci si può fare di tutto,

        provato di persona. Tutto quello che può

        richiedere un utilizzatore medio di un computer
        e

        anche di più.
        Appunto: teoricamente.


        E non parliamo nemmeno di dischi SSD.
        Infatti sarebbe meglio non parlarne, specie
        quando si scopre che la velocità di scrittura è,
        nelle migliori delle ipotesi, un decimo di quella
        di un comune notebook, che la apprezzi subito
        quando ci devi caricare il DIVX di
        turno.


        Questi netbook hanno una grande longevità
        Si, come no... segui questo link:
        http://www.rescuecomnews.com/rescuecom.html
        poi clicca la notizia con la data 12228 (la
        prima nel secondo riquadro). Leggi cosa
        rispondono ai clienti di
        notebook:
        "If you buy a cheap machine, expect it to perform
        as a cheap
        machine."



        Usare un netbook

        come unico computer per un utente medio è un po'

        dura, ma secondo me principalmente per la

        mancanza di uno schermo e una tastiera grandi.
        Hai detto niente...


        Quanto all'utente produttivo... io conosco fior

        di professionisti che usano computer non proprio

        aggiornati, ma solo tenuti bene e con l'hardware

        in proporzione a quello che serve loro; magari
        si

        dotano di acXXXXXri alla

        produttività.
        Certo, ma hanno monitor e tastiere normali, non
        lillipuziane.
        Ma dove lillipuziane, la tastiera in genere ha dimensioni pari ad almeno l'80% di quella di un notebook normale, più che sufficienti per un utilizzo proficuo... cosa dovrebbero dire allora i possessori di smartphone?

        non si

        faranno più abbindolare dai pollici di uno

        schermo o dai gigahertz del proXXXXXre che c'è

        sotto, ma
        Ma dalle sirene che incantano con il prezzo basso.


        chiederanno trasportabilità,

        connettività, capacità della macchina di

        soddisfare in maniera semplice ed efficiente

        quello di cui hanno bisogno e nient'altro.
        Quisquilie...


        Secondo me questi netbook rappresentano un punto

        di non ritorno e il mercato laptop già ne ha

        risentito.
        Questi sono solo l'ennesimo tentativo di spillare
        quei quattro soldi da chi non lo ha. Esattamente
        come lo è stato per il Commodore 64 di tanti anni
        fa, una macchina per giocare spacciata come
        computer "per la casa, per studiare, per la
        contabilità, per le ricette"... tante belle
        parole e poi carrettate di videogiochi... li
        almeno giocavi, qui manco
        questo.
        Non toccare il C64!E' stato effettivamente il primo reale personal computer, addirittura lo utilizzavano per la contabilità in alcune aziende al posto dell'Olivetti M20Personalmente l'ho usato anche per dimostrazioni scientifiche a scuola, ricordo ancora i poke per le chiamate dirette in linguaggio macchina e la gestione degli sprite...c'erano i videogiochi certo ma c'erano anche tanti programmi utili, a me a sostituito anche la macchina da scrivere!
        Ma dimmi una cosa... nel tuo lungo viaggio non ti
        stava bene giocare un po' per passare il
        tempo?Ma perchè con il netbook nessuno ti impedisce di giocare, sai non è che esistano solo giochi in 3D spinto.... ci sono un sacco di giochini di strategia, di carte, anche semplici spara spara che ci girano benissimo!
        • ruppolo scrive:
          Re: Sono delle buone macchine, altroché
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Ma dove lillipuziane, la tastiera in genere ha
          dimensioni pari ad almeno l'80% di quella di un
          notebook normale, più che sufficienti per un
          utilizzo proficuo...Mi sembra ottimistico, in ogni caso non è standard, quindi devi guardare dove metti le dita.
          cosa dovrebbero dire allora
          i possessori di
          smartphone?Potrebbero dire che la loro tastiera sta in tasca.
          Non toccare il C64!
          E' stato effettivamente il primo reale personal
          computer,Forse il primo per te, visto che prima di quello la Commodore (per non citare altri marchi) ha sfornato almeno 5 modelli.
          addirittura lo utilizzavano per la
          contabilità in alcune aziende al posto
          dell'Olivetti
          M20
          Personalmente l'ho usato anche per dimostrazioni
          scientifiche a scuola, ricordo ancora i poke per
          le chiamate dirette in linguaggio macchina e la
          gestione degli
          sprite...E dimmi, gli sprite facevano parte della dimostrazione scientifica o si usavano per la contabilità?
          c'erano i videogiochi certo ma c'erano anche
          tanti programmi utili, a me a sostituito anche la
          macchina da
          scrivere!Peccato che non ti abbia insegnato l'uso del verbo avere, utile quando si scrive.
          Ma perchè con il netbook nessuno ti impedisce di
          giocare, sai non è che esistano solo giochi in 3D
          spinto.... ci sono un sacco di giochini di
          strategia, di carte, anche semplici spara spara
          che ci girano
          benissimo!Bene, ma con Windows XP. Quindi compri oggi un computer in cui sei costretto (se vuoi fare qualche giochino) a usare un sistema operativo che era già vecchio anni fa?Oppure dovresti ammettere che il sistema operativo è una parte non importante del software di un computer. Allora chi se ne frega nel nuovo Windows 7, del nuovo Ubuntu eccetera.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Sono delle buone macchine, altroché
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Ma dove lillipuziane, la tastiera in genere ha

            dimensioni pari ad almeno l'80% di quella di un

            notebook normale, più che sufficienti per un

            utilizzo proficuo...
            Mi sembra ottimistico, in ogni caso non è
            standard, quindi devi guardare dove metti le
            dita.
            non poi più di tanto! Almeno la tastiera è ben utilizzabile, cosa che non è quella di uno smartphone!

            cosa dovrebbero dire allora

            i possessori di

            smartphone?
            Potrebbero dire che la loro tastiera sta in tasca.
            E quella sarebbe una tastiera? Cioè ricapitolando una tastiera come quella di uno smartphone và benissimo, ma quella di un netbook che nella peggiore delle ipotesi è comunque l'80% (con gli MSI arrivi al 95%) invece ci sarebbero dei problemi?

            Non toccare il C64!

            E' stato effettivamente il primo reale personal

            computer,
            Forse il primo per te, visto che prima di quello
            la Commodore (per non citare altri marchi) ha
            sfornato almeno 5
            modelli.
            Non solo per me ma per tanti altri Italiani, il C64 è stato il primo computer a larga diffusione!Vic20 Spectrum e simili tutti insieme non raggiunsero la decima parte delle vendite del C64!

            addirittura lo utilizzavano per la

            contabilità in alcune aziende al posto

            dell'Olivetti

            M20

            Personalmente l'ho usato anche per dimostrazioni

            scientifiche a scuola, ricordo ancora i poke per

            le chiamate dirette in linguaggio macchina e la

            gestione degli

            sprite...

            E dimmi, gli sprite facevano parte della
            dimostrazione scientifica o si usavano per la
            contabilità?
            Per le dimostrazione scientifiche, visto che si parlava di ottica e di dilatazione termica dei liquidi, credo di essere stato uno dei primi ad usare in un lavoro scolastico un computer qui in Italia!

            c'erano i videogiochi certo ma c'erano anche

            tanti programmi utili, a me a sostituito anche
            la

            macchina da

            scrivere!
            Peccato che non ti abbia insegnato l'uso del
            verbo avere, utile quando si
            scrive.Ma che bel commento, cosa devo fare sottolineare tutti gli errori di battitura tuoi?


            Ma perchè con il netbook nessuno ti impedisce di

            giocare, sai non è che esistano solo giochi in
            3D

            spinto.... ci sono un sacco di giochini di

            strategia, di carte, anche semplici spara spara

            che ci girano

            benissimo!
            Bene, ma con Windows XP. Quindi compri oggi un
            computer in cui sei costretto (se vuoi fare
            qualche giochino) a usare un sistema operativo
            che era già vecchio anni
            fa?
            No guarda che sotto linux girano tanti giochi e se proprio non ti bastano ci sono emulatori x dos e per vecchie versioni di windows oltre che il sempreverde Mame! Altro che Iphone!
            Oppure dovresti ammettere che il sistema
            operativo è una parte non importante del software
            di un computer. Allora chi se ne frega nel nuovo
            Windows 7, del nuovo Ubuntu
            eccetera.No il SO è sicuramente importante e su un ultraportatile come un netbook è sicuramente molto meglio Linux (Ubuntu in particolare!) sfrutta meglio le risorse disponibili!
          • ruppolo scrive:
            Re: Sono delle buone macchine, altroché
            - Scritto da: Enjoy with Us
            non poi più di tanto! Almeno la tastiera è ben
            utilizzabile, cosa che non è quella di uno
            smartphone!Parli per esperienza? Non hai né uno né l'altro, ma tu sai tutto sulle rispettive tastiere...
            E quella sarebbe una tastiera? Cioè ricapitolando
            una tastiera come quella di uno smartphone và
            benissimo, ma quella di un netbook che nella
            peggiore delle ipotesi è comunque l'80% (con gli
            MSI arrivi al 95%) invece ci sarebbero dei
            problemi?Qualunque soluzione che devi dalla tastiera standard soffre di compromessi.
            Non solo per me ma per tanti altri Italiani, il
            C64 è stato il primo computer a larga
            diffusione!Rimane il fatto che non sia il primo.
            Per le dimostrazione scientifiche, visto che si
            parlava di ottica e di dilatazione termica dei
            liquidi, credo di essere stato uno dei primi ad
            usare in un lavoro scolastico un computer qui in
            Italia!Tranquillo, io l'ho fatto anni prima col PET 2001.Però non capisco l'uso degli sprite che hai fatto...
            Ma che bel commento, cosa devo fare sottolineare
            tutti gli errori di battitura
            tuoi?Accomodati.Gli errori di battitura non sono gravi. Quelli di battitura...
            No guarda che sotto linux girano tanti giochi e
            se proprio non ti bastano ci sono emulatori x dos
            e per vecchie versioni di windows oltre che il
            sempreverde Mame!Emulatori? Gli emulatori hanno sempre bisogno di potenza, a meno che non emuli macchine di vent'anni fa.
            Altro che
            Iphone!Eh si, li trovi solo quei 5 mila giochi... veramente pochi.
            No il SO è sicuramente importante e su un
            ultraportatile come un netbook è sicuramente
            molto meglio Linux (Ubuntu in particolare!)
            sfrutta meglio le risorse
            disponibili!Bene, è questo ti taglia fuori dal mondo delle periferiche e dei software più interessanti, oltre che dalla musica legale (ti è andata bene che da qualche giorno Itunes non ha più musica col DRM, almeno salvi la faccia...), da iTunes, iPod, iPhone, e via discorrendo. Praticamente sei un emarginato digitale.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Sono delle buone macchine, altroché

          Ma perchè con il netbook nessuno ti impedisce di
          giocare, sai non è che esistano solo giochi in 3D
          spinto.... ci sono un sacco di giochini di
          strategia, di carte, anche semplici spara spara
          che ci girano
          benissimo!Ma pure in 3D vanno ! Io ho provato Risen 3D (motore per Doom 2 con textures modernizzate, etc.) e Mortyr (FPS del '99) e girano senza il minimo rallentamento.
  • c74 scrive:
    netbook: ottimi per l'utilizzo comune
    e quotidianohardware sufficientemente potente per far girare i vari task piu' comuni dalla posta al web, dalla chat al documento per l'ufficio ecc... si possono poi usare per giocare anche in 3d sui vecchi titoli, elaborare fotografie, virtualizzare sistemi operativi... eccetera, eccetera, ...ovviamente per tutto cio' mi riferisco a sistemi linux meglio ancora se re-installati manualmente dall'utente (vedi slackware da me!).non ho riscontri su windows.per esperienza posso dire che su un acer aspire one con 1GB di ram e disco fisso si puo' far girare anche osx con prestazioni pari al precedente mac book.quindi, avere un triple boot (linux, mac, windows) su una di queste macchinette e' possibile. Vogliamo ancora ostinarci a dire che non sono valide per le attivita' quotidiane ?Questo doveva essere il giusto prezzo per i precedenti mini-notebook da 2000 EUR e fischia...ciao
    • Joe Tornado scrive:
      Re: netbook: ottimi per l'utilizzo comune

      non ho riscontri su windows.
      Tranquillo, sul mio Acerino con SSD Samsung e 512 MBytes di RAM, Windows XP ben configurato gira benissimo
      • Zago scrive:
        Re: netbook: ottimi per l'utilizzo comune
        - Scritto da: Joe Tornado

        non ho riscontri su windows.



        Tranquillo, sul mio Acerino con SSD Samsung e 512
        MBytes di RAM, Windows XP ben configurato gira
        benissimoio c'ho messo un ubuntino ... almeno non devo menarmi ogni volta con i virus di mia sorella ... e per 165 euro è un ottimo modo per avvicinare un inesperto al mondo del pc
        • Joe Tornado scrive:
          Re: netbook: ottimi per l'utilizzo comune
          Se devi metterlo nelle mani di chi non sa come evitare i guai, hai fatto bene. Io non ero molto fiducioso, perchè secondo moltissime opinioni sui forum con Windows XP e 512 MBytes di RAM l'Acerino è inutilizzabile. Eppure, con le dovute limature va benissimo. Ho velocizzato l'acXXXXX al disco con formattazione FAT32 e cluster 32 KBytes, e spostato file di Swap ed alcune directories di sistema su SD.
  • Guido scrive:
    Selezione del mercato
    Secondo me il fenomeno dei netbook è indicativo. Moltissime persone utilizzano il computer per scopi molto "tranquilli". Navigare su internet, posta elettronica, scrivere qualche documento, scaricare le foto dalla macchina digitale.Per tutti questi il netbook va più che bene. E alla faccia del proXXXXXre più lento ecc. Basta e (quasi) avanza.Poi c'è la portatilità. Per molti la possibilità di avere un computer sempre appresso è una comodità non da poco. E le aziende si stanno finalmente accorgendo di questo. Fino a qualche anno fa facevano a gara a chi presentava il portatile con lo schermo più grande, relegando i portatili piccoli a fasce di mercato ridotte per via del prezzo molto elevato rispetto alla media.I netbook moderni anche con il loro schermo piccolo hanno comunque una qualità video più che accettabile e vanno più che bene così come sono.Possono essere la vera via per far avere finalmente il computer a tutti: comodi da trasportare, utili e non costosi da doverci pensare troppo per l'acquisto.Si parte da 200 euro per un computer completo. Con 350 si ha già un computer con un hard disk di tutto rispetto... mica tutti ci devono giocare e fare modellazione 3d.No?
  • PokeMon scrive:
    Bando alle ciance
    Il sucXXXXX dei netbook è dovutoa 2 fattori; il costo basso, e una tecnologia più che sufficiente per garantire l' uso quotidiano di un computer per utenti medio evoluti.Fino a ieri ed ancora oggi si comprano supermacchine superdotate poi sfruttate nemmeno al 5 per cento della loro potenzialità.I netboock sono più che sufficienti per navigare, per la posta elettronica, per scrivere tabelle e documenti, per ascoltare musica, per vedere filmati, per ciattare in videoconferenza.La loro potenza è più che sufficientemente sfruttata per quanto sopra.Al 90 per cento dell' utenza consumer non serve altro e finora il 90 per cento dell' ugtenza comune acquistava macchine costose che non sfrutterà mai e poi mai. Quindi, soldi buttati.Chi per lavoro deve fare CAD o CAE o robe tridimensionali tipo la modellazione si rivolgerà certamente a macchine ben più potenti e molto più costose e giustificatamente.
    • andrew scrive:
      Re: Bando alle ciance
      - Scritto da: PokeMon
      Il sucXXXXX dei netbook è dovutoa 2 fattori; il
      costo basso,...che ERA NATO basso.....ma sta salendo sempre piu'....perche' ci mettono dentro sempre piu roba (spesso inutile), perche' da linux di default sono passati a premontargli Windows, etc etc...Comunque rimane la novita' del 2008... e la miglior idea in anni e anni di informatica... una vera rivoluzione come l'introduzione del primo pc portatile (anzi, allora erano "trasportabili", viste le dimensioni...)
  • Dti Revenge scrive:
    Complimenti ad Asus e all'EEEPC
    come da oggetto
Chiudi i commenti