RIAA: basta con gli utenti, passiamo ai provider

Largo alla giustizia privata, ai rastrellamenti di indirizzi IP e alle ghigliottine sulle connessioni. Le major USA abbandonano le denunce di massa e abbracciano la Dottrina Sarkozy. E gli ISP? Ora collaborano

Roma – Troppo rumore, troppi errori, troppa sproporzione tra le ripercussioni in termini di immagine e l’effetto deterrenza: RIAA ripensa la propria politica per perseguire coloro che si intrattengono nello scambio illegale di contenuti protetti da copyright. Il ripensamento trae ispirazione dalla Dottrina Sarkozy: la ghigliottina dei provider potrebbe abbattersi sulle connessioni dei netizen statunitensi. Aggirando i tribunali e l’impatto mediatico dei processi.

Sono 35mila, racconta il Wall Street Journal , i casi aperti dal 2003 a oggi contro utenti della rete: le richieste di denaro per dimenticare le violazioni, avanzate dall’industria sotto la minaccia di una ben più dispendiosa avventura giudiziaria, si sono abbattute su intestatari di abbonamenti a Internet come madri di famiglia e sui bambini , su cittadini gravemente malati e su trapassati . Il dispiegamento di forze e di denari si è rivelato sproporzionato per l’industria della musica, incontenibile l’impatto negativo che l’azione dissuasiva di RIAA ha sempre avuto sull’opinione pubblica. L’obiettivo dell’industria di tracciare con i processi una linea di confine intorno alla proprietà dell’industria della musica è fallito .

E mentre aumentano coloro che si sentono disposti a confrontarsi con RIAA in tribunale costringendo l’industria a spendere tempo e denaro in burocrazia, mentre l’impianto accusatorio di RIAA vacilla , RIAA cambia strategia . Non combatterà sul fronte del mercato con offerte appetibili capaci di convincere il cittadino a consumare musica nel rispetto del diritto d’autore: ha iniziato invece le negoziazioni con alcuni provider perché collaborino ad arginare il fluire di contenuti scambiati online senza corrispondere nulla ai detentori dei diritti.

Ora è l’industria della musica a occuparsi delle indagini, a raggranellare informazioni sugli abbonati a Internet, a richiedere ai tribunali la collaborazione dei provider, affinché diano un nome all’indirizzo IP che condivide in rete contenuti protetti. Il responsabile della connessione viene messo di fronte ad una scelta: collaborare e rifondere l’industria per le presunte perdite inferte o mettere in cantiere un investimento di tempo e denaro per tentare di far valere le proprie ragioni in tribunale. L’annuncio di RIAA prospetta un sovvertimento delle procedure: l’industria continuerà a condurre indagini in proprio, ma nella catena dell’iter potrà aggirare l’anello del tribunale e rivolgersi direttamente al provider . Rastrellati gli indirizzi IP, basterebbe una comunicazione : l’ISP provvederebbe a stabilire un collegamento tra indirizzo IP e abbonato, provvederebbe a rivolgersi al firmatario dell’abbonamento del condivisore con email e comunicazioni . Alle lettere e agli avvertimenti potrebbe seguire un sensibile rallentamento della connessione , rallentamento che, se non dovesse scoraggiare lo scapestrato cittadino della rete, si trasformerebbe poi in un taglio netto delle risorse di connettività.

Le denunce? La rappresentante di RIAA Cara Duckworth, smentita dall’ eterno avversario Ray Beckerman, segnala che per mesi l’industria della musica non ha trascinato nessuno in tribunale: nel prossimo futuro solo i condivisori più impenitenti verranno raggiunti da una denuncia.

Ancora non è dato sapere quali siano i provider coinvolti nelle fasi iniziali della negoziazione con l’industria, ancora non è dato sapere come si concretizzeranno i piani finora anticipati dalla RIAA. Certo è che l’industria della musica intende battere la strada della giustizia privata , stringendo accordi senza dover ricorrere alle procedure burocratiche sulle quali vigila la legge . Le dinamiche saranno simili a quelle che si sono impostate in Francia con la Dottrina Sarkozy , che sono attecchite nel Regno Unito con un accordo tra industria e provider, che hanno fatto furore in Nuova Zelanda e in Giappone e che si sono attirate le simpatie del comitato antipirateria italiano.

Se le autorità europee hanno espresso ad intermittenza la propria opposizione nei confronti della strategia alla francese , molti dei provider coinvolti dall’industria dei contenuti si sono mostrati recalcitranti : è vero che non saranno incaricati di vigilare sulle sessioni online dei propri utenti, ma si comporteranno da postini ; è altresì vero che spetterà loro assumersi la responsabilità di tradurre gli indirizzi IP in abbonati senza l’ordine di un magistrato. Spetterà loro inoltre l’onere di alienarsi le simpatie dei propri utenti facendosi esecutori dell’industria e ghigliottinando le connessioni senza possibilità di appello . Ma i provider statunitensi non sembrano opporsi all’industria dei contenuti: nonostante il safe harbor previsto dal DMCA espliciti che non sia loro compito scandagliare le attività degli utenti, alcuni degli ISP hanno già cominciato a identificare e disconnettere . Cox e RoadRunner ad esempio, che per le attività che conducono riconoscono il valore della proprietà intellettuale, hanno adottato volontariamente policy che prevedono tagli di connettività. Provider come Comcast, prima dell’ intervento delle autorità , non hanno fatto segreto di voler contrastare gli utenti troppo affamati di banda con filtri e setacci che sgominassero i protocolli del P2P.

Se il mercato statunitense della connettività sembra pronto ad accogliere la collaborazione con la RIAA, ad aver agevolato questa comunione di interessi fra ISP e industria sarebbe il procuratore generale dello stato di New York, Andrew Cuomo. Nonostante si sia espresso in passato contro le interferenze dei provider, Cuomo ravvisa nel ruolo degli ISP la leva per costringere i netizen alla legalità: per questo motivo avrebbe mediato tra RIAA e provider alla ricerca di un accordo che mettesse fine alla gragnola di minacce e di azioni legali. La strategia di RIAA sta per cambiare e se le minacce di azione legale non rappresenteranno più il cavallo di battaglia, l’industria della musica sembra guardare al passato senza alcun rimpianto. Negli scorsi anni, racconta il presidente di RIAA Cary Sherman, non c’erano alternative : i provider non avrebbero collaborato, in quanto “pubblicizzavano i loro servizi motivando l’acquisto della banda larga con la possibilità di scaricare tutto quello che si vuole “. “Per la RIAA rimanere inerti – ricorda Sherman – avrebbe significato assistere alla dissoluzione dell’industria, non c’erano alternative per stabilire le regole della musica digitale sul Web”: per questo motivo si è puntato su educazione e repressione nel tentativo di scoraggiare i netizen dediti allo sharing non autorizzato. La tattica dell’industria, spiega Sherman, si è dimostrata efficace: la netta crescita del download legale, a parere del presidente della RIAA, non sarebbe imputabile a offerte di qualità proposte agli utenti, ma sarebbe stata innescata dalla paura di venire colti in fallo.

“Siamo arrivati ad un punto in cui ci sentiamo di sostituire una forma di deterrente con un’altra forma di deterrente” spiega Mitch Bainwol, chairman e CEO di RIAA, convinto che oramai la platea dei netizen sia consapevole del fatto che il download di materiale protetto rappresenta una violazione della legge. “E più facile mandare avvertimenti e ingiunzioni piuttosto che denunciare” e la RIAA è convinta che le notifiche inviate dai provider siano abbastanza efficaci da terrorizzare gli utenti e da convertirli alla legalità. La consapevolezza che i netizen devono raggiungere appare ora un’altra: “Un aspetto della questione delle violazioni – chiarisce Bainwol – è far comprendere alle persone che le loro azioni non sono anonime”.

Per i titolari di un abbonamento a Internet non sarà più possibile nascondersi : l’indirizzo IP sarà testimone dell’industria della musica, i log saranno giudice e giuria. Si tratta di una strategia che alletta anche Hollywood . MPAA ha suggerito al presidente eletto Barack Obama di incoraggiare l’avvento di un modello alla francese basato sulla ricognizione delle violazioni da parte dei detentori dei diritti, sugli avvertimenti e sulle disconnessioni operate dai provider.

Sono in molti , anche al di qua dell’oceano, a sottolineare come un simile modo di agire possa scontrarsi con il diritto del cittadino ad essere giudicato in maniera trasparente di fronte ad un’autorità giudiziaria.

Un simile modello repressivo, inoltre, rischia di ritorcersi contro l’industria stessa, incapace di alimentare il mercato legale dei contenuti digitali. A meno, naturalmente, di non sfidare una concorrenza che sta iniziando a farsi largo, corredando le ingiunzioni di segnalazioni pubblicitarie che invitino i netizen ad approfittare di offerte legali, magari proposte dagli stessi provider che minacciano le disconnessioni.

Ma in ogni caso, il nuovo corso promesso dall’industria dei contenuti potrebbe non sortire l’effetto desiderato. BigChampagne, attento osservatore dei traffici di contenuti online, ha espresso la propria diffidenza: non esiste solo il P2P : “Non esiste – spiega il presidente Eric Garland – una soluzione antipirateria efficace al cento per cento”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Matteo Dascanio scrive:
    Re: Mind Consulting
    E' una vera emergenza, il mio titolare è stato agganciato dalla Mind e le cose in senso economico iniziano a peggiorare!!!Cosa posso fare per non far fallire l'azienda per la quale lavoroPrego rispondermi tramite emailmatteodascanio@gmail.com
  • Mr.XYZ scrive:
    BANNATE NILOK
    è un criminale come la sua setta
  • Trollone scrive:
    Viva Vista
    e il suo deframmentatore!
  • www.aleksfalcone.org scrive:
    Re: un problema vero
    - Scritto da: Zitti_tutti
    siamo in Italia, quindi siamo cattolici. Gli
    altri se ne vadano, se non sono contenti.Siamo in Italia, dunque siamo democratici. La tua religione non ha alcuna importanza e non deve averne al di fuori della tua sfera personale. Questa è democrazia, ovvero hai diritto a professare il tuo credo senza per questo imporlo ad altri. L'Italia non è uno stato fondamentalista, se non ti va bene puoi andartene.
    a casaccio sono le tue idee, poche ma confuse.Meglio poche che nessuna. La religione è una superstizione che t'impedisce di vedere la realtà.
    Io non sono razzista, ma perchè assumere tutta
    questa gente cosi' diversa? Non fraintendetemi,
    voglio dire: poi i problemi ci sono di sicuro,
    con persone cosi' diverse da un punto di vista
    culturale.Tu sei razzista. I problemi nascono esclusivamente quando si ha una tale mancanza di cultura da essere preda dell'integralismo religioso, esattamente come dimostri di essere tu. Esci dal tuo triste convento ed impara a convivere con le persone. Il problema è tuo, non di chi ha una cultura differente.
    perchè l'Italia è un paese CATTOLICO?Per nulla, l'Italia è un Paese laico e democratico. La religione è un affare personale, non di stato.
    Niente contro le altre religioni, ma io se vado in Iran
    DEVO subirmi le loro feste religioseFalso. In Iran vivono tranquillamente cristiani, zoroastriani, ed altre minoranze religiose. Ognuno festeggia secondo il proprio calendario (anche se alla fine le date sono quasi sempre le stesse). Ed anche se fosse, non sarebbe comunque un motivo serio per trasformare l'Italia in un Paese integralista religioso.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: www.aleksfalcone.org
      - Scritto da: Zitti_tutti

      siamo in Italia, quindi siamo cattolici. Gli

      altri se ne vadano, se non sono contenti.
      Siamo in Italia, dunque siamo democratici. La tua
      religione non ha alcuna importanza e non deve
      averne al di fuori della tua sfera personale.
      Questa è democrazia, ovvero hai diritto a
      professare il tuo credo senza per questo imporlo
      ad altri.La teoria e' una gran bella cosa, ma te non guardi i telegiornali...
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: un problema vero
        - Scritto da: Nome e cognome
        La teoria e' una gran bella cosa, ma te non
        guardi i telegiornali...Che cosa c'entra il telegiornale? Che c'entra la teoria?L'Italia è un Paese laico: l'hai letta la Costituzione? Conosci la legge? Non esiste una religione di Stato. Puoi professare il culto che preferisci ma non puoi imporlo agli altri.
  • FrankG scrive:
    Re: un problema vero
    L'italia non e' uno stato cattolico.L'Italia nella costituzione riconosce la liberta' di religione e non obbliga i cittadini ad essere cattolici per forza!Se una persona vuole essere cattolico puo' farlo.Se una persona vuole decidere di seguire un'altra religione puo' farlo.Essere democratici non significa obbligare le minoranze a seguire la religione della maggioranza!!!!!Democrazia significa che ogni membro del "popolo" ha parita' di diritti per quanto riguarda esprimere il proprio pensiero, seguire la religione che vuole, fare il lavoro che vuole fare!
  • Vistoso scrive:
    passate a Vista
    Io trovo il deframmentatore di Vista ottimo!
  • rockroll scrive:
    Costituzione USA? ma è mai possibile?
    la stessa Costituzione degli Stati Uniti, e in particolare il primo emendamento, consente a un imprenditore di condurre un'azienda secondo i dettami della propria religione (in particolare quella di Jensen) anche obbligando i propri dipendenti a seguire quelle stesse dottrine NO , non ci posso credere che la Costituzione Americana reciti un paragrafo di questo tipo. Ma chè... simo tornato al Medio Evo della Santa Inquisizione? Tutt'altro senso avrebbe il discorso se un ipotetico (ed a questo punto lunatico) "imprenditore" (o meglio predicatore ) ponesse ben chiara nel contratto di assunzione tale precisa clausola, salvo poi rigettargliela contro come clausola vessatoria (e secondo me assolutamente anticostituzionale). Forse altri avranno fatto il mio stesso ragionamento, se è così chiedo scusa, ho scritto di getto, indignato da una simile assurdità.Ma se è davvero tale questa imposizione medioevale, povera America... non ho parole....
    • dfgfh scrive:
      Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
      no no, purtroppo è veronoi ci lamentiamo, ma in america se sei ateo rischi la galera...oltre a venir escluso da qualsiasi posto "che conta"qualche anno fa arrestarono e misero in carcere per qualche notte 3 professori che insegnavano la teoria di darwin, senza mai una spiegazioneinoltre circa 5 anni fa in uno stato fu presentata una petizione per dichiarare fuori legge il secondo principio della termodinamica, perché andava contro la bibbia, per fortuna non passò mai perché quando arrivò nelle mani del giudice fu accantonata (il giudice si accorse della stupidità della richiesta, e la respinse con "nessuna legge dell'uomo può abolire una legge della natura")ma ne sono successe tante altre...ad esempio in uno stato (non mi ricordo quale e non mi ricordo in che anno) fu imposto per legge che il pi (p greco) doveva essere uguale a 3, perché 3 è il numero della trinità (sembra una stupidaggine, ma vi garantisco che purtroppo è vero...)...inutile dire i problemi per questa assurditàe il bello è che c'è pure chi ha il coraggio di difendere certi atteggiamenti invocando il confronto...ma che c'è da confrontare...
      • ddd scrive:
        Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


        e il bello è che c'è pure chi ha il coraggio di
        difendere certi atteggiamenti invocando il
        confronto...ma che c'è da
        confrontare...Ciao dfgfh, immagino ti riferissi a me! Pur essendo cristiano sono d'accordo con te nel dire che le cose che hai elencato sono delle stupidità, però non sovrapporre le stupidità dei singoli individui con la religione cristiana o con la Chiesa. Io stesso non proporrei mai di porre il P greco uguale a tre in nome della religione cristiana, per il semplice fatto che è una proposta (scema) che non ha niente a che fare con il cristianesimo.Poi per quel che riguarda il confronto potrei dire la stessa cosa io nei tuoi confronti: quando dici cavolate tipo "tutti i preti sono pedofili, tutti i preti stuprano, il papa è cattivo, ecc" che vuoi che ti risponda? Con qualunquismo di questo tipo non c'è in effetti nulla da confrontare. I preti pedofili esistono, ma questo non vuol dire che il cristianesimo sia una religione di pedofili, perchè nel momento in cui tu dici questo offendi tutte le persone di quel credo (me compreso)!P.S. : visto che volevi saperlo, non sono nè un prete nè uno in mala fede, sono solo un giovane laureato in materie economico-giuridiche, però cerco di essere oggettivo e di non fare di tutta l'erba un fascio.CON QUESTA LA FINIAMO? OK?
      • firefox scrive:
        Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
        - Scritto da: dfgfh
        no no, purtroppo è vero

        noi ci lamentiamo, ma in america se sei ateo
        rischi la galera...oltre a venir escluso da
        qualsiasi posto "che
        conta"Questa è divertentissima :D :D :D : Bill Gates è ateo e non mi risulta che stia in galera o che sia mai stato escluso dai posti che contanto!Chi ti racconta queste cose?
        • firefox scrive:
          Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
          - Scritto da: firefox
          - Scritto da: dfgfh

          no no, purtroppo è vero



          noi ci lamentiamo, ma in america se sei ateo

          rischi la galera...oltre a venir escluso da

          qualsiasi posto "che

          conta"

          Questa è divertentissima :D :D :D : Bill Gates è
          ateo e non mi risulta che stia in galera o che
          sia mai stato escluso dai posti che
          contanto!
          Chi ti racconta queste cose?E che dire di Woody Allen, ateo miliardario di Hollywood? Ribadisco: chi ti racconta queste cose?
          • firefox scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: firefox
            - Scritto da: firefox

            - Scritto da: dfgfh


            no no, purtroppo è vero





            noi ci lamentiamo, ma in america se sei ateo


            rischi la galera...oltre a venir escluso da


            qualsiasi posto "che


            conta"



            Questa è divertentissima :D :D :D : Bill Gates è

            ateo e non mi risulta che stia in galera o che

            sia mai stato escluso dai posti che

            contanto!

            Chi ti racconta queste cose?

            E che dire di Woody Allen, ateo miliardario di
            Hollywood?

            Ribadisco: chi ti racconta queste cose?Senza offesa eh...si scherza...
      • firefox scrive:
        Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
        Sei un po' troppo chiuso (forse la giovane età?): mi pare di capire che per te chi crede è un ottuso mentre chi è ateo è un vero scienziato. E' una generalizzazione semplicistica.Il Prof. Antonino Zichichi è un grande fisico italiano eppure è un cristiano credente e non mi pare abbia mai fatto proposte simili a quelle indicate da te. Nun te arrabbià, mo eh?
      • x dfgfh scrive:
        Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
        Caro dfghfh, questa è veramente l'ultima volta che ti scrivo, perchè francamente mi sono stancato di sentire i tuoi insulti gratuiti sul cristianesimo.Hai affermato di avere degli argomenti inoppugnabili e mi hai accusato di non avere argomenti da opporti.Forse ho sbagliato a semplificare troppo quando ho parlato di Inquisizione (in particolar quando ho parlato dei pellegrinaggi, e lì ammetto che è stata una mia colpa dettata dalla fretta di citare, tanto è vero che mi sono corretto in un post successivo). Quindi stavolta spero di chiarire una volta per tutte:1) Per quanto riguarda Giordano Bruno (che tu mi hai sfoderato come "arma segreta") ,ti ho pure segnalato questo articolo tratto da "KOS, rivista dellistituto universitario scientifico san Raffaele" : http://www.paginecattoliche.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1008Si, hai capito bene, è un articolo scritto da un istituto UNIVERSITARIO (con tanto di bibliografia di autori LAICI, tra i quali LUIGI FIRPO), cioè da gente che la storia la studia sui documenti e non la fa sui luoghi comuni. In quell'articolo l'inquisizione viene storicamente contestualizzata e ridimensionata. E di fatto vengono smentite le tue tesi basate sui luoghi comuni.2) Tu dici che l'inquisizione è tutta uguale. STORICAMENTE è FALSO. Leggiti quell'articolo di quel professor di teologia che ti ho segnalato (http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=210) .Scoprirai che ci sono stati diversi tipi di inquisizione (di matrice laica e religiosa). Lì si parla anche di errori per i quali la Chiesa ha chiesto scusa, che tuttavia non inficiano la Sacralità della Chiesa come Istituzione voluta da Cristo per la salvezza degli uomini. Che poi ci siano stati degli errori in passato ad opera di singoli individui questo non lo nega nessuno, ma fare di tutta l'erba un fascio come fai tu (evidentemente in mala fede, ma spero di sbagliarmi),non è un atteggiamento corretto.COME VEDI IO GLI ARGOMENTI TE LI HO PORTATI,SEI TU CHE NON TE LI SEI VOLUTI LEGGERE. PASSI ANCHE CHE I TEOLOGI TI STANNO ANTIPATICI, MA ALMENO POTEVI PRENDERTI LA BRIGA DI LEGGERE UN TESTO DI MATRICE UNIVERSITARIA! ADDIO
        • dfgfh scrive:
          Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

          Caro dfghfh, questa è veramente l'ultima volta
          che ti scrivo, perchè francamente mi sono
          stancato di sentire i tuoi insulti gratuiti sul
          cristianesimo.beh considerando che i cristiani passano la giornata a dire "ateo comunista mangia bambini, andrai all'inferno" penso di avere tutto il diritto di dirne pure qualcuno io ogni tanto no?
          1) Per quanto riguarda Giordano Bruno (che tu mi
          hai sfoderato come "arma segreta") ,ti ho pure
          segnalato questo articolo tratto da "KOS, rivista
          dellistituto universitario scientifico san
          Raffaele" :ahahahaha, sicuramente NON DI PARTE!!!anche io posso citarti studi di revisionisti neo-nazisti che affermano che l'olocausto non c'è mai stato, anche li con documenti e "autorevoli" scenziati
          http://www.paginecattoliche.it/modules.php?name=Ne
          Si, hai capito bene, è un articolo scritto da un
          istituto UNIVERSITARIO (con tanto di bibliografia
          di autori LAICI, tra i quali LUIGI FIRPO), cioè
          da gente che la storia la studia sui documenti e
          non la fa sui luoghi comuni.leggi sopra )ma non ti vergogni nemmeno un po' a postarmi un link che inizia con "paginecattoliche.it" ? ma dai fai ridereripeto, io posso citarti autorevoli neo-nazisti con prove schiaccianti che l'olocausto non sia esistitopeccato che come si dice dalle mie parti "se la cantano e se la suonano"
          In quell'articolo l'inquisizione viene
          storicamente contestualizzata e ridimensionata. E
          di fatto vengono smentite le tue tesi basate sui
          luoghi
          comuni.luoghi comuni? dai pretucolo, torna a dire la messao sei un testimone di geova? brr...o di cl? è probabile che tu sia di cl dato il modo in cui ti accanisci a difendere l'indifendibile, attento a non pensare cose diverse dagli altri, sennò ti cacciano
          2) Tu dici che l'inquisizione è tutta uguale.
          STORICAMENTE è FALSO. Leggiti quell'articolo di
          quel professor di teologia che ti ho segnalato
          (http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.phpsi ma a prescindere, perché insisti a difendere persone che ne hanno bruciate altre con la scusa che erano eretici? ma dimmi, tu pensi DI TESTA TUA che hanno fatto bene a bruciare donne,uomini e bambini perché erano eretici? se lo pensi di che stiamo parlando? ma perché vuoi giustificare cose ingiustificabili
          COME VEDI IO GLI ARGOMENTI TE LI HO PORTATI,SEI
          TU CHE NON TE LI SEI VOLUTI LEGGERE. PASSI ANCHE
          CHE I TEOLOGI TI STANNO ANTIPATICI, MA ALMENO
          POTEVI PRENDERTI LA BRIGA DI LEGGERE UN TESTO DI
          MATRICE UNIVERSITARIA!ma leggere cosa, la storia è storia, i tuoi preti non possono mica riscriverlafatti un giro nei vari monasteri e posti simili, dove ci sono tutti gli strumenti di tortura che venivano usati per "estirpare il demonio" o meglio ancora "estorcere confessioni", basta con le stupidaggini su, accettate il fatto che la chiesa sta morendo, ormai le persone hanno aperto gli occhi e hanno un cervello funzionanteNON POTETE PIU' CONTROLLARE NESSUNO CON LA MINACCIA DI BRUCIARLO, forse giusto in italia dove quello che dice il papa è legge ancora purtroppo e tutti i ministri italiani si mettono a 90°
          • firefox scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Dai Dfgfh, io ho letto l'articolo di Giordano Bruno e non era scritto da Pagine Cattoliche, era solo citato (copia e incolla) in quel sito. E poi sotto c'era anche una bibliografia, e gli autori non erano certo preti.Scusa se te lo dico: io sono credente e mi ritengo profondamente offeso dalle tue parole (e forse sarebbe opportuno che tu chiedessi scusa). Sono d'accordo con "ddd" quando dice che non bisogna confondere la Chiesa con i singoli individui che possono sbagliare. anche qui c'è una certa confusione; spesso si intende Chiesa=chierici. La chiesa invece è formata da chierici e laici. Noi laici (me compreso) sbagliamo (o se vuoi pecchiamo) ogni giorno. Ma questo non vuol dire che se io, laico cristiano rubo un'automobile, ho commesso un furto a causa del mio essere cristiano (la responsabilità è personale). Sarebbe un ragionamento risibile. Poi anche tu te ne esci con certe boiate, come quando dici che in America gli atei sono perseguitati (e Bill gates, che è ateo allora? :D ).Adesso scusate l'intromissione, e spero che non ne nasca una polemica: quando dialogate, almeno su questi argomenti cercate di essere rispettosi di chi non la pensa come voi.
          • fury scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            njnn,mn,,,,,,,,,,,,,,,,
          • firefox scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Non te la prendere per la mia battuta su Bill Gates, chiedo perdono se ti è sembrata cattivella.Qua si scherza. Magari poi il fatto della costituzione americana è vero però mi sembrava esagerato dire che si rischia il carcere.
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            o sei un testimone di geova? brr...
            o di cl? è probabile che tu sia di cl dato il
            modo in cui ti accanisci a difendere
            l'indifendibile, attento a non pensare cose
            diverse dagli altri, sennò ti
            caccianoMentre gli atei commercializzano libri dal titolo ridicolo come "Corso accelerato di ateismo" (purtroppo esiste davvero, non è uno scherzo). Vai a fare pubblicità da un'altra parte al tuo sito...Avrei qualcosa anch'io da raccontare sull'uaar, ad esempio quando questi signori volevano impedire a un sindaco di intitolare a Giovanni Paolo II una stele messa nella stazione Termini di Roma , come se uno stato laico non avesse diritto di intitolare qualcosa ad un religioso. Il vostro unico scopo (e non dire che non è vero) è quello di sostituirvi alle altre religioni (infatti tra le varie proposte che fate c'è quella di introdurre l'ora di ateismo a scuola, sostituendovi di fatto alla Chiesa cattolica). Siete pure organizzati quasi come una religione e in più mescolate ateismo e agnosticismo, dimostrando di fatto di non conoscere la differenza tra le due cose.Voi non siete atei, siete anticlericali e basta,abbiate l'onestà intellettuale di ammetterlo.ma dimmi, tu pensi DI TESTA
            TUA che hanno fatto bene a bruciare donne,uomini
            e bambini perché erano eretici? se lo pensi di
            che stiamo parlando? ma perché vuoi giustificare
            cose
            ingiustificabiliIl ridicolo "corso accelerato di ateismo" invece è un pozzo di verità. Sei tu che dimostri di non conoscere la storia. Sai cosa facevano Nerone e i suoi successori ai cristiani? Mi sa che non lo sai....Durante la rivoluzione francese, i gli illuministi teorici della ragione e precursori dello stato ateo laicista, sai che fecero? Attuarono una legge che imponeva ai sacerdoti di giurare fedeltà alla repubblica e rinnegare la Chiesa di Roma, per costituire una Chiesa nazionale alle dipendenze del potere politico. I "preti refrattari", cioè coloro che rifiutarono il giuramento (la grande maggioranza), vennero ghigliottinati. I conventi vennero chiusi e i religiosi dispersi.In Messico a partire dalla metà del XIX secolo si affermò una classe politica anticlericale e massonica, che aveva tra i suoi obiettivi quello di distruggere la forte tradizione cattolica del paese. Dopo numerosi episodi di violenza e il varo di leggi che limitavano severamente la libertà religiosa, nel 1926 nella popolazione cattolica prese avvio una rivolta armata, la cosiddetta Cristiada, che durò fino al 1929; seguì un periodo di dura repressione, nel quale i sacerdoti fedeli a Roma venivano ricercati e fucilati.Il nazismo ha perseguitato il cristianesimo, anche se non così duramente come l'ebraismo . Diversi sacerdoti sono stati deportati nei campi di concentramento: il più famoso di questi è san Massimiliano Kolbe che diede la vita per salvare tante persone. La persecuzione dei cristiani è stata una costante anche dei regimi comunisti, iniziando dalla Russia nel 1917 per proseguire, dopo la Seconda guerra mondiale, in tutti i paesi dietro la cortina di ferro. La persecuzione della Chiesa cattolica continua tuttora in Cina: il governo di quel paese ha istituito una "Chiesa patriottica nazionale", separata da Roma. I cattolici fedeli al papa sono considerati "agenti di una potenza straniera". Anche se in tempi recenti il governo cinese ha aperto una trattativa con il Vaticano, tuttora continuano le incarcerazioni di sacerdoti e vescovi. Anche altre religioni "non autorizzate" vengono duramente represse.
            ma leggere cosa, la storia è storia, i tuoi preti
            non possono mica
            riscriverlaNeanche tu puoi risciriverala a tuo piacimento se è per questo (vedi risposta di sopra).
            fatti un giro nei vari monasteri e posti simili,
            dove ci sono tutti gli strumenti di tortura che
            venivano usati per "estirpare il demonio" o
            meglio ancora "estorcere confessioni",Questa storia l'ho sentita mille volte e viene di solito tirata fuori quando non si ha più nulla da dire.E' lo stesso ragionamento che adotta la Lega Nord: "visto che Bin Laden è mussulmano, tutti i mussulmani sono incivili e cattivi, andiamo a cacciare i mussulmani". Per colpa di qualche esaltato, tutti i cristiani (ma anche i mussulmani e gli ebrei) diventano cattivi. Solitamente agli atei non fa comodo ricordare che sono esistiti San Francesco, San Giuseppe Moscati, Madre Teresa di Calcutta, San Massimiliano Kolbe, Don Milani, san Giuseppe da Copertino, San Rocco da Montpeiller, San Pio e anche lo stesso Giovanni Paolo II (ma te ne posso citare tanti altri se vuoi): forse per te questi tizi erano pedofili torturatori di donne e bambini?
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            e smettila dai, stai parlando di cose senza senso, ripeto, io non faccio parte di nessuno :)fai ridere :)ma capisco che parlare di certe cose è scomodo, potrei indurre qualcuno ad aprire gli occhi
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            e smettila dai, stai parlando di cose senza
            senso, ripeto, io non faccio parte di nessuno
            :)
            fai ridere :)
            vai sul sito dell' uaar (che hai citato tu in un'altra discussione, non fare finta di niente). Trovi anche il prezzo del libricino (stile testimoni di Geova come dici tu). Non ho mica detto che l'hai scritto tu, ma i tuoi soci lo pubblicizzano. :D :D :D
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            e tu non scappare dalle domande, dimmi dove ho parlato del sito dell'uarr :)non puoi dirmelo perché non l'ho mai fatto
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            tra l'altro tu insisti senza prove che io faccio parte dell'uarr, non sei proprio in grado di sostenere una discussione senza "inquadrare" qualcuno in un movimento? non puoi accetatre il libero pensiero? no perché poi non puoi usare gli slogan "loro sono cattivi" durante la propaganda :)
          • antisciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            A proposito, AntiScientology, ho visto il sito
            dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di
            opere consigliate, non lo vendono loro
            direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati,
            proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano
            la scelta di citarlo.

            Per quel che riguarda la proposta (per me
            assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola
            è una proposta di un'altra associazione atea (almeno così ho capito facendo una
            ricerca su
            internet).Va bene, anche se la ridicolaggine di certi titoli libreschi rimane (così come ridicola è la proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per l'equivoco e mi scuso con dfgfh per lo scambio di persona.Per il resto il mio ragionamento rimane valido.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Per colpa di qualche esaltato, tutti i cristiani
            (ma anche i mussulmani e gli ebrei) diventano
            cattivi. Solitamente agli atei non fa comodo
            ricordare che sono esistiti San Francesco, San
            Giuseppe Moscati, Madre Teresa di Calcutta, San
            Massimiliano Kolbe, Don Milani, san Giuseppe da
            Copertino, San Rocco da Montpeiller, San Pio e
            anche lo stesso Giovanni Paolo II (ma te ne posso
            citare tanti altri se vuoi): forse per te questi
            tizi erano pedofili torturatori di donne e
            bambini?san francesco è una favola per bambini...madre teresa chiunque ci ha alvorato insieme, libero di parlare, ha detto che era una persona spregevole il cui unico scopo era indottrinare i bambini con la scusa di aiutarlipadre pio è un fenomeno mediatico per fare miliardi di eurodi tutto questo schifo l'unico che si salva è appunto Giovanni Paolo II, che è l'unico papa per cui ho provato ammirazione, nonostante non sia credente, perché si relazionava con tutti ed era UMILE, forse è stato l'unico papa che ha dato un senso al cristianesimo
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            san francesco è una favola per bambini...
            madre teresa chiunque ci ha alvorato insieme,
            libero di parlare, ha detto che era una persona
            spregevole il cui unico scopo era indottrinare i
            bambini con la scusa di
            aiutarli
            padre pio è un fenomeno mediatico per fare
            miliardi di
            euro
            di tutto questo schifo l'unico che si salva è
            appunto Giovanni Paolo II, che è l'unico papa per
            cui ho provato ammirazione, nonostante non sia
            credente, perché si relazionava con tutti ed era
            UMILE, forse è stato l'unico papa che ha dato un
            senso al
            cristianesimoUllallà, tutte favole e tutti cattivi....
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            no assolutamente, infatti ho specificato quello che pensoma la vita dei santi e martiri nel 99% non è verificabile ma si parla di storie orali successivamente scritte, nel mondo di internet e dell'informazione, il "ha detto mio cuggino" non basta più, le cose devono essere verificabiliè molto più probabile che sia esistito cristo (ci sono fonti estranee ai vangeli che ne parlano) che san francesco, per quello che ne sappiamo a livello storico...altrimenti io potrei dire "ho visto un asino volare", ma che valore ha quello che dico? famo sulla fiudcia?
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            madre teresa chiunque ci ha alvorato insieme,
            libero di parlare, ha detto che era una persona
            spregevole il cui unico scopo era indottrinare i
            bambini con la scusa di
            aiutarliFonti? Facile diffamare...Chissà come mai la maggior parte di quelli che l'hanno conosciuta dice il contrario!
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            il tizio gia citato più volte in questo thread e di cui se ne parla pure sul sito dell'uarr, che fu anche chiamato dal vaticano per testimoniare su madre teresa di calcuttauna fonte chiamata addirittura dal vaticano è attendibile no? se poi ciò è confermato anche da altre fonti indipendenti, ci sono buone possibilità che sia verocosì come la pazzia di padre pio, confermata addirittura da uno psicologo mandato dal vaticano, poi quando si accorsero che potevano farci una valanga di soldi, hanno messo tutto a tacereinoltre vai a calcutta a chiedere dell'operato di madre teresa, non te ne parleranno bene, così come in africa NESSUNO parla bene dell'operato dei missionari, ovviamente sono costretti a parlarne bene in pubblico, sotto minaccia di perdere i pochi aiuti che ricevono
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            il tizio gia citato più volte in questo thread e
            di cui se ne parla pure sul sito dell'uarr, che
            fu anche chiamato dal vaticano per testimoniare
            su madre teresa di
            calcutta

            una fonte chiamata addirittura dal vaticano è
            attendibile no? se poi ciò è confermato anche da
            altre fonti indipendenti, ci sono buone
            possibilità che sia
            veroIl fatto che sia stato chiamato dal Vaticano non significa che sia attendibile. E' come dire che un testimone, per il semplice fatto di venire chiamato da un giudice, sia attendibile.L'autore che citi è un noto anticattolico, quindi non certo la persona più oggettiva per parlare di Madre Teresa. Giusto per farti un esempio, Hitchens fu brusco anche nei confronti di Papa Wojtyla, persona rispettata anche dai più accaniti atei e anticlericali. Ti cito ciò che ha detto di lui Tom Piatak al proposito: "Non basterebbero tutte le pagine di questo giornale per contenere la rassegna delle esternazioni anticattoliche [di Hitchens]. Recentemente questi ha dichiarato che il giudice Roberts non dovrebbe essere confermato alla Corte Suprema in quanto cattolico; ma il suo più disgustoso - e rivelatore - spasmo anticattolico è stata la sua reazione alla morte di Giovanni Paolo II, liquidato come un querulo zitello, arrivato troppo tardi e rimasto troppo a lungo »".Ti trascrivo un pezzo di padre Brian Kolodiejchuk, che CONOBBE (quindi uno che l'ha CONOSCIUTA) Madre Teresa di Calcutta nel 1977 e la seguì poi fino alla morte nel 1997: «Madre Teresa non ha mai dato valore alla sofferenza in se stessa. Ciò che ha dato valore a questa sofferenza è stato il suo amore appassionato per Gesù. Lei stessa ha detto che non si doveva essere tristi, perché non si può dimenticare la gioia della Risurrezione. La sua gioia personale, il suo sorriso erano gioie autenticamente cristiane e testimoniavano della presenza dello Spirito Santo in lei».
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            così come la pazzia di padre pio, confermata
            addirittura da uno psicologo mandato dal
            vaticano, poi quando si accorsero che potevano
            farci una valanga di soldi, hanno messo tutto a
            tacereLa Chiesa adotta una procedura piuttosto complessa nel riconoscere miracoli e apparizioni. Ci sono tanti casi di apparizioni e di miracoli (non sto parlando di Padre Pio ovviamente, fatto Santo da un papa meraviglioso quale è stato Giovanni Paolo II) che non hanno mai superato il vaglio delle procedure del Vaticano. E ciò dimostra solo una cosa: la Chiesa non è interessata a creare fenomeni mediatici. Se lo fosse, farebbe prima a riconoscere qualsiasi cosa come miracolo. E questo non avviene.Padre Pio non era uno psicopatico, era un uomo di fede che sapeva mettere a nudo le coscienze. Giovanni Paolo II non ha fatto santo Padre Pio per i soldi, mi offende solo sentire una cosa del genere, e spero che tu non lo pensi.NOTA:Non so se lo sai ma quand'era giovane Wojtyla conobbe Padre Pio e lo ringraziò per una grazia ricevuta (la guarigione di un'amica malata di tumore se non sbaglio).
            dei missionari, ovviamente sono costretti a
            parlarne bene in pubblico, sotto minaccia di
            perdere i pochi aiuti che
            ricevonoPosso dirti una cosa? Nel paese in cui vivo, conosco alcuni laici (nonchè il mio ex parroco, ormai defunto) che hanno svolto il loro mandato missionario in Rwanda per conto della Chiesa.Sono persone dolcissime, che hanno dedicato la loro vita (letteralmente) ad aiutare gli ultimi : è questo il Cristianesimo. Ti posso assicurare che non li minaccia nessuno.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            La Chiesa adotta una procedura piuttosto
            complessa nel riconoscere miracoli e apparizioni.
            Ci sono tanti casi di apparizioni e di miracoli
            (non sto parlando di Padre Pio ovviamente, fatto
            Santo da un papa meraviglioso quale è stato
            Giovanni Paolo II) che non hanno mai superato il
            vaglio delle procedure del Vaticano. E ciò
            dimostra solo una cosa: la Chiesa non è
            interessata a creare fenomeni mediatici. Se lo
            fosse, farebbe prima a riconoscere qualsiasi cosa
            come miracolo. E questo non
            avviene.Infatti! Anzi con Padre Piò è stata più che cauta. Se avesse voluto sfruttarlo avrebbe fatto a meno di fare molteplici e lunghe indagini.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Infatti! Anzi con Padre Piò è stata più che
            cauta. Se avesse voluto sfruttarlo avrebbe fatto
            a meno di fare molteplici e lunghe
            indagini.mah è strategia di marketing, il vaticano s'è accorto come agli italiani piace mettersi a 90, quindi invece di fare santo subito padre pio, ha aspettato che lo chiedesse la gente con vari pellegrinaggi ecc..., così porta molti più soldihanno addetti al marketing niente male in quei posti..
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            mah è strategia di marketing, il vaticano s'è
            accorto come agli italiani piace mettersi a 90,
            quindi invece di fare santo subito padre pio, ha
            aspettato che lo chiedesse la gente con vari
            pellegrinaggi ecc..., così porta molti più
            soldi

            hanno addetti al marketing niente male in quei
            posti..Troppo facile uscirsene con queste frasi...
          • antisciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            A proposito, AntiScientology, ho visto il sito
            dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di
            opere consigliate, non lo vendono loro
            direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati,
            proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano
            la scelta di citarlo.

            Per quel che riguarda la proposta (per me
            assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola
            è una proposta di un'altra associazione atea (almeno così ho capito facendo una
            ricerca su
            internet).Va bene, anche se la ridicolaggine di certi titoli libreschi rimane (così come ridicola è la proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per l'equivoco e mi scuso con dfgfh per lo scambio di persona.Per il resto il mio ragionamento rimane valido.
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Il vostro unico scopo (e non dire che non è vero)
            è quello di sostituirvi alle altre religioniEcco, questo dimostra che NON hai capito nulla dell'UAAR - Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti ( http://www.uaar.it ).Se invece di parlare a vanvera avessi letto l'articolo 3 del suo statuto ( http://www.uaar.it/uaar/statuto/ ) avresti evitato di fare queste figure:1. Tutelare i diritti civili degli atei e degli agnostici, a livello nazionale e locale, opponendosi a ogni tipo di discriminazione, giuridica e di fatto, nei loro confronti, attraverso iniziative legali e campagne di sensibilizzazione.2. Contribuire allaffermazione concreta del supremo principio costituzionale della laicità dello Stato, delle scuole pubbliche e delle istituzioni, e ottenere il riconoscimento della piena uguaglianza di fronte alla legge di tutti i cittadini indipendentemente dalle loro convinzioni filosofiche e religiose. In particolare, pretendere labolizione di ogni privilegio accordato, di diritto o di fatto, a qualsiasi religione, in virtù delluguaglianza di fronte alla legge di religioni e associazioni filosofiche non confessionali.3. Promuovere la valorizzazione sociale e culturale delle concezioni del mondo razionali e non religiose, con particolare riguardo alle filosofie atee e agnostiche.
            mescolate ateismo e agnosticismo, dimostrando di
            fatto di non conoscere la differenza tra le due cose.Io capisco che l'UAAR - Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti ( http://www.uaar.it ) vi dia molto fastidio perché spinge le persone a pensare con la propria testa invece che farsi rimbambire dalle stupidaggini irrazionali propagandate dalle varie organizzazioni religiose, ma attaccarsi a delle idiozie del genere, nel tentativo fallimentare di screditarla, è veramente patetico.
            Solitamente agli atei non fa comodo
            ricordare che sono esistiti... Madre Teresa di CalcuttaInvece ci fa molto comodo ricordarla.Leggiti questo libro e dopo vediamo se avrai ancora il coraggio di usarla come esempio:http://www.uaar.it/ateismo/opere/47.htmlChristopher Hitchens.La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa"...Il suo integralismo la portò a comportamenti che denotano una ben scarsa umanità: dalla convinzione che la sofferenza dei poveri sia di grande aiuto per il mondo, al battesimo praticato in punto di morte a inermi induisti e musulmani, agli standard di assoluta inefficienza dei suoi ospedali (anche se poi, per i propri malanni, si faceva curare in costose cliniche occidentali)..."
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            "...Il suo integralismo la portò a comportamenti
            che denotano una ben scarsa umanità: dalla
            convinzione che la sofferenza dei poveri sia di
            grande aiuto per il mondo, al battesimo praticato
            in punto di morte a inermi induisti e musulmani,
            agli standard di assoluta inefficienza dei suoi
            ospedali (anche se poi, per i propri malanni, si
            faceva curare in costose cliniche
            occidentali)..."Cosa c'è di terrificante e mostruoso nel battezzare in punto di morte o addirittura nel considerare salvifica la sofferenza (anche Cristo è morto sulla croce per noi soffrendo fino alla fine).Se non conosci il cattolicesimo è meglio che taci.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Leggiti questo libro e dopo vediamo se avrai
            ancora il coraggio di usarla come
            esempio:
            http://www.uaar.it/ateismo/opere/47...
            Christopher Hitchens.
            La posizione della missionaria. Teoria e pratica
            di Madre
            Teresa
            "...Il suo integralismo la portò a comportamenti
            che denotano una ben scarsa umanità: dalla
            convinzione che la sofferenza dei poveri sia di
            grande aiuto per il mondo, al battesimo praticato
            in punto di morte a inermi induisti e musulmani,
            agli standard di assoluta inefficienza dei suoi
            ospedali (anche se poi, per i propri malanni, si
            faceva curare in costose cliniche
            occidentali)..."Questa poi è bellissima, mi citi proprio un libro della biblioteca dell'Unione Atei Agnostici Razionalisti! Proprio una fonte imparziale non c'è che dire. Ma la cosa più bella è che fate delle interpretazioni assurde del pensiereo di Madre Teresa! Infatti interpretate il suo pensiero sulla sofferenza dei poveri quasi come se fosse una sadica. In realtà Madre Teresa, molto probabilmente voleva dare UN SENSO alla sofferenza dei poveri. E' assurdo pensare(come fate voi) che godesse della loro sofferenza! Per quanto riguarda i suoi ospedali, forse non erano cliniche lussuose, ma lei almeno FACEVA qualcosa!
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            una sadica. In realtà Madre Teresa, molto
            probabilmente voleva dare UN SENSO alla
            sofferenza dei poveri. Madre Teresa sicuramente voleva dare UN SENSO alla sofferenza dei poveri. E la sua vita dedicata ai poveri è un esempio della forza della sua Fede.
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            una sadica. In realtà Madre Teresa, molto

            probabilmente voleva dare UN SENSO alla

            sofferenza dei poveri.
            Madre Teresa sicuramente voleva dare UN SENSO
            alla sofferenza dei poveri. E la sua vita
            dedicata ai poveri è un esempio della forza della
            sua Fede.No.Secondo agnes gonxha bojaxhiu (anche nota come madre teresa di calcutta) il proprio dolore sarebbe un dono da fare al suo dio immaginario, e quindi non si preoccupava minimamente di lenire la sofferenza dei malati.Leggiti il libro e inorridirai.http://www.uaar.it/ateismo/opere/47...Christopher Hitchens.La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa
          • ddd x AteoAnticl eric scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Leggiti il libro e inorridirai.Ciao Ateoanticleric Ale (a proposito ma per caso ti chiami Alessandro e sei Leccese? ;-D ).Proverò a chiarire il mio pensiero su Madre Teresa (nella speranza di non azzufarci Ok?). La sofferenza è un argomento complesso e certo questo forum non è il luogo più adatto per esaurirlo.Innanzitutto non si può capire il pensiero di Madre Teresa partendo dal libro di un ateo anticattolico.Bisognerebbe prima conoscere il cristianesimo e il pensiero di Madre Teresa, altrimenti diventa inutile parlare. E' come se uno volesse conoscere Cristo partendo dai libri dei satanisti e senza mai aver letto e compreso il Vangelo. Quale pensi che sarà il risultato di un siffato modo di operare?Puoi immaginarlo da solo...Cerca di seguirmi per un momento...1) Premettendo che non sono un teologo (e quindi nei post precedenti per la fretta ho rischiato di essere impreciso) e che il discorso sulla sofferenza viene spesso (purtroppo) male interpretato ti trascrivo un pezzo del libro Memoria e identità di Giovanni Paolo II (tratto dal sito www.amicidomenicani.it), relativa alla sofferenza di Cristo:Cristo, soffrendo per tutti noi, ha conferito un nuovo senso alla sofferenza, l'ha introdotta in una nuova dimensione, in un nuovo ordine: quello dell'amore. È vero, la sofferenza entra nella storia dell'uomo con il peccato delle origini... Ma la passione di Cristo sulla croce ha dato un senso radicalmente nuovo alla sofferenza, l'ha trasformata dal di dentro. Ha introdotto nella storia umana, che è storia di peccato, una sofferenza senza colpa, affrontata unicamente per amore. È questa la sofferenza che apre la porta alla speranza della liberazione, dell'eliminazione definitiva di quel pungiglione che strazia l'umanità. È la sofferenza che brucia e consuma il male con la fiamma dell'amore e trae anche dal peccato una multiforme fioritura di bene (p. 199). Secondo me sono parole da meditare: se non credi ti risulterà astratto, ma se tu vuoi capire devi per un attimo metterti nei panni di un credente.2) Ti trascrivo un pezzo di padre Brian Kolodiejchuk, che CONOBBE (quindi uno che l'ha CONOSCIUTA) Madre Teresa di Calcutta nel 1977 e la seguì poi fino alla morte nel 1997: «Madre Teresa non ha mai dato valore alla sofferenza in se stessa. Ciò che ha dato valore a questa sofferenza è stato il suo amore appassionato per Gesù. Lei stessa ha detto che non si doveva essere tristi, perché non si può dimenticare la gioia della Risurrezione. La sua gioia personale, il suo sorriso erano gioie autenticamente cristiane e testimoniavano della presenza dello Spirito Santo in lei».3) Hitchens è un noto anticattolico, quindi non certo la persona più oggettiva per parlare di Madre Teresa. Giusto per farti un esempio, Hitchens fu brusco anche nei confronti di Papa Wojtyla, persona rispettata anche dai più accaniti atei e anticlericali. Ti cito ciò che ha detto di lui Tom Piatak al proposito: "Non basterebbero tutte le pagine di questo giornale per contenere la rassegna delle esternazioni anticattoliche [di Hitchens]. Recentemente questi ha dichiarato che il giudice Roberts non dovrebbe essere confermato alla Corte Suprema in quanto cattolico; ma il suo più disgustoso - e rivelatore - spasmo anticattolico è stata la sua reazione alla morte di Giovanni Paolo II, liquidato come un querulo zitello, arrivato troppo tardi e rimasto troppo a lungo »".L'autore che citi, tra l'altro, è stato convocato in Vaticano proprio durante la raccolta delle testimonianze nel processo di canonizzazione.Come vedi la Chiesa non teme il confronto.Spero di essere stato più chiaro stavolta. CIAO ;)
          • ddd x AteoAnticl eric scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            L'autore che citi, tra l'altro, è stato convocato
            in Vaticano proprio durante la raccolta delle
            testimonianze nel processo di canonizzazione.Come
            vedi la Chiesa non teme il
            confronto.Intendevo il processo di canonizzazione di Madre Teresa, ovviamente. Tra l'altro l'istituto dell'"Avvocato del diavolo" da lui ricoperto, cioè di colui che deve opporsi nelle cause di canonizzazione era stato abolito nel 1983. Quindi teoricamente la Chiesa avrebbe anche potuto infischiarsene del pensiero di Hitchens.Ma non l'ha fatto, ha preferito confrontarsi.Ciao.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd x AteoAnticl eric

            L'autore che citi, tra l'altro, è stato
            convocato

            in Vaticano proprio durante la raccolta delle

            testimonianze nel processo di
            canonizzazione.Come

            vedi la Chiesa non teme il confronto.
            Intendevo il processo di canonizzazione di Madre
            Teresa, ovviamente. Tra l'altro l'istituto
            dell'"Avvocato del diavolo" da lui ricoperto,
            cioè di colui che deve opporsi nelle cause di
            canonizzazione era stato abolito nel 1983. Quindi
            teoricamente la Chiesa avrebbe anche potuto
            infischiarsene del pensiero di Hitchens.Ma non
            l'ha fatto, ha preferito confrontarsi.
            Ciao.Allora perche' non lascia esaminare il sangue di san gennaro e c'e' voluto un incendio per permettere l'analisi della sindone ?
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: Nome e cognome

            Allora perche' non lascia esaminare il sangue di
            san gennaro e c'e' voluto un incendio per
            permettere l'analisi della sindone
            ?Per quanto riguarda il sangue di San Gennaro, io so che è stato analizzato e pure diverse volte. Per quanto riguarda la Sindone, la prima analisi scientifica risale al 1898.Gli studi e le indagini su questi fenomeni sono tuttora in corso. Tra l'altro i miracoli sono un aiuto per la fede, non il fondamento della fede. A me, personalmente, fanno più impressione (e fanno rifletttere anche di più a mio personalissimo giudizio) le conversioni istantanee di anticlericali e atei incalliti operate da Padre Pio.CIAO
          • ROFL scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            - Scritto da: Nome e cognome

            Allora perche' non lascia esaminare il sangue di

            san gennaro e c'e' voluto un incendio per

            permettere l'analisi della sindone ?
            Per quanto riguarda il sangue di San Gennaro, io
            so che è stato analizzato e pure diverse volte.Link ?Perche io invece so che non e' MAI stata permessa l'analisi.
            Per quanto riguarda la Sindone, la prima analisi
            scientifica risale al 1898.
            Gli studi e le indagini su questi fenomeni sono
            tuttora in corso. Tra l'altro i miracoli sono un
            aiuto per la fede, non il fondamento della fede.Ce e' anche l'unica anlisi insieme a quella del carbonio fatta dopo l'incendio.
            A me, personalmente, fanno più impressione (e
            fanno rifletttere anche di più a mio
            personalissimo giudizio) le conversioni
            istantanee di anticlericali e atei incalliti
            operate da Padre Pio.
            CIAOAnche li' servono le prove, portacele, soprattutto su padre pio cui sono sorti moltissimi dubbi riguardo ai presunti miracoli.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            A me, personalmente, fanno più impressione (e

            fanno rifletttere anche di più a mio

            personalissimo giudizio) le conversioni

            istantanee di anticlericali e atei incalliti

            operate da Padre Pio.

            CIAO

            Anche li' servono le prove, portacele,
            soprattutto su padre pio cui sono sorti
            moltissimi dubbi riguardo ai presunti
            miracoli.Bè le prove delle conversioni ci sono. Tanti ex Atei e anticlericali (tra cui medici e avvocati), tuttora viventi hanno lasciato la loro testimonianza al riguardo (Non so se mi spiego: non è facile convertire un ateo convinto).Il materiale è vastissimo al riguardo e lo puoi rinvenire facilmente. E certo questo non è il luogo più adatto.Per quel che riguarda il sangue di San Gennaro basta fare una semplice ricerca su google e anche il cicap l'ha analizzato. Al riguardo la Chiesa non si è ancora espressa ufficialmente proprio perchè gli accertamenti sono tuttor ain corso.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Bè le prove delle conversioni ci sono. Tanti ex
            Atei e anticlericali (tra cui medici e avvocati),
            tuttora viventi hanno lasciato la loro
            testimonianza al riguardo (Non so se mi spiego:
            non è facile convertire un ateo
            convinto).bastano tanti $$$$, anzi, se poi consideri avvocati e medici, cioè le categorie più corrotte in assoluto :)
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            Bè le prove delle conversioni ci sono. Tanti ex

            Atei e anticlericali (tra cui medici e
            avvocati),

            tuttora viventi hanno lasciato la loro

            testimonianza al riguardo (Non so se mi spiego:

            non è facile convertire un ateo

            convinto).
            bastano tanti $$$$, anzi,
            se poi consideri avvocati e medici, cioè le
            categorie più corrotte in assoluto
            :)Ci sono anche persone umili.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            si di cui il capo è il papa, che va in giro con un bastone in oro massiccio, siede su un trono di oro massiccio, ha svariate macchine da oltre 1 milione di euro e va in giro con una scorta personale maggiore di quella di bushammazza quanto sono umili le persone di fede :)il bello è che gli argomenti (pochi) li avreste anche, ma invece vi fissate su cose che mettono in ridicolo tutto quantose parliamo di chiesa cattolica, si può parlare di tutto tranne che di umiltà guarda :)
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Le testimonianze su padre Pio ci sono, e c'è gente di tutte le fasce sociali. Non vuoi leggertele? Nessuno ti costringe. Però lascia in pace gli altri.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            no ma guarda le testimonianze le ho pure in famiglia tranquillo, mio cugino piccolo appena nato non poteva respirare, dopo un operazione tutti hanno gridato al miracolo di padre pio (i miei zii sono molto devoti a padre pio) e sono andati in pellegrinaggioPECCATO che nessuno ha pensato che FORSE è stata la bravuta dei dottori a salvarlo :)ma si sa, se muore, il dottre è incapace, se sopravvive, è un miracolo, insomma sti porveri (mica tanto) dottori non sono proprio capaci a fare niente :)
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            ma si sa, se muore, il dottre è incapace, se
            sopravvive, è un miracolo, insomma sti porveri
            (mica tanto) dottori non sono proprio capaci a
            fare niente
            :)Il problema è che se ti dicono che c'è gente che si è convertita tu rispondi che lo hanno fatto per soldi.Questi non sono argomenti. Sono banali scuse. Anche io sono bravo a dire che tu sei Ateo perchè ti paga qualche partito anticlericale per andare in giro nei forum: sei contento? così siamo pari.Sei tu che hai finito gli argomenti. Non ho altro tempo da perdere con te.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            Questi non sono argomenti. Sono banali scuse.
            Anche io sono bravo a dire che tu sei Ateo perchè
            ti paga qualche partito anticlericale per andare
            in giro nei forum: sei contento? così siamo
            pari.Ovviamente so perfettamente che nessuno ti paga per essere ateo , era solo per farti assaggiare la tua stessa medicina.Questa discussione è andata vanti anche troppo e io mi sono pure stufato.Nessuno di noi retrocederà dalle sue posizioni: stringiamoci la mano e amici come prima.Buon Anno
          • krane scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            Le testimonianze su padre Pio ci sono, e c'è
            gente di tutte le fasce sociali. Non vuoi
            leggertele? Tu leggi questo : http://www.federazionepagana.it/padrepio.htmlhttp://www.bloggers.it/alberto15454/index.cfm?blogaction=permalink&id=8A032BB3-9B73-96A3-F03154D9AFF0BE45http://catalog.ebay.it/___ISBN-13-9788879530842_W0QQ_fclsZ1QQ_pidZ49935988QQ_tabZ3
            Nessuno ti costringe. Però lascia in
            pace gli altri.Ma cosa vieni a fare in un forum di discussione se non vuoi discutere ???
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ddd

            Nessuno ti costringe. Però lascia in

            pace gli altri.

            Ma cosa vieni a fare in un forum di discussione
            se non vuoi discutere
            ???Io discuto, purchè la discussione sia civile. Finora sento solo insulti al cristianesimo. Fuori da queste condizioni non c'è dialogo.Il tuo amico non sa difendersi da solo?
          • krane scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ddd


            Nessuno ti costringe. Però lascia in


            pace gli altri.

            Ma cosa vieni a fare in un forum di discussione

            se non vuoi discutere ???
            Io discuto, purchè la discussione sia civile.
            Finora sento solo insulti al cristianesimo. Veramente io ti ho riportato dei link riguardo a padre pio ed attendo ancora la tua opinione a riguardo; inoltre ti ho fatto notare che la chiesa NON ha mai concesso l'analisi del sangue di S.Gennaro al contrario di come sostenevi tu, invitandoti a portare dei link a favore delle tue affermazioni, ma da parte tua non c'e' stata nessuna risposta.
            Fuori da queste condizioni non c'è dialogo.
            Il tuo amico non sa difendersi da solo?Quale amico ? Io parlo per me e non mi sembra di essere stato ineducato chiedendoti prove riguardo le tue (secondo me erronee) affermazioni.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            Veramente io ti ho riportato dei link riguardo a
            padre pio ed attendo ancora la tua opinione a
            riguardo; inoltre ti ho fatto notare che la
            chiesa NON ha mai concesso l'analisi del sangue
            di S.Gennaro al contrario di come sostenevi tu,
            invitandoti a portare dei link a favore delle tue
            affermazioni, ma da parte tua non c'e' stata
            nessuna
            risposta.Premessa: chiedo scusa a te se sono sembrato ineducato, non ce l'avevo con te nello specifico.Ad ogni modo quei link che mi hai segnalato sono ridicoli, il primo poi parla di neopaganesimo (ercole e saturno); contro i santi o uomini di Chiesa escono ogni tanto libretti diffamatori; la maggior parte sono scritti da anticlericali (che è un po' diverso da ateo). Su Padre Pio c'è tantissima letteratura (la maggior parte) molto più autorevole da quella da te citata che ne parla bene. Posso solo dirti che Padre Pio è un vero "rivoluzionario" della Chiesa e scuote le coscenze non solo degli atei ma anche dei cristiani.Per il sangue di San Gennaro ho già risposto a ROFL, vedi là se vuoi..non so darti maggiori info.


            Fuori da queste condizioni non c'è dialogo.

            Il tuo amico non sa difendersi da solo?

            Quale amico ? Io parlo per me e non mi sembra di
            essere stato ineducato chiedendoti prove riguardo
            le tue (secondo me erronee)
            affermazioni.Scusa non ce l'avevo con te...purtroppo non ho più tantissimo tempo per rispondere: tra 2 settimane ho l'esame del mio semestre di pratica e non sto più con la testa! :(
          • Krane offline scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd

            Veramente io ti ho riportato dei link riguardo a

            padre pio ed attendo ancora la tua opinione a

            riguardo; inoltre ti ho fatto notare che la

            chiesa NON ha mai conXXXXX l'analisi del sangue

            di S.Gennaro al contrario di come sostenevi tu,

            invitandoti a portare dei link a favore delle

            tue affermazioni, ma da parte tua non c'e' stata

            nessuna

            risposta.
            Premessa: chiedo scusa a te se sono sembrato
            ineducato, non ce l'avevo con te nello
            specifico.
            Ad ogni modo quei link che mi hai segnalato sono
            ridicoli, il primo poi parla di neopaganesimo
            (ercole e saturno); contro i santi o uomini di
            Chiesa escono ogni tanto libretti diffamatori; la
            maggior parte sono scritti da anticlericali (che
            è un po' diverso da ateo). Su Padre Pio c'è
            tantissima letteratura (la maggior parte) molto
            più autorevole da quella da te citata che ne
            parla bene. Qual e' il tuo concetto di "autorevole" ?Il lobro che ho citato porta una serie di prove oggettive, al contrario della letteratura che citi tu, che al contrario tende ad attribuire fatti senza prove ragionevoli.Leggi il libro prima di recensirlo, eviterai pessime figure.
            Posso solo dirti che Padre Pio è un
            vero "rivoluzionario" della Chiesa e scuote le
            coscenze non solo degli atei ma anche dei
            cristiani.A guardare la sua contabilita' e' stato rivoluzionario quando berlusconi quando ha inventato la contabilita' creativa, non so come giudichi tu queste cose ma non mi sembrano mosse molto diverse da quelle di DoNascimento.
            Per il sangue di San Gennaro ho già risposto a
            ROFL, vedi là se vuoi..non so darti maggiori
            info.Te le ho gia' date io : la chiesa non ha MAI dato il permesso di analizzarlo.Poi sei libero di illuderti del contrario.


            Fuori da queste condizioni non c'è dialogo.


            Il tuo amico non sa difendersi da solo?

            Quale amico ? Io parlo per me e non mi sembra di

            essere stato ineducato chiedendoti prove
            riguardo

            le tue (secondo me erronee)

            affermazioni.

            Scusa non ce l'avevo con te...purtroppo non ho
            più tantissimo tempo per rispondere: tra 2
            settimane ho l'esame del mio semestre di pratica
            e non sto più con la testa!
            :(
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?



            Per il sangue di San Gennaro ho già risposto a

            ROFL, vedi là se vuoi..non so darti maggiori

            info.

            Te le ho gia' date io : la chiesa non ha MAI dato
            il permesso di
            analizzarlo.
            Poi sei libero di illuderti del contrario.Ma perchè ti incaponisci con un fenomeno che non è ancora stato dichiarato ufficialmente miracolo?
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: Krane offline


            Posso solo dirti che Padre Pio è un

            vero "rivoluzionario" della Chiesa e scuote le

            coscenze non solo degli atei ma anche dei

            cristiani.

            A guardare la sua contabilita' e' stato
            rivoluzionario quando berlusconi quando ha
            inventato la contabilita' creativa, non so come
            giudichi tu queste cose ma non mi sembrano mosse
            molto diverse da quelle di
            DoNascimento.
            Anche ai tempi delle persecuzioni cristiane a Roma c'erano scrittori anticristiani che diffondevano menzogne: ad esempio, dicevano che i cristiani praticavano il cannibalismo (per via dell'eucarestia, che i pagani non comprendevano). E il bello è che erano convinti delle cose che dicevano.La storia si ripete ancora oggi con i libretti diffamatori contro i santi Cattolici, tipo Padre Pio .
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: Krane offlineinoltre ti ho fatto notare che la


            chiesa NON ha mai conXXXXX l'analisi del
            sangue


            di S.Gennaro al contrario di come sostenevi
            tu,


            invitandoti a portare dei link a favore delle


            tue affermazioni, ma da parte tua non c'e'
            stata


            nessuna


            risposta.Le analisi spettrometriche ci sono state. Ma a parte quello, a te che giova sapere di un fenomeno che non è stato riconosciuto come miracoloso dalla stessa Chiesa?
            Qual e' il tuo concetto di "autorevole" ?
            Il lobro che ho citato porta una serie di prove
            oggettive, al contrario della letteratura che
            citi tu, che al contrario tende ad attribuire
            fatti senza prove
            ragionevoli.
            Leggi il libro prima di recensirlo, eviterai
            pessime
            figure.I link anticattolici da te citati sono tutto tranne che autorevoli e oggettivi. Le testimonianze delle persone che hanno avuto a che fare con Padre Pio valgono molto di più di quei libri. Mi dispiace, sinceramente, che pensi queste cose di Padre Pio. Anche ai tempi delle persecuzioni cristiane a Roma, gli autori latini anticristiani inventavano le cose più strampalate e false sul cristianesimo, oppure interpretavano elementi cristiani in maniera distorata. Come vedi la storia si ripete.
          • ROFL scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd


            A me, personalmente, fanno più impressione (e


            fanno rifletttere anche di più a mio


            personalissimo giudizio) le conversioni


            istantanee di anticlericali e atei incalliti


            operate da Padre Pio.


            CIAO

            Anche li' servono le prove, portacele,

            soprattutto su padre pio cui sono sorti

            moltissimi dubbi riguardo ai presunti

            miracoli.
            Bè le prove delle conversioni ci sono. Tanti ex
            Atei e anticlericali (tra cui medici e avvocati),
            tuttora viventi hanno lasciato la loro
            testimonianza al riguardo (Non so se mi spiego:
            non è facile convertire un ateo
            convinto).
            Il materiale è vastissimo al riguardo e lo puoi
            rinvenire facilmente. E certo questo non è il
            luogo più adatto.Guarda che e' pieno anche di persone che testimoniano a favore dei poteri di DoNascimento.
            Per quel che riguarda il sangue di San Gennaro
            basta fare una semplice ricerca su google e anche
            il cicap l'ha analizzato. Al riguardo la Chiesa
            non si è ancora espressa ufficialmente proprio
            perchè gli accertamenti sono tuttor ain
            corso.http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=100062Falso: solo ipotesi ma non li hanno mai concesso di analizzare il reperto.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ROFL
            - Scritto da: ddd



            A me, personalmente, fanno più impressione
            (e



            fanno rifletttere anche di più a mio



            personalissimo giudizio) le conversioni



            istantanee di anticlericali e atei incalliti



            operate da Padre Pio.



            CIAO



            Anche li' servono le prove, portacele,


            soprattutto su padre pio cui sono sorti


            moltissimi dubbi riguardo ai presunti


            miracoli.


            Bè le prove delle conversioni ci sono. Tanti ex

            Atei e anticlericali (tra cui medici e
            avvocati),

            tuttora viventi hanno lasciato la loro

            testimonianza al riguardo (Non so se mi spiego:

            non è facile convertire un ateo

            convinto).

            Il materiale è vastissimo al riguardo e lo puoi

            rinvenire facilmente. E certo questo non è il

            luogo più adatto.

            Guarda che e' pieno anche di persone che
            testimoniano a favore dei poteri di
            DoNascimento.Tu mi hai fatto una domanda ed io ti ho risposto. Nessuno ti obbliga a credermi.
            http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=100062

            Falso: solo ipotesi ma non li hanno mai concesso
            di analizzare il
            reperto.Dipendi cosa intendi per analisi. Quella spettrometrica è stata fatta mi pare. Se intendi l'estrazione dall'ampolla mi pare che il problema sia quello di evitare la rottura della stessa. Non sono Napoletano e francamente non mi interesso del fenomeno, quindi non so darti informazioni.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            il sangue di san gennaro è composto da una sostanza che si fa facilmente sia in laboratorio, sia ai tempi in cui fu fatta quella reliquia, se mi porti queste come prove dei miracoli, non puoi pretendere di non coprirti di ridicolo no?è come portare la madonna che piange, che in quanto a credibilità è al pari del mostro di lochness e di bigfoot, cioè un operazione commerciale paurosa per incentivare il turismoporta prove SERIE e forse possiamo discuterne, sennò stiamo parlando del nulla
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            il sangue di san gennaro è composto da una
            sostanza che si fa facilmente sia in laboratorio,
            sia ai tempi in cui fu fatta quella reliquia, se
            mi porti queste come prove dei miracoli, non puoi
            pretendere di non coprirti di ridicolo
            no?
            è come portare la madonna che piange, che in
            quanto a credibilità è al pari del mostro di
            lochness e di bigfoot, cioè un operazione
            commerciale paurosa per incentivare il
            turismo

            porta prove SERIE e forse possiamo discuterne,
            sennò stiamo parlando del
            nullaA parte che:1) La Chiesa non si è mai espressa ufficialmente nè sul Sangue di San Gennaro nè sulla Sindone, proprio perchè gli accertamenti sono in corso.2) Dove avrei parlato di prove? Io non ho parlato di prove, nè tantomeno ho detto che quei miracoli siano veri. Hai fatto tutto tu (quindi evita di dire che mi copro di ridicolo, perchè io non mi sono pronunciato su questi miracoli nè mi interessa più)...a me hanno semplicemente chiesto se sono stati analizzati quei reperti. Io ho risposto di si. Punto. Se poi non capite quattro semplici frasi non è un problema mio.3) Ribadisco che il miracolo è solo un aiuto per la fede non il fondamento della stessa.
          • Wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            3) Ribadisco che il miracolo è solo un aiuto per
            la fede non il fondamento della
            stessa.Diciamolo meglio. Ti cito quanto ho trovato al riguardo:"I miracoli sono una testimonianza che Dio dà per portare alcuni alla fede, per confermarla in altri, per autenticare la purezza della dottrina o la santità della vita di una determinata persona"Sono certamente un grande aiuto per la fede. Ma non dobbiamo dimenticare che purtroppo per tante persone vale quanto ha detto il Signore: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi (Lc 16,31). La fede viva consiste nellabbandonare il peccato e conformarsi sempre di più alla volontà e ai sentimenti di Nostro Signore, in umiltà e santità di vita. "
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            per quanto riguarda la sacra sindone, è stato dimostrato più e più volte che è un FALSO, fatto intorno al 1500, servirebbero prove un po' più consistenti...
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            per quanto riguarda la sacra sindone, è stato
            dimostrato più e più volte che è un FALSO, fatto
            intorno al 1500, servirebbero prove un po' più
            consistenti...Ribadisco, io non ho proprio parlato di prove e neppure la Chiesa si è ancora espressa al riguardo, proprio perchè come dici tu le indagini sono ancora in corso.Ripeto: a me hanno chiesto semplicemente se la Chiesa ha lasciato analizzare quei due reperti ed io ho risposto di si. Non mi sono pronunciato sul fatto che siano veri o meno e non sono certo la persona più indicata per farlo.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Per quanto riguarda la Sindone, la prima analisi
            scientifica risale al
            1898.gli studi fatti nel 1898 non sono attendibili, perché la teoria sui decadimenti radioattivi è nata con Fermi, MOLTO tempo dopo, quindi cosa vuoi datare nel 1898? non c'erano metodi di indagine, oggi le analisi al microscopio elettronico e altre analisi hanno dimostrato che è un falso fatto con determinati tipi di pigmento che potevano ingannare i creduloni del 1600, ma non un microscopio a scansione elettronica
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            Per quanto riguarda la Sindone, la prima analisi

            scientifica risale al

            1898.
            gli studi fatti nel 1898 non sono attendibili,
            perché la teoria sui decadimenti radioattivi è
            nata con Fermi, MOLTO tempo dopo, quindi cosa
            vuoi datare nel 1898? Scusa, ma leggi quello che scrivo? Stiamo dicendo quasi le stesse cose....Io non ho proprio parlato di prove e neppure la Chiesa si è ancora espressa al riguardo, proprio perchè come dici tu le indagini sono ancora in corso.Ripeto: a me hanno chiesto semplicemente se la Chiesa ha lasciato analizzare quei due reperti ed io ho risposto di si. Non ci vuole la scienza di Einstein per capire quello che ho scritto.Non mi sono pronunciato sul fatto che siano veri o meno e non sono certo la persona più indicata per farlo.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            ma sai anche cambiare frasi ogni tanto? giusto per curiosità, mica devi sempre ripetere le stesse cose come ti hanno abituato a fare con le preghiere :), ogni tanto puoi anche formulare periodi diversi di testa tua, non lo proibisce la bibbia, tranquillo...ho solo detto che parlare del sangue di san gennaro, della sacra sindone e compagnia, non fa che ridicolizzare ancora di più la fede, perché sono dei falsi dimostrati da anni ormai, altrimenti io posso vestirmi da Thor, mi faccio una foto e poi dico "guardate, avevano ragione i vichinghi, ho fotografato Thor", non ti sembra leggermete ridicolo?poi se la fede non viene dai miracoli, da cosa dovrebbe venire? da un libro? allora scusa, ma ho più fede negli elfi del signore degli anelli...ci sono più prove della loro esistenza che di gesù e/o dio :), basta leggere le innumerevoli leggende pagane :)
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Ma io dico:se vuoi su internet ci sono un sacco
            di siti dove trovi teologi, preti e gente più
            preparata di me con cui parlare di questi
            argomenti.no guarda non serve, io mi sono gia confrontato parecchio con un professore di religione, laureato in teologia e psicologia, ed è una delle persone migliori che abbia mai conosciutoè molto credente, ma NON E' BIGOTTOè tutta lì la differenzasa dove finisce la fede ed inizia la ragione, cosa che molti cristiani non sanno
          • radeon scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            no guarda non serve, io mi sono gia confrontato
            parecchio con un professore di religione,
            laureato in teologia e psicologia, ed è una delle
            persone migliori che abbia mai
            conosciuto
            è molto credente, ma NON E' BIGOTTO
            è tutta lì la differenza

            sa dove finisce la fede ed inizia la ragione,
            cosa che molti cristiani non
            sannoE' allora perchè stai ancora qui ?Tu sei un troll. Male fanno a risponderti.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            E' allora perchè stai ancora qui ?
            Tu sei un troll. Male fanno a risponderti.pochi argomenti eh? :) capita, meglio dare del troll, così "fai la tua parte"
          • radeon scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            E' allora perchè stai ancora qui ?

            Tu sei un troll. Male fanno a risponderti.
            pochi argomenti eh? :) capita, meglio dare del
            troll, così "fai la tua
            parte"Hai finito di tormentare uno e ci provi con me? Con me non attacca bello!
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            ammazza oh, una sola persona non può reggere un banale confronto? servono 8000 rinforzi :)poi prendere in giro cosa? mah... sti personaggi da forum si divertono veramente con poco
          • radeon scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            ammazza oh, una sola persona non può reggere un
            banale confronto? servono 8000 rinforzi
            :)

            poi prendere in giro cosa? mah... sti personaggi
            da forum si divertono veramente con
            pocoHey, ma non ti sarai mica offeso perchè ti ho dato del troll? (mi sarò sbagliato, visto che anche i tuoi avversari dicono che non lo sei). Ad ogni modo sono arrivato tardi, ho visto che avete chiuso tutti la discussione (era ora!!). Ho anche piacevolmente notato che tutti si stanno scusando.Io non voglio passare per il cattivo di turno! Scusa per averti dato del troll, non voglio che mi tieni il muso.
          • radeon scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            No, non credo sia un troll (avrebbe un record di
            resistenza impressionante), e poi la discussione
            è finita, io i miei argomenti li ho portati e lui
            pure.Io ti ho avvisato! Se poi sei così ingenuo da voler stare al suo gioco accomodati pure e continua fino a capodanno.Ma lo volete capire tutti e due che questo è un forum di informatica? Si, bravi, quella cosa che parla di softwaree hardware! Un po' va bene ma il troppo stroppia!Mi sa che avete sbagliato posto.
          • radeon scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd

            Vi consiglio di non dargli corda.

            No, non credo sia un troll (avrebbe un record di
            resistenza impressionante), e poi la discussione
            è finita, io i miei argomenti li ho portati e lui
            pure.Ma te lo vuoi sposare? :D Questo è un sito di i-n-f-o-r-m-a-t-i-c-a.
          • Wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            poi se la fede non viene dai miracoli, da cosa
            dovrebbe venire? da un libro? allora scusa, ma ho
            più fede negli elfi del signore degli anelli...ci
            sono più prove della loro esistenza che di gesù
            e/o dio :), basta leggere le innumerevoli
            leggende pagane
            :) Ti cito quanto ho trovato al riguardo:"I miracoli sono una testimonianza che Dio dà per portare alcuni alla fede, per confermarla in altri, per autenticare la purezza della dottrina o la santità della vita di una determinata persona"Sono certamente un grande aiuto per la fede. Ma non dobbiamo dimenticare che purtroppo per tante persone vale quanto ha detto il Signore: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi (Lc 16,31). La fede viva consiste nellabbandonare il peccato e conformarsi sempre di più alla volontà e ai sentimenti di Nostro Signore, in umiltà e santità di vita. "
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            x dfgfh: RIPETO1) io non ho detto (e ti sfido a dire il contrario) che la sindone o il sangue di San Gennario sono miracoli acclarati in maniera definitiva, nè ho portato prove al riguardo.2) Mi hanno chiesto se questi reperti sono stati analizzati.3) Ho detto di si4) Punto.DO YOU UNDERSTAND?P.S Devo fare pure lo schemino col diagramma di flusso per farmi capire?
          • Wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            Gli studi e le indagini su questi fenomeni sono
            tuttora in corso. Tra l'altro i miracoli sono un
            aiuto per la fede, non il fondamento della fede.
            Ti riporto quanto ho trovato sul sito da te segnalato. La tua spiegazione è vicina ma imperfetta...Diciamolo meglio. Ti cito quanto ho trovato al riguardo:"I miracoli sono una testimonianza che Dio dà per portare alcuni alla fede, per confermarla in altri, per autenticare la purezza della dottrina o la santità della vita di una determinata persona"Sono certamente un grande aiuto per la fede. Ma non dobbiamo dimenticare che purtroppo per tante persone vale quanto ha detto il Signore: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi (Lc 16,31). La fede viva consiste nellabbandonare il peccato e conformarsi sempre di più alla volontà e ai sentimenti di Nostro Signore, in umiltà e santità di vita. "
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?



            Ti da tanto fastidio che non sia un

            prete a dire queste

            cose?
            mah no, probabilmente hai il tuo torna conto a
            difendere a spada tratta il cristianesimo, di
            solito chi lo fa o è stupido e ignorante o ha il
            suo tornaconto personale, siccome non voglio
            offenderti, penso la
            secondaBè non ho nessun tornaconto personale, non faccio parte dell'Azione Cattolica et similia. Non ne guadagno niente, lo capisci questo almeno? Non mi ritengo neppure uno stupido e un ignorante e non mi pare che io ti abbia mai offeso.
            beh oh, se nelal storia non sono mai esistiti
            cristiani che seguono gli insegnamenti di cristo,
            mica è colpa
            mia...
            Scusa ma come fai a dire una cosa del genre: i martiri e i Santi che sono per te? E Karol Woityla che era per te, uno stupido?
            mah io non capisco questa necessità di
            categorizzare tutto, io non sono ne ateo, ne
            credente, ne religioso ne niente, sono una
            persona col mio cervello e le mie idee,
            puntoTi contraddici solo. Guarda che sei tu che mi vuoi categorizzare tra i preti i testimoni di Geova e i bigotti. E che tra l'altro continui ad offendermi.Cmq pensala come vuoi.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Scusa ma come fai a dire una cosa del genre: i
            martiri e i Santi che sono per te? E Karol
            Woityla che era per te, uno
            stupido?martiri e santi sono favolette, non ci sono testimonianze valide sulla loro vita, Karol Woityla appunto è l'unica persona che ho ammirato nel mondo cristiano e secondo me l'unico papa che ha dato un senso al cristianesimo, come ho gia scritto più in basso
            Ti contraddici solo. Guarda che sei tu che mi
            vuoi categorizzare tra i preti i testimoni di
            Geova e i bigotti.se non ne fai parte, meglio
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            Scusa ma come fai a dire una cosa del genre: i

            martiri e i Santi che sono per te? E Karol

            Woityla che era per te, uno

            stupido?
            martiri e santi sono favolette, non ci sono
            testimonianze valide sulla loro vita, Non sono d'accordo con te: i martiri sono esistiti, esistono tantissimi documenti storici che lo provano.Io stesso ho letto i diari di alcuni di essi (santa Perpetua e Felicita ad esempio). Per non parlare poi degli 800 martiri di Otranto di cui ho visto le ossa esposte e che sono un fatto storico ben documentato.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            ci sono pochissimi fatti documentati in modo indipendente (leggi: non dalla chiesa) relativi alla vita di martiri e santi, è la realtà questa e le cose per esistere vanno documentate
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            ci sono pochissimi fatti documentati in modo
            indipendente (leggi: non dalla chiesa) relativi
            alla vita di martiri e santi, è la realtà questa
            e le cose per esistere vanno
            documentateA me risulta il contrario.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            si ma a prescindere, perché insisti a difendere
            persone che ne hanno bruciate altre con la scusa
            che erano eretici? ma dimmi, tu pensi DI TESTA
            TUA che hanno fatto bene a bruciare donne,uomini
            e bambini perché erano eretici?A parte che, in base ai principi della Chiesa Cattolica i bambini non potrebbero, neanche in astratto (a causa della loro immaturità) essere eretici, se avessi letto l'articolo che ti ho consigliato avresti trovato la risposta. Tra l'altro molto spesso a quei tempi la semplice "minaccia" di tortura era segnata sui documenti processuali come tortura (e magari il tizio non è mai stato torturato). Ed è curioso notare(per esperienza mia diretta) che anche oggi sui verbali dei processi vengono annotate cose che molto spesso non corrispondono all'effettiva realtà.
          • Antisciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            beh oh, se nelal storia non sono mai esistiti
            cristiani che seguono gli insegnamenti di cristo,
            mica è colpa
            mia...Sei troppo radicale, anche i laici sono cristiani (non solo i chierici). Il fatto che una persona sbagli non vuol dire Dio non la possa perdonare.Tutti sbagliamo (me compreso), l'importate è sapersi rialzare e migliorare.Ti dirò: io stesso grazie al Vangelo e alla Chiesa sono migliorato...tu dirai: "figurati come eri prima allora!". E in effetti è vero: in passato non avrei neanche tentato di pacificarmi con te...ed ho ancora molta strada da fare in tal senso.Buon Natale
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            1) Per quanto riguarda Giordano Bruno (che tu mi

            hai sfoderato come "arma segreta") ,ti ho pure

            segnalato questo articolo tratto da "KOS,
            rivista

            dellistituto universitario scientifico san

            Raffaele" :
            ahahahaha, sicuramente NON DI PARTE!!!
            anche io posso citarti studi di revisionisti
            neo-nazisti che affermano che l'olocausto non c'è
            mai stato, anche li con documenti e "autorevoli"
            scenziatiSe pensi che quel testo sia una forma di revisionismo storico ti sbagli di grosso. Ho letto l'articolo e non nega affato l'esistenza dell'inquisizione. Semplicemnte sfronda l'inquisizione dalle "leggende nere" anticlericali che si sono accumulate nei secoli, oggettivizzando la questione. Inoltre è basato sulle ricerche di Luigi Firpo (e non solo) esponente di rilievo della cultura laicista , che di sicuro non è un pinco palla qualsiasi nella storiografia italiana.Firpo tra l'altro è uno dei pochi studiosi che ha avuto accesso ai documenti riservati del Sant'Uffizio e al proposito in un'intervista di Vittorio Messori, si è espresso così: "Sono sicuro che l'apertura di quell'archivio, sinora assai limitata anche per esigenze organizzative, gioverebbe molto all'immagine della Chiesa [...]. Aprendo a tutti gli studiosi quelle carte, cadrebbero altri pezzi dell'abusiva leggenda nera che circonda l'Inquisizione".
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Se pensi che quel testo sia una forma di
            revisionismo storico ti sbagli di grosso. Ho
            letto l'articolo e non nega affato l'esistenza
            dell'inquisizione. Semplicemnte sfronda
            l'inquisizione dalle "leggende nere"
            anticlericali che si sono accumulate nei secoli,
            oggettivizzando la questione. Inoltre è basato
            sulle ricerche di Luigi Firpo (e non solo)
            esponente di rilievo della cultura laicista ,
            che di sicuro non è un pinco palla qualsiasi
            nella storiografia
            italiana.
            Firpo tra l'altro è uno dei pochi studiosi che ha
            avuto accesso ai documenti riservati del
            Sant'Uffizio e al proposito in un'intervista di
            Vittorio Messori, si è espresso così: "Sono
            sicuro che l'apertura di quell'archivio, sinora
            assai limitata anche per esigenze organizzative,
            gioverebbe molto all'immagine della Chiesa [...].
            Aprendo a tutti gli studiosi quelle carte,
            cadrebbero altri pezzi dell'abusiva leggenda nera
            che circonda
            l'Inquisizione".sicuro, come noalcuni revisionisti storici, laureati, possono dimostrarti con osservazioni matematiche, fisiche e di tipo geologico, che non è mai morto un ebreo, perché le camere a gas non erano progettate per quello, anzi, le famigerate camere a gas Auschwitz in realtà erano solo delle docce da camerata, ci sono addirittura tracce d'acqua al loro interno! inoltre mengele era solo un dottore che tentava di curare il morbillo, secondo autorevoli medicifatto sta che ne sono morte milioni di persone e mengele si divertiva a tagliuzzare le sue vittime per vedere cosa succedeva, a posteriori è comodo cambiare le cose eh :)ma la storia è storia, c'è poco da farepoi scusa eh, ma una ricerca finanziata dal vaticano è molto poco di parte, è ovvio che non daranno mai accesso alle librerie vaticane a richard dawkins...ma solo a supposti laici (leggasi: venduti) che dietro svariati dicono che l'inquisizione non c'è mai stata, e Giordano Bruno è morto a causa di una combustione spontanea, e si è strappato i testicoli a morsi in seguito di un attacco di fame, inoltre Galielo sbagliava col modello eliocentrico, perché infondo sanno tutti che se guardiamo il sole in cielo è lui a muoversi, perché dubitarne...ma che tocca sentire quasi nel 2009...
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Ciao dfgfh, ti consiglio solo di informarti su chi è Luigi Firpo: è un laicista non un chierico. La ricerca non mi pare finanziata dal Vaticano...Volevo soltanto salutarti, visto che non ho più tempo di rispondere ai post: ho festeggiato troppo e ora devo studiare per l'esamino semestrale della pratica ed il tempo è poco. Ad ogni modo chiedo scusa a te e ad altri se in questi giorni ti sono sembrato scortese in qualche risposta, ma non sto più con la testa per l'esame in questione.Ciao
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            poi scusa eh, ma una ricerca finanziata dal
            vaticano è molto poco di parte, è ovvio che non
            daranno mai accesso alle librerie vaticane a
            richard dawkins...ma solo a supposti laici
            (leggasi: venduti) che dietro svariati dicono
            che l'inquisizione non c'è mai stata, e Giordano
            Bruno è morto a causa di una combustione
            spontanea, e si è strappato i testicoli a morsi
            in seguito di un attacco di fame, inoltre Galielo
            sbagliava col modello eliocentrico, perché
            infondo sanno tutti che se guardiamo il sole in
            cielo è lui a muoversi, perché
            dubitarne...
            ma che tocca sentire quasi nel 2009...Scusa, ma in quell'articolo (se l'hai letto) non c'è scritto nulla di tutto quello che hai detto sopra. Non si nega che sia esistita l'Inquisizione nè che Giordano Bruno sia morto sul rogo (quindi non capisco da cosa è uscito tutto il tuo discorso) .La ricerca è basata sugli scritti del Firpo e di altri autori , ma ti assicuro che Firpo lo puoi leggere indipendentemente da quella ricerca (visto che non ti piace) sui suoi libri.Troppo facile (e offensivo) dire che gli storici sono corrotti quando una teoria non piace. Inoltre se affermi che gli storici sono corrotti devi dare le prove, altrimenti divent aun discorso campato in aria.Firpo era un laicista NON CREDENTE ed è stato un personaggio di spicco della cultura italina (è morto nel 1989). Sicuramente non un bigotto o uno di parte: le sue ricerche tuttavia lo portarono ad affermare "gli Ucciardone e le Rebibbia di oggi sono le vere bolge infernali rispetto alle troppo diffamante celle dell'Inquisizione, dove la vita era ritmata da regolamenti severi ma non disumani".Tra l'altro proprio perchè "non credente", ed essendo stato uno dei pochi a fare ricerche sugli archivi del Santo Uffizio, la sua testimonianza risulta molto pù oggettiva di uno storico anticlericale o di uno storico vicino alla chiesa.Non te la prendere, ma il fatto che a te non piacciano queste teorie non è un buon motivo per dire che chi non la pensa come te è un corrotto. Tra l'altro: il fatto che uno sia ateo non significa che debba essere per forza anticlericale: i due termini sono distinti e significano cose diverse, come ben sai.Senza polemica, mi raccomando.P.S. Dimenticavo: BUON 2009 a tutti :)
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            ad affermare "gli Ucciardone e le Rebibbia di
            oggi sono le vere bolge infernali rispetto alle
            troppo diffamante celle dell'Inquisizione, dove
            la vita era ritmata da regolamenti severi ma non
            disumani".da che mi risulta, a rebibbia non vieni trattato nei seguenti modi:1) bagni in acqua bollente o ghiacciata per estorcere confessioni sul demonio2) vengono strappate le unghie delle mani e dei piedi3) costretto a sedere su sedie roventi con punte di ferro4) frustate varie in tutte le parti del corpo5) devo continuare?questa è STORIA, nei vari luoghi dove sono successe queste cose ci sono ancora gli strumenti di tortura, con le spiegazioni e le illustrazioni del tempo, che illustrano come "far uscire" il demonio in base alla tortura usata,tutto solo ed esclusivamente per soddisfare il piacere che gli inquisitori provavano nel vedere torturare le personeio mi domando con che coraggio si difendono queste cose e si afferma che il cristianesimo è una religione basta sull'amore e il rispetto...rispetto di chi? io persone che si comportano in questo modo non le considero nemmeno animali, gli animali meritano molto più rispetto
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            io mi domando con che coraggio si difendono
            queste cose e si afferma che il cristianesimo è
            una religione basta sull'amore e il
            rispetto...rispetto di chi? io persone che si
            comportano in questo modo non le considero
            nemmeno animali, gli animali meritano molto più
            rispettoHo letto anche l'articolo del teologo: neanche li si nega l'Inquisizione, anzi si parla anche degli eccessi compiuti da alcuni individui (per i quali il precedente papa chiese scusa). Il problema è proprio questo: il cristianesimo è basato sull'amore e sul rispetto, se ai tempi dell'Inquisizione ci sono stati eccessi da parte di ALCUNI (non di tutti gli inquisitori), questo non vuol dire che il crisitanesimo sia una religione di animali. Io sono cristiano e non vado in giro a fare del male a nessuno!38
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            ah vabbe ma te sei un altro indottrinato a credere che gli scrittori che parlano male della chiesa sono tutti adepti della massoneria e gli scienziati anchema che senso ha discutere :)preferisco credere che tu sia in cattiva fede e difendi delle atrocità perché ne hai un tornaconto personale, da bravo itaGliano
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            ah vabbe ma te sei un altro indottrinato a
            credere che gli scrittori che parlano male della
            chiesa sono tutti adepti della massoneria e gli
            scienziati
            anche

            ma che senso ha discutere :)

            preferisco credere che tu sia in cattiva fede e
            difendi delle atrocità perché ne hai un
            tornaconto personale, da bravo
            itaGlianoTroppo facile uscirsene così...
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            ah tra l'altro, col tuo ragionamento Hitler, Mussolini e Stalin non hanno mai ucciso nessuno, infondo Hitler voleva ristabilire l'econoia della germania e non ha mai sparato ad un ebreo, così come la chiesa non ha mai ucciso un ereticoMussolini, a detta del tuo re di cui tu devi essere un suddito fedelissimo, regalava delle vacanze fuori dall'italia, infondo Mussolini non ha mai sparato ad un comunistaStalin invece regalava vacanze premio in Siberia, anche lui non ha mai ucciso un russo...
            ma non era la Chiesa a condannare, ne ad eseguire la
            condanna (INFATTI, ERA LO STATO)infatti lo stato era agli ordini della chiesa, come dimostra la storia e il fatto che a roma comandava il papa (direi comanda ancora) e in spagna la santa (come cicciolina) inquisizione aveva potere di vita e di morte su chiunquema oh, anche il fatto che Hitler non ha mai ucciso nessuno è storia, quindi va ridimensionato l'olocausto, probabilmente sono morte solo poche decine di ebrei per colpa dell'esercito, non di Hitler, povero...spero che tu ti renda conto da solo che questa è una tesi che fa acqua da tutte le parti :)
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            ah tra l'altro, col tuo ragionamento Hitler,
            Mussolini e Stalin non hanno mai ucciso nessuno,
            infondo Hitler voleva ristabilire l'econoia della
            germania e non ha mai sparato ad un ebreo, così
            come la chiesa non ha mai ucciso un
            ereticoE chi ha parlato di Hitler? Ti piace così tanto AGGIUNGERE cose che non ho detto?
            infatti lo stato era agli ordini della chiesa,
            come dimostra la storia e il fatto che a roma
            comandava il papa (direi comanda ancora) e in
            spagna la santa (come cicciolina) inquisizione
            aveva potere di vita e di morte su
            chiunqueL'inquisizione spagnola non era comandata dal Papa, ed infatti fu la più feroce...informarsi prima di scrivere, no, he?
            ma oh, anche il fatto che Hitler non ha mai
            ucciso nessuno è storia, quindi va ridimensionato
            l'olocausto, probabilmente sono morte solo poche
            decine di ebrei per colpa dell'esercito, non di
            Hitler,
            povero...

            spero che tu ti renda conto da solo che questa è
            una tesi che fa acqua da tutte le parti
            :)Ma chi ha mai detto ste cose? Io no di sicuro, dove avrei espresso queste tesi sull'olocausto? Trovamele...
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            non hai capito il mio discorso, ma non mi stupisco...era per dimostrarti che col tuo ragionamento puoi negare qualsiasi cosa, quindi è un ragionamento che non ha senso, perché puoi usarlo anche per negare fatti storici evidenti a tutti
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            non hai capito il mio discorso, ma non mi
            stupisco...

            era per dimostrarti che col tuo ragionamento puoi
            negare qualsiasi cosa, quindi è un ragionamento
            che non ha senso, perché puoi usarlo anche per
            negare fatti storici evidenti a
            tuttineanche tu hai capito il mio ragionamento: nessuno nega che i roghi e gli sbagli ci siano stati, neppure nell'articolo citato, però le leggende nere che ne hanno mapliato la portata si.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            neanche tu hai capito il mio ragionamento:
            nessuno nega che i roghi e gli sbagli ci siano
            stati, neppure nell'articolo citato, però le
            leggende nere che ne hanno mapliato la portata
            si.quali leggende nere? io sono stato a san marino al museo delle torture, c'erano gli strumenti usati dall'inquisizione, dubito fossero finti...ed erano progettati per far soffire nel modo peggiore possibile le persone, perché dietro c'erano dai sadici maniaci che provavano piacere in quello che facevano
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            quali leggende nere? io sono stato a san marino
            al museo delle torture, c'erano gli strumenti
            usati dall'inquisizione, dubito fossero
            finti...ed erano progettati per far soffire nelLeggiti l'articolo che ti ho trascritto sulla tortura ai tempi dell'inquisizione e poi ne riparliamo...Tu giudichi fenomeni storici, giuridici e sociali di secoli fa (tipo l'inquisizione) con i criteri moderni: è un errore grossolano che qualsiasi storico evita attentamente.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            condanna (INFATTI, ERA LO STATO)
            infatti lo stato era agli ordini della chiesa,
            come dimostra la storia e il fatto che a roma
            comandava il papa (direi comanda ancora) e inVedo che non hai letto (o hai letto male) quello che ti ho riportato.Hai la minima idea di chi fosse Federico II di Svevia? Dire che Federico II fosse un tipo sottomesso alla Chiesa è come dire che Margherita Hack è una suora devota. :D
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            poi è incredibile che quando si criticano cose oggettive, vi prendiate cura di fare ricerche (modificando i risultati a vostro favore...) accuratissime, mentre quando qualcuno vi dice "guarda che la terra esiste da più di 4000 anni", subito dite "no sulla bibbia non c'è scritto"dai mi sto divertendo, è sempre più ridicolo parlare con un integralista cattolico, siete peggio degli integralisti islamici, almeno loro si fanno saltare per aria smettono di dire stupidaggini, hanno un minimo di dignità e di coraggio, voi nemmeno quello :)
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Non sono da cosa è iscito Hitler in questo discorso...Forse alcuni uomni hanno fatto degli sbagli nella chiesa del medioevo, ma per quei pochi La Chiesa ha chiesto scusa.Che dire allora di chi difende il comunismo (ideologia atea per eccellenza dei nostri giorni) che ha torturato e prodotto 200 MILIONI di morti? E per i quali NESSUNO ha mai chiesto scusa? E di chi si vanta di essere stato un BR?I miei parenti votano a sinistra ma non mi sogno di dire che sono degli animali...come invece ti permetti di fare tu, che per lo sbaglio di alcuni condanni tutti i cattolici.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Che dire allora di chi difende il comunismo
            (ideologia atea per eccellenza dei nostri giorni)
            che ha torturato e prodotto 200 MILIONI di morti?[citazione necessaria]:) il libro nero del comunismo non è una fonte autorevole, e mi pare di aver citato anche Stalin nel mio discorso, leggi bene, non leggere solo quello che ti fa piacere
            E per i quali NESSUNO ha mai chiesto scusa? E di
            chi si vanta di essere stato un
            BR?beh io non me ne vanto di certo...
            I miei parenti votano a sinistra ma non mi sogno
            di dire che sono degli animali...come invece ti
            permetti di fare tu, che per lo sbaglio di alcuni
            condanni tutti i
            cattolici.non li condanno tutti, mica sono qualcuno per condannare, semplicemente non sopporto alcuni atteggiamenti
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            Che dire allora di chi difende il comunismo

            (ideologia atea per eccellenza dei nostri
            giorni)

            che ha torturato e prodotto 200 MILIONI di
            morti?
            [citazione necessaria]
            :) il libro nero del comunismo non è una fonte
            autorevole, e mi pare di aver citato anche Stalin
            nel mio discorso, leggi bene, non leggere solo
            quello che ti fa
            piacereGià, chi parla male del comunismo non è mai una fonte autorevole, mentre invece gli anticlericali che parlano male della Chiesa e dei Santi (e che tu citi ampiamnete) si, vero? Ma dai....Forse non saranno stati 200 milioni ma almeno un 50 milioni si...

            E per i quali NESSUNO ha mai chiesto scusa? E di

            chi si vanta di essere stato un

            BR?
            beh io non me ne vanto di certo...Anche tu leggi bene quello che scrivo: nessuno ha mai chiesto scusa per i morti del comunismo...

            I miei parenti votano a sinistra ma non mi
            sogno

            di dire che sono degli animali...come invece ti

            permetti di fare tu, che per lo sbaglio di
            alcuni

            condanni tutti i

            cattolici.
            non li condanno tutti, mica sono qualcuno per
            condannare, semplicemente non sopporto alcuni
            atteggiamentiSi, però sulla base del comportamento di ALCUNI, ti permetti di esprimere giudizi sul Cristianesimo nel suo complesso...o sbaglio?
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Già, chi parla male del comunismo non è mai una
            fonte autorevole, mentre invece gli anticlericali
            che parlano male della Chiesa e dei Santi (e che
            tu citi ampiamnete) si, vero? Ma
            dai....beh se è UNA SOLA FONTE scritta da persone che sono palesemente di parte, no, non è autorevole :)capisco che per voi cristiani basta che su un libro ci sia scritto che la terra è piatta (e che comunque sulla bibbia non c'è scritto, ma ovviamente l'interpretazione del papa è infallibile), allora è vero, però di solito non funziona cosìservono prove che vanno verificate diverse volte
            Forse non saranno stati 200 milioni ma almeno un
            50 milioni
            si...cala cala, diciamo parte dei reggimenti dell'esercito russo, in cui la follia di Stalin fece stragi agghiaccianti, dato che sparavano ai loro soldati che cercavano di mettersi in salvo (e non erano disertori, perché un conto è la ritirata quando non puoi vincere, un conto è disertare) durante l'invasione tedesca, quando palesemente non avevano possibilità di vincerequesto non toglie che l'esercito russo ha messo in difficoltà la germania come pochi prima d'orabisogna chiedersi se ne è valsa la pena, da parte mia non è mai giustificabile la carneficina, al contrario di chi giustifica le crociate dicendo "sennò ci invadevano gli arabi cattivi", senza nemmeno sapere il PERCHE' gli arabi hanno iniziato ad invadere l'occidenteinoltre a questo bisogna aggiungere le vittime dissidenti del regime, come avviene in ogni regime daltronde, non è che perché quello russo era comunista, allora i comunisti sono cattivi (e mangiano i bambini, non scordarlo)in italia era uguale eh, e non mi pare ci fosse un regime comunista...si chiama GUERRA, hai presente? :)
            Anche tu leggi bene quello che scrivo: nessuno ha
            mai chiesto scusa per i morti del
            comunismo...chiedere scusa di cosa? ti rendi conto dell'assurdità di ciò che dici? la chiesa è rappresentata dal papa, il papa DEVE chiedere scusa, perché il papa PER DOGMA rappresenta DIO in terra ed è il sucXXXXXre di pietro, quindi DEVE chiedere scusa, perché è dio che parla tramite lui, sempre secondo voi, quindi se il papa si scusa, è come se dio si scusasse dagli errori commessi dai suoi rappresentati in terra, il concetto è LEGGERMENTE diversole stragi dei regimi, da chi sono rappresentate? allora in italia gli eredi di mussolini dovrebbero tutti suicidarsi COME MINIMO, ma ovviamente gli eredi di mussolini non rappresentano mussolini, quindi non devono scursarsi di niente, al limite dovrebbero evitare di dire stupidaggini in televisione, ma vabbe, sono itaGliani...chi dovrebbe scusarsi per il comunismo? che ripeto, non centra niente con le stragi, ma mettiamo c'entri qualcosa, chi deve scusarsi? gli eredi di Marx? ma ti rendi conto delle stupidaggini che dici?il tuo discorso è al pari di questo: "l'evoluzione non esiste, perché negli zoo le scimmie non si trasformano in esseri umani", oppure "l'evoluzione non esiste perché le scimmie non imparano a parlare inglese", troppo comodo farsi un argomento così eh...
            Si, però sulla base del comportamento di ALCUNI,
            ti permetti di esprimere giudizi sul
            Cristianesimo nel suo complesso...o
            sbaglio?ripeto, ALCUNI rappresentanti di dio in terra ed eredi di pietro, non alcuni tizi a se stanti, è DIVERSOse ammetti l'esistenz di dio e ammetti che il cristianesimo sia una religione fondata su basi vere, allora non puoi negare che il papa è il rappresentante di dio in terra, i suoi errori sono gli errori di dio, perché ha affidato il papato nelle mani sbagliate (l'elezione del papa avviene per intercessione dello spirito santo, o no? cambiamo le cose quando fa comodo...), altrimenti il papa non centra più niente con dio e viene a cadere la sua figura, quindi devi accettare il fatto che il papa attuale è responsabile degli errori del passato, non in quanto uomo (ci mancherebbe...) ma in quanto PAPA e QUINDI rappresentante di dio in terra, se il papa si scusa, tramite di lui si sta scusando dio, se sei credente e accetti il cattolicesimo, devi accettare questo, altrimenti è troppo comodo accettare solo le cose che fanno comodo, e pentirsi in punto di morte "per sicurezza, così non vado all'inferno"
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            capisco che per voi cristiani basta che su un
            libro ci sia scritto che la terra è piatta (e che
            comunque sulla bibbia non c'è scritto, ma
            ovviamente l'interpretazione del papa è
            infallibile), allora è vero, però di solito non
            funziona
            così
            servono prove che vanno verificate diverse volteMa tu hai letto mai la Bibbia? Non c'è scritto da nessuna parte che la terra è piatta, ma se ti piace aggiungere frasi a tuo comodo anche alla Bibbia vuol dire che non hai più argomenti.L'infallibilità del Papa riguarda sole le materie di fede (i dogmi ad esempio).
            chiedere scusa di cosa? ti rendi conto
            dell'assurdità di ciò che dici? la chiesa è
            rappresentata dal papa, il papa DEVE chiedere
            scusa, perché il papa PER DOGMA rappresenta DIO
            in terra ed è il sucXXXXXre di pietro, quindi
            DEVE chiedere scusa, perché è dio che parla
            tramite lui, sempre secondo voi, quindi se il
            papa si scusa, è come se dio si scusasse dagli
            errori commessi dai suoi rappresentati in terra,
            il concetto è LEGGERMENTE
            diversoMa ti rendi conto di quello che dici? gli errori,se sono stati commessi li hanno commessi i singoli non il Papa. Allora se io cristiano laico commetto una strage, è il Papa o Dio che deve scusarsi per me? Ma non diciamo schiocchezze!!! Se uno pecca adesso è colpa di DIO, secondo te? Ma se non conosci il cristianesimo perchè cerchi di fare il teologo?
            chi dovrebbe scusarsi per il comunismo? che
            ripeto, non centra niente con le stragi, ma
            mettiamo c'entri qualcosa, chi deve scusarsi? gli
            eredi di Marx? ma ti rendi conto delle
            stupidaggini che
            dici?Il problema è che hai cominciato tu a fare questi discorsi: c'era l'inquisitore che abusava, allora tutto il cristianesimo è cattivo... secondo la tua logica.E tu stesso convieni con me, con il tuo ragionamento al contrario , che è una tesi campata in aria.
            il tuo discorso è al pari di questo:
            "l'evoluzione non esiste, perché negli zoo le
            scimmie non si trasformano in esseri umani",
            oppure "l'evoluzione non esiste perché le scimmie
            non imparano a parlare inglese", troppo comodo
            farsi un argomento così
            eh...Guarda che anche il Papa ha detto che l'evoluzione non contrasta con la creazione...una cosa per evolversi deve essere creata.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Ma tu hai letto mai la Bibbia? Non c'è scritto da
            nessuna parte che la terra è piatta, ma se ti
            piace aggiungere frasi a tuo comodo anche alla
            Bibbia vuol dire che non hai più
            argomenti.ahahaah, ma se è quello che ho detto io!
            L'infallibilità del Papa riguarda sole le materie
            di fede (i dogmi ad esempio).che è tutto ciò su cui si basa la religione, cioè la fedeo puoi dimostrarmi in modo INATTACCABILE che la religione si basa su fatti dimostrabili? NO, si basa sulla fede
            Ma ti rendi conto di quello che dici? gli
            errori,se sono stati commessi li hanno commessi i
            singoli non il Papa.come no, è il papa che ha ordinato le torture e tutto il resto, è lui che ha fatto le leggi...
            Allora se io cristiano laico
            commetto una strage, è il Papa o Dio che deve
            scusarsi per me? Ma non diciamo schiocchezze!!!no infatti, ma se tu sei il papa e fai una legge secondo la quale "tutti gli atei vanno bruciati", direi di si, che ti devi scusare...
            Se uno pecca adesso è colpa di DIO, secondo te?
            Ma se non conosci il cristianesimo perchè cerchi
            di fare il
            teologo?se è il papa a peccare, certo che è colpa di dio, perché ha fatto un errore a sceglierlo come rappresentante, considerando il fatto che dio sa tutto e quindi sa anche il futuro, ma consideriamo che il futuro, così come lo vede dio (diciamo che ne vede solo una parte per qualche motivo), può cambiare (concediamogli l'indeterminazione fisica), lui ha pensato che sarebbe stata una scelta giusta, e così non si è rivelato, quindi tramite il suo rappresentante certo, deve scusarsi, se è vero che ama gli esseri umani (ma solo se fanno parte di determinate categorie, altrimenti vanno sterminati, non scordiamocelo :)) e gli fa credere che lui è infallibile
            E tu stesso convieni con me, con il tuo
            ragionamento al contrario , che è una tesi
            campata in
            aria.se Marx si fosse rivelato agli uomini come creatore dell'universo e del tutto, si sarebbe sbagliato il mio ragionamento, ma dato che Marx era un UOMO e non un DIO, il mio ragionamento non fa una piega
            Guarda che anche il Papa ha detto che
            l'evoluzione non contrasta con la creazione...una
            cosa per evolversi deve essere
            creata.e chi dice il contrario, ti mostravo degli esempi che portano gli integralisti a sostegno delle loro tesianche per la fisica può benissimo esistere dio (come creatore prima del big bang o qualsiasi cosa ci sia stata all'inizio), solo che nei conti "è un ipotesi non necessaria" :)ad esempio, se devo calcolare f = a + b, non me ne frega niente del valore di c, se a non dipende da c e b non dipende da c :)
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            Ma ti rendi conto di quello che dici? gli

            errori,se sono stati commessi li hanno commessi
            i

            singoli non il Papa.
            come no, è il papa che ha ordinato le torture e
            tutto il resto, è lui che ha fatto le
            leggi...Quello che dici è la dimostrazione lampante che non hai letto per nulla (o hai letto male)quell'articolo sull'Inquisizione...

            Allora se io cristiano laico

            commetto una strage, è il Papa o Dio che deve

            scusarsi per me? Ma non diciamo schiocchezze!!!
            no infatti, ma se tu sei il papa e fai una legge
            secondo la quale "tutti gli atei vanno bruciati",
            direi di si, che ti devi
            scusare...Confermo quanto detto sopra: non hai letto attentamente quell'articolo sull'Inquisizione...
            se è il papa a peccare, certo che è colpa di dio,
            perché ha fatto un errore a sceglierlo come
            rappresentante, considerando il fatto che dio sa
            tutto e quindi sa anche il futuro, ma
            consideriamo che il futuro, così come lo vede dio
            (diciamo che ne vede solo una parte per qualche
            motivo), può cambiare (concediamogli
            l'indeterminazione fisica), lui ha pensato che
            sarebbe stata una scelta giusta, e così non si è
            rivelato, quindi tramite il suo rappresentante
            certo, deve scusarsi, se è vero che ama gli
            esseri umani (ma solo se fanno parte di
            determinate categorie, altrimenti vanno
            sterminati, non scordiamocelo :)) e gli fa
            credere che lui è
            infallibileMi sa che non hai mai letto la Bibbia oppure ne hai una conoscenza superficiale...

            E tu stesso convieni con me, con il tuo

            ragionamento al contrario , che è una tesi

            campata in

            aria.
            se Marx si fosse rivelato agli uomini come
            creatore dell'universo e del tutto, si sarebbe
            sbagliato il mio ragionamento, ma dato che Marx
            era un UOMO e non un DIO, il mio ragionamento non
            fa una
            piegaSe tu conoscessi il cattolicesimo sapresti che non tutti i prinuciamenti del Papa sono infallibili.L'infallibilità del Papa riguarda solo gli atti Magisteriali Straordinari.L'istituzione dell'inquisizione non rientra tra questi.Neanche io sono un teologo (quindi chiedo scusa anticipatamente per le imprecisioni), ma almeno cerco di informarmi.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            no no, ho letto la bibbia, appunto per questo dico che i cattolici, e molte altri furbetti, hanno trovato il modo migliore di far passare per verità interpretazioni ridicoletipo i papi, la terra che è piatta, la visione geocentrica, tutte cose che sulla bibbia non sono scritte :)mah vabbe, discussione inutile tanto, ci sarà sempre chi difenderà cose indifendibili per il proprio tornaconto personale, siamo in italia daltronde
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            no no, ho letto la bibbia, appunto per questo
            dico che i cattolici, e molte altri furbetti,
            hanno trovato il modo migliore di far passare per
            verità interpretazioni
            ridicole
            tipo i papi, la terra che è piatta, la visione
            geocentrica, tutte cose che sulla bibbia non sono
            scritte
            :)
            Ti dirò una cosa, le varie concezioni scientifiche dell'epoca erano dettate dalla filosofia Aristotelica, e la maggior parte delle persone all'epoca era convinta che che Aristotele fosse la massima autorità in materia di tutto.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Ti dirò una cosa, le varie concezioni
            scientifiche dell'epoca erano dettate dalla
            filosofia Aristotelica, e la maggior parte delle
            persone all'epoca era convinta che che Aristotele
            fosse la massima autorità in materia di
            tutto.e dunque? Aristotele è stato ampiamente smentito dall'evidenza sperimentale, grazie all'introduzione del metodo scientifico che qualcuno (hint: ha una croce e un cappello bianco) ha cercato di affossare perché consigliava l'uso del cervello alla persone, cosa che non piaceva (e non piace tutt'ora) ai "portatori della verità"forse mi sa non t'è chiara una cosa, gli scienziati non fanno atti di fede, quindi se vuoi attaccarci con "eh ma voi credevate ad Aristotele" sbagli proprio di grosso :), la scienza ogni giorno mette in discussione ciò che conosceoggi una cosa è valida, domani no, non esistono assoluti :)
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            e dunque? Aristotele è stato ampiamente smentito
            dall'evidenza sperimentale, grazie
            all'introduzione del metodo scientifico che
            qualcuno (hint: ha una croce e un cappello
            bianco) ha cercato di affossare perché
            consigliava l'uso del cervello alla persone, cosa
            che non piaceva (e non piace tutt'ora) ai
            "portatori della
            verità"So benissimo che Aristotele è stato smentito (ci mancherebbe!), ma a quei tempi la gente di cultura, laica o di Chiesa che fosse, cresceva e studiava su Aristotele.A posteriori è facile dire che Aristotele è stato smentito: tu fai un po' come quei tipi che alla fine del proXXXXX, quando il giudice ha emesso la sentenza, dicono:"Ma io lo sapevo che Tizio era colpevole, ci voleva tanto?"; non si chiedono perchè il giudice ci ha messo tanto tempo per arrivare a quella sentenza!A quei tempi Aristotele era la scienza e nessuno sapeva cosa fosse il metodo sperimentale.Anche gli scienziati di fama non riuscivano a staccarsi dal pensiero di Aristotele: era un elemento dominante a quei tempi. In poche parole: tutti a quei tempi, (scienziati e non) erano pro-aristotele, e se qualcosa non combaciava con le sue teorie non era visto di buon occhio.Bisogna tenere conto anche del contesto storico, culturale e sociale in cui un fenomeno avviene: giudicare gli scienziati o i chierici di allora con gli occhi di noi moderni è un errore grossolano che qualsiasi storico tenderebbe ad evitare. Giusto per farti capire: è come se tu volessi giudicare l'arte preistorica con i canoni dell'arte rinascimentale.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            forse mi sa non t'è chiara una cosa, gli
            scienziati non fanno atti di fede, quindi se vuoi
            attaccarci con "eh ma voi credevate ad
            Aristotele" sbagli proprio di grosso :), la
            scienza ogni giorno mette in discussione ciò che
            conosce
            oggi una cosa è valida, domani no, non esistono
            assoluti
            :)Qui ti contraddici e la spari grossa pure... Il tuo ragionamento in base al quale gli scienziati non fanno atti di fede è tipico del metodo sperimentale POST Galileo. Ma tu stesso hai detto che il metodo sperimentale a quei tempi ancora non esisteva.Gli scienziati di allora in un certo senso facevano atti di fede: per loro Aristotele E' la scienza.Se tu fossi vissuto a quei tempi e avessi detto che dovevano mettere in discussione Aristotele, gli scienziati di allora ti avrebbero riso in faccia.Vai a leggerti la vita di Galileo, da qualsiasi fonte : noterai che la filosofia arisottelica era il fulcro della scienza a quell'epoca.In parole povere: non puoi applicare i canoni di giudizio moderni per valurare la scienza e gli uomini di allora.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Qui ti contraddici e la spari grossa pure...
            Il tuo ragionamento in base al quale gli
            scienziati non fanno atti di fede è tipico del
            metodo sperimentale POST Galileo.tu studiati un po' del pensiero pre-Galileo vamolti scenziati prima di Galileo proposero la versione eliocentrica, solo avevano paura di finire bruciati vivi...addirittura un arabo 500 anni prima di Galileo propose l'azione a distanza per la forza di gravità, e che questo effetto fosse proporzionale alla massa dei corpi, cito testualmente: "Il peso di un corpo massivo, di massa nota, varia col variare della distanza di questo dal centro del mondo; così più si sposta dal centro, più è pesante, più si avvicina al centro, più è leggero. In base a questo principio, la relazione che esiste tra la gravità e la gravità è la stessa che esiste tra la distanza e la distanza dal centro" - Al Khaziniovviamente non parla della forza, ma sta parlando del potenziale, cose che comunque non sapeva, ma a prescindere da questo, 500 anni prima di Galileo c'era chi si faceva domande e cercava risposte diverse da quelle che aveva giaquindi ripeto, uno scienziato non fa mai e poi mai un atto di fede, altrimenti non è uno scienziato
            Gli scienziati di allora in un certo senso
            facevano atti di fede: per loro Aristotele E' la
            scienza.no assolutamente no, gia ti ho dimostrato il contrario
            Se tu fossi vissuto a quei tempi e avessi detto
            che dovevano mettere in discussione Aristotele,
            gli scienziati di allora ti avrebbero riso in
            faccia.se avessi lanciato li un affermazione senza prove, ovvio, ma davanti alle prove l'evidenza non si può negarefu difficile anche accettare la rivoluzione portata dalla meccanica quantistica e dalla relatività, ma davanti all'EVIDENZA SPERIMENTALE, ogni argomento perde di significato, la fisica si basa su questo, una teoria può essere bella quanto vuoi, perfetta quanto vuoi, supportata da quante persone vuoi, davanti all'evidenza sperimentale che la falsifica, va cambiata e ne va cercata un'altra che approssima meglio il fenomeno, sai cosa rispose Einstein alla domanda "Cosa ne pensa dell'articolo "100 autori contro Einstein" in cui vengono smentite le sue teorie?", rispose "se mi fossi sbagliato, uno solo sarebbe stato sufficiente", e non puoi nemmeno capire l'UMILTA' dietro questa frase, perché se SOLO UN ESPERIMENTO avesse contraddetto la teoria di Einstein, quest'ultima non sarebbe risultata un modello valido, nota storica, l'articolo fu "sponsorizzato" da Hitler perché Einstein era di origini ebree e metteva in secondo piano gli scienziati "puri ariani"Maxwell nel suo libro, in cui unifica l'elettricità e il magnetismo ("A Treatise On Electricity And Magnetism") parla dell'etere e di come le onde elettromagnetiche si propaghino nell'etere, nonostante questo ha fatto una brillante intuizione sulla natura della luce, oggi nessuno si sognerebbe di pensare che esiste l'etere, perché L'EVIDENZA SPERIMENTALE ha provato che non esiste (esperimento di Michelson-Morlay), ma finché non fai un esperimento che conferma o smentisce un ipotesi, non puoi dire con certezza che l'ipotesi è errata o è "corretta"dimmi dov'è la fede in tutto ciò, tra l'altro il metodo scientifico di Galileo è stato modificato da Popper, che ha definito in modo, secondo me inequivocabile, il significato di una teoria fisica e della possibilità di testare o falsificare una teoriaripeto, dov'è la fede?mi domando perché i religiosi non possono accettare la ragione ma pensino che tutto sia questione di fede
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Sei tu che non hai capito il mio ragionamento...ci sarà stato sicuramente qualcuno che a quei tempi metteva in discussione Aristotele, ma il "principio di autorità" (riguardati i libri delle superiori) di Aristotele era molto forte nella scienza del tempo, e Galileo dovette lottare molto per imporre le sue idee sul moto. Tu parli di evidenza sperimentale che smentisce Aristotele: questo è vero per un moderno! A quei tempi non era tanto pacifico, altrimenti non si spiegherebbe perchè Aristotele (antica grecia) fosse ancora tanto studiato e preso come punto di riferimento ai tempi di Galileo.
          • wintosh a dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: wintosh
            Sei tu che non hai capito il mio
            ragionamento...ci sarà stato sicuramente qualcuno
            che a quei tempi metteva in discussione
            Aristotele, ma il "principio di autorità"
            (riguardati i libri delle superiori) dispero non ti sia offeso per averti detto di guardare i libri delle superiori (anche io li riguardo ogni tanto, non era un insulto!). Ad ogni modo mi scuso per qualsiasi battutina che ti possa vere infastidito.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            mi domando perché i religiosi non possono
            accettare la ragione ma pensino che tutto sia
            questione di
            fedeMa chi ha detto che i religiosi non accettano la ragione? Cambia solo la "prospettiva" da cui la ragione viene vista.Hai mai dato un'occhiata al pensiero di Ratzinger sulla matematica? E' molto interessante.Ai tempi di Galileo era un altra storia. Ripeto: non puoi valutare la mentalità di allora con i criteri moderni.Semmai è chi è ateo che si preclude di accettare la fede e di vedere le cose in modo diverso.I nostri sensi e la ragione ci svelano solo una parte della natura. Ti faccio un esempio stupido: immagina un bambino nella pancia di sua madre; per questo bambino la madre non esiste e i mezzi sensibili di cui dispone non gli permettono di accertare l'esistenza della madre. immagina per assurdo che possa vedere e ragionare come un adulto: "percepirebbe" qualcosa della madre, ma non la vedrà mai; per lui la madre non esiste, vede solo il ventre dove è contenuto: ma questo non vuol dire che la madre non esiste!Dai un'occhiata al proposito alla scommessa di Blaiese Pascal (utile più a un non credente che a un credente). E' interessante perchè anticipa la teoria dei giochi. http://it.wikipedia.org/wiki/Scommessa_di_Pascal.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Con l'esempio del bambino nella pancia della madre non voglio sostenere che l'uomo non possa conoscere Dio; anzi secondo me la perfezione e la bellezza della natura sono la prova lampante che Dio esiste! La scienza poi (pur con i limit conoscitivi della ragione umana), aiutando a scoprire la complessità della natura di fatto rende più evidente l'"impronta" di Dio nel creato.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: wintosh
            Dai un'occhiata al proposito alla scommessa di
            Blaise Pascal (utile più a un non credente che a
            un credente). E' interessante perchè anticipa la
            teoria dei giochi.Considera tuttavia che la scommessa di Pascal NON è la religione Cristiana o la Fede! E' solo una dimostrazione puramente logica e fredda del fatto che è meglio credere piuttosto che non credere. A me personalmente non piace, ma (forse) può essere un piccolo punto di partenza per alcuni non credenti. La ragione non basta per avere la salvezza.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Senti, qua stiamo parlando continuamente ma forse rischiamo di fraintenderci a vicenda; ti faccio una summa del mio pensiero:1) Nessuno qui, neppure gli altri che hanno scritto prima di me, ha negato l'esistenza dell'Inquizione;2) Nessuno ha mai negato che gli errori e gli abusi ci siano stati;3) tra gli Inquisitori c'erano persone rette ma anche persone meno rette: a me da fastidio che per le colpe di alcuni si faccia un giudizio generalizzato su tutti gli uomini di Chiesa o peggio sul Cristianesimo. Anche i laici fanno parte della Chiesa, anche noi laici sbagliamo, ma il fatto che i singoli sbaglino non può essere usato come pretesto gettare fango su tutto il cristianesimo e sulla Chiesa;3) In un periodo della mia vita ho fatto uno studio comparato della storia usando come fonti più autori (tra cui autori non credenti come Montanelli); la conclusione a cui sono giunto è che ogni autore contribuisce a mettere in luce alcuni fatti dando sfumature diverse a uno stesso periodo storico; bisogna,dunque, raggiungere un giusto equilibrio di vedute; 4) a mio giudizio nel caso dell'inquisizone ci sono state molte leggende nere anticlericali che hanno ampliato e ingigantito gli aspetti negativi. Lo storico danese Gustav Henningsen ha analizzato statisticamente 44.000 casi di inquisiti tra il 1540 ed il 1700 ed ha rilevato che vi furono meno di cinquecento esecuzioni; solo l'1%, quindi, venne giustiziato (analoghe considerazioni possono essere fatte per la tortura).Bisogna tenere in considerazione il contesto storico, giuridico e socio-culturale per valutare correttamente un fenomeno e CONTESTUALIZZARLO. Le eresie a quei tempi potevano scardinare la società: c'erano eresie che vedevano nel matrimonio uno strumento di coooperazione col Demonio e in alcuni casi gli eretici giungevano a compiere vessazioni verso i cattolici. Occorre dunque valutare attentamente anche le ragioni dell'inquisizione. Giudicare l'inquisizione con i parametri a cui siamo abituati noi moderni è, per me, fuorviante.5) L'inquisizione non è un atto magisteriale della Chiesa, come tale non è coperto dal principio di infallibilità del Papa; tuttavia come ho precedentemente affermato non bisogna neanche "demonizzarla".6) Io non ce l'ho con i comunisti intesi come persone (lasciamo perdere le cifre sui morti, ammettiamo pure che siano sbagliate), ma con la componente atea dell'ideologia comunista : Giovanni Paolo II ha vissuto sulla sua pelle le persecuzioni anticlericali in Polonia: a me dà fastidio l'imposizione dell'ateismo. Ho capito che sei di questa corrente politica, spero dunque che non ti sia offeso quando ho parlato dei morti del comunismo, non ce l'avevo con te come persona, ed ho anche specificato che per me è assurdo chiamare "animali" chi vota un certo partito solo per il fatto che quella ideologia ha portato distruzione in Europa;Come vedi qui nessuno vuole difendere gli abusi; il mio intento era quello di inquadrare nella maniera più oggettiva possibile tale fenomeno.Io non ho nulla contro di te e non credo di averti mai offeso (se è accaduto l'ho fatto involontariamente e quindi scusami anticipatamente): spero dunque che con questo post la discussione finisca. Non ti sei stancato anche tu? ;)
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Vedo che alla fine queste discussioni terminano sempre allo stesso modo. :) E' quasi inevitabile sXXXXXttarzi un po' e alzare la voce. Anche a me è capitato di rispondere male a dfgfh, ma alla fine gli ho chiesto scusa e credo che ci siamo chiariti: è sempre la cosa migliore, ed in effetti do ragione a lui quando dice che un un forum non è il luogo miglior eper intavolare una discussione.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            Vedo che alla fine queste discussioni terminano
            sempre allo stesso modo. :) E' quasi inevitabile
            sXXXXXttarzi un po' e alzare la voce. Anche a me
            è capitato di rispondere male a dfgfh, ma alla
            fine gli ho chiesto scusa e credo che ci siamo
            chiariti: è sempre la cosa migliore, ed in
            effetti do ragione a lui quando dice che un un
            forum non è il luogo miglior eper intavolare una
            discussione.Si, sicuramente il confronto si è un po' inasprito, perciò ho voluto chiudere in amicizia.Tra l'altro vorrei chiarire con dfgfh che quando gli dico che ha una conoscenza superficiale della Bibbia, non lo dico perchè mi sento superiore a lui ma semplicemente perchè anche io ho avuto difficoltà nel leggere la Bibbia e quindi riconosco i "sintomi", perchè anche io in passato facevo XXXXXX interpretativi.Magari sono stato sgarbato nel modo in cui l'ho detto, e di questo me ne scuso (così come mi sono già scusato di tutte le altre risposte rudi), ma il mio voleva essere un consiglio: la Bibbia non è affatto facile da leggere ed ha diversi livelli di interpretazione.
          • SUI MIRACOLI scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Visto che eravate interessati entrambi (dfgfh e ddd) al rapporto fede-miracoli vi cito quanto ho trovato al riguardo:"I miracoli sono una testimonianza che Dio dà per portare alcuni alla fede, per confermarla in altri, per autenticare la purezza della dottrina o la santità della vita di una determinata persona"Sono certamente un grande aiuto per la fede. Ma non dobbiamo dimenticare che purtroppo per tante persone vale quanto ha detto il Signore: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi (Lc 16,31). La fede viva consiste nellabbandonare il peccato e conformarsi sempre di più alla volontà e ai sentimenti di Nostro Signore, in umiltà e santità di vita. "
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh

            Ma tu hai letto mai la Bibbia? Non c'è scritto
            da

            nessuna parte che la terra è piatta, ma se ti

            piace aggiungere frasi a tuo comodo anche alla

            Bibbia vuol dire che non hai più

            argomenti.
            ahahaah, ma se è quello che ho detto io!Lo ammetto: qui ho letto frettolosamente la risposta :D (purtroppo tra un post e l'altro lavoro).La mia era una critica alla tua concezione distorta dell'infallibilità del Papa. Tra l'altro era la fiolosofia Aristotelica che determinava le convinzioni scientifiche dell'epoca. E questo è un fatto.

            L'infallibilità del Papa riguarda sole le
            materie

            di fede (i dogmi ad esempio).Mi correggo (visto che non sono un teologo): l'infallibilità si esplica solo attraverso atti di Magistero Straordinari.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: wintosh


            L'infallibilità del Papa riguarda sole le

            materie


            di fede (i dogmi ad esempio).

            Mi correggo (visto che non sono un teologo):
            l'infallibilità si esplica solo attraverso atti
            di Magistero
            Straordinari.A scanso di equivoci: chi non crede nei dogmi è scomunicato.Per il Magistero della Chiesa, preciso meglio visto che l'argomento è complesso e io posso sbagliare (e quindi voglio evitare fraintendimenti), ho trovato questo sul sito dei domenicani segnalato in questa discussione: http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=651
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            ...poi c'è una ulteriore distinzione in magistero ordinario e straordinario, se volete approfondire c'è tantissimo materiale su internet. Come ho già detto sono solo un laureato in giurisprudenza non un teologo, quindi non voglio ingenerare equivoci (e conseguentemente non venite a farmi domande in proposito).L'unica cosa di cui sono certo è questo: l'inquisizione non è un atto di magistero straordinario, ma solo un atto di governo della Chiesa, come tale non è coperto dall'infallibilità.
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            no infatti, ma se tu sei il papa e fai una legge
            secondo la quale "tutti gli atei vanno bruciati",
            direi di si, che ti devi
            scusare...A parte che l'istituzione dell'Inquisizione non rientra tra gli atti coperti dall'infallibilità (è infatti un atto di governo, non di magistero), leggiti almeno bene quello che ti riporto, prima di spercare parole a vuoto:"L'Inquisizione non comminava la morte, per il semplice motivo che non era contemplata nel Codice di diritto canonico (CHIEDI A QUALSIASI STUDENTE DI DIRITTO). Era una pena stabilita dal diritto penale e veniva eseguita dal braccio secolare (=STATO), che applicava le pene previste dalle leggi civili . Fu Federico II di Svevia, tutt'altro che amico della Chiesa , a dichiarare per tutto l'Impero (1231-2) l'eresia come crimine di lesa maestà e a stabilire la pena di morte per gli eretici. Ogni sospetto doveva essere tradotto davanti ad un tribunale ecclesiastico e arso vivo se riconosciuto colpevole. E' vero quindi che quando il Tribunale dell'Inquisizione abbandonava un eretico al braccio secolare, questi veniva condannato a morte dalla giustizia secolare, se non si pentiva; ma non era la Chiesa a condannare, ne ad eseguire la condanna . Grazie ai dati documentati storicamente, ci accorgiamo di quanto i tribunali dell'Inquisizione siano stati estremamente benevoli e prudenti nel consegnare al braccio secolare gli eretici non pentiti. Lo storico danese Gustav Henningsen ha analizzato statisticamente 44.000 casi di inquisiti tra il 1540 ed il 1700 ed ha rilevato che vi furono meno di cinquecento esecuzioni; solo 1'1%, quindi, venne giustiziato. Bernardo Guy, severo inquisitore, ha pronunciato dal 1308 al 1323 ben 930 sentenze e abbandonò al braccio secolare solo 42 condannati, a fronte di 139 assolti. Altri dati: 1'Inquisizione di Palmiers dal 1318 al 1324 giudicò 98 imputati e solo cinque di essi furono abbandonati al braccio secolare, mentre 25 furono assolti. Se nella storia ciò che conta sono i fatti, i fatti dicono che 1'Inquisizione fu più mite che crudele."
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: wintosh
            L'infallibilità del Papa riguarda sole le materie
            di fede (i dogmi ad esempio).
            Mi rendo conto che potri essere stato impreciso nell'affermazione sull'infallibilità. Per chi vuole approfondire, visto la mia "fallibilità" (e per evitare equivoci) ho trovato questo. http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=651
          • wintosh x dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Scusa le ripetizioni, ma visto la mole dei post, non riuscivo più a vedere le mie risposte e le ho riscritte più volte!!!Senti, la chiudiamo? 0426
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            beh se è UNA SOLA FONTE scritta da persone che
            sono palesemente di parte, no, non è autorevole
            :) Infatti, i tuoi libri anticattolici sono palesemente di parte...fino a questo momento non hai portato documenti che non provenissero da anticelricali...
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: wintosh
            - Scritto da: dfgfh


            beh se è UNA SOLA FONTE scritta da persone che

            sono palesemente di parte, no, non è autorevole

            :)
            Infatti, i tuoi libri anticattolici sono
            palesemente di parte...fino a questo momento non
            hai portato documenti che non provenissero da
            anticelricali......sicuramente quelli che parlano dei Santi erano anticlericali, le altre fonti tu non me le hai dette...
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            poi è incredibile che quando si criticano cose
            oggettive, vi prendiate cura di fare ricerche
            (modificando i risultati a vostro favore...)Io non ho modifcato proprio niente, come ti permetti di dire queste cose?Io almeno le ricerche le faccio, e cito risultati di storici (che, permettimi di dirlo, ne sapranno qualcosa più di te).Tu in cosa sei laureato?
          • wintosh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Nessuno mette in dubbio la tua cultura quando mi riferisco alla tua laurea, però non voglio essere accusato di portare dati falsi!
      • AntiSciento logy scrive:
        Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
        - Scritto da: dfgfh
        no no, purtroppo è vero

        noi ci lamentiamo, ma in america se sei ateo
        rischi la galera...oltre a venir escluso da
        qualsiasi posto "che
        conta"
        qualche anno fa arrestarono e misero in carcere
        per qualche notte 3 professori che insegnavano la
        teoria di darwin, senza mai una
        spiegazione
        Le tue parole si commentano da sole: Scientology è una potentissima setta atea ed ha tantissimi proseliti in America. Ho visto il tuo sito degli atei razionalisti: vendete pure libricini dai titoli ridicoli tipo "corso accelerato di ateismo"; se il tuo intento è di fare pubblicità ai tuoi capi hai sbagliato posto.Da gente che mette insieme due categori filosofiche (atei e agnostici) che non hanno nulla in comune, e che si organizano in una struttura "confessionale" non c'è da aspettarsi nulla di buono. Siete solo una pseudo-religione che aspira a sostituirsi alle altre religioni. Infatti, se uno legge il vostro sito va a scoprire che volete introdurre l'insegnamento dell'ateismo a scuola (cioè sostituirvi alla Chiesa Cattolica). Meglio stare alla larga da voi.
        • dfgfh scrive:
          Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
          ahahaha ma che buffonata...ma quale sito? io non ho mai parlato di nessun sito...figurati di uno che ti vende i libricini stile testimoni di geova...a scuola bisogna insegnare a pensare con la propria testa, non a distribuire idee preconfezionate e ipocriterassegnatevi, la gente si sta svegliando, il cristianesimo è destinato a scomparire :) ormai non vi da più retta nessuno, se ogni giorno il papa continua ad insultare chiunque sia diverso dal "Bravo Cristiano (c)", dicendo che gli omosessuali non meritano diritti e così via, che bella gente...infondo 2000 anni di soprusi in nome di dio vi saranno bastati no? lasciate spazio agli altri
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            ahahaha ma che buffonata...
            ma quale sito? io non ho mai parlato di nessun
            sito...figurati di uno che ti vende i libricini
            stile testimoni di
            geova...Quale sito? Sei incredibile... guarda che sei tu che hai citato il sito dell'uaar e c'è pure la pubblicità (con tanto di recensione) del "corso accelerato di ateismo".Chiunque può verificare.
            infondo 2000 anni di soprusi in nome di dio vi saranno
            bastati no? lasciate spazio agli altriVuoi fare soprusi in nome dell'ateismo?...mamma mia allora è bene stare alla larga.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            dimmi dove ho parlato del sito dell'uarr per favore :)le affermazioni vanno dimostrate
            Vuoi fare soprusi in nome dell'ateismo?
            ...mamma mia allora è bene stare alla larga.tipico atteggiamento di chi è in mala fede, mettere in bocca parole che non sono state mai dette :)bravi continuate cosìio voglio che le persone imparino a ragionare con la propria testa, a prescindere da dio, infatti io ripeto di non aver nulla contro i credenti :) ma forse dico cose troppo sensate per farle passare :)
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            dimmi dove ho parlato del sito dell'uarr per
            favore
            :)
            le affermazioni vanno dimostrateNella discussione dal titolo "aprite gli occhi".
            tipico atteggiamento di chi è in mala fede,
            mettere in bocca parole che non sono state mai
            detteDopo che tu hai perpetrato questo stesso atteggiamento nei confronti di chi non la pensa come te, che ti aspetti?E poi la mia era solo una battuta non attaccarti alle caxxate per aggirare l'ostacolo....
            io voglio che le persone imparino a ragionare con
            la propria testa, a prescindere da dio, infatti
            io ripeto di non aver nulla contro i credenti :)Noooooooo, per te i credenti sono solo ignoranti, assassini e disonesti....
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            non i credenti, dove l'ho detto? io guardo alle persone e a ciò che fannoinoltre nel topic "aprite gli occhi" io non ho mai parlato ne di uarr ne di niente :)
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            inoltre nel topic "aprite gli occhi" io non ho
            mai parlato ne di uarr ne di niente
            :)Stavolta hai ragione te: era "atei razionalisti"...
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            in cui non sono mai intervenutoforse questo ti avrà chiarito il mio pensieroio odio QUALSIASI FORMA di setta chiusa o organizzazioni simili, il cui unico scopo è estorcere ai più deboliper me sono idioti tanto gli atei "organizzati" che ti vendono il libricino, quanto i vegani che ti vendono il manuale del vegano con le stupidaggini su cosa mangiare e cosa no, quanto la chiesa che ti vende il rosario di padre pioperché se da un lato, quello della chiesa stai sfruttando l'ignoranza delle persone per vendergli la bibbia in 10 comode uscite mensili in edicola (e l'hanno fatto), dall'altro sfrutti la stupidità per vendergli il manualetto su come bestemmiare in modo corretto, queste sono le cose che non sopporto
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd

            inoltre nel topic "aprite gli occhi" io non ho

            mai parlato ne di uarr ne di niente

            :)

            Stavolta hai ragione te: era "atei
            razionalisti"...Ammetto l'errore, l'ho scambiato per un'altra persona, e mi scuso di questo. Però ciò che ho detto riguardo i santi rimane valido.Sentite ragazzi, facciamo una bella cosa? Mi sa che abbiamo tutti alzato i toni :D . Quindi pacifichiamoci!!! Se il mio sarcasmo ha offeso qualcuno mi scuso. E spero che lo facciate anche voi.Senza rancore vi auguro Buone feste.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            Ammetto l'errore, l'ho scambiato per un'altra
            persona, e mi scuso di questo. Però ciò che ho
            detto riguardo i santi rimane
            valido.
            Sentite ragazzi, facciamo una bella cosa? Mi sa
            che abbiamo tutti alzato i toni :D . Quindi
            pacifichiamoci!!! Se il mio sarcasmo ha offeso
            qualcuno mi scuso. E spero che lo facciate anche
            voi.
            Senza rancore vi auguro Buone feste.Saggia idea...caro dfgfh alziamo bandiera bianca? Anche a me non va di fare guerra a Natale. Buon Natale a te e amici come prima.
          • dfgfh scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            no ma che guerra, a me finché nessuno impone cosa fare o pensare, sinceramente mi arrabbio poco...più che altro internet non è certo il mezzo migliore per una discussione
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: dfgfh
            no ma che guerra, a me finché nessuno impone cosa
            fare o pensare, sinceramente mi arrabbio
            poco...
            più che altro internet non è certo il mezzo
            migliore per una
            discussioneHai ragione, penso che ci siano state delle incomprensionio tra noi...sicuramente accentuate dall'utilizzo del mezzo internet.A proposito, AntiScientology, ho visto il sito dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di opere consigliate, non lo vendono loro direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati, proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano la scelta di citarlo. Per quel che riguarda la proposta (per me assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola è una proposta di un'altra associazione atea non dell'uaar (almeno così ho cpaito facendo una ricerca su internet).
          • antisciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            A proposito, AntiScientology, ho visto il sito
            dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di
            opere consigliate, non lo vendono loro
            direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati,
            proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano
            la scelta di citarlo.

            Per quel che riguarda la proposta (per me
            assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola
            è una proposta di un'altra associazione atea non
            dell'uaar (almeno così ho cpaito facendo una
            ricerca su
            internet).Va bene, anche se la ridicolaggine di certi titoli libreschi rimane (così come ridicola è la proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per l'equivoco.
          • antiscietol ogy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            Facevo un po' di sarcasmo quando ho detto che pensi che i credenti siano degli assassini dai...
          • antisciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

            A proposito, AntiScientology, ho visto il sito
            dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di
            opere consigliate, non lo vendono loro
            direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati,
            proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano
            la scelta di citarlo.

            Per quel che riguarda la proposta (per me
            assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola
            è una proposta di un'altra associazione atea (almeno così ho capito facendo una
            ricerca su
            internet).Va bene, anche se la ridicolaggine di certi titoli libreschi rimane (così come ridicola è la proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per l'equivoco e mi scuso con dfgfh per lo scambio di persona.Per il resto il mio ragionamento rimane valido.
        • antisciento logy scrive:
          Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

          A proposito, AntiScientology, ho visto il sito
          dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di
          opere consigliate, non lo vendono loro
          direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati,
          proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano
          la scelta di citarlo.

          Per quel che riguarda la proposta (per me
          assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola
          è una proposta di un'altra associazione atea (almeno così ho capito facendo una
          ricerca su
          internet).Va bene, anche se la ridicolaggine di certi titoli libreschi rimane (così come ridicola è la proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per l'equivoco e mi scuso con dfgfh per lo scambio di persona.Per il resto il mio ragionamento rimane valido.
          • ddd scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: antisciento logy

            A proposito, AntiScientology, ho visto il sito

            dell'uaar e quel libro fa parte di una serie di

            opere consigliate, non lo vendono loro

            direttamente. Tra l'altro alcuni loro affiliati,

            proprio a causa del titolo ridicolo, criticavano

            la scelta di citarlo.



            Per quel che riguarda la proposta (per me

            assurda) di introdurre l'ora di ateismo a scuola

            è una proposta di un'altra associazione atea
            (almeno così ho capito facendo
            una

            ricerca su

            internet).

            Va bene, anche se la ridicolaggine di certi
            titoli libreschi rimane (così come ridicola è la
            proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per
            l'equivoco e mi scuso con dfgfh per lo scambio di
            persona.
            Per il resto il mio ragionamento rimane valido.Alla faccia! E poi dicono a me che ripeto le stesse cose! Capisco la rettifica ma tu batti anche me come uso del copia incolla. ;D
          • antisciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?
            - Scritto da: ddd
            - Scritto da: antisciento logy


            A proposito, AntiScientology, ho visto il sito


            dell'uaar e quel libro fa parte di una serie
            di


            opere consigliate, non lo vendono loro


            direttamente. Tra l'altro alcuni loro
            affiliati,


            proprio a causa del titolo ridicolo,
            criticavano


            la scelta di citarlo.





            Per quel che riguarda la proposta (per me


            assurda) di introdurre l'ora di ateismo a
            scuola


            è una proposta di un'altra associazione atea

            (almeno così ho capito facendo

            una


            ricerca su


            internet).



            Va bene, anche se la ridicolaggine di certi

            titoli libreschi rimane (così come ridicola è la

            proposta dell'ora di ateismo), mi scuso per

            l'equivoco e mi scuso con dfgfh per lo scambio
            di

            persona.

            Per il resto il mio ragionamento rimane valido.

            Alla faccia! E poi dicono a me che ripeto le
            stesse cose! Capisco la rettifica ma tu batti
            anche me come uso del copia incolla.
            ;DHo voluto strafare visto il clima natalizio. :) Anzi prima che si arrabbi qualcuno dell'Uaar, chiedo anche scusa a loro per averli accusati di vendere il libro e anche agli autori (anche se non comprerò mai quel testo!!!)
        • Ateo Anticleric ale scrive:
          Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?

          Ho visto il tuo sito degli atei razionalisti:
          vendete pure libricini dai titoli ridicoli tipo
          "corso accelerato di ateismo"; se il tuo intento
          è di fare pubblicità ai tuoi capi hai sbagliato
          posto.Io invece ho visto vendere sul sito del vaticano un libricino ridicolo dal titolo "bibbia". Sostanzialmente un'accozzaglia incoerente di libri scritti millenni fa da gente ignorante e superstiziosa, ma spacciati per la verità.
          Da gente che mette insieme due categori
          filosofiche (atei e agnostici) che non hanno
          nulla in comune,Hanno in comune la rottura di sentire voi credenti che pretendete di imporre ai non credenti le vostre assurde favole su fantasiose entità di cui non avete uno straccio di prova (se tale prova esistesse la fede non avrebbe alcun senso, ma visto che vi viene richiesto di avere fede, evidentemente le prove non ci sono)
          Siete solo una pseudo-religione
          che aspira a sostituirsi alle altre religioni.Almeno abbi la decenza di leggerti l'articolo 3 dello statuto dell'UAAR - Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti:http://www.uaar.it/uaar/statuto/
          Meglio stare alla larga da voi.Forse non ti è chiaro che il problema non sono i non credenti, ma i credenti che vogliono imporre le loro ridicole favole ai non credenti.
          • AntiSciento logy scrive:
            Re: Costituzione USA? ma è mai possibile?


            Forse non ti è chiaro che il problema non sono i
            non credenti, ma i credenti che vogliono imporre
            le loro ridicole favole ai non
            credenti.Dai, "ddd" mi ha fatto notare l'errore del libricino e ho fatto pure la rettifica!E poi c'è stato uno scambio di persona tra te e dfgfh, e visto che dfgfh prendeva a caricatura i credenti io sono stato un po' sarcastico con lui (occhio per occhio....). Non si trattava di imporre il credo di nessuno! Ci siamo fatti un po' prendere la mano (entrambi) dalla voglia di punzecchiarci a vicenda!Non ti arrabbiare pure tu! Abbiamo appena finito di fare la pace.Ad ogni modo: credenti o non credenti che siate abbiamo sbagliato da entrambe le parti a fare la guerricciola l'uno a l'altro; quindi abbracciamoci tutti e "volemose tutti bene".Sinceramente, e senza sarcasmo o ironia, Buon Natale anche a te "Ateo Anteclericale" . ;-)
  • robocop scrive:
    Qualcuno ricorda...
    C'era un ottimo deframmentatore prodotto dalla sysinternals, ma non ricordo più il nome! qualcuno saprebbe linkarmelo
    • Abramo Lincoln scrive:
      Re: Qualcuno ricorda...
      In effetti il miglior deframmentatore è proprio DISKEEPER.
      • robocop scrive:
        Re: Qualcuno ricorda...
        Si però è a pagamento! Ricordo che questo deframmentatore della sysinternals deframmentava anche i file di sistema e in più era gratis.
      • Non uso Diskeeper scrive:
        Re: Qualcuno ricorda...

        In effetti il miglior deframmentatore è proprio
        DISKEEPER.No.Il migliore in assoluto è O&O Defrag.http://www.oo-software.com/home/en/products/oodefrag/
    • -ToM- scrive:
      Re: Qualcuno ricorda...
      - Scritto da: robocop
      C'era un ottimo deframmentatore prodotto dalla
      sysinternals, ma non ricordo più il nome!
      qualcuno saprebbe
      linkarmelohttp://technet.microsoft.com/en-us/sysinternals/bb897426.aspx ?
  • ddd scrive:
    x dfgfh
    Ciao Dfgfh, scusa se ti rispondo qui ma l'altra discussione era bloccata.1)Probabilmente non sono riuscito ad esprimermi pienamente, quando ho detto che Hitlere era solo "formalmente cristiano".Con questo non volevo dire che basta commetere degli errori per non essere più cristiani (lungi da me questo pensiero!)Quando dico che Hitler era "formalmente cristiano" non intendo dire che non siano esistiti mai veri cristiani (i santi della Chiesa cattolica sono cristiani nel vero senso del termine) ma voglio semplicemente dire che anche se Hitler è stato educato in una famiglia cristiana, non si può assolutamente dire che il genocidio degli Ebrei o la seconda guerra mondiale siano state ispirate dal Cristianesimo.Tra l'altro il III Reich aveva snaturato le varie Chiese cristiane introducendo elementi razzisti ("arianesimo") ASSOLUTAMENTE ESTRANEI AL CRISTIANESIMO.Hitler infatti diceva:"I dieci comandamenti hanno perduto la loro validità, e secondo coscienza, erano solo uninvenzione Ebraica, un difetto come la circoncisione Adolf Hitler2) per quanto riguarda l'inquisizione (ma non solo quella) ci sono stati spesso degli ingigantimenti. ti chiedo, per favore, solo una cosa: leggi per INTERO, almeno UNA volta quell'articolo che ti ho segnalato. Li si parla anche di errori per i quali la Chiesa ha chiesto scusa, che tuttavia non inficiano la Sacralità della Chiesa come Istituzione voluta da Cristo per la salvezza delle anime. Che poi ci siano stati degli errori in passato ad opera di singoli individui questo non lo nega nessuno, l'importante è non fare di tutta l'erba un fascio.Gli atti Magisteriali della Chiesa non hanno Mai contraddetto il Vangelo. Per quanto riguarda Giordano Bruno, oltre al consiglio di leggerti come premessa l'articolo del teologo che ho citato (in quanto aiuta a comprendere perchè a quei tempi si combattevano le eresie), ti timando a questo articolo tratto da "KOS, rivista dellistituto universitario scientifico san Raffaele" : http://www.paginecattoliche.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1008E' abbastanza oggettiva e presenta una serie di dati e documenti storici interessanti.Ho ritenuto giusto risponderti per una questione di correttezza, anche se mi è dispiaciuto il modo in cui te ne sei uscito negli ultimi post (a proposito la condizione di Ratzinger era quella di un ragazzino di 14 anni comune a molti giovani nella Germania di quel periodo: l'essere stato una recluta non giustifica chiamarlo "nazista amico di Mengele"). Ad ogni modo ti chiedo solo di dare una lettura e di rifletterci un pochino durante queste vacanze, nulla di più. Poi puoi pensarla come vuoi, è ovvio, non mi va di fare la guerra, specie a Natale.Questo per me l'ultimo post, e spero anche per te, altrimenti non finiamo più (anche perchè se continuiamo ci cacciano da PI) di conseguenza ti auguro di passare un Buon Natale. Pace fatta OK?
    • moderato scrive:
      Re: x dfgfh
      Infatti, è meglio che troncate questa discussione ed evitate di rispondervi ulteriormente, siete già OT.Buon Natale
    • wintosh scrive:
      Re: x dfgfh
      - Scritto da: ddd
      Tra l'altro il III Reich aveva snaturato le varie
      Chiese cristiane introducendo elementi razzisti
      ("arianesimo") ASSOLUTAMENTE ESTRANEI AL
      CRISTIANESIMO. Infatti Hitler voleva creare una religione depurata da tutti dogmi apportati dalle Chiese cristiane, in particolare dalla Chiesa cattolica, considerata erede del giudaismo. Altri nazisti volevano invece la drastica soppressione del cristianesimo dalla Germania e un ritorno a una religione di stampo ariano-germanico, neo-pagano.
      • evoluzione creazione scrive:
        Re: x dfgfh
        Ciao Wintosh (sono ddd), ti rispondo qui visto che la discussione è stata bloccata. Riguardo alla tua riflessione su creazione ed evoluzione ci sono alcune imprecisioni (anche se in senso molto lato può anche andare). Secondo Padre Bellon "la teoria di Darwin si può conciliare con testo sacro, ad una condizione però: che quando compare lessere umano, poiché questi è dotato di anima spirituale, si riconosca che in quel momento vi fu un intervento diretto di Dio che ha creato lanima spirituale". Ti allego un articolo sul pensiero di Ratzinger sul rapporto tra evoluzione e creazione:Joseph Ratzinger si è pronunciato sul tema dellevoluzione diverse volte e testimoniando una riflessione molto articolata. [...] Vorrei partire in particolare dagli ultimi due interventi. Essi sono mossi da una duplice preoccupazione: quella di interpretare correttamente il dialogo tra scienza e filosofia e quella di valutare propriamente i limiti della teoria evoluzionistica. Per quanto concerne il primo punto, Benedetto rivendica una centralità della filosofia tra la scienza e la teologia ed è conscio che la teoria dellevoluzione suscita domande fondamentali di natura filosofica in forma nuova, come quelle circa lorigine delluomo e del mondo (a queste aggiungerei anche quella circa lorigine della vita). Il secondo punto è strettamente connesso con il primo: la teoria dellevoluzione non può diventare un sistema chiuso. Essa ha subito nel corso dei decenni importanti rimaneggiamenti e apporti; molte delle questioni che essa solleva restano ancora aperte. Anche se Benedetto menziona, tra laltro, lincompletezza dei dati e delle prove a nostra disposizione, è anche chiaro che qui il problema non è quello di stipare il buon Dio in questi vuoti. Di fatto tali problemi sono ancora di ordine puramente scientifico. Il problema è invece di ordine fondazionale: alcune delle questioni sono destinate per natura a restare aperte, e sono proprio quelle che hanno un significato filosofico.Tali preoccupazioni sono anche alla base dello scritto del 1986, dove si dice che il vero piano problematico è quello del pensiero filosofico: laddove la scienza naturale diventa filosofia [], è la filosofia che si deve confrontare con essa. Si tratterebbe perciò di una disputa filosofico-razionale e non di unopposizione della fede contro la ragione. Ratzinger riconosce onestamente che i tentativi fatti fino a quel momento di confrontarsi con le sfide della teoria dellevoluzione risultano incompiuti e in qualche modo mancati (un tema ripreso dallintervento di Robert Spaemann a Castel Gandolfo). Ad ogni modo, ed è questa la terza fondamentale preoccupazione di Joseph Ratzinger, non si dovrebbe dare in nessun caso limpressione di una lotta fra scienze naturale e fede, perché, per lappunto, non si tratta affatto di questo.Da dove deriva allora questa impressione, innegabile se si considera la stampa e lopinione diffusa tra molti, perfino credenti? La ragione è semplice, ed è questa la quarta preoccupazione di Joseph Ratzinger, espressa con chiarezza sempre nello scritto del 1986: quando la teoria dellevoluzione viene elevata a metafisica, quando tutta la realtà viene ridotta a teoria evolutiva, quando ogni aspetto dello scibile e della cultura umana vi viene ricondotto, siamo molto oltre quanto Darwin aveva teorizzato e si erge davanti a noi non più una teoria scientifica ma una teoria totalitaria che prende il nome di evoluzionismo e che intende combattere non soltanto la fede ma anche lumanesimo. Joseph Ratzinger si spinge fino a ritenere che tale situazione non è più misurabile con i parametri dello scientismo (ossia della metafisica dogmatica della scienza) di tipo ottocentesco, dato che si tratta di sconfinamenti tra scienza e filosofia molto più profondi e di una spiegazione in qualche modo che pretende di essere molto più totale, se si considera che essa abbraccia anche levoluzione cosmologica. Tali preoccupazioni sono espresse nuovamente, con grande continuità, nel discorso del 1999.La quinta preoccupazione di Joseph Ratzinger, espressa sempre nel discorso del 1999, è se, metafisicizzando il caso puro oppure il macchinismo e la sua necessità nelloperare, non si rinunci alla ragione. Se insomma, facendo dellevoluzionismo metafisico, non si finisca poi in qualche modo in uninvoluzione dellilluminismo, del quale illuminismo la scienza dovrebbe pur essere conseguenza. Se lirrazionale è lorigine del tutto, si rende anche la ragione, in ultima analisi, dipendente dallirazionale. Nello stesso scritto, Joseph Ratzinger esprime la sesta preoccupazione: non si eleva levoluzionismo anche a fondamento di un ethos in cui predominano i valori della sopraffazione e della competizione a scapito di quelli della solidarietà ?Se invece si assume la teoria evolutiva sul serio, come base di adeguate riflessioni teologiche e filosofiche, sfrondandola da quanto non le appartiene, saremmo in condizione di dire con precisione cosa significhi la fede nella creazione in vista della comprensione evolutiva del mondo. Con queste parole del discorso del 1968 Joseph Ratzinger introduce la sua settima preoccupazione fondamentale: che la creazione venga concepita come qualcosa che concerne lessere in quanto temporale e in divenire. Pertanto (e questo la teologia di una volta, erede del mondo antico, non aveva modo di concepirlo), non si deve pensare la creazione come ad unopera di un artigiano ma nel modo in cui il pensiero è creativo: linsieme del movimento dellessere è creazione e parimenti realtà propria e movimento proprio. In altre parole, si tratta di comprendere nella fede il mondo in divenire scoperto dalla scienza come un mondo significativo proveniente da un senso creativo. Credo che quindi possiamo riassumere la settima preoccupazione di Joseph Ratzinger dicendo che si tratta qui della necessità di recepire la teoria dellevoluzione correttamente intesa come base di una rinnovata teologia e filosofia della natura. Nello stesso discorso, e questa è la ottava preoccupazione di Joseph Ratzinger, egli, come del resto Giovanni Paolo II, ricordano che luomo non è soltanto un oggetto su cui le forze evolutive agiscono ma anche un soggetto in grado di pensare e di esercitare la propria libertà. Di nuovo, questo è difficilmente concepibile in un mondo in cui dominano soltanto caso e necessità. E questo problema, per quanto non ancora composto con la teoria evoluzionistica (e forse destinato a non comporsi per un bel po), non deve essere però stemperato o rimosso.
        • wintosh scrive:
          Re: x dfgfh
          - Scritto da: evoluzione creazione
          Ciao Wintosh (sono ddd), ti rispondo qui visto
          che la discussione è stata bloccata. Riguardo
          alla tua riflessione su creazione ed evoluzione
          ci sono alcune imprecisioni (anche se in senso
          molto lato può anche andare).

          Secondo Padre Bellon "la teoria di Darwin si può
          conciliare con testo sacro, ad una condizione
          però: che quando compare lessere umano, poiché
          questi è dotato di anima spirituale, si riconosca
          che in quel momento vi fu un intervento diretto
          di Dio che ha creato lanima spirituale".Si, ok, ma ho anche detto che non sono un teologo. Ammetto l'imprecisione, c'è sempre da imparare. Però è meglio che chiudiamo, ok?
          • Wintosh sulla conoscenza di Dio scrive:
            Re: x dfgfh
            Devo fare ammenda di una cosa, riguardo la possibilità di conoscere Dio. Nella discussione dal titolo "costituzione Usa? ma è mai possibile" ho fatto questo esempio (l'ho scritto da cani) : "(...)immagina un bambino nella pancia di sua madre; per questo bambino la madre non esiste e i mezzi sensibili di cui dispone non gli permettono di accertare l'esistenza della madre"Il mio esempio (scritto male) voleva semplicemnte dire che il fatto che tu non vedi Dio, non vuol dire che Dio non esiste. Non era certo un invito all'agnosticismo. DIO SI PUO' CONOSCERE. Purtroppo mi sono intartagliato con le parole e il mio ragionamento poteva apparire quello di un agnostico o di un fideista. In realtà anche il fideismo è da condannare (ed io sono il primo a farlo)."Fideisti sono quelli che negano che luomo con le proprie risorse possa giungere alla conclusione che Dio esiste. Lo accettano solo per fede e dunque per una dimostrazione soprannaturale e gratuita a loro data da Dio. Va detto tuttavia che il fideismo, il quale nega che luomo con le proprie risorse possa giungere alla conoscenza dellesistenza di Dio è stato condannato, perché è contrario a quanto dice san Paolo nella lettera ai Romani: poiché ciò che di Dio si può conoscere è loro manifesto; Dio stesso lo ha loro manifestato. Infatti, dalla creazione del mondo in poi, le sue perfezioni invisibili possono essere contemplate con l'intelletto nelle opere da lui compiute, come la sua eterna potenza e divinità; essi sono dunque inescusabili (Rm 1,19-21). MI SCUSO CON I CATTOLICI DEL FORUM SE LE MIE PAROLE SONO STATE FUORVIANTI. NON SONO NE' AGNOSTICO NE' FIDEISTA. Sono entrambi errori e come tali NON devono essere seguiti. Il Magistero della Chiesa ci è stato dato proprio per non sbagliare. E io stavolto ho toppato, seppure involontariamente.
          • Kattolico scrive:
            Re: x dfgfh
            Ecco perchè è meglio evitare di incnalarsi in discussioni teologiche complesse. L'esistenza di Dio può essere tranquillamente dimostrata col ragionamento.Riporto da wikipedia cosa pensa la Chiesa del fideismo:"Il Catechismo della Chiesa Cattolica, che rappresenda la grande considerazione del cattolicesimo romano per il Tomismo, gli insegnamenti di San Tommaso d'Aquino, afferma che è dottrina della Chiesa Cattolica Romana che l'esistenza di Dio possa essere dimostrata per ragionamento. Il razionalismo di Aquino ha radici profonde nella cristianità occidentale; esso risale all'osservazione di Sant'Agostino secondo cui il ruolo della ragione è quello di spiegare più pienamente la fede: fides quærens intellectum, "la fede cerca la comprensione", per usare la sua formula.La posizione ufficiale del Cattolicesimo Romano è che mentre l'esistenza dell'unico Dio può in effetti essere dimostrata con la ragione, gli uomini possono nondimeno venire illusi dalla loro natura peccatrice fino a negare le pretese della ragione che dimostrano l'esistenza di Dio. Il giuramento antimodernista promulgato da Papa Pio X, richiedeva ai cattolici romani di affermare che: ... Dio, origine e fine di tutte le cose, può essere conosciuto con certezza per illuminazione naturale della ragione, ovvero per l'opera visibile della creazione, come causa dai suoi effetti, e che quindi, la sua esistenza può essere anch'essa dimostrata...Similarmente il Catechismo della Chiesa Cattolica insegna che: Anche se la ragione umana è, in senso stretto, realmente capace per suo potere naturale e illuminazione di attenersi ad una vera e certa conoscenza di un Dio personale, che guarda e controlla il mondo con la sua provvidenza, e alla legge naturale scritta nei nostri cuori dal Creatore; eppure ci sono molti ostacoli che impediscono alla ragione di usare efficacemente e produttivamente questa capacità innata. Perché le verità che concernono le relazioni tra Dio e l'uomo trascendono completamente l'ordine visibile delle cose, e, se sono tradotte in azioni umane e le influenzano, richiedono resa e abnegazione. La mente umana, a sua volta, è ostacolata nel conseguimento di tali verità, non solo per l'impatto dei sensi e dell'immaginazione, ma anche da appetiti disordinati che sono conseguenza del peccato originale. Così accade che gli uomini in tali questioni si persuadano facilmente che quello che non gli piace sia vero, sia falso o quanto meno dubbioso.Anche Papa Giovanni Paolo II, nell'enciclica Fides et Ratio, afferma che l'esistenza di Dio sia in realtà dimostrabile con la ragione, e che i tentativi di ragionare diversamente siano risultato del peccato. Nell'enciclica, Giovanni Paolo II avvertiva contro "una risorgenza del fideismo, che non riconosce l'importanza della conoscenza razionale e del discorso filosofico per la comprensione della fede, e addirittura per la possibilità stessa di credere in Dio".
  • Orlando furioso scrive:
    Un classico...
    Scientology non è nuova ad utilizzare le carte bollate...
    • Abramo Lincoln scrive:
      Re: Un classico...
      Ha ragione a farlo, bisogna BOLLARE i criminali per quello che sono!
      • firefox scrive:
        Re: Un classico...
        - Scritto da: Abramo Lincoln
        Ha ragione a farlo, bisogna BOLLARE i criminali
        per quello che
        sono!Dai, non puoi considerare due dipendenti licenziati dei criminali!!!
  • artan scrive:
    Usate il classico defrag!!!
    Non capisco perchè spendere soldi in prodotti doppione...
    • Abramo Lincoln scrive:
      Re: Usate il classico defrag!!!
      Perchè il cosidetto defrag "normale", in realtà non ha NULLA di "normale", funziona molto male, è inefficiente e sopratutto non riesce a deframmentare tutti i files!!!
  • Nilok scrive:
    Discriminazione
    Non si dovrebbe discriminare NESSUNO e bisognerebbe rispettarne i suoi Fondamentali Diritti Umani.[yt]TgivwDHgGeE[/yt][yt]Hih_FiVLTiQ[/yt][yt]HNbt2xA0jTE[/yt]E SOPRATUTTO:[yt]OK2A3erQxXY[/yt]E vediamo se questo post viene cancellato.Buon Natale
    • kattle87 scrive:
      Re: Discriminazione
      infatti scusa ma credo che i tizi dovrebbero essere lasciati liberi di non frequentare dei corsi senza essere licenziati...
      • Abramo Lincoln scrive:
        Re: Discriminazione
        ...ammesso che quello che viene detto dai "giornalai" di questo "articolo" sia vero.....e sappiamo quante BUGIE raccontano i "giornalai" pur di ottenere l'attenzione di numerosi lettori!
  • Nilok scrive:
    Re: un problema vero
    Tu sei cattolico....FORSE...gli italiani sono un'altra robaNon generalizzare 8o sarebbe meglio dire "fare di tutta un'erba un fascio?)Augurissimi!
  • rosbif scrive:
    Re: un problema vero


    Questa è DEMOCRAZIA, cioè la maggioranza governa.
    Jawoul, mein FührerVeramente, su una rivista una frase analoga era attribuita a Zapatero.
  • Nilok scrive:
    Re: un problema vero
    FINALMENTE uno che esprime il proprio punto di vista!COMPLIMENTI.Ti ringrazio di esistere e....continua a pensare con la tua testa.Ti auguro le migliori cose!
  • Massimilian o scrive:
    Vittima di Scientology
    Si chiamava McPaerson. Non ricordo il nome ma il cognome era McPaerson. Forse Lisa, ma non sono sicuro.Era una ragazza giovane che voleva uscire da Scientology: la mandarono in Etica (loro dicono cos') per farle cambiare idea, ma lei era sempre convinta. Allora la chiusero in isolamento per 3 giorni senza cibo e acuqa in una cella piena di topi.Quando si accorsero che era morta la portarono, non al piu vicino ospedale, ma ad un ospedale lontano decine di chilometri e, sapete perchè ? Perchè il direttore di quella clinica era uno di Scientology anche lui.Conclusione della storia ? Arresto cardiaco ! No comment.
    • Nilok scrive:
      Re: Vittima di Scientology
      Se non ricordi le cose ti posso consigliare un buon psicociarlatano che ti riempirà di droghe oppure, se gli gira ti darà qualke scossettina...amgari ti piace pure!
      • Xenu scrive:
        Re: Vittima di Scientology
        - Scritto da: Nilok
        Se non ricordi le cose ti posso consigliare un
        buon psicociarlatano che ti riempirà di droghe
        oppure, se gli gira ti darà qualke
        scossettina...amgari ti piace
        pure!Bandite sto tizio che pubblicizza Scientology, immediatamente!
        • Nilok scrive:
          Re: Vittima di Scientology
          ..provaci tu...se hai coraggio....ma non credo...non sei nemmeno un utente registrato...Buon Natale!
          • Genoveffo il Terribile scrive:
            Re: Vittima di Scientology
            - Scritto da: Nilok
            ..provaci tu...se hai coraggio....ma non
            credo...non sei nemmeno un utente
            registrato...

            Buon Natale!Gli scientologist non credono nel Natale .... in OTIII, il muro del fuoco, la religione cattolica viene definita un inplant (una specie di impianto psichico), e nello stesso modo viene trattata la Trinità.Quindi uno scientologist che augura Buon Natale è , contemporaneamente, un ipocrita e uno che è fuori dalle linee.Oppure uno che è fallito anche come scientologist.Altra cosa: ci si può benissimo registrare con falso nome.
      • aZZ scrive:
        Re: Vittima di Scientology
        Beh a me piacerebbe capire meglio le cose.Mi spieghi perche' Pia Gardini ha rilasciato certe dichiarazioni?E sono false?
    • Mah scrive:
      Re: Vittima di Scientology
      Questa storia sta subendo una metamorfosi incredibile. Ogni volta che la leggo è differente.Sembra un po' a quella storiella in cui un generale mandò un messaggero ai quartieri generali con il messaggio "Mandate rinforzi, stiamo avanzando". Il messaggio, passato da un messaggero all'altro, arrivò al quartier generale: "Mandate i rinfreschi, stiamo danzando"...
    • Abramo Lincoln scrive:
      Re: Vittima di Scientology
      ...quante BALLE ti bevi amico!
  • Nilok scrive:
    Persecuzioni Religiose
    Augh!Ancora non sono finiti i tempi delle persecuzioni religiose.Sembra che Punto Informatico voglia contribuire....Ho Parlato.Nilokhttp://scientology.it
    • Xenu scrive:
      Re: Persecuzioni Religiose

      Ancora non sono finiti i tempi delle persecuzioni
      religiose.

      Sembra che Punto Informatico voglia
      contribuire....

      Ho Parlato.
      NilokQuesta non è una persecuzione religiosa, questa è una persecuzione contro i malandrini...perciò è legale.
      • Nilok scrive:
        Re: Persecuzioni Religiose
        Già legale come la roba che ti sbomballazzi....vero????Cambia pusher...è un consiglio da amico...Buone Feste!
        • Genoveffo il Terribile scrive:
          Re: Persecuzioni Religiose
          - Scritto da: Nilok
          Già legale come la roba che ti
          sbomballazzi....vero????

          Cambia pusher...è un consiglio da amico...

          Buone Feste!Fatti un bel rundown ..... niacina e saune, così schizzi ancora di più.E ti cavi di torno.
    • aZZ scrive:
      Re: Persecuzioni Religiose
      Verissmo non sono finite.Ancora oggi molte discriminazioni sono basate sulla religione.Detto questo Scientology non e' granche' riconosciuta come religione, dunque e' improprio pensare di essere una vittima di persecuzione religiosa/
  • Nelson Mandela scrive:
    RAZZISTI!
    Sarei curioso di sapere, nel periodo della celebrazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, come è possibile che dei RAZZISTI si nascondano ancora nelle pieghe delle redazioni editoriali!Vergogna a P.I. che pubblica queste istigazioni al razzismo.Nelson Mandela
    • Nilok scrive:
      Re: RAZZISTI!
      QUOTO!
    • Genoveffo il Terribile scrive:
      Re: RAZZISTI!
      - Scritto da: Nelson Mandela
      Sarei curioso di sapere, nel periodo della
      celebrazione della Dichiarazione Universale dei
      Diritti Umani, come è possibile che dei RAZZISTI
      si nascondano ancora nelle pieghe delle redazioni
      editoriali!

      Vergogna a P.I. che pubblica queste istigazioni
      al
      razzismo.

      Nelson MandelaForse ti sei bevuto il cervello, come TUTTI gli scientologist.Sa quando in qua riportare notizie VERE è diventato razzismo?Sei il solito decerebrato Rondroide, eh?
    • aZZ scrive:
      Re: RAZZISTI!
      Asinello... tu di che razza saresti?Ahh ma tu parli correntemente greco o latino (per queste lingue si riferisce anche alle idee) non una lingua romanza moderna.Forum sbagliato.Ps in alcuni stati la setta non e' riconosciuta
  • Ateo Anticleric ale scrive:
    JKDefrag
    Se volete un'ottimo deframmentatore, che inoltre è anche opensource:JKDefraghttp://kessels.nl/JkDefrag/index.htmlhttp://en.wikipedia.org/wiki/Jkdefrag
    • The Punisher scrive:
      Re: JKDefrag
      Ecco, questa e' un'ottima dritta.Grazie!
      • painlord2k scrive:
        Re: JKDefrag
        - Scritto da: The Punisher
        Ecco, questa e' un'ottima dritta.

        Grazie!Confermo che è il post migliore.
        • Nilok scrive:
          Re: JKDefrag
          Capisco il tuo livello di "che cosa è MIGLIORE"...Buon Natale
          • painlord2k scrive:
            Re: JKDefrag
            Ne dubito, che tu possa arrivare a capire quello che penso.Non credo tu abbia abbastanza neuroni e sinapsi.E, se leggi l'altro commento che ho scritto, forse capisci il perché.
          • Nilok scrive:
            Re: JKDefrag
            Ti illudi ancora che io possa capire qualcosa?!?!?!?!Alloraè proprio Natale!Auguri(nemmeno questo sai cosa significa)
      • Nilok scrive:
        Re: JKDefrag
        Non credo tu possa seguire una "dritta"....sei già storto dall'immagine che ti sei scelto.Buone Feste
        • The Punisher scrive:
          Re: JKDefrag
          Se ti chiedo "che cazzo vuoi" ti offendi?
          • Nilok scrive:
            Re: JKDefrag
            Può essere...ma se riesci ad offendermi è meglio che mi stai lontano alemno qualche PARSEC.....;-)Buon Natale
          • Nilok scrive:
            Re: JKDefrag
            ...ho detto Alemno...e non almeno....significano cose diverse...ma che te lo dico a fare?Buone Feste!
          • aZZ scrive:
            Re: JKDefrag
            - Scritto da: Nilok
            ...ho detto Alemno...e non almeno....significano
            cose
            diverse

            ...ma che te lo dico a fare?
            Ma e' quello che dico anche io.Ma che posti a fare?
            Buone Feste!
          • BLOBBONE scrive:
            Re: JKDefrag
            Che posti a fare anche tu però!
          • Nilok scrive:
            Re: JKDefrag
            Posto perchè si dicono FALSITA'...quindi meglio che ci sia qualcuno che ancora ha il coraggio di dire la VERITA'.Buon Natale
    • Nilok scrive:
      Re: JKDefrag
      Bravo così poi verranno da te a chiedere i danni visto che lo hai così "incosapevolemnte" consigliato!Buone vacanze(questo magari riesci a capirlo)
      • kattle87 scrive:
        Re: JKDefrag
        Dai scusa ha solo consigliato un SW opensource anzichè un software closed source a pagamento... Sinceramente sembra una dritta anche a me visto che non lo conoscevo. Certo ignorando il post che ha fatto sopra, però rimane comunque una dritta.Cioè se domani qualcuno posta info su linux non credo gli andresti a dire qualcosa :/
  • Ateo Anticleric ale scrive:
    Diskeeper: CANCELLATO
    Buono a sapersi.Diskeeper è stato appena eliminato da tutti i miei PC.D'ora in poi solo l'ottimo JKDefrag:http://kessels.nl/JkDefrag/index.html
    • Nilok scrive:
      Re: Diskeeper: CANCELLATO
      Ma ne hai più o meno di duecentomila?Buon Natale(anche se non sai nemmeno cosa significa)
    • -ToM- scrive:
      Re: Diskeeper: CANCELLATO
      - Scritto da: Ateo Anticleric ale
      Buono a sapersi.
      Diskeeper è stato appena eliminato da tutti i
      miei
      PC.cè anche da dire che con un "cliente" come te, ci perde più il mulo che Jensen.
      D'ora in poi solo l'ottimo JKDefrag:
      http://kessels.nl/JkDefrag/index.htmle questo ci conforta.
  • irolav scrive:
    Re: un problema vero
    Sinceramente non vedo il problema... io sono ateo ma non mi offendo certo se mi fanno gli auguri, lo considero un gesto gentile.Un mio collega è stato a Lourdes e mi ha portato una madonnina con dentro acqua "santa".Per me non ha nessun valore religioso ma è sul mio tavolo. Il fatto che lui abbia pensato di regalarmi un simbolo della sua religione, così come una preghiera per me è un bel gesto nei miei confronti non certo un offesa!Certo sarebbe diverso se tutto fosse fatto con l'intenzione di "convertire" il prossimo ma mi sembra che non si debba esagerare con la suscettibilità.
  • FSE scrive:
    Re: un problema vero

    perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le
    aziende in Italia, quando ci sono membri del
    personale che sono atei - agnostici - ebrei -
    musulmani - indù - comunisti - marxisti -
    satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -
    eccetera eccetera
    eccetera?
    Un "problema vero" ??????!!!!!!
    • Tecnico scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: FSE

      perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le

      aziende in Italia, quando ci sono membri del

      personale che sono atei - agnostici - ebrei -

      musulmani - indù - comunisti - marxisti -

      satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -

      eccetera eccetera

      eccetera?



      Un "problema vero" ??????!!!!!!ci sono nazioni in cui augurare buon natale a un indu (o qualsiasi altra cosa)puo' essere considerato un errore grave ed è passibile di 5 giorni di sospensione (Francia e Danimarca, per l'esattezza)
      • Quello li scrive:
        Re: un problema vero
        Queste secondo me sono esagerazioni. Capisco che che sia il caso di tenere conto delle inclinazioni religiose nel caso di regali aziendali. Regalare una cassa di spumante o di salami di maiale a un mussulmano potrebbe essere per lui imbarazzante, è sempre imbarazzante trovarsi a dover respingere un regalo. Ma se qualcuno dovesse augurarmi "buon ramadan" o "buon yom-kippur" non mi offenderei assolumente, anzi apprezzerei il semplice fatto che abbiano speso mezzo minuto del loro tempo per farmi gli auguri.E se gli auguri sono sinceri e non di rito, apprezzerei anche il fatto che abbiano voluto condividere con me l'importanza che loro danno all'evento religioso (anche se a me non me ne frega 'na mazza).Quella di questi paesi non è tolleranza religiosa, ma paura della religione (e lo dico io che sono ateo convinto).Ed è anche il motivo per cui, pur non credendo ad alcuna religione, apprezzo lo spirito natalizio e i suoi buoni propositi, che purtroppo vengono regolarmente dimenticati ben prima di capodanno...
      • guast scrive:
        Re: un problema vero
        Lo avevo già scritto e lo ripeto, basta un pò di tatto.Poi se a te da fastidio ricevere auguri basta che lo dici ai tuoi colleghi.
  • fra Martino scrive:
    Re: un problema vero
    dici "con tutto il rispetto per le religioni". ma se non ne hai (visto ciò che scrivi).poi dici che devi faticare nel fare gli auguri opportuni a questo o quello del tuo team. voglia d'esser gentile salteme 'dosso... ti da fastidio? adattati, è questione di tatto, gentilezza e rispetto. gli auguri si fanno per educazione e rispetto della sensibilità religiosa.poi, se sei un dirigente di team, rispetti le vacanze se non altro per vedere la produttività aumentata. se non la pensi così, cambia lavoro e torna a fare il dipendente. oppure vuoi imporre agli altri lo stile di vita di un work alcoholic?
    • Tecnico scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: fra Martino
      dici "con tutto il rispetto per le religioni". ma
      se non ne hai (visto ciò che
      scrivi).quale parte di "sono ebreo" non hai capito?

      poi dici che devi faticare nel fare gli auguri
      opportuni a questo o quello del tuo team.

      esatto
      voglia d'esser gentile salteme 'dosso... ti da
      fastidio? adattati, è questione di tatto,
      gentilezza e rispetto.

      a me sembra una cosa assurda. Non il fatto di fare gli auguri, ma che si debba fare gli auguri su base RELIGIOSA nel mondo degli AFFARI.
      gli auguri si fanno per educazione e rispetto
      della sensibilità
      religiosa.appunto, quindi rieccoci alla mia domanda iniziale: quale religione? e se uno non ha religione?

      poi, se sei un dirigente di team, rispetti le
      vacanze se non altro per vedere la produttività
      aumentata.
      non c'entra nulla, i membri del mio team prendono ferie quando gli pare, mica gli chiedo di darmi la giustificazione scritta dalla sua chiesa/sinagoga/congregazione/moschea...

      se non la pensi così, cambia lavoro e torna a
      fare il dipendente. oppure vuoi imporre agli
      altri lo stile di vita di un work
      alcoholic?poche idee, ma ben confuse...
  • Quello li scrive:
    Re: un problema vero
    Buon Natale? Io faccio gli auguri di "Buone feste"Un augurio di passare feste piacevoli fa piacere a tutti, a chi festeggia il natale, a chi il capodanno, a chi non festeggia nulla. E per i regali, un panettone/pandoro possono mangiarlo ebrei mussulmani atei cristiani taoisti animisti agnostici... addirittura gli scientologisti (ma a questi non regalerei nulla :-)
  • a n o n i m o scrive:
    Re: un problema vero
    - Scritto da: Zitti_tutti
    - Scritto da: Tecnico

    senza entrare nello specifico della questione

    scientology e

    diskeeper.

    perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le

    aziende in Italia, quando ci sono membri del

    personale che sono atei - agnostici - ebrei -

    musulmani - indù - comunisti - marxisti -

    satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -

    eccetera eccetera

    eccetera?



    siamo in Italia, quindi siamo cattolici. Gli
    altri se ne vadano, se non sono contenti.
    oppure mettiamoli tutti in dei campi di lavoro, una buona idea nevvero? (anonimo)
    Questa è DEMOCRAZIA, cioè la maggioranza governa.
    ...dev'essere per questo che non funziona, dato cheMAGGIORANZA==IDIOTA

    sembra una stupidata da poco, ma io nel mio team

    mi ritrovo con: un ebreo praticante, due

    musulmani, 1 cattolico, 2 protestanti, 1 ateo

    convinto. Specifico = sono a Bruxelles, città

    multiculturale per eccellenza, capitale

    dell'Unione Europea, alla faccia delle origini

    cristiane

    dell'Europa.

    Io non sono razzista, ma MA cosa?"ma" non esiste, essere razzisti è binario, o lo si è OPPURE no.il "ma" è fuoriluogo e non ci va mai.piuttosto scrivi "sono razzista." che almeno ne guadagni in coerenza.



    perchè l'Italia è un paese CATTOLICO? Niente
    contro le altre religioni, ma io se vado in Iran
    DEVO subirmi le loro feste religiose, quindi non
    si deve cambiare proprio
    NIENTE.l'Italia è un paese Laico, 'gnurante!come la turchia, ci sei mai stato? immagino di no, visto il "ma" più sopra...

    my 2 cents

    senza offesa, ma le tue idee non valgono più di 2
    cents...opinione personale e quindi falsificabile. è anche per questo che la democrazia si rivela sempre più fallata: basta che gli Ignoranti infettino i Portatori di Idiozia per farsi votare in massa, e il risultato è fatto:un popolo di Caproni (di lunga data) che sputano sentenze.aloha
  • Lorenzo scrive:
    Re: un problema vero
    Infatti io faccio solo gli auguri di buon anno. Però siamo in un paese di tradizione Cristiana/Cattolica, e comunque la maggioranza della persone si definisce tale, quindi anche chi come me è agnostico e mal digerisce le religioni deve adattarsi.Beh diverso è il discorso su truffatori delinquenti come quelli di Scientology...
  • Paolo scrive:
    Re: un problema vero
    Io sono ateo, e auguro dopo il 26 "Buon anno", il Natale manco lo nomino.Paolo
    • FSE scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: Paolo
      Io sono ateo, e auguro dopo il 26 "Buon anno", il
      Natale manco lo
      nomino.
      PaoloGuarda, morivamo tutti dalla curiosità di saperlo... :D
      • FSE scrive:
        Re: un problema vero

        Guarda, morivamo tutti dalla curiosità di
        saperlo...
        :DOvviamente scherzavo (lo dico visto che oggi siete tutti irritabili)...
  • Lorenzo scrive:
    Mai più Diskeeper
    Purtroppo ho acquistato in passato una licenza di Diskeeper... se avessi saputo che i soldi andavano a Scientology non l'avrei mai comprata!!! Da ora in avanti eviterò Diskeeper come la peste!!!
  • Lex scrive:
    Re: un problema vero
    Don't feed the Troll
  • Pasquale scrive:
    Re: un problema vero
    Dici che l'Italia è cattolica: non ho mai visto una nazione avere una religione.Caso mai GLI ITALAINI che seguono la religione cristiano-cattolica sono la maggioranza, MA NON DEGLI ITALIANI, ma tra le religioni seguite in Italia.Infatti i "FEDELI" italiani sono ciraca il 30% di tutti gli Italiani, qundi una MINORANZA.....E non cambiare le carte in tavola, che i numeri non possono essere creduloni come teP.S. io sono fedele di Manitù, ma qualche volta confondo il Mago Otelma con Benedetto sedicesimo: dicono le stesse cose, e sicuramente sono tra quel 70% di Italiani NON cattolici.
  • oppio scrive:
    Re: un problema vero
    siamo in italia, quindi siamo LAICIvattene a vivere in città del vaticano e non rompere più i coglioni
  • guast scrive:
    Ma chi glielo fa fare
    Suppongo che oltre ai corsi subiscano non poche pressioni.Capisco che con la crisi stipendi tanto belli non se ne beccano più, ma voler ancora lavorare in un posto simile è un suicidio
  • panda rossa scrive:
    Re: un problema vero
    - Scritto da: Tecnico
    senza entrare nello specifico della questione
    scientology e
    diskeeper.

    perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le
    aziende in Italia, quando ci sono membri del
    personale che sono atei - agnostici - ebrei -
    musulmani - indù - comunisti - marxisti -
    satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -
    eccetera eccetera
    eccetera?Beato te che hai tutta questa gente che non vede l'ora di essere reperibile la notte di Natale e quella di Capodanno.Tanto per loro Natale mica e' festa e l'anno per loro comincia un altro giorno.
  • XYZ scrive:
    Scena Fantozziana!
    "..secondo le tesi presentate ad un tribunale della California, Marc Le Shay e Alexander Godelman sarebbero stati cacciati da Diskeeper per essersi rifiutati di seguire un corso propedeutico su alcune strategie di impresa sviluppate dal fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, autore tra l'altro di una serie di 11 volumi dedicati all'argomento del management tecnologico. Una tesi respinta dall'azienda, a suon di contro-istanze che ricorrono alla Costituzione per azzerare qualsiasi accusa."Vi ricordate i corsi proposti al povero fantozzi dal iperduperextermegadirettore?Le uniche differenze dirette che riesco a leggere sono due: La prima è che noi i "n-1direttori" li chiamiamo CEO.La seconda è che le loro prepotenze si manifestano in maniere molto peggiori delle "tragi-sarcastiche" autocostrizioni alle quali eravamo abituati. In ogni caso, un corso di marketing portato avanti da uno che almeno teoricamente dovrebbe interessarsi di filosofia, o al massimo di principi evolutivi esoterici, sà di pagliacciata per sua stessa natura.L'ultimo che riuscì a fare una cosa del genere, e a farla a "ragion veduta", fu G.I.Gurdjieff a metà del secolo scorso.Li in ogni caso, esisteva un approccio alla cosa dichiaratamente rivolto al guadagno (da parte di chi applicava presunte nozioni teo-filosofico-esoteriche al mondo di impresa, o meglio, chi voleva delle nozioni a riguardo si doveva presentare "alla lobby"), ed APERTAMENTE INCERTO sugli effetti esiti. Senza contare che poi l'attività stessa era di per sè un esperimento volto a determinare quanto una "supposta fandonia" presentata nel "modo giusto" riuscisse a incidere nella capacità decisionale delle persone prese in esame.Evidentemente il nostro caro santone malvagio si è imbattuto in qualche libro "istruttivo" e ha deciso di imitare, peraltro male e senza diritti per farlo, questo espediente di scuola gurdijeffiana.. A tutti gli Scientologisti in ascolto, iniziate a guardarvi intorno, il mondo è molto piu vasto.
  • guast scrive:
    Re: un problema vero
    Ho lavorato in Inghilterra e in Olanda, lì il problema si risolve facilmente con un pò di tatto.Si mandano gli auguri a tuti specificando buon natale per chi è religioso e buone vacanze per chi non lo è.Dopodichè quando ci sono feste di altri paesi si manda una mail per ricordare la ricorrenza aggiungendo gli auguri per chi è interessato. Tra Diwali, el Aid etc. è sempre festa per tutti.
  • ddd scrive:
    Re: un problema vero
    E' che cavolo c'entra tutta sta solfa con l'articolo? Gli auguri di Natale non mi sembrano tutto sto gran problema...
  • www scrive:
    aprite gli occhi
    per un mondo migliore "abbracciate" l'ateismoinvito tutte le persone razionali a dare un'occhiata ai libri di Richard Dawkins o a scaricarsi qualche suo video
    • ddd scrive:
      Re: aprite gli occhi
      - Scritto da: www
      per un mondo migliore "abbracciate" l'ateismo

      invito tutte le persone razionali a dare
      un'occhiata ai libri di Richard Dawkins o a
      scaricarsi qualche suo
      videoAnche l'ateismo autocelebrativo è una religione ed ha provocato danni pure maggiori delle varie fedi (vedi Nazismo, Comunismo, ex Urss, Cina, ecc.)
      • dfgfh scrive:
        Re: aprite gli occhi
        hitler era cristiano...bush e la palin hanno detto che la guerra in iraq l'ha voluta dio (quindi ha voluto anche la violenza su bambini, donne, uomini, torture varie, ecc... come sempre)eh gia...ma quando vi renderete conto che chi è a capo di una religione è IL PRIMO a non essere credente? ma sfrutta l'ignoranza (in buona fede spesso) di chi gli da retta per accrescere il suo potere
        • ddd scrive:
          Re: aprite gli occhi
          - Scritto da: dfgfh
          hitler era cristiano...Hitler cristiano? formalmente forse...I suoi seguaci volevano inculcare il culto della sua persona e dello stato, ed a un certo punto anche eliminare il cristianesimo...
          bush e la palin hanno detto che la guerra in iraq
          l'ha voluta dio (quindi ha voluto anche la
          violenza su bambini, donne, uomini, torture
          varie, ecc... come
          sempre)Bush non è certo il capo di una religione, le sue sono personalissime (e discutibili) interpretazioni. Non dimentichiamo poi tutti quelli spediti in Siberia in nome del Comunismo e dell'Ateismo. E i diritti negati in Cina e a Cuba...(che non sono certamente paesi religiosi)
          eh gia...ma quando vi renderete conto che chi è a
          capo di una religione è IL PRIMO a non essere
          credente? ma sfrutta l'ignoranza (in buona fede
          spesso) di chi gli da retta per accrescere il suo
          potereAnche gli atei comunisti erano interessati ad accrescere il loro potere...e per farlo dovevano eliminare le religioni...
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Hitler cristiano? formalmente forse...I suoi
            seguaci volevano inculcare il culto della sua
            persona e dello stato, ed a un certo punto anche
            eliminare il
            cristianesimo...eh troppo comodo rigirare la frittata...
            Bush non è certo il capo di una religione, le sue
            sono personalissime (e discutibili)
            interpretazioni.ah no? sui dollari americani c'è scritto "in god we trust" e l'america è una nazione cristiana, e affermare che una guerra l'ha voluta dio è un fatto di una gravità che nemmeno immagini...
            Non dimentichiamo poi tutti quelli spediti in
            Siberia in nome del Comunismo e dell'Ateismo. E i
            diritti negati in Cina e a Cuba...(che non sono
            certamente paesi
            religiosi)e mica sono stati spediti in siberia in nome dell'ateismo...c'era la guerra in quel periodo, queste sono state scuse, così come con hitler appunto
            Anche gli atei comunisti erano interessati ad
            accrescere il loro potere...e per farlo dovevano
            eliminare le
            religioni...hai dimenticato di dire atei comunisti mangia bambini, mi raccomando, altrimenti vai contro il tuo Re...
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: dfgfh

            Hitler cristiano? formalmente forse...I suoi

            seguaci volevano inculcare il culto della sua

            persona e dello stato, ed a un certo punto anche

            eliminare il

            cristianesimo...
            eh troppo comodo rigirare la frittata...Perchè rigirare la frittata? tra il dire di essere cristiano e l'esserlo c'è un abisso...tu stesso dici che la gente che afferma di essere religiosa a volte non crede : hai presente i Farisei che dicevano di seguire Dio e poi misero a morte Cristo?

            Bush non è certo il capo di una religione, le
            sue

            sono personalissime (e discutibili)

            interpretazioni.
            ah no? sui dollari americani c'è scritto "in god
            we trust" e l'america è una nazione cristiana, e
            affermare che una guerra l'ha voluta dio è un
            fatto di una gravità che nemmeno
            immagini...Addirittura, sulla base di una banconota (che tra l'altro ha riferimenti massoni, che di cristiano hanno poco), ora tutti i presidenti degli Stati Uniti sono dei capi religiosi!

            Non dimentichiamo poi tutti quelli spediti in

            Siberia in nome del Comunismo e dell'Ateismo. E
            i

            diritti negati in Cina e a Cuba...(che non sono

            certamente paesi

            religiosi)
            e mica sono stati spediti in siberia in nome
            dell'ateismo...c'era la guerra in quel periodo,
            queste sono state scuse, così come con hitler
            appuntoDimentichi le persecuzioni contro i religiosi e la costruzione delle "città senza Dio" (Nova Huta ti dice niente?)
            hai dimenticato di dire atei comunisti mangia
            bambini, mi raccomando, altrimenti vai contro il
            tuo
            Re...Mi dispiace che la butti in politica, il mio era un discorso oggettivo. Il comunismo è una dottrina atea per definizione dei suoi stessi fondatori, non certo perchè sono io a definirla tale (tanto è vero che non ho problemi a parlare di Nazismo). Ad ogni modo non sono un Berlusconiano o uno di destra se era quello che volevi sapere...e neppure un comunista.
          • Alex scrive:
            Re: aprite gli occhi
            quoto tutto, evviva le risposte intelligenti.
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Perchè rigirare la frittata? tra il dire di
            essere cristiano e l'esserlo c'è un abisso...tu
            stesso dici che la gente che afferma di essere
            religiosa a volte non crede : hai presente i
            Farisei che dicevano di seguire Dio e poi misero
            a morte
            Cristo?ah ma te fai la storia in base a quello chec 'è scirtto sulal bibbia!!!ahahaahahhaquindi per i dinosauri sono una prova di dio per vedere se siamo credenti? la terra è nata 4000 anni fa?ahahahahma che discuto a fare...lo sai che la terra è una sfera??? mi sa di no...
            Addirittura, sulla base di una banconota (che tra
            l'altro ha riferimenti massoni, che di cristiano
            hanno poco), ora tutti i presidenti degli Stati
            Uniti sono dei capi
            religiosi!non ho mai detto che bush è un capo religioso, così come quelli che facevano le crociate non erano capi religiosi, perché il papa non ha mai alzato il fondo schiena dal suo trono di oro e sangue
            Dimentichi le persecuzioni contro i religiosi e
            la costruzione delle "città senza Dio" (Nova Huta
            ti dice
            niente?)quali persecuzioni? contro i preti che violentano i bambini? te credo, la gente si stanca a vedere i propri figli seviziati, questo è solo l'inizio...vai a vedere cosa succede nei paesi poveri dell'africa, dove nessuno parla per paura di perdere gli aiuti, ma i missionari fanno i porci comodi loro, che bella la chiesa...
            Mi dispiace che la butti in politica, il mio era
            un discorso oggettivo. Il comunismo è una
            dottrina atea per definizione dei suoi stessi
            fondatori, non certo perchè sono io a definirla
            tale (tanto è vero che non ho problemi a parlare
            di Nazismo). Ad ogni modo non sono un
            Berlusconiano o uno di destra se era quello che
            volevi sapere...e neppure un
            comunista.ah sei semplicemente un bigottone religioso "io so mejo perché credo"? di quelli "tu sei sensa dio sei peggiore di me, io ho dio sono migliore", e altri discorsi così profondi e pieni di concetti...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Uby scrive:
            Re: aprite gli occhi
            Forse non hai capito cosa diceva. Nessuno mette in dubbio che in nome della religione siano stati commessi (e si commettano) dei crimini.Semplicemente l'ateismo non è da meno.Così come ci sono bravi e cattivi cristiani (o religiosi in genere) ci sono bravi e cattivi atei.
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi
            esatto, ma la differenza fondamentale è che chi è un integralista religioso, parte per principio che chiunque non la pensi come lui è cattivo e finirà all'inferno o va bruciatonon c'è niente di male ad essere credenti, supportare le proprie tesi dicendo "eh ma stalin ha ucciso molte persone ed era ateo, QUINDI gli atei vanno bruciati" è da idioti :)
          • Giambo scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Uby
            Forse non hai capito cosa diceva. Nessuno mette
            in dubbio che in nome della religione siano stati
            commessi (e si commettano) dei
            crimini.
            Semplicemente l'ateismo non è da meno.Uccidere gente in nome dell'ateismo ? Forse per imporre un'altro tipo di religione o superstizione, ma per l'ateismo in se non mi viene in mente nulla al momento ...
          • The Punisher scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Giambo
            Uccidere gente in nome dell'ateismo ? Forse per
            imporre un'altro tipo di religione o
            superstizione, ma per l'ateismo in se non mi
            viene in mente nulla al momento
            ...Senza polemica, mi raccomando!A me vengono in mente almeno due esempiRepubblica Popolare Cinese con il Falun Gonghttp://it.wikipedia.org/wiki/Falun_Gong#La_persecuzionee Repubblica Messicana (attenzione che il link che sto postando e' molto di parte, ti invito a cercare altre fonti, soprattutto quelle in inglese)http://www.liceoberchet.it/ricerche/geo5d_04/America_Centrale/messico/la_religione_del_messico.htm
          • Giambo scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: The Punisher
            Senza polemica, mi raccomando!

            A me vengono in mente almeno due esempi

            Repubblica Popolare Cinese con il Falun Gong
            http://it.wikipedia.org/wiki/Falun_Gong#La_persecuA me pare una persecuzione non in nome dell'ateismo, ma per una paura di un movimento contro il potere repressivo.In caso contrario non capisco perche' non perseguitano in maniera identica altre religioni.
            e Repubblica Messicana (attenzione che il link
            che sto postando e' molto di parte, ti invito a
            cercare altre fonti, soprattutto quelle in
            inglese)
            http://www.liceoberchet.it/ricerche/geo5d_04/AmeriNon conosco, mi informo ;) !
          • The Punisher scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Giambo
            A me pare una persecuzione non in nome
            dell'ateismo, ma per una paura di un movimento
            contro il potere
            repressivo.Beh, non esattamente.La Cina durante la "rivoluzione culturale" ha applicato uno stretto ateismo di stato.Recentemente ha leggermente aperto la sua posizione, tuttavia ben pochi sanno che se le pratiche religiose (qualunque religione) sono consentite, lo sono soltanto tramite strutture e "ministri del culto" approvati dal regime.E' difficile da spiegare in poche righe quindi ti rimando a questi link per una spiegazione esaustiva (si riferiscono alla Chiesa Cattolica ma le stesse cose avvengono con tutte le altre religioni):http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_Cinahttp://it.wikipedia.org/wiki/Associazione_patriottica_cattolica_cinesehttp://atlasofchurch.altervista.org/chiesacattolica/cina/associazione_cattolica_patriotti.htm
          • FSE scrive:
            Re: aprite gli occhi


            Uccidere gente in nome dell'ateismo ? Forse per
            imporre un'altro tipo di religione o
            superstizione, ma per l'ateismo in se non mi
            viene in mente nulla al momento
            ...Ti aiuto io: Comunismo e Nazismo...
          • Giambo scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: FSE

            Uccidere gente in nome dell'ateismo ? Forse per

            imporre un'altro tipo di religione o

            superstizione, ma per l'ateismo in se non mi

            viene in mente nulla al momento

            ...

            Ti aiuto io: Comunismo e Nazismo...Non mi risulta, puoi spiegarti meglio ?
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Uby
            Forse non hai capito cosa diceva. Nessuno mette
            in dubbio che in nome della religione siano stati
            commessi (e si commettano) dei
            crimini.
            Semplicemente l'ateismo non è da meno.

            Così come ci sono bravi e cattivi cristiani (o
            religiosi in genere) ci sono bravi e cattivi
            atei.- Scritto da: Ateo Anticleric ale


            hitler era cristiano...

            Hitler cristiano? formalmente forse...

            Intendi dire che anche l'inquisizione (organo
            della chiesa cattolica) che torturava le persone
            era cristiana solo
            formalmente?- Scritto da: Ateo Anticleric ale


            hitler era cristiano...

            Hitler cristiano? formalmente forse...

            Intendi dire che anche l'inquisizione (organo
            della chiesa cattolica) che torturava le persone
            era cristiana solo
            formalmente?Onde evitare fraintendimenti mi spiegherò meglio...Volevo semplicemente dire questo: che Hitler, se fosse stato veramente cristiano, non avrebbe cercato di distruggere la Chiesa, e da quello che ho letto non penso che fosse interesato molto all'aspetto religioso se non per fini propagandistici.Tra l'altro, uno dei filosofi preferiti dai nazisti era Nietzche, che di cristiano aveva poco. Ci saranno stati anche degli errori ma non bisogna confondere la Chiesa, istituzione voluta da Cristo per guidare verso la salvezza, con i singoli uomini che ne fanno parte, che possono anche sbagliare. Vi riporto la risposta di un teologo domenicano per capire meglio (è relativa all'inquisizione):"Intanto a proposito dellInquisizione va detto che cera una Inquisizione pontificia e una Inquisizione laica, come ad esempio quella spagnola, la quale era particolarmente severa. LInquisizione medievale aveva a che fare con uneresia che non si limitava a negare qualche dogma allinterno di una logica di libertà di pensiero, ma di fatto andava a sconquassare la struttura stessa dellordine civile, e non solo per le vessazioni di cui erano oggetto i cattolici, ma anche per la disistima del matrimonio, considerato unistituzione per la quale si diventava in qualche modo cooperatori del diavolo. Diversa dallInquisizione medievale è stata lInquisizione romana, istituita nel sec. XVI e durata fino al 1965 (conclusione del Concilio) nella quale si esaminava lortodossia della fede. Diverse da queste erano le Inquisizioni laiche, cioè quello che gli Stati avevano per proprio conto e nelle quali non volevano che la Chiesa entrasse con i suoi rappresentanti. Così ad esempio lInquisizione spagnola e lInquisizione della repubblica di Venezia. Quando dunque si parla di Inquisizione bisogna distinguere bene tra Inquisizione e Inquisizione e non fare dogni erba un fascio. Inoltre lInquisizione non è un organo del Magistero della Chiesa, ma un tribunale, fatto da uomini, dei quali nessuno è infallibile. La Chiesa tuttavia metteva nel tribunale dellInquisizione uomini di rigore morale e dottrinale. Molti di essi sono venerati come santi e come martiri. Per gli errori commessi da alcuni di questi Giovanni Paolo II ha chiesto perdono a nome di tutta la Chiesa. Tuttavia nessuna istituzione laica ha domandato perdono per le vittime compiute da regimi laici precedenti! Giustamente fai osservare che i morti a causa dellInquisizione sono stati infinitamente inferiori ai genocidi compiuti dai nazisti o dai comunisti. Ormai di nazisti, grazie a Dio, non ce ne sono più. Non possiamo dunque aspettare che qualcuno domandi perdono per quello che hanno fatto. Ma di comunisti ce ne sono ancora tanti e anche dalle nostre parti. Dei venti milioni di contadini uccisi in Russia dal regime comunista e dei 50 milioni di cinesi fatti fuori dal medesimo regime, nessuno né in Russia né in Cina né dalle nostre parti per ora ha chiesto perdono. Né i comunisti nostrani hanno chiesto perdono dei preti che hanno ucciso alla fine della seconda guerra mondiale soprattutto in Emilia Romagna, né delluccisione di un seminarista di 14 anni, come Rolando Rivi (di cui è a buon punto il processo di beatificazione), dicendo: così avremo un prete in meno. Con lInquisizione la Chiesa non imponeva la propria fede, ma la difendeva. Il che è diverso. Gli ebrei ci sono sempre stati in tutte le città dItalia tanto nel medio evo come nel rinascimento. Ugualmente la Chiesa non ha mai costretto i mori (arabi, musulmani) a farsi cristiani, mentre è successo praticamente il contrario. Come mai tutto il Nord Africa e la Turchia (lAnatolia) che erano regioni cristianissime adesso sono esclusivamente musulmane? "Buon Natale
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Uby
            Forse non hai capito cosa diceva. Nessuno mette
            in dubbio che in nome della religione siano stati
            commessi (e si commettano) dei
            crimini.
            Semplicemente l'ateismo non è da meno.

            Così come ci sono bravi e cattivi cristiani (o
            religiosi in genere) ci sono bravi e cattivi
            atei.Onde evitare fraintendimenti mi spiegherò meglio...Volevo semplicemente dire questo: che Hitler, se fosse stato veramente cristiano, non avrebbe cercato di distruggere la Chiesa, e da quello che ho letto non penso che fosse interesato molto all'aspetto religioso se non per fini propagandistici.Tra l'altro, uno dei filosofi preferiti dai nazisti era Nietzche, che di cristiano aveva poco. Ci saranno stati anche degli errori ma non bisogna confondere la Chiesa, istituzione voluta da Cristo per guidare verso la salvezza, con i singoli uomini che ne fanno parte, che possono anche sbagliare. Vi riporto la risposta di un teologo domenicano per capire meglio (è relativa all'inquisizione):"Intanto a proposito dellInquisizione va detto che cera una Inquisizione pontificia e una Inquisizione laica, come ad esempio quella spagnola, la quale era particolarmente severa. LInquisizione medievale aveva a che fare con uneresia che non si limitava a negare qualche dogma allinterno di una logica di libertà di pensiero, ma di fatto andava a sconquassare la struttura stessa dellordine civile, e non solo per le vessazioni di cui erano oggetto i cattolici, ma anche per la disistima del matrimonio, considerato unistituzione per la quale si diventava in qualche modo cooperatori del diavolo. Diversa dallInquisizione medievale è stata lInquisizione romana, istituita nel sec. XVI e durata fino al 1965 (conclusione del Concilio) nella quale si esaminava lortodossia della fede. Diverse da queste erano le Inquisizioni laiche, cioè quello che gli Stati avevano per proprio conto e nelle quali non volevano che la Chiesa entrasse con i suoi rappresentanti. Così ad esempio lInquisizione spagnola e lInquisizione della repubblica di Venezia. Quando dunque si parla di Inquisizione bisogna distinguere bene tra Inquisizione e Inquisizione e non fare dogni erba un fascio. Inoltre lInquisizione non è un organo del Magistero della Chiesa, ma un tribunale, fatto da uomini, dei quali nessuno è infallibile. La Chiesa tuttavia metteva nel tribunale dellInquisizione uomini di rigore morale e dottrinale. Molti di essi sono venerati come santi e come martiri. Per gli errori commessi da alcuni di questi Giovanni Paolo II ha chiesto perdono a nome di tutta la Chiesa. Tuttavia nessuna istituzione laica ha domandato perdono per le vittime compiute da regimi laici precedenti! Giustamente fai osservare che i morti a causa dellInquisizione sono stati infinitamente inferiori ai genocidi compiuti dai nazisti o dai comunisti. Ormai di nazisti, grazie a Dio, non ce ne sono più. Non possiamo dunque aspettare che qualcuno domandi perdono per quello che hanno fatto. Ma di comunisti ce ne sono ancora tanti e anche dalle nostre parti. Dei venti milioni di contadini uccisi in Russia dal regime comunista e dei 50 milioni di cinesi fatti fuori dal medesimo regime, nessuno né in Russia né in Cina né dalle nostre parti per ora ha chiesto perdono. Né i comunisti nostrani hanno chiesto perdono dei preti che hanno ucciso alla fine della seconda guerra mondiale soprattutto in Emilia Romagna, né delluccisione di un seminarista di 14 anni, come Rolando Rivi (di cui è a buon punto il processo di beatificazione), dicendo: così avremo un prete in meno. Con lInquisizione la Chiesa non imponeva la propria fede, ma la difendeva. Il che è diverso. Gli ebrei ci sono sempre stati in tutte le città dItalia tanto nel medio evo come nel rinascimento. Ugualmente la Chiesa non ha mai costretto i mori (arabi, musulmani) a farsi cristiani, mentre è successo praticamente il contrario. Come mai tutto il Nord Africa e la Turchia (lAnatolia) che erano regioni cristianissime adesso sono esclusivamente musulmane? "Buon Natale
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi

            ah ma te fai la storia in base a quello chec 'è
            scirtto sulal
            bibbia!!!Guarda che tu stesso hai detto che c'è gente che che si professa cristiana e poi fa il contrario di quello che dice...sei tu che ti contraddici, non io..
            non ho mai detto che bush è un capo religioso,Guarda che sei stato tu a fare il discorso sulla banconota da un dollaro america, che per te contiene evidenti indizi di teocrazia (mentre in realtà sono di massoneria), non io...
            quali persecuzioni? contro i preti che violentano
            i bambini? te credo, la gente si stanca a vedere
            i propri figli seviziati, questo è solo
            l'inizio...Si certo come no, dato che ci sono dei preti pedofili, ora tutti i preti del mondo sono pedofili e le persecuzioni ai tempi dell'Unione sovietica erano dettate da questa motivazione...se io faccio la storia sulla Bibbia tu la costruisci su un carrozzone di luoghi comuni.
            ah sei semplicemente un bigottone religioso "io
            so mejo perché credo"? di quelli "tu sei sensa
            dio sei peggiore di me, io ho dio sono migliore",
            e altri discorsi così profondi e pieni di
            concetti...Sei tu che sostieni di essere migliore perchè sei ateo: chi ha cominciato questa discussione? TU..chiedendo con tono messianico di "abbracciare l'ateismo" e di "aprire gli occhi".Tra l'altro non no mai detto ciò che affermi: mi metti in bocca parole che non ho mai pronunciato e ti diverti a confutarle ; poi cominci a parlare con luoghi comuni del tipo "tutti i preti sono pedofili" per giustificare le persecuzioni cristiane: è evidente che hai finito gli argomenti...
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: aprite gli occhi


            hitler era cristiano...
            Hitler cristiano? formalmente forse...Intendi dire che anche l'inquisizione (organo della chiesa cattolica) che torturava le persone era cristiana solo formalmente?
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Intendi dire che anche l'inquisizione (organo
            della chiesa cattolica) che torturava le persone
            era cristiana solo
            formalmente?No, nel modo più assoluto. Il discorso sull'inquisizione è molto complesso (e non scherzo) per essere liquidato in un post, ti rimando alla risposta di un teologo domenicano, con una raccomandazione: leggila per intero e senza pregiudizi.http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=210
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi

            No, nel modo più assoluto. Il discorso
            sull'inquisizione è molto complesso (e non
            scherzo) per essere liquidato in un post, ti
            rimando alla risposta di un teologo domenicano,
            con una raccomandazione: leggila per intero e
            senza
            pregiudizi.
            http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?discorso complesso??? no per niente, te lo riassumo in 2 parole:quando un prete voleva trombarsi una bella donna diceva che era una strega, e per estirparle il demonio la violentava e poi la torturava a mortequando un uomo invece diceva cose che mettevano in dubbio la verità della bibbia, il solito prete diceva che era uno stregone eretico e lo bruciavanodov'è la complessità? sono cose che NON POSSONO essere giustificate, punto, tutto il resto è in mala fede
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi

            http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?
            discorso complesso??? no per niente, te lo
            riassumo in 2
            parole:
            quando un prete voleva trombarsi una bella donna
            diceva che era una strega, e per estirparle il
            demonio la violentava e poi la torturava a
            morte

            quando un uomo invece diceva cose che mettevano
            in dubbio la verità della bibbia, il solito prete
            diceva che era uno stregone eretico e lo
            bruciavano

            dov'è la complessità? sono cose che NON POSSONO
            essere giustificate, punto, tutto il resto è in
            mala
            fedeAndiamo bene, alla faccia della raccomandazione di leggere l'articolo per intero e senza pregiudizi!Ho parlato al muro...quanto poi alle tue esternazioni, scusa se te lo dico, ma sono generalizzazioni qualunquiste basate su luoghi comuni (ci mancava solo il "piove governo ladro"!), che non possono certo essere estese a tutti i preti del mondo. Essere in mala fede, per me, vuol dire fare di tutta l'erba un fascio...Se ti va di fare un confronto serio sull'argomento vedi che sul quel sito che ti ho indicato c'è l'indirizzo mail del teologo che ha scritto l'articolo. Puoi fargli tutte le domande che vuoi, è una persona disponibilissima e ti risponderà tranquillamente.
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Se ti va di fare un confronto serio
            sull'argomento vedi che sul quel sito che ti ho
            indicato c'è l'indirizzo mail del teologo che ha
            scritto l'articolo. Puoi fargli tutte le domande
            che vuoi, è una persona disponibilissima e ti
            risponderà
            tranquillamente.teologo = persona in mala fede che giustifica centinaia d'anni di torture e stupri con motivi futili e privi di fondamentocon persone del genere non mi abbasso a discutere
          • la storia scrive:
            Re: aprite gli occhi

            teologo = persona in mala fede che giustifica
            centinaia d'anni di torture e stupri con motivi
            futili e privi di
            fondamento

            con persone del genere non mi abbasso a discutereIn mala fede è chi non vuole confrontarsi, perchè forse ha paura di vedere crollare le sue certezze.Se invece di ricorrere ai luoghi comuni si approfondisse la storia si scoprirebbe che l' Inquisizione fu di due tipi (cito da un sito):1) quella spagnola, che era quella crudele, alle dipendenze dei sovrani spagnoli e non del papa;2)e quella medioevale, alle dipendenze del papa, dava perlopiù pene spirituali, quali pellegrinaggi e digiuni. Ci saranno stati anche degli errori, ma non bisogna confondere la Chiesa, istituzione voluta da Cristo per guidare verso la salvezza, con i singoli uomini che ne fanno parte, che possono anche sbagliare.E' come se tu avessi un parente ladro e i vicini di casa cominciassero a dire che tutta la tua famiglia (te compreso) siete dei ladri. Diresti che stanno esprimendo un giudizio obiettivo e veritiero? Per me no...Buon Natale
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi

            In mala fede è chi non vuole confrontarsi, perchè
            forse ha paura di vedere crollare le sue
            certezze.no tranquillo, discutendo con religiosi, di solito loro iniziano a fare "bah bah bah io ho ragione e tu no" e finiscono i loro argomenti :), oppure mi dicono "tanto tu andrai all'inferno e io in paradiso", oppure "sei un maledetto ateo", ecc...il bello è che a me basta dire "ma se il tempo di vita medio di un elemento è superiore a 4000 anni e possiamo stimare l'età di qualcosa in base al residuo di quell'elemento, se risulta superiore a 4000 anni, perché secondo voi la terra ha solo 4000 anni?", ovviamente siccome le conoscienze scientifiche di un teologo si limitano a "il cielo è blu perché l'ha voluto dio", di solito iniziano ad urlare, strapparsi i capelli, insultare, ecc... e io me la rido di cuore :)
            Se invece di ricorrere ai luoghi comuni si
            approfondisse la storia si scoprirebbe che l'
            Inquisizione fu di due tipi (cito da un
            sito):
            1) quella spagnola, che era quella crudele, alle
            dipendenze dei sovrani spagnoli e non del
            papa;ah loro erano i cattivi perché non seguivano il papa, giusto :)
            2)e quella medioevale, alle dipendenze del papa,
            dava perlopiù pene spirituali, quali
            pellegrinaggi e digiuni.ma fare falsa testimonianza non è reato secondo il tuo dio "misericordioso"? no perché a me sembra che a Giordano Bruno hanno strappato i testicoli con delle tenaglie roventi, l'hanno costretto a mangiarli e poi, mentre era ancora vivo, l'hanno bruciato a campo de' fiori, queste sono le tue pene spirituali? oppure se uno è "cattivo perché ateo" merita una morte simile? mi sa devi stuidare un po'...o parliamo dei metodi, che si usano ancora oggi, con cui i preti fanno pentire i bambini? ma poi che parli a fare? il tuo capo spirituale è un ex-SS amico di Mengele...non hai NESSUN ARGOMENTO da poter utilizzare, ma proprio NESSUNOma prevedo che il tuo argomento sarà "ma voi scienziati cattivi avete fatto la bomba atomica, buuu, io sono più bello", di solito le capacità intellettuali sono queste...
            Ci saranno stati anche degli errori, ma non
            bisogna confondere la Chiesa, istituzione voluta
            da Cristo per guidare verso la salvezza, con i
            singoli uomini che ne fanno parte, che possono
            anche
            sbagliare.la chiesa istituzione voluta da cristo? dallo stesso cristo che, seguendo il tuo testo sacro, ha distrutto un tempio perché lucravano? a me sembra proprio di nola chiesa ha deviato dal 33 d.c. dai suoi insegnamentiammettiamo che cristo sia esistito, che diceva cose sensate, ecc...la chiesa attuale NON RISPECCHIA in nessun modo i suoi insegnamenti, posso citarti i giri di MILIARDI DI EURO NON TASSATI su padre pio, TU NON PUOI RIBATTERE, punto, io porto fatti reali verificabiliinfatti io stimo chi è credente e odia la chiesa, perché dimostra di avere un cervello e capacità critiche
            E' come se tu avessi un parente ladro e i vicini
            di casa cominciassero a dire che tutta la tua
            famiglia (te compreso) siete dei ladri. Diresti
            che stanno esprimendo un giudizio obiettivo e
            veritiero? Per me
            no...se pure io rubo, i miei figli rubano, mia moglie ruba, mio padre ruba, e così via, i miei vicini ne avrebbero tutto il diritto
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi
            Ok, hai soddisfatto il tuo Ego?
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi
            mah no, ho verificato le mie teorie però :)niente argomenti = cambio discorso :)
          • rex scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: dfgfh
            mah no, ho verificato le mie teorie però :)
            niente argomenti = cambio discorso :)Bravo, cambia discorso visto che non vuoi confrontarti col teologo...Buon Natale
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi

            ma fare falsa testimonianza non è reato secondo
            il tuo dio "misericordioso"? no perché a me
            sembra che a Giordano Bruno hanno strappato i
            testicoli con delle tenaglie roventi, l'hanno
            costretto a mangiarli e poi, mentre era ancora
            vivo, l'hanno bruciato a campo de' fiori, queste
            sono le tue pene spirituali? oppure se uno è
            "cattivo perché ateo" merita una morte simile? mi
            sa devi stuidare un po'...o parliamo dei metodi,
            che si usano ancora oggi, con cui i preti fanno
            pentire i bambini? ma poi che parli a fare? il
            tuo capo spirituale è un ex-SS amico di
            Mengele...non hai NESSUN ARGOMENTO da poter
            utilizzare, ma proprio
            NESSUNONon so in che paese vivi ma io ne ho visti tanti di preti e francamente nessuno di quelli che conosco ha violentato un bambino (sono stato bambino anch'io sai). Quindi prima di gettare fango a casaccio parla con cognizione di causa.
          • radeon scrive:
            Re: aprite gli occhi
            ma poi che parli a fare? il
            tuo capo spirituale è un ex-SS amico di
            Mengele...non hai NESSUN ARGOMENTO da poter
            utilizzare, ma proprio
            NESSUNOMa che cavolo dici, adesso secondo te TUTTI i preti sono pedofili???Ma stai scherzando????Dici tanto di essere una persona obiettiva che porta a sostegno delle sue tesi fatti reali, però poi dici che il Papa era amico di Mengele: da dove te lo sei inventato??????????? il fatto che a 14 anni fosse stato una recluta militare nella Germania, non significa un bel niente. Era un ragazzetto di 14 anni, capisci? E sai quanti giovani tedeschi erano nella sua situazione? Te lo dico io: tantissimi. Da questo non puoi dedurre che TUTTI i tedeschi "fossero nazisiti amici di Mengele"!!!!Non è Bello infangare le persone inventa cose meno assurde la prossima volta...
            la chiesa ha deviato dal 33 d.c. dai suoi
            insegnamenti
            ammettiamo che cristo sia esistito, che diceva
            cose sensate, ecc...la chiesa attuale NON
            RISPECCHIA in nessun modo i suoi insegnamenti,
            posso citarti i giri di MILIARDI DI EURO NON
            TASSATI su padre pio, TU NON PUOI RIBATTERE,
            punto, io porto fatti reali
            verificabiliIl Magistero della Chiesa (sai cosa sono gli atti di magistero?) rispecchia a pieno la Verità rivelata da Cristo. Punto .Che ci siano degli errori questo nessuno lo nega, ma da questo a fare di tutta l'erba un fascio ce ne vuole..
            se pure io rubo, i miei figli rubano, mia moglie
            ruba, mio padre ruba, e così via, i miei vicini
            ne avrebbero tutto il
            dirittoQuindi per te tutti i preti sono pedofili, tutti i preti rubano, tutti i preti stuprano? Sei un vero esempio di oggettività.
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Ma che cavolo dici, adesso secondo te TUTTI i
            preti sono pedofili???Ma stai
            scherzando????tutti no, gran parte si, lo dimostrano i fatti che si sentono periodicamente, anche se poi il vaticano fa di tutto per infangare le prove
            Dici tanto di essere una persona obiettiva che
            porta a sostegno delle sue tesi fatti reali, però
            poi dici che il Papa era amico di Mengele: da
            dove te lo sei inventato??????????? il fatto che
            a 14 anni fosse stato una recluta militare nella
            Germania, non significa un bel niente.ah quindi uno che a 14 anni ha idee gia chiare su come vanno torturate e uccise le persone secondo te è un buon seguace di cristo? uhm...beh non fa una piega considerando quello che hanno fatto durante la storia i cristiani, ovvero torturare e uccidere
            Da questo non puoi
            dedurre che TUTTI i tedeschi "fossero nazisiti
            amici di
            Mengele"!!!!hitler è stato eletto dal popolo...ai tempi la germania era quasi tutta dalla sua parte, è storia questa
            Non è Bello infangare le persone inventa cose
            meno assurde la prossima
            volta...non ho inventato niente :)
            Il Magistero della Chiesa (sai cosa sono gli atti
            di magistero?) rispecchia a pieno la Verità
            rivelata da Cristo. Puntook non lo metto in dubbio, quindi l'insegnamento di cristo è: stuprate, uccidete, torturate, rubate, perché tanto se dite ciò che dico io andrete in paradisoscusa, preferisco essere ateo, mi sembra più dignitoso
            Che ci siano degli errori questo nessuno lo nega,
            ma da questo a fare di tutta l'erba un fascio ce
            ne
            vuole..l'evidenza di tutti i giorni spinge a farlo
            Quindi per te tutti i preti sono pedofili, tutti
            i preti rubano, tutti i preti stuprano? Sei un
            vero esempio di
            oggettività.no per fortuna non lo sono tutti, ma il singolo individuo conta poco
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Ateo Anticleric ale


            hitler era cristiano...

            Hitler cristiano? formalmente forse...

            Intendi dire che anche l'inquisizione (organo
            della chiesa cattolica) che torturava le persone
            era cristiana solo
            formalmente?Onde evitare fraintendimenti mi spiegherò meglio...Volevo semplicemente dire questo: che Hitler, se fosse stato veramente cristiano, non avrebbe cercato di distruggere la Chiesa, e da quello che ho letto non penso che fosse interesato molto all'aspetto religioso se non per fini propagandistici.Tra l'altro, uno dei filosofi preferiti dai nazisti era Nietzche, che di cristiano aveva poco. Per quel che riguarda l'Inquisizione leggi qui(per intero possibilmente) e vedrai quali sono le vere ragioni che hanno portato all'Inquisizione, e quanto ingigantimento c'è stato da parte di certi storici: http://www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=210Se si approfondisse la storia si scoprirebbe che l' Inquisizione fu di due tipi (cito da un sito):1) quella spagnola, che era quella crudele, alle dipendenze dei sovrani spagnoli e non del papa;2)e quella medioevale, alle dipendenze del papa, dava perlopiù pene spirituali, quali pellegrinaggi e digiuni.Ci saranno stati anche degli errori, ma non bisogna confondere la Chiesa, istituzione voluta da Cristo per guidare verso la salvezza, con i singoli uomini che ne fanno parte, che possono anche sbagliare.Buon Natale
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi
            dai sei palesemente in mala fede :) (o sei un prete, che è la stessa cosa)l'inquisizione non è difendibile, non è stato ingigantito nientea campo de' fiori c'è la statua di Giordano Bruno, il resto sono chiacchiere
          • ddd scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Hitler cristiano? formalmente forse...I suoi
            seguaci volevano inculcare il culto della sua
            persona e dello stato, ed a un certo punto anche
            eliminare il
            cristianesimo...Onde evitare fraintendimenti mi spiegherò meglio...Volevo semplicemente dire questo: che Hitler, se fosse stato veramente cristiano, non avrebbe cercato di distruggere la Chiesa, e da quello che ho letto non penso che fosse interesato molto all'aspetto religioso se non per fini propagandistici.Tra l'altro, uno dei filosofi preferiti dai nazisti era Nietzche, che di cristiano aveva poco.
          • dfgfh scrive:
            Re: aprite gli occhi
            eh certo, chi ha fatto stragi non era mai un vero cristiano, ma allora non ci sono mai stati veri cristiani...quindi cos'è il cristianesimo? passare il tempo a negare la storia e raccontare cavolate? visto che tanto i veri cristiani non sono mai esistiti...considerando che ancora oggi si usano cristo o dio come scuse per la guerra, vedi bush e la palin secondo cui la guerra in iraq è voluta da dio
        • Nilok scrive:
          Re: aprite gli occhi
          ...e tu questo lo hai già messo in pratica vero?...pre saperlo così senza tanti dubbi...Buone vacanze
      • Eriatarka scrive:
        Re: aprite gli occhi
        - Scritto da: ddd
        Anche l'ateismo autocelebrativo è una religione
        ed ha provocato danni pure maggiori delle varie
        fedi (vedi Nazismo, Comunismo, ex Urss, Cina,
        ecc.)ullallàtipo?gli atei bruciavano i preti al suono di "è la volontà di Darwin"?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 dicembre 2008 12.06-----------------------------------------------------------
        • Nilok scrive:
          Re: aprite gli occhi
          ...ma come hai fatto ad indovinare????Mi sa che sei un dio o poco ci manca...fonderò una nuova religione usandoti.Buon Natale
        • xul scrive:
          Re: aprite gli occhi

          gli atei bruciavano i preti al suono di "è la
          volontà di
          Darwin"?Non fare finta di non conoscere le persecuzioni contro i cristiani nei paesi dell'est o in certi regimi dittatoriali...
          • Nilok scrive:
            Re: aprite gli occhi
            Hai ragione...faccio finta di non conoscere te...che mi diverto di più!Buone feste.
          • rex scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Nilok
            Hai ragione...faccio finta di non conoscere
            te...che mi diverto di
            più!

            Buone feste.Ma chi ti vuole conoscere a te, che fai parte di Scientology!
    • Lorenzo scrive:
      Re: aprite gli occhi
      - Scritto da: www
      per un mondo migliore "abbracciate" l'ateismoMa che assoluta contraddizione! Una persona razionale non può essere atea, semmai agnostica! "Abbracciare" l'ateismo come dici tu vuol dire farlo per ragioni politico/ideali che sono tanto pericolose quanto il fanatismo religioso.
      • Nilok scrive:
        Re: aprite gli occhi
        Una persona è "razionale" quando non è "irrazionale"...capisco che sia un poco troppo semplice e banale per essere velocemente compreso ma, secondo la Legge del Rasoio di Occam, sono proprio le cose semplici e banali che hanno consentito le scoperte più GRANDI!Buon Natale
        • xul2 scrive:
          Re: aprite gli occhi


          capisco che sia un poco troppo semplice e banale
          per essere velocemente compreso ma, secondo la
          Legge del Rasoio di Occam, sono proprio le cose
          semplici e banali che hanno consentito le
          scoperte più
          GRANDI!E secondo la legge del Rasoio di Gillette?
    • a n o n i m o scrive:
      Re: aprite gli occhi
      - Scritto da: www
      per un mondo migliore "abbracciate" l'ateismo
      Gli atei annoiano perché parlano sempre di Dio. -Heinrich Böll-(si può essere atei solo se non si è intuita La Complessità dell'Universo)
      • Nilok scrive:
        Re: aprite gli occhi
        ...pochi svaghi dalle tue parti...nevvero?Buon Natale
        • Xenu scrive:
          Re: aprite gli occhi
          - Scritto da: Nilok
          ...pochi svaghi dalle tue parti...nevvero?

          Buon NataleAnche dalle tue, visto che svolazzi da un post all'altro e stai dando gli auguri a tutti gli utenti di PI...
          • Nilok scrive:
            Re: aprite gli occhi
            Almeno io gli auguri li faccio perchè sono bene-educato e non un maleducato come te!Buone Feste!
          • Xenu scrive:
            Re: aprite gli occhi
            - Scritto da: Nilok
            Almeno io gli auguri li faccio perchè sono
            bene-educato e non un maleducato come
            te!

            Buone Feste!Come osi dare del maleducato a me, Xenu, fondatore di scientology! Quando tornerò dal mio viaggio interstellare ti disintegrerò con i raggi gamma e l'alabarda spaziale!!!P.S. Nel frattempo segnalerò a Tom Cruise il tuo nome affinchè tu sia giustamente punito con la visone per 30 giorni di fila di Mission Impossible!
      • Ateo Anticleric ale scrive:
        Re: aprite gli occhi

        si può essere atei solo se non si è intuita La
        Complessità dell'UniversoNOSi può essere credenti solo se non si è intuita l'ingenuità e la stupidità umana.Se la complessità dell'Universo implica l'esistenza di dio allora, a maggior ragione, la complessità di dio implicherebbe l'esistenza di un superdio che ha creato la complessità di dio. Ma se la complessità di dio può esistere di per sè, allora è altrettanto plausibile che la complessità dell'universo possa esistere di per se.
        • Nilok scrive:
          Re: aprite gli occhi
          Se non fosse che l'induttanza di una teorica introspezione porti diritti diritti verso un'egopleonastismo di origine chiaramente masostitica, si potrebbe anche dedurne un'effetto meno procastinante , diverso ma uguale, dell'invertibilità dei campi fotonici, in presenza della quantità, decisamente poco ortopancrosistemica della tua ignoranza.Buon Natalino
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Se non fosse che l'induttanza di una teorica
            introspezione porti diritti diritti verso
            un'egopleonastismo di origine chiaramente
            masostitica, si potrebbe anche dedurne un'effetto
            meno procastinante , diverso ma uguale,
            dell'invertibilità dei campi fotonici, in
            presenza della quantità, decisamente poco
            ortopancrosistemica della tua ignoranza.L'arte del sarcasmo è qualcosa di molto, ma molto più raffinato...
          • Guzzanti scrive:
            Re: aprite gli occhi
            Tu non sai nemmeno cosa sia il "sarcasmo"
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: aprite gli occhi

            Tu non sai nemmeno cosa sia il "sarcasmo"Uh, che battutona...
          • Nilok scrive:
            Re: aprite gli occhi
            Grazie per il tuo giudizio oculato ed esperto nel settore.BUone Feste!
    • irolav scrive:
      Re: aprite gli occhi
      Per un mondo migliore... ognuno scelga quello che è meglio per lui se lo ritiene necessario e pensi con la propria testa.Sono ateo ma posso dire che a volte certe forme di fondamentalismo ateo non hanno niente da invidiare al più classico fondamentalismo cattolico o islamico...
    • Nilok scrive:
      Re: aprite gli occhi
      Tu, ovviamente, nemmeno sai cosa significhi la parola "ateismo"....e confermi che i veri NEMICI dell'Umanità intera sono prioprio gli IGNORANTI (coloro che "ignorano"...cioè "non sanno")Buon Natale
      • Eriatarka scrive:
        Re: aprite gli occhi
        tipo quelli che non sanno di credere in una marea di cazzate inventate per tenerli buoni beuoni e asserviti al potere?e che non sanno che se continuano a diffondere queste idee sbagliate e pericolose contribuiranno a spipngere l'umanità verso il baratro?giusto, loro sono i nemici dell'umanita intera, e vanno fermati ad ogni costo
      • www scrive:
        Re: aprite gli occhi
        Confermo che il male del mondo sono gli ignoranti, molti dei quali vengono abbindolati dalle religioni e "usati" per fini di interesse a singole persone o ristrette cerchie di oligarchi... per ottenere consenso politico, potere, per iniziare guerre, ecc.per una definizione di ateismo puoi guardare su wikipediahttp://en.wikipedia.org/wiki/Atheismcosa c'e' che non va? l'ateismo è quello e mi ci riconosco!avevo scritto "abbracciare" fra virgolette proprio con ironia, suvvia non attacchiamoci a tutto :-)Hai letto/visto Dawkins? I suoi ragionamenti non fanno i piega!
        • Nilok scrive:
          Re: aprite gli occhi
          wikky wikky è BEN LONTANA dall'essere fonte di dati affidabili....io me ne guarderei bene, anche solo dal consultarla così per perdere tempo.Ma se vuoi crederci fai pure.Buon Natale
  • eheheh scrive:
    costituzione americana
    salvo specificare che la stessa Costituzione degli Stati Uniti, e in particolare il primo emendamento, consente a un imprenditore di condurre un'azienda secondo i dettami della propria religione (in particolare quella di Jensen) anche obbligando i propri dipendenti a seguire quelle stesse dottrine.ma siamo matti? davvero la costituzione americana dice questo?e la libertà religiosa di ogni persona, anche quella di non seguire nessuna religione?uno è dipendente di uno sciamano o di satanista e deve seguire per forza la sua dottrina?
    • PeeBee scrive:
      Re: costituzione americana
      - Scritto da: eheheh
      salvo specificare che la stessa Costituzione
      degli Stati Uniti, e in particolare il primo
      emendamento, consente a un imprenditore di
      condurre un'azienda secondo i dettami della
      propria religione (in particolare quella di
      Jensen) anche obbligando i propri dipendenti a
      seguire quelle stesse
      dottrine.

      ma siamo matti? davvero la costituzione americana
      dice
      questo?

      e la libertà religiosa di ogni persona, anche
      quella di non seguire nessuna
      religione?

      uno è dipendente di uno sciamano o di satanista
      e deve seguire per forza la sua
      dottrina?Il primo emendamento recita:"Congress shall make no law respecting an establishment of religion, or prohibiting the free exercise thereof; or abridging the freedom of speech, or of the press; or the right of the people peaceably to assemble, and to petition the Government for a redress of grievances."Quindi non dice proprio niente del genere, anzi a me sembra il contrario. Ma con Sciementology, sembra abbiano sempre ragione loro. Sono solo una manica di delinquenti e basta.
    • vero scrive:
      Re: costituzione americana
      - Scritto da: eheheh

      uno è dipendente di uno sciamano o di satanista
      e deve seguire per forza la sua
      dottrina?quoto, mi sembra strano anche a mema non mi stupirei che le motivazioni addotte nella contro-offensiva dell'azienda siano differenti da quelle citate nell'articolo (che ha preso un trafiletto in inglese, lo ha tradotto, riprodotto, tagliato ecc ecc e quindi probabilmente c'è finito in mezzo questo refuso)
    • Paolo P. scrive:
      Re: costituzione americana
      No.Digitate "US Costitution" su Goole e vedrete che il primo emendamento con dice che i dipendenti debbano seguire il datore di lavoro anche sul piano religioso.
      • Cornholio scrive:
        Re: costituzione americana
        - Scritto da: Paolo P.
        No.
        Digitate "US Costitution" su Goole e vedrete che
        il primo emendamento con dice che i dipendenti
        debbano seguire il datore di lavoro anche sul
        piano
        religioso.Logico: Cuius regio, eius religio.(rotfl)
      • Nilok scrive:
        Re: costituzione americana
        Se digiti pane e salame su goggle...UPS ti recapita a casa una favolosa PIZZA!!!Buon Natale
    • Nilok scrive:
      Re: costituzione americana
      Di solito la capacità di leggere i simboli scritti si acquisisce alle scuole lementari o prima....posso consigliarti qualche lezione di ripetizione?
    • painlord2k scrive:
      Re: costituzione americana
      - Scritto da: eheheh
      salvo specificare che la stessa Costituzione
      degli Stati Uniti, e in particolare il primo
      emendamento, consente a un imprenditore di
      condurre un'azienda secondo i dettami della
      propria religione (in particolare quella di
      Jensen) anche obbligando i propri dipendenti a
      seguire quelle stesse dottrine.Effettivamente, a me pare giusto che uno possa condurre la sua impresa liberamente, secondo le sue convinzioni.Fino a che non infrange la libertà altrui di fare altrettanto.Bisogna vedere cosa c'è scritto nel contratto esplicitamente e cosa è implicito.
      ma siamo matti? davvero la costituzione americana
      dice questo?Ne dubito.Ma il principio è corretto. Inoltre ci sono sicuramente delle leggi antidiscriminazione (che tagliano da entrambe le parti sia per il datore di lavoro che per il dipendente).Cioè, non è che un datore di lavoro deve fare cose contro il suo credo, se un dipendente ha una relione differente o nessuna religione.
      uno è dipendente di uno sciamano o di satanista
      e deve seguire per forza la sua dottrina?No, ma non si può lamentare se il detto datore di lavoro decora gli uffici con simboli sacri satanici e invocazioni al demonio.E come in India, dove i saggi induisti che danno cibo ai poveri chiedono che per entrare a mangiare si dica "Hare Khrisna" o cose simili, in modo da tenere fuori gli islamici.Oppure come hanno fatto un anno o due fa in Francia, dove un gruppo di buoni samaritani ha preparato una zuppa per la mensa per i poveri, con il maiale. I mussulmani hanno protestato, ma nulla impone di non mettere il maiale nella zuppa e poi offrirla ai poveri (senza discriminazioni).Anche gli ebrei non possono mangiare maiale, ma i rabbini hanno detto che se la scelta è tra la morire di fame o mangiare porco si può e si deve mangiare porco.Se per i mussulmani le priorità sono differenti, affari loro.Proprio un caso di "o magni sta minestra o salti..."
    • -ToM- scrive:
      Re: costituzione americana
      - Scritto da: eheheh
      ma siamo matti? davvero la costituzione americana
      dice
      questo?cè anche la proposta di un emendamento in relazione ad atti come "bruciare la bandiera americana".
  • Nomen scrive:
    Da adesso in poi mai più diskeeper
    Lo avevo consigliato a diversi clienti per che me sembrava un buon software ma il solo accostamento a Scientology me fa cambiare anche se fosse l'unico a farlo.
    • Stein Franken scrive:
      Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
      Anch'io inizialmente ho provato disgusto, ma se il software è valido, non me ne frega niente se dietro ci sia uno sciamano oppure un alieno a produrlo.
      • xxxx scrive:
        Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
        Strano,quando invece si parla di Microsoft tutti pronti a giudicare "a priori"...- Scritto da: Stein Franken
        Anch'io inizialmente ho provato disgusto, ma se
        il software è valido, non me ne frega niente se
        dietro ci sia uno sciamano oppure un alieno a
        produrlo.
      • Lorenzo scrive:
        Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
        - Scritto da: Stein Franken
        Anch'io inizialmente ho provato disgusto, ma se
        il software è valido, non me ne frega niente se
        dietro ci sia uno sciamano oppure un alieno a
        produrlo.Sarei d'accordo se fossero sciamani o alieni a produrlo... ma con Scientology non si può scendere a compromessi.
      • Nilok scrive:
        Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
        OTTIMO!Finalmente uno razionale.Tanti auguri!
    • Politecnico scrive:
      Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
      Quoto. Non voglio aver a che fare con prodotti determinati da una religione schifosa come Scientology.
      • Nicola Caverna scrive:
        Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
        - Scritto da: Politecnico
        Quoto. Non voglio aver a che fare con prodotti
        determinati da una religione schifosa come
        Scientology.A questo diskeeper occorre aggiungere anche un rotflantivirus come il Panda, visto che chi ne acquista la licenza finanzia anche scementology.
        • ddd scrive:
          Re: Da adesso in poi mai più diskeeper

          A questo diskeeper occorre aggiungere anche un
          rotflantivirus come il Panda, visto che chi ne
          acquista la licenza finanzia anche
          scementology.Sei un grande, quando hai scritto "scementology" mi hai fatto sbellicare dalle risate! :D :D :DSono d'accordo nel boicottare questi individui!Meglio a questo punto un software sviluppato da Bin Laden in persona piuttosto che da Scientology!!!
        • panda rossa scrive:
          Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
          - Scritto da: Nicola Caverna
          - Scritto da: Politecnico

          Quoto. Non voglio aver a che fare con prodotti

          determinati da una religione schifosa come

          Scientology.

          A questo diskeeper occorre aggiungere anche un
          rotflantivirus come il Panda, visto che chi ne
          acquista la licenza finanzia anche
          scementology.Non e' un panda: e' una volpe!
    • 0verture scrive:
      Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
      Mai trovato buono. Perfect Disk se lo mangia senza batter ciglio
    • Nilok scrive:
      Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
      Tu invece sei inutileA PRIORI
    • -ToM- scrive:
      Re: Da adesso in poi mai più diskeeper
      ma smetti che che va il doppio di defrag e fa pure la verifica dei dati, senza contare che è da sempre che te lo copi ;) (1)
  • Luther Blisset scrive:
    Spilla soldi
    Due cose: Scientology non si rivolge MAI ai "poveretti" (impiegati, operai ecc.ecc..), ma SEMPRE a persone molto danarose (vedi attori, artisti, imprenditori) e/o ad aziende di media/grande dimensione. Il loro obbiettivo principale è sempre e solo spillare soldi.Qualche anno fa lavoravo nel direttivo di una media azienda. Un bel giorno si presenta un "consulente" con la faccia come il culo, che in quattro e quattr'otto si infinocchia il direttore con paroloni inglesi che fanno molto "marketing". Ho capito subito che c'era qualcosa che non andava e mi sono improvvisato detective. Grazie a qualche ricerca in Internet ho scoperto che questo buffone lavorava per un'azienda di consulting e che questa era direttamente legata a Scientology. Ho fatto presente questa "scoperta" al mio direttore e al Presidente della società. Mi hanno riso in faccia e mi hanno dato del mitomane visionario. Conclusione della storia: io mi sono licenziato, perchè non volevo essere complice consapevole di quetsa merdata; e la società per cui lavoravo nel giro di un paio d'anni si è fatta spillare un sacco di soldi (senza avere nulla di concreto in cambio). Mi verrebbe da dire "ben gli sta", non fosse che direttore e presidente, nonostante la figuraccia, sino tuttora attaccati alle loro poltrone.
    • Lorenzo scrive:
      Re: Spilla soldi
      - Scritto da: Luther Blisset
      Due cose: Scientology non si rivolge MAI ai
      "poveretti" (impiegati, operai ecc.ecc..), ma
      SEMPRE a persone molto danarose (vedi attori,
      artisti, imprenditori) e/o ad aziende di
      media/grande dimensione. Il loro obbiettivo
      principale è sempre e solo spillare
      soldi.Falso, si rivolgono anche a persone della classe media, perché possono comunque spillargli un bel po' di soldi. Le persone davvero non abbienti in genere non sono corteggiate, ma non vengono nemmeno allontanate se si presentano spontaneamente (possono fungere da bassa manovalanza!).
    • Nilok scrive:
      Re: Spilla soldi
      Ovviamente tu di Scientology non sai niente e cerchi di sembrare un "cane che abbai al vento"...ma non ti riesce nemmeno bene quello.
  • Garbet P. scrive:
    Atei Razionalisti
    www.uaar.it se vi interessa farvi un'idea dei guai che accadono a causa delle varie fedi religiose.Cya
    • Pascal scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      Guarda che scientology è una setta ateo-razionalista non una religione....
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Atei Razionalisti
        - Scritto da: Pascal
        Guarda che scientology è una setta
        ateo-razionalista non una
        religione....se si autodefiniscono una religione e non una setta ateo-razionalista, allora sono una religione p)Proprio come i cattolici definiscono il cattolicesimo una religione cristiana.... allora sono una religione e fanno parte del cristianesimo.Poi è vero che qualcuno può pensare che tra tutte le religioni, quella cattolica è la più lontana dall'idea del cristianesimo (vedi il papa che cammina tra gli ori in vaticano...) e si potrebbe anche pensare che anche la chiesa cattolica sia una setta che pensa solo ai propri interessi.... Ebbene, se è vero che la chiesa cattolica è una religione, deve per forza essere vero che anche scientology sia una religione; perché quello che conta non è la "realtà" che ti appare a te, ma come si autodefiniscono da soli. E entrambi sono piuttosto simili...e si autodefiniscono religioni. Quindi entrambi, anche scientology, sono religioni.
      • Massimilian o scrive:
        Re: Atei Razionalisti
        Scientology si definisce o meno religione a seconda della legislazione del luogo in cui si trova.Ad esempio in America lo è (non a caso il quartier generale è a Clear Water, California) perchè in America ogni organo religioso gode di determinati benefici fiscali.In Italia, Germania, Francia, e quasi tutto il resto d'Europa non lo è perchè 1-Non godono di tali benefici e 2-da molti anni Scientology non è un gruppo riconosciuto, ed al limite del bandimento (anzi credo che in Germania e Grecia sia già illegale).Se questi signori avessero un minimo di coerenza chiederebbero il riconoscimento del loro status religioso ovunque, e non dove fa comodo a loro.
    • alessandro rosetti scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      - Scritto da: Garbet P.
      www.uaar.it se vi interessa farvi un'idea dei
      guai che accadono a causa delle varie fedi
      religiose.

      Cyaquoto alla grande!
    • The Punisher scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      Non volevo dirtelo ma qualunque estremismo puo' essere considerato come "fede": dall'attaccamento morboso ad una squadra di calcio alla fiducia assoluta nel razionalismo.Per quanto mi riguarda mi ritrovo socratico.
      • Ricky scrive:
        Re: Atei Razionalisti
        Certi vincoli celebrali sono assolutamente NEFASTI.Laddove il raziocinio lascia il posto all'irrazionale, al compulsivo si perde la lucidita'.Gli estremismi poi sono la consacrazione di quanto detto,non usi piu' il cervello, lo escludi e vai libero, senza un minimo di ragionamento.Le religioni, TUTTE, hanno alcune cose in comune, oltre quelle detto pocanzi:Sono convinte di essere nel giusto, quindi GLI ALTRI SBAGLIANO (quando non diventano dei CANI INFEDELI DA ESTIRPARE).Non tengono praticamente mai in consideraznione le leggi della fisica e dei sistemi chiusi, ergo, se ne escono con frasi del tipo "crescete e moltiplicatevi" mentre il mondo Muore di fame e sete.Ti inculcano sin da piccolo dei DOGMA che non hanno alcun legame con la realta' ma ti abituano ad accettare CIO CHE VIENE DETTO a priori, spegnendo il cervello.Ne potrei elencae altri ma non e' il caso.La religione e' SORPASSATA...adesso serve solo a talune persone per CONTROLLARE E REPRIMERE.L'umanita' se ne deve liberare...deve abbracciare filosofie di vita REALISTICHE che cerchino di preservare la vita, il pianeta e la vivibilita' PER TUTTI e non solo per i BACIABANCHETTI...pieni di soldi mentre miliardi di persone sono alla fame.E nessuna vergogna...In tutto questo mi sento comunque di escludere quelle persone che comunque,indipendentemente dalla loro religione professata,fanno del gran bene tutti i giorni.Queste persone hanno metabolizzato cio' che di buono le religioni professano,eliminando le "deviazioni" azzera neuroni.
        • The Punisher scrive:
          Re: Atei Razionalisti
          - Scritto da: Ricky
          L'umanita' se ne deve liberare...deve abbracciare
          filosofie di vita REALISTICHE che cerchino di
          preservare la vita, il pianeta e la vivibilita'
          PER TUTTI e non solo per i BACIABANCHETTI...pieni
          di soldi mentre miliardi di persone sono alla
          fame.Hai appena descritto la religione druidica ;-)http://it.wikipedia.org/wiki/Druidismo
          • Ricky scrive:
            Re: Atei Razionalisti
            Azz...sono un druido e non lo sapevo :)Questo vuol dire che qualcuno ci aveva gia' pensato...e che non e' servito a niente :)Bhe, meglio druido che pirla...!
      • Ateo Anticleric ale scrive:
        Re: Atei Razionalisti

        qualunque estremismo puo' essere considerato come "fede": dall'attaccamento morboso ad una squadra di calcio alla fiducia assoluta nel razionalismo.Il Razionalismo è l'ANTIDOTO agli estremismi.E' l'irrazionalità che porta alla fede cieca.
        • The Punisher scrive:
          Re: Atei Razionalisti
          - Scritto da: Ateo Anticleric ale
          Il Razionalismo è l'ANTIDOTO agli estremismi.Il razionalismo, portato all'estremo, e' un estremismo pure lui (per l'appunto)
          E' l'irrazionalità che porta alla fede cieca.Su questo siamo d'accordo.Tuttavia esistono anche persone che hanno una fede cieca nella razionalita'.Sinceramente qualche perplessita' io ce l'ho in quanto non riesco a trovare un solo motivo razionale per cui io ami cosi' tanto mia moglie, tuttavia la amo.
    • tiziocazio scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      - Scritto da: Garbet P.
      www.uaar.it se vi interessa farvi un'idea dei
      guai che accadono a causa delle varie fedi
      religiose.

      CyaQuoto anche io!
    • ddd scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      - Scritto da: Garbet P.
      www.uaar.it se vi interessa farvi un'idea dei
      guai che accadono a causa delle varie fedi
      religiose.

      CyaAnche l'ateismo autocelebrativo è una religione ed ha provocato danni pure maggiori delle varie fedi (vedi Nazismo, Comunismo, ex Urss, Cina, ecc.)
      • Ateo Anticleric ale scrive:
        Re: Atei Razionalisti

        Anche l'ateismo autocelebrativo è una religione
        ed ha provocato danni pure maggiori delle varie
        fedi (vedi Nazismo, Comunismo, ex Urss, Cina,
        ecc.)Hitler era cristiano.
        • FSE scrive:
          Re: Atei Razionalisti

          Hitler era cristiano.E come mai a un certo punto voleva distruggere il cristianesimo?
        • ddd scrive:
          Re: Atei Razionalisti
          - Scritto da: Ateo Anticleric ale

          Anche l'ateismo autocelebrativo è una religione

          ed ha provocato danni pure maggiori delle varie

          fedi (vedi Nazismo, Comunismo, ex Urss, Cina,

          ecc.)

          Hitler era cristiano.Secondo te uno che dice queste cose è cristiano?"I dieci comandamenti hanno perduto la loro validità, e secondo coscienza, erano solo uninvenzione Ebraica, un difetto come la circoncisione Adolf HitlerQuando dico che Hitler era "formalmente cristiano" non intendo dire che non siano esistiti mai veri cristiani (i santi della Chiesa cattolica sono cristiani nel vero senso del termine) ma voglio semplicemente dire che anche se Hitler è stato educato in una famiglia cristiana, non si può assolutamente dire che il genocidio degli Ebrei o la seconda guerra mondiale siano state ispirate dal Cristianesimo.Tra l'altro il III Reich aveva snaturato le varie Chiese cristiane introducendo elementi razzisti ("arianesimo") ASSOLUTAMENTE ESTRANEI AL CRISTIANESIMO.
    • vero scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      una religione che si definisce non-religiosa dunquedebole
    • painlord2k scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      - Scritto da: Garbet P.
      www.uaar.it se vi interessa farvi un'idea dei
      guai che accadono a causa delle varie fedi
      religiose.Dove possiamo sapere i guai che accadono a causa delle varie fedi atee?Comunismo, Nazismo, ....
    • Nilok scrive:
      Re: Atei Razionalisti
      Sono TROPPI e SOVERCHIANTI i links che portano ai DANNI IRREPARABILI che ha causato il "materialismo" in qualche centinaio di anni....CHE SONO MOLTI DI PIU' e PEGGIO di quanto abbiano causato di male le religione in MILLENNI!!!
      • Ateo Anticleric ale scrive:
        Re: Atei Razionalisti

        Sono TROPPI e SOVERCHIANTI i links che portano ai
        DANNI IRREPARABILI che ha causato il
        "materialismo" in qualche centinaio di
        anni....
        CHE SONO MOLTI DI PIU' e PEGGIO di quanto abbiano
        causato di male le religione in
        MILLENNI!!!NOLe religioni sono come le lucciole, per splendere hanno bisogno delle tenebre.Arthur Schopenauer
        • Nilok scrive:
          Re: Atei Razionalisti
          ...dai non fare i capricci...hocapito quello che hai detto...purtroppo non sono d'accordo e non ho nessun problema se tu non seid'accordo con me....l'importante è che non dici falsità.Buon Natale
  • Paolo scrive:
    Re: un problema vero
    - Scritto da: Tecnico
    perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le
    aziende in Italia, quando ci sono membri del
    personale che sono atei - agnostici - ebrei -
    musulmani - indù - comunisti - marxisti -
    satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -
    eccetera eccetera eccetera?Provocatoriamente è perchè tutti questi che hai citato mancano di cultura e non sanno cosa è il Natale.La festa del Natale in origine non era religiosa. Si chiamava DIES NATALIS SOLIS INVICTI e celebrava la rinascita (astronomica) del sole che risaliva dalla sua posizione più bassa sull'orizzonte. Solo successivamente la chiesa si appropriò della festa facendola sua, piazzandoci strategicamente la nascita di Cristo.Quindi augurando il Natale, tecnicamente non citi nessuna religione.
    • SixaM scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: Paolo[cut]
      La festa del Natale in origine non era religiosa.
      Si chiamava DIES NATALIS SOLIS INVICTI e
      celebrava la rinascita (astronomica) del sole che
      risaliva dalla sua posizione più bassa
      sull'orizzonte. Solo successivamente la chiesa si
      appropriò della festa facendola sua, piazzandoci
      strategicamente la nascita di
      Cristo.
      Vero. Il fatto e' che quando Costantino (credo, i miei ricordi di storia sono alquanto fumosi) adotto' la religione cristiana come religione 'ufficiale' dell'impero, da buon diplomatico mantenne alcune delle ricorrenze religiose preesistenti, adattandole al nuovo credo. Per cio' una ricorrenza fondamentale del cattolicesimo come la nascita di Gesu' fu 'mappata' sulla festa del Sole, di pari importanza.Bye by SixaM 8-]
  • Federico scrive:
    Re: un problema vero
    Per me hai ragione. Figurati che non sopporto quando mi fanno gli auguri di compleanno, come potrei essere contento di augurare "buona festa religiosa"?Detto questo però non bisogna confondere le acque riguardo a Scientology. Non sono una religione come tutte le altre. Il loro scopo e rincitrullirti e farti diventare un loro servo. Hubbard ha dichiarato esplicitamente che ha fondato Dianetics perchè come scrittore non riusciva ad arricchirsi (e ci credo!). Insomma, dire che Scientology è una religione come un'altra è come dire che una dittatura fascista è uno stato come un altro: da un certo punto di vista (rivoluzionario) è verissimo, ma occhio a non perdere il contatto con la realtà dei fatti...
  • GGLaTr8la scrive:
    Re: un problema vero

    siamo in Italia, quindi siamo cattolici. Gli
    altri se ne vadano, se non sono contenti.e dove sta scritto?è pieno di italiani non cattolici: atei, agnostici, musulmani, indù, buddisti, scientologisti, avventisti del settimo giorno, testimoni di geova, valdesi, satanisti, ebrei... eccetera eccetera.Dove sta scritto che chi non è cattolico non è Italiano?E dove hai letto che i colleghi di chi ha postato sono stranieri?Un consiglio: il cesaropapismo è finito tanti tanti anni fa.il principio del Cuius regio eius religio, grazie a Dio, lo abbiamo superato da un pezzo.
    Questa è DEMOCRAZIA, cioè la maggioranza governa.quella che intendi non è democrazia, è teocrazia.La democrazia è fatta per GARANTIRE le minoranze, non per indicargli la porta.
    a casaccio sono le tue idee, poche ma confuse.le tue sono poche, chiare, e sbagliate sotto ogni punto di vista (in special modo quello costituzionale).
    Io non sono razzista, ma perchè assumere tutta
    questa gente cosi' diversa? Non fraintendetemi,
    voglio dire: poi i problemi ci sono di sicuro,
    con persone cosi' diverse da un punto di vista
    culturale.Tu non sei razzista, ma forse se pensi che a Bruxelles dovrebbero fare un corso di catechesi prima di fare le assunzioni, sei rimasto piuttosto indietro.
    Basta con tutte
    queste menate politically correct.sai qual'è l'unica cosa peggiore delle menate politically correct? le menate anti-politically correct.Almeno le prime sono pallose e a volte ridicole, ma perlomeno nascono da un principio giusto.Le seconde sono altrettanto pallose e ridicole, ma nascono solo per volontà di autoassolversi dalla propria cecità.
    perchè l'Italia è un paese CATTOLICO? Niente
    contro le altre religioni, ma io se vado in Iran
    DEVO subirmi le loro feste religiose, quindi non
    si deve cambiare proprio
    NIENTE.eccoci al punto centrale.Tu auspichi un'Italia teocratica come l'Iran. Solo di segno religioso differente.Io sono contro OGNI teocrazia, OGNI tirannide, OGNI fondamentalismo ed OGNI imposizione dall'alto di scelte religiose, che dovrebbero invece nascere dall'interno di ogni singola presa di coscienza esistenziale.Stringi stringi, tu sei molto più iraniano di quanto non avresti mai creduto...
    senza offesa, ma le tue idee non valgono più di 2
    cents...senza offesa, ma non credo che tu sia proprio sul pulpito adatto per stabilire il valore delle idee altrui...Buon Santo Natale, comunque!
  • BSD_like scrive:
    Re: un problema vero
    Il 25 dicembre NON È NATALE= nascita circa 2000 anni fà di una persona conosciuta alla storia con il nome di Gesù.Il 25 dicembre è la rinascita del sole; festa che i nostri antenati FONDATORI DELLA NOSTRA VERA E UNICA CIVILTA', quella greco-romana=occidentale festeggiavano.L'Europa NON HA RADICI CRISTIANE. Questa è una panzana inventata dai crisitani (in particolar modo cattolici). La nostra cultura di base, è quella greco-romana; la cultura cristiana è un prodotto conseguente una religione che non è nostro prodotto ma importata dal medio-oriente; cioè non è una nostra cultura, ma una cultura d'importazione che ha (purtroppo) influenzato pesantemente la nostra vera cultura.L'altra nostra cultura, che abbiamo creato è quella scientifica.Sono le culture greco-romana e quella scientifica ostre culture; nostre radici!
  • r1348 scrive:
    Re: un problema vero
    Guarda, io capisco la tua preoccupazione, ma non credo che gli auguri di Natale possano essere offensivi per chicchessia, sia esso credente di altre religioni o non credente.Certo, bisognerebbe informarsi un momento delle principali festività religiose delle altre religioni, e prefigurare un "piano regali" su di esse, ma si tratta di informazioni di pubblico dominio, non vedo che gran problema sia.
    • painlord2k scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: r1348
      Guarda, io capisco la tua preoccupazione, ma non
      credo che gli auguri di Natale possano essere
      offensivi per chicchessia, sia esso credente di
      altre religioni o non credente.Per un vero musulmano, uno che ci cede veramente ai principi dell'Islam, l'esistenza di altre religioni o di atei è estremamente offensivo. Sopratutto se sono liberi di non praticare l'Islam e di vivere in modo difforme da quello che ordina Allah attraverso Maometto (e come loro la interpretano).Non per nulla alcuni la definiscono "la religione degli eternamente offesi".
      • r1348 scrive:
        Re: un problema vero
        I mussulmani ritengono Gesù Cristo un profeta e celebrano il Natale, 'gnurànt!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 dicembre 2008 04.15-----------------------------------------------------------
        • painlord2k scrive:
          Re: un problema vero
          - Scritto da: r1348
          I mussulmani ritengono Gesù Cristo un profeta e
          celebrano il Natale,
          'gnurànt!Dimostrazione che la gente parla anche di quello che non sa.1) per i cristiani il Natale è la festa della nascita del Figlio di Dio fatto Uomo.2) Per i mussulmani festeggiare una cosa del genere è un abominio. Allah non genera e non è generato. Allah è inconoscibile.3) Il Gesù dei cristiani è differente da quello dei mussulmani, che non credono sia morto in croce, ma il suo posto sia stato preso da un'altro. Opera di Allah, che è il più grade degli ingannatori (secondo i mussulmani).Grande Ingannatore? Ricorda qualche cosa....?Il dio dei mussulmani non è il dio dei cristiani, perché le loro caratteristiche sono estremamente differenti.Tanto che Maometto affermo che Allah non aveva bisogno di riposarsi il settimo giorno.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: painlord2k
            1) per i cristiani il Natale è la festa della
            nascita del Figlio di Dio fatto Uomo.
            2) Per i mussulmani festeggiare una cosa del
            genere è un abominio. Allah non genera e non è
            generato. Allah è inconoscibile.Secondo la religione islamica Gesù è uno dei profeti più importanti, secondo soltanto a Muhammad. La celebrazione della sua nascita non è affatto offensiva. Al contrario, in molti Paesi islamici viene festeggiata esattamente come nei Paesi cristiani. Il Dio islamico è lo stesso degli ebrei e dei cristiani. Il Vecchio ed il Nuovo Testamento sono consiterati testi che preannunciano il Corano, il completamento della rivelazione divina. Natale non è una festa cristiana. Il 25 dicembre era la data in cui si festeggiava la nascita divina presso i Celti (nascita del Sole), i Romani ("Natalis Sol Invictus", da cui il nome "Natalis", Natale), gli Egiziani (Nascita di Osiris), gli Zoroastriani (nascita di Mithra, il sole), i Babilonesi (Tammuz), gli Aztechi (Quetzalcoatl), ed altre civiltà antiche. Il motivo è semplice: era il giorno del solstizio d'inverno per tutti i calendari. I cristiani hanno posto la nascita di Gesù in questa stessa data per sostituire almeno nominalmente le festività più antiche. Le tradizioni dei doni, del cibo, della strega (epifania), la figura dei Magi (sacerdoti zoroastriani), i fenomeni astronomici (la cometa), ecc., sono tutti elementi sopravvissuti appartenenti ai culti precedenti. Persino le storie sulla nascita in una grotta, della fuga, della strage degli innocenti non hanno alcun fondamento reale ma derivano da leggende preesistenti. Di relativo a Gesù c'è molto poco. La stessa esistenza di Gesù non è affatto dimostrata.
          • painlord2k scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: painlord2k

            1) per i cristiani il Natale è la festa della

            nascita del Figlio di Dio fatto Uomo.

            2) Per i mussulmani festeggiare una cosa del

            genere è un abominio. Allah non genera e non è

            generato. Allah è inconoscibile.
            Secondo la religione islamica Gesù è uno dei
            profeti più importanti, secondo soltanto a
            Muhammad.Che centra?Non è il nostro Gesù che celebrano, ma un'altro.Il loro Gesù non è "figlio di Dio", non è "Cristo", non è morto sulla croce e risorto. Per altro è pure nipote di Mosè (Maometto non si ricordava bene quello che gli avevano insegnato gli ebrei, e confuse Mariam (Maria) con Miriam la sorella di Mose").Cavoli, perfino Alessandro Magno era un devoto mussulmano e visse a lungo (visse fino a 33 anni ed eresse in India 12 altari agli dei olimpici)
            La celebrazione della sua nascita non è
            affatto offensiva. Al contrario, in molti Paesi
            islamici viene festeggiata esattamente come nei
            Paesi cristiani.A parte l'Iraq, dove è stato celebrato pubblicamente per la prima volta, quali altri paesi islamici celebrano il Natale ufficialmente?Manco in Egitto lo celebrano ufficialmente, anche se hanno il 10% (almeno) di cristiani copti.In Bosnia, a Sarajevo, hanno tolto gli alberi di Natale dagli asili per non offendere gli islamici (43% della popolazione). "In Sarajevo, Bosnia, Christmas has been abolished in all the citys kindergarten institutions. In order not to offend Muslims, even Christmas trees have been banned from the kindergarten premises. 43 percent of Bosnians are Muslims."
            Il Dio islamico è lo stesso degli ebrei e dei
            cristiani.E chi lo dice?I mussulmani?Se dicessero il contrario la loro fede non avrebbe basi su cui poggiare.Ma la realtà è completamente differente.Il modo con cui Dio è descritto nel Corano, negli Hadit, etc. è differente da come viene descritto nella Bibbia.
            Il Vecchio ed il Nuovo Testamento sono
            consiterati testi che preannunciano il Corano, il
            completamento della rivelazione divina.Peccato che i mussulmani credano, grazie a Maometto, che il Vecchio e il nuovo Testamento siano stato corrotti dagli Ebrei prima e dai Cristiani dopo. Per cui tutto quello che non combacia con il Corano, gli Hadith e la Sunna viene sconfessato come corrotto.Inoltre, nell'Islam c'è il concetto dell'abrogante e dell'abrogato (invenzione di Maometto) che fa si che un versetto o un testo rivelato successivamente abroghi in tutto o in parte le rivelazioni precedenti. Cristiani e ebrei non hanno nulla del genere. Per cui devono tenere tutto, sempre. Loro, invece, tengono solo quello che gli fa comodo (non per nulla le fatwe sono spesso scandalose anche per molti mussulmani comuni).
            Il
            motivo è semplice: era il giorno del solstizio
            d'inverno per tutti i calendari. Nonostante tutto, il giorno di Natale, i cristiani celebrano la nascita del Cristo.Ma affermare la divinità di Gesù è una bestemmia per gli islamici.
            Di relativo a Gesù c'è molto poco.
            La stessa esistenza di Gesù non è affatto
            dimostrata.Manco quella di Maometto, se per questo.Non ci sono notizie storiche che lo nominino durante la sua vita. Il Corano è stato assemblato almeno un secolo dopo la sua morte nella forma attuale che conosciamo (Corano di Uthman) e gli Hadit hanno continuato a spuntare per almeno un paio di secoli, se non di più, dopo la sua morte.E uno studioso coranico mussulmano (di origine tedesca) con tanto di cattedra universitaria ha affernato questa teoria. Ovviamente ha ricevuto varie minacce di morte e pressioni perché non "provochi" gli estremisti.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: painlord2k
            Che centra?
            Non è il nostro Gesù che celebrano, ma un'altro.E' lo stesso. Figlio di Maria e Giuseppe, discendente della stirpe di David, eccetera eccetera.
            Cavoli, perfino Alessandro Magno era un devoto
            mussulmano Che accidenti scrivi? Alessandro Magno è morto nel 323 a.C., e Muhammad è nato nel 570 d.C., quasi novecento anni dopo. In che modo potea essere mussulmano?
            A parte l'Iraq, dove è stato celebrato
            pubblicamente per la prima volta, quali altri
            paesi islamici celebrano il Natale
            ufficialmente?In ordine sparso Iran, Tunisia, Egitto, Libia, Algeria, Turchia, Bosnia, ecc.Che significa 'ufficialmente'? Nemmeno in Italia è festeggiato 'ufficialmente'. E' una festività religiosa, non dello Stato.
            E chi lo dice?
            I mussulmani?Hai mai letto il Corano? Gli autori islamici? Informati.
            Il modo con cui Dio è descritto nel Corano, negli
            Hadit, etc. è differente da come viene descritto
            nella Bibbia.Nella Bibbia è estremamente più violento e sanguinario. L'hai mai letta?
            Peccato che i mussulmani credano, grazie a
            Maometto, che il Vecchio e il nuovo Testamento
            siano stato corrotti dagli Ebrei prima e dai
            Cristiani dopo. Chi ti ha detto queste stupidaggini? La tradizione profetica dell'Islam comincia con Abramo e finisce con Muhammad: tutta la parte precedente al Corano è la Bibbia. Informati.
            Inoltre, nell'Islam c'è il concetto
            dell'abrogante e dell'abrogato (invenzione di
            Maometto) che fa si che un versetto o un testo
            rivelato successivamente abroghi in tutto o in
            parte le rivelazioni precedenti. Cristiani e
            ebrei non hanno nulla del genere. Falso. Il Nuovo Testamento è interamente costruito su questo concetto di nuova alleanza in sostituzione di quella precedente. L'hai mai letto?
            Ma affermare la divinità di Gesù è una bestemmia
            per gli islamici.Anche per molte sette cristiane. Quasi tutte sanguinosamente sterminate dagli eserciti cattolici. Informati.
            Manco quella di Maometto, se per questo.
            Non ci sono notizie storiche che lo nominino
            durante la sua vita. Falso. Si conosce la denominazione della famiglia, la stirpe, il mestiere e la prematura morte del padre, quella della madre, i nomi delle balie, quelli dei figli, la formazione presso i mercanti del suo clan, i viaggi, gl'incontri con le comunità ebraiche e cristiane, la vita da mercante e tutte le date. Informati.
            Il Corano è stato assemblato
            almeno un secolo dopo la sua morte Il Corano è stato scritto da Muhannad e da lui è iniziata la diffusione orale. Era già conosciuto e tramandato oralmente prima della sua morte. Fu riportato per iscritto dal terzo califfo pochi anni dopo.
            E uno studioso coranico mussulmano Chi?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: un problema vero
            Il Gesù del Nuovo Testamento è lo stesso raccontato nel Corano. Leggi il testo.
            Chiedilo ai mussulmani. Se loro credono in una baggianata devo giustificarla io?Tu l'hai riportata, tu la giustifichi. C'è quasi un millennio tra Alessandro e Muahmmad. Questo è un fatto.
            Se non è riconosciuta dallo Stato, perché sul calendario è segnata con il rosso?E' una festività religiosa. Ovvio.
            Nella Bibbia, ad esempio, non esiste un ordine di sterminio dei non ebrei.C'è soltanto la promessa di Dio di distruggere i 'pagani'... informati.
            Infatti, la storia della diffusione dell'Islam è, principalmente, una storia di massacri efferati Esattamente come la storia della diffusione del cristianesimo: le religioni sono da sempre causa di morte e violenza. Basta vedere come l'attuale Papa sta lottando contro i diritti umani.
            tutte le stupidaggini dei palestinesi e degli arabi in generaleDi quali stupidaggini parli? Sei tu che citi a sproposito per dimostrare non si capisce cosa. Rassegnati: l'Islam non è il male più di quanto lo sia il Papa. Se tu riuscissi a pensare senza pregiudizi lo vedresti molto chiaramente.
            Inoltre, Maometto (nel Corano) afferma che i cristiani adorano
            la Trinità composta da Padre, Gesù e Maria (dove sta l'errore?)L'errore è nel non capire ciò che si legge. Trinità, nel senso letterale, vuol dire 'tre persone'. Il concetto della Trinità è invece un dogma cattolico 'inventato' nel quarto secolo e non accettato da molte confessioni cristiane, soprattutto orientali. Il testo dunque è corretto e conferma la stretta connessione tra il Nuovo testamento e le storie narrate nel Corano.
            Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento.La frase, nel suo contesto, significa proprio questo: le norme precedenti (Antico Testamento) non sono abolite, ma aggiornate secondo quanto sto predicando. Il senso è lo stesso: ciò che è scritto prima, se non si accorda con la nuova predicazione, cessa la sua validità. Esattamente come qualunque religione.
            Quali eserciti cattolici e quando?A partire dal Concilio Lateranense del 1215 la Chiesa promosse ufficialmente la repressione dei cristiani non cattolici, definiti eretici. L'obbedienza a Roma diventava un dogma e la dissidenza veniva punita con la morte e la confisca dei beni. Furono organizzate vere e proprie guerre, come le crociate contro gli Albigesi o la repressione dei Valdesi. Il Papa spingeva i Signori a 'purgare' i propri possedimenti, con la minaccia della scomunica. Fu istituito il tribunale dell'Inquisizione, con il compito di condannare gli eretici. Per secoli l'intera Europa fu oppressa dall'oscurantismo e dalla violenza papale. E tu ti chiedi quando è successo?
            Se vuoi ti cito tutta la Genealogia dei re dei nani di Moria. Non credo che tu possa citare documenti storici che la riportino, furbone.
            Non ne viene fatta menzione prima della sua morte da parte di nessuno, in nessun documento.Per la verità ci sono un'iscrizione ed un resoconto in greco che ne parlano (v. Conrad), peraltro contraddicendo in alcuni dettagli la tradizione araba (per esempio l'anno di nascita al 552 anziché al 570). La certezza assoluta, nei casi che presentano abbondanza di fonti agiografiche, è difficile da ottenere per la storia stessa della documentazione. Ma è certo che durante la sua vita le tribù arabe fossero in gran parte pagane e non islamiche e che l'origine del testo definitivo del Corano sia da ricercare in antichi materiali ebraici e cristiani. Ma tutto ciò non fa che confermare quanto le tre religioni monoteiste siano culturalmente vicine. V. "Quest for the Historical Muhammad".
            Solo dopo la sua morte alcuni cominciarono a scrivere le sure.Come ho scritto, fu il terzo Califfo a metterlo per iscritto. Ma la tradizione orale era già iniziata prima della sua morte.
            Ti bevi troppa propaganda islamicaQuale propaganda?
            Usare Google no?Per cercare cosa? "Quello studioso citato dal tizio del forum"?Se esiste e lo conosci è tanto difficile scriverne il nome?
          • painlord2k scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            Il Gesù del Nuovo Testamento è lo stesso
            raccontato nel Corano. Leggi il testo.



            Chiedilo ai mussulmani. Se loro credono in una
            baggianata devo giustificarla
            io?

            Tu l'hai riportata, tu la giustifichi. C'è quasi
            un millennio tra Alessandro e Muahmmad. Questo è
            un fatto.Ti riporto le citazioni e i link a cui si trovano è tu mi dici che devo provarlo io se è vero oppure no?Se non è vero, vallo a dire agli studiosi mussulmani che lo hanno scritto.Ma, in realtà, capisco che tu sia solo ideologizzato.Una discussione critica sui fatti è impossibile con te.Buon Anno Nuovo.(troll2)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: painlord2k
            Ti riporto le citazioni e i link a cui si trovano
            è tu mi dici che devo provarlo io se è vero
            oppure no?

            Se non è vero, vallo a dire agli studiosi
            mussulmani che lo hanno scritto.Io ti ho invitato più volte a leggere il testo, ed invece tu riporti link a commentari di commentari che nemmeno hai capito. La Sura 18 (Al-Kahf), ai versi 83-98, racconta del Bicorno (dhul-qarnain), identificato da alcuni erroneamente con Alessandro e da altri, più correttamente, con "il Re di Media e Persia" (secondo la metafora biblica in Daniele, 8,19), come esempio di buon sovrano che opera con giustizia. Da nessuna parte è scritto che sia mai stato musulmano: viene presentato come 'fedele', nel senso di devoto ad un Dio. Il riferimento è alla religione Zoroastriana, per molti versi vicina alle altre religioni monoteistiche. Verifica le tue fonti prima di credere acriticamente.
            Ma, in realtà, capisco che tu sia solo
            ideologizzato.La scusa più usata da chi non è in grado di continuare una discussione in modo argomentato.
          • painlord2k scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: painlord2k
            Io ti ho invitato più volte a leggere il testo,
            ed invece tu riporti link a commentari di
            commentari che nemmeno hai capito. Saranno commentatori che non hanno capito, ma il testo che ti ho quotato qui viene dalla The Encyclopaedia of Islam che non è una enciclopedia che si compra in edicola a fascicoli, ma è il testo di riferimento standard per chi studia l'Islam (islamici o meno che siano).La seconda versione è ancora in corso di pubblicazione (hanno iniziato nel 1954 e sono arrivati alla "S"). The Encyclopaedia of Islam Tu vieni qui e mi meni che non è così. Ma a chi dovrei credere? Al primo che passa e che dice che non è vero, oppure a quello che scrivono degli studiosi della materia?Io sono certo che Alessandro il Grande non fosse un mussulmano, ma resta il fatto che i mussulmani lo credevano fino a pochi decenni fa, basandosi sul Corano e sui loro commentari (così come quella citazione dimostra).Se credono o o credevano in cose false o assurde, non è certo colpa mia.
            La Sura 18 (Al-Kahf), ai versi 83-98, racconta
            del Bicorno (dhul-qarnain), identificato da
            alcuni erroneamente con Alessandro e da altri,
            più correttamente, con "il Re di Media e Persia"
            (secondo la metafora biblica in Daniele, 8,19),
            come esempio di buon sovrano che opera con
            giustizia.Questa è una tua teoria, letta in giro.Che quanlche islamico se la sia inventata per giustificare quel pezzo del Corano ci posso credere benissimo.Ma il senso del mio discorso, che evidentemente tu non hai colto, è che se hanno creduto (e credono anche adesso) che Alessandro il Grande fosse un profeta dell'Islam (che è palesemente falso), allora possono benissimo credere che Gesù fosse islamico.Dopo tutto, se credono (o hanno creduto) in una cosa falsa perché non dovrebbero credere in un'altra cosa falsa?Che poi quella cosa falsa sia un po' più verosimile e giustificabile agli occhi degli sciocchi non dimostra che sia vera.Il Gesù dei cristiani e in particolare dei cattolici non è l'Isa dei Mussulmani perché, come recita il Credo: Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,[b]unigenito Figlio di Dio,[/b]nato dal Padre prima di tutti i secoli:[Dio da Dio],Luce da Luce, Dio vero da Dio vero,generato, non creato,della stessa sostanza del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato,morì e fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato,secondo le Scritture , Le parti in neretto (se non lo hai capito) sono in contrasto con quello che credono i mussulmani.Che ti piaccia o no.E per renderlo più chiaro, una bella foto di Nazareth, dove degli islamisti hanno attaccato uno striscione per spiegarlo alle teste dure: As Christmas Approaches, Muslims Erect Allah Has No Son Banner in Nazareth
            Da nessuna parte è scritto che sia mai stato
            musulmano: viene presentato come 'fedele', nel
            senso di devoto ad un Dio.Evidentemente i commentatori islamici degli ultimi 1.200 anni credevano differentemente.
            Il riferimento è alla
            religione Zoroastriana, per molti versi vicina
            alle altre religioni monoteistiche.Difatti, quando gli zoroastriani non si convertivano li ammazzavano.
            Verifica le tue fonti prima di credere
            acriticamente.Tu hai pensato che io credessi che Alessandro Magno fosse mussulmano, o che credessi che Gesù fosse mussulmano o che credessi che Mose o Abramo fossero mussulmani solo perché lo credono anche gli islamici?Tu hai letto e hai attribuito a me una intenzione che io non avevo. Hai commesso un errore, si chiama " Fundamental attribution error "Altrimenti stai difendendo gli islamici dicendo che non potevano credere in una simile baggianata, ma le prove sono contro di te (almeno fino agli anni '70 quando è stata scritta quella voce enciclopedica).Il che mi fa domandare perché dovresti difendere la religione islamica o gli islamici?

            Ma, in realtà, capisco che tu sia solo

            ideologizzato.

            La scusa più usata da chi non è in grado di
            continuare una discussione in modo
            argomentato.Dai, ho letto il tuo blog."poveri, poveri palestinesi aggrediti dai cattivi, cattivi ebrei" non una traccia di perché questo succede, perché dopo 50 anni sono ancora in quelle condizioni.Solo risposte, mai domande.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: painlord2k
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            - Scritto da: painlord2k


            Io ti ho invitato più volte a leggere il testo,

            ed invece tu riporti link a commentari di

            commentari che nemmeno hai capito.

            Saranno commentatori che non hanno capito, ma il
            testo che ti ho quotato qui viene dalla The
            Encyclopaedia of IslamNon è vero.Ciò che hai scritto viene da un sito web. La citazione dall'enciclopedia si riduce a due righe che non confermano quanto affermato dall'autore del sito: dovresti capire ciò che leggi prima di citarlo.
            Tu vieni qui e mi meni che non è così. Ma a chi
            dovrei credere? Al primo che passa e che dice che
            non è veroNo, a ciò che ti dico io, dal momento che ne so più di te.
            ma resta il fatto che i mussulmani
            lo credevano fino a pochi decenni fa, basandosi
            sul Corano e sui loro commentari (così come
            quella citazione dimostra).La citazione non dimostra nulla, tantomeno il testo del Corano, che insisti a voler interpretare senza leggerlo.
            Questa è una tua teoria, letta in giro.
            Che quanlche islamico se la sia inventata per
            giustificare quel pezzo del Corano Giustificare cosa?Hai letto "quel pezzo" del Corano? Il testo è chiaro, vai a vederlo. Viene nominato il sovrano 'bicorno', metafora arcinota degli imperatori persiani. Ed in ogni caso il testo non contiene alcuna affermazione che attribuisca a tale personaggio la fede islamica.
            Il Gesù dei cristiani e in particolare dei
            cattolici non è l'Isa dei Mussulmani perché, come
            recita il CredoQui si va nell'idiozia: il credo di due religioni diverse è diverso. Ovvio. Del resto il Credo cattolico è mutato profondamente più volte nel corso dei secoli: vuol dire che il cattolicesimo di oggi venera un Gesù che non è quello del 1200 e che a sua volta è diverso da quello del 400, ma nessuno è quello vero? Ed i cristiani non cattolici hanno forse un Gesù ancora diverso perché il loro credo è differente?
            Le parti in neretto (se non lo hai capito) sono
            in contrasto con quello che credono i mussulmani.Ed in contrasto con tutte le altre sette cristiane. Ma questo non ha alcuna importanza. Anche i diversi Vangeli sono differenti tra di loro pur raccontando la stessa storia, in teoria. E allora?
            Difatti, quando gli zoroastriani non si
            convertivano li ammazzavano.Stai dando i numeri?La religione zoroastriana è ancora presente in Iran, dove è nata migliaia di anni fa, senza alcun conflitto con la maggioranza islamica. Chi ha combattuto contro di essa è stato il Papa. Informati.
            Il che mi fa domandare perché dovresti difendere
            la religione islamica o gli islamici?Perché dovrei? La cultura islamica non ha certo bisogno della mia difesa. Io ho corretto il tuo errore invitandoti a leggere il testo coranico prima di commentarlo. Leggere le fonti è fondamentale per capire ciò che dicono. Se non lo fai, è ovvio che poi scrivi le stupidaggini che ancora ripeti.
            Dai, ho letto il tuo blog.E allora? Sul blog non c'è scritto nulla a proposito di questa discussione. Ribadisco che questo è il classico comportamento di chi non è in grado di argomentare in modo serio: cambiare discorso.
          • painlord2k scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            Saranno commentatori che non hanno capito, ma il

            testo che ti ho quotato qui viene dalla The

            Encyclopaedia of Islam

            Non è vero.Disse il bambino piagnone:'(
            Ciò che hai scritto viene da un sito web.Almeno ho citato una fonte di quello che affermo.Tu che cosa citi?Nulla. Sei autoreferenziale.
            La
            citazione dall'enciclopedia si riduce a due righe
            che non confermano quanto affermato dall'autore
            del sito: dovresti capire ciò che leggi prima di
            citarlo.Tu invece capisci quello che leggi.Le "due righe" sono quella che si chiama "voce" in una enciclopedia.

            Tu vieni qui e mi meni che non è così. Ma a chi

            dovrei credere? Al primo che passa e che dice

            che non è vero
            No, a ciò che ti dico io, dal momento che ne so
            più di te. Mi ricorda quello che scrivono gli islamici: "Allah know better". "Allah ne sa di più (di te)"Ma, ovviamnete, ad una accurata analisi Allah e tu siete ugualmente ignoranti e incapaci di spiegare perché avreste ragione.

            ma resta il fatto che i mussulmani

            lo credevano fino a pochi decenni fa, basandosi

            sul Corano e sui loro commentari (così come

            quella citazione dimostra).

            La citazione non dimostra nulla, tantomeno il
            testo del Corano, che insisti a voler
            interpretare senza leggerlo.Tu ovviamente lo hai letto?In arabo immagino.Scommetto che lo hai anche memorizzato in arabo.

            Questa è una tua teoria, letta in giro.

            Che quanlche islamico se la sia inventata per

            giustificare quel pezzo del Corano

            Giustificare cosa?
            Hai letto "quel pezzo" del Corano? Il testo è
            chiaro, vai a vederlo. Viene nominato il sovrano
            'bicorno', metafora arcinota degli imperatori
            persiani. Ed in ogni caso il testo non contiene
            alcuna affermazione che attribuisca a tale
            personaggio la fede islamica. Se si tratta di una metafora arcinota, perché chi ha scritto la voce dell'Enciclopedia Islamica ha scrito differentemente?Vuoi dire che ne sai più degli studiosi coranici e dell'Islam che sono stati pagati per compilare quell'opera?Dato che viene considerato un sovrano "giusto" deve per forza essere islamico; perché nell'Islam chiunque non sia islamico non può essere giusto. Infatti Mose e Abramo e Adamo sono considerati profeti nell'Islam (e quindi "giusti").Non mi risulta nessun esempio di "giusto" che non sia anche un mussulmano (vero o falso che sia, storicamente, non ha importanza).

            Il Gesù dei cristiani e in particolare dei

            cattolici non è l'Isa dei Mussulmani perché,
            come

            recita il Credo

            Qui si va nell'idiozia: il credo di due religioni
            diverse è diverso. Ovvio.Quindi gli attributi delle due persone sono differenti.E il loro comportamento è differente.E quindi sono due persone differenti.Qui si parla di credi non di fatti storici (ma non ci arrivi?).
            Del resto il Credo cattolico è mutato
            profondamente più volte nel corso dei secoli:Che cavolo dici?Il Credo di Nicea è li dal V secolo dopo Cristo.Al massimo lo hanno tradotto in varie lingue, ma sempre quello dice.La wikipedia è utile per verificare e non scrivere XXXXXXX.Usala.
            vuol dire che il cattolicesimo di oggi venera un
            Gesù che non è quello del 1200 e che a sua volta
            è diverso da quello del 400, ma nessuno è quello
            vero?Solita tecnica retorica per spostare la discussione?Stai dicendo il falso, che tu te ne renda conto oppure no.Ma credo proprio di si.
            Ed i cristiani non cattolici hanno forse un
            Gesù ancora diverso perché il loro credo è
            differente?Se sono "cristiane", gli attributi di Gesù sono quelli.Tra la chiesa anglicana e quella cattolica le differenze dottrinali sono quasi inesistenti. Con gli ortodossi anche.Il problema è più di gerarchie e organizzazione interna.Poi ci sono anche alcune chiese che si definiscono "cristiane" ma sostengono tesi che le mettono al di fuori del cristianesimo. Tipo la chisa "nera" frequentata da Barack Obama (che era ed è una chiesa razzista), alcune chiese di boeri sudafricani, i testimoni di Geova (che non sono proprio cristiani), etc.

            Le parti in neretto (se non lo hai capito) sono

            in contrasto con quello che credono i
            mussulmani.

            Ed in contrasto con tutte le altre sette
            cristiane.Prova ad elaborare.Dici che gli anglicani, oppure i luterani, oppure gli ortodossi non credono nella divinità di Gesù?Non credono nel fatto che mori e risorse?

            Difatti, quando gli zoroastriani non si

            convertivano li ammazzavano.
            Stai dando i numeri?Li lascio a te.Dalla wikipedia leggo che Utman diede loro lo status di dhimmi (quindi potevano sopravvivere come cittadini di serie B), ma l'insegnamento dell'Avesta era proibito in quanto politeistico. Il che mi fa pensare che questo permettesse di tenere soggetta la popolazione zoroastraina e di non doverla massacrare, ma permetteva ai singoli mussulmani di avere una scusa per ammazzare chi dava loro fastidio.Certe cose non cambiano mai.
            La religione zoroastriana è ancora presente in
            Iran, dove è nata migliaia di anni fa, senza
            alcun conflitto con la maggioranza islamica.Difatti, se un islamico si vuole convertire allo zoroastrismo lo ammazzano. Come fanno con chi si converte al cristianesimo e a qualsiasi altra religione.Non che sia una cosa iraniana, lo fanno (o almeno ci provano) anche in Europa.
            Chi ha combattuto contro di essa è stato il Papa.
            Informati.Dove hai letto di crociate contro gli zoroastriani?Ho cercato, è le uniche persecuzioni che ho trovato erano di Yezdiger II contro i cristiani. E di Diocleziano contro cristiani, ebrei e zoroastriani.
          • fghndfjhdfg hdfhg scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: painlord2k
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            Nella Bibbia è estremamente più violento e

            sanguinario. L'hai mai letta?

            Ma non diciamo sciocchezze.
            Nella Bibbia, ad esempio, non esiste un ordine di
            sterminio dei non ebrei. Solo di determinate
            nazioni ah, "solo" di determinate nazioni; in pratica un genocidio multiplo e dici che e' una sciocchezza definirlo violento e sanguinario?
          • painlord2k scrive:
            Re: un problema vero
            - Scritto da: fghndfjhdfg hdfhg
            ah, "solo" di determinate nazioni; in pratica un
            genocidio multiplo e dici che e' una sciocchezza
            definirlo violento e sanguinario?La Bibbia è un racconto (quanto preciso non interessa) di quello che è accaduto. Dio diede agli ebrei la terra di Israele e l'ordine di eliminare alcuni popoli li presenti, in quanto evidentemente incompatibili con la presenza degli ebrei. 2-3.000 anni fa le guerre si facevano tutte in questo modo. Un popolo conquistava una terra e sterminava i popoli conquistati o li schiavizzava. Gli ebrei non erano particolarmente differenti.Resta il fatto che gli ordini di uccidere tutti gli abitanti di una città che era loro ostile oppure di un popolo che aveva razziato gli ebrei per decenni sono limitati nei loro obiettivi. Diciamo che negli ultimi 2500 anni, al meno, non ci sono stati nuove indicazioni del genere e che l'unico che può darle è Dio in persona.Gli islamici hanno, nel Corano, l'ordine di soggiogare tutto il mondo all'Islam, con le buone se possibile, con le cattive se necessario, senza limiti di tempo (basta leggere il Corano che è la parola di Allah in persona, valida sempre e comunque e leggere come viene interpretato dagli esperti religiosi islamici e dalla gente comune).L'ordine è stato dato 1600 anni fa ed è ancora valido, per i mussulmani. Nel 1800 i pirati barbareschi continuavano a considerare loro diritto depredare le coste mediterranee e le navi di passaggio, schiavizzare i cristiani e venderli al mercato degli schiavi, in quanto l'Islam non solo lo permette, ma lo loda come forma di Jihad. L'Islam è l'unica religione dove viene specificato come dividere il bottino di guerra e delle razzie contro gli infedeli (ovviamente Maometto beccava una bella fetta).
  • 0verture scrive:
    Re: un problema vero


    perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le
    aziende in Italia, quando ci sono membri del
    personale che sono atei - agnostici - ebrei -
    musulmani - indù - comunisti - marxisti -
    satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -
    eccetera eccetera
    eccetera?In un'azienda IT quali saranno le percentuali di maggioranza tra quelli che hai elencato ?Secondo me ai primi posti se la giocano i cultori di RA (Stargate Docet) ed i Satanisti (os che si piantano, hardware che salta... norton... le bestemmie sono dovute).Seguono i comunisti (anche se sono più dei nazi-comunisti visto che non rinunciano alla componente dittatoriale "Non avrai altro Root al di fuori di me" ed ancora "Root uber alles").Indù in virtù della massa operativa valida costituita dagli indiani nel settore.Ebrei pochi, perchè l'informatica è cattiva e selettiva.Musulmani ancora meno perchè l'unico metodo che conoscono per risolvere i problemi, prevede un pacco di tritolo dentro il case o la lapidazione per mezzo di hard disk guasti: licenziamento garantito.Testimoni di Geova, restano fuori dalla porta, non li fanno mai entrare...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 dicembre 2008 02.17-----------------------------------------------------------
    • Tecnico scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: 0verture



      perchè si fanno gli auguri di natale in tutte le

      aziende in Italia, quando ci sono membri del

      personale che sono atei - agnostici - ebrei -

      musulmani - indù - comunisti - marxisti -

      satanisti - testimoni di geova - cultori di Ra -

      eccetera eccetera

      eccetera?

      In un'azienda IT quali saranno le percentuali di
      maggioranza tra quelli che hai elencato
      ?

      Secondo me ai primi posti se la giocano i cultori
      di RA (Stargate Docet) ed i Satanisti (os che si
      piantano, hardware che salta... norton... le
      bestemmie sono
      dovute).a chi lo dici... NON PARLARMI DI NORTON, altrimenti raggiungo le file dei satanisti ;)
      Seguono i comunisti (anche se sono più dei
      nazi-comunisti visto che non rinunciano alla
      componente dittatoriale "Non avrai altro Root al
      di fuori di
      me").
      Indù in virtù della massa operativa valida
      costituita dagli indiani nel
      settore.
      Ebrei pochi, perchè l'informatica è cattiva e
      selettiva.FANTASTICA! da ebreo, ti assicuro che sto ridendo come un pazzo. Domani la spedisco a tutti i miei amici!!! :D :D :D
      Musulmani ancora meno perchè l'unico metodo che
      conoscono per risolvere i problemi, prevede un
      pacco di tritolo dentro il case o la lapidazione
      per mezzo di hard disk guasti: licenziamento
      garantito.
      Testimoni di Geova, restano fuori dalla porta,
      non li fanno mai
      entrare...Ma LOL, questa era facile ma funziona sempre :D :D
    • Dr. House scrive:
      Re: un problema vero
      ROTFL geniale
  • lellykelly scrive:
    Re: un problema vero
    "Come sottolineato dall'art. 4 della sentenza n.203 della Corte Costituzionale, per la Costituzione Italiana la laicità è un "principio supremo dello Stato", che si struttura negli artt. 7, 8 e 20; "il principio di laicità, quale emerge dagli artt. 2, 3, 7, 8, 19 e 20 della Costituzione, implica non indifferenza dello Stato dinanzi alle religioni, ma garanzia dello Stato per la salvaguardia della libertà di religione, in regime di pluralismo confessionale e culturale." La Costituzione infatti separa gli ambiti di religioni e Stato, garantisce la libertà religiosa ( e quindi, implicitamente, il diritto a non avere alcuna fede) e la libertà di pensiero, negando alla religione maggioritaria (cattolica) lo status di religione di stato."http://it.wikipedia.org/wiki/Laicismo
    • Tecnico scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: lellykelly
      "Come sottolineato dall'art. 4 della sentenza
      n.203 della Corte Costituzionale, per la
      Costituzione Italiana la laicità è un "principio
      supremo dello Stato", che si struttura negli
      artt. 7, 8 e 20; "il principio di laicità, quale
      emerge dagli artt. 2, 3, 7, 8, 19 e 20 della
      Costituzione, implica non indifferenza dello
      Stato dinanzi alle religioni, ma garanzia dello
      Stato per la salvaguardia della libertà di
      religione, in regime di pluralismo confessionale
      e culturale." La Costituzione infatti separa gli
      ambiti di religioni e Stato, garantisce la
      libertà religiosa ( e quindi, implicitamente, il
      diritto a non avere alcuna fede) e la libertà di
      pensiero, negando alla religione maggioritaria
      (cattolica) lo status di religione di
      stato."

      http://it.wikipedia.org/wiki/LaicismoAmen (è il caso di dirlo) ;) ;) ;)
    • Nilok scrive:
      Re: un problema vero
      ah!...wikky wikky....tipico di I.B.M.:ImbelleBeotaMammachefaccio?!?!?!?Buon Natale!
  • 0verture scrive:
    Ma siamo matti ?
    Misture tra economia e pratiche (pseudo) religiose ?Qui si sta veramente passando il limite...
    • Mr. Hide scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      Guarda che non si tratta di cose tipo pregare prima di scrivere software, ma di principi di organizzazione che non ti costringono a nessuna sottomissione ad alcunchè. Tecnologia amministrativa, nient'altro.Punto (informatico) :D
      • lellykelly scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        ti fanno applaudire in gruppo fino a farti sentire rintronato e motivato.stessa cosa di chi ti regala un premio ma devi andare in una sala convegni a prenderlo.
      • 0verture scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        Scusa se sono ancora convinto che degli studi di economia tradizionali la sappiano un tantino più lunga di uno scrittore di libri di fantascienza ieri riciclato santone drogato ed oggi guru postumo dell'economia...
      • Stein Franken scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        Cavolate adatte a gente debole e ingenua.
      • Magenta scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        - Scritto da: Mr. Hide
        Guarda che non si tratta di cose tipo pregare
        prima di scrivere softwareNessuno lo ha mai detto, fai un esempio assurdo solo per metterlo in bocca al prossimo e poterlo smentire.
        ma di principi di
        organizzazione che non ti costringono a nessuna
        sottomissione ad alcunchè. Tecnologia
        amministrativa, nient'altro.Falso. I corsi sono propedeutici alle dottrine di Hubbard, vertono sulla grandezza delle idee e della figura di Hubbard, propongono principi che portano a far funzionare il gruppo secondo il sistema di ricatti sui target produttivi in uso nelle chiese e nelle ORG di Scientology.
      • Gabriele scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        - Scritto da: Mr. Hide
        Guarda che non si tratta di cose tipo pregare
        prima di scrivere software, ma di principi di
        organizzazione che non ti costringono a nessuna
        sottomissione ad alcunchè. Tecnologia
        amministrativa,
        nient'altro.Credo che il problema di fondo non sia se queste tecniche riguardino o meno solo la parte aziendale, quanto la domanda: dove finiscono i soldi di questi "corsi" ?Potrebbero essere anche i migliori corsi di vendita del mondo, ma se poi se li intasca la setta di Scientology...G.
    • Antonio Mela scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      Copio un link, non indispensabile, ma comunque utile per capire la "tecnologia amministrativa" di Hubbard:http://xenu.com-it.net/txt/wise03.htmA quanto pare il miglioramento dell'azienda è relativo, il vero obiettivo è tirare dentro a Scientology gente/soldi.
    • Federico scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      Che sia una cosa folle sono d'accordo, ma è tutto vero. Questi b...ardi occupano posti di potere, hanno accoliti nei media, hanno un sacco di soldi... e creano aziende enigmatiche (che fanno magari edilizia e siti web e fotografia e tipografia) solo per trovare accoliti. Chi non accetta di fare i loro corsi viene ovviamente buttato fuori, e chi parla troppo rischia di fare una brutta fine. E' famoso il caso di una tizia americana che è stata chiusa per 3 giorni in cantina senza acqua e senza cibo. In Germania sono stati banditi. In Italia stanno aprendo sedi ovunque. Sono addirittura in contatto con le pompe funebri, che gli segnalano i nominativi di persone che hanno recentemente avuto un lutto in famiglia, perchè sono più semplici da avvicinare.
      • 0verture scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        Sono addirittura in contatto con le
        pompe funebri, che gli segnalano i nominativi di
        persone che hanno recentemente avuto un lutto in
        famiglia, perchè sono più semplici da
        avvicinare.Merde... Se ci avessero provato con me li avrei infilati con testa dentro il forno crematorio.
      • enigmista scrive:
        Re: Ma siamo matti ?
        - Scritto da: FedericoChi non
        accetta di fare i loro corsi viene ovviamente
        buttato fuori, e chi parla troppo rischia di fare
        una brutta fine. E' famoso il caso di una tizia
        americana che è stata chiusa per 3 giorni in
        cantina senza acqua e senza cibo. In Germania
        sono stati banditi. In Italia stanno aprendo sedi
        ovunque. Sono addirittura in contatto con le
        pompe funebri, che gli segnalano i nominativi di
        persone che hanno recentemente avuto un lutto in
        famiglia, perchè sono più semplici da
        avvicinare.pare anche che chiamino saw l'enigmista per fare i test di ammissione e anche Pacciani faceva parte del organizzazione,fu jack lo squartatore il fondatore insieme a freddy kruger e non hubbard,è tutto vero,me lo ha detto mi cugggino e l'ho letto anche su internet (rotfl)(rotfl)
        • Magenta scrive:
          Re: Ma siamo matti ?
          Potevi usare questo tempo per informarti anche tu invece di ridere.
        • Lorenzo scrive:
          Re: Ma siamo matti ?

          pare anche che chiamino saw l'enigmista per fare
          i test di ammissione e anche Pacciani faceva
          parte del organizzazione,fu jack lo squartatore
          il fondatore insieme a freddy kruger e non
          hubbard,è tutto vero,me lo ha detto mi cugggino e
          l'ho letto anche su internet
          (rotfl)(rotfl)Fai tutta la stupida satira che vuoi, ma purtroppo quanto scritto su Scientology è tristemente vero. O forse sei un accolito che fa disinformazione...
    • Teo_ scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      - Scritto da: 0verture
      Misture tra economia e pratiche (pseudo)
      religiose
      ?
      Qui si sta veramente passando il limite...Attenzione anche ad altri corsi aziendali dove non è così palese il legame a una realtà nota (in questo caso Scientology. Spesso i corsi motivazionali sono il primo passo delle sempre più diffuse psicosette.
    • Paolo scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      No, non siamo matti, sono matti!Scherzi a parte, il problema e' piuttosto diffuso gia' da parecchi anni, anche in Italia, e il rischio di licenziamento e' presente in quel 90% o piu' di piccole aziende che non sono coperte dallo Statuto dei lavoratori del 1970.Il caso americano e' interessante perche' evidenzia il conflitto che puo' sorgere tra seguaci di diverse religioni (o atei) mentre si applica il diritto alla liberta' di religione, in Europa normalmente per liberta' di religione si intende la liberta' di seguire una religione di propria scelta, o nessuna religione (o anche di fondarne di nuove, ex novo o per scisma), mentre qui mi sembra si tratti semplicemente di un abuso da parte di un datore di lavoro. Sono andato a leggermi la Costituzione USA (basta digitare US Costitution su Google) e il primo Emendamento non stabilisce affatto alcun obbligo per i dipendenti a seguire la religione del datore di lavoro.Problemi del genere erano sorti in Italia anche nelle Forze Armate e nelle carceri, perche' dei regolamenti prevedevano l'obbligo per tutti di andare a messa.Corsi piu' o meno strampalati di potenziamento mentale, su basi psicologighe o religiose, possono essere fastidiose per vari motivi: se si trattasse solo di ascoltare una specie di conferenza, ci si potrebbe anche andare, ascoltare, farsi una propria idea senza farsi influenzare, e tornarsene a casa senza aver litigato con il datore di lavoro, i problemi pero' derivano dal fatto che spesso questi corsi contemplano attivita' che molti soggetti considerano lesive della propria dignita' e integrita', in pratica fare cose pazzesche o sgradevoli che dovrebbero modificare la personalita', e nel caso di Scientology e' ancora peggio, usano fare un interrogatorio anche sulla vita privata (che al datore di lavoro non dovrebbe interessare) con una specie di macchina della verita'.Paolo
    • vero scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      esiste una famosissima azienda italiana in cui il fondatore porta i libri contabili a Lourdes prima della chiusura dell'anno fiscale. E tutti i direttori devono seguire il capo ... non credo un rifiuto porterebbe al licenziamento, ma chi può dirlo ;)
    • Nilok scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      QUOTO!Buon Natale.
    • -ToM- scrive:
      Re: Ma siamo matti ?
      - Scritto da: 0verture
      Misture tra economia e pratiche (pseudo)
      religiose
      ?
      Qui si sta veramente passando il limite...dillo agli evangelisti...
  • lellykelly scrive:
    Re: un problema vero
    fare gli auguri a natale fa parte della tradizione, sempre meno hanno un significato religioso.comunque se i tuoi amici esteri sono persone normali, capiscono che è una festa nazionale e si adattano a riceverli.mica gli devi dare un crocifisso?
    • Tecnico scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: lellykelly
      fare gli auguri a natale fa parte della
      tradizione, sempre meno hanno un significato
      religioso.
      comunque se i tuoi amici esteri sono persone
      normali, capiscono che è una festa nazionale e si
      adattano a
      riceverli.
      mica gli devi dare un crocifisso?Assolutamente, non c'é nessun problema con le persone. Ma le leggi di alcuni paesi europei OBBLIGANO a tener conto della religione dei membri del personale nel caso in cui si faccia un regalo aziendale. Assurdo, ma è cosi... :'(:'(:'(
      • 0verture scrive:
        Re: un problema vero
        Assurdo ma quando lo stato si intromette troppo nel ménage di un'azienda questa, la soluzione la trova facilmente: chiude baracca e riapre in Cina dove il regalo aziendale personalizzato è l'ultima delle preoccupazioni del lavorate medio dagli occhi a mandorla.
        • Tecnico scrive:
          Re: un problema vero
          - Scritto da: 0verture
          Assurdo ma quando lo stato si intromette troppo
          nel ménage di un'azienda questa, la soluzione la
          trova facilmente: chiude baracca e riapre in Cina
          dove il regalo aziendale personalizzato è
          l'ultima delle preoccupazioni del lavorate medio
          dagli occhi a
          mandorla.:'(:'(:'( talmente vero...
      • Massimilian o scrive:
        Re: un problema vero
        No, non è assurdo, anzi direi che è una buona pratica dell'azienda tener conto di questo.
      • -ToM- scrive:
        Re: un problema vero
        - Scritto da: Tecnico
        Assolutamente, non c'é nessun problema con le
        persone. Ma le leggi di alcuni paesi europei
        OBBLIGANO a tener conto della religione dei
        membri del personale nel caso in cui si faccia un
        regalo aziendale.il corano che dice del panettone?sono preoccupato...
  • Stein Franken scrive:
    Re: un problema vero
    Io non li faccio del tutto :DIn compenso quando me li fanno, fa sempre piacere.
    • Tecnico scrive:
      Re: un problema vero
      - Scritto da: Stein Franken
      Io non li faccio del tutto :D

      In compenso quando me li fanno, fa sempre piacere.ottima risposta, sarebbe molto più facile per tutti ;)
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Nilok
    Dov'è nilok ?
    • lellykelly scrive:
      Re: Nilok
      no, dai, nonon stare ad istigare!
      • Tecnico scrive:
        Re: Nilok
        - Scritto da: lellykelly
        no, dai, no

        non stare ad istigare

        !come sparare sulla croce rossa (rotfl)
        • Nilok scrive:
          Re: Nilok
          W la Croce Rossa!...sopratutto quando salva la vita a te dopo un infarto...
        • Nilok scrive:
          Re: Nilok
          ...avevo già risposto a questo post che, viole le regole del Forum, ma OVVIAMENTE è stato cancellato il mio...di post di risposta a questo che viola le regole del Forum....[yt]TgivwDHgGeE[/yt]Non per nulla, nel "Tema Libero" (che di libero sembra abbia ben poco...) http://www.piforum.it/b.aspx?i=2511864di questo stesso Forum, ho messo un articolo che riguarda la CENSURA che viene effettuata nei miei confronti, DISCRIMINANDONI rispetto agli altri e facendo finta che le REGOLE del Forum valgano SOLO per CHI FA COMODO al Forum stesso..http://c2.ac-images.myspacecdn.com/images02/10/m_d58a1e3ed1344b01950411af14b58275.jpghttp://c2.ac-images.myspacecdn.com/images02/37/m_6d4cd0afbe674d4288d252c09ce2a655.jpghttp://c2.ac-images.myspacecdn.com/images02/22/m_26125fb720b044bd99a96ce9af8275a9.jpgE vediamo se questo post viene cancellato.Buon Natale
      • Nilok scrive:
        Re: Nilok
        ...troppo tardi!
    • barra78 scrive:
      Re: Nilok
      mi sono chiesto la stessa cosa. Deve essere in ferie o malato ma gli auguro la prima.
      • anonimo scrive:
        Re: Nilok
        Scelgo di dirlo qui.Ebreo, Scientologo, Islamico o Cristiano, il problema non è la religione: è il fanatismo, se c'è, con cui la si pratica. Ogni religione può portare alla strada della rettitudine, il fanatismo è, per tutte, la strada sbagliata.
        • Eriatarka scrive:
          Re: Nilok
          - Scritto da: anonimo
          Scelgo di dirlo qui.
          Ebreo, Scientologo, Islamico o Cristiano, il
          problema non è la religione: è il fanatismo, se
          c'è, con cui la si pratica. Ogni religione può
          portare alla strada della rettitudine, il
          fanatismo è, per tutte, la strada
          sbagliata.errorela spiritualità può portare (ma non per forza) alla rettitudine e all'illuminazione, perchè è un percorso personale di ricerca del proprio dio personalela religione porta inevitabilmente all'estremismo - perchè al contrario della spiritualità richiede dogmi e verità rivelate immutabili nel tempo, e quindi refrattarie a ogni tipo di confronto/discussione
          • Nilok scrive:
            Re: Nilok
            ...non riesco a smettere dal ridere!!!!!AH AH AH AH AH AH AH
          • Eriatarka scrive:
            Re: Nilok
            visto che mi sembra evidente che nilok è solo un altro inutile troll che infesta la rete, non sarebbe possibile bannarlo in modo definitivo, visto che sistematicamente ignora il primo dei tre punti riportati qua sopra (nella maschera dei commenti)?
          • Nilok scrive:
            Re: Nilok
            ...ma da che pulpito arriva la predica!Sempre meglio cucire la bocca a chi ci fa scomodo stare a sentire NEVVERO????Buone vacanze!
        • Ateo Anticleric ale scrive:
          Re: Nilok

          Ogni religione può portare alla strada della rettitudineNO.Le religioni sono come le lucciole, per splendere hanno bisogno delle tenebre.Arthur Schopenauer
          • Nilok scrive:
            Re: Nilok
            Arthur Schopenauer è FAMOSO per aver detto un mucchio di BANALITA' mischiate con rarissime cose intelligenti.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Nilok
            - Scritto da: Nilok
            Arthur Schopenauer è FAMOSO per aver detto un
            mucchio di BANALITA' mischiate con rarissime cose
            intelligenti.Guarda che confondi il grande filosofo Schopenhauer con quella mezza tacca di scrittore di fantascienza che fu Ron Hubbard.
          • Immanuel Kant scrive:
            Re: Nilok
            Ha parlato il grande filosofo....sei solo capace a denigrare
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Nilok
            - Scritto da: Immanuel Kant
            Ha parlato il grande filosofo....sei solo capace
            a denigrareSi chiama critica letteraria. Hubbard è stato un mediocre scrittore di fantascienza.
        • Nilok scrive:
          Re: Nilok
          Quoto!
      • Nilok scrive:
        Re: Nilok
        Sto benissimo!8)
    • Macs scrive:
      Re: Nilok
      Gli avranno spillato fino all'ultimo cent di euro e ora non ha piu' i soldi per una connessione :D
    • Nicola Caverna scrive:
      Re: Nilok
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Dov'è nilok ?Probabilmente ad un corso di aggiornamento.
    • pippopluto scrive:
      Re: Nilok
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Dov'è nilok ?sulla sua nave spaziale...
      • Nilok scrive:
        Re: Nilok
        Già...ed il mio sistema di distruzione intergalattico è opportunamente sincronizzato sul tuo GPS....indovina dove te l'ho messo?;-)
    • Nilok scrive:
      Re: Nilok
      Eccomi!
Chiudi i commenti