IsoHunt ha ceduto

Dopo oltre un decennio da protagonista del file sharing, il motore di ricerca per torrent chiude i battenti. Si è accordato con Hollywood per un risarcimento da 110 milioni di dollari

Roma – Dieci anni e mezzo di storia della condivisione in Rete, sette anni di battaglia con gli studios di Hollywood per difendere il proprio status di neutro motore di ricerca per file messi a disposizione da utenti terzi: isoHunt ha ceduto. Porrà fine alle proprie attività, si accorderà con MPAA su un risarcimento che per ora vale 110 milioni di dollari.

44,2 milioni di peer, 13,7 milioni di torrent attivi, una lunga serie di confronti in tribunale e un’alta percentuale di sconfitte, blocco italiano compreso: lo scontro tra isoHunt e l’industria del cinema, avviato nel 2006, era giunto a un punto di svolta nel mese di marzo del 2013. Il giudice della corte d’appello che stava analizzando il caso stabiliva che isoHunt non avrebbe potuto godere delle protezioni garantite dal DMCA ai neutri intermediari della Rete: il CEO Gary Fung, checché ne dicesse , sarebbe sempre stato consapevole della natura illecita dei traffici di contenuti intrattenuti attraverso la piattaforma, e li avrebbe agevolati e incoraggiati. Oltre il 90 per cento dei file indicizzati da isoHunt sarebbero illeciti, nonostante le ripetute ingiunzioni al filtraggio , e Fung avrebbe lucrato proprio sull’appetito dei netizen per i contenuti degli studios in circolazione senza l’autorizzazione dei detentori dei diritti.

Restava da decidere solo l’entità dei danni, in un confronto in tribunale previsto per il 5 dicembre: poiché la violazione di isoHunt era stata ritenuta intenzionale, l’accusa avrebbe potuto ottenere 150mila dollari di risarcimento per ciascuno dei file indicizzati dopo essere stati condivisi illegalmente dai cittadini della Rete. Prima di rivederesi di fronte a un giudice, MPAA e il CEO Fung sono giunti ad un accordo: hanno reso noto di voler rinunciare a combattere per vie legali, con Fung che cesserà l’attività di isoHunt e di siti collaterali quali TorrenTBox e Podtropolis e si impegnerà a rifondere MPAA con una cifra fissata a 110 milioni di dollari .

Si tratta di una cifra indubbiamente spropositata : la stessa MPAA, nel recente passato, aveva sottolineato come una richiesta di risarcimento da 2 milioni di dollari sarebbe bastata per costringere isoHunt alla bancarotta. Una cifra spropositata, ma per MPAA più preziosa del denaro che non riceverà probabilmente che in minima parte da Fung: gli studios potranno farne un vessillo deterrente per altri attori che volessero intraprendere il business della condivisione illecita. Gli studios lo dicono a chiare lettere: l’accordo è un messaggio forte per coloro che “fanno affari con l’incoraggiamento, l’abilitazione e l’agevolazione della violazione del copyright”, da ritenersi “essi stessi colpevoli di violazione” e per questo soggetti a denuncia.

“Ho fatto del mio meglio per dimostrare i benefici di BitTorrent e del file sharing, della ricerca e della condivisione della cultura – scrive il CEO di isoHunt Gary Fung – ma per me è arrivato il momento di dedicarmi a nuove idee nell’ambito del software e a nuovi progetti”. “Sgombrare il campo da servizi illegali come isoHunt – ha dichiarato invece il senatore Chris Dodd, presidente e CEO di MPAA – aiuterà ad assicurare che i servizi legali possano crescere e prosperare, e che i consumatori abbiano una maggiore libertà di scelta”. Ammesso che Hollywood persegua politiche di mercato che sappiano soddisfare le platee della Rete.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gianni scrive:
    ubuntu in ufficio
    per chi vuol 'uscire' da winzozz che software si trova per i piccoli uffici: ddt fatture magazzino ... sotto linux ?
    • krane scrive:
      Re: ubuntu in ufficio
      - Scritto da: gianni
      per chi vuol 'uscire' da winzozz che software si
      trova per i piccoli uffici: ddt fatture magazzino
      ... sotto linux ?Questa e' un'ottima domanda, purtroppo non mi intendo granche di quali programmi siano necessari a livello di legge nella gestione di una ditta, cercando con google si trova un po' di tutto, ad esempio:http://www.igesa.net/Ho trovato anche un piccolo elenco qua, non so quanto aggiornato: http://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7c.htmlAl momento su windows cosa viene utilizzato in generale nei piccoli uffici ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2013 17.13-----------------------------------------------------------
  • Giulio Intrinseco scrive:
    delusione!!!
    oltre dieci anni fa entravo nel mondo di linux lasciando quello commerciale di windows per mille ovvi motivi. Provai tutte le distro del momento e scelsi ubuntu sia per la sua vocazione friendly user che per la sua promessa di aggiornamenti... Dal 2007 uso esclusivamente ubuntu, ma ho notato nelle versioni che vanno dal 12 una discutibile qualità, a favore di scelte che non hanno alcuna condivisione con l'utente.Ora a causa del cambio del monitor (quello crt ha fatto fumo) mi trovo a dover cambiare anche la scheda video scegliendo una nvidia al posto di quell'ati radeon da sempre mal supportata da ubuntu. Scaricata la versione 13.10 quattro giorni fa ( 22-10-2013) ho iniziato a rinfrescare il pc tra le mille sorprese quindi già dalla live ho visto l'inesistente compatibilità con i driver proprietari di nvidia, e dopo mille tentativi mi ritrovo con dei driver nouveau (??) con una risoluzione sgranata da orbi ed una lentezza grafica come il rallenty di quei film da stucchi. Un mio personale complimenti alla comunità Canonical per il risulato ottenuto, si collegherà pure a i pod e cellulari, ma di fatto oramai la distro non è più fruibile a gente che ancora demanda al computer per certe attività. E tutto per quella guerra dei driver proprietari sia con nvidia o ati... bel open source del progresso. Era meglio prima quando usato la versione 8.10.Spero le cose cambino in meglio ma visti questi chiari di luna dove anche ubuntu fa l'occhiolino al commercio di amazon...
    • paprika scrive:
      Re: delusione!!!
      Nemmeno i driver proprietari dal sito nvidia hanno funzionato?
    • iRoby scrive:
      Re: delusione!!!
      Mi spiace ma a me è sucXXXXX il contrario. Ubuntu 13.10 risupporta nuovamente e pienamente le ATI X1300-1400 dei laptop Santa Rosa e precedenti. Così mettendo un po' più di ram ho rivitalizzato un ottimo HP NC6320 ed un Dell D630.Per il discorso Nvidia se ne è già parlato con le invettive di Torvalds contro Nvidia. Non è problema della Ubuntu/Canonnical.
  • sylvaticus scrive:
    Il vantaggio di Linux nella convergenza
    Linux ha un enorme vantaggio nella convergenza dei dispositivi ultraportatili (smatphone, phablets) con quelli desktop "classici": da sempre ha mantenuto il sistema grafico disaccoppiato dal resto delle API, e visto che ormai la differenza tra uno smartphone quad-core 1,5 Ghz (ma c'è di peggio... ehm.. meglio) e un pc è solo nelle dimensioni dello schermo, è chiaro che un programma può essere sfruttato su entrambe le piattaforme "semplicemente" (sì, è tra parentesi) adattandone la GUI..Quindi ottima idea quella di ubuntu di un OS che a schermo staccato mi funziona come smartphone e poi le stesse applicazioni, a schermo attaccato si riconfigurano nella GUI per un uso desktop..
  • max b. scrive:
    ...
    So che si discute di Saucy Salamander, quindi sono un po' fuori tema, chiedo scusa. Il punto è questo: un utente (o utonto, come preferite (ghost) ) che vuole passare da winsozz a linux, quale distro dovrebbe scegliere?Questo perchè si dice tutto e il contrario di tutto. Alcuni elogiano Ubuntu per il fatto che è user friendly, altri sostengono che è quasi al livello di windows in tema di sicurezza, come in questa conversazione: http://punto-informatico.it/b.aspx?is=3910071.Qualcuno è in grado di chiarire questo tema? :)
    • distro scrive:
      Re: ...
      Non c'è una distro migliore o quella da scegliere, dipende da te, però ci sono un paio di considerazioni da tenere conto per chi viene da Windows: - Ubuntu e derivate sono le più semplici e veloci da installare e anche quelle più supportate da terze parti- KDE ha un'interfaccia molto completa e anche più familiare per chi viene da Windows 7. - Fra le derivate di Ubuntu con KDE, Kubuntu offre una una versione di KDE pulita senza tante personalizzazioni ed extra. Mint KDE tende a installare più roba di default.- Kubuntu se la cava abbastanza bene anche su computer vecchi (è più leggero di 7, grossomodo dove gira XP, può girare anche Kubuntu), ma Xubuntu è un po' più snello, offrendo un'interfaccia non troppo aliena e non troppo spartana. Lubuntu è ancora più leggero, ma meno completo.- In K/X/L/Ubuntu le LTS sono quelle più stabili. L'ultima LTS è la 12.04. La prossima è la 14.04 (ad aprile). Se vuoi software più aggiornato, scarica la salamandra, ma pensala un po' come una beta. Se no è possibile attivare i backport e alcuni repositori aggiuntivi.Ti conviene comunque scaricarti le live e provartele, così ti fai una prima idea. :)In quanto alla sicurezza, vedo che il link si riferice a Clam. Clam serve per controllare più che altro il malware che potrebbe finire nella partizione di Windows e cose simili. Per quanto sia possibile creare malware anche GNU/Linux, ha vita più difficile e di solito il problema sta fra la sedia e la tastiera. Tra l'altro, a differenza di Windows, non entri neanche come amministratore (non che non possano esserci exploit). Finché usi repo ufficiali (che è praticamente tutto opensource, a parte alcuni repo facoltativi dove puoi trovare driver di nVidia ecc, comunque non di pinco pallino), è ragionevolmente sicuro.A livello di falle e vulnerabilità, possono capitare, ma in genere vengono chiuse in fretta. Anche Secunia non riporta falle aperte per l'ultima LTS:http://secunia.com/community/advisories/product/40762Certo, se poi installi roba strana da repository non ufficiali o pacchetti che trovi in giro per la rete, è a tuo rischio e pericolo.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: ...
        Sulla sicurezza, in quel link qualcuno affermava che debian é piú sicuro di mint in quanto derivante da ubuntu "la peggiore distribuzione di tutti i tempi" secondo l'utente king volution. Boh...
        • Quelo scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Nome e cognome
          Sulla sicurezza, in quel link qualcuno affermava
          che debian é piú sicuro di mint in quanto
          derivante da ubuntu "la peggiore distribuzione di
          tutti i tempi" secondo l'utente king volution.
          Boh...Non è una questione di Boh, il discorso è molto semplice.Il Free software non è come software commerciale ma è distribuito allo stato ALPHA perchè i tester sono gli utenti. Dopo l'ALPHA arriva alla BETA (le Release Candidate) e infine alle STABLE. Il proXXXXX per un sistema operativo di solito dura alcuni anni e questo vale anche per Windows (il cui annuncio sulla versione che loro chiamano BETA di solito è dato almeno un anno prima).Logica vorrebbe che la gente usasse la release stabile che ora per esempio è DEBIAN WHEEZY col Kernel 3.2 che non la tiri giù nemmeno a cannonate.Ma la gente vuole la novità e si scarica la versione ALPHA con righe di codice scritte qualche giorno prima, Ubuntu, che è una distribuzione gratuita ma con fini pseudo-commerciali, prende una experimentale la freeza la prova un paio di mesi e la butta fuori come release.La Mint si basa sulla UBUNTU, poi ne esiste una versione LMDE che significa Linux Mint Debian Edition che è direttamente presa dalla SID (cioè dalla experimental di Debian) ed è addirittura rolling, cioè appena arriva nuovo codice viene aggiunto.Per quanto mi riguarda, siccome ho incominciato ad odiare seriamente Ubuntu, se dovessi scegliere una alternativa alla mia Wheezy, sceglierei comunque la LMDE.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Quelo
            Per quanto mi riguarda, siccome ho incominciato
            ad odiare seriamente Ubuntu, se dovessi scegliere
            una alternativa alla mia Wheezy, sceglierei
            comunque la
            LMDE.E' anche questione di gusti. Io uso ubuntu 12.04 LTS con desktop gnome e mi trovo benissimo. Ma poi scusa perchè odi così tanto ubuntu? :
          • Quelo scrive:
            Re: ...


            E' anche questione di gusti. Io uso ubuntu 12.04
            LTS con desktop gnome e mi trovo benissimo. Ma
            poi scusa perchè odi così tanto ubuntu?
            :Perché prima era UNA distribuzione Linux, poi quando è diventata LA distribuzione Linux e ha pasturato un po`, si è staccata dal gruppo ed è diventata un modello di business.Non che abbia niente contro i modelli di business, ma trasformare il mondo Linux nella brutta copia di Android per spingere il proprio cloud e i propri servizi integrati con Amazon, non è ciò che un utente desktop professionale (cioè uno che ci lavora e non usa il computer solo per collegarsi a Facebook) vuole.Per quanto riguarda usare Gnome su Ubuntu, è semplicemente assurdo, perché a Shuttleworth non interessa NULLA di Gnome, sono anche convinto che tra un po` lo toglierà se non l'ha già fatto, è un "RAW" molto meno curato di quello di Debian Wheezy per esempio che è un mondo avanti in fatto di stabilità e configurabilità.Mint con Cinnamon è una Gnome Shell con il suo menù, i servizi al posto giusto e i desktop multipli e il tutto è molto più curato di quell'accrocchio grafico marroncino malgestito, che viene fuori se tenti di fare la stessa cosa su Ubuntu.
    • Quelo scrive:
      Re: ...


      Qualcuno è in grado di chiarire questo tema? :)Di solito no, comunque c'è sempre più gente che punta qui :http://www.linuxmint.com/Siccome sei alle prime armi ti consiglio questa in particolare :http://blog.linuxmint.com/?p=2366In particolare la versione Cynnamon che una volta che ti dà i vantaggi di Gnome Shell (come il multidesktop dinamico) e lo stile di lavoro classico con una singola barra e lo spazio di lavoro pieno.L'unico problema è che se la usi troppo poi non riesci più a tornare a windows per quanto è comoda.
    • iRoby scrive:
      Re: ...
      Passare a Linux con quale scopo?Rimanere un comune utente?O appassionarsi all'informatica e imparare qualcosa di questo mondo?Perché ci sono distribuzioni per tutti i gusti e tutti gli scopri con anche differenti funzionalità e difficoltà d'uso e apprendimento.
      • ciccio scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: iRoby
        Passare a Linux con quale scopo?Che importa? Basta mollare winsozz. :D
        • iRoby scrive:
          Re: ...
          Si ma se lo fai con la distribuzione inadatta magari ci si scoraggia e si finisce per tornarci.E magari si pensa che tutto il mondo Linux sia uguale.
    • collione scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: max b.
      questo: un utente (o utonto, come preferite
      (ghost) ) che vuole passare da winsozz a linux,
      quale distro dovrebbe
      scegliere?linux mint
      tutto. Alcuni elogiano Ubuntu per il fatto che è
      user friendly, altri sostengono che è quasi almint è una derivata ubuntu, ma senza gli errori commessi da canonical
      livello di windows in tema di sicurezza, come in
      questa conversazione:
      http://punto-informatico.it/b.aspx?is=3910071.
      questa è una balla colossale, niente è un colabrodo quanto windows
      • iRoby scrive:
        Re: ...
        Sulla 13.10, Unity è finalmente reattivo e abbastanza stabile.A me Unity non dispiace. Ma per fruirne a pieno ci vogliono un paio di Indicator. Il classicmenu-indicator che ti da l'equivalente del tasto Start di Windows con il menu delle applicazioni. E Diodon, un ottimo clipboard manager configurabile.E se danno fastidio rimuovere quelle idiozie pubblicitarie di Amazon e compagnia.
  • Al bastardo piace la carne cruda scrive:
    Lubuntu e Xubuntu 13.10
    Chi le ha provate?
    • Shiba scrive:
      Re: Lubuntu e Xubuntu 13.10
      - Scritto da: Al XXXXXXXX piace la carne cruda
      Chi le ha provate?Ho installato due Lubuntu 13.10 ieri. Ti serve sapere qualcosa in particolare?
      • Al bastardo piace la carne cruda scrive:
        Re: Lubuntu e Xubuntu 13.10
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: Al XXXXXXXX piace la carne cruda

        Chi le ha provate?

        Ho installato due Lubuntu 13.10 ieri. Ti serve
        sapere qualcosa in
        particolare?Su che HW le hai installate? Come funzionavano?
        • Shiba scrive:
          Re: Lubuntu e Xubuntu 13.10
          - Scritto da: Al XXXXXXXX piace la carne cruda
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: Al XXXXXXXX piace la carne cruda


          Chi le ha provate?



          Ho installato due Lubuntu 13.10 ieri. Ti serve

          sapere qualcosa in

          particolare?

          Su che HW le hai installate? Come funzionavano?Su due netbook:- Dell Mini 9", 8GB SSD e 1GB RAM.- EeePC 701, 4GB SSD e 512MB RAM.Anche sul 701, nonostante abbia dovuto cambiare una riga nell'installer a causa dell'SSD piccola, sono rimasto molto sorpreso da come funzioni bene (sarà il Celeron al posto dell'Atom). Non ho notato regressioni rispetto alla 13.04 ed entrambe le macchine hanno una buona reattività. A sistema appena avviato, la RAM occupata è tra 80-90MB.
        • Trollollero scrive:
          Re: Lubuntu e Xubuntu 13.10
          - Scritto da: Al XXXXXXXX piace la carne cruda
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: Al XXXXXXXX piace la carne cruda


          Chi le ha provate?



          Ho installato due Lubuntu 13.10 ieri. Ti serve

          sapere qualcosa in

          particolare?

          Su che HW le hai installate? Come funzionavano?Xubuntu 13.10 su un Asus 1005ha (Atom e 1 Gb di Ram, usato come macchina di sviluppo web, web & db server locale per 3-4 webapp privati e un'po di multimedia)Direi semplicemente perfetta: zero problemi, finora.
    • gianni scrive:
      Re: Lubuntu e Xubuntu 13.10
      Xubu 14.04 sul notebook con nvidia optimus (see bel nome) installa bumblebee da solo :-D
  • On. Franco Dellanti scrive:
    Il sogno di Tim Berners-Lee
    Le sottopongo una delle sempre illuminanti riflessioni di Eleuterio, un opinionista tra i più quotati, un vero fine dicitore:http://www.controlacrisi.org/notizia/Conflitti/2013/10/5/37166-volterra-contro-famiglia-gay-due-gay-e-un-bambino-non-sono/
    • qualcuno scrive:
      Re: Il sogno di Tim Berners-Lee
      - Scritto da: On. Franco Dellanti
      Le sottopongo una delle sempre illuminanti
      riflessioni di Eleuterio, un opinionista tra i
      più quotati, un vero fine
      dicitore:
      http://www.controlacrisi.org/notizia/Conflitti/201In tanti che hanno capito Grillo è un imbroglione che lavora per tagliare le gambe alla sinistra e salvare Berlusconi.Ora che Grillo è sXXXXXXXto mi sa che salteranno fuori tanti altri imbroglioni simili che si spacciano per gente di sinistra per fare confusione. Questo è la prima volta che lo vedo, ma il sondaggio su euro e austerity in prima pagina sono molto sospetti. Chi vuole farci buttare fuori dall'euro è berlusconi, chi non vuole l'austerity sono quelli della casta, sono loro quelli che si pappano i soldi spesi dallo stato.
      • qualcun altro scrive:
        Re: Il sogno di Tim Berners-Lee
        - Scritto da: qualcuno
        In tanti che hanno capito Grillo è un imbroglione
        che lavora per tagliare le gambe alla sinistra e
        salvare
        Berlusconi.Ma per favore! PD e PD meno L hanno convissuto per vent'anni. Lo dicono i fatti, il resto sono chiacchiere!
        • qualcuno scrive:
          Re: Il sogno di Tim Berners-Lee

          Ma per favore! PD e PD meno L hanno convissuto
          per vent'anni. Lo dicono i fatti, il resto sono
          chiacchiere!Come quelle di Bossi ... pardon Grillo
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Il sogno di Tim Berners-Lee
            Che palle quando si parla di politica come il calcio. Però è vero che pd e pdl sono stanti conviventi più che avversari. IL PD non hai mai fatto una opposizione che sia una, questo lo dicono i fatti e basta.
          • qualcuno scrive:
            Re: Il sogno di Tim Berners-Lee
            - Scritto da: Sg@bbio
            Che palle quando si parla di politica come il
            calcio. Ottimo inizio per catturare l'attenzione degli italioti poco interessati alla politica che si fanno XXXXXXX ad ogni elezione perche si informano poco e male.
            Però è vero che pd e pdl sono stanti
            conviventi più che avversari. Poi si riparte con la solita propaganda.
            IL PD non hai mai
            fatto una opposizione che sia una, questo lo
            dicono i fatti e basta.No questo lo dici tu e gli altri user creati ad arte per vendere pentole e all'occasione fare propaganda per chi paga.
          • sal scrive:
            Re: Il sogno di Tim Berners-Lee
            - Scritto da: qualcuno

            IL PD non hai mai

            fatto una opposizione che sia una, questo lo

            dicono i fatti e basta.

            No questo lo dici tu e gli altri user creati ad
            arte per vendere pentole e all'occasione fare
            propaganda per chi
            paga.Il PD fa parte del passato. E' giurassico, fattene una ragione.
      • Panda Rosa scrive:
        Re: Il sogno di Tim Berners-Lee
        Berlusca governa col PD. Ma sono gli altri ad essere d'accordo col berlusca... Solite idiozie da pdiota
  • Mbutu scrive:
    Navy’s newest warship powered by Linux
    The USS Zumwalt will be a floating data centerarmed with missiles and robot guns.http://arstechnica.com/information-technology/2013/10/the-navys-newest-warship-is-powered-by-linux/E tanti saluti ai rosiconi :D
    • collione scrive:
      Re: Navy’s newest warship powered by Linux
      solo gli idioti continuano a dire che linux fa schifo, è un giocattolo, è scritto da sfigati che vivono nelle cantine dei genitori, ecc...p.s. chiunque si identifichi tra i suddetti idioti ( ho in mente un certo macaco che spara sentenze in continuazione ) è pregato di non rivolgermi epiteti offensivi
      • panda rossa scrive:
        Re: Navy’s newest warship powered by Linux
        - Scritto da: collione
        solo gli idioti continuano a dire che linux fa
        schifo, è un giocattolo, è scritto da sfigati che
        vivono nelle cantine dei genitori,
        ecc...

        p.s. chiunque si identifichi tra i suddetti
        idioti ( ho in mente un certo macaco che spara
        sentenze in continuazione ) è pregato di non
        rivolgermi epiteti
        offensiviI macachi sono noti per lanciare XXXXX addosso agli aggressori.[img]http://i.qkme.me/35v59s.jpg[/img]I macachi di PI non fanni eccezione.
    • qualcuno scrive:
      Re: Navy’s newest warship powered by Linux
      Non devi andare tanto lontano pure su queste navi i sistemi girano su Linux:http://it.wikipedia.org/wiki/Cavour_%28550%29http://it.wikipedia.org/wiki/Classe_Orizzonte_%28fregata%29
      • stormbringe r scrive:
        Re: Navy’s newest warship powered by Linux
        - Scritto da: qualcuno
        Non devi andare tanto lontano pure su queste navi
        i sistemi girano su
        Linux:

        http://it.wikipedia.org/wiki/Cavour_%28550%29

        http://it.wikipedia.org/wiki/Classe_Orizzonte_%28fe sulla costa concordia? :D
        • panda rossa scrive:
          Re: Navy’s newest warship powered by Linux
          - Scritto da: stormbringe r
          - Scritto da: qualcuno

          Non devi andare tanto lontano pure su queste
          navi

          i sistemi girano su

          Linux:



          http://it.wikipedia.org/wiki/Cavour_%28550%29




          http://it.wikipedia.org/wiki/Classe_Orizzonte_%28f
          e sulla costa concordia? :DSchettino aveva un ipad, e ha pensato prima di tutto a salvare quello.Fai tu...
          • Jack scrive:
            Re: Navy’s newest warship powered by Linux
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: stormbringe r

            e sulla costa concordia? :D

            Schettino aveva un ipad, e ha pensato prima di
            tutto a salvare quello.http://www.applezein.net/wordpress/53961/inchino-il-simpatico-gioco-per-guidare-una-nave-e-fare-il-saluto-nelle-coste/Probabilmente ha collegato la nave a questo giochino :-D
    • Matrix scrive:
      Re: Navy’s newest warship powered by Linux
      Se è per questo anche la nasa usa linux
    • maxsix scrive:
      Re: Navy’s newest warship powered by Linux
      - Scritto da: Mbutu
      The USS Zumwalt will be a floating data
      centerarmed with missiles and robot
      guns.
      http://arstechnica.com/information-technology/2013


      E tanti saluti ai rosiconi :DBellissimo.Te che hai contribuito ti hanno mandato almeno una cartolina con scritto grazie?No eh.
      • cicciobello scrive:
        Re: Navy’s newest warship powered by Linux
        mica gliela abbiamo chiesta.
        • maxsix scrive:
          Re: Navy’s newest warship powered by Linux
          - Scritto da: cicciobello
          mica gliela abbiamo chiesta.Ah si a te basta la stelletta sul rank del forum.Alle volte vi confondo con persone normali.
      • panda rossa scrive:
        Re: Navy’s newest warship powered by Linux
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: Mbutu

        The USS Zumwalt will be a floating data

        centerarmed with missiles and robot

        guns.


        http://arstechnica.com/information-technology/2013





        E tanti saluti ai rosiconi :D

        Bellissimo.
        Te che hai contribuito ti hanno mandato almeno
        una cartolina con scritto
        grazie?

        No eh.E a te che ti hanno rifiutato la soluzione a pagamento, te l'hanno sbattuta la porta in faccia?
        • maxsix scrive:
          Re: Navy’s newest warship powered by Linux
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: maxsix

          - Scritto da: Mbutu


          The USS Zumwalt will be a floating data


          centerarmed with missiles and robot


          guns.





          http://arstechnica.com/information-technology/2013








          E tanti saluti ai rosiconi :D



          Bellissimo.

          Te che hai contribuito ti hanno mandato
          almeno

          una cartolina con scritto

          grazie?



          No eh.

          E a te che ti hanno rifiutato la soluzione a
          pagamento, te l'hanno sbattuta la porta in
          faccia?Ahia. Punto sul vivo un'altra volta.
      • gnammolo scrive:
        Re: Navy’s newest warship powered by Linux
        da qua si evince che al massimo sei uno studente o un mantenuto e che cmq nell'informatica vera non ci hai mai lavorato
        • panda rossa scrive:
          Re: Navy’s newest warship powered by Linux
          - Scritto da: gnammolo
          da qua si evince che al massimo sei uno studente
          o un mantenuto Una cosa non esclude l'altra.
          e che cmq nell'informatica vera
          non ci hai mai
          lavoratoMa neppure altrove...
      • gnammolo scrive:
        Re: Navy’s newest warship powered by Linux
        ringrazia invece il royalty free se ti è conXXXXX di sproloquiare in questo forum. Se sai l'inglese: <b
        On 30 April 1993, CERN made the source code of WorldWideWeb available on a royalty-free basis; the software was free for anyone to use </b
        , and remains so today. Web usage exploded as people started setting up their own servers and websites. By late 1993 there were over 500 known web servers, and the WWW accounted for 1% of internet traffic, which seemed a lot in those days (the rest was remote access, e-mail and file transfer). Twenty years on, there are an estimated 630 million websites online.http://info.cern.ch/
  • MacGeek scrive:
    Bene, così finalmente...
    Qualcuno potrà installare LibreOffice sul cellulare, come chiedeva da anni! Uhahaah. AUGURI.
    • sgabbio scrive:
      Re: Bene, così finalmente...
      01/10
    • Amigone da Castagneto scrive:
      Re: Bene, così finalmente...
      - Scritto da: MacGeek
      Qualcuno potrà installare LibreOffice sul
      cellulare, come chiedeva da anni! Uhahaah.
      AUGURI.Ehm...sul numero di novembre di una nota rivista dedicata a Linux è pubblicata una prova di AndrOffice, ApacheOpenOffice per Android.Certo, gli schermi dei cellulari, anche quelli di 5 pollici, non sono proprio l'ideale per gestire praterie di fogli di calcolo, preparare presentazioni o creare grafica, ma scommetto che qualcuno ci proverà lo stesso; tanto l'app è la stessa per tutti i dispositivi.
    • Funz scrive:
      Re: Bene, così finalmente...
      - Scritto da: MacGeek
      Qualcuno potrà installare LibreOffice sul
      cellulare, come chiedeva da anni! Uhahaah.
      AUGURI.ma se eravate voi a vantarvi di avere la suììt òffis sul 3,5" tàccscrììn :pAdesso anche noi potremo avere una fetta sostanziosa di memoria occupata inutilmente :p
  • On. Mauro Dellasti scrive:
    Uno spunto di riflessione
    A mio avviso è necessario verificare la puntuale corrispondenza tra la situazione contingente della roadmap di Ubuntu alla luce di una corretta ricognizione dei possibilità emergenti dalle nuove tecnologie con criteri rigorosamente metodologici e per un riorientamento delle linee di tendenza in atto a favore di una missione organica e a un tempo articolata ma non totalizzante. Del resto non va sottaciuta ma esplicitata e puntualizzata la necessità di intervenire circa le dichiarazioni sottilmente diffamatorie di alcuni player (cfr. Stallman vs Torvalds).
    • anverone99 scrive:
      Re: Uno spunto di riflessione
      - Scritto da: On. Mauro Dellasti
      A mio avviso è necessario verificare la puntuale
      corrispondenza tra la situazione contingente
      della roadmap di Ubuntu alla luce di una corretta
      ricognizione dei possibilità emergenti dalle
      nuove tecnologie con criteri rigorosamente
      metodologici e per un riorientamento delle linee
      di tendenza in atto a favore di una missione
      organica e a un tempo articolata ma non
      totalizzante.

      Del resto non va sottaciuta ma esplicitata e
      puntualizzata la necessità di intervenire circa
      le dichiarazioni sottilmente diffamatorie di
      alcuni player (cfr. Stallman vs
      Torvalds).Non sono d'accordo sul punto 2 e sulla conclusione. La contestualizzazioneforzata della formulazione tettonica ancestrale (non diottrica) non corrisponde all'esegesi platonica dell'arretramento sociale urbanizzato.Ma vorrei un secondo consulto.
  • OhYeah scrive:
    Salamandra acerba
    Come al solito, appena uscita ha i suoi problemucci su alcuni hardware. Sempre così. Avranno perso chissà quanti utenti, che hanno provato Ubuntu, incuriositi dall'annuncio di turno: si sono trovati vari problemi e ciao ciao... cose che un mese o due dopo andavano. Nel frattempo continuo a preferire Kubuntu 12.04, coi backport: stabile, sempre aggiornato (ho sempre l'ultima versione di KDE, che è migliorato tantissimo, rispetto alle prime release) e con un'interfaccia molto buona. Anche come memoria occupata non c'è più tanta differenza rispetto ad altri DE. KDE mi sembra molto sottovalutato, ma anche loro erano partiti molto male.Oramai Windows lo uso una volta ogni tanto, quando ho voglia di perder tempo con qualche gioco... e ogni volta che torno dal caffé in attesa che Windows bootasse, aveva riavviato per i suoi aggiornamenti, così mi ritrovo il computer di nuovo su Linux :D Ma ora Steam sta promuovendo anche i giochi per Linux. Ho già qualcosa per entrambi e vedo che Linux gestisce meglio la memoria e anche i caricamenti sono più rapidi.
    • Matrix scrive:
      Re: Salamandra acerba
      Kubuntu 13.10 sul mio portatile un pò vecchiotto mi da due seri problemi. Il primo l'impossibilità di avviare la scheda wireless broadcom anche se installati i driver sia automaticamente che manualmente. Niente non ne vuole sapere, non si accende nemmeno il led della scheda. l'altro problema riguarda lo spegnimento e il riavvio del pc. In pratica invece di spegnersi e/o riavviarsi il pc si blocca con lo schermo nero. Con kubuntu 13.04 andava tutto bene. Boh peccato perchè Kubuntu 13.10 risulta effettivamente più reattiva della vecchia versione. Speriamo che aggiornino al più presto ma mi sa che rimarrà cosi' fino alla prossima uscita.
      • Matrix scrive:
        Re: Salamandra acerba
        Dopo mille peripezie ho installato linux mint xfce avendo lo stesso problema. Allora ho scoperto di avere,non so come, un blocco hardware della scheda wireless.Potevo provare il comando rfkill ma avviando il pc con windows il blocco si toglie da solo. Comunque su questo portatile un po vecchio lascio xfce che va molto più veloce ed è anche una bella distro anche se non ha tutte le funzioni di kubuntu o di qualsiasi altra distro con kde.
  • bertuccia scrive:
    delusione
    ubuntu è stata una delle prime distro linux che ho iniziato a usare più o meno stabilmenteho appena installato questa versione sullo stesso PC su cui ho installato piastrellottoal momento dell'installazione, ho spuntato l'opzione per i driver di terze parti. L'installer è rimasto lì a ravanare 5 minuti buoni, sembrava piantato, nel momento in cui ho dato un CTRL+ALT+CANC (pensando, iniziamo bene) è passato allo step successivo. Boh.Per il resto buono l'installer, ha visto la vecchia ubuntu e win8, mi ha chiesto cosa volessi fare. Ho scelto dia piallare la vecchia ubuntu.Fine installazione, riavvio.Login, desktop irriconoscibile, lampeggia tipo crisi epilettica, non usabile.CTRL+ALT+F1, login nella shell, <i
    sudo /etc/init.d/lightdm restart </i
    stavolta il desktop è leggibile, anche se lentissimo. Il driver in uso è nouveau. Cambio per utilizzare il driver proprietario di nvidia.Restart, stavolta il desktop è utilizzabile, seppur mostruosamente lento rispetto a piastrellottoubuntu aveva tutti i numeri per essere un sistema desktop stabile e veloce, alla portata di tutti, invece nel 2013 siamo ancora in questa condizione.meh, delusione
    • Sgarbi scrive:
      Re: delusione
      - Scritto da: bertuccia
      boh a me sembra solo che abbiano sprecato la
      grande opportunità di diventare la vera
      alternativa per il
      desktopNon lo diventeranno mai.Qualche anno fa ci provai ad usare Ubuntu come rimpiazzo di windows, ma è inusabile: il livello medio delle applicazioni è a dir poco penoso, esistono una pletora di applicazioni che fanno la stessa cosa (e male, o quantomeno una meno peggio dell'altra).Non parliamo delle GUI: Gnome è più stabile di KDE ma sembra un'interfaccia di 20 anni fa, orrenda da usare e guardare, anche con tutti gli adornamenti che ci vuoi mettere, fa schifo lo stesso. KDE è più carina, ma ricordo che crashava ciclicamente qualche sottosistema.
      • bertuccia scrive:
        Re: delusione
        - Scritto da: Sgarbi

        Non lo diventeranno mai.
        Qualche anno fa ci provai ad usare Ubuntu come
        rimpiazzo di windows, ma è inusabile: il livello
        medio delle applicazioni è a dir poco penoso,
        esistono una pletora di applicazioni che fanno la
        stessa cosa (e male, o quantomeno una meno peggio
        dell'altra).
        Non parliamo delle GUI: Gnome è più stabile di
        KDE ma sembra un'interfaccia di 20 anni fa,
        orrenda da usare e guardare, anche con tutti gli
        adornamenti che ci vuoi mettere, fa schifo lo
        stesso. KDE è più carina, ma ricordo che crashava
        ciclicamente qualche
        sottosistema.a me spiace / fa XXXXXXXre che con tutte le risorse che avevano (i soldi di mark + la relativamente grande base utenti) potevano davvero fare la rivoluzione del desktop, intesa come fornire un sistema alternativo a windows per l'utente medio, e invece no.vedo che il target è sempre il cantinaro
        • pippo75 scrive:
          Re: delusione

          vedo che il target è sempre il cantinaroMa i "cantinari veri" non detestavano ubuntu?
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: pippo75

            vedo che il target è sempre il cantinaro


            Ma i "cantinari veri" non detestavano ubuntu?"Ubuntu è un antico termine africano che significa letteralmente: <<non sono capace di installare Debian

            " (cit.)
          • bubba scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: pippo75


            vedo che il target è sempre il cantinaro





            Ma i "cantinari veri" non detestavano ubuntu?

            "Ubuntu è un antico termine africano che
            significa letteralmente: <<non sono capace
            di installare Debian

            "
            (cit.)molto carina :
          • voingiappon e scrive:
            Re: delusione
            Cantinaro... e odio Ubuntu. Da quando mi presi la briga di provare ad installarlo ho sempre usato Gentoo. Se lo dico qui pero', mi sfottono tutti regolarmente.Ubuntu ha gli svantaggi di Windows con gli svantaggi di Linux.... e' un mix che non mi ha mai soddisfatto: sembrano in preda alla frenesia dell'aggiornamento, alla malia de "la nuova interfaccia" e in ultima analisi al XXXXX del "nuovo standard" (standard solo per i prossimi 6 mesi). Forse quest'ultimo e' vero per tutti i sistemi GNU/Linux.In conclusione? Gentoo o Debian.... allora si che stiamo parlando di GNU/Linux. Mi scuso con le distro simili che non conosco ma oggi e' tutto Ubuntu qui Ubuntu li'.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: voingiappon e
            Cantinaro... e odio Ubuntu.
            Da quando mi presi la briga di provare ad
            installarlo ho sempre usato Gentoo. Se lo dico
            qui pero', mi sfottono tutti
            regolarmente.

            Ubuntu ha gli svantaggi di Windows con gli
            svantaggi di Linux.... e' un mix che non mi ha
            mai soddisfatto: sembrano in preda alla frenesia
            dell'aggiornamento, alla malia de "la nuova
            interfaccia" e in ultima analisi al XXXXX del
            "nuovo standard" (standard solo per i prossimi 6
            mesi). Forse quest'ultimo e' vero per tutti i
            sistemi
            GNU/Linux.

            In conclusione? Gentoo o Debian.... allora si che
            stiamo parlando di GNU/Linux. Mi scuso con le
            distro simili che non conosco ma oggi e' tutto
            Ubuntu qui Ubuntu
            li'.Sorvoliamo sul fatto che tralasci la slackware, distribuzione storica che in un ventennio di esistenza è l'unica ad essere rimasta fedele a se stessa, probabilmente non hai chiara la differenza tra una release semestrale ed una LTS.Ma non importa ;)Ubuntu (avrai fatto caso che la parola "linux" non compare quasi mai anche nel sito di canonical) non si propone come target l'utenza Linux. Cerca (fino ad ora senza sucXXXXX) di emulare Apple che, partendo da una solida base BDS, ha implementato un proprio server grafico ed una propria interfaccia utente.Sono ancora molto indietro, ma il percorso sembra chiaramente questo.Concludendo: se vuoi usare Linux, usa Linux. Ubuntu è un OS Linux based con un target ben definito, se non ti riconosci in quel target installati Gentoo e vivi felice ;)...E magari dai una chance a Slackware ;)
          • niz scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: voingiappon e
            Cantinaro... e odio Ubuntu.
            Da quando mi presi la briga di provare ad
            installarlo ho sempre usato Gentoo. Se lo dico
            qui pero', mi sfottono tutti
            regolarmente.

            Ubuntu ha gli svantaggi di Windows con gli
            svantaggi di Linux.... e' un mix che non mi ha
            mai soddisfatto: sembrano in preda alla frenesia
            dell'aggiornamento, alla malia de "la nuova
            interfaccia" e in ultima analisi al XXXXX del
            "nuovo standard" (standard solo per i prossimi 6
            mesi). Forse quest'ultimo e' vero per tutti i
            sistemi
            GNU/Linux.

            In conclusione? Gentoo o Debian.... allora si che
            stiamo parlando di GNU/Linux. Mi scuso con le
            distro simili che non conosco ma oggi e' tutto
            Ubuntu qui Ubuntu
            li'.Mah! Ognuno si puo' personalizzare la distro che vuole; una volta che hai deciso la pacchettizzazione che preferisci, forse il kernel e poco altro, puoi usare la distro che preferisci senza troppe menne, Ubuntu o meno che sia; non conprendo i distinguo "filosofici" che si fanno sia a credito che a discredito... poi se pure Ian Murdock utilizza Ubuntu (o la utilizzava) non capisco di cosa si parla.
          • sbrotfl scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: voingiappon e
            Cantinaro... e odio Ubuntu.
            Da quando mi presi la briga di provare ad
            installarlo ho sempre usato Gentoo. Se lo dico
            qui pero', mi sfottono tutti
            regolarmente.

            Ubuntu ha gli svantaggi di Windows con gli
            svantaggi di Linux.... e' un mix che non mi ha
            mai soddisfatto: sembrano in preda alla frenesia
            dell'aggiornamento, alla malia de "la nuova
            interfaccia" e in ultima analisi al XXXXX del
            "nuovo standard" (standard solo per i prossimi 6
            mesi). Forse quest'ultimo e' vero per tutti i
            sistemi
            GNU/Linux.

            In conclusione? Gentoo o Debian.... allora si che
            stiamo parlando di GNU/Linux. Mi scuso con le
            distro simili che non conosco ma oggi e' tutto
            Ubuntu qui Ubuntu
            li'.<-- Arch (ero un debianista convinto... poi ho preso un portatile con nvidia optimus :@)
        • panda rossa scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: maxsix
          Per il suddetto motivo. Caccio la grana, pretendo.Ti e' gia' stato spiegato.Il discorso "Caccio la grana, pretendo." lo applichi coi travoni che raccatti sulla tangenziale.Il software libero e' come una bella donna: va corteggiato, compreso, fatto sentire importante.Una cosa lontana anni luce dalla tua filosofia.[img]http://izquotes.com/quotes-pictures/quote-software-is-like-sex-it-s-better-when-it-s-free-linus-torvalds-186219.jpg[/img]
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix


            Per il suddetto motivo. Caccio la grana,
            pretendo.

            Ti e' gia' stato spiegato.Da chi? Da te?Non accetto spiegazioni da un inutile parassita come hai dimostrato di essere in questi anni e in questo forum.
            Il discorso "Caccio la grana, pretendo." lo
            applichi coi travoni che raccatti sulla
            tangenziale.
            Lo applichi sempre. Te lavori a gratis si?Vivi a rimorchio eh.
            Il software libero e' come una bella donna: va
            corteggiato, compreso, fatto sentire
            importante.
            Una cosa lontana anni luce dalla tua filosofia.
            Il software libero è una vecchia a cui puzza il fiato.Sempre lurida e inutile.E porta luridume e inutilità a chi lo fa.Però porta somme ingenti a chi lo usa.Siete dei geni.
            [img]http://izquotes.com/quotes-pictures/quote-sofGuardare il suo inutile faccione mi fa solo pensare alle idiozie che dice e che scrive.
          • cicciobello scrive:
            Re: delusione
            Se il software libero fa guadagnare chi lo usa, è quello il suo scopo.Se il software che fai tu fa guadagnare sono te, chiaramente è inutile: per forza devi rivolgerti agli utonti... solo un incompetente o un ritardato ti pagherebbe (e fra gli utonti ce ne sono tanti)
          • sbrotfl scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: cicciobello
            solo un incompetente o un
            ritardato ti pagherebbe (e fra gli utonti ce ne
            sono
            tanti)Persino apple riesce a farsi pagare :D
          • saverio_ve scrive:
            Re: delusione
            Premetto che non mi piacciono i toni di maxsix e che adoro linux sui server.Il software libero è come il sesso, divertente quando sei giovane e non hai ancora dei programmi di vita. Poi crescendo senti il bisogno di un rapporto stabile, di metter su famiglia, di fare figli... il sesso non basta più.
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: saverio_ve
            Premetto che non mi piacciono i toni di maxsix e
            che adoro linux sui
            server.
            Il software libero è come il sesso, divertente
            quando sei giovane e non hai ancora dei programmi
            di vita. Poi crescendo senti il bisogno di un
            rapporto stabile, di metter su famiglia, di fare
            figli... il sesso non basta più.Il sesso in famiglia continua ad essere libero con la moglie che ti sei sposato.Se poi maxsix nonostante la moglie, continua ad andare a raccattare travoni lungo i viali, perche' lui "paga e pretente", sono solo problemi suoi.
          • P.Inquino scrive:
            Re: delusione
            (rotfl)
          • cicciobello scrive:
            Re: delusione


            Il sesso in famiglia continua ad essere libero
            con la moglie che ti sei
            sposato.

            Se poi maxsix nonostante la moglie, continua ad
            andare a raccattare travoni lungo i viali,
            perche' lui "paga e pretente", sono solo problemi
            suoi.maxsix, per sua stessa ammissione, paga anche per farlo con la moglie: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3911011&m=3911960#p3911960
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: cicciobello



            Il sesso in famiglia continua ad essere
            libero

            con la moglie che ti sei

            sposato.



            Se poi maxsix nonostante la moglie, continua
            ad

            andare a raccattare travoni lungo i viali,

            perche' lui "paga e pretente", sono solo
            problemi

            suoi.

            maxsix, per sua stessa ammissione, paga anche per
            farlo con la
            moglie:

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3911011&m=391Evidentemente la moglie lo fa di mestiere.
        • Tucumcaro scrive:
          Re: delusione
          0/10
        • cicciobello scrive:
          Re: delusione
          Dimenticavo, voi cercate solo polli da spennare e lo hai detto chiaramente.Ricordami di non comprare mai nulla da te.
          • io123456 scrive:
            Re: delusione
            Puoi dire cosa vende esattamente? cosi' viviamo piu' avvertiti e non gli comperiamo nulla?Magari fallissero tutti i tarantolati, i truffaldini e i parassiti d'italia, vivremmo tutti meglio ..
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: cicciobello
            Dimenticavo, voi cercate solo polli da spennare e
            lo hai detto
            chiaramente.
            Si ma non hai capito, e mi spiace, ancora chi è il pollo che spenniamo.Siete voi cantinari.Non loro gli utonti.Io l'ho capito a suo tempo e sinceramente non mi faccio spennare a gratis.Ma mi rendo conto e i fatti lo dimostrano che non tutti sono e la pensano come me.E quindi eccoci qua.
            Ricordami di non comprare mai nulla da te.Probabilmente in un modo o nell'altro lo hai già fatto.Tranquillo.
          • cicciobello scrive:
            Re: delusione

            Si ma non hai capito, e mi spiace, ancora chi è
            il pollo che
            spenniamo.
            Siete voi cantinari.Quando mai vi abbiamo dato dei soldi?

            Ricordami di non comprare mai nulla da te.

            Probabilmente in un modo o nell'altro lo hai già
            fatto.Davvero? Eri tu quello che mi ha venduto il kebab qualche giorno fa?
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: cicciobello

            Si ma non hai capito, e mi spiace, ancora
            chi
            è

            il pollo che

            spenniamo.

            Siete voi cantinari.

            Quando mai vi abbiamo dato dei soldi?
            Ci sono molti modi per spennare i polli ciccio.Chi spenna soldi.Chi spenna tempo.Chi spenna lavoro.Voi siete negli ultimi 2 casi.




            Ricordami di non comprare mai nulla da
            te.



            Probabilmente in un modo o nell'altro lo hai
            già

            fatto.

            Davvero? Eri tu quello che mi ha venduto il kebab
            qualche giorno
            fa?Potrebbe essere, chi lo sa.Sicuramente anche il kebabbaro fa girare il rostro per qualcosa.E voi cantinari?Girate il vostro rostro per cosa?E' ora che ve le facciate queste domande.
          • cicciobello scrive:
            Re: delusione




            Quando mai vi abbiamo dato dei soldi?



            Ci sono molti modi per spennare i polli ciccio.
            Chi spenna soldi.
            Chi spenna tempo.
            Chi spenna lavoro.

            Voi siete negli ultimi 2 casi.

            Non ti dedichiamo né tempo né lavoro. Proprio per questo ce ne freghiamo di fare programmi che piacciano a voi, e quando suggerite di cambiare qualcosa invece di darvi retta vi diamo degli ignoranti.





            Ricordami di non comprare mai
            nulla
            da

            te.





            Probabilmente in un modo o nell'altro
            lo
            hai

            già


            fatto.



            Davvero? Eri tu quello che mi ha venduto il
            kebab

            qualche giorno

            fa?

            Potrebbe essere, chi lo sa.
            Sicuramente anche il kebabbaro fa girare il
            rostro per
            qualcosa.

            E voi cantinari?
            Girate il vostro rostro per cosa?

            E' ora che ve le facciate queste domande. Devo quindi supporre che anche tua moglie/tua sorella/ la tua fidanzata si fanno pagare per certe attività?
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: cicciobello





            Quando mai vi abbiamo dato dei soldi?






            Ci sono molti modi per spennare i polli
            ciccio.

            Chi spenna soldi.

            Chi spenna tempo.

            Chi spenna lavoro.



            Voi siete negli ultimi 2 casi.





            Non ti dedichiamo né tempo né lavoro. Non puoi saperlo.
            Proprio per
            questo ce ne freghiamo di fare programmi che
            piacciano a voi, e quando suggerite di cambiare
            qualcosa invece di darvi retta vi diamo degli
            ignoranti.
            Ed è la vostra inutile arroganza ciccio.Mettetevelo bene in testa, vi atteggiate da primi della classe ma siete le ultime ruote del carro.E non ne uscite, ne uscirete mai.







            Ricordami di non comprare mai

            nulla

            da


            te.







            Probabilmente in un modo o
            nell'altro

            lo

            hai


            già



            fatto.





            Davvero? Eri tu quello che mi ha
            venduto
            il

            kebab


            qualche giorno


            fa?



            Potrebbe essere, chi lo sa.

            Sicuramente anche il kebabbaro fa girare il

            rostro per

            qualcosa.



            E voi cantinari?

            Girate il vostro rostro per cosa?



            E' ora che ve le facciate queste domande.

            Devo quindi supporre che anche tua moglie/tua
            sorella/ la tua fidanzata si fanno pagare per
            certe
            attività?Battuta di bassa lega.Comunque si tutte lavorano e tutte si fanno pagare il loro grande / piccolo stipendio.E non gli passa minimanete per la testa di lavorare ab cazzum e ab gratis.Tu?
          • cicciobello scrive:
            Re: delusione


            Non ti dedichiamo né tempo né lavoro.

            Non puoi saperlo.L'ha detto anche bertuccia che il target è il cantinaro...


            Proprio per

            questo ce ne freghiamo di fare programmi che

            piacciano a voi, e quando suggerite di
            cambiare

            qualcosa invece di darvi retta vi diamo degli

            ignoranti.


            Ed è la vostra inutile arroganza ciccio.
            Mettetevelo bene in testa, vi atteggiate da primi
            della classe ma siete le ultime ruote del
            carro.Noi non siamo neanche saliti sul vostro carro carico di letame.

            E non ne uscite, ne uscirete mai.Per andare dove? Tra le scimmie?


            Battuta di bassa lega.
            Comunque si tutte lavorano e tutte si fanno
            pagare il loro grande / piccolo
            stipendio.Quindi, tu paghi per quello?
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: cicciobello


            Non ti dedichiamo né tempo né lavoro.



            Non puoi saperlo.

            L'ha detto anche bertuccia che il target è il
            cantinaro...
            E bertuccia ti ha preso per il così detto naso.




            Proprio per


            questo ce ne freghiamo di fare
            programmi
            che


            piacciano a voi, e quando suggerite di

            cambiare


            qualcosa invece di darvi retta vi diamo
            degli


            ignoranti.




            Ed è la vostra inutile arroganza ciccio.

            Mettetevelo bene in testa, vi atteggiate da
            primi

            della classe ma siete le ultime ruote del

            carro.

            Noi non siamo neanche saliti sul vostro carro
            carico di
            letame.
            E rodete che delle bestie perchè in verità siete l'ultima ruota.E rodete perchè vorreste essere li davanti a comandare il timone.




            E non ne uscite, ne uscirete mai.


            Per andare dove? Tra le scimmie?






            Battuta di bassa lega.

            Comunque si tutte lavorano e tutte si fanno

            pagare il loro grande / piccolo

            stipendio.

            Quindi, tu paghi per quello?Ti stai arrotando.Rifai.
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix
            E rodete che delle bestie perchè in verità siete
            l'ultima
            ruota.
            E rodete perchè vorreste essere li davanti a
            comandare il
            timone.Qui l'unico che rode e' uno che dice di essere pieno di soldi ma si e' accorto che il cervello non e' in vendita.
          • cicciobello scrive:
            Re: delusione
            Vedo che sei rimasto senza argomenti e scrivi frasi a casaccio.
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: maxsix[...]
          A parte il XXXXX di linux che vuole fare da
          alternativa ma non è altro che un inutile
          giocattolo per inutili
          figuri.[...]E con questo confermi di non aver capito assolutamente nulla di Linux.
          • io123456 scrive:
            Re: delusione
            Ne' di Ubuntu che significa "condivisione tra gli umani" e non per rubare soldi al prossimo per acquistare le mercedes...
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: maxsix
            [...]

            A parte il XXXXX di linux che vuole fare da

            alternativa ma non è altro che un inutile

            giocattolo per inutili

            figuri.
            [...]

            E con questo confermi di non aver capito
            assolutamente nulla di
            Linux.Si come no, mastro "depmodmakeinstall".
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            Quella è la parte che puoi comprendere.Quella precedente, del make menuconfig, ti tocca fartela spiegare.
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Quella è la parte che puoi comprendere.

            Quella precedente, del make menuconfig, ti tocca
            fartela
            spiegare.Toccato sul vivo eh?Non ci vuole molto.
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: PinguinoCattivo

            Quella è la parte che puoi comprendere.



            Quella precedente, del make menuconfig, ti
            tocca

            fartela

            spiegare.

            Toccato sul vivo eh?
            Non ci vuole molto.Fanno 100 euro.Piu' iva.
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: PinguinoCattivo


            Quella è la parte che puoi comprendere.





            Quella precedente, del make menuconfig,
            ti

            tocca


            fartela


            spiegare.



            Toccato sul vivo eh?

            Non ci vuole molto.

            Fanno 100 euro.
            Piu' iva.Si, ti mando la fattura. Passa indirizzo e PIVA.Così ti metto in allegato il fatto che i veri puristi non usano il menu ma si fanno le conf a manina.Così, giusto per gradire.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix[...]
            Così ti metto in allegato il fatto che i veri
            puristi non usano il menu ma si fanno le conf a
            manina.

            Così, giusto per gradire.Puoi anche dettarlo a Siri, se è per questo.Il problema è sapere cosa scriverci.Sempre giusto per gradire eh.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix
            Toccato sul vivo eh?
            Non ci vuole molto.Finiti gli argomenti?
        • il solito bene informato scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Sgarbi



          Non lo diventeranno mai.

          Qualche anno fa ci provai ad usare Ubuntu
          come

          rimpiazzo di windows, ma è inusabile: il
          livello

          medio delle applicazioni è a dir poco penoso,

          esistono una pletora di applicazioni che
          fanno
          la

          stessa cosa (e male, o quantomeno una meno
          peggio

          dell'altra).

          Non parliamo delle GUI: Gnome è più stabile
          di

          KDE ma sembra un'interfaccia di 20 anni fa,

          orrenda da usare e guardare, anche con tutti
          gli

          adornamenti che ci vuoi mettere, fa schifo lo

          stesso. KDE è più carina, ma ricordo che
          crashava

          ciclicamente qualche

          sottosistema.

          a me spiace / fa XXXXXXXre che con tutte le
          risorse che avevano (i soldi di mark + la
          relativamente grande base utenti) potevano
          davvero fare la rivoluzione del desktop, intesa
          come fornire un sistema alternativo a windows per
          l'utente medio, e invece
          no.Linux (Ubuntu) non avrà mai un "boom", ma si insinuerà (si sta insinuando) lentamente nei desktop... grazie anche a me :D che ho consigliato Ubuntu a tre utonti Windows ed ora non hanno nulla di che lamentarsi (anzi, lo trovano strutturalmente molto più pulito e semplice)
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: bertuccia
          vedo che il target è sempre il cantinaroNon è il target il problema. Il punto di tutto è che il software open source ha trovato modo di fare soldi in diversi ambiti, ma non sul desktop. Se fosse possibile farci i soldi Linux come sui server ora l'80% della popolazione userebbe Linux sul portatile. Ci sono tante applicazioni open source grezze o incomplete perché vengono mandate avanti da studenti che appunto devono studiare. Poi quando diventano grandi devono lavorare e quindi mollano tutto o ci dedicano l'1% del loro tempo. Quelli che vengono dopo ovviamente preferiscono reinventare la ruota e riscrivere tutto o creare un progetto loro. Poi mentre lo sviluppo su cose lato server può avvenire come col Kernel, cioè attraverso mailing list, per me il software sul Desktop siccome è visuale e richiede un'interazione diversa ha bisogno di essere creato da un gruppo che lavora sul posto e insieme.Blender per esempio è forse il software migliore che c'è tra quelli open source e ha fatto il suo grande salto quando hanno iniziato ad autofinanziarsi per produrre quei corti animati. Così animatori e programmatori hanno passato settimane insieme a testare e risolvere tutti i vari problemi.
      • gnammolo scrive:
        Re: delusione
        Purtroppo il problema di linux sono gli scarsi investimenti per il settore desktop da parte dei big players (intel, IBM, redhat ecc.), a loro in fin dei conti interessa (per adesso) solo per il settore server. Canonical nella versione desktop sembra quella con più munizioni all'attivo ma non basta.Serve una killer app che convinca i grossi produttori a investici sopra. Dice sostiene non a torto questa teoria (http://www.tomshw.it/cont/news/linux-basta-un-titolo-per-fare-il-botto-nel-mondo-dei-giochi/49935/1.html).Se il mondo dei giochi passasse a linux come scritto sopra, causerebbe una valanga di investimenti sullo sviluppo di almeno una distribuzione non solo da parte di produttori HW ma anche da parte delle software house impegnate nello sviluppo dei giochi.Questo sarebbe la apripista per la diffusione in altri settori come le suite d'ufficio, grafica, drivers periferiche ecc.
        • maxsix scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: gnammolo
          Purtroppo il problema di linux sono gli scarsi
          investimenti per il settore desktop da parte dei
          big players (intel, IBM, redhat ecc.), a loro in
          fin dei conti interessa (per adesso) solo per il
          settore server. Sinceramente non si capisce perché.Un OS con un kernel che è un otre pieno di XXXXXX, bloatware e schifezze varie quando in giro c'è di molto meglio.FreeBSD su tutti.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix[...]
            Sinceramente non si capisce perché.
            Un OS con un kernel che è un otre pieno di
            XXXXXX, bloatware e schifezze varie quando in
            giro c'è di molto
            meglio.E' fatto così proprio per scoraggiare ad utilizzarlo chi non sa come gestirlo.
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: maxsix
            [...]

            Sinceramente non si capisce perché.

            Un OS con un kernel che è un otre pieno di

            XXXXXX, bloatware e schifezze varie quando in

            giro c'è di molto

            meglio.

            E' fatto così proprio per scoraggiare ad
            utilizzarlo chi non sa come
            gestirlo.Quindi ammetti che Linux è un XXXXX.Meno male, fa bene ogni tanto un po' di sincerità.Detto questo tenetevelo pure. Continuate a divertirvi a gratis, a sXXXXXXXre a gratis, a prendervi a pacche sulle spalle e medagliette sui forum a gratis.Intanto noi qui nel mondo reale [cit.] usiamo il vostro software per farci le case, le mercedes, le barche e anche le belle donne.Ora torna a lavorare, a gratis. Su, che devo fatturare.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: PinguinoCattivo

            - Scritto da: maxsix

            [...]


            Sinceramente non si capisce perché.


            Un OS con un kernel che è un otre pieno
            di


            XXXXXX, bloatware e schifezze varie
            quando
            in


            giro c'è di molto


            meglio.



            E' fatto così proprio per scoraggiare ad

            utilizzarlo chi non sa come

            gestirlo.

            Quindi ammetti che Linux è un XXXXX.
            Meno male, fa bene ogni tanto un po' di sincerità.Mi limito a riconoscere che non hai capito cos'è e di conseguenza non sai come adoperarlo.[...]

            Ora torna a lavorare, a gratis.
            Su, che devo fatturare.E' più facile che sia io a fatturare a te.E magari manco lo sai.
          • bubba scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: PinguinoCattivo


            - Scritto da: maxsix


            [...]



            Sinceramente non si capisce perché.



            Un OS con un kernel che è un otre
            pieno

            di



            XXXXXX, bloatware e schifezze varie

            quando

            in



            giro c'è di molto



            meglio.





            E' fatto così proprio per scoraggiare ad


            utilizzarlo chi non sa come


            gestirlo.



            Quindi ammetti che Linux è un XXXXX.

            Meno male, fa bene ogni tanto un po' di
            sincerità.

            Mi limito a riconoscere che non hai capito cos'è
            e di conseguenza non sai come
            adoperarlo.

            [...]



            Ora torna a lavorare, a gratis.

            Su, che devo fatturare.

            E' più facile che sia io a fatturare a te.
            E magari manco lo sai.uauauua maxsix fa sXXXXXXre veramente... non so neanche perche gli date retta (cmq lo capisco...).Lavorera' al Genius Bar, e crede di essere Bert Serlet.Ha un account su Fineco, e crede di essere warren buffet.Ah, quanto male fa la sindrome del "berlusconi operaio" :)
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: bubba
            uauauua maxsix fa sXXXXXXre veramente... non so
            neanche perche gli date retta (cmq lo
            capisco...).
            Lavorera' al Genius Bar, e crede di essere Bert
            Serlet.
            Ha un account su Fineco, e crede di essere warren
            buffet.Ha un account su PI e crede di essere ruppolo!
          • maxsix scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: PinguinoCattivo


            - Scritto da: maxsix


            [...]



            Sinceramente non si capisce perché.



            Un OS con un kernel che è un otre
            pieno

            di



            XXXXXX, bloatware e schifezze varie

            quando

            in



            giro c'è di molto



            meglio.





            E' fatto così proprio per scoraggiare ad


            utilizzarlo chi non sa come


            gestirlo.



            Quindi ammetti che Linux è un XXXXX.

            Meno male, fa bene ogni tanto un po' di
            sincerità.

            Mi limito a riconoscere che non hai capito cos'è
            e di conseguenza non sai come
            adoperarlo.
            Ma cosa vuoi riconoscere mr. depmodmakeinstall.La questione non è chi utilizza.La questione è chi ci guadagna.Al momento, se non l'hai ancora notato, chi ci sta guadagnando sono le solite major che hanno aspettato il momento propizio per far man bassa di tutto il vostro lavoro.Vuoi un esempio?Mysql.Ed è inutile che vieni qua a dirmi che mysql esiste su altre piattaforme, che è anche vero, ma le major stanno mettendo sulla triade del web nata ed esistente come piattaforma di riferimento sui server linux le loro mani senza opposizioni reali.
            [...]



            Ora torna a lavorare, a gratis.

            Su, che devo fatturare.

            E' più facile che sia io a fatturare a te.
            E magari manco lo sai.E non credo proprio.O magari anche si, il che non mi fa ne ribrezzo ne scontento.In questo caso sono il tuo utonto che uso e pago il tuo lavoro.Tu sei contento, io pure.Ma visto che non è così....
          • gnammolo scrive:
            Re: delusione


            La questione non è chi utilizza.
            La questione è chi ci guadagna.

            Al momento, se non l'hai ancora notato, chi ci
            sta guadagnando sono le solite major che hanno
            aspettato il momento propizio per far man bassa
            di tutto il vostro
            lavoro.

            Vuoi un esempio?
            Mysql.
            Sei il numero 1. Tra tutti gli esempi proprio mysql, quello forse più sfavorevole per la tua strampalata teoria.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix[...]

            Mi limito a riconoscere che non hai capito
            cos'è

            e di conseguenza non sai come

            adoperarlo.


            Ma cosa vuoi riconoscere mr. depmodmakeinstall.

            La questione non è chi utilizza.
            La questione è chi ci guadagna.Sapere adoperarlo è un requisito mandatorio per guadagnarci.

            Al momento, se non l'hai ancora notato, chi ci
            sta guadagnando sono le solite major che hanno
            aspettato il momento propizio per far man bassa
            di tutto il vostro
            lavoro.
            Ci guadagnano e prosperano anche tanti professionisti ed aziende, sia di prodotti che di servizi.
            Vuoi un esempio?
            Mysql.
            Caschi male: esistono un sacco di soluzioni che si basano su backend MySQL, soprattutto se orientate al Web, ed esistono altrettante aziende che lavorano producendo / supportando queste soluzioni.


            [...]





            Ora torna a lavorare, a gratis.


            Su, che devo fatturare.



            E' più facile che sia io a fatturare a te.

            E magari manco lo sai.

            E non credo proprio.E credi male.
          • collione scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix
            Quindi ammetti che Linux è un XXXXX.se vuoi un kernel XXXXX, non hai bisogno di guardare oltre xnu
          • Funz scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: maxsix
            Intanto noi qui nel mondo reale [cit.] usiamo il
            vostro software per farci le case, le mercedes,
            le barche e anche le belle
            donne.

            Ora torna a lavorare, a gratis.
            Su, che devo fatturare.XXXXXXX che personaggio triste
          • P.Inquino scrive:
            Re: delusione
            è decisamente un fallito frustrato della vita
      • benkj scrive:
        Re: delusione
        - Scritto da: Sgarbi
        Non lo diventeranno mai.
        Qualche anno fa ci provai ad usare Ubuntu come
        rimpiazzo di windows, ma è inusabile: il livello
        medio delle applicazioni è a dir poco penoso,
        esistono una pletora di applicazioni che fanno la
        stessa cosa (e male, o quantomeno una meno peggio
        dell'altra).
        Non parliamo delle GUI: Gnome è più stabile di
        KDE ma sembra un'interfaccia di 20 anni fa,
        orrenda da usare e guardare, anche con tutti gli
        adornamenti che ci vuoi mettere, fa schifo lo
        stesso. KDE è più carina, ma ricordo che crashava
        ciclicamente qualche
        sottosistema.Posso lasciar correre chi definisce linux SO da cantinari, ma dire che i programmi che ci sono non fanno quello che devono fare e' una scemenza. Sicuramente sei uno che impazzisce appena un programma un click da destra a sinistra. La qualita' dei programmi che trovi in un installazione di base e' semplicemente enormemente migliore di quegli accrocchi che trovi su windows. Gnome 2 ai tempi Gnome 2 era grandioso. Ottimo rapporto semplicita'/potenza ed ottime applicazioni. Kde va alla grande se installi la distribuzione giusta. Gnome3, ahime', ha fatto schifo per lungo tempo, ma sta migliorando. E' figlio della mania delle interfacce touch, che ancora nessuno ha capito bene come gestire. Vogliamo vedere un altro figlio di questa mania? Vuoi venirmi a dire che il piastrellotto mono-colore e' un passo in avanti nell'usabilita'? Fammi capire a quale categoria appartieni: sei uno di quelli che piagnucola per il tasto start o uno di quelli che crede di avere un sistema piu' veloce semplicemente perche' win8 mette una foto all'avvio ed iberna il pc invece di spengerlo?
      • anverone99 scrive:
        Re: delusione
        - Scritto da: Sgarbi
        Non parliamo delle GUI: Gnome è più stabile di
        KDE ma sembra un'interfaccia di 20 anni fa,
        orrenda da usare e guardare, anche con tutti gli
        adornamenti che ci vuoi mettere, fa schifo lo
        stesso. KDE è più carina, ma ricordo che crashava
        ciclicamente qualche
        sottosistema.Io mi trovo bene con Xubuntu, molto stabile (pero' sempre la versione LTS)XFCE non sara' bellissimo, ma sempre reattivo e molto confugurabile :-)
    • iRoby scrive:
      Re: delusione
      Sicuro di usarli veramente questi sistemi?Io da quasi 20 anni uso Linux, e da 10 a questa parte non ho più bisogno di Windows se non in occasioni rare.Chi ha problemi con l'hw è perché compra sistemi con o per Windows e poi ci prova Linux.Chi usa Linux, quando acquista hardware lo acquista in funzione di Linux. Ossia non prende dallo scaffale la prima webcam o dongle wifi.Ma fa giusto una ricerchina di quelli ben supportati.L'utente Linux è mediamente un po' più smaliziato e attento.Non sapere queste cose, e poi venirsene a lamentare fa passare da "niubbi"...Ben inteso che non possiamo per forza dare la colpa a Linux, perché con una maggiore diffusione i produttori darebbe maggiore supporto.
      • Giobbe scrive:
        Re: delusione
        La scelta di un sistema operativo è subordinata a quello che poi ci devi fare con un computer. Io ad esempio non sono uno smanettone, per me il computer è solo uno strumento. La mia passione è la musica elettronica e i DAW o i sintetizzatori virtuali per Linux sono una frazione infinitesimale rispetto a quelli disponibili per Windows e OS. Anche per quanto riguarda il mio lavoro (sono un grafico) è impensabile fare grafica a livello professionale con Linux.
        • Carlo scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: Giobbe
          La scelta di un sistema operativo è subordinata a
          quello che poi ci devi fare con un computer. Io
          ad esempio non sono uno smanettone, per me il
          computer è solo uno strumento. La mia passione è
          la musica elettronica e i DAW o i sintetizzatori
          virtuali per Linux sono una frazione
          infinitesimale rispetto a quelli disponibili per
          Windows e OS. Anche per quanto riguarda il mio
          lavoro (sono un grafico) è impensabile fare
          grafica a livello professionale con
          Linux.Non mi esprimo per la grafica, ma per l'audio non ho mai trovato in linux qualcosa che non fosse possibile fare su windows.Che la scelta sia inferiore non ci piove; ma sovente, e fortunatamente, ciò dipende dal fatto che c'è una minor duplicazione del codice.Inoltre la flessibilità e la libertà di connettere i vari moduli attraverso jack, offre perfino più possibilità della concorrenza.E se proprio ci volesse qualcosa, le api fornite da wine si comportano ottimamente in campo audio a bassa latenza (pensiamo a native instruments, per esempio)...
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: Carlo[...]
            Non mi esprimo per la grafica, ma per l'audio non
            ho mai trovato in linux qualcosa che non fosse
            possibile fare su
            windows.[...]Prendi due PC, A e B.Esegui un programma su A visualizzandone l'interfaccia grafica su B.Questo out-of-the-box, utilizzando solo strumenti compresi nella distribuzione dell'OS.
          • yupa non loggato scrive:
            Re: delusione
            In pratica stai parlando di X.Nel senso: è roba che linux (o gli unix in generale) faceva secoli prima che su windows inventassero il remote desktop.
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: yupa non loggato
            In pratica stai parlando di X.
            Nel senso: è roba che linux (o gli unix in
            generale) faceva secoli prima che <s
            su windows
            inventassero il remote
            desktop. </s
            <b
            inventassero windows. </b
            Fixed. 8)
        • Funz scrive:
          Re: delusione
          - Scritto da: Giobbe
          La scelta di un sistema operativo è subordinata a
          quello che poi ci devi fare con un computer. Io
          ad esempio non sono uno smanettone, per me il
          computer è solo uno strumento. La mia passione è
          la musica elettronica e i DAW o i sintetizzatori
          virtuali per Linux sono una frazione
          infinitesimale rispetto a quelli disponibili per
          Windows e OS. Anche per quanto riguarda il mio
          lavoro (sono un grafico) è impensabile fare
          grafica a livello professionale con
          Linux.Chissà perché quando c'è da criticare il parco SW su Linux saltano sempre fuori il musicista elettronico e il grafico professionista, che rappresentano rispettivamente lo 0,005% e lo 0,01% dell'utenza PC... oggi abbiamo offerta 2 in 1 :p
          • panda rossa scrive:
            Re: delusione
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Giobbe

            La scelta di un sistema operativo è
            subordinata
            a

            quello che poi ci devi fare con un computer.
            Io

            ad esempio non sono uno smanettone, per me il

            computer è solo uno strumento. La mia
            passione
            è

            la musica elettronica e i DAW o i
            sintetizzatori

            virtuali per Linux sono una frazione

            infinitesimale rispetto a quelli disponibili
            per

            Windows e OS. Anche per quanto riguarda il
            mio

            lavoro (sono un grafico) è impensabile fare

            grafica a livello professionale con

            Linux.

            Chissà perché quando c'è da criticare il parco SW
            su Linux saltano sempre fuori il musicista
            elettronico e il grafico professionista, che
            rappresentano rispettivamente lo 0,005% e lo
            0,01% dell'utenza PC... oggi abbiamo offerta 2 in
            1
            :pPerche' non sanno piu' a che cosa attaccarsi.
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: delusione
      - Scritto da: bertuccia[...]
      boh a me sembra solo che abbiano sprecato la
      grande opportunità di diventare la vera
      alternativa per il
      desktopCanonical con la sua Ubuntu, almeno fino ad ora, non è mai stata in grado di rappresentare una alternativa valida al 100% per il desktop.Le ragioni sono note, inutile elencarle di nuovo in questo contesto.Tuttavia stiamo assistendo all'evolversi di un progetto.Canonical ha in programma di:* rimpiazzare il server grafico con MIR* trasformare Ubuntu in un OS da utilizzare in device di future generazioni in cui gli smartphone saranno degli "allinone" da inserire nelle dock station una volta arrivati a casa / lavoro.La 13.10 è la prima versione sperimentale aperta al "pubblico" che va in questa direzione. Puoi partecipare al testing scaricando la ISO e provandola.Eventualmente puoi inviare a Canonical dei report di utilizzo (lo fa automaticamente Ubuntu, se non gli dici di fare altrimenti) e gli stack degli errori.L'idea di fondo di queste release semestrali è proprio la raccolta dei feedback sugli errori. Lo scopo è usare queste informazioni per risolvere bug.Quindi: se trovi un bug nella 13.10 e ti lamenti, forse ti è sfuggito qualcosa ;)
    • Eugenio Guastatori scrive:
      Re: delusione

      al momento dell'installazione, ho spuntato
      l'opzione per i driver di terze parti.
      L'installer è rimasto lì a ravanare 5 minuti
      buoni, sembrava piantato, nel momento in cui ho
      dato un CTRL+ALT+CANC (pensando, iniziamo bene) è
      passato allo step successivo.E così facendo hai interrotto l'installazione dei drivers e ti sei giocato i setup grafici.Pazienza !
    • pippo75 scrive:
      Re: delusione


      meh, delusioneUbuntu è morto dopo la versione 10.04, mi viene quasi il dubbio che unity sia un prodotto made in redmond.Ora che ti becchi anche la pubblicità nel sistema è tutto dire.p.s. e tutto sommato unity non è male dal punto di vista estetico, aspettando che arrivi la versione finale, magari senza messaggi pubblicitari.
      • cicciobello scrive:
        Re: delusione
        Io ho la versione 12.04.... unity non mi piace, ma nessuno mi obbliga ad usarlo; ho semplicemente impostato il windows manager classico.Cambia poco dalle versioni precedenti (la maggiore differenza è che il menu "Sistema" non è più affiancato a "Risorse", ma è un sottomenu di "Applicazioni").
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: delusione
        - Scritto da: pippo75[...]
        Ora che ti becchi anche la pubblicità nel sistema
        è tutto
        dire.[...]Puoi disattivarla con 3 click.
  • PinguinoCattivo scrive:
    Peccato per MIR
    Peccato davvero per MIR, sia perché ha forkato Wayland invece di convogliare le risorse su di esso, sia perché per questioni di comprensibile immaturità anche lo stesso MIR non rappresenta il server grafico di default.Vabbè...
  • tucumcari scrive:
    provato sul nexus
    lo ho provato sul nexus 4....Interessante come esperimento...La sensazione di avere un "vero linux" sul telefono è divertente...Ma ancora lontano da essere pronto per un uso "normale".Chi vivrà vedrà.
    • tucumcari scrive:
      Re: provato sul nexus
      - Scritto da: tucumcari
      lo ho provato sul nexus 4....
      Interessante come esperimento...
      La sensazione di avere un "vero linux" sul
      telefono è
      divertente...
      Ma ancora lontano da essere pronto per un uso
      "normale".
      Chi vivrà vedrà.E chi non vivrà s'attacca qua.
      • una dura erezione scrive:
        Re: provato sul nexus
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: tucumcari

        lo ho provato sul nexus 4....

        Interessante come esperimento...

        La sensazione di avere un "vero linux" sul

        telefono è

        divertente...

        Ma ancora lontano da essere pronto per un uso

        "normale".

        Chi vivrà vedrà.
        E chi non vivrà s'attacca qua. :-o :-o :-o
    • maxsix scrive:
      Re: provato sul nexus
      - Scritto da: tucumcari
      lo ho provato sul nexus 4....
      Interessante come esperimento...
      La sensazione di avere un "vero linux" sul
      telefono è
      divertente...C'è la shell per chiamare?
      • tucumcari scrive:
        Re: provato sul nexus
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: tucumcari

        lo ho provato sul nexus 4....

        Interessante come esperimento...

        La sensazione di avere un "vero linux" sul

        telefono è

        divertente...

        C'è la shell per chiamare?Certo: [img]http://us.123rf.com/400wm/400/400/vitcom/vitcom1002/vitcom100200082/6374973-blonde-girl-call-by-shell-phone-studio-shot.jpg[/img]
        • maxsix scrive:
          Re: provato sul nexus
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: maxsix

          - Scritto da: tucumcari


          lo ho provato sul nexus 4....


          Interessante come esperimento...


          La sensazione di avere un "vero linux"
          sul


          telefono è


          divertente...



          C'è la shell per chiamare?
          Certo:

          [img]http://us.123rf.com/400wm/400/400/vitcom/vitcGigi, quella bocca aperta con il rossetto, .....Tanta roba.
          • tucumcari scrive:
            Re: provato sul nexus
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: tucumcari



            lo ho provato sul nexus 4....



            Interessante come esperimento...



            La sensazione di avere un "vero
            linux"

            sul



            telefono è



            divertente...





            C'è la shell per chiamare?

            Certo:




            [img]http://us.123rf.com/400wm/400/400/vitcom/vitc

            Gigi, quella bocca aperta con il rossetto, .....
            Tanta roba.è molto più voluminosa la "salamella" come ben sai.Non ti ricordi il nostro ultimo picnic? tu hai portato la mela e io la "salamella"(rotfl)(rotfl)
          • Pantros scrive:
            Re: provato sul nexus
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: maxsix



            - Scritto da: tucumcari




            lo ho provato sul nexus 4....




            Interessante come esperimento...




            La sensazione di avere un "vero

            linux"


            sul




            telefono è




            divertente...







            C'è la shell per chiamare?


            Certo:








            [img]http://us.123rf.com/400wm/400/400/vitcom/vitc



            Gigi, quella bocca aperta con il rossetto, .....

            Tanta roba.
            è molto più voluminosa la "salamella" come ben
            sai.
            Non ti ricordi il nostro ultimo picnic? tu hai
            portato la mela e io la
            "salamella"
            (rotfl)(rotfl)La finocchiona, per la precisione.http://www.subalpino.com/filemanager/prodotti/piccole/02_02.jpg
      • sbrotfl scrive:
        Re: provato sul nexus
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: tucumcari

        lo ho provato sul nexus 4....

        Interessante come esperimento...

        La sensazione di avere un "vero linux" sul

        telefono è

        divertente...

        C'è la shell per chiamare?Boh... pero' sul nexus 4 la bussola è calibrata :)
Chiudi i commenti