Green Pass: come averlo anche senza smartphone o PC

Green Pass: come averlo anche senza smartphone o PC

Il possesso di un PC o di uno smartphone non è un requisito necessario per avere il Green Pass: ecco come ottenerlo anche senza strumenti digitali.
Il possesso di un PC o di uno smartphone non è un requisito necessario per avere il Green Pass: ecco come ottenerlo anche senza strumenti digitali.

Per ottenere il Green Pass occorre anzitutto rispondere ad una serie di requisiti relativi ad avvenuta vaccinazione, ad avvenuta guarigione o a comprovato tampone negativo nelle ultime 48 ore. Tuttavia non basta tutto ciò perché, se queste condizioni abilitano all'ottenimento del Green Pass, occorre avere anche una dotazione minima di strumenti e di competenze per poter entrare tecnicamente in possesso del certificato.

Insomma: come ottenere il Green Pass anche se non si possiede uno smartphone o un PC? Come avere il Green Pass se non si ha una connessione, né la possibilità di installare le app IO o Immuni, né le competenze per cercare le giuste informazioni? Una soluzione c'è ed è a portata di mano per chiunque.

Green Pass per tutti

Se il Certificato Verde (alias “Green Pass”) non fosse alla portata di tutti, sarebbe chiaramente discriminante e difficilmente adottabile in uno Stato di Diritto. Il Governo ha invece legato il certificato al mero possesso dei requisiti, lasciando libera scelta in tema di vaccinazione e pensando ad una soluzione di ripiego per quanti non hanno invece le competenze per poter ottenere la certificazione desiderata.

Caratteristiche del Green Pass

La soluzione di ripiego sono le Farmacie ed i Medici di medicina generale, negli ultimi mesi sempre più al centro del rapporto tra cittadini e Servizio Sanitario Nazionale. Spiega il sito ufficiale relativo al Green Pass:

Chi non dispone di strumenti digitali (computer o smartphone) potrà rivolgersi al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta o in farmacia per il recupero della propria Certificazione verde COVID-19.

Saranno i presidi periferici, capillarmente presenti sul territorio, a poter recuperare il Green Pass a nome e per conto dei propri clienti o assistiti. La stampa degli stessi offrirà così a chiunque il possesso del certificato per poter partecipare a eventi, andare al ristorante o accedere a tutti quei consessi ove il Green Pass è necessario. Questo servizio sarà fondamentale per gli anziani e per le persone sole con maggiori difficoltà tecniche nel mondo digitale: per tutti c'è la necessaria assistenza e così facendo il Green Pass si configura come un bene inclusivo a cui chiunque, in propria libera scelta, possa accedere.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 07 2021
Link copiato negli appunti