Windows 11 porterà con sé il restyling dell'immortale Paint

Windows 11 porterà con sé il restyling di Paint

Panos Panay ha svelato il prossimo debutto del nuovo Paint: sarà sottoposto a una fase di test coinvolgendo gli Insider di Windows 11.
Panos Panay ha svelato il prossimo debutto del nuovo Paint: sarà sottoposto a una fase di test coinvolgendo gli Insider di Windows 11.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

C'è stato un tempo in cui Microsoft ha pensato di mandare in pensione Paint, rendendolo un extra rispetto al sistema operativo di cui è sempre stato parte integrante, salvo poi ripensarci andando così incontro ai desideri manifestati dagli utenti. Ora il gruppo di Redmond è pronto a fare di più, a introdurre un restyling del software con il debutto del sistema operativo Windows 11.

Nuova vita a Paint con l'arrivo di Windows 11

L'annuncio è giunto direttamente da Panos Panay, ormai volto simbolo della piattaforma. La prossima incarnazione del programma sarà messa a disposizione a breve degli Insider che stanno partecipando alla fase di test, installando le versioni preliminari di W11 e fornendo i loro feedback in modo da poterne ottimizzare il codice intervenendo su bug e aspetti da perfezionare. Tra le novità, il supporto alla Dark Mode per non affaticare gli occhi, la finestra con angoli arrotondati e altri ritocchi alla UI in modo da svecchiarne il look. Cambierà anche la gestione di pennelli e font.

Lanciato nella sua prima release nell'ormai lontano 1985 come applicativo preinstallato in Windows 1.0, Paint non può per ovvie ragioni competere ad armi pari con alternative più evolute come Photoshop o GIMP (nonostante qualcuno riesca a tirarne fuori lavori niente male). Non è ad ogni modo quello il suo obiettivo, bensì mettere a disposizione un software di computer grafica semplice e accessibile a tutti, anche a chi non ha dimestichezza con un PC.

Il lancio di Windows 11 si avvicina: fissato per l'autunno (indizi concreti puntano al 20 ottobre 2021), sarà messo a disposizione anche sotto forma di aggiornamento gratuito per coloro oggi fermi alle precedenti edizioni del sistema operativo: non solo il più recente Windows 10, ma indietro fino a Windows 7.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti