Italia.it rivive con 10 milioni di euro

Un'intesa tra ministri per rimettere in piedi Italia.it. Con nuovi strumenti tecnologici e con il riciclaggio dei vecchi contenuti di valore - L'approfondimento di Massimo Mantellini

Roma – Che l’elefantiaco portale del turismo italiano si dovesse reincarnare in un’altra entità web era notizia che aleggiava da tempo. Il ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ed il Sottosegretario di Stato con delega al Turismo Michela Vittoria Brambilla hanno ora siglato un protocollo d’intesa: verranno infusi 10 milioni di euro nella realizzazione di un nuovo portale, nel quale potranno trovare spazio i migliori contenuti ospitati dall’ormai defunto Italia.it.

Italia.it si è ufficialmente spento il primo di gennaio del 2008: avrebbe dovuto stimolare globalmente l’interesse dei turisti e catalizzare le loro prenotazioni affinché godessero delle meraviglie del belpaese. Il travagliato parto del portale, i ritardi e le dolorose doglie con cui Italia.it è venuto alla luce nel febbraio 2007 non sono stati che un preludio alle più aspre critiche . Italia.it nasceva inaccessibile , i milioni di euro profusi per la realizzazione del portale non sono bastati per alimentare una creatura che aveva ancora un disperato bisogno di essere sostenuta .

I cittadini della rete italiani si erano mobilitati : c’era chi segnalava di giorno in giorno disservizi e perniciose inesattezze , c’era chi chiedeva trasparenza . Se dalle istituzioni era giunto un chiarimento riguardo alla ripartizione dei 45 milioni di euro stanziati per riqualificare e aggiornare la comunicazione a sfondo turistico italiana, i documenti ufficiali non sono mai stati messi a disposizione dei cittadini . Che hanno però potuto contare su meticolose ricostruzioni che calcolavano per il progetto cifre più esorbitanti di quelle a cui avevano accennato le istituzioni.

Mentre Italia.it vacillava ancora sul Web, nei mesi successivi alla nascita c’era chi spingeva per alimentare artificialmente di denaro sonante un progetto che altri rappresentanti dei cittadini già meditavano di sopprimere . L’allora vicepresidente del consiglio Rutelli aveva promesso di staccare la spina nel mese di ottobre 2007, aveva assicurato che nella “mostruosità di questo apparato” che “ha finito per travolgere le più buone volontà degli attori” l’Italia aveva investito “sì e no un milione di euro”. Poi, l’improvvisa e sommessa sparizione dalla Rete.

Ma nel giro di pochi giorni le promesse di una nuova finestra online spalancata sull’Italia si sono alternate al pungolo di operatori del turismo che scalpitavano per convergere in rete, e alle richieste di danni milionarie. Il governo aveva approntato il necessario per ridare vita all’imperfetto ciclope: sfrigolavano già i contatti che avrebbero dovuto trasmettere la carica da 30 milioni di euro capace di rianimare il portalone, quando è stata avviata la nuova legislatura.

Ma, a distanza di mesi, l’accanimento nell’imbarcarsi in una nuova avventura web non si è mai sopito nella classe politica. Avanzate ed esitazioni si sono concretizzate in un protocollo d’intesa sottoscritto dal ministro Brunetta e dal ministro in pectore Brambilla.

“Lo strumento informatico – si spiega nel documento – costituisce elemento importante attraverso il quale è possibile assicurare la tutela ed il rilancio del marchio Italia per la promozione degli interessi e delle competenze italiane all’estero”: per questo motivo l’Italia non rinuncerà a dotarsi di un punto di riferimento in rete nel quale convergeranno le strategie per allettare stranieri e per informare i cittadini. Ma non si può ricostruire il portalone basandosi sugli strumenti adottati negli scorsi anni: “L’evoluzione della tecnologia e delle sue potenzialità anche sul piano comunicativo oltre che su quello commerciale rendono necessaria una revisione del Portale nazionale del turismo attraverso modalità aggiornate e tecnologicamente avanzate”. Modalità attraverso cui passerà lo sviluppo di strategie di “promo-commercializzazione”. “Perché è ormai chiaro – assicura Brambilla – che solo l’informazione non è sufficiente”

Con l’obiettivo di una rinascita, il Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo , o il futuro ministero del Turismo, verrà foraggiato con 10 milioni di euro : serviranno per la “riprogettazione e realizzazione del Portale nazionale del turismo”, che “potrebbe richiedere il completo superamento della piattaforma tecnologica disattivata”, serviranno a dare lo spunto per avviare le attività preliminari come la definizione degli obiettivi, la valutazione del possibile riutilizzo di contenuti tecnologici o informativi presenti nella precedente realizzazione , serviranno a sospingere i lavori di controllo e monitoraggio di cui si occuperà un comitato di sei membri. Vigilerà su quello che Brambilla ha definito un “portale di seconda generazione che possa far conoscere il nostro Paese, diffonderne il marchio e le eccellenze, renderlo accessibile ai flussi turistici internazionali nel modo più semplice e immediato”.

Gaia Bottà Quando quindici mesi fa Francesco Rutelli dichiarò ufficialmente chiuso il “baraccone” Italia.it, il noto progetto per un portale turistico nazionale nato molto tempo prima da una idea dell’allora ministro dell’Innovazione Stanca, un progetto che era stato capace di bruciare ingenti denari pubblici senza essere mai definitivamente decollato, io confessai su queste pagine un certo sollievo. Da un lato il progetto era nato e cresciuto orfano di una qualsiasi tutela pubblica condivisa, i soldi erano stati buttati con larghezza e come sempre accade in questi casi in questo paese, il confine fra investimento e spreco in un progetto così faraonico era davvero molto labile, a partire dai 100mila euro spesi per la realizzazione del suo inguardabile logo. Era altresì perfino complicato capire quanti denari pubblici fossero serviti per affidare ad IBM ed altre aziende la realizzazione tecnica del sito: alcuni dicono 35 milioni di euro, altri solo 10, probabilmente con esattezza non lo sapremo mai. Dall’altro sembrava che una certa evoluzione dei servizi di rete, una loro evidente parcellizzazione e specializzazione, avesse improvvisamente reso meno importante per un paese pur ad ampia vocazione turistica come il nostro, un unico punto di partenza sul web dal quale il turista desideroso di visitare la penisola potesse partire per ottenere tutte le informazioni che lo interessavano.

E invece a quanto pare il progetto sembra intenzionato a rinascere dalle sue ceneri, desideroso di aggiungere altri soldi pubblici a quelli già “investiti” dal 2004 al 2007 per Italia.it.

Lorenzo Campani ha elencato sul suo blog solo alcune delle numerosissime recenti dichiarazioni di Michela Vittoria Brambilla, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio che negli ultimi mesi ha annunciato in ogni consesso possibile che lei stessa si sarebbe fatta carico della gestione di Italia.it. Il sito, dalla fama in comprensibile calo, dovrebbe cambiare nome per diventare Italia.info, un accordo con il Ministro Brunetta ha reso disponibili in questi giorni i primi 10 milioni di euro per il progetto.

Preso dallo sconforto per una simile notizia ho chiesto a Roberta Milano , che insegna web-marketing del turismo all’Università di Genova ed è una esperta del settore, cosa ne pensasse di questa ennesima ripartenza del portale turistico italiano. Questa è la sua illuminante premessa:

Le competenze turistiche, dopo l’abolizione del ministero (1993), sono state decentrate alle regioni per cui il portale può diventare (già lo è stato nella precedente legislatura) sede di confronto/scontro tra queste e il dipartimento del turismo. Se non si scioglie questo nodo non solo il sito ma ogni decisione di carattere strategico in campo turistico è destinata, a mio avviso, ad avere scarso successo .
 
L’idea stessa di centralizzare la gestione delle informazioni turistiche in un unico luogo della rete è una idea che io trovo intrinsecamente errata. È in ogni caso un fatto che mentre le regioni e lo stato centrale si accapigliano su chi dei due debba gestire le informazioni turistiche sul web i soldi vengono stanziati comunque, spesi comunque, sprecati comunque.

Mentre le competenze nell’uso degli strumenti di rete diventano sempre migliori e i turisti che usano il web per informarsi sulla meta della loro prossima vacanza sono ormai un numero impressionante, non è difficile immaginare che sempre meno persone in futuro si rivolgeranno a strumenti generici come un portale turistico per prenotare una camera d’albergo o un volo, oltre che per raggiungere generiche informazioni su eventi e luoghi da visitare.

E nonostante questo, una analisi sui flussi turistici fatta da Roberto Brenner di Google che Roberta Milano mi mostra (uno studio che però risale al 2007) indica che esiste un flusso molto ampio di navigatori del web che cercano le informazioni turistiche affidandosi ai siti di promozione turistica nazionale e che una buona parte di questi potenziali turisti del belpaese si rivolge invece a Francia e Spagna che sono, dal punto di vista della visibilità sul web, meglio attrezzate di noi.

C’è insomma spazio per una meditazione su cosa sia utile e cosa no all’utilizzo della rete per favorire il turismo italiano: tutto ciò dovrebbe avere quanto meno la presunzione di partire da scelte strategiche utili per il paese e dall’analisi delle piattaforme di rete disponibile che, occorre ricordarlo, negli ultimi 2-3 anni sono mutate radicalmente.

La domanda finale per Roberta Milano non può non essere se ha ancora oggi senso la nascita di un sito web promozionale del turismo italiano:

Siamo molto in ritardo rispetto ai nostri principali competitor. La necessità di un sito nazionale esiste perché l’offerta informativa altrimenti risulta troppo frammentata e diventa difficile orientarsi per un turista straniero. Una ricerca di Google quantifica nel 41% la perdita online di turisti per l’Italia. Inoltre il turista ricerca l’autorevolezza del sito “istituzionale”, magari per incrociare poi le informazioni trovate con le opinioni provenienti da blog, social network o forum specializzati, quelle che effettivamente risultano determinanti per la decisione d’acquisto. Il mio auspicio è per un sito agile, ben posizionato sui motori di ricerca stranieri per le corrette parole chiave, insomma un sito che sappia intercettare una domanda indistinta (mare, montagna, cultura…) ed aiutarne la specificazione .

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • XJmRgXWSuIl ykWFC scrive:
    JbxndozMnyyk
    comment3, http://russeltiragetarotgratuit.com/médium-chat-gratuit/voyance-par-tchat-en-direct voyance par tchat en direct,
    :-[[, http://lorettetchatvoyancegratuit.com/avenir/avenir-amoureux/avenir-carte-gratuit/voyance-gratuite-par-le-tarot voyance gratuite par le tarot, 99397, http://teravoyantgratuit.com/cartomancienne-gratuit/cartomancienne-paris/tarôt-gratuit/predication-audio-gratuit predication audio gratuit, jthfs, http://matthewtarotsgratuits.com/direct-voyance-gratuit/voyance-gratuit-en-direct/voyance-en-direct-completement-gratuit/voyance-direct-par-chat voyance direct par chat, 3339, http://hermelindavoyancegratuitetarot.com/tirage-du-tarot/les-cartes-du-tarot-signification les cartes du tarot signification, 3299, http://griseltarotsgratuits.com/tarot-jeu-en-ligne/jeu-de-cartes-divinatoire jeu de cartes divinatoire, 06785, http://bretvoyancegratuiteenligne.com/horoscope-scorpion/vierge-horoscope vierge horoscope, bbrh, http://dawnaastrologiegratuite.com/tarot-gratuit-précis/tarot-oracle-divinatoire-gratuit tarot oracle divinatoire gratuit, 641, http://aracelisvoyancegratuiteparmail.com/voyance-cam-gratuit/voyance-tarot-gratuit-oui-non voyance tarot gratuit oui non, =-]], http://adinavoyance.com/gratuit-voyance/voyance-slovaque-gratuit/voyance-gratuit-100/voyance-et voyance et, 8[[, http://adrianavoyancegratuite.com/question-voyance/voyance-decouverte voyance decouverte, 8-(((, http://floriatarotenlignegratuit.com/medium-de-haut-niveau/voyant-toulon voyant toulon, :DD, http://huivoyancegratuiteenligne.com/horoscope-fiable/horoscope-travail horoscope travail, whtmxa, http://catherinavoyantgratuit.com/tarot-maya-gratuit/voyance-gratuite-tarot-gratuit/le-tarot-gratuit-du-jour/tirage-tarot-divinatoire-gratuit-marseille/voyance-amour-gratuit-par-mail voyance amour gratuit par mail, 83259, http://lenitavoyancegratuitetelephone.com/tarot-jeux-gratuit-en-ligne/tarot-gratuit-amour-en-ligne tarot gratuit amour en ligne, mmlyte, http://sandatiragetarotgratuit.com/voyance-française-gratuite/chat-gratuit-par-voyant chat gratuit par voyant, 6868, http://cherievoyancegratuitepartelephone.com/tarots-tirage/tirage-gratuits-tarots/tirage-d/signification-des-songes signification des songes, 8]], http://annaleehoroscope.com/voyance-tirage-tarot/magic-voyance-tarot/tarot-numerologique/tarot-100/voyance-gratuite-par-tchat-en-direct voyance gratuite par tchat en direct, 884, http://shontatiragedecartegratuit.com/cartomancie-tarot/tirage-cartes-divinatoire tirage cartes divinatoire, zhek, http://ellitarotenligne.com/tarot-gratuit-gratuit/avenir-gratuit-tarot/tarot-gratuit-précis/tarot-par-email tarot par email, 679900, http://pilarvoyancegratuiteendirect.com/voyance-chinoise/voyance-chinoise-gratuite/voyance-76/voyance-gratuite-24h-24 voyance gratuite 24h 24, =-D, http://gennietarotenligne.com/voyance-gratuite-voyante/pure-voyance-gratuite/voyance-par-email-gratuite voyance par email gratuite, =))), http://pearlenetarotdemarseillegratuit.com/voyant-bruxelles/voyant-renommé voyant renommé, ondav, http://gudrunvoyancegratuitetarot.com/medium-nice/prénom-et-personnalité prénom et personnalité, 733983, http://berryhoroscopegratuit.com/voyance-amour-par-tchat-gratuit/le-livres-des-reves le livres des reves, 08250, http://delmavoyancegratuiteparmail.com/recrutement-voyant/cartomacie-gratuite cartomacie gratuite, gozcc, http://jeanellevoyanceamour.com/magie-indienne/site-magie-blanche site magie blanche, =-]]], http://elnoravoyancetelephonegratuite.com/forum-divination/boule-de-voyant boule de voyant, :PPP, http://adrianavoyancegratuite.com/horoscope-du-jours/horoscope-aujourd-hui horoscope aujourd hui, 8OO, http://sharicetarotgratuit.com/tarot-gtatuit/ton-avenire ton avenire, 41532, http://aishatarot.com/astrologie-astrologie/astrologie-belier/trouver-ascendant-astrologie/calculer-votre-ascendant/jeux-divinatoires-gratuits jeux divinatoires gratuits, %-], http://alecmedium.com/taraot-gratuit/tirag-tarot-gratuit tirag tarot gratuit, =-O, http://shayvoyancegratuitetelephone.com/tirage-tarots/compatibilité-amoureuse-signes-astrologiques compatibilité amoureuse signes astrologiques, cih, http://agathamedium.com/voyant-gratuite/voyant-pure/voyant-professionnel/voynce-gratuite/tarot-gratuite-immediate tarot gratuite immediate, dvl, http://debbivoyancegratuitepartchat.com/voyance-email-gratuit/vogant-gratuit vogant gratuit, fqpd, http://hildavoyance.com/magie-gratuite/astrologie-gratuite/voyance-gratuite-au-telephone voyance gratuite au telephone, yzjt, http://kamivoyancegratuiteendirect.com/tarot-devinatoire-gratuit/tarots-de-marseilles-tirage-gratuit tarots de marseilles tirage gratuit, 8], http://dalecartomanciegratuite.com/emploi-voyante/voyante-77 voyante 77, 95064, http://jonnavoyanceenlignegratuite.com/tchat-voyance/voyance-argent voyance argent, 8), http://warnervoyant.com/medium-chat-gratuit/medium-chat/medium-reconnu/medium-voyant-reconnu medium voyant reconnu, 308, http://katherintarotamour.com/tarots-oracles/forum-tarots forum tarots, 923, http://daravoyancetelephonegratuite.com/numerologie-astrale/voyance-gratuite-devinatoire voyance gratuite devinatoire, 0520, http://fatimavoyancegratuitepartchat.com/horoscope-le/horoscope-personalisé/horoscope-des/horoscope-des-anges horoscope des anges, 7906, http://alisiatarotenligne.com/magie-gratuite/magie-marocaine/mavoyance-gratuite/voyance-gratuite-par-email voyance gratuite par email, 7242, http://griseltarotsgratuits.com/avenir-horoscope-gratuit/les-tarots-de-l-amour-gratuit les tarots de l amour gratuit, 2223, http://anettevoyancegratuit.com/témoignage-voyance/voyance-gratuit-limoges voyance gratuit limoges, pusub, http://harlantarotenligne.com/site-tarot-gratuit/site-medium/horoscope-tarot-amour-gratuit/tarot-gitan-gratuit-ligne tarot gitan gratuit ligne,
    :-D, http://ellitarotenligne.com/le-voyance-gratuit/voyance-gratuit-par-sms/voyance-gratuit-par/symptome-d-envoutement symptome d envoutement, %-OO, http://delmavoyancegratuiteparmail.com/tarot-gratuit-en-amour/tirage-du-tarot-du-jour-gratuit tirage du tarot du jour gratuit, 19045, http://ilonaastrologue.com/tarot-des/tarot-divanatoire/tarot-gratiut/france-tarot/tchat-avec-voyant-gratuit tchat avec voyant gratuit, 437790,
  • vKQUYmJnBPC oMMYB scrive:
    gUoDJlnHQDFlktKx
    comment5,
  • TyZWKACugJa Rviyg scrive:
    ZliyJctZtXs
    Hello! Very good job(this site)! Thank you man.
  • pFqEXyIAQLl joWqAEXW scrive:
    gbLVecwVgMkbZHTA
    Hello! Very good job(this site)! Thank you man.
  • IzdHJknvkOL zt scrive:
    PpbnWKpuGBWA
    R3ky9z http://www.bikearth.fr/jeux-de-roulette-internet/jeux-de-roulette-sur-iphone jeux de roulette sur iphone
  • CqMfawPWWVU a scrive:
    eSLJCZNTdsSHD
    P3O0o urls.txt
  • QpNTtBorBGK scrive:
    EYLLxXYw
    91VWQUmPHFbM http://www.wheelmansplace.com pikavippi OzayPLpTEoETB
  • OfvZytCBJ scrive:
    ZJERAZfAkmXQL
    izvBUTb http://stefanflod.com pikavippi IMJduAS
  • ZpewCdkTTFq i scrive:
    xhVVVsoCxB
    Ui2HEyuN http://stefanflod.com pikavippi UTDvXDixZM
  • Urgon scrive:
    si ma il tipo che ha cappellato?
    non vige la regola "c'è solo una cosa peggiore dell'aver commesso un errore: ed è quella di venire beccati"segue sparo, tortura, pubblica umiliazione, declassamento eccetera.ma si vede che ho visto solo dei film in cui anche i cattivi hanno un'etica con i loro scagnozziil tipo che ha cappellato sarà sotto inchiesta interna?pacche sulle spalle e "oh jeff, ti hanno sgamato eh? ehhh... vabbé, faremo le scuse e saluti a tutti.... che ci avremo rimesso? 4 dollari? ehh... sai che roba..."
  • holy3 scrive:
    Mah ...
    Ma un giorno il vitello dai piedi di balsa si reco' dal vitello coi piedi di cobalto. Gli disse "C'e' il vitello coi piedi tonnati che parla molto male di te: sostiene che i tuoi piedi non sono di vero cobalto ma sono soltanto quattro piedi di pane ricoperti da un sottile strato di cobalto".
  • Gianluca scrive:
    ed il dipendente reo?
    Ma se l'hanno scoperto per caso il dipendente pagava gli inserzionisti di tasca propria? mah!E se ha messo in essere un comportamento scorretto perchè non è stato licenziato o perlomeno non sono stati presi provvedimenti disciplinari? doppio mah!
    • Magilla scrive:
      Re: ed il dipendente reo?
      "Stiamo collaborando intensamente con i nostri partner online per garantire che ogni eventuale recensione di prodotto che possa essere stata generata in conseguenza di tale l'episodio venga eliminata"Se quelli che possono intervenire per eliminare le recensioni sono loro partner c'è qualcosa che non và comunque....
    • Raschera Luigi scrive:
      Re: ed il dipendente reo?
      - Scritto da: Gianluca...
      E se ha messo in essere un comportamento
      scorretto perchè non è stato licenziato o
      perlomeno non sono stati presi provvedimenti
      disciplinari? ...Sarebbe solo un capro espiatorio.Le direttive azienzali arrivano dall'alto...Questo mica devolveva il suo stipendio a chi parlava bene dell'azienda! :-DCiriciao
Chiudi i commenti