Green Pass: sei mesi con il certificato verde

Green Pass: sei mesi con il certificato verde

Uno sguardo ai sei mesi trascorsi in compagnia del Green Pass: obbligatorio dal 6 agosto scorso, rimarrà in circolazione ancora per un bel po'.
Uno sguardo ai sei mesi trascorsi in compagnia del Green Pass: obbligatorio dal 6 agosto scorso, rimarrà in circolazione ancora per un bel po'.

Sono trascorsi ormai quasi sei mesi da quando, il 6 agosto 2021, il Green Pass ha fatto irruzione nelle nostre vite e nella nostra quotidianità. Si è trattato senza dubbio della misura di contrasto alla pandemia più criticata e presa di mira tra quelle adottate dal Governo, insieme alle iniziative legate alla campagna vaccinale.

Sei mesi di Green Pass: cosa è successo

Gli ultimi aggiornamenti dal Ministero della Salute e dalla Commissione Europea affermano che dovremo fare i conti con il certificato verde ancora per molto tempo. Ripercorriamo quanto accaduto fin qui attraverso le più notizie in merito pubblicate su queste pagine.

Marzo, aprile, maggio 2021: i primi step

Dopo l’avvio delle campagne di somministrazione dei vaccini, l’Europa inizia a pensare all’introduzione di un passaporto vaccinale.

  • 1 marzo 2021: si inizia a parlare di passaporto vaccinale, il Garante Privacy detta le linee guida;
  • 25 marzo 2021: arriva il via libera da parte del Parlamento Europeo;
  • 15 aprile 2021: a Bruxelles si gettano le basi di ciò che diventerà il Digital Green Certificate;
  • 22 aprile 2021: approvate le specifiche tecniche per la creazione della piattaforma di gestione;
  • 24 aprile 2021: il Garante pone l’accento su gravi criticità riguardanti la tutela della privacy;
  • 30 aprile 2021: la provincia di Bolzano decide di fare da sé con il CoronaPass Alto Adige;
  • 2 maggio 2021: al via la necessaria fase di sperimentazione.

Giugno 2021: il sito istituzionale e VerificaC19

Si lavora all’infrastruttura per l’emissione e il controllo dei Green Pass, distribuiti i primi codici per il download.

  • 9 giugno 2021: Bruxelles ne approva l’impiego per gli spostamenti nel territorio europeo;
  • 17 giugno 2021: l’applicazione Immuni si aggiorna per ospitare il Green Pass;
  • 17 giugno 2021: va online il sito istituzionale italiano dgc.gov.it del certificato;
  • 21 giugno 2021: distribuiti i primi codici per il download del certificato verde;
  • 21 giugno 2021: l’applicazione IO si aggiorna per ospitare il Green Pass;
  • 23 giugno 2021: arriva VerificaC19, l’applicazione che legge il certificato verde.

Luglio 2021: Green Pass su Dark Web e Telegram

Individuati certificati contraffatti, l’Italia stabilisce gli obblighi in vigore da agosto.

  • 1 luglio 2021: entra in vigore il regolamento europeo sul certificato COVID digitale UE;
  • 4 luglio 2021: scovati i primi documenti contraffatti sul Dark Web;
  • 23 luglio 2021: l’Italia ufficializza l’obbligo di Green Pass dal 6 agosto;
  • 24 luglio 2021: trovati documenti in vendita anche su Telegram;
  • 26 luglio 2021: definite le sanzioni per il mancato rispetto delle regole;
  • 26 luglio 2021: il call center 1500 in grande difficoltà nel rispondere a tutte le chiamate;
  • 29 luglio 2021: il Green Pass compare nel Fascicolo Sanitario Elettronico.

Agosto 2021: scatta l’obbligo

Debutta l’obbligo di Green Pass nel nostro paese e si prepara il rientro a scuola.

  • 3 agosto 2021: prime tensioni per l’impiego del documento nei luoghi di lavoro;
  • 5 agosto 2021: confermato l’obbligo per scuole e mezzi di trasporto;
  • 6 agosto 2021: il giorno del Green Pass obbligatorio in Italia;
  • 9 agosto 2021: la Francia introduce una blacklist per i furbetti del Pass Sanitaire;
  • 10 agosto 2021: confusione sulle modalità di controllo nei locali;
  • 13 agosto 2021: emergono tutti i limiti del sistema relativo alla revoca dei certificati;
  • 16 agosto 2021: il documento diventa obbligatorio per l’accesso alle mense aziendali;
  • 18 agosto 2021: qualcuno ha pensato di tatuarsi il codice QR sul braccio;
  • 31 agosto 2021: la scuola prepara una piattaforma per semplificare i controlli.

Settembre 2021: il rientro a scuola

In un contesto non privo di tensioni, si valuta l’estensione dell’obbligo al mondo del lavoro.

Ottobre 2021: l’obbligo sul lavoro

Introdotto l’obbligo sul lavoro e problemi con i certificati contraffatti.

  • 8 ottobre 2021: Sogei prepara uno strumento per semplificare i controlli in azienda;
  • 12 ottobre 2021: firmato il decreto che ne regola l’impiego nella PA;
  • 19 ottobre 2021: boom di malati nel primo lunedì di obbligo sul lavoro;
  • 22 ottobre 2021: la Regione Piemonte offre tamponi gratis, ma ai soli vaccinati;
  • 27 ottobre 2021: spunta il Green Pass intestato ad Adolf Hitler;
  • 28 ottobre 2021: viene a galla la possibilità di creare certificati contraffatti.

Novembre 2021: è tempo di Super Green Pass

Approvato il Super Green Pass (rafforzato) emesso solo in favore di vaccinati e guariti.

Dicembre 2021: arriva il Mega Green Pass

L’Italia pensa al Mega Green Pass, solo per chi ha ricevuto la dose booster del vaccino.

Gennaio 2022: nuovo giro di vite

Il Governo conferma di voler continuare a puntare sul certificato verde per uscire dalla pandemia.

Febbraio 2022: l’obbligo nei negozi

Il mese si apre con l’entrata in vigore dell’obbligo di Green nei negozi e di vaccino per gli over 50.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 5 feb 2022
Link copiato negli appunti