Hosting ecommerce: i migliori 2021 (guida aggiornata)

Stai per lanciare il tuo negozio virtuale e sei alla ricerca di un ottimo hosting ecommerce? In questa guida andiamo ad indicarti i migliori provider.
Stai per lanciare il tuo negozio virtuale e sei alla ricerca di un ottimo hosting ecommerce? In questa guida andiamo ad indicarti i migliori provider.

Hai un negozio online o lo stai progettando e quindi sei alla ricerca di un hosting per ecommerce efficiente e affidabile? Scegliere un buon servizio è molto importante, dal momento che solo i migliori provider garantiscono ottime velocità di caricamento, sicurezza ai massimi livelli e una gestione dei server impeccabile.

Perciò in questo approfondimento andremo ad indicarti quello che riteniamo essere i migliori hosting da avere se stai lanciando la tua attività online. Buona lettura!

L'importanza dell'hosting per un ecommerce

Un ecommerce ha sicuramente bisogno di un hosting ad hoc, che contenga una serie di caratteristiche speciali su misura per questo tipologia di portale. Ed è per tale motivo che risulta assolutamente importante dotarsi di un hosting specificamente indicato per gli ecommerce, che possa fornire in particolare una serie di caratteristiche e fattori che un normale provider non riuscirebbe ad offrire.

Degli aspetti da valutare prima di acquistare un hosting di questo tipo parleremo più approfonditamente nei paragrafi seguenti. Ora, per prima cosa, vediamo qual è il miglior hosting per ecommerce, ovvero quello più adatto alle tue esigenze.

I migliori Hosting 2021

Abbiamo analizzato molti servizi Hosting confrontando velocità e performance, la localizzazione geografica dei server, l’assistenza e i prezzi, qui elenchiamo i migliori Hosting 2021 che offre il mercato.

Serverplan

serverplan: pannello di controllo

Anche l'offerta di Serverplan è molto variegata: si va dai piani di abbonamento con Woocommerce oppure pacchetti settati per ospitare al meglio Prestashop e Magento. Che, ovviamente, sono dedicati a progetti ecommerce più impegnativi e che hanno bisogno di risorse in più. Entrambi prevedono quattro piani di abbonamento con identici prezzi: si va da 24 euro all'anno del più economico a 210 euro all'anno per il piano più professionale.

Oltre a questi, Serverplan mette a disposizione dei suoi clienti anche degli hosting cloud ecommerce completamente personalizzabili, ottimi per sfruttare al massimo la versatilità e la flessibilità di una rete virtuale.

Vai al listino di Serverplan

Siteground

siteground: pannello di controllo

 

Il primo hosting che vogliamo segnalarti è Siteground, che propone tre piani appositamente dedicati a chi sta lanciando il proprio negozio online o a chi lo ha già fatto e sta cercando una soluzione più strutturata. La prima proposta di Siteground è il piano StartUp da 5,99 euro al mese, che prevede un sito web, 10 GB di spazio web, un dominio gratis, SSL gratis, backup giornaliero e molto altro. Risulta adatto ad un volume di visite non superiore alle 10mila mensili.

La seconda proposta è il piano Growbig, il più venduto secondo l'azienda: costa 9,99 euro mensili e consente di avere siti web multipli, 20 GB di spazio web, backup on demand avanzato, cache dinamica dei dati e molto altro. In sostanza migliora le caratteristiche del primo pacchetto, tanto che può soddisfare una mole di visite di circa 25mila unità al mese.

Infine, il terzo ed ultimo piano è quello denominato GoGeek, il più costoso fra i tre (13,99 euro al mese) ma anche quello maggiormente performante. Anch'esso prevede siti web multipli, lo spazio web aumenta a 40 GB, possiede il più alto livello di risorse e garantisce un'assistenza prioritaria avanzata. Adatto ad un ecommerce con visite sulle 100mila mensili.

Vai al listino di Siteground

Aruba

aruba_ecommerce

 

Ovviamente in una lista degli ecommerce hosting migliori presenti attualmente in commercio, non può mancare all'appello Aruba. L'azienda prevede due piani di abbonamento. Il primo è denominato SuperSite Professional, dedicato a chi cerca una soluzione ecommerce semplice. Prevede la registrazione del dominio, ha il certificato SSL DV incluso, supporto HTTP/2, 5 caselle email da 1 GB. Integra funzionalità come 1000 prodotti gestibili, possibilità di vendere all'estero, gestione inventario e spedizioni, scontistica tramite coupon e molto altro. Costa 39 euro all'anno + IVA per il primo anno e 99,99 euro dal successivo rinnovo.

Il secondo piano è denominato Hosting WooCommerce Gestito, per chi vuole la flessibilità di WordPress. Si tratta di una soluzione gestita per creare il tuo ecommerce con WordPress grazie alla piattaforma ottimizzata con WooCommerce preinstallato. A differenza del primo, i prodotti gestibili sono illimitati, sono disponibili numerosi plugin per la personalizzazione dell'ecommerce, una gestione booking e prodotti digitali e l'integrazione con i marketplace Amazon e eBay. Infatti costa di più: 124,50 euro all'anno + IVA, poi 249 euro dal successivo rinnovo.

Vai al listino di Aruba

Keliweb

Keliweb: pannello di controllo

Altro hosting molto interessante in ottica ecommerce è Keliweb, che propone diverse soluzioni di questa tipologia. Si va dal piano di abbonamento più economico da 8,90 euro + IVA al mese con 20 GB di spazio web, 1 dominio, certificato SSL e HTTP/2, backup 24/h, email e DB illimitati (questo per tutti i piani di Keliweb) e molte altre funzioni, a quello da 29,90 euro + IVA al mese che implementa 50 GB di spazio web, 5 domini inclusi e risorse dedicate.

Il più venduto però rimane il piano da 79 euro + IVA al mese, con i suoi 150 GB di spazio web, 4 vCore, IP dedicato italiano, illimitati domini aggiuntivi, upgrade istantaneo e molti altri servizi che lo rendono la scelta più indicata per chi ha tra le mani un progetto già rodato e con un traffico elevato.

Vai al listino di Keliweb

VHosting

Vhosting: pannello di controllo

 

Anche Vhosting merita sicuramente più di un pensierino, dal momento che propone moltissime soluzioni diverse. Tutti con un punto di forza comune: i server utilizzati, ottimizzati costantemente per garantire sempre performance di livello impeccabile. Inoltre, fa un largo utilizzo di SSD NVMe.

Considerando i vari piani che propone (sono davvero tanti, quindi l’offerta è molto variegata), quello da prendere in considerazione per il tuo ecommerce in primo luogo è il pacchetto Prestashop. Ci sono quattro tipologie di piani: da Prestashop Veloce 01 con 8 GB di spazio SSD NVMe, un dominio gratis, 1 dominio ospitabile e NGINX Cache al prezzo di 30 euro all'anno, arrivando a Prestashop Super Veloce 04 al costo di 150 euro all'anno.

Vai al listino di Vhosting

GoDaddy

GoDaddy: pannello di controllo

Chiudiamo la nostra selezione con GoDaddy, altro provider di web hosting tra i migliori del panorama attuale. Propone quattro piani di abbonamenti pensati appositamente per siti web ecommerce. Si va dal piano basic da 7,31 al mese ideali per progetti iniziali al pacchetto professionale da 24,39 euro al mese.

Niente male anche il piano hosting WordPress ecommerce, con cui poter configurare rapidamente un negozio ricco di funzionalità. Costa 18,29 euro al mese per il primo mese, i successivi 28,05 euro.

Vai al listino di GoDaddy

Bluehost

Bluehost: pannello di controllo

Notevole anche la proposta di Bluehost, che mette a disposizione due piani appositamente pensati per gli ecommerce. Puoi scegliere tra un pacchetto standard e uno premium, e impostarli direttamente dal sito ufficiale dell'hosting, scegliendo tra un abbonamento di un mese, 12 mesi e 6 mesi.

Il piano standard è perfetto per chi sta partendo con un nuovo progetto di negozio online, mentre il secondo è progettato per chi vuole far crescere la propria creatura. Il costo mensile di ciascuno varia ovviamente in base alla durata dell'abbonamento: quello da 36 mesi ovviamente è il più conveniente.

➤ Vai al listino di BlueHost

Seeweb

seeweb: pannello di controllo

Proseguiamo con un altro provider che entra di diritto nella nostra lista: stiamo parlando di Seeweb, che propone un servizio di cloud hosting pensato per tutti i tipi di siti statici, CMS e applicativi di ecommerce compatibili con lo slack LAMP. Grazie al supporto di Apache, Php, MySQL, è ideale come hosting WordPress, Joomla o Drupal e per piattaforme di commercio elettronico come Prestashop o Magento.

In sostanza i piani di abbonamento sono tre: tutti includono 10 GB di spazio web, per il resto cambiano le varie altre caratteristiche. Il primo mette a disposizione 256 MB di memoria PHP, 2048 MB di RAM e 8 accessi/sec ad un costo di 26 euro all'anno, per arrivare poi a piani da 51 euro a 101 euro dove le funzioni garantite sono ovviamente migliorate.

Ad esempio, il piano da 51 euro prevede 384 MB di spazio PHP, 4 GB di RAM e 16 accessi/sec, mentre quello da 101 euro arriva a garantire 512 MB di memoria PHP, 8 GB di memoria RAM e 32 accessi/sec. Tutti i piani, compreso il primo, dispongono inoltre di plesk panel per gestire il tuo spazio web al meglio, assistenza tecnica 24 ore su 24, backup giornaliero sito e DB, accesso SSH, massima protezione da DDoS e port scan e scansione di sicurezza file automatica.

➤ Vai al listino di Seeweb

Criteri da considerare nella scelta dell'hosting per i negozi online

Fatta questa carellata di servizi hosting perfetti per il tuo ecommerce, ci sembra possa essere utile soffermarsi ora su tutti quegli aspetti da considerare prima di effettuare l'acquisto dell'hosting che fungerà da colonna portante del tuo negozio virtuale.

Velocità

La prima priorità da prendere in considerazione quando si sta progettando un ecommerce, è la velocità e affidabilità del proprio host. Se i tempi di caricamento superano i tre secondi, i potenziali clienti lasceranno il tuo sito. Un guadagno potenzialmente perduto.

Tutti i provider che ti abbiamo indicato nelle precedenti righe garantiscono ottime velocità e un'efficienza generale assolutamente di alto livello. Ovviamente, dipende anche dal piano che sceglierai: una soluzione economica con risorse limitate potrebbe essere inefficiente se il tuo portale inizia ad essere ben trafficato.

Gestione

La facilità di gestione è anch'essa molto importante: se il pannello di amministrazione dell'hosting dovesse risultare di difficile comprensione, allora forse è il caso di rivolgersi ad un altro servizio.

Accedere con le proprie credenziali e gestire tutti gli aspetti della gestione del sito è un’esigenza che vale sia per chi ha un piccolo sito, sia per chi ha siti più strutturati. Cpanel è una delle interfacce più diffuse per semplicità d’uso, fornita da molti web hosting perché adatto anche ai principianti.

MySQL e MS SQL sono entrambi DBMS (Database Management System) relazionali validi. MySQL è un software open source sviluppato da Oracle molto popolare per i siti WordPress, MS SQL è invece il DBMS di Microsoft. A seconda delle necessità, è possibile usare o l’uno o l’altro. Ad ogni modo, gli hosting presenti nella lista si distinguono anche per la facilità di utilizzo che garantiscono.

Sicurezza di un hosting ecommerce

Altro aspetto da tenere in forte considerazione è la sicurezza offerta dall'hosting, dal momento che i siti di ecommerce, specialmente quando iniziano a diventare grossi, vengono spesso presi di mira dagli hacker. Il motivo? I dati sensibili che contengono, tra cui numeri di carte di credito, PayPal e password bancarie.

Proteggere il tuo sito dunque è un'ulteriore priorità che non puoi proprio tralasciare. Un buon hosting deve rilevare gli attacchi DDos ed è in grado di fermarli. Inoltre, in qualità di proprietario di un negozio online, è richiesto un certificato SSL per criptare gli input sensibili degli utenti in entrata e in uscita.

Senza questo, gli aggressori possono vedere tutto ciò che passa dal tuo sito web al tuo server, come ad esempio i dati degli utenti inseriti nei moduli. Perciò, ti consigliamo di optare solo per hosting che offrano il modulo SSL gratuitamente.

Supporto

Ovviamente anche un supporto utile e tempestivo da parte del team di assistenza è un fattore da considerare. Senza di esso, il tuo sito potrebbe rimanere chiuso per ore. Quando si manifesta un problema, poter contare su un supporto amichevole, disponibile e veloce rappresenta sicuramente una marcia in più per tutti i progetti online.

Anche in questo caso, può accadere che alcuni pacchetti garantiscano un supporto migliore rispetto ad altri. Dunque, valuta attentamente questo aspetto.

Backup

Sottolineare quanto sia importante fare dei backup del proprio portale può sembrare banale, ma la verità è che si tratta di una procedura da fare in maniera quotidiana o comunque periodica. In tal senso, i backup automatici dei dati sono molto ben graditi all'interno dell'offerta da parte di un hosting.

Infatti un solido sistema di backup va a proteggere i tuoi archivi e file di database cruciali. Questo a maggior ragione se lavori su piattaforma WordPress, dove è molto semplice cambiare accidentalmente le impostazioni sensibili e commettere errori che comportano la perdita del sito o la corruzione del database.

Un hosting con backup integrato è per tutti questi motivi assolutamente indispensabile: solo così potrai gestire la tua attività in tutta tranquillità.

Costo di un hosting ecommerce

Dulcis in fundo, il rapporto qualità-prezzo è certamente un fattore da considerare. In tal senso, ti avvertiamo anche di fare attenzione alle diciture in piccolo che tutti gli hosting hanno nei loro piani: a volte può capitare che il prezzo posto in evidenza non sia lo stesso applicato poi negli anni successivi al primo, e così via.

Hosting economico? Perché è meglio evitare sui siti ecommerce

Facciamo una premessa: come hai potuto constatare anche tu, le possibili soluzioni offerte dalle varie aziende di hosting sono tantissime. Alcune sono decisamente economiche. Esse non rappresentano il male in assoluto. Il principale punto da considerare è l'esigenza di chi sta acquistando il servizio hosting.

Se la tua mole di traffico è elevata, e ogni mese realizzi decine di migliaia di visite, ha veramente poco senso ed è anzi controproducente optare per una soluzione economica. Meglio rivolgersi a soluzioni intermedie o addirittura a quelle professionali, che garantiscono risorse più avanzate e spazio web maggiore.

Riepilogo e conclusioni

Le conclusioni si ricollegano a quello che dicevamo prima, ma vogliamo fare un'ultima riflessione. In generale, prima di scegliere l'hosting che ospiterà il tuo sito, ti consigliamo di fare un piano del tuo progetto, anche per capire quanto traffico riuscirà ad ottenere fin da subito.

Comunque, una volta deciso e acquistato il piano di abbonamento di un determinato hosting, potrai eventualmente rivedere la tua scelta e passare ad un altro pacchetto più strutturato. Più complesso il passaggio migratorio ad un altro hosting, quindi ti consigliamo di pensare bene prima di prendere decisioni definitive.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 02 2021
Link copiato negli appunti