Hosting gratuito: i migliori servizi gratis (classifica aggiornata)

Scegliere un hosting gratuito è il miglior modo per esplorare le possibilità di Internet. Noi vi aiutiamo a farlo in maniera consapevole.
Scegliere un hosting gratuito è il miglior modo per esplorare le possibilità di Internet. Noi vi aiutiamo a farlo in maniera consapevole.

Chiunque voglia aprire un sito web è attratto da un hosting gratis. Questo infatti, soprattutto per chi è alle prime armi, permetterebbe di creare un progetto e fare esperienza senza dover fare i conti con delle spese. Individuare il miglior hosting gratuito però non è così semplice come può apparire. Nonostante molti provider forniscano un servizio di questo tipo infatti, i compromessi da accettare sono diversi. Difficilmente un'azienda che mette a disposizione degli utenti dei piani a pagamento penserebbe di regalare le stesse funzionalità senza nulla in cambio. Fortunatamente, con un'attenta analisi degli hosting gratis disponibili in rete, abbiamo già svolto il grosso del lavoro che vi sarebbe toccato per sondare i migliori servizi attualmente disponibili. In questa guida infatti abbiamo racchiuso tutta la nostra esperienza per rendervi disponibili una classifica aggiornata dei migliori web hosting gratuiti del 2021.

I migliori Hosting 2021

Abbiamo analizzato molti servizi Hosting confrontando velocità e performance, la localizzazione geografica dei server, l’assistenza e i prezzi, qui elenchiamo i migliori Hosting 2021 che offre il mercato.

Rank
VPN
Bonus
Rating
Visit
1
Uno dei servizi hosting per eccellenza
2
Uno degli hosting provider 100% italiani più utilizzati
3
Validissimo fornitore di servizi, non solo per il costo contenuto ma soprattutto per il rapporto costo/prestazioni
4
Oltre a fornire un ottimo hosting è uno dei principali fornitori di domini
5
Piani ad hoc per i maggiori CMS, molte funzioni avanzate incluse
6
Hosting 100% italiano, dominio gratis sui piani annuali
7
I suoi server dalle performance elevate sono sparsi in tutto il mondo
8
Il provider offre tantissime funzioni avanzate e facili da usare
9
Famoso per i suoi ottimi piani di hosting condiviso
10
Ottimo rapporto qualità/prezzo e avanzati servizi di supporto
11
Uno dei migliori hosting italiani, ottima scelta di funzioni anche per i più esperti

Quando scegliere un hosting gratis

La prima cosa da capire prima che diate un'occhiata alla nostra classifica è capire quando scegliere un hosting gratis. Questa soluzione infatti, per quanto entusiasmante, non è adatta a tutte le situazioni e in alcuni casi può portare con sé più aspetti negativi che positivi. Un hosting gratuito è la scelta perfetta per chi si avvicina per la prima volta al mondo dei siti web e non ha esigenze particolari. Le limitazioni che vengono imposte in questo caso comprendo di solito spazio di archiviazione e traffico limitati. Cosa significa questo? Che se avete in mente di portare avanti un progetto che poi nel tempo andrà ad espandersi per raccogliere decine di migliaia di visita da tutto il mondo, un hosting gratuito non è la soluzione migliore.

Per tutti gli altri casi invece, come un sito per una struttura in affitto o un piccolo blog, un servizio gratuito è sicuramente la scelta più azzeccata. Non va dimenticato però che spesso, per lo meno con la maggior parte dei provider, questo si traduce anche in mancanza di assistenza in tempo reale. Potrete infatti interpellare il supporto tecnico via mail, ma non telefonicamente o con live chat. Se siete pronti a convivere con queste limitazioni, che per alcuni utenti sono piccolissime mentre per altri sono enormi, potete tranquillamente proseguire nella lettura di questa guida. La scelta del miglior hosting gratuito è a pochi paragrafi da voi.

I migliori web hosting gratis

Ora che avete delle informazioni più precise per aiutarvi nella scelta del miglior hosting gratuito, è arrivato il momento di passare alla parte più interessante di questa guida. Ciò che abbiamo raccolto per voi infatti, vi permetterà di fare una scelta consapevole, andando a individuare il servizio più adatto alle vostre esigenze. Se siete pronti non indugiamo oltre. Tutto ciò che vi chiediamo è di rimanere seduti davanti al vostro PC o al vostro smartphone e di leggere attentamente ciò che stiamo per dirvi.

Netsons

Netsons web hosting

Netsons è senza dubbio uno dei nomi più conosciuti nel panorama del web hosting e milioni di utenti in tutto il mondo lo hanno scelto per ospitare il proprio sito web. Questo provider offre una serie di piani davvero molto interessanti, fra i quali spicca quello gratuito. Dopo un'attenta analisi possiamo dirvi che si tratta di uno dei più bilanciati per quanto riguarda il rapporto limitazioni/funzionalità disponibili. Il primo aspetto da tenere in considerazione è che Netsons permette di installare automaticamente un CMS a scelta fra Joomla WordPress. Se è la prima volta che ci trovate di fronte a questo termine non spaventatevi, vi spieghiamo subito di cosa si tratta.

Un CMS altro non è che un Content Menagement System, ovvero un software sviluppato appositamente per la gestione di un sito web. Utilizzando un CMS come WordPress per esempio, avrete la possibilità di gestire autonomamente il sito web senza avere competenze particolari. Senza un CMS invece dovreste conoscere almeno delle basi di programmazione, altrimenti realizzare un sito web sarebbe impossibile. Non sottovalutate questa possibilità offerta da Netsons, perché non è poi così comune come si tende a pensare tra i servizi di web hosting gratuito. Oltre a questa caratteristica Netsons offre anche un certificato di sicurezza HTTPS gratuito 1 GB di spazio a disposizione.  Infine, per non farvi mancare nulla, è presente anche l'assistenza live chat. Per quanto riguarda una futura espansione del vostro sito web poi, non dovrete preoccuparvi più di tanto. Netsons offre infatti diversi piani a pagamento, a partire da soli 2,20€ al mese per quello che garantisce 10 GB di spazio di archiviazione.

>> Vai al listino Netsons

Wix

Wix web hosting

Molto probabilmente conoscete già Wix. Si tratta di una piattaforma molto famosa perché permette di creare un sito web completo con un'interfaccia intuitiva e adatta anche a chi non ha nessuna esperienza in merito. Risulta naturale quindi che un servizio di questo tipo si sia evoluto nel tempo offrendo agli utenti anche dei piani molto interessanti per il web hosting. Il piano gratuito infatti vi mette a disposizione 500 MB di spazio di archiviazione, una quantità più che sufficiente per chi è alle prime armi. Ciò che distingue Wix dagli altri servizi di questo tipo però è l'interfaccia che utilizzerete per realizzare il sito web. In questo caso infatti non avrete bisogno di un CMS come Joomla o WordPress.

L'editor di Wix mette a disposizione, anche con il piano gratuito, 500 templates realizzati da professionisti. Partendo da una base a vostra scelta sarà poi facilissimo includere qualsiasi tipo di contenuto semplicemente trascinandolo all'interno della finestra. Sono disponibili gratuitamente anche i plugin per le app social più diffuse, come Instagram o Facebook. In questo modo sarà davvero un gioco da ragazzi collegare il sito web con le vostre pagine social e ampliare notevolmente il numero delle visite. Con Wix non vi dovrete preoccupare nemmeno della sicurezza: firewall e certificato SSL sono infatti inclusi anche nel web hosting gratuito. Se poi vorrete espandere le vostre possibilità, i piani in abbonamento partono da 4,50€ al mese, mettendovi a disposizione tutto ciò di cui avete bisogno per creare una pagina degna di un professionista.

Freehosting

Freehosting web hosting

State cercando un servizio di web hosting gratuito e flessibile? Allora Freehosting potrebbe essere un'alternativa molto interessante per voi. Le funzionalità incluse, anche senza pagare nulla, sono davvero molte, a partire dal numero di applicativi disponibili per la gestione del sito, come WordPress o Joomla. Installare un CMS sarà un vero e proprio gioco da ragazzi, grazie alla modalità one click. Se poi le vostre conoscenze informatiche sono più avanzate potrete utilizzare anche la gestione Apache/PHP7cosa non scontata per un servizio gratuito. I limiti da rispettare con Freehosting sono davvero pochi. La banda è infatti illimitata e questo vi permetterà di non avere particolari limitazioni per quanto riguarda il numero di visite mensili. Anche lo spazio a disposizione su disco è più che sufficiente. Questo ammonta infatti a 10 GB, di solito riservato ai piani a pagamento per gli altri gestori.

Inoltre Freehosting vi darà la possibilità di utilizzare un dominio “vero”, senza dover avere a che fare con un sottodominio come accade molte volte. Questo però vi costringere a pagare una piccola cifra al fornitore del servizio. Se è vero che l'hosting è del tutto gratuito infatti, altrettanto non si può dire per la scelta del dominio. Per vostra fortuna non si parla di cifre molto alte e vale sicuramente la pena di provare. Se poi decidere di ampliare i vostri orizzonti, Freehosting offre una serie di piani in abbonamento davvero molto interessanti. La versione illimitata per esempio a un costo di soli 6,99$ al mese.

GoogieHost

Goggiehost web hosting

Un'altra opzione che vi vogliamo proporre per il web hosting gratuito si chiama GoogieHostQuesto servizio, a differenza delle alternative che trovate nei paragrafi precedenti, è abbastanza innovativo. GoogieHost è infatti completamente basato sul Cloud Linuxoffrendo così stabilità e velocità più alte rispetto ai provider tradizionali. Lo spazio è disposizione è piuttosto esiguo, anche se 1 GB su SSD è comunque una soluzione molto interessante e prestazionalmente valida. Non è previsto invece un limite per la banda di navigazione. Questo significa che il traffico che potrete ricevere sul vostro sito è molto grande, grazie anche all'uplink a 100 Mb/s. Fra le altre funzionalità incluse, sicuramente spicca l'assistenza clienti. Anche per gli account gratuiti è infatti previsto un sistema in tempo reale, che vi farà sentire coccolati e vi aiuterà a risolvere tutti i vostri problemi.

Anche in questo caso non manca la possibilità di utilizzare Softaculous Auto Installer, un tool che vi permetterà di iniziare a utilizzare il vostro CMS preferito con pochissimi clic. Ovviamente, se siete dei principianti, il nostro consiglio è di partire con WordPress. Per concludere il pacchetto gratuito sono presenti anche il certificato di sicurezza SSL e una email business. L'unica nota negativa è rappresentata dallo spazio a disposizione su disco, che ammonta a soli 100 MB. In ogni caso, se decidete che GoogieHost è il servizio web hosting gratis che fa per voi, potrete acquistare uno dei piani a pagamento a prezzi davvero vantaggiosi.

Hostinger

hostinger web hosting

Un altro hosting web gratuito molto interessante è quello di Hostingerazienda Lituana nata nel 2004. Anche in questo caso infatti avrete la possibilità di accedere a un piano completamente gratuito, perfetto per iniziare con il vostro primo sito web e per fare esperienza. Hostinger mette a disposizione degli utenti gratuitamente la scelta del dominio (nome del sito) e 300 MB di spazio su disco. La banda è molto limitata e permetterà di essere raggiunti da circa 300 visite mensili. Arrivati a questo punto siamo sicuri che vi state chiedendo perché vi abbiamo presentato Hostinger come uno dei migliori sevizi di questo tipo nonostante tutte le limitazioni che vi abbiamo elencato.

Il motivo è facile da spiegare. Una volta provato Hostinger e certi che si tratta del provider giusto per voi, potrete accedere al piano Single Web Hosting a soli 0,80€ al mese, uno dei prezzi più bassi fra quelli proposti. Questo abbonamento aumenta lo spazio di archiviazione a 10 GB e permette di gestire circa 10000 visite mensili. Vengono inseriti anche il certificato di sicurezza gratuito e il CMS WordPress. Insomma, si tratta di un vero e proprio affare. Se poi volete ancora di più è disponibile anche il piano Premium Web Hosting, molto conveniente rispetto al servizio offerto. Per scoprirlo in tutti i dettagli vi consigliamo di raggiungere questo indirizzo.

>> Vai al listino Hostinger

Altervista

Altervista web hosting

Per i meno giovani di voi Altervista è un nome che non passa inosservato. Nei primi anni 2000 infatti, creato totalmente in Italia da un singolo utente, Altervista era già il quarto dominio più visitato in Italia, con circa 3 milioni di visitatori unici mensili. Negli anni poi questo servizio si è evoluto sempre di più ed è arrivato a essere uno dei migliori web hosting gratis attualmente disponibili. Il piano gratuito di Altervista non pone particolari limiti né per quanto riguarda lo spazio di archiviazione né per quanto riguarda la banda disponibile mensilmente. Da questo punto di vista è davvero difficile trovare un servizio che metta a disposizione degli utenti queste caratteristiche. Altervista permette di comprare facilmente un dominio, con ogni estensione disponibile sul mercato.  La pubblicità su Altervista non è obbligatoria ma quando un blogger decide di averla ne guadagna. Molti blogger ospitati dal network ne hanno fatto la loro principale attività, creando la più grande food blog community in Italia.

Cosa valutare nella scelta di un hosting gratuito?

Come avete avuto modo di vedere in questi minuti passati con noi, i servizi di hosting gratis sono davvero molto interessanti e permettono di iniziare a esplorare il mondo di internet come partecipanti e non più come semplici visitatori. Ciò che ancora dobbiamo spiegarvi però è cosa valutare nella scelta di un hosting gratuito. Non tutti i provider infatti offrono lo stesso tipo di servizio, anche se quelli che abbiamo scelto per voi sono tutti di ottimo livello. Vediamo quindi di capire se un web hosting gratuito rispetto quei requisiti di sicurezza velocità che sono fondamentali per aprire un sito web di buona qualità.

Un hosting gratuito è sicuro?

La risposta a questa prima domanda è sicuramente affermativa. Le alternative che abbiamo preso in esame infatti offrono tutto un certificato SSL. Questo significa che le informazioni scambiate con gli utenti e quelle presenti all'interno del server sono completamente al sicuro. Inoltre, i provider sopra elencati prendono davvero sul serio la sicurezza e vi mettono a disposizione una serie di funzionalità studiate ad hoc, come il firewall o il protocollo HTTPS. Non temete quindi, se sceglierete uno degli hosting gratuiti che abbiamo selezionato per voi non dovrete temere per la vostra sicurezza o per quella di chi visita il sito.

Un hosting gratuito è veloce?

Prendendo in esame le caratteristiche tecniche di un hosting gratuito risulta che dal punto di vista della velocità questo non ha nulla da invidiare alle soluzioni a pagamento. Netsons per esempio, mette a disposizione una connettività di 1 Gb/s, più che sufficiente anche per i siti di medio calibro con un buon numero di visite. Non sarà questo infatti il campo in cui i provider porranno particolari limiti. Un hosting gratuito veloce infatti può invogliarvi anche a passare a un piano a pagamento senza particolari titubanze.

Problemi frequenti negli hosting gratis

In parte vi abbiamo già parlato dei problemi più frequenti negli hosting gratis. Quello sicuramente più evidente è lo scarso spazio a disposizione sul disco. Spesso infatti non potrete avere più di 1 GB a disposizione, anche se Freehosting arriva a offrirne addirittura 10. In ogni caso questo sarà un problema che vi affliggerà solo nel medio-lungo periodo, quando vedrete i contenuti crescere di numero, soprattutto quelli multimediali. Un altro tasto dolente dei servizi gratuiti, fortunatamente non sempre, è l'assistenza. Alcuni provider decidono infatti di riservare agli account gratuiti solo il contatto via mail. Se questo può essere comodo per avere informazioni o risolvere un problema di poca importanza, diventerà una limitazione non di poco conto in caso di arresti improvvisi del funzionamento. Non dimenticate poi che un web hosting gratuito difficilmente vi permetterà di inserire vostri banner pubblicitari. I gestori del servizio infatti, per garantirsi un minimo guadagno, utilizzano delle inserzioni già preimpostate. L'esempio più lampante in questo caso è rappresentato da Altervista, che su questo modello ha costruito un vero e proprio business. L'ultimo problema da non sottovalutare è la possibilità o meno di accedere a un dominio di primo livello. In alcuni casi infatti sarete costretti a utilizzare un sottodominio, oppure ad acquistare quello personalizzato.

Quando è meglio scegliere un hosting a pagamento

Ci sono alcuni casi in cui è meglio scegliere un hosting a pagamento. Posto che una soluzione gratuita è più che sufficiente per un utilizzo amatoriale, se avete velleità professionali, scegliere un piano a pagamento può evitarvi da subito un sacco di problemi. Nel caso di un e-commerce o di un progetto editoriale che prevede di crescere nel medio periodo, avere a che fare con limitazioni anche stringenti non è sicuramente il modo migliore per iniziare. Non va dimenticato poi che molti provider inseriscono negli abbonamenti dei servizi che vi aiuteranno nella costruzione del sito anche se non avete basi di programmazione. L'alternativa più adatta a un neofita in questo caso può essere Wix, che con il suo strumento di web design si è costruito una reputazione invidiabile. Un altro scenario in cui è meglio scegliere un hosting a pagamento è quello di un sito web basato su contenuti multimediali, come immagini e brevi video. In questo caso infatti, con il poco spazio messo a disposizione dalla maggior parte dei servizi gratuiti vi troverete in breve tempo a dover cercare un'alternativa.

Riepilogo e conclusioni

Ora che siamo arrivati al termine della nostra guida possiamo dirlo: il mondo degli hosting gratuiti è davvero molto ampio e vi darà la possibilità di iniziare il vostro viaggio nei meandri della rete senza spendere nulla. L'ordine dei provider che abbiamo stilato non è casuale, si tratta infatti di uno schema decrescente, da quello che sceglieremo per primo a quello che si trova su di un piano leggermente inferiore. In ogni caso tutte le alternative che vi abbiamo mostrato sono di ottimo livello e differiscono l'una dall'altra davvero di pochissimo. Se non avete nessuna esperienza nella realizzazione di siti web il nostro consiglio è di partire con Wix. Questa piattaforma vi metterà a disposizione tutti gli strumenti di cui avrete bisogno, anche se non avete mai acceso un PC. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione e la banda invece, ci sentiamo di consigliarvi Freehosting. L'acquisto di un dominio è una piccola tassa da pagare per accedere a un servizio di ottimo livello e che permette di sviluppare anche progetti interessanti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 01 2021
Link copiato negli appunti