VPN per Google Chrome (gratis e non): guida alle migliori

VPN per Google Chrome (gratis e non): guida alle migliori

Navigare in incognito su Chrome? Vediamo le migliori VPN gratuite e a pagamento disponibili per il browser di Google.
Navigare in incognito su Chrome? Vediamo le migliori VPN gratuite e a pagamento disponibili per il browser di Google.

Quando ci colleghiamo ad Internet l’applicazione più esposta agli attacchi informatici e a quelli pensati per violare la privacy degli utenti è senza ombra di dubbio il browser. Anche tenendolo costantemente aggiornato è possibile incappare in problemi di privacy, visto che il nostro indirizzo IP risulta esposto, insieme ad alle altre informazioni personali custodite all’interno dello stesso browser. Per elevare il livello di sicurezza quando navighiamo su Internet è possibile installare nel browser delle estensioni per VPN, così da cifrare tutto il contenuto visualizzato sulla pagina web e nascondere le informazioni più sensibili. Nei seguenti capitoli è possibile valutare le migliori estensioni VPN per Google Chrome, mostrandovi le estensioni dei servizi VPN a pagamento (i migliori per proteggere la privacy) e le estensioni disponibili gratuitamente (meno affidabili sotto tutti i punti di vista).

A cosa serve una VPN su Google Chrome

Installando una VPN su Google Chrome è possibile cifrare la connessione dal browser fino al sito che abbiamo richiesto, evitando così di fornire il nostro indirizzo IP o altre informazioni sul tipo di connessione che stiamo utilizzando.

La protezione in questo caso sarà limitata al browser e qualsiasi altro programma o app presente sul computer potrà accedere ad Internet normalmente. Uno dei vantaggi dell’adottare questo tipo di soluzione è la possibilità di cambiare al volo il server di connessione, semplicemente aprendo l’estensione VPN su Chrome: con due clic è possibile cambiare nazione ed accedere ai siti bloccati o irraggiungibili in Italia, disattivare la VPN quando necessario e attivarla automaticamente all’accesso, così da essere sempre protetti.

Le migliori VPN 2022 per Chrome

Le migliori estensioni VPN per Google Chrome sono fornite a pagamento e sono parte integrante dei servizi VPN premium già visti sul sito. Qui di seguito è possibile trovare le estensioni VPN da provare su Google Chrome; per aggiungerle è sufficiente aprire il link indicato con Google Chrome (o con altri browser basati su Chrome) e premere sul tasto Aggiungi.

NordVPN

NordVPN

Il miglior servizio VPN che è possibile integrare subito all’interno di Google Chrome è NordVPN, che offre un livello di sicurezza nella cifratura di tipo militare, sistema di connessione rapido per nascondere l’IP durante la navigazione, oltre 60 paesi tra cui scegliere per nascondere l’identità ed altri strumenti di protezione avanzati come il blocco a WebRTC e il sistema di scansione CyberSec (per bloccare malware o link pericolosi).

NordVPN è disponibile al prezzo di ,29€ al mese[/affiliate_program_link] per un abbonamento di 2 anni; dopo aver registrato l’account e pagato l’abbonamento è sufficiente effettuare l’accesso nell’estensione per poter sfruttare subito tutti i server premium dedicati.

Vai alle offerte NordVPN

Leggi la recensione di NordVPN

ExpressVPN

ExpressVPN

Altro servizio molto efficace per proteggere le connessioni di Google Chrome è ExpressVPN, un servizio che vanta i server più veloci in ogni condizione di rete, mantenendo la connessione di base veloce  e scattante anche quando ci colleghiamo a server lontani. Il servizio offre un tasto per la connessione rapida, sistema di protezione dalla geolocalizzazione HTML5, connessione HTTPS su tutti i siti, blocco WebRTC e oltre 3000 server distribuiti in 94 paesi nel mondo, che ne fanno uno dei migliori servizi VPN a pagamento.

ExpressVPN è disponibile al prezzo di ,68€ al mese[/affiliate_program_link] per un abbonamento annuale; anche in questo caso dovremo inserire le credenziali d’accesso all’interno dell’estensione non appena avremo sottoscritto l’abbonamento.

Guarda le offerte ExpressVPN

Vai alla recensione ExpressVPN

Cyberghost

Cyberghost VPN per Google Chrome

Altra estensione VPN molto valida per proteggere Google Chrome è Cyberghost, che offre una connessione sicura gratuita (ma con server limitati), sistema di connessione e disconnessione istantaneo, cifratura dei dati basata su blockchain Ethereum e scudo di protezione per le connessioni Wi-Fi pubbliche.

Cyberghost è disponibile gratis tramite estensione, ma se vogliamo sbloccare tutti i server (inclusi quelli più veloci) è consigliabile sottoscrivere un abbonamento a partire da ,89€ al mese[/affiliate_program_link].

 Vai alle offerte Cyberghost

>> Leggi la recensione di Cyberghost

Hide.me

Hide.me

Una delle estensioni più comode da utilizzare per poter proteggere la connessione quando utilizziamo Google Chrome è Hide.me, un vero e propri proxy VPN che fornisce un sistema efficace di mascheramento dell’IP e dei cookie traccianti, sistema di blocco di WebRTC, connessione tramite SOCKS, sistema di priorità e ripristino automatico della protezione in caso di problemi.

Per Hide.me è sufficiente sottoscrivere un abbonamento da [affiliate_program_stored_link id=275351]3,84€ al mese[/affiliate_program_stored_link] per 24 mesi, un prezzo decisamente interessante considerando l’elevato numero di funzioni integrate nell’estensione.

Vai alle offerte di Hide.me VPN

>> Leggi la recensione di Hide.me VPN

Hotspot Shield

Hotspot Shield

Tra le estensioni VPN per Google Chrome troviamo anche Hotspot Shield, tra i servizi VPN più famosi nel mondo. Con questa estensione è possibile accedere a numerosi server VPN sparsi in giro per il mondo, sfruttando un sistema di connessione ultra rapido, sistema integrato di blocco degli elementi nocivi per la privacy, tasto di connessione rapido e speedtest integrato, così da poter vedere subito qual è la velocità assegnata alla nostra connessione VPN.

Hotspot Shield può essere utilizzato gratuitamente ma con scelta limitata dei server, un limite di dati da utilizzare e velocità dimezzata; se vogliamo continuare ad utilizzarlo è necessario sottoscrivere un abbonamento a partire da 7,99€ al mese su 12 mesi.

TunnelBear VPN

TunnelBear VPN Chrome

Altra estensione VPN per Chrome molto valida è TunnelBear VPN, che offre server veloci da 49 paesi diversi, cifratura di livello militare, pulsante d’attivazione rapido, protezione per i dati personali e facile accesso ai servizi non raggiungibili dall’Italia.

La versione gratuita di TunnelBear VPN offre 500 MB di traffico dati, ma possiamo navigare senza limiti sui server più veloci sottoscrivendo l’abbonamento a partire da 3,33€ al mese.

Betternet VPN

Betternet VPN

Un servizio VPN gratuito che possiamo utilizzare su Chrome è Betternet VPN, che consente di accedere ad una rete di protezione veloce e semplice da configurare, con un buon numero di server raggiungibili senza dover sottoscrivere nessun abbonamento.

Se necessitiamo di un maggior numero di server e di una velocità maggiore per le connessioni protette è possibile sempre sottoscrivere un abbonamento a partire da 7,99 dollari al mese (abbonamento da 12 mesi).

Le VPN gratis per Chrome

Quando scegliamo una VPN gratis per Chrome è necessario prestare la massima attenzione al tipo di servizio che andremo a sfruttare sul browser. Molti servizi infatti offrono VPN gratis con il solo scopo di raccogliere dati personali sui computer degli utenti, offrendo quindi un servizio di scarsa qualità dal punto di vista della sicurezza informatica.

Per fortuna esistono anche servizi VPN gratuiti ma affidabili come Hotspot Shield, TunnerBear e Betternet che, al netto delle limitazioni, permettono comunque di connettersi a server sicuri per navigare su Internet quando siamo fuori casa o siamo connessi su rete Wi-Fi pubblica.

Come scegliere una estensione VPN per Chrome

Per scegliere la migliore estensione VPN per Chrome è necessario analizzare alcune caratteristiche del servizio scelto, così da evitare estensioni non soddisfacenti o addirittura pericolose per la sicurezza del browser e del computer.

Sicurezza e Privacy

La sicurezza e la privacy devono essere ai massimi livelli: chi si affiderebbe ad un servizio VPN che offre un livello di sicurezza inferiore rispetto alla connessione normale? Dal punto di vista della connessione è necessario verificare che sia presente un livello di cifratura elevato (AES 256 bit o superiori) e che sia possibile bloccare anche altri elementi in grado di rilevare la posizione IP del dispositivo (per esempio WebRTC).

La privacy è garantita dalla politica no-log del servizio: prima di installare un’estensione VPN su Chrome conviene sempre leggere le condizioni d’utilizzo del servizio scelto, così da poter verificare che tipo di politica no-log viene applicata sia a livello di app sia a livello di estensione.

Velocità

La velocità è un altro parametro importante quando si parla di servizi VPN. Chi utilizza questo tipo di servizi spesso necessita di un’ottima velocità di connessione per poter reggere i servizi di streaming bloccati o inaccessibili dal paese in cui ci troviamo.

Un buon servizio VPN riesce a garantire almeno il 50-60% della velocità di linea qualsiasi sia il server scelto; ovviamente all’aumentare della distanza di connessione aumenta anche il ping e la velocità effettiva, ma con i servizi visti in alto si mantiene sempre sopra i 10 Megabit al secondo.

Interfaccia

Le interfacce delle estensioni VPN per Chrome sono molto semplici e adatte anche ad un pubblico meno esperto: nella maggior parte dei casi infatti è possibile connettersi rapidamente al servizio VPN scelto aprendo l’estensione e attivando un semplice interruttore.

Per gli utenti più esigenti è possibile beneficiare anche del selettore del paese o del server da utilizzare ed ottenere i tasti per attivare le funzionalità avanzate incluse in alcuni servizi.

Compatibilità

La compatibilità delle estensioni VPN va di pari passo con il servizio scelto. Per aprire i siti di streaming bloccati o geolocalizzati è possibile scegliere tranquillamente una delle estensioni viste in alto, così da bypassare ogni tipo di blocco o censura.

Prezzo

Come visto nei precedenti capitoli sono presenti sia estensioni VPN gratuite sia estensioni a pagamento. Le versioni gratuite dei servizi hanno però sempre delle limitazioni, che possono condizionare l’utilizzo in alcuni scenari o risultare troppo lenti per lo streaming di contenuti.

Chi vuole ottenere l’accesso a tutte le funzioni, a tutti  i server e alla massima velocità dei servizi VPN è consigliabile puntare su un abbonamento, con prezzi che partono da poco meno di 2€ fino ad un massimo di 10€ al mese. Il prezzo varia anche in base al tipo di abbonamento scelto: quelli annuali o biennali presentano dei prezzi molto più bassi rispetto al semplice abbonamento rinnovabile ogni mese.

Considerazioni conclusive

Le estensioni VPN per Google Chrome rappresentano una buona alternativa ai programmi VPN classici, visto che è possibile proteggere la connessione direttamente all’interno del browser, scegliendo di volta in volta quale pagina proteggere.

Queste estensioni sono molto utili su tutti quei PC aziendali dove non è possibile installare programmi senza la password d’amministratore: se il browser resta accessibile e modificabile basterà aggiungere l’estensione VPN preferita per navigare in pieno anonimato.

Domande frequenti sulle migliori VPN per Google Chrome

Serve una VPN navigando su Chrome?

Se accediamo spesso a servizi di streaming bloccati in Italia o necessitiamo di proteggere l’identità durante la navigazione conviene installare una VPN direttamente all’interno del browser, così da ottenere una connessione cifrata sulle pagine visitate.

Una VPN su Chrome rallenta la connessione?

Una VPN attiva su Chrome rallenterà la connessione ma difficilmente riusciremo ad accorgerci della differenza, specie se decidiamo di puntare sui servizi consigliati nella guida. Con le VPN attive potrebbe esserci un ritardo nell’apertura della pagina o nel caricamento dei contenuti più pesanti ma nulla di troppo penalizzante.

Un VPN gratis è affidabile?

Alcune VPN sono offerte gratis con limitazioni sul numero di server che possiamo scegliere (spesso solo 1), sul traffico dati che possiamo sfruttare e sulla velocità massima di connessione. Utilizziamo le versioni gratuite dei servizi VPN per testare il servizio e, solo dopo alcune prove, consigliamo sempre di sottoscrivere un abbonamento.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti