Le VPN più veloci (test 2024)

Le VPN più veloci: test e aggiornamenti 2024

Giuseppe Vanni
Pubblicato il 19 dic 2023 - Aggiornato il 26 mar 2024

Chi usa una virtual private network sa che questo genere di servizio riduce inevitabilmente la rapidità della connessione principale. Per questo scegliere una VPN veloce è utile a limitare il rallentamento a pochi Megabit per secondo (in download e in upload), al punto da non percepire la differenza rispetto alla connessione senza alcuna VPN attiva.

Nella guida che segue è possibile scoprire nel dettaglio quali sono le VPN più veloci su cui puntare, scegliendo tra i servizi che, analizzando tutti i test indipendenti presenti online, offrono una perdita di connessione bassa, incidono poco sul valore di ping e permettono di connettersi velocemente anche quando si sceglie un server molto lontano dalla posizione geografica di partenza (per l’Italia le nazioni più utilizzate sono Giappone e Australia).

È bene specificare che per rintracciare la virtual private network più veloce bisogna prendere in esame i servizi VPN a pagamento, gli unici in grado di offrire reti abbastanza grandi e server sufficientemente veloci da poter coprire qualsiasi tipo di connessione Internet, anche FTTH (che ricordiamo in Italia raggiungono e superano i 1000 Mbps in molte zone). Tuttavia esistono anche delle valide alternative gratuite, seppur con limitazioni.

Le migliori offerte VPN del mese

Migliori VPN veloci: confronto in sintesi

Server
Dispositivi supportati
Funziona con
Prezzo
Server: 6200+ in 97 paesi
Dispositivi supportati: fino a 10
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo: da 3.99 € /mese
Server: 5900+ in 90 paesi
Dispositivi supportati: fino a 7
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
  • Smart TV
Prezzo: da 6.29 € /mese
Server: 5900+ in 90 paesi
Dispositivi supportati: fino a 7
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
  • Smart TV
Prezzo: da 2.03 € /mese
Server: 200+ in 63 paesi
Dispositivi supportati: fino a 10
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo: da 2.08 €/mese
Server: 3200+ in 65 paesi
Dispositivi supportati: illimitati
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo: da 1.99 € /mese

 

Come si esegue uno speed test su una VPN

vpn come si fa uno speed test

Per valutare la velocità di una VPN è necessario connettersi a server in varie posizioni geografiche, in varie ore della giornata (perché in quelle di punta è probabile che ci siano più rallentamenti), ed effettuare uno speed test, utilizzando per lo scopo un sito come speedtest.net. La rapidità di una VPN, poi, va confrontata con il valore di quella della connessione principale senza la rete virtuale privata attiva.

Il test in questione permette di ottenere tre parametri per ogni virtual private network, necessari per poter valutare la reale velocità del servizio:

  • Velocità di download: questo parametro mostra la velocità di trasferimento dei file dal sito web (o dal servizio scelto) fino al dispositivo o alla rete personale. Essa è influenzata da vari fattori ma, se il test viene eseguito più volte nel corso della giornata, si può ottenere un valore di velocità medio molto realistico, basato sulle prestazioni reali della VPN.
  • Velocità di upload: questo parametro mostra la velocità di trasferimento dal dispositivo (o dalla rete personale) verso qualsiasi servizio Internet. Questo parametro è meno incisivo rispetto al download ma è comunque importante prenderlo in considerazione visto che, se l’upload si satura, non sarà più possibile scaricare velocemente, anche con banda di download libera.

Per tutte le VPN prese in esame è possibile trovare quindi i valori di download e upload reali, scegliendo sia un server vicino sia un server veloce. I test presenti in questa guida sono forniti da enti indipendenti esterni e verranno confrontati per poter offrire tutte le informazioni necessarie per poter scegliere in piena autonomia il servizio VPN più veloce.

 

Classifica delle VPN più veloci

Nei paragrafi che seguono è possibile trovare la presentazione dei principali provider e il confronto tra i vari test di velocità.

1. NordVPN

NordVPN

🌍 Server: 6300+ server in 111 paesi

📱 Massimo dispositivi: 10

📍 IP dedicato: ✔

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: IKEv2/IPsec, OpenVPN, NordLynx

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Panama

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 63%

NordVPN è conosciuto come il servizio più affidabile, sicuro e veloce. Esso infatti permette di utilizzare oltre 6200 server in 104 paesi e supporta le connessioni rapide in qualsiasi condizione di rete tramite protocollo NordLynx (derivato da WireGuard).

Altre caratteristiche di rilievo sono la politica di no-log rigida (anche merito della legale del servizio in Panama), un livello di cifratura elevato (AES-256), kill switch, split tunnel e la presenza di server ottimizzati per Tor o per lo streaming. A questo link è disponibile la recensione completa.

Le principali rilevazioni indicano che con una velocità Internet di 500 Mbps, con NordVPN la velocità di download va dai 257 ai 486 Mbps; mentre quella di upload va dai 388 ai 459 Mbps.

Confrontando questi valori è possibile valutare che questa VPN fornisce una velocità elevata per qualsiasi connessione con valori inferiori a 500 Mbps, risultando quindi ottima per la maggior parte delle linee Internet disponibili in Italia. Se si utilizza una connessione particolarmente veloce (come una FTTH o fibra pura) NordVPN mostra qualche incertezza, specie se si sceglie una connessione lontana.

NordVPN è quindi un ottimo servizio per nascondere l’indirizzo IP, giocare online o scaricare via P2P. Se si vogliono usare server più lontani è meglio non connettersi alle ore di punta.

 

2. ExpressVPN

ExpressVPN

🌍 Server: 5900 server in 105 paesi

📱 Massimo dispositivi: 8

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS, Linux

🔐 Sicurezza: IKEv2, OpenVPN

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini Britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 49% + 3 mesi GRATIS

ExpressVPN è un altro servizio di rete privata molto apprezzato per la velocità e per la grandezza della rete, che di fatto rendono possibile connettersi facilmente da qualsiasi punto del pianeta.

Questa VPN veloce supporta la tecnologia split tunneling e fornisce anche un kill switch che cifra l’intero traffico in entrata e in uscita con il protocollo AES a 256 bit. Parlando di sicurezza e di velocità questo servizio mette a disposizione il protocollo di connessione proprietario Lightway, pensato per fornire sempre connessioni molto rapide. Per approfondire leggi la recensione di ExpressVPN.

Con una connessione di 500 Mbps i valori della velocità di upload variano da 322 a 457 Mbps, quelli di upload dai 171 ai 405 Mbps.

Analizzando i risultati dei test è possibile notare che la differenza di velocità rispetto ai servizi concorrenti è minimo, specie con le connessioni Internet più veloci, rendendolo un ottimo servizio per lo streaming 4K o per proteggere la navigazione. Con connessioni a 100 Mbps si ottiene un valore vicino alla velocità reale, valutandola come tra i migliori servizi che è possibile utilizzare per proteggere le connessioni presenti in Italia.

 

3. CyberGhost

CyberGhost

🌍 Server: 10.000+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: 7

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 45 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, WireGuard®

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Romania

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 2 mesi gratis

CyberGhost è una VPN pensata per soddisfare le esigenze di tutti, inclusi gli utenti alle prime armi. Il servizio presenta una delle reti di server più vaste (oltre 9000 in più di 100 paesi), molte delle quali raggiungibili alla massima velocità disponibile utilizzando il protocollo di connessione WireGuard (la migliore scelta se si cerca velocità con una VPN).

A queste interessanti caratteristiche si aggiungono server ottimizzati per il gaming e per lo streaming, oltre alla presenza di funzionalità come uno split tunnel e un sistema di trigger automatico.

Per CyberGhost la velocità di download varia dai 441 ai 473 Mbps e quella di upload dai 214 ai 444 Mbps (con una velocità reale di 500 Mbps).

Con le connessioni ad alta velocità CyberGhost mostra una velocità decisamente interessante, al punto da poter coprire senza problemi anche FTTH italiane quando si riproducono contenuti in 4K UHD. I risultati di questi test rendono CyberGhost il miglior servizio per chi cerca la massima velocità di download P2P o per lo streaming online.

 

4. Surfshark

Surfshark VPN

🌍 Server: 3200+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: illimitati

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, Shadowsocks, Wireguard e L2TP

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino all’82% + 4 mesi gratis 🔥

Surfshark (guida completa qui) sta diventando molto popolare grazie alla presenza delle connessioni simultanee illimitate: con essa infatti è possibile connettere contemporaneamente qualsiasi dispositivo.

Il servizio fornisce la crittografia AES-256, un kill switch pronto a impedire la fuga dei dati, un sistema DNS privato e uno di connessione con doppio salto VPN (da attivare solo in caso di necessità), uno split-tunneling proprietario e il supporto al protocollo di connessione WireGuard.

Per quanto riguarda la rapidità, con una velocità reale di 500 Mbps, quelle di download variano dai 381 ai 475 Mbps, quelle di upload dai 265 ai 436 Mbps.

Surfshark ha dimostrato di comportarsi egregiamente con qualsiasi tipo di connessione, offrendo server con velocità elevate anche nelle ore di punta, picchi di download vicini alla velocità reale e connessione sufficientemente veloce anche con server molto lontani dalla posizione geografica di partenza.

 

5. PIA

Private Internet Access

Massimo dispositivi: 10

Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Server: 63.751 server in 90 Paesi

Sicurezza: WireGuard, OpenVPN, e IPSec (su iOS)

Assistenza 24/7: ✔

Sede legale: Stati Uniti

Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 4 mesi gratis 🔥

Private Internet Access (chiamato anche PIA) è una VPN veloce con un prezzo molto competitivo.

Gli utenti esperti possono utilizzare il kill switch, lo split tunneling (non disponibile però su iOS) e utilizzare port forwarding, aprendo quindi le porte per l’accesso diretto ad alcuni servizi e ad alcuni instradamenti speciali (come per esempio le porte dei servizi P2P e delle telecamere interne). La presenza del protocollo WireGuard è garanzia di velocità, anche se molto dipende dal server che si sceglie.

I risultati dei test effettuati su PIA sono soddisfacenti: con una velocità di partenza di 500 Mbps, quella di download è di circa 131 Mbps e quella di upload di circa 202 Mbps.

La velocità di upload media è discreta, mentre la velocità di download non è all’altezza delle connessioni più veloci. Questo non significa che la VPN non sia veloce ma che, per sfruttarla come si deve, conviene avviarla solo su connessioni di partenza inferiori ai 500 Mbps, dove si presenta comunque abbastanza veloce da coprire quasi tutta la connessione.

 

6. IPVanish

IPVanish

Massimo dispositivi: illimitati

Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni (prova gratuita di 7 giorni con l’app iOS e Android)

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Server: 2.200 server in 75 Paesi

Sicurezza: WireGuard, OpenVPN (TCP e UDP), IKEv2 e IPSec

Assistenza 24/7: ✔

Sede legale: Stati Uniti

Offerte attive: SCONTO fino al 77% + 3 mesi gratis 🔥

IPVanish (recensione completa) dispone di una una rete molto vasta e garantisce ottime velocità di connessione con qualsiasi tipo di server, da qualsiasi paese.

Tra le principali caratteristiche del servizio citiamo: crittografia a 256 bit, compatibilità con i protocolli di connessione più diffusi (incluso WireGuard), tasto kill switch dedicato, protezione DNS/IPv6 e sistema di offuscamento avanzato dell’IP, pensato per nascondere efficacemente il traffico anche dietro firewall e sistemi di protezione della connessione.

I test sulla velocità indicano una velocità di download che oscilla tra i 288 ai 459 Mbps e di upload tra i 95 ai 378 Mbps. Il tutto con una connessione di partenza di 500 Mbps.

IPVanish dunque è un ottimo servizio sulle linee a media velocità (fino a 100 Mbps), risultando tra le migliori connessioni VPN veloci che è possibile attivare, indipendentemente dallo scopo per cui si utilizza un servizio del genere.

Su connessioni ultra veloci i risultati sono altalenanti, ma anche in questo caso molto dipende dal server scelto per la connessione e dalla distanza che separa il server scelto dalla posizione geografica di partenza.

 

Come trovare il server più veloce

come trovare il server vpn più veloce

Per trovare il server più veloce di solito è sufficiente aprire l’app del client VPN e selezionare connessione rapida o Quick Connect dall’interfaccia. Il servizio si connetterà automaticamente al server che fornisce la connessione più veloce, che tendenzialmente è il server più vicino alla posizione geografica dove si trova il dispositivo.

In alternativa è possibile trovare il server più veloce in base a precise esigenze:

  • Download P2P: se possibile optare per i server della Svizzera o dell’Olanda, da sempre molto veloci  per il download P2P e soprattutto molto rispettosi della privacy.
  • Streaming online: utilizzare sempre i server più vicini possibile, ancor meglio se italiani. Per rendere la connessione ancora più veloce conviene scegliere anche la città più vicina alla effettiva posizione del device (i principali generalmente si trovano a Roma o Milano).
  • Gioco online: conviene scegliere server ottimizzati per il gaming e con velocità di partenza elevata (10 Gbps); i risultati migliori si ottengono con i server più vicini.
  • Nascondere indirizzo IP: qualsiasi server va bene, ma conviene scegliere sempre quello più vicino alla posizione geografica per limitare la latenza e ottenere sempre velocità elevate.
  • Siti esteri bloccati in Italia: in questo caso i server migliori sono sempre quelli degli Stati Uniti e del Regno Unito. Nelle ore di punta conviene scegliere un server di una nazione statunitense o di una città del Regno Unito alternative alle mete più utilizzate (ad esempio, New York e Londra sono da evitare dopo le 18 ora locale).
  • Eludere il firewall della Cina: per eludere efficacemente il sistema di filtraggio e censura attivo in Cina è necessario scegliere un server vicino al paese asiatico come Hong Kong, India, Malesia o Giappone.

Con queste indicazioni è possibile scegliere sempre il miglior server in relazione alla velocità o allo scopo per cui si utilizza una connessione VPN.

 

Esistono VPN gratuite veloci?

Le VPN gratuite difficilmente permettono di raggiungere velocità elevate visto che i server veloci sono costosi da gestire. Per mantenere una rete efficiente e veloce è necessario quindi pagare un abbonamento mensile o annuale, sfruttando magari i periodi promozionali periodici (come per esempio il Black Friday, il Cyber Monday o il periodo natalizio).

 

Aumentare la velocità di una VPN: trucchi

Per aumentare la velocità di qualsiasi connessione VPN esistono alcuni trucchi, basati sempre sulle funzionalità e sulle caratteristiche offerte dal servizio in uso:

  • Attivare WireGuard (o simili) per ottenere subito velocità più elevate, visto che è un protocollo più leggero e veloce rispetto ad OpenVPN. Conviene quindi navigare nelle opzioni della VPN e attivare direttamente questo protocollo (se presente). Alcuni servizi utilizzano versioni modificate di WireGuard, rinominate con altri nomi (tipo NordLynx o Lightway).
  • Scegliere un server italiano: se non si sa quale server scegliere è consigliabile selezionare un server molto vicino ai dispositivi in uso, scegliendo Italy, Italia o una delle città italiane supportate dal servizio utilizzato.
  • Scegliere un server svizzero (come prima alternativa): in assenza di server italiani o di server vicini veloci conviene testare i server presenti in Svizzera, ormai onnipresenti su qualsiasi servizi VPN. Essi sono spesso i più veloci in Europa, oltre a fornire un livello di privacy ineguagliabile per gli altri server posizionati nelle altre nazioni.
  • Cambiare server regolarmente: difficilmente conviene usare sempre lo stesso server visto che, in determinate condizioni o in precise fasce orarie, esso potrebbe intasarsi fino a rallentare la connessione. Se si lascia la connessione VPN attiva assicuriamoci di cambiare server e/o nazione di destinazione una volta ogni settimana.

Applicando questi piccoli accorgimenti si otterrà sempre la massima velocità di connessione, qualsiasi sia il server o il servizio scelto per proteggere la connessione.

 

Conclusioni

In linea di massima la velocità non è la prima caratteristica da rintracciare in una VPN, è consigliabile innanzitutto accertarsi della sicurezza della connessione e del rispetto dei dati personali, nonché la presenza di server sicuri e impossibili da violare durante l’utilizzo.

L’aspetto della velocità diventa predominante solo in determinati scenari d’uso: guardare i contenuti in streaming online, giocare online sotto connessione anonima o scaricare molti file tramite reti P2P la presenza di una VPN veloce farà la differenza.

Tutti i servizi VPN citati nella guida sono abbastanza veloci da funzionare bene in qualsiasi scenario, fornendo la velocità necessaria per il download o lo streaming sulle connessioni italiane più veloci (basate sulla tecnologia FTTC o FTTH).

Domande Frequenti sulle VPN più veloci

Perché usare una VPN veloce?

Con una VPN veloce è possibile navigare ad una velocità molto vicina a quella reale, ossia alla connessione senza nessuna VPN attiva. Su connessioni pari o inferiori ai 100 Mbps quasi tutte le VPN si comportano molto bene, mentre sulle connessioni più rapide (pari o superiori ai 500 Mbps) è necessario scegliere un servizio che garantisca almeno il 70% della velocità massima reale.

Quale VPN è più veloce per il gaming online?

Attualmente la VPN più veloce per il gaming online è senza ombra di dubbio CyberGhost. Essa vince sulle altre perché dispone di server ottimizzati per il gioco online (ping basso e velocità sempre alte), oltre a fornire server generici italiani sempre molto reattivi, a qualsiasi ora del giorno.

Qual è la VPN più veloce per l'Italia?

Se si cerca un servizio VPN veloce per l’Italia il migliore è Surfshark, seguito a ruota da NordVPN. Entrambi presentano diverse posizioni in Italia, forniscono una velocità media elevata e un ping sempre molto basso, adattandosi così ad ogni scenario d’uso.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.