PrivateVPN: recensione 2022, funzionalità e prezzi

PrivateVPN: recensione 2022, funzionalità e prezzi

Scopriamo insieme PrivateVPN, uno dei migliori servizi VPN disponibili con sblocco dello streaming e download veloce e anonimo dei torrent.
Scopriamo insieme PrivateVPN, uno dei migliori servizi VPN disponibili con sblocco dello streaming e download veloce e anonimo dei torrent.

PrivateVPN è uno dei migliori servizi VPN in circolazione, con sede sul territorio europeo (la sede è in Svezia) e con numerose caratteristiche per proteggere la navigazione online, accedere ai servizi di streaming e scaricare ad alta velocità tramite torrenting anonimo. Questo servizio è disponibile per il download in molte lingue e fa del prezzo uno dei suoi punti di forza, senza sacrificare nessuna funzione sull’altare del risparmio.

Nei paragrafi che seguono è possibile conoscere da vicino le funzionalità di PrivateVPN, analizzando la velocità dei server forniti dal servizio, la disponibilità dei server, le caratteristiche di sicurezza e la facilità d’uso. Se convinti della bontà del servizio vi mostreremo anche come scaricarlo su tutte le principali piattaforme, così da poter proteggere qualsiasi dispositivo connesso ad Internet.

Caratteristiche di PrivateVPN

PrivateVPN

Per capire se PrivateVPN fa al caso nostro analizzeremo le principali caratteristiche del servizio, concentrandoci sulla velocità dei server, sulla disponibilità dei server, sulle funzioni di sicurezza implementate, sul protocollo di cifratura supportato e su altre caratteristiche di rilievo come la facilità d’uso e la disponibilità dell’assistenza.

Quanto è veloce PrivateVPN?

I server del servizio hanno dimostrato, durante l’uso, una velocità di connessione constante, con un livello di stabilità decisamente elevato. La velocità effettiva è influenzata dalla distanza del server scelto e dal numero di utenti connessi in quel preciso momento, ma nella maggior parte dei casi è possibile ottenere una riduzione della velocità non superiore al 20-30% della velocità reale.

Con PrivateVPN è possibile quindi mantenere un’ottima velocità in download e upload, con ping accettabili in qualsiasi condizione di rete. I server di PrivateVPN supportano il download dei torrent P2P senza ulteriori configurazioni: se dobbiamo scaricare torrent, conviene sempre scegliere i server più vicini, lasciando quindi la connessione automatica solo per la navigazione sul web.

Server di PrivateVPN

PrivateVPN non offre una rete di server estesa come quelle di molti concorrenti, ma nel corso degli ultimi anni ha aumentato la disponibilità dei server in tutto il mondo, aumentando di conseguenza la velocità di connessione media.

Al momento in cui scriviamo è possibile connettersi ad oltre 200 server per 63 paesi, un numero esiguo ma in continua crescita. Se temiamo di non trovare la nazione o il serve giusto per la nostra connessione, non dobbiamo preoccuparci: sono presenti i server per l’Italia, la Svizzera, il Regno Unito e gli Stati Uniti, ossia le principali locazioni a cui si connette un utente italiano per nascondere il suo IP e diventare anonimi durante la connessione o lo scaricamento dei torrent.

Sicurezza e privacy

Lato sicurezza PrivateVPN non ha nulla da invidiare a servizi più noti e blasonati. Ogni connessione è protetta con una crittografia AES a 256 bit con una chiave DH a 2048 bit, che rendono ogni connessione ai server del servizio impossibili da intercettare o da manipolare.

A questa ottima crittografia viene affiancato anche una protezione dalle perdite sulle richieste DNS, un kill switch automatico (solo sull’app Windows) e protezione sulle connessioni IPv6.

Dal punto di vista della privacy PrivateVPN offre una rigorosa politica no log, ben supportata dalle leggi sulla privacy in vigore in Svezia. Qualsiasi cosa scarichiamo via torrent o qualsiasi sito visitiamo con questo servizio non verrà registrato nessun log di connessione, rendendo quindi la nostra navigazione davvero anonima.

Su PrivateVPN troviamo anche la funzionalità Stealth VPN: essa consente di aggirare i blocchi VPN in paesi come la Cina, così da poter navigare anche in paesi con forte censura o con un filtro di navigazione molto avanzata.

Facilità d’uso

Molte app VPN tendono ad essere molto disordinate e confusionarie, con molte opzioni di sicurezza da configurare a mano per ottenere sempre la massima protezione. Non è il caso di PrivateVPN, che offre fin da subito tutte le protezioni di sicurezza attive e permette così, con due semplici clic sull’interfaccia, di attivare la protezione senza ulteriori configurazioni.

Al momento PrivateVPN è tra i migliori servizi per semplicità d’uso: qualsiasi sia la piattaforma scelta è possibile avviare velocemente la connessione al server più vicino disponibile e, se necessitiamo di scegliere la nazione, basterà utilizzare il menu a tendina dedicato per trovare subito il server giusto per noi.

L’assistenza clienti

Dal punto di vista dell’assistenza PrivateVPN non si fa mancare nulla: è possibile accedere alla live chat in qualsiasi momento dal sito ufficiale, con un operatore che ci risponderà (solo in inglese) a qualsiasi richiesta o problematica con una delle app del servizio. Il servizio d’assistenza è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

In alternativa è possibile compilare il form di richiesta aiuto, così da ricevere una risposta via email in tempi brevi. Attualmente non è possibile ottenere un’assistenza di tipo telefonico (comunque molto rara sui servizi VPN odierni).

Come installare PrivateVPN

PrivateVPN-For-PC

Siamo rimasti soddisfatti delle caratteristiche del servizio e vogliamo installarlo su tutti i nostri dispositivi? Nei paragrafi che seguono è possibile trovare i link per scaricare l’app giusta in base al sistema operativo in uso. Per i browser sono disponibili

Dispositivi e sistemi operativi compatibili

PrivateVPN può essere installato su tutti i moderni sistemi operativi: per procedere è sufficiente scegliere l’app giusta, avviare l’installazione, effettuare l’accesso sull’app con l’account in nostro possesso e avviare la connessione protetta.

Al momento l’app di PrivateVPN è disponibile per Windows, Mac, iPhone/iPad e dispositivi Android. L’app può essere scaricata dai rispettivi store o utilizzando i link specifici per il sistema operativo in uso in quel preciso momento.

Vi ricordiamo che il servizio PrivateVPN supporta fino a 10 dispositivi connessi contemporaneamente, un numero decisamente elevato rispetto ai limiti imposti da altri famosi servizi VPN (dove di solito la media è 6 dispositivi alla volta).

PrivateVPN prezzi e piani

Chi vuole acquistare PrivateVPN può scegliere tra tre diversi piani d’abbonamento, in base alle proprie esigenze e al livello di risparmio di cui vogliamo usufruire:

Piano Costo
Mensile8,40 € al mese
Trimestrale 5,50 € al mese (16,50 € ogni tre mesi)
Annuale1,81 € al mese (65 € ogni anno)

Il costo più basso è riservato all’abbonamento annuale, che viene offerto anche in promozione per i primi 3 anni (pagheremo la prima somma annuale e il successivo rinnovo avverrà solo dopo 3 anni).

PrivateVPN offre la formula soddisfatti e rimborsati valida 30 giorni e, per chi vuole provare il servizio senza pagare, è possibile usufruire di una prova gratuita valida 7 giorni.

 

Alternative a PrivateVPN

Le alternative a PrivateVPN non mancano: se non siamo soddisfatti del servizio offerto è possibile scegliere una valida alternativa dal seguente elenco.

Pro e contro di PrivateVPN

Utilizzando il servizio in maniera continuativa è possibile stilare in maniera precisa un elenco di vantaggi e di svantaggi di PrivateVPN, molto utile per convincere gli scettici a scegliere questo servizio in maniera completa ed imparziale.

🟢  PRO:
• crittografia VPN molto sicura
• 10 connessioni contemporaneamente
• garanzia soddisfatti o rimborsati valida 30 giorni
• prova gratuita di 7 giorni
• protezione contro la perdita di dati DNS
• download veloce dei torrent P2P
• protezione avanzata contro i firewall statali e i blocchi censura (Stealth VPN)
• sblocco dei servizi di streaming come Netflix
• prezzo contenuto per l’abbonamento annuale
• rigorosa politica no log (supportato dalle leggi della Svezia)
🔴  CONTRO:
• ha una rete di server di dimensioni ridotte rispetto alla concorrenza
• non sempre i server riescono a sbloccare Netflix o altri servizi di streaming
• se sono connessi numerosi utenti allo stesso server, la connessione rallenta
• il kill switch è disponibile solo sull’app per Windows

Questo rende PrivateVPN uno dei servizi più interessanti per rapporto qualità/prezzo, visto che i pregi superano di gran lunga i difetti.

PrivateVPN e i servizi di streaming

Tutti i server di PrivateVPN offrono lo sblocco dei servizi di streaming: non dobbiamo far altro che selezionare il server del paese in cui il catalogo è bloccato in Italia (scegliendo per esempio un server degli Stati Uniti), aprire una finestra anonima del browser, accedere alla pagina del servizio di streaming ed effettuare l’accesso, sbloccando la visione del contenuto.

Lo sblocco dei servizi di streaming è disponibile in automatico non appena ci connettiamo ad un server: se riscontriamo qualche problema con lo sblocco scegliamo un altro server per il paese scelto e ricordiamoci di usare sempre i browser in modalità anonimo.

Torrent e gioco online

PrivateVPN supporta senza problemi le connessioni P2P su qualsiasi server associato al servizio. Chi vuole scaricare i torrent senza lasciare tracce e senza essere intercettati non deve far altro che aprire l’app del servizio prima del download e scegliere il server più vicino (Italia o Svizzera).

Una volta che la connessione VPN è stabilita apriamo l’applicazione P2P preferita ed avviamo il download del file, sicuri di non lasciare traccia della nostra connessione (e di non lasciare tracce sulla natura dei file che scarichiamo).

Conclusioni

Private VPN è attualmente una delle migliori VPN che possiamo installare sui nostri PC o sui dispositivi mobile, visto che offre una protezione avanzata, un buon numero di server tra cui scegliere, lo sblocco dei servizi di streaming e il download rapido e sicuro dei file P2P.

Il prezzo di questa VPN è molto competitivo, specie sull’abbonamento annuale: vi consigliamo di sfruttare subito i 7 giorni di prova senza limiti e i 30 giorni per il rimborso totale, così da poter valutare appieno la bontà di questo servizio e utilizzarlo in tutti gli scenari possibili.

Domande frequenti su PrivateVPN

Quanto costa PrivateVPN?

PrivateVPN è disponibile al costo di 1,81 € al mese con l’abbonamento annuale, ossia 65 € ogni anno. Possiamo provarlo per 30 giorni e chiedere il rimborso totale del costo e possiamo provarlo per 7 giorni senza limiti e senza vincoli.

Come installare PrivateVPN?

Per installare PrivateVPN possiamo scaricare l’applicazione dedicata per Windows, per Mac e per i principali dispositivi mobile (Android e iPhone). I link di download sono disponibili direttamente dalla pagina del servizio, ma possiamo scaricare l’app mobile anche dagli store presenti all’interno di smartphone e tablet.

PrivateVPN è facile da usare?

PrivateVPN è probabilmente l’app più semplice da utilizzare, visto che, dopo aver effettuato l’accesso, basta un semplice tap o clic sul tasto di connessione per navigare protetti, senza ulteriori configurazioni.

Quali sono le principali funzionalità di PrivateVPN?

PrivateVPN offre come principali funzionalità una rigorosa politica no log, il supporto a 10 dispositivi connessi in contemporanea, il supporto alle connessioni P2P, il sistema di protezione Stealth VPN e lo sblocco automatico dei servizi di streaming non accessibili dall’Italia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti