VPN per streaming: contenuti senza limiti in Italia e all'estero

VPN per streaming: contenuti senza limiti dall'Italia e dall'estero

Vediamo quali sono i vantaggi nell'uso di una VPN per lo streaming: scopriamo come vedere contenuti senza limiti, sia esteri dall'Italia, che viceversa.
Vediamo quali sono i vantaggi nell'uso di una VPN per lo streaming: scopriamo come vedere contenuti senza limiti, sia esteri dall'Italia, che viceversa.

Con i servizi in streaming legali si è dato un duro colpo alla pirateria informatica legata a video e serie TV: oggi con un semplice abbonamento (dal prezzo accessibile a tutti) è possibile gustarsi le serie e i film più famosi senza scaricare nulla. Purtroppo molti contenuti interessanti sono accessibili solo in determinate aree geografiche, basti pensare agli immensi cataloghi multimediali disponibili negli Stati Uniti e nel Regno Unito. In questo scenario entrano in gioco le VPN per streaming che con software dedicati o con app speciali permettono di creare un tunnel cifrato verso un server nell’area geografica scelta, così da poter accedere anche ai contenuti non raggiungibili dall’Italia (e viceversa accedere ai contenuti italiani quando siamo all’estero).

VPN e streaming: i vantaggi

Utilizzando un servizio VPN premium ad abbonamento è possibile beneficiare di numerosi vantaggi legati allo streaming:

  • Accesso illimitato ai contenuti disponibili solo in un determinato paese
  • Server ottimizzati per lo streaming video (con elevate velocità di download)
  • Anonimato durante la visione dei contenuti (con IP reale offuscato)
  • Accesso a servizi e abbonamenti non ancora disponibili in Italia
  • Accesso ai servizi di streaming italiani anche quando ci si trova all’estero

Qualsiasi appassionato di serie TV e di film in streaming deve prendere in considerazione l’adozione di un buon servizio VPN sul proprio PC, sul proprio dispositivo mobile o sulla Smart TV, specie se desidera vedere in anteprima contenuti disponibili solo in lingua inglese o negli Stati Uniti.

Quale VPN scegliere per lo streaming

Tra i numerosi servizi VPN a pagamento presenti sul mercato è necessario scegliere fin da subito uno che fornisca dei veri server ottimizzati per lo streaming, così da andare a colpo sicuro non appena si stabilisce la connessione cifrata. Il migliore della categoria è senza ombra di dubbio CyberGhost VPN, un servizio VPN con sede in Romania e con una rigida politica no-log alle spalle che mette al riparo la privacy di ogni utente. L’efficacia di questo servizio è testimoniata anche dal livello di soddisfazione dei suoi ben 38 milioni di utenti: il punteggio totalizzato su Trustpilot sfiora infatti quello massimo.

CyberGhost VPN

CyberGhost VPN per streaming

CyberGhost VPN offre su PC un’interfaccia molto semplice, adatta anche agli utenti poco pratici di tecnologia. Dopo l’installazione il programma si pone in auto avvio nella barra di sistema (nell’angolo in basso a destra) e, cliccandoci sopra, è possibile accedere al pannello rapido per la connessione al servizio. Premendo sul tasto a forma di freccia verso sinistra si accederà all’interfaccia completa, dove è possibile selezionare il tipo di server da sfruttare (come vedremo nei capitoli successivi). Lo stesso client è disponibile anche per Mac e per Linux.

CyberGhost VPN è disponibile anche come app per dispositivi mobile e per i principali sistemi di riproduzione multimediale. Chi vuole utilizzare il servizio sul proprio device può scaricare l’app di CyberGhost VPN dal Google Play Store (compatibile anche con Android TV) e dall’Apple App Store; chi vuole invece usare CyberGhost VPN su Fire TV Stick può scaricare l’app dedicata. A tal proposito, è bene sapere che con un abbonamento si possono proteggere ben 7 dispositivi in contemporanea.

Sia il sito web che l’app di questo servizio sono disponibili in lingua italiana, quindi non sarà necessaria la conoscenza dell’inglese per sfruttare tutte le funzionalità di questa ottima connessione VPN.

Prezzo dell’abbonamento

Chi decide di utilizzare CyberGhost VPN per lo streaming può beneficiare di un servizio fornito ad un prezzo decisamente accessibile: si parte da 11,99€ al mese per chi sceglie il rinnovo mensile, con prezzi via via sempre più bassi scegliendo l’abbonamento annuale (3,5€ al mese, 42€ all’anno), l’abbonamento biennale (2,75€ al mese, 66€ ogni due anni) o l’abbonamento triennale (il più economico scontato dell’84% a 1,89€ al mese, 73,71€ ogni 3 anni).

Qualsiasi abbonamento scegliamo è possibile provarlo e, se non soddisfatti, ricevere il rimborso pieno della spesa effettuata. Sull’abbonamento mensile è possibile usufruire del rimborso totale entro 14 giorni, mentre sugli abbonamenti annuali è possibile chiedere il rimborso garantito entro 45 giorni. E non è tutto, perché il servizio offre anche un’assistenza clienti formidabile, essendo raggiungibile tutti i giorni della settimana e a tutti gli orari.

>> Vai alle offerte CyberGhost VPN

Vedere contenuti esteri dall’Italia: come fare

Cyberghost estero

Per accedere ai contenuti dei cataloghi esteri dall’Italia possiamo affidarci ai numerosi server ottimizzati per lo streaming estero presenti su CyberGhost VPN. Dopo aver installato il client sul dispositivo di riproduzione scelto apriamo l’interfaccia estesa di CyberGhost VPN, premiamo sul menu Per lo streaming, scegliamo il paese dove è presente il catalogo a cui siamo interessati (per esempio Stati Uniti), scegliamo il server ottimizzato per il servizio a cui vogliamo accedere e premiamo infine sul pulsante di connessione presente sotto la voce Connetti a.

In pochi secondi il nostro IP verrà offuscato e sostituito con uno degli IP disponibili sul server scelto; ora è possibile accedere al sito del servizio di streaming ed guardare i contenuti senza limiti.

Vedere contenuti italiani all’estero: come fare

Streaming server italia

Anche chi viaggia spesso all’estero e desidera vedere i contenuti trasmessi in Italia deve poter contare su una VPN di qualità, con un elevato numero di server e di IP italiani da utilizzare all’occorrenza. Con CyberGhost VPN è possibile vedere tutti i contenuti italiani all’estero aprendo l’interfaccia estesa del client, premendo su Per lo streaming, scorrendo nella lista fino a trovare i server etichettati come Italia e selezionando quelli ottimizzati per i servizi di streaming italiani.

Dall’estero è possibile vedere la televisione italiana?

Purtroppo molti contenuti in streaming italiani (basti pensare alle dirette e ai contenuti on demand di Rai Play) non sono accessibili fuori dai confini nazionali, mostrando una schermata d’errore ogni volta che proviamo ad accedervi con un IP straniero.

Con CyberGhost VPN questo problema può essere facilmente superato! Quando siamo all’estero per lavoro, studio o per vacanza basterà avviare il client come indicato in alto e scegliere i server ottimizzati per lo streaming dai siti italiani, così da visualizzare le dirette dei canali TV e i contenuti on demand senza nessuna schermata d’errore.

Calcio e altri sport italiani dall’estero

Il calcio e gli altri sport italiani sono visibili dall’estero su piattaforme di streaming dedicate o su canali trasmessi via satellite o via cavo. Prima di testare la VPN è raccomandabile verificare dove verrà trasmesso l’evento sportivo italiano a livello locale, visto che con un indirizzo IP straniero i servizi di streaming italiani non saranno accessibili.

Se non piace il commento in lingua straniera e possediamo degli abbonamenti per servizi di streaming legati allo sport o al calcio è possibile sfruttare la VPN per ottenere un indirizzo IP italiano e connettersi ai siti senza problemi.

VPN per lo streaming: i canali senza limiti

In questo capitolo abbiamo raccolto tutti i servizi di streaming che è possibile sfruttare con CyberGhost VPN. I servizi sono accessibili sia dall’estero (per chi vuole accedere al catalogo italiano) sia dall’Italia (per chi invece vuole accedere ai cataloghi stranieri normalmente oscurati).

Netflix

Netflix è ampiamente supportato da CyberGhost VPN, con server ottimizzati per tutte le esigenze. Per esempio chi vuole accedere al catalogo degli Stati Uniti è possibile scegliere sia il server generico Netflix US sia il server Netflix US Firestick e Netflix US Android TV, ottimizzati rispettivamente per funzionare su FireTV Stick e sulle Smart TV dotate di sistema operativo Android TV.
Netflix VPN

Disney+

Anche la piattaforma di streaming Disney+ è ben supportato da CyberGhost VPN, con server dedicati per il catalogo degli Stati Uniti. Per utilizzare Disney+ è possibile utilizzare sia i server USA generici sia il server Disney+.

HBO Max

HBO Max è un servizio di streaming riservato agli utenti residenti negli Stati Uniti: al momento in cui scriviamo non è presente un catalogo dedicato per l’Italia. Chi è interessato ai contenuti di HBO e conosce bene l’inglese può utilizzare CyberGhost VPN per accedere ai contenuti di questa piattaforma, aprendo il client e cercando il server USA ottimizzato per HBO Max.

Amazon Prime Video

Anche Amazon Prime Video fornisce contenuti aggiuntivi nei cataloghi presenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Chi è interessato può utilizzare i server dedicati Amazon Prime US e Amazon Prime UK per accedere ai contenuti non visibili dall’Italia.

Amazon Prime vpn

Altri canali

Con CyberGhost VPN è possibile beneficiare di ulteriori server ottimizzati per altre famose piattaforme di streaming:

  • Spotify
  • FoX
  • Crunchyroll
  • ESPN+
  • Hulu
  • NBC
  • CBS
  • Sling TV

Se il contenuto che cerchiamo è presente su una di queste piattaforme l’unico modo per accedervi è utilizzare una VPN per streaming, visto che molti di essi non sono disponibili in Italia.

VPN per streaming: è legale?

Utilizzare una VPN sui propri dispositivi è un’operazione legale in Italia e nei paesi citati nell’articolo. Le leggi italiane consentono all’utente di utilizzare dei sistemi di offuscamento dell’IP per tutelare la privacy, anche se l’utente è tenuto comunque a rispondere di eventuali illeciti commessi con la connessione offuscata.

I servizi di streaming presentano nei termini di servizio precise limitazioni sull’utilizzo delle VPN; visto che l’accesso ai cataloghi è fortemente limitato a livello geografico (per rispettare le decisioni delle case di distribuzione e gli accordi sul copyright) quasi tutti i servizi adottano delle contromisure per bloccare l’accesso tramite VPN.

Questo significa che, se un servizio nota che stiamo utilizzando una VPN per accedere ad un determinato contenuto, potrebbe interrompere la trasmissione e, nei casi più gravi, sospendere e chiudere definitivamente l’account fraudolento.

Quando utilizziamo una VPN per lo streaming dovremo prestare la massima attenzione, evitando l’uso dei nostri account principali ed utilizzando solo account secondari o condivisi con altri utenti.

La legge italiana sulla conservazione dei dati

La legge italiana sulla conservazione dei dati è tra le più severe in tutta l’Unione Europea. La normativa nazionale obbliga gli operatori di telecomunicazioni a conservare i metadati (ma non le conversazioni o i dati) di traffico telefonico e telematico. In Italia questi metadati vengono conservati fino a 6 anni.

Questo significa che un provider internet potrebbe benissimo raccogliere informazioni sulle abitudini dell’utente (ma non sul contenuto delle comunicazioni, dove è richiesto sempre un mandato di un giudice), creando dei metadati su misura, accessibili facilmente e cedibili a terzi su richiesta.

VPN, privacy e sicurezza

Se ciò che abbiamo letto nel capitolo precedente vi spaventa, vi basterà sapere che con una VPN i problemi legati alla raccolta di metadati da parte dei provider verranno risolti. Chi tiene particolarmente alla propria privacy deve utilizzare sempre una VPN durante la navigazione (non solo per lo streaming), visto che in questo modo il provider non può raccogliere informazioni sensibili su cosa visitiamo e cosa facciamo con il nostro dispositivo.

La privacy e la sicurezza sono principi molto importanti per un servizio VPN a pagamento, specie per quelli che si vantano di fornire un servizio totalmente no-log (come nel caso di CyberGhost VPN). Attiviamo quindi una VPN sui nostri dispositivi se vogliamo evitare di essere tracciati.

Considerazioni conclusive

Chi vuole utilizzare una VPN per lo streaming può puntare ad occhi chiusi su CyberGhost VPN, un servizio moderno in grado di unire semplicità d’uso, interfaccia gradevole, server ottimizzati per tutti i servizi di streaming più famosi, velocità dei server elevata e un protocollo di cifratura di livello militare, che renderà impossibile risalire all’utente originale.

Offuscando il proprio IP ed utilizzando un IP estero si apriranno le porte per lo streaming senza limiti, ma conviene sempre prestare la massima attenzione! I servizi di streaming non amano molto le VPN e spesso reagiscono con la chiusura degli account e la sospensione della diretta streaming proprio sul più bello.

Domande frequenti sulle VPN per streaming

Qual è la migliore VPN per lo streaming?

Stabilire qual è la migliore VPN per lo streaming o in generale non è facile, la scelta dipende anche dalle preferenze degli utenti in fatto di usabilità e dall’integrazione con il browser preferito.

Una VPN come Cyberghost è a detta di diversi utenti un prodotto molto performante, quando si ha a che fare con lo streaming di Netflix o dei più noti servizi.

Per approfondire vedere anche la nostra guida alle migliori VPN 2022.

Come funziona una VPN per lo streaming?

Quando si accede ad un servizio streaming la piattaforma identifica l’indirizzo IP dell’utente (associato a una determinata nazione) per restituirgli il catalogo dei contenuti multimediali di riferimento.

Una VPN consente di “switchare” da un paese all’altro (attraverso diversi indirizzi IP) in modo da attingere al rispettivo catalogo-paese di quel determinato servizio di streaming.

Uno specifico indirizzo IP può anche venire bloccato. Dunque è fondamentale affidarsi a un servizio VPN efficiente nel fornire nuovi “canali” di accesso alternativi ai servizi di streaming.

Per accedere ai servizi di streaming mi serve per forza una VPN?

Usare un servizio VPN per accedere ai servizi di streaming può rivelarsi molto utile, in quanto consente di bypassare i blocchi territoriali e accedere alle librerie film e contenuti riservate a paesi specifici. I cataloghi dei servizi di streaming come Netflix differiscono in base al paese in cui ci si trova “fisicamente”. Dunque in concreto non serve una VPN per accedere al un determinato servizio di streaming del proprio paese, ma usarne una può consentire di ampliare il panorama di film e serie TV a cui attingere.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti