AVG antivirus free e Internet Security: recensione 2021

AVG è un antivirus completo, proposto in diverse versioni, a pagamento e gratuite. Ecco la nostra recensione con prezzi e caratteristiche.
AVG è un antivirus completo, proposto in diverse versioni, a pagamento e gratuite. Ecco la nostra recensione con prezzi e caratteristiche.

Nell'ambito dell'utilizzo di un antivirus, c'è chi preferisce affidarsi ad un antivirus free, per poter trarre vantaggio da una protezione basilare del proprio dispositivo senza entrare troppo in tecnicismi, e chi invece vuole una protezione a tutto tondo affidandosi alle versioni a pagamento.

Alcuni antivirus, per fortuna, propongono entrambe le controparti e questo è il caso di AVG, un antivirus sempre molto scelto dagli utenti che navigano da PC o da dispositivi portatili. Esso viene proposto sia nella versione AVG Free, sia nella versione AVG Internet Security a pagamento, come vedremo in seguito nella recensione.

Cos'è AVG Antivirus e Internet Security

Come già detto AVG è un antivirus e antimalware, che nel corso degli anni è stato introdotto su questo segmento di mercato tramite diversi pacchetti software. La casa produttrice ceca, AVG Technologies, in realtà è una sussidiaria della Avast Software dal 2016, altro nome che dovrebbe suggerire qualcosa a chi di antivirus ne mastica almeno un po'. Precedentemente nota come Grisoft, la compagnia ceca è attiva dal 1991 e possiede quindi una lunga esperienza nell'ambito della produzione di software per protezione da virus e malware.

Caratteristiche di AVG Antivirus

Qui di seguito illustriamo le principali caratteristiche di AVG Antivirus. Come già accennato prima peraltro faremo una netta distinzione tra AVG Free e AVG Internet Security, rispettivamente l'iterazione gratuita e a pagamento del software. A differenza ad esempio di Norton Antivirus, la controparte gratuita proposta per AVG Antivirus è del tutto scaricabile senza alcun periodo di prova: come vedremo, una volta scaricato resterà vostro per sempre.

Sicurezza e funzioni di AVG Antivirus

AVG è uno degli antivirus e antimalware più diffusi in assoluto sul mercato. In generale, quando ci si affida ai motori di ricerca per ricercare un antivirus, questo brand è quasi sempre tra i primi ad apparire come consigliato.

In altre parole, stiamo parlando di un software senz'altro affidabile, che soprattutto nella sua versione a pagamento, ossia AVG Internet Security, rappresenta un vero e proprio baluardo contro antivirus e antimalware.

Parlando a livello di PC, che è il dispositivo solitamente in cui si utilizza di più un antivirus, il programma si presenta come uno strumento di antivirus e antimalware avanzato. Oltre ad una protezione in tempo reale, permette anche di scansionare il PC in maniera approfondita, andando a caccia di tutti quei potenziali virus o spyware, ransomware e altre tipologie di malware con grande efficacia. Un qualcosa in piena linea con gli altri concorrenti e che, lo anticipiamo, non vi farà rimpiangere in alcun modo la scelta di questo antivirus.

avg pannello controllo

Ovviamente AVG Antivirus deve garantire la protezione in tempo reale, che forse consiste in una delle minacce più ricorrenti quando si naviga nel Web. Proprio in tal senso l'antivirus promette una protezione in tempo reale da “manovre sospette”: quando il software rileva dei comportamenti strani e sospetti da parte di alcuni file o programmi nel PC, manda un avviso che consente all'utente di bloccare subito il processo in atto o di eliminare il file “incriminato”. Come per ogni antivirus che si rispetti oltretutto AVG facilita la protezione dai ransomware, modalità di attacco molto utilizzata dai cybercriminali di oggi.

Come vedremo nel paragrafo dedicato, AVG mette a disposizione dell'utente una serie di funzionalità parecchio interessanti. Tra queste possiamo anticiparne alcune molto preziose per chiunque voglia utilizzare l'antivirus in maniera snella e veloce, fattori sui cui AVG sembra puntare forte: tra queste Turbo Scan, che esclude i file e i programmi la cui affidabilità è già nota, e la Modalità silenziosa, che rimanda tutte le notifiche e avvisi di pericolo mentre si sta lavorando, per non essere disturbati.

Inutile dire che la versione di AVG free possiede caratteristiche e funzionalità ridotte rispetto alla controparte a pagamento. Come vedremo nel paragrafo dedicato, la versione gratuita è comunque una buona soluzione per chi non ha troppe pretese, tuttavia ci si potrebbe perdere qualche autentica chicca in grado di darvi la protezione definitiva che, al giorno d'oggi, potrebbe risultare indispensabile.

Performance e impatto sul sistema di AVG

Parlando di performance e impatto sul sistema, AVG si configura come un programma piuttosto agevole da gestire per la maggior parte dei PC, non solo odierni ma anche di qualche anno fa. Stiamo parlando di un software nella norma: chiaro, trattandosi di un antivirus dovrà pur consumare qualche spicciolo di CPU in più, ma i consumi che abbiamo rilevato sono in piena linea con altri programmi leggeri.

Va sottolineato che la scansione di AVG Antivirus resta sempre attiva, e questo è l'unico modo in cui il programma potrebbe impattare sulle performance del dispositivo. In ogni caso nulla di clamoroso: anche un PC di fascia medio-bassa di qualche anno fa riuscirà a gestirlo senza troppe problematiche. Molto dipende sempre dalle caratteristiche del PC.

Compatibilità di AVG Antivirus

A livello di compatibilità, AVG Antivirus è disponibile con i dispositivi Windows, MacOS, Android e iOS/iPadOS. Un software quindi che potrete utilizzare su una moltitudine di dispositivi, in buona sostanza su tutti i dispositivi e sistemi operativi più diffusi, come potete notare voi stessi. Per la precisione, ecco le compatibilità con le rispettive versioni degli OS:

  • Per Windows è richiesta la versione 10, 8 oppure 7;
  • Per MacOS la versione minima richiesta è la 10.10 (Yosemite) o successive;
  • Per Android la versione minima richiesta è la 5.0 (Lollipop, API 21) o successive;
  • Per iOS è richiesta la versione minima 12.0 oppure successive.

Insomma, le richieste in termini di sistema operativo non sono esagerate e sono facilmente copribili dalla maggior parte degli utenti. Basti pensare ad Android, che richiede come minimo la versione 5.0, decisamente vecchissima e oggi poco diffusa.

Servizi aggiuntivi di AVG

E' proprio quando si parla di servizi aggiuntivi che AVG sfoggia il meglio di sé. In base al piano che decidete di sottoscrivere, o alla versione AVG Free qualora decidiate di affidarvi ad essa, le funzionalità proposte sono svariate e vanno a completare un pacchetto davvero completo e interessante.

Una su tutte spicca in particolare, a nostro modo di vedere: si tratta della funzione CyberCapture. Tramite essa, AVG vi protegge in tempo reale anche da minacce sconosciute, più precisamente dal 99% di esse.

Queste minacce, chiamate anche attacchi zero-day, sono di solito virus o malware di “nuova fattura” non ancora presenti nel database dell'antivirus. La funzionalità in questione invia automaticamente al software informazioni, il quale effettua una scansione e tiene in quarantena il virus. Non ci è chiaro, ma è verosimile, che questo “upload” di informazioni contribuisca all'aggiornamento in tempo reale del database di AVG, utile per tutti i clienti e gli utenti che fanno uso del software.

Vi sono poi, come accennato prima, una serie di funzionalità particolari che permettono di utilizzare il software con più velocità, in maniera più snella. C'è il già citato Turbo Scan, che consente di scansionare il dispositivo evitando da subito quei programmi, file e app varie già ritenute come affidabili, e snellendo quindi il processo. Ma c'è anche il rovescio della medaglia: la scansione PUA (Potentially Unwanted Application) che va a scansionare soltanto le app potenzialmente indesiderate.

C'è la modalità Non disturbare, utile per bloccare temporaneamente tutte le notifiche e gli avvisi mentre si lavora, e la contestuale modalità Silenziosa, che al contrario rimanda tutte le scansioni, i pop-up o eventuali aggiornamenti per non interrompere le proprie attività.

A livello di protezione mentre si naviga sul Web, AVG Antivirus propone la funzione LinkScanner, tramite la quale esamina i collegamenti aperti per verificarne l'attendibilità e la sicurezza. Tramite un sistema di scansione dei download inoltre AVG, prima del download di un file, effettua una verifica rapida per trovare eventuali elementi dannosi.

Lo stesso vale per il blocco del phishing: quando il programma rileva un potenziale file di attacco, lo segnala. Tramite Firewall potenziato AVG impedisce ad hacker e cracker di avere accesso ai file personali, come foto, documenti e altro, e con la Protezione Accesso Remoto nega il controllo a distanza da parte di cybercriminali. Da segnalare inoltre la verifica di una rete Wi-Fi che suggerisce se una rete cui ci si connette è sicura o meno.

Per una sicureza a tutto tondo, AVG ha pensato anche alla protezione della webcam: il software forza i programmi non attendibili a richiedere l'accesso per l'utilizzo della telecamera, negando così l'accesso automatico e l'utilizzo della webcam per attacchi illeciti.

Con la funzione Data Shredder inoltre il programma cancella in modo definitivo, e permanente, eventuali file dannosi che non potranno quindi essere ripristinati in futuro per errore. Ultimo, ma non per importanza, è il servizio Protezione Sito Falso, tramite il quale AVG reindirizza automaticamente l'utente al sito reale e corretto in caso di ingresso accidentale in un sito falso, dove ci si potrebbe imbattere in truffe.

Assistenza clienti di AVG Antivirus

AVG Antivirus propone un buon servizio di assistenza clienti. L'assistenza è raggiungibile tramite una sezione in cui vengono proposte soluzioni alle problematiche più frequenti. In caso, però, di ulteriore necessità è possibile contattare direttamente il team tramite un apposito form da compilare. Purtroppo l'assistenza tecnica è disponibile soltanto in inglese e lo stesso vale per il supporto alla vendita: una mancanza grave, e ci aspettiamo che nel prossimo futuro tale lacuna venga colmata.

Prezzi e piani di abbonamento

Passiamo ai prezzi e piani di abbonamento di AVG, forse uno degli aspetti più importanti su cui focalizzerete l'attenzione. Come già anticipato nei paragrafi introduttivi, le versioni sono due: AVG Free e AVG Internet Security a pagamento. A dir la verità, a quest'ultima si affianca anche una terza versione, AVG Ultimate, che rappresenta un pacchetto più che completo come vedremo. Ecco i tre piani disponibili:

  1. AVG Free. Come già detto, è la versione gratuita. A differenza di molti altri antivirus, questo piano è gratuito al 100%. Non è quindi previsto un periodo di prova, con inserimento preventivo di un metodo di pagamento o altro: lo si scarica e lo si utilizza da subito, per sempre. Va considerato però che questa versione garantisce soltanto la protezione basilare da virus e malware: mancano tutte le altre funzioni;
  2. AVG Internet Security. E' il piano a pagamento più scelto, dato che è anche ben più economico rispetto alla controparte Ultimate. Al prezzo di 34,99€ l'anno (prezzo valido solo per il primo anno) può essere attivato su 1 PC oppure 1 Mac, mentre al prezzo di 59,99€ l'anno può essere attivato su 10 dispositivi. Può essere provato per 30 giorni gratuitamente, con inserimento di un metodo di pagamento. Tra le funzioni incluse, vi sono le protezioni in tempo reale da virus e malware (anche ransomware), la verifica della sicurezza Wi-Fi e di siti Web non sicuri/falsi, nonché la protezione da tentativi di phishing;
  3. AVG Ultimate. Si tratta della versione ultra-completa di AVG, al prezzo di 79,99€ l'anno (anche in questo caso, solo per il primo anno) e attivabile su 10 dispositivi. Oltre a tutte le funzionalità prima descritte, propone anche AVG TuneUp, che consente di ottimizzare le prestazioni del PC e lo spazio di archiviazione, e soprattutto AVG Secure VPN, per criptare e navigare in totale anonimato e sicurezza.

avg piani

Riepilogo e conclusioni

Nel complesso, non possiamo che ritenerci soddisfatti dall'utilizzo di AVG Antivirus nel nostro uso comune e quotidiano. A nostro modo di vedere si tratta di un software completo, che propone sia le funzionalità di base sia funzioni avanzate che lo rendono unico, distinto rispetto ad altri antivirus e antimalware.

Tra i punti di forza segnaliamo proprio la grande varietà di funzioni aggiuntive proposte oltre a quelle di protezione basilare. Ci riferiamo soprattutto a CyberCapture, che permette all'antivirus di bloccare anche i virus sconosciuti e di nuova creazione, oppure a tutte le funzioni di scansione snella, che vi toglieranno tanti problemi di tempo scansionando soltanto elementi non certificati. O ancora, la sospensione delle notifiche nel caso in cui stiate lavorando e non vogliate venire interrotti dalle scansioni automatiche.

Sono a dir poco preziosi inoltre i servizi di firewall, che negano di fatto l'accesso a file importanti a cyber-attacchi esterni, la scansione delle reti Wi-Fi, indispensabile soprattutto in mobilità quando ci si connette ad una rete pubblica tramite smartphone o tablet; e ancora, la protezione webcam per evitare inconvenienti in questo senso. Anche la compatibilità è davvero eccellente: si può utilizzare AVG Antivirus su moltissimi dispositivi e le richieste in termini di sistema operativo sono piuttosto basse, adatte a tantissimi utenti.

Tra i punti di debolezza, segnaliamo anzitutto un'assistenza clienti prevalentemente in inglese. Qualora si volesse contattare il team di assistenza, lo si potrà fare soltanto tramite un form da compilare in inglese: al momento, quindi, nessun contatto diretto in italiano. Ci sentiamo inoltre di muovere una critica ai piani e prezzi: allo stesso prezzo, altri provider di antivirus offrono un servizio di VPN incluso, che in questo caso troviamo soltanto nella versione più dispendiosa, la AVG Ultimate.

A chi ci sentiamo di consigliare questo antivirus? Nella versione AVG Free possiamo consigliarlo senza dubbio a tutti gli utenti che fanno un utilizzo base dei propri dispositivi, mentre le versioni a pagamento AVG Internet Security e AVG Ultimate sono particolarmente indicate per chi lavora spesso col proprio PC, o addirittura per chi gestisce un team di lavoro e ha bisogno di una soluzione più “aziendale”.

Abbiamo descritto dunque i piani, caratteristiche e prezzi per AVG Free, AVG Internet Security e AVG Ultimate. Qui di seguito vi proponiamo le risposte ad alcune domande frequenti che ci vengono poste sul mondo degli antivirus, calate nel contesto di AVG.

Domande frequenti su AVG Antivirus e Internet Security

Esiste una versione di AVG free?

Come abbiamo appena visto sì, esiste una versione di AVG Free. AVG Free è la versione basilare, installabile fin che si vuole, quindi su ogni dispositivo in proprio possesso.

Tutto ciò a discapito delle funzionalità: vi rimandiamo alla sezione qui sopra, relativa ai prezzi e abbonamenti, per verificare cosa avete a disposizione con questo piano.

Si può usare su Mac?

Certo, AVG è utilizzabile anche su Mac. Come illustrato in precedenza nella recensione, su Mac è richiesta la versione MacOS 10.10 (Yosemite) o successive.

In ogni caso, credo che la maggioranza degli utenti siano in possesso di questa versione e dunque sarà installabile da molti utenti.

Si può usare AVG Antivirus su smartphone (Android e iOS)?

Certamente, AVG Antivirus è utilizzabile su smartphone sia Android sia iOS. Se si possiede uno dei due abbonamenti prima descritti, è sufficiente scaricare l’app dedicata ed effettuare il login con le proprie credenziali per collegare l’app all’abbonamento. In caso contrario si può scaricare semplicemente per un utilizzo free. Ricordiamo le versioni minime richieste: per Android la 5.0, per iOS la 12.0.

Appesantisce molto il sistema (va bene per hardware datati)?

Dalle nostre rilevazioni non è emerso alcun peso eccessivo del programma sul nostro PC. Il software si è comportato sempre in maniera egregia, senza risultare troppo esigente in termini di CPU.

In tal senso anche la protezione sempre attiva non influisce in alcun modo sulle prestazioni e sull’utilizzo del proprio computer: si potrà navigare liberamente su Internet e svolgere i propri lavori senza alcuna preoccupazione.

Come ribadiamo sempre, questo potrebbe variare di molto in base all’hardware del vostro PC: se siete in possesso di un computer molto vecchio, il programma potrebbe inficiare in negativo sull’utilizzo del dispositivo. Tuttavia, data ormai la grande diffusione di hardware all’avanguardia non crediamo avrete problematiche in questo senso.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 02 2021
Link copiato negli appunti