Come velocizzare uno smartphone Android

Come velocizzare uno smartphone Android

Il tuo telefonino è lento? Ecco cinque pratici consigli per velocizzare il tuo smartphone Android e migliorarne le prestazioni.
Il tuo telefonino è lento? Ecco cinque pratici consigli per velocizzare il tuo smartphone Android e migliorarne le prestazioni.

Ogni telefonino Android offre prestazioni diverse in base ai componenti hardware e software di cui è dotato. In ogni caso, la maggior parte degli smartphone appena acquistati funzionano alla perfezione e – soprattutto – soffrono poco ritardi e rallentamenti. Purtroppo non si può dire lo stesso quando il telefono inizia ad accusare gli “acciacchi” degli anni che passano: le app si caricano sempre più lentamente e lo schermo impiega più tempo ad attivarsi, mentre le prestazioni appaiono inevitabilmente compromesse. E mentre un riavvio può risolvere temporaneamente la situazione, non si tratta purtroppo di una soluzione efficace a lungo termine.

Vuoi sapere come velocizzare il tuo telefono Android? Continua a leggere: abbiamo elencato cinque suggerimenti per risolvere i fastidiosi rallentamenti.

1. Cancella le applicazioni che non usi

È capitato a tutti di scaricare applicazioni e poi scordarsi di eliminarle. Le app utilizzano la memoria libera del dispositivo e lo rallentano: cancella quelle che non usi più per migliorare la situazione.

2. Libera spazio nel telefono

Fotografie, video e documenti pesano sulla memoria del telefonino e di conseguenza a risentirne sono anche le prestazioni. Elimina, quindi, tutte le immagini non necessarie dalla galleria e i file inutili dalla cartella download. Il nostro consiglio è di affidarsi a uno spazio di archiviazione cloud per archiviare tutti i tuoi dati in uno spazio sicuro. Un ottimo provider è pCloud, che offre anche una comoda applicazione per Android: così ogni immagine o video caricata nel tuo spazio saranno sempre visibili, senza occupare spazio sulla memoria del telefono.

3. Pulisci la cache

Generalmente, i dati memorizzati nella cache non rappresentano di per sé un problema e – anzi – sono utili per accedere più rapidamente alle informazioni anziché aspettare il caricamento. Ciò non toglie che, quando si accumulano, potrebbero rallentare notevolmente il telefono. Per cancellare i dati della cache ti basta accedere all’elenco delle applicazioni e pulire premendo l’apposito tasto.

4. Tieni lo smartphone aggiornato

Siamo sinceri: quanti di noi hanno ignorato, almeno una volta, una notifica di aggiornamento? Tuttavia, gli update sono fondamentali per risolvere i bug e in alcuni casi anche migliorare le prestazioni complessive del dispositivo. Per ottenere il massimo dal tuo telefonino, è meglio mantenerlo aggiornato sempre all’ultima versione.

5. Fai un reset di fabbrica

Come ultima spiaggia, potresti considerare un reset del telefono ai dati di fabbrica, ovvero cancellare ogni cosa dallo smartphone e riportarlo allo stato originale. Prima di fare questo “grande passo” ti consigliamo di eseguire un backup dell’intero dispositivo (contatti, fotografie, video, fotografie) per non perdere nessun dato importante durante l’eliminazione. Anche in questo caso puoi affidarti a pCloud e ai suoi spazi di archiviazione cloud a vita.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 lug 2022
Link copiato negli appunti