VPN gratuite: le migliori multipiattaforma che offre la rete

Le migliori VPN gratuite e a pagamento multipiattaforma che consentono di navigare in sicurezza senza avere dei limiti di scaricamento dati.
Le migliori VPN gratuite e a pagamento multipiattaforma che consentono di navigare in sicurezza senza avere dei limiti di scaricamento dati.

Proteggere le proprie navigazioni è diventata un’esigenza di tutti, non solo di hacker o esperti di sicurezza informatica. Da questo deriva il grande successo delle VPN gratuite, ma anche a pagamento, connessioni sicure che mascherano il proprio IP consentendoci di apparire online come se ci trovassimo in altri luoghi geografici.

La loro fortuna crescente deriva da diverse caratteristiche garantite da una VPN:

  • Aiuta a mantenere la privacy delle navigazioni: ostacola i tentativi di tracciamento di motori di ricerca, inserzionisti pubblicitari, enti governativi e del proprio provider Internet.
  • Consente di bypassare restrizioni della propria connessione: le restrizioni possono essere geografiche, per esempio quelle imposte a livello nazionale in Cina, oppure quelle stabilite dal proprio amministratore di rete.
  • È utile quando si usa un WiFi pubblico, per esempio quello di un hotel o di un aeroporto.
  • Può sbloccare l’intero catalogo di servizi di streaming come Netflix e Amazon Prime Video. Un utente italiano, ad esempio, può accedere al catalogo statunitense utilizzando un IP USA.

Esistono moltissime VPN a pagamento e il consiglio, soprattutto se se ne fa un uso quotidiano, è di acquistare un servizio di alta qualità. Vedremo alcune delle migliori VPN a pagamento alla fine di questo articolo.

Le migliori VPN gratuite

La rete offre diverse VPN gratuite che funzionano bene e offrono un buon livello di protezione. Tanti servizi, tuttavia, hanno forti limitazioni sui MB scaricati e per questo si rivelano di poca utilità. Ne esistono altri, invece, che non hanno limiti, oppure ne hanno, anche se molto larghi. Ecco quali sono le migliori VPN gratuite che abbiamo selezionato.

Opera VPN

Il browser Web Opera è certamente la soluzione più semplice per chi voglia utilizzare una tra le VPN gratuite disponibili, senza limiti e senza necessità di alcuna configurazione. Basta installare il browser, avviare una sessione in incognito con la combinazione di tasti CTRL+SHIFT+N e cliccare sulla parola VPN nella barra degli indirizzi. Facendo scorrere il pulsante verso destra si attiva la VPN. Da questo punto in poi tutte le nostre navigazioni con Opera saranno protette dalla Virtual Private Network.
Purtroppo questa protezione, sebbene efficace per mascherare le nostre navigazioni è efficace solo utilizzando Opera. Qualsiasi altra applicazione non verrà protetta dalla VPN.

Opera offre una delle VPN gratuite più semplici da utilizzare

Queste le caratteristiche principali della VPN inclusa nel browser Opera:

  • Dati e larghezza di banda illimitati.
  • Blocco pubblicità integrato e protezione da malware.
  • Nessuna registrazione richiesta.
  • Compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux.

Purtroppo la VPN gratuita di Opera non consente lo sblocco del catalogo di Netflix e di altri servizi di streaming, ma va più che bene per proteggere le nostre navigazioni rendendole notevolmente più sicure e anonime.
Se siete in cerca di una soluzione semplice, senza bisogno di alcuna configurazione e funzionante ogni volta che navigate allora Opera è la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

ProtonVPN

ProtonVPN è una delle migliori VPN gratuite disponibili attualmente. Non ha limiti di banda utilizzabile, ha server dislocati in differenti aree del mondo, funziona su tutti i principali sistemi operativi e ha un’interfaccia grafica molto chiara e semplice. È realizzata dalla società svizzera ProtonVPN AG che offre anche un servizio di webmail, ProtonMail, sicuro e gratuito.

ProtonVPN

Queste sono le caratteristiche principali di ProtonVPN:

  • Dati gratuiti illimitati.
  • Nessun log delle connessioni e leggi svizzere sulla privacy per proteggere l’anonimato degli utenti.
  • Crittografia AES-256 e un kill switch automatico che previene il disvelamento dell’IP in caso di disconnessione accidentale.
  • Compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux.

ProtonVPN inoltre utilizza soltanto protocolli sicuri per stabilire la connessione: IKEv2/IPSec e OpenVPN. Non vengono utilizzati protocolli meno sicuri e più economici da mantenere come PPTP e L2TP/IPSec, entrambi veloci ma bucabili con relativa facilità.

L’utilizzo di ProtonVPN è davvero molto semplice: è sufficiente registrarsi al servizio, installare il programma e una volta avviato scegliere il server a cui connettersi. Non tutti i server sono disponibili, alcuni di essi sono riservati solo agli abbonati al servizio ma comunque ce ne sono a sufficienza anche per la versione free.

La velocità garantita da ProtonVPN è sempre molto buona e se lo si utilizza soltanto per navigare non si notano rallentamenti. Non si tratta però di un servizio utilizzabile per scaricare file da reti P2P o per guardare film in streaming, queste feature funzionano in modo fluido solo nella versione a pagamento che parte da 48€ l’anno (piano Basic).

VPNBook

Non è sicuramente la soluzione più semplice da usare, ma VPNBook è una tra le VPN gratuite più interessanti perchè tra le soluzioni che offrono propone dati illimitati. Per utilizzarla è necessario usare il client di OpenVPN configurando i parametri di connessione e i certificati offerti da VPNBook.

Purtroppo tutte le configurazioni disponibili consentono la navigazione ma non il download con reti P2P o l’utilizzo di piattaforme di streaming.

Le caratteristiche principali di VPNBook sono:

  • Dati illimitati.
  • Posizioni virtuali in 6 paesi.
  • Utilizzo di OpenVPN.
  • Compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux

Per utilizzare VPNBook è necessario scaricare e installare un client OpenVPN, disponibile su tutte le principali piattaforme. Su Windows, ad esempio, vi è un client in beta, distribuito sotto forma di pacchetto di installazione .msi, che è installabile in pochi clic.
Fatto questo possiamo scaricare uno dei bundle offerti da VPNBook, degli zip contenenti i file di configurazione necessari al funzionamento della VPN. Per esempio possiamo scaricare US1 OpenVPN Certificate Bundle, ottimizzato per navigazione veloce con IP americano. Scompattato l’archivio zip sarà sufficiente aprire il client di OpenVPN e importare uno dei file presenti nell’archivio compresso. Lo username da utilizzare per la connessione è vpnbook, la password è s4WHLvc, anche se consigliamo di verificare i parametri sul sito https://www.vpnbook.com/freevpn.

VPNBook OpenVPN

Betternet

Betternet è una delle VPN gratuite disponibili e non ha dati illimitati ma ha una quota giornaliera sufficientemente ampia, 500 MB, inoltre non ha necessità di effettuare alcuna registrazione. Questo significa che non è necessario loggarsi con username e password, basta installare Betternet ed usarla. L’interfaccia è gradevole e intuitiva e funziona su alcune dei maggiori sistemi operativi, con l’unica e grossa eccezione di Linux, cosa che ovviamente la rende meno appetibile di altre soluzioni.

Betternet

Caratteristiche principali di Betterenet:

  • 500 MB di dati gratuiti al giorno
  • Nessuna registrazione necessaria: basta scaricare e iniziare
  • Crittografia robusta e protezione da malware
  • Compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Chrome

Betternet, come abbiamo visto, ha un limite di 500 Mb giornalieri, ma a differenza degli altri servizi non ha alcuna necessità di registrazione. Si può dunque utilizzarla in completo anonimato, senza neppure dover fornire un indirizzo email. Basta semplicemente installare il programma e avviarlo per stabilire una connessione protetta. Un clic sul pulsante “Connect” e saremo protetti, purtroppo senza possibilità di scegliere il server da usare. Per impostazione predefinita ci si connette automaticamente ai server statunitensi. La scelta della localizzazione geografica del server a cui connettersi è una opzione disponibile solo nella versione premium a pagamento che è acquistabile a 35€ l’anno oppure a 11,99€ al mese.

Windscribe

Windscribe è certamente una delle migliori VPN gratuite: ha poche limitazioni, sia nella quantità di dati scaricabili, sia nei servizi che possono essere fruiti. È tra le poche soluzioni, infatti, a consentire l’uso di sistemi P2P e servizi di streaming. Dal punto di vista della privacy Windscribe promette di non conservare alcun log delle navigazioni dei propri utenti e ha bisogno soltanto di username e password per funzionare.
Windscribe

Caratteristiche principali di Windscribe:

  • La navigazione ha un limite di 10 GB di dati gratuiti ogni mese.
  • Crittografia avanzata, protezione da malware e blocco delle pubblicità.
  • Può essere usata per scaricare file da reti P2P come BitTorrent.
  • Consente la visualizzazione da servizi in streaming come Netflix e Hulu
  • Compatibile con: Windows, macOS, iOS, Linux, Firefox e Chrome.

Il primo passo per usare Windscribe è registrarsi sul sito ufficiale del servizio. Nel caso in cui si scelga solo username e password, senza fornire una email, si otterranno solo 2 GB di dati scaricabili invece dei 10 GB a disposizione per chi fornisce un indirizzo di posta elettronica e lo conferma. L’installazione, che abbiamo provato su Windows, è molto semplice, e permette in pochi clic di usare il programma. Bisogna soltanto scegliere la localizzazione geografica del server a cui connettersi. Tuttavia è necessario fare attenzione all’opzione “Firewall” che impedisce qualsiasi connessione finché non si è connessi a Windscribe, una feature di sicurezza utile per evitare dei leak del proprio IP.

Nelle impostazioni del programma, inoltre, è possibile impostare alcuni parametri manuali. Per esempio nella scheda “Connessione” si può scegliere la porta su cui far comunicare la VPN, mentre nella scheda “Proxy” si possono impostare i parametri di un eventuale proxy di rete, qualora se ne abbia uno attivo nella propria LAN.

Connessione Windscribe

VPN a pagamento

Le VPN gratis presentano sicuramente dei limiti rispetto ai corrispettivi a pagamento: non consentono connessioni contemporanee di più dispositivi, spesso non permettono una navigazione veloce e soprattutto è inibito lo streaming dalle piattaforme online più usate. Ecco perché vale sempre la pena considerare dei servizi VPN a pagamento. Ne prenderemo in esame 3 tra i più performanti sul mercato.

ExpressVPN

ExpressVPN è considerata una delle migliori Virtual Private Network sul mercato, sia dal punto di vista della velocità della connessione, sia sotto il profilo della privacy. Ma più di tutte eccelle nel superamento dei blocchi geografici messi in atto dai tanti servizi di streaming. Consente infatti di accedere all’intero catalogo di Amazon Prime Video, Disney+, Hulu, ITV Netflix e tanti altri servizi.
Purtroppo non esiste una versione trial di ExpressVPN ma si può richiedere un rimborso completo entro 30 giorni dall’acquisto. Le opzioni di acquisto:

  • Mensile: 12,95€ al mese.
  • Annuale: 99,95€ pagabile in unica soluzione.
  • Semestrale: 59,95€ in unica soluzione.

Queste sono le feature offerte da ExpressVPN:

  • 30-giorni per richiedere un rimborso.
  • Larghezza di banda e dati illimitati.
  • Migliaia di server distribuiti in oltre 90 paesi.
  • Crittografia AES a 256 bit e nessun log.
  • Fino a cinque connessioni simultanee
  • Compatibile con: Android, iOS, Linux, macOS, Windows, Amazon Fire Stick, AppleTV e molti router.

NordVPN

NordVPN (vedi l’offerta) è uno dei servizi a pagamento più blasonati. Ha caratteristiche di ottimo livello e velocità elevata anche nello streaming e nelle app P2P.

Viene messa a disposizione con differenti prezzi standard a seconda della durata dell’abbonamento:

  • Triennale a 111,82€.
  • Biennale a 106,59€.
  • Annuale a 74,65.
  • Mensile a 10,64€.

Le caratteristiche principali di NordVPN sono:

  • 30 giorni per richiedere un rimborso completo.
  • 5500 server in 59 paesi.
  • Fino a 6 dispositivi connessi.
  • Kill switch per evitare leak del proprio IP.
  • Possibilità di connessione alla rete Tor per avere un grado di anonimato ancora più robusto.
  • Compatibile con Android, iOS, Linux, macOS, Windows, AndroidTV, Firefox e Chrome.

NordVPN si distingue inoltre per NordLynx, protocollo basato su WireGuard per garantire la maggior sicurezza e la miglior velocità come caratteristiche base dell’offerta del gruppo. I risultati ottenuti da questo tipo di soluzione dimostrano come tra le VPN sia possibile scavare importanti gap in termini di performance e quindi di esperienza utente finale.

CyberGhost

CyberGhost è un altro eccellente servizio a pagamento che offre velocità, sicurezza e semplicità del software. A differenza dei suoi concorrenti consente la richiesta di un rimborso dopo 45 giorni, un tempo veramente lungo per poter valutare al meglio il servizio. Inoltre ha anche una versione trial che consente di provare CyberGhost per 7 giorni senza alcun addebito e senza dover lasciare una carta di credito a garanzia.

I prezzi per CyberGhost sono:

  • Mensile a 12,99€.
  • Biennale a 66€.
  • Annuale a 58,68€.

Queste le caratteristiche principale del servizio di VPN offerto:

  • Oltre 6.100 server in tutto il mondo in oltre 90 paesi.
  • 7 dispositivi utilizzabili contemporaneamente.
  • Utilizzo senza limiti di BitTorrent e dei sistemi P2P.
  • Utilizzo di Tor per elevare il grado di anonimato delle connessioni.
  • Kill switch per prevenire data leak del proprio IP.
  • Compatibile con Android, iOS, Linux, macOS, Windows, AndroidTV, AppleTV, Xbox 360 e PS4.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 05 2020
Link copiato negli appunti