Le migliori VPN del 2021: costo e caratteristiche

Le migliori VPN del 2021: costo e caratteristiche

Le VPN stanno sempre più prendendo piede negli ambienti informatici, ecco perché è utile capire le loro caratteristiche e quali sono le migliori.
Le VPN stanno sempre più prendendo piede negli ambienti informatici, ecco perché è utile capire le loro caratteristiche e quali sono le migliori.

Le VPN si stanno sempre più diffondendo negli ambienti informatici e sempre più gente ne fa uso per aumentare sensibilmente la sicurezza e la privacy quando navighiamo su Internet o accediamo a determinati servizi.

Al giorno d’oggi sono presenti tantissimi servizi VPN che è possibile scegliere, ma alcuni servizi sono migliori di altri in determinate caratteristiche (velocità, numero di server, stabilità e funzionalità aggiuntive). In questo articolo andremo a vedere le migliori VPN attualmente sul mercato, analizzandone i pregi e i difetti, così da darvi un'idea generale di quale servizio conviene scegliere per proteggere la nostra connessione.

Una VPN può fare comodo in varie situazioni come, per esempio, il lavoro da remoto, che rischia di essere poco sicuro se non proteggiamo la adeguatamente la connessione. Oltre all’ambito lavorativo è possibile utilizzare le VPN in tanti altri scenari, ma nella maggior parte dei casi rappresenta la scelta migliore per chi vuole solamente avere più privacy e sicurezza mentre si naviga o vuole apparire in una nazione diversa di dove si è realmente.

Le migliori VPN del 2021 (panoramica)

Le migliori VPN del 2021

Per districarsi tra i numerosi servizi disponibili abbiamo deciso di analizzare molti servizi VPN confrontando la loro velocità e sicurezza, quali politiche log utilizzano e quali protocolli di crittografia usano, così da poter scegliere in completa autonomia a quale servizio affidare la protezione dei nostri dispositivi.

Questi provider VPN sono tutti molto completi, offrono sostanzialmente lo stesso servizio, ma hanno prezzi diversi e dispositivi compatibili leggermente differenti, anche se in questo campo le cose si stanno man mano livellando. In ogni caso con tutti i servizi VPN elencati di seguito avrete un servizio ottimo, affidabile e sicuro, quindi vi basta continuare a leggere e scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

NordVPN

Nord_VPN

 

NordVPNè probabilmente il servizio VPN più conosciuto e apprezzato nel nostro paese e non solo, offre un ottimo rapporto qualità/prezzo, grazie ad un servizio stabile e affidabile in ogni ambito. Questo servizio fa bene un po' tutto, non si specializza in nulla, ma riesce a dare un'esperienza a 360 gradi senza evidenti punti deboli. Sicuramente una tra le migliori VPN in circolazione.

Caratteristiche e prezzi

Le caratteristiche su cui punta NordVPN sono tante, la chiave è sempre una ed è ovviamente la sicurezza, colonna portante di un servizio VPN che ha come scopo proprio proteggere l'utente online.

Inoltre NordVPN punta ad offrire la miglior esperienza online possibile, con la sua politica di internet super-veloce cerca di portare al minimo l'impatto che il processo di tunneling e di crittografia hanno sulla velocità della connessione internet.

Anche la politica dei log è molto chiara, NordVPN non mantiene nessun log degli utenti, l'azienda non registra e trattiene in nessun modo i dati degli utenti, anche perché andrebbe a minare l'aspetto della privacy, così centrale quando si parla di VPN.

In più il servizio mette a disposizione fino a 6 dispositivi connessi temporaneamente, che possono essere PC tramite applicazione o anche tramite l'estensione per il browser web, smartphone con la loro applicazione e anche tablet.

I prezzi sono concorrenziali, si va da un costo di 3-4 euro se si scelgono i piani a lunga scadenza per una protezione a lungo termine, a salire sui 10 euro per piani brevi di 1 mese. I piani a medio termine sono a 6 mesi ed hanno un costo compreso tra gli 8 e i 9 euro. Ovviamente più l'arco di tempo è lungo, più il prezzo è basso, quindi se si ha intenzione di utilizzare una VPN in modo massiccio conviene sottoscrivere un piano a lungo termine.

Compatibilità

NordVPN si può utilizzare con dispositivi diversi, quello più scontato è ovviamente il PC, che sia Windows, MacOS o Linux, dove è disponibile l'applicazione ufficiale per connettersi a tutti i 5400 e più server disponibili nel mondo.

La protezione si amplia anche agli smartphone, anche in mobilità con i dati mobili, è presente ovviamente anche l'applicazione per tablet. Se non si vuole scaricare l'applicazione si può usare anche l'estensione per browser web, che quindi protegge e cripta il traffico del solo sito web e non quello di tutto il PC.

Localizzazione server

NordVPN è uno dei servizi con più server sul mercato, attualmente ce ne sono più di 5400 localizzati in 59 paesi in tutto il mondo, il che significa che virtualmente possiamo connetterci da quasi tutte le nazioni del globo.

Ogni server gode di caratteristiche diverse, ci sono dei server che si limitano alle funzioni base, cioè instradare il traffico in ingresso e in uscita e crittografarlo, così da renderlo invisibile ad occhi indiscreti.

Ci sono poi anche dei server più avanzati, che offrono la possibilità di connettersi con IP dedicati, il servizio di Double VPN che fa passare i dati attraverso due server NordVPN così da raddoppiare la sicurezza e offrono anche servizi aggiuntivi come il P2P per la condivisione sicura dei dati e l'offuscamento per navigare in paesi con delle restrizioni alla rete internet.

Tracciamento e registrazione dati

NordVPN è una delle migliori VPN perchè è molto attenta al trattamento dei dati personali degli utenti, anche perché se un utente acquista un abbonamento di NordVPN lo fa soprattutto per questioni di sicurezza e privacy, ed è quindi importante non mantenere i log degli utenti.

Non lasciare traccia online è molto difficile, tecnicamente con l'utilizzo di una VPN fidata e affidabile come NordVPN si può fare, ma visto che i dati passano dal server VPN proprietario di NordVPN, teoricamente l'azienda potrebbe registrare i log degli utenti e tracciare la loro attività online. Sulla politica dei log NordVPN è chiara, non registra nessun dato personale o di navigazione degli utenti, solo il minimo indispensabile per far si che il servizio funzioni a dovere.

Supporto a reti P2P

Il supporto a reti P2P è presente nei servizi di NordVPN ed un punto molto importante della loro offerta. Una rete Peer-to-Peer permette di scambiare dati tra gli utenti della rete in modo semplice e veloce, ma è un meccanismo che negli anni è stato visto sotto una brutta luce per colpa della poca sicurezza che offre, visto che chiunque carica o scarica dati da un server P2P può vedere gli indirizzi IP degli altri utenti.

Ecco perché molti server di NordVPN offrono anche un'esperienza P2P sicura, mascherando il nostro indirizzo IP, criptando tutto il traffico in entrata in uscita e salvaguardando la nostra privacy, il tutto riducendo al minimo l'impatto sulla velocità di download o upload.

Per altre informazioni su NordVPN leggi la recensione completa.

CyberGhost

cyberghost

CyberGhost è uno dei primi servizi VPN ad essere uscito sul mercato, con esperienza di molti anni. Ovviamente data questa grande esperienza, CyberGhost è una scelta molto affidabile e apprezzata per quanto riguarda le migliori VPN.

Il suo programma soddisfatti o rimborsati è di ben 45 giorni, contro i 30 della maggior parte dei concorrenti, e riesce a gestire fino a 7 connessioni contemporanee, mentre le altre VPN al massimo arrivano a 6.

Caratteristiche e prezzi

Qualche caratteristica chiave di CyberGhost è già stata data nel paragrafo precedente, con la possibilità di connettere fino a 7 dispositivi in contemporanea. Le altre caratteristiche di CyberGhost sono simili agli altri servizi VPN, Anche questo servizio utilizza la crittografia AES a 256 bit per i dati. In più promette di essere tra i servizi VPN più veloci, grazie alla posizione e alla qualità dei server, ai protocolli VPN più rapidi e alla tecnica del tunnel diviso, che adottano però tutti i servizi VPN più famosi.

I prezzi di CyberGhost sono leggermente più bassi dei concorrenti, si parte dai 2-3 euro circa per piani a lungo termine, circa 8 euro per i piani a medio termine di 6 mesi, mentre il prezzo per il piano mensile è il più alto tra i concorrenti, sta sui 12 euro.

Compatibilità

A livello di compatibilità CyberGhost può essere paragonato a ExpressVPN, infatti c'è il supporto per tantissimi dispositivi, praticamente tutti quelli che potrebbero aver bisogno di una VPN.

Oltre alla solita app per desktop, Windows, Mac e Linux, e alla solita app per Android e iOS, c'è anche il supporto per Amazon Fire Stick e tutti i dispositivi Android TV, oltre ovviamente alle estensioni per browser web.

Localizzazione server

Come estensione e numero di server CyberGhost è tra i migliori sul mercato, in quanto permette di connettersi da ben 90 paesi con più di 6228 server, ma ha solo 111 posizioni server VPN, meno di ExpressVPN. Sul sito ufficiale si può consultare la lista dei server uno per uno con tutti i servizi annessi.

Tracciamento e registrazione dati

Per tutte le aziende VPN la politica No Log è fondamentale, in quanto la privacy è uno dei pilastri del settore delle reti sicure. CyberGhost non tiene nessun dato dell'utente, eccetto i dati di cui ha bisogno per far funzionare bene il servizio e dare assistenza ai clienti, ma tutto in modo anonimo.

Supporto a reti P2P

CyberGhost supporta le reti P2P e ti protegge quando scarichi contenuti online non propriamente in maniera legale. Sulla lista dei server è indicato per ogni posizione se è presente o meno il supporto alle reti P2P e quindi la protezione mentre si scaricano i dati da servizi come torrent.

Per altre informazioni su CyberGhost leggi la recensione completa.

Private Internet Access

Private_Internet_Access

 

Una delle migliori VPN che possiamo utilizzare su computer è Private Internet Access, che presenta tutte le caratteristiche per poter offrire un buon livello di protezione su ogni dispositivo, spendendo il giusto per poter proteggere la privacy e per poter accedere ai servizi di streaming geolocalizzati.

Caratteristiche e prezzi

Private Internet Access è un servizio fortemente orientato alla privacy e alla sicurezza. Tra tutti i servizi elencati rappresenta una buona scelta per gli utenti che cercano una VPN affidabile, sicura e attenta alla privacy, il tutto ad un prezzo fortemente competitivo.

Se siamo utenti esperti avremo la possibilità di sfruttare alcune opzioni avanzate per proteggere tutti i dispositivi, oltre a poter creare un tunnel dedicato per ogni app che gestiamo.

I prezzi per Private Internet Access partono da 2,5 € al mese, decisamente una delle scelte più economiche per cominciare fin da subito a proteggere tutte le connessioni e navigare in pieno anonimato.

Compatibilità

Private Internet Access può essere utilizzato su Windows, Mac, Android, iOS, Chrome, Firefox, PS4/Xbox e vari router, così da non lasciare nulla di intentato e poter proteggere qualsiasi device esposto alla rete Internet.

Localizzazione server

Attualmente la rete di Private Internet Access copre 90 aree geografiche in oltre 70 Paesi, servizi grazie agli oltre 11mila server dedicati. Se desideriamo collegarci ai server italiani vi farà piacere sapere che sono presenti 13 server in Italia, ottimi per nascondere la propria identità e accedere comunque ai contenuti destinati al territorio italiano (per esempio quando siamo all’estero).

Tracciamento e registrazione dati

Come molti servizi simili anche Private Internet Access offre una politica di no-log rigorosa, che garantisce l’assenza di ogni tipo di tracciamento della nostra connessione quando la VPN è attiva. La crittografia di livello militare e il supporto di molteplici protocolli VPN rappresentano i punti di forza del servizio, così da poter tenere lontani hacker, tracker e altri soggetti.

Supporto a reti P2P

Tutti i server forniti da Private Internet Access offrono il supporto alle connessioni P2P, non sono quindi presenti dei server dedicati per lo scopo. Quando utilizziamo il P2P non dobbiamo far altro che attivare il servizio VPN prima della connessione vera e propria e iniziare a scaricare, sicuri che nessuno potrà mai tracciare la nostra attività.

Per altre informazioni su Private Internet Access leggi la recensione completa.

VyprVPN

VyprVPN

Se ci connettiamo spesso agli hotspot pubblici e desideriamo nascondere a dovere l’attività svolta online possiamo affidarci anche al servizio VyprVPN, uno dei migliori come politica “no-log” e in grado di proteggere automaticamente i dispositivi che si connettono alle reti pubbliche.

Caratteristiche e prezzi

L’aspetto sicurezza è preso davvero seriamente su VyprVPN: con questo servizio offre infatti il protocollo proprietario Chameleon, che aggiunge una protezione extra per aggirare le restrizioni e i filtri nazionali applicati da alcune nazioni (come per esempio la Cina). Altre caratteristiche di rilievo sono la crittografia AES a 256 bit e il già citato sistema di protezione automatica per la connessione sulle reti Wi-Fi pubbliche.

Attualmente è possibile beneficiare di una speciale offerta per VyprVPN, che permette di provare tutti i vantaggi di questa VPN pagando meno di 2€ al mese.

Compatibilità

La sicurezza di VyprVPN possiamo testarla su Windows, Mac, Android e iOS, scaricando i rispettivi client e procedendo con la connessione diretta al server più veloce. Le app per mobile possono anche avviare la connessione in automatico quando la connessione non è sicura (come per esempio su un hotspot pubblico).

Localizzazione server

Attualmente su VyprVPN sono presenti più di 700 server, dislocati in oltre 70 aree geografiche e 66 paesi nel mondo. I server più veloci ed efficienti sono senza ombra di dubbio quelli dislocati negli Stati Uniti, ma anche gli altri server presentano buone performance e buoni tempi di risposta.

Tracciamento e registrazione dati

La politica no-log di VyprVPN è davvero molto scrupolosa, garantendo quindi il pieno anonimato per chiunque decisa di utilizzarlo. L’azienda non tiene nessuna traccia delle connessioni attive e dei siti visitati, filtra le chiamate ai siti tramite un proprio servizio anonimo di DNS e integra un sistema di kill switch per interrompere subito ogni tipo di connessione.

Supporto a reti P2P

Purtroppo al momento in cui scriviamo VyprVPN non supporta nessun protocollo per il P2P, rendendolo quindi uno dei servizi non indicati per questo tipo d’attività. Senza il P2P indubbiamente i server restano più veloci per le altre attività (come per esempio lo streaming video), ma non potremo utilizzarlo per scaricare i torrent o i file da eMule in anonimato.

Per altre informazioni su VyprVPN leggi la recensione completa.

ExpressVPN

ExpressVPN

 

ExpressVPN è un altro servizio di rete privata molto conosciuto e apprezzato ed è tra le migliori VPN in circolazione. Nella pratica il servizio è sempre lo stesso, ovviamente, ma ogni azienda ha le sue caratteristiche i suoi punti di forza. ExpressVPN sul suo sito ha molte informazioni e un supporto per moltissimi device, ma lo vedremo meglio di seguito.

Caratteristiche e prezzi

ExpressVPN si pone come obiettivo di essere il servizio VPN più veloce sul mercato, che quindi va ad incidere meno sulla nostra connessione e ci permette di navigare online senza problemi.

L'attenzione alla velocità è anche testimoniata dallo speed test integrato direttamente all'interno dell'applicazione per PC, che ci permette di sapere quanto è veloce la nostra rete.  In più ExpressVPN supporto la tecnologia del tunnel diviso, chiamato split tunneling, del kill switch, cioè mantiene al sicuro i nostri dati anche se la connessione al server VPN si interrompe improvvisamente, e supporta la miglior crittografia attualmente disponibile, cioè l'AES a 256 bit.

I prezzi sono leggermente più alti rispetto ad altri competitori, in quanto si parte da circa 5-6 euro per piani a lungo termine, fino ad arrivare agli 11 euro dei piani mensili. I piani a medio termine, 6 mesi, hanno un costo compreso tra gli 8 e i 9 euro.

Compatibilità

ExpressVPN è compatibile veramente con tanti dispositivi, sia con l'app ufficiale che con app di terze parti. La sua applicazione è presente sia su PC, che sia Windows, Mac o Linux, sia per smartphone, Android o iOS, ma anche per Chromebook, Kindle Fire e Nook.

Ci sono ovviamente anche le estensioni per Chrome e per Firefox. Il supporto si amplia a molti altri dispositivi che non ti aspetti, come le console, Playstation, Xbox, ma anche Nintendo Switch, le smart TV, la Fire TV Stick di Amazon e anche Apple TV.

In sintesi il servizio di Express VPN può essere configurato praticamente su tutti i dispositivi presenti a casa, per un massimo di 5 dispositivi utilizzabili contemporaneamente.

Localizzazione server

I server di ExpressVPN sono posizionati in 94 paesi in tutto il mondo, con 160 posizioni server VPN e più di 3000 server VPN. Fornisce meno server di NordVPN, ma permette di connettersi da molti più paesi del globo. Non tutti i server supportano tutti gli standard di crittografia più avanzati, quindi non tutti i server sono sicuri al 100%.

Tracciamento e registrazione dati

Come tutti gli altri servizi VPN, neanche ExpressVPN registra nessun dato sull'utente e sulla sua attività online. Gli unici dati che ExpressVPN spiega chiaramente di raccogliere sono le applicazioni attivate con successo, le date di connessione al servizio VPN, non gli orari, la scelta della posizione server VPN e il totale in MB dei dati trasferiti al giorno.

L'azienda deve raccogliere questi dati per garantire il giusto funzionamento della rete, risolvere i problemi tecnici relativi alle applicazioni di ExpressVPN e fornire supporto tecnico.

Supporto a reti P2P

Sul sito ufficiale di ExpressVPN non è menzionato nessun supporto specifico per le reti P2P, anche se in ogni caso sarete protetti e anonimi anche accedendo a delle reti P2P. In questo campo NordVPN ha dei server P2P dedicati.

Per altre informazioni su ExpressVPN leggi la recensione completa.

SurfShark

Surfshark-USA

SurfSharkha un’interfaccia molto intuitiva priva di complicazioni. Tutto ciò si vede sono le opzioni per “Connessione rapida” e “Tutte le posizioni”, accompagnate da un'icona Impostazioni e nient'altro.

Caratteristiche e prezzi

Il servizio include OpenVPN UDP e TCP, i protocolli di sicurezza IKEv2, la crittografia AES-256 e un kill switch pronto a impedire la fuga dei dati se la connessione fallisce. Inoltre, Surfshark vanta un DNS privato e una coperta di sicurezza aggiuntiva tramite un doppio salto VPN.

Per non parlare di una politica di registrazione in base alla quale vengono conservati solo l’indirizzo email e le informazioni di fatturazione. La connessione è molto veloce anche collegandosi a server su altri continenti. Utile ad esempio per l’accesso al proprio account Netflix dall'estero.

SurfShark offre una garanzia di rimborso di 30 giorni, dando tutto il tempo per provarlo prima di impegnarsi per un periodo più lungo. I piani annuali hanno un prezzo molto ragionevole.

Compatibilità

Uno dei pregi di questo servizio VPN (oltre al prezzo) è il fatto che l’abbonamento copre un numero illimitato di dispositivi e servizi. Quindi, la VPN è utilizzabile con un unico account su tutti i dispositivi in possesso contemporaneamente che essi siano equipaggiati indifferentemente con Windows, Mac o Linux.

Localizzazione server

La rete di server di Surfshark VPN non è tra le più grandi ma offre comunque un buon numero di serve tra cui scegliere.  Come numero di server primeggia su competitor come VyprVPN e PrivateVPN. Una delle caratteristiche più interessanti è la gestione dei server con memorie volatili (RAM): i dati dei server vengono cancellati in automatico ogni volta che vengono spenti o riavviati.

La maggior parte dei server di questo servizio è negli USA, ma possiamo trovare server anche in India, Regno Unito, Canada, Australia, Germania, Spagna e Francia.

Tracciamento e registrazione dati

La sede dell'azienda è alle Isole Vergini, quindi non deve tenere alcun registro delle azioni dell'utente, ma solo i dati di fatturazione e l'indirizzo e-mail.

Grazie a questa politica no-log, l'azienda non conserva dati come indirizzi IP in entrata e in uscita; dati su navigazione, download o cronologia degli acquisti; server VPN utilizzati dall’utente; larghezza di banda utilizzata; Informazioni sulla sessione; timestamp di connessione e traffico di rete, rendendo il suo utilizzo del tutto anonimo.

Supporto a reti P2P

Surfshark supporta senza problemi il P2P tramite i suoi server, così da poter scaricare i file da eMule e da BitTorrent senza lasciare tracce ed evitando anche i rallentamenti che spesso gli operatori di telefonia applicano sulle connessioni P2P.

Per altre informazioni su Surfshark leggi la recensione completa.

PrivateVPN

PrivateVPN

Com’è facile intuire dal nome, PrivateVPN è pensato come servizio VPN dedicato alla sicurezza e alla privacy dei dati personali, che troppo spesso sono nelle mire di agenzie governative, di hacker o di traccianti online.

Caratteristiche e prezzi

Scegliendo PrivateVPN come servizio VPN beneficeremo di server affidabili in qualsiasi situazione, anche grazie alla rigorosa politica di no-logs, i sistemi di sicurezza avanzati e sistemi per ottimizzare sempre la connessione, così da mantenerla stabile in ogni momento.

Tra le funzionalità più interessanti troviamo Stealth VPN, pensata per bypassare i filtri applicati a livello governativo da alcuni paesi con forte censura, ma adatto anche per nascondere la connessione quando navighiamo su Internet dall’Italia o da qualsiasi altro paese.

Scegliendo un abbonamento annuale è possibile portare a casa la protezione di questo ottimo servizio VPN per soli 2,04€ al mese, un prezzo davvero concorrenziale se pensiamo ai prezzi dei servizi più noti.

Compatibilità

PrivateVPN può essere utilizzato senza problemi su dispositivi Windows, Mac, Android e iOS. Per gli utenti più esperti sono disponibili sul sito le guide all’installazione manuale su sistemi Linux, sui router compatibili e sul media center Kodi.

L’app di PrivateVPN offre un kill swith automatico solo sull’app per Windows; al momento le altre piattaforme non presentano uno kill switch. Con questo servizio è possibile accedere fino a 6 dispositivi diversi contemporaneamente.

Localizzazione server

La rete di PrivateVPN è composta da oltre 150 server dedicati dislocati su 60 Paesi, così da poter coprire tutte le principali aree del globo senza problemi. Come capita spesso sui servizi che dispongono di così pochi server è necessario scegliere sempre il server più vicino (o una nazione con server vicini), così da poter beneficiare di una maggiore velocità di connessione. I server dagli Stati Uniti tendono ad essere veloci a tutte le distanze, dimostrandosi la scelta migliore per chi vuole usare PrivateVPN per lo streaming video.

Tracciamento e registrazione dati

PrivateVPN non registra nessun dato sulla connessione e sui server, risultando uno dei più sicuri al netto della collocazione geografica della sede legale (Svezia). Tutte le app del servizio VPN utilizzano la crittografia AES-256 e supportano i protocolli OpenVPN, L2TP, IPSec, IKEv2 e PPTP, così da poter collegare qualsiasi device e proteggere la privacy con facilità.

Supporto a reti P2P

Tutti i server di PrivateVPN supportano i protocolli P2P, così da poter scaricare senza problemi da eMule o dai file BitTorrent senza lasciare traccia della propria presenza. Anche in questo caso è necessario attivare la VPN prima di avviare la connessione P2P, così da poter proteggere sia i dati in ingresso sia i dati in uscita.

PureVPN

PureVPN

Se vogliamo provare un servizio VPN sicuro senza spendere troppo possiamo affidarci a PureVPN, che fa del prezzo uno dei suoi principali punti di forza.

Caratteristiche e prezzi

Tra le caratteristiche che rendono molto conveniente puntare su PureVPN troviamo lo Split tunneling, presente su pochi servizi VPN di fascia alta. Con questa funzione possiamo far connettere alla VPN solo le applicazioni che scegliamo noi, potendo anche personalizzare l’accesso delle app a diversi server. Accanto a questa caratteristica troviamo anche la presenza del kill switch e il supporto ai protocolli PPTP, L2TP, SSTP, IKEv2, OpenVPN e Stealth.

Come detto il vero punto di forza è il prezzo: possiamo avere questo servizio VPN per meno di un euro al mese, davvero difficile trovare un prezzo più conveniente nel panorama delle VPN!

Compatibilità

PureVPN può essere installato come app su Windows, Mac, Android, iPhone, iPad, Linux e come estensione per Chrome e Firefox, così da poter ottenere un livello di protezione davvero completo. Oltre a questi dispositivi è possibile installare PureVPN anche sui router, su l'Amazon Fire TV Stick, su Kodi, su Playstation e su Xbox.

Localizzazione server

PureVPN  dispone di oltre 6000 server in 141 paesi, così da non avere nessun problema a poter scegliere da dove collegarsi e proteggere la connessione. I migliori risultati in termini di velocità si ottengono con i server presenti vicini alla propria nazione, con un occhio di riguardo ai server posizionati negli Stati Uniti (sempre abbastanza veloci in ogni situazione).

Tracciamento e registrazione dati

Come molte altre società simili PureVPN non conserva i log della connessione e non può cedere i dati degli utenti a nessuno, anche sotto richiesta delle autorità. La sede legale è a Hong Kong, che gode di una maggiore libertà rispetto al resto del territorio cinese: internet è libero ed è possibile usare una VPN senza problemi.

Supporto a reti P2P

I protocolli P2P sono accettati senza problemi sui server di PureVPN; questo servizio offre anche uno speciale addon Port Forwarding, così da poter accedere al servizio P2P con porte sbloccate e massima velocità senza compromettere la privacy e la sicurezza della connessione.

Per altre informazioni su PureVPN leggi la recensione completa.

HMA VPN

HMA_VPN

Se cerchiamo un servizio VPN con un’elevata quantità di server tra cui scegliere, vi raccomandiamo di dare uno sguardo a Hide Me VPN, basata sul servizio HideMyAss! e da anni uno de punti di riferimento nel proteggere la navigazione degli utenti.

Caratteristiche e prezzi

HMA VPN offre una vasta gamma di protocolli per la connessione (i OpenVPN UDP e TCP, L2TP/IPsec e PPTP), fornisce una potente crittografia AES-256 e dispone anche di un comodo kill switch, così da poter interrompere subito ogni tipo di connessione.

Usando una delle app di HMA VPN è possibile sfruttare la funzione IP Shuffle, che assegna automaticamente un nuovo indirizzo IP nascosto dopo un certo periodo di tempo, così da essere difficilmente identificabile.

Per usare HMA VPN è possibile sottoscrivere l’abbonamento triennale a meno di 3 € al mese, ma possiamo anche scegliere un abbonamento di durata inferiore (con un leggero sovrapprezzo).

Compatibilità

HMA VPN fornisce delle app dedicate per tutte le principali piattaforme: Windows, macOS, Android e iOS; gli utenti più esperti apprezzeranno le guide per l’installazione su sistemi Linux e router, così da poter proteggere anche sistemi avanzati o un intero segmento di rete.

Localizzazione server

Il servizio HMA VPN dispone di oltre 1000 server dislocati in oltre 290 paesi nel mondo, risultando sicuramente uno dei più estesi a livello mondiale: difficile non trovare subito un server nelle vicinanze, ovunque ci troviamo. Questo garantisce velocità di connessione molto buone ovunque andiamo, anche scegliendo la modalità di connessione automatica (che sceglie subito il miglior server nei paraggi).

Tracciamento e registrazione dati

HMA VPN ha la sede legale nel Regno Unito, ossia uno dei membri fondatori della 14-Eyes Alliance per la sorveglianza in rete: questo significa che non è possibile escludere a priori una forma di controllo e di sorveglianza quando si usa questo tipo di servizio. HMA VPN fornisce comunque grandi rassicurazioni in merito alla politica no-log, ma inevitabilmente paga qualcosa in termini di privacy proprio per la presenza della sede nel Regno Unito.

Se utilizziamo la VPN per sfuggire alla censura o per nascondere il nostro IP dai tracker online e dai pericolosi hacker non avremo nulla da temere, visto che da questo punto di vista la sicurezza è garantita.

Supporto a reti P2P

I server di HMA VPN supportano le connessioni P2P senza alcun problema, dedicando anche una piccola percentuale di server solo per lo scopo: scegliendo quindi i server P2P dedicati potremo ottenere velocità maggiore e ottimizzazioni molto efficienti.

Per altre informazioni su HMA VPN leggi la recensione completa.

IPVanish

IPVanish

Sono pochi i servizi che riescono a unire velocità e elevato numero di server come IPVanish, uno dei migliori servizi per chi vuole accedere a server veloci in ogni situazione. IPVanish da il meglio di sé per lo streaming, presentandosi come una delle scelte migliori per chi non è molto esperto di VPN e vuole subito un’app semplice da usare e configurare.

Caratteristiche e prezzi

Anche se si presenta come un servizio VPN semplice, IPVanish vanta comunque caratteristiche avanzate come la crittografia a 256 bit, supporto ai protocolli VPN più diffusi (OpenVPN incluso), tasto kill switch dedicato, protezione DNS/IPv6 e sistema di offuscamento extra dell’IP (come per esempio il reset per avere un nuovo IP a intervalli periodici).

Attualmente è possibile sottoscrivere un abbonamento a IPVanish spendendo meno di 3 dollari al mese, un prezzo in linea con la concorrenza.

Compatibilità

La presenza di numerose applicazioni rappresenta uno dei punti di forza di questo servizio VPN. Possiamo infatti installare l’app dedicata su Windows, Mac, Android, iOS e Fire TV, ma per gli utenti più esperti è possibile scegliere anche il protocollo da usare e altre opzioni avanzate, così da personalizzare al massimo la protezione per la propria connessione.

Localizzazione server

IPVanish vanta una rete molto estesa, composta da 1.400 server in più di 75 posizioni geografiche nel mondo, più che sufficiente per garantire un’elevata velocità di connessione ovunque ci troviamo.

La possibilità di cambiare sempre server e indirizzo IP quando lo desideriamo è garantita da oltre 40mila indirizzi IP riservati per i clienti, che lo rendono uno dei migliori per chi vuole rimanere anonimo su Internet.

Tracciamento e registrazione dati

IPVanish ha sede negli Stati Uniti, paese fondatore della 14-Eyes Alliance ed è dotato di uno dei sistemi di sorveglianza online più avanzati al mondo. Detto questo con IPVanish avremo comunque una rigorosa politica di no-log, che dovrebbe mettere al riparo da ogni tipo di tracciamento; nel dubbio utilizziamo questa VPN per alcuni tipi d’attività online (come bypassare la censura e per nascondere il proprio traffico agli hacker).

Supporto a reti P2P

Il sito ufficiale non mostra alcuna indicazione sul supporto alle reti P2P, ma i server restano accessibili anche dopo aver effettuato l’accesso ad uno dei client P2P più diffusi. L’unica raccomandazione è di impostare un IP stabile per la durata del download, per evitare disconnessioni o problemi.

Per altre informazioni su IPVanish leggi la recensione completa.

Trust.Zone

Trust-Zone

Per proteggere la propria privacy online ed evitare di essere tracciati possiamo utilizzare un servizio con crittografia avanzata come Trust.Zone, che si candida ad essere uno dei servizi VPN più sicuri ed efficaci tra quelli di nuova generazione.

Caratteristiche e prezzi

Come accennato, Trust.Zone dispone di un sistema di crittografia avanzata, un interruttore kill-switch per interrompere subito ogni connessione sospetta e garantisce l’accesso ai server tramite OpenVPN e L2TP su IPSec.

Se pensate che un’app così avanzata deve per forza essere difficile da usare, vi sbagliate: tutte le app del servizio sono molto semplici da utilizzare anche per un utente alle prime armi, che può quindi godere della protezione di un ottimo servizio VPN.

Trust.Zone è disponibile in abbonamento triennale a meno di 3 dollari al mese, una scelta in linea con i prezzi offerti dai servizi VPN concorrenti.

Compatibilità

Trust.Zone è compatibile con le piattaforme Windows, Mac, Linux, iOS e Android. Come già detto poco fa lìapp dedicata è facile da installare e, dopo aver registrato un account, bastano davvero pochi secondi per connettersi e proteggere la connessione.

Localizzazione server

Attualmente Trust.zone sono disponibili oltre 200 server in 32 paesi diversi: la rete quindi non è molto estesa ma i server presenti sono tutti molto veloci, specie se scegliamo di puntare sui server disponibili in USA e nei paesi europei.

Tracciamento e registrazione dati

Trust.zone vanta un’ottima politica no-log, che metterà quindi al riparo l’utente da ogni tipo di tracciamento o monitoraggio della propria attività online. La sede dell’azienda è alle Seychelles, lontana da occhi indiscreti e da leggi sulla sorveglianza attiva dei contenuti e delle connessioni Internet.

Supporto a reti P2P

I server di Trust.Zone supportano senza problemi le connessioni P2P, garantendo dove possibile la massima velocità di connessione per ogni tipo di client (da eMule a BitTorrent). Per proteggere queste connessioni è necessario attivare in anticipo il servizio VPN, così da poter realizzare il tunnel cifrato anche per le connessioni P2P.

Come scegliere la migliore VPN

Per essere utilizzabili e valide le migliori VPN devono avere delle funzioni ben precise. In generale una VPN deve garantire l'anonimato e la sicurezza di chi la utilizza, grazie a protocolli che cifrano i dati così da renderli non leggibili per i malintenzionati.

Quindi una VPN per essere efficace deve essere affidabile, sicura e non deve inficiare troppo sulla connessione internet, così da non rovinare l'esperienza utente.

Per gli utenti che si avvicinano per la prima volta al mondo delle VPN, abbiamo raccolto qui in basso alcune delle caratteristiche di cui tenere conto per poter scegliere la migliore VPN.

Cos'è una VPN

Le VPN vengono utilizzare per creare un tunnel cifrato tra un dispositivo e un server o per connettere due reti diverse.  Le VPN vengono utilizzate anche per proteggere la connessione dati degli utenti (tramite servizi online dedicati): possiamo così connetterci ad un server di un paese estero e ottenere un IP straniero, mascherando del tutto la nostra identità e origine.

Per approfondire vedere: Guida alle VPN: cos'è e come scegliere la migliore.

VPN gratis vs VPN a pagamento

I servizi VPN possono essere forniti gratuitamente o tramite abbonamento mensile o annuale: i primi sono spesso dei trial per le versioni a pagamento, così da far provare la bontà dei servizi e pagare in un secondo momento. I server VPN migliori sono ovviamente appannaggio dei servizi a pagamento, l’unico modo per avere prestazioni molto elevate.

Per approfondire vedere: Le migliori VPN gratis.

Miglior VPN per Windows (10 e altre versioni)

Il sistema operativo Windows può essere protetto efficacemente con una VPN, scaricando il client del servizio scelto ed effettuando l’accesso con l’account registrato. Con la VPN è possibile proteggere sia Windows 10 sia i sistemi operativi Microsoft precedenti (Windows 8.1 e Windows 7).

Per approfondire vedere: Le migliori VPN per PC Windows.

Miglior VPN per iPhone e iPad

Quando utilizziamo un iPhone o un iPad è possibile proteggere la privacy delle connessioni Wi-Fi e delle connessioni di rete mobile utilizzando un’app VPN, che provvederà a creare il profilo giusto nelle impostazioni del telefono o del tablet targato Apple.

Per approfondire vedere: Le migliori VPN per iPhone e iPad.

Velocità

Quando utilizziamo una VPN la velocità di connessione sarà per forza di cose inferiore rispetto all’utilizzo della connessione senza protezione. I servizi VPN migliori riducono questo gap al minimo, così da non compromettere eccessivamente le prestazioni di rete quando utilizziamo un servizio di streaming video.

Il miglior trucco per avere sempre elevata velocità consiste nel scegliere un server VPN di un paese vicino al nostro, così da ottenere sempre performance complessive da buone a ottime (in base al servizio VPN scelto).

Sicurezza

Sulla sicurezza le VPN non scherzano: tutti i servizi VPN che abbiamo visto in alto offrono connessioni cifrate di tipo militare, vari protocolli VPN tra cui scegliere, la possibilità di cambiare indirizzo IP in qualsiasi momento e altri servizi avanzati come kill-switch e split tunnel.

Privacy

Altro discorso da non sottovalutare è a privacy: tutto quello che effettuiamo con la VPN deve rimanere anonimo e per questo praticamente tutte le VPN applicano delle rigide politiche no-log sulla conservazione dei dati personali e sui siti visitati sotto VPN.

Per ottenere il massimo rispetto della privacy cerchiamo di scegliere un servizio fuori dalla 14-Eyes Alliance, ossia l’alleanza di paesi che condividono informazioni di intelligence e tengono sotto controllo le connessioni di rete.

Server

In generale più server ci sono più possibilità avremo di ottenere fin da subito un server molto veloce, in particolare se siamo all’estero. I server USA sono sempre molto veloci, ma se ci colleghiamo dall’Italia conviene tenere sotto controllo anche il numero di server disponibili in Italia o nei paesi vicini, così da avere connessioni VPN sempre veloci.

Compatibilità con device e sistemi operativi

Praticamente tutti i servizi VPN dispongono di app semplici da utilizzare e compatibili per tutte le piattaforme più famose e utilizzate. Gli utenti avanzati ovviamente si orienteranno su un servizio che offre configurazioni avanzate sui router o su altri dispositivi di streaming (Chromecast, Fire TV, Smart TV), così da poter proteggere la connessione in ogni frangente.

Prezzo

I prezzi delle VPN a pagamento variano: i servizi più economici possono essere acquistati a meno di 3 € al mese, ma spesso solo sottoscrivendo abbonamento biennali o triennali. I servizi VPN più veloci o con un elevato numero di caratteristiche spesso offrono prezzi superiori ai 5 € al mese, ma con le promozioni è possibile sempre risparmiare qualcosa sugli abbonamenti annuali, biennali e triennali.

Assistenza clienti

L’assistenza clienti è un altro aspetto che spesso viene sottovalutato ma che, in caso di problemi con le app o con l’accesso ai server, può rilevarsi decisivo. Puntiamo se possibile solo sui servizi VPN che offrono l’assistenza H24, raggiungibile via chat online o via email. Nella maggior parte dei casi l’assistenza è offerta in lingua inglese, ma per i servizi VPN più grandi spesso è presente anche l’assistenza in italiano.

VPN per Netflix e Torrent

Sempre più utenti utilizzano le VPN per poter accedere al catalogo di Netflix presente negli Stati Uniti e per proteggere le connessioni P2P dal tracciamento. Usare la VPN per questo tipo d’attività può essere soggetto alle leggi sul copyright, quindi conviene leggere attentamente le condizioni d’uso prima di associare un account personale a servizi geolocalizzati.

Per approfondire vedere: Le migliori VPN per Netflix, come guardare film e serie ovunque.

Conclusioni

Qualsiasi sia il servizio VPN scelto avremo la certezza di poter proteggere adeguatamente ogni connessione di rete, sia quando siamo connessi alla nostra rete Wi-Fi sia quando siamo fuori casa e siamo connessi a reti che non conosciamo (hotspot pubblici o reti di amici e parenti).

Se viaggiamo molto la VPN è quasi imprescindibile (specie se viaggiamo in paesi soggetti a censura), così come può essere molto utile per chi utilizza molto le reti P2P per scaricare e scambiare file.

Domande frequenti sulle migliori VPN del 2021

Qual è la migliore VPN 2021?

Sul mercato esistono diversi provider che propongono servizi VPN, ma solo alcuni meritano davvero di essere valutati nell’ottica della sottoscrizione di un abbonamento.

Tra le varie reti virtuali private di cui abbiamo parlato nelle nostre guide, quella che ci ha colpito di più è NordVPN. Non a caso è il servizio VPN più conosciuto e apprezzato nel nostro paese.

Il suo punto forte principale è sicuramente l’affidabilità: garantisce infatti un servizio stabile in ogni ambito.

NordVPN fa bene praticamente tutto: fornisce un’esperienza a 360 gradi senza evidenti punti deboli.

Le caratteristiche che la rendono una soluzione perfetta per chi vule proteggere il proprio anonimato e al tempo stesso sbloccare i servizi di nazioni estere sono: la sicurezza che offre (integra un kill switch e un sistema a doppia cifratura dei dati, tra le altre), la sua efficienza (internet super-veloce con velocità costante tra i 150 e i 200 Mbps per tutti i server europei), la politica no-log molto chiara e i 6 dispositivi massimi connessi temporaneamente che riesce a garantire.

E, cosa non di poco conto, NordVPN è il servizio di questa tipologia con più server nel mondo: ce ne sono più di 5400 localizzati in 59 paesi in tutto il mondo, il che significa che virtualmente possiamo connetterci da quasi tutte le nazioni del globo.

Presenti inoltre server più avanzati, che offrono la possibilità di connettersi con IP dedicati. C’è il supporto a reti P2P.

Ottima anche la compatibilità: NordVPN può essere utilizzata alla stessa maniera sia su PC che su smartphone.

Concludiamo con un altro aspetto davvero apprezzabile: il rapporto qualità-prezzo, davvero allettante. In sintesi, NordVPN è tra le migliori VPN del 2021, e costa anche tutto sommato poco. Difficile trovare di meglio.

Qual è la migliore VPN gratis?

Se non hai mai utilizzato una VPN sui tuoi dispositivi e vuoi iniziare a proteggere la tua privacy quando navighi su Internet, quello che ti serve è una rete virtuale privata gratuita.

Si tratta della scelta migliore anche per tutti coloro che stanno cercando una valida soluzione per approcciarsi a questo mondo, per poi scegliere con più calma quale servizio a pagamento sottoscrivere.

Fatta questa rapida premessa, a nostro giudizio la migliore VPN gratis è Proton VPN.

L’offerta gratuita di questo provider è perfetta per chi vuole tenere al sicuro i propri dati personali da occhi indiscreti. Infatti, Proton VPN mantiene una rigida politica no-log.

Oltre a questo, è dotata di crittografia di tipo AES, in grado di offrire un livello di sicurezza davvero elevato e che consente di navigare su Internet senza lasciare traccia della propria identità digitale.

Tra le sue caratteristiche principali, ci sono anche la connessione illimitata (anche se per soli tre server) e l’ampia compatibilità (PC Windows, macOS, Linux, Android e iOS).

Come dicevamo, Proton VPN permette di connettersi gratuitamente solo ai server di Giappone, Stati Uniti e Olanda.

Sicuramente un limite importante per chi intende utilizzare una VPN per bypassare il geoblocking, visto che non è possibile scegliere un altro server senza pagare un abbonamento.

Tuttavia, tutte le VPN gratuite hanno dei limiti. Ma Proton VPN è perfetta per chi ha bisogno di anonimato quando naviga in rete. La consigliamo soprattutto per questo motivo.

Eventualmente, è possibile anche passare ad un piano a pagamento: si parte da 4 euro a salire.

Qual è la migliore VPN per mobile?

Utilizzare una VPN per dispositivi mobile potrebbe essere una scelta sensata per diversi motivi.

In primis, aumenta la privacy e protegge maggiormente i propri dati personali contenuti nella memoria dello smartphone, sia quando si naviga con la propria rete mobile o domestica che quando si utilizza un hot-spot pubblico.

Ma alcuni utenti, come sappiamo, prediligono l’utilizzo di questo servizio per motivi completamente diversi, come ad esempio accedere a cataloghi multimediali altrimenti disponibili solo in altre aree geografiche.

Aggirare il geoblocking è una delle principali motivazioni per cui si decide di acquistare un abbonamento con un provider che fornisce VPN.

E tra le varie VPN presenti sul mercato, quella che ci ha colpito di più per l’utilizzo su terminali mobile è CyberGhost. Essa, infatti, permette di sbloccare tantissime funzionalità altrimenti non disponibili con la connessione tradizionale, al contempo mantenendo l’anonimato durate la navigazione.

Oltre a questo, garantisce una rigida politica no-log e possiede la crittografia AES 256-bit, di livello militare.

A livello di prestazioni, fornisce una velocità di navigazione davvero buona. Forse non al livello di NordVPN o Surfshark da questo punto di vista, ma ciò lo sopperisce con una rete di server dedicata allo streaming veramente notevole.

Essa consente di accedere a tutti i servizi più famosi, tra cui Netflix e Disney.

I server di Cyberghost sono infatti presenti in più di 90 paesi, Italia compresa. Infine, i prezzi sono molto vantaggiosi: consigliamo in particolare il piano triennale.

Qual è la migliore VPN per l’Italia?

Ci sono diversi servizi VPN che ci hanno colpito con riferimento alla rete italiana, ma quello che sentiamo di consigliare maggiormente è NordVPN.

Si tratta del provider più veloce sul mercato: incide praticamente zero sulla nostra connessione, e consente di navigare senza alcun problema.

Presenta caratteristiche tecniche davvero interessanti, a partire dal supporto alla tecnologia del tunnel diviso, chiamato split tunneling.

Presenti inoltre il kill switch, che permette di mantenere al sicuro i dati anche se la connessione al server VPN dovesse interrompersi improvvisamente, e la crittografia AES 256-bit, la migliore attualmente disponibile.

Pollici all’insù anche con riferimento alla compatibilità: NordVPN è compatibile con tantissimi dispositivi.

La sua app è presente su Windows, Mac e Linux, ma anche su Android, iOS, Chromebok, Kindle Fire e Nook. Ci sono ovviamente anche le estensioni per Chrome e Firefox.

Il supporto si amplia a molti altri dispositivi che non ti aspetti, come le console: Playstation, Xbox, ma anche Nintendo Switch, le smart TV, la Fire TV Stick di Amazon e anche Apple TV.

I dispositivi utilizzabili contemporaneamente sono 6 al massimo, dunque molto bene anche da questo punto di vista.

Lato server, NordVPN è in 59 paesi in tutto il mondo (più di 6000 server localizzati).

A livello di sblocco streaming, funziona perfettamente con Netflix e con tutti gli altri principali servizi di contenuti streaming.

In conclusione, una VPN affidabile ed efficiente, che fa della velocità di navigazione il suo principale cavallo di battaglia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 06 2020
Link copiato negli appunti