eToro accoglie i criptoasset SRM, AMP e ALICE

eToro accoglie i criptoasset SRM, AMP e ALICE

SRM, AMP e ALICE sono i nuovi criptoasset messi a disposizione da eToro: qual è la loro natura e a quali sistemi fanno riferimento.
SRM, AMP e ALICE sono i nuovi criptoasset messi a disposizione da eToro: qual è la loro natura e a quali sistemi fanno riferimento.

A un paio di settimane di distanza dalla precedente, ecco una nuova iniezione di criptoasset nella gamma di token proposti da eToro agli investitori. Tocca questa volta a SRM, AMP e ALICE. Vediamo quali sono le loro caratteristiche e a quali tecnologie fanno riferimento.

SRM, AMP e ALICE: nuovi criptoasset per eToro

Facciamo riferimento a quanto riportato sulle pagine del blog ufficiale per meglio comprendere la natura di questi beni digitali. Sono legati a blockchain differenti. Ecco tutti i dettagli.

  • Serum: uno scambio decentralizzato costruito sulla blockchain Solana. Si basa su un orderbook decentralizzato che imita il meccanismo di trading degli scambi tradizionali. SRM è l’utility token di Serum e assicura ai possessori degli sconti sulle commissioni di trading e la possibilità di partecipare alla governance.
  • Amp: piattaforma per la collateralizzazione dei trasferimenti di asset sulle blockchain, come Bitcoin ed Ethereum. AMP è il token nativo di Amp e si può usare come garanzia per assicurare le transazioni.
  • My Neighbor Alice: gioco “play to earn” ideato per Ethereum. I player possono acquistare e possedere isole virtuali, raccogliere e costruire oggetti e incontrare nuovi amici. I token Alice si possono usare per lo staking, per fare acquisti nel gioco e per gestire la governance.

Con l’inclusione di SRM, AMP e ALICE sale dunque così a 73 il numero totale dei criptoasset disponibili per il trading su eToro. Tra gli altri ci sono tutti quelli più celebri e scambiati come BTC, ETH, BCH, LTC, XRP, DASH, ETC e ADA.

Nell’ambito del suo costante impegno per offrire a tutti gli utenti una vasta gamma di criptoasset, eToro è lieta di annunciare il lancio di una serie di nuovi token.

*Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Fonte: eToro
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 giu 2022
Link copiato negli appunti