Miglior conto multivaluta del 2024: cos'è e quale scegliere

Miglior conto multivaluta del 2024: cos'è e quale scegliere

Michelangelo Ricupati
Pubblicato il 26 set 2023 - Aggiornato il 24 lug 2024

Un conto multivaluta business può essere la soluzione definitiva per tutte le imprese che hanno bisogno di usare valute diverse per le operazioni quotidiane senza dover gestire un numero infinito di carte e conti. Che tu sia un imprenditore internazionale o il proprietario di una società che opera in più nazioni, scoprire cos’è un conto multivaluta sarà la svolta.

Grazie a questa particolare tipologia di conti, infatti, è possibile controllare tutte le proprie spese, sia in Italia che all’estero, tramite un solo conto dedicato. Inoltre, la maggior parte dei conti multivaluta aziendali dispone di app native e portali di Home Banking molto intuitivi, che semplificano ulteriormente la gestione delle proprie finanze.

Chiaramente, per scegliere il miglior conto corrente multivaluta, vanno presi in considerazione alcuni elementi di fondamentale importanza.

Per questo abbiamo stilato una classifica in cui vi mostreremo i migliori conti multivaluta del 2024, con tanto di informazioni utili sui loro vantaggi e su come scegliere quello perfetto per le proprie esigenze. Ma prima di tutto approfondiamo cos’è un conto multivaluta e a cosa serve.

Conto multivaluta: cos’è e a cosa serve

I conti multivaluta, o multicurrency, da non confondersi con i conti correnti esteri, sono diventati popolari sia sui mercati nazionali che internazionali grazie alla loro innovativa funzione: operare in valute diverse tramite un unico strumento semplice ed efficiente.

Questi conti vengono scelti soprattutto da clienti business e viaggiatori per effettuare transazioni in altri Paesi o per inviare denaro su conti stranieri. Un conto multivaluta infatti ha il vantaggio di ridurre notevolmente i costi per le operazioni bancarie transfrontaliere.

Utilizzando un conto multivaluta si evita l’apertura di conti esteri e, soprattutto, si limitano le spese di gestione per i vari trasferimenti di denaro. Inoltre, la maggior parte di questi conti dispone di un IBAN, offrendo quindi la possibilità di inviare e ricevere bonifici in maniera conveniente.

Difatti, nei conti tradizionali sono spesso previste commissioni aggiuntive sia sui pagamenti che sui prelievi. In questo senso, chi deve effettuare pagamenti all’estero potrebbe spendere più in commissioni che in canone, nonostante gli importi presi singolarmente possano sembrare irrisori.

Con un conto multivaluta, invece, si possono eseguire numerose operazioni con spese ridotte, abbattendo quindi il costo complessivo del conto. Inoltre, questi strumenti sono quasi sempre abilitati ai servizi aggiuntivi come quelli per i pagamenti di F24, MAV, RAV e bollettini.

I migliori conti multivaluta del 2024

Non si può scegliere un conto multivaluta senza conoscere le migliori soluzioni presenti sul mercato. Bisogna infatti valutare numerosi aspetti che possono fare la differenza tra un prodotto e un altro.

Per rendere la decisione più semplice, qui sotto è disponibile una lista dei migliori conti multivaluta del 2024. Vediamoli insieme!

1. Revolut

Revolut GROW
4.8

Istituto Bancario: Revolut Bank

App Mobile / Internet Banking: SI

Costo di Accensione con IBAN: GRATIS

Canone Mensile: da 19 €

Costo Prelievo ATM: 2%

Costo Bonifici e Addebiti: gratis 100/mese, poi 0.20 € a op.

Carte Fisiche Incluse: 1 Metal (+3 in plastica)

Assistenza Prioritaria 24/7: SI

La società fintech Revolut si è da sempre distinta per i suoi prodotti innovativi e per essere tra le prime aziende ad offrire conti multivaluta gestibili completamente online, senza doversi appoggiare a sedi fisiche o completare macchinose procedure burocratiche.

Nello specifico i conti Business multivaluta di Revolut possono essere aperti in pochi minuti da qualsiasi società o libero professionista che opera e gestisce transazioni in più paesi. Sono disponibili più di 25 valute dalla sterlina al dollaro statunitense e canadese, pagamenti internazionali agevolati e tassi di cambio fissi.

Un conto multivaluta come quello di Revolut è essenziale per inviare e ricevere denaro da tutto il mondo e in maniera conveniente e veloce.

Esistono 4 diversi piani per conti Business multivaluta: Free, Grow, Scale e Enterprise. Ciascuno con le proprie caratteristiche e funzionalità che rendono le operazioni globali. Con Grow (a 25€ al mese), ad esempio, i pagamenti internazionali senza commissioni sono 10, con Scale (100€ al mese) invece 50. Tuttavia ogni opzione prevede bonifici gratuiti verso gli altri conti Revolut, la gestione dei bonifici ricorrenti, l’emissione di carte aziendali virtuali e l’invito di un numero illimitato di dipendenti.

Pro
  • Numerosi piani tra cui scegliere, di cui uno gratuito;
  • Cambi valuta senza commissioni;
  • Bonifici internazionali scontati o gratuiti;
  • Assistenza prioritaria con i piani a pagamento.
Contro
  • I limiti di prelievo non sono altissimi anche con i piani a pagamento;
  • Limitazioni per la funzione cambio valute.

2. Wise

Wise Business
5.0

Istituto Bancario: TransferWise

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione con IBAN: 50 €

Canone Mensile: GRATIS

Costo Prelievo ATM: prelievo gratuito di 200 €/mese (1.75% successivi, + 0.50 € ad o.p.)

Costo Bonifici e Addebiti: da 0.43% (in base alla valuta)

Carte Fisiche Incluse: 0

Promossa dall’Ex TransferWise, servizio gettonato a livello mondiale per trasferimenti di denaro e operazioni transfrontaliere, il conto multivaluta Wise è pensato per offrire efficienza e semplicità in un’unica soluzione.

L’apertura di questo conto consente di accedere a tutta una serie di servizi utili per coloro che hanno spesso bisogno di inviare denaro a conti esteri ma non vogliono sostenere commissioni spropositate.

A differenza dei competitor, Wise offre solamente una tipologia di piano business “internazionale”. Le cui condizioni favorevoli soddisfano gli utenti.

Ad esempio, i bonifici vengono finalizzati generalmente entro 24 ore, ma sono anche disponibili bonifici istantanei. I costi in generale sono molto contenuti.

Le commissioni per i cambi valuta partono da 0,43€ e sono sempre visibili prima della transazione, motivo per cui Wise viene elogiato per la sua grande trasparenza.

Nello specifico, il conto multivaluta business di Wise consente di inviare denaro all’estero in oltre 70 paesi (compresi gli stipendi del personale) con un tasso di cambio garantito, ricevere pagamenti in 9 valute e integrare sistemi di fattura locale. La comodità per le aziende sta nella gestione di un unico conto per tutte le spese, nazionali e internazionali.

Wise, dunque, è una soluzione molto valida da considerare per chi è alla ricerca del miglior conto corrente estero da aprire online.

Pro
  • Possibilità di conto multivaluta a canone zero
  • Si può inviare e scambiare denaro in oltre 50 valute
  • Commissioni di cambio a partire da 0.43%
Contro
  • Commissioni elevate per prelievi oltre 200€
  • Le ricariche del conto possono avere commissioni del 2%

3. Bunq

Bunq Easy Money Business
4.5

Istituto Bancario: bunq B.V.

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione con IBAN: GRATIS

Canone Mensile: 12.99€

Costo Prelievo ATM: primi 6 prelievi del mese gratuiti, i 5 successivi a 0,99€, i rimanenti 2.99€ per prelievo

Costo Bonifici e Addebiti: 0.13€ per pagamenti istantanei e addebito diretto

Carte Fisiche Incluse: 3

Bunq è un istituto bancario moderno che mette a disposizione conti correnti online tra cui un comodo conto multivaluta business con il quale pagare in tutto il mondo abbattendo commissioni e costi di transazione. Diversamente da altre soluzioni sul mercato, Bunq può aderire al Sistema di Garanzia dei Depositi olandese (DGS), che offre coperture dei fondi dei clienti fino a 100.000€.

Bunq offre diversi piani, Easy Bank Business ad esempio, include una carta, pagamenti istantanei ed è abilitato all’invio di denaro in tutto il mondo. Tuttavia, non consente di gestire operazioni in diverse valute contemporaneamente.

Il costo del piano Easy Bank è di soli 6,99€ al mese, e offre prelievi ATM in Europa a 0,99€/m fino a 5 al mese (2,99€ i restanti), la funzione Conto Risparmio e assistenza 24/7.

Di seguito le specifiche degli altri piani:

  • Easy Money: da 12,99€ al mese, operazioni in diverse valute locali, IBAN nazionali, invio di denaro in tutto il mondo;
  • Easy Green: stesse identiche condizioni del piano Easy Money, con un programma di cashback aggiuntivo e numerosi progetti di ecosostenibilità, dal costo di 22,99€ al mese.

Pro
  • Adesione a fondi di tutela fino a 100.000€;
  • Interessanti progetti di ecosostenibilità;
  • Cambio valuta senza maggiorazioni con i piani premium;
Contro
  • Costo dei piani poco competitivo rispetto ai vantaggi offerti;
  • Poca differenza tra piano Easy Money e Easy Green;
  • Commissioni elevate per prelievi e bonifici esteri in entrata.

4. OFX

OFX
4.4

Istituto Bancario: OFX Payments Ireland Limited

App Mobile / Internet Banking:

Canone Mensile: 0 €

Commissioni fisse: Nessuna

Assistenza 24/7:

Metodo di pagamento: Solo tramite bonifico bancario

Tasso di cambio: Varia secondo il valore di mercato, la valuta, l’importo da trasferire

OFX è una società di spicco nel mondo dei trasferimenti di denaro a livello internazionale, molto simile al servizio offerto dalla vecchia TransferWise, oggi conosciuta come Wise.

In sintesi, OFX è un’azienda specializzata nel cambio valute, che sfrutta il suo immenso network per garantire prezzi ridotti erogando servizi su misura sia a privati ma soprattutto alle aziende.

Con OFX i clienti possono risparmiare su ingenti spostamenti di denaro, che implicherebbero costi molto elevati tramite servizi tradizionali come quelli offerti dalle banche. OFX permette quindi di inviare denaro sfruttando un’intuitiva piattaforma online, presente anche su dispositivi mobili Android e iOS sotto forma di applicazione.

Il denaro può essere quindi trasferito 24/7 senza limitazioni, con la possibilità di rivolgersi a servizi di assistenza telefonica nel caso di problemi o dubbi. Con consulenti reperibili via telefono, che aiutano i clienti a risolvere problemi specifici.

Di conseguenza, OFX non è un vero e proprio conto multivaluta, ma una piattaforma utilizzabile personalmente o a livello aziendale. Sulla piattaforma è possibile detenere del denaro, sfruttandola come un vero e proprio conto, senza nessuna spesa di gestione o apertura e con la possibilità di tenere fino a 7 valute.

Le commissioni e le tariffe sono calcolate sulla base delle promozioni attive e i profili di ogni cliente. In ogni caso OFX si vanta di proporrle migliori di quelle delle banche.

Pro
  • Ottimo per le aziende che effettuano grossi movimenti di denaro;
  • Piattaforma intuitiva;
  • Nessuna spesa di apertura o di gestione;
Contro
  • Non ha tutte le funzioni di un conto multivaluta;
  • Sconsigliato per clienti non aziendali;

 

Come aprire un conto corrente multivaluta

L’apertura di un conto multicurrency aziendale non è complicata, richiede lo svolgimento di alcuni passaggi importanti. La prima cosa da fare per le aziende è reperire e comunicare i seguenti dati:

  • partita IVA;
  • settore di riferimento;
  • ragione sociale;
  • dati aziendali e contatti di riferimento.

Una volta che si hanno tutti i dati a portata di mano, bisogna seguire le procedure guidate sui siti ufficiali della banca o della società emittente del conto. Si specifica che, dopo aver completato la richiesta, può essere necessario un deposito minimo per confermare la propria identità.

Se tutto viene eseguito nel modo corretto, si riceveranno le conferme di apertura sui contatti immessi in fase di richiesta, e si potrà iniziare ad usare il conto corrente multivaluta.

I vantaggi di un conto multivaluta business per le aziende 

Com’è facile intuire, l’utilizzo di un conto multivaluta è molto vantaggioso per imprenditori e aziende che hanno necessità di eseguire numerose transazioni all’estero o, comunque, trasferimenti di denaro e operazioni in valute differenti dall’euro.

Questi conti mettono a disposizione delle imprese piani creati su misura a seconda delle necessità, limitando al minimo i costi di gestione e le commissioni per le varie operazioni.

Riassumendo, ecco i vantaggi dell’utilizzo di un conto multivaluta per imprese e clienti individuali:

  • possibilità di gestire tutto da un unico strumento;
  • commissioni ridotte per scambi di denaro e operazioni in valute estere;
  • snellimento dei processi;
  • portali di Home Banking e app intuitive per una gestione completa;
  • sezioni apposite per separare conti principali e conti risparmio;
  • possibilità di accedere ad assicurazioni e servizi esclusivi;
  • assistenza prioritaria, spesso disponibile 24/7;
  • apertura e gestione del conto semplificata;
  • bonifici istantanei quasi sempre disponibili.

Di conseguenza, tutte le imprese che operano su mercati internazionali, possono beneficiare di numerosi vantaggi accessibili con un solo conto multivaluta, senza la necessità di rivolgersi a più banche e società emittenti.

Come scegliere il migliore conto multivaluta? 

Per non essere presi alla sprovvista nella scelta del conto multivaluta più adatto, è bene considerare diversi fattori. Soprattutto alla luce della quantità di soluzioni in commercio.

In linea di massima, si consiglia di analizzare queste caratteristiche:

  • costo del canone mensile o annuale;
  • costi di apertura e chiusura del conto;
  • costi di gestione;
  • commissioni applicate per prelievi e bonifici;
  • eventuali maggiorazioni per operazioni in valuta estera;
  • commissioni per cambi valuta;
  • importo delle commissioni per i bonifici esteri;
  • numero di valute supportate;
  • possibilità di accedere a piani business per l’estero per le aziende;
  • presenza di un portale di Home Banking e/o app dedicate;
  • sicurezza a livello tecnico e solidità della società emittente.

Valutati questi aspetti, sarà molto più semplice filtrare la ricerca ed eliminare tutte quelle soluzioni che non riescono a soddisfare le nostre esigenze. Un conto multivaluta come Revolut, ad esempio, riesce a soddisfare pienamente le necessità delle aziende, in quanto offre numerosi piani tra cui scegliere a prezzi competitivi.

Conclusioni

Abbiamo appurato che scegliendo uno dei migliori conti multivaluta è possibile controllare in tutta semplicità finanze di una società, facilitando le operazioni verso l’estero e in valute diverse dall’euro.

Per scegliere in maniera informata, il consiglio è quello di optare per uno dei conti sopra illustrati, tenendo sempre a mente elementi come costi di gestione, costo del canone e sicurezza della società emittente.

Domande frequenti sul miglior conto multivaluta

Cosa significa multicurrency?

Un conto multicurrency è un conto capace di gestire più valute mettendo a disposizione un unico strumento completo, evitando quindi l’apertura di più conti e il download di diverse app o portali di Home Banking. 

Il conto multivaluta va dichiarato?

I conti esteri, a meno che non consentano di ottenere plusvalenze e non superino giacenze di oltre 51.645,69€, non vanno necessariamente dichiarati, ma si è soggetti al pagamento dell’imposta di bollo per giacenze medie di oltre 5.000€. 

Esiste un conto multivaluta italiano? 

Come illustrato in questa guida, esistono diversi conti multivaluta italiani, tra cui Credem e Fineco, che mettono a disposizione strumenti di gestione abbastanza intuitivi sia per privati che per aziende. Tuttavia, esistono competitor stranieri abbastanza importanti come Revolut, leader nel settore di conti multivaluta.

Come avere un conto in dollari in Italia?

Per avere dollari sul conto basta sottoscrivere un conto multivaluta, sul quale depositare dollari o altre valute tramite bonifico o tramite ricarica, se consentito dalla società emittente.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.