Come Richiedere una Carta di credito - Requisiti 2022

Come Richiedere una Carta di credito – Requisiti

In questa guida spiegheremo come richiedere una carta di credito e quali sono i requisiti per farlo nel 2022.
In questa guida spiegheremo come richiedere una carta di credito e quali sono i requisiti per farlo nel 2022.

Come richiedere una carta di credito? Quali sono i requisiti necessari per avere un metodo di pagamento elettronico veloce, comodo ed efficiente? Ci sono dei documenti particolari da dover esibire al momento della richiesta?

Molti pensano che per avere una carta di credito sia necessario avere delle garanzie, ma al giorno d’oggi richiedere una carta di credito è molto più semplice di quello che si possa pensare.

In questa guida vedremo come fare richiesta per una carta di credito e quali sono i requisiti da soddisfare per farlo.

Carta di credito: quali sono i requisiti richiesti

Come ottenere una carta di credito? I requisiti variano da banca a banca. Se alcune richiedono dei redditi elevati e dimostrabili, altre non richiedono particolari garanzie.

IN linea di massima, i requisiti minimi necessari per richiedere una carta di credito in Italia sono:

  • avere almeno 18 anni
  • avere residenza in Italia
  • avere un reddito dimostrabile
  • essere intestatari (o cointestatari) di un conto corrente
  • non avere debiti e non essere in blacklist (o lista dei cattivi pagatori).

A questi requisiti possono essere aggiunti ulteriori limiti, come redditi minimi, livello di fedeltà con la banca o il vincolo di far accreditare lo stipendio presso il proprio istituto, per esempio. Naturalmente questo discorso non comprende le carte di credito prepagate, per le quali non è richiesto un reddito, dato che vanno obbligatoriamente ricaricate.

Con una carta di credito, infatti, è possibile accedere ai plafond, ossia un ammontare di credito disponibile che può essere pagato alla banca in un periodo successivo.

Questo platform di solito aumenta all’aumentare delle garanzie offerte dal cliente alla banca, e può essere concordato secondo le modalità previste dall’istituto selezionato.

Alcune carte di credito offrono anche delle soluzioni revolving, grazie alle quali il credito può essere pagato in comode rate.

Come richiedere una carta di credito

Nell’era di Internet, sapere come fare richiesta per avere una carta di credito è importante per procedere in maniera rapida ed efficace.

Solitamente per richiedere una carta di credito basta andare alla sezione home banking della banca e compilare gli appositi moduli messi a disposizione dalla banca.

A questo punto verranno richiesti dei dati per registrare l’apertura del conto; in alternativa, se si è già registrati, verrà richiesta una conferma dei dati. In ogni caso, se non si riesce a fare una carta di credito online è possibile recarsi agli sportelli bancari dell’istituto in questione, se disponibili.

richiedere carta di credito

Basterà infatti recarsi personalmente alla banca e chiedere di aprire un conto bancario. Solitamente, a prescindere dal fatto che si faccia la richiesta online o allo sportello, vengono richiesti sia dati personali che documenti.

Vediamo nel dettaglio cosa serve per richiedere una carta di credito, così da avere tutto a portata di mano nel momento in cui si vuole fare domanda.

Dati personali

I dati personali da fornire per avere una carta di credito sono:

  • nome
  • cognome
  • indirizzo di domicilio/residenza
  • codice fiscale
  • numero di telefono
  • indirizzo email (facoltativo).

Verranno poi chiesti i dati per il conto che si vuole aprire, a seconda delle opzioni messe a disposizione dall’istituto bancario scelto.

Documenti

Tra i documenti necessari per richiedere una carta di credito, invece, ci sono:

  • carta di identità
  • codice fiscale
  • documentazione attestante il reddito percepito (es.: busta paga per dipendenti/dichiarazione dei redditi per autonomi).

Questi vengono richiesti di solito durante la fase di apertura di un conto corrente. Chi ha già un conto, nella maggior parte dei casi dovrà solo confermare tali documenti e consegnarli in sede o inviarli telematicamente.

Inoltre, è bene chiarire che se si vuole accedere al plafond collegando la carta al conto corrente, verrà richiesto il deposito di una somma pari all’importo minimo del plafond concordato. Questo accade perché così facendo, in casi di emergenza, la banca avrà una copertura per eventuali problematiche con il cliente.

Confronto tra le varie carte di credito

Anche chi non ha mai fatto richiesta di carta di credito lo sa: ogni carta ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi bisogna sempre considerare ogni caratteristica prima di richiederla, così da scegliere la soluzione realmente migliore per le proprie necessità specifiche.

Il primo aspetto da considerare è quello dei costi. Ogni carta di credito presenta dei costi di gestione diversi: alcune hanno un canone annuo, altre un canone mensile e altre ancora hanno invece un canone gratuito (zero).

Bisogna poi considerare le commissioni previste per l’invio di bonifici, per i prelievi di contanti in Italia e all’estero e per eseguire altri tipi di operazioni.

Anche il circuito di pagamento può fare la differenza. Mastercard e Visa sono senz’altro i circuiti principali, ma c’è chi preferisce Diners o American Express, in base alle proprie esigenze.

Oltre a questi aspetti principali, è bene considerare altre caratteristiche come:

  • disponibilità di app per la gestione da smartphone
  • assistenza clienti (virtuale e/o fisica)
  • sicurezza dei circuiti, delle app e della carta in sé
  • tempi di spedizione della carta
  • eventuali costi da sostenere in caso di sostituzione per furto o clonazione.

Le 3 migliori carte di credito del 2022

Visa Classic Sella

Emittente: Banca Sella

Tipo di Carta: Carta di credito

Circuito: Visa

Canone: 41 €/anno

Fido Max: fino a 1.300 € mensili

Rimborso: mensile con TAN/TAEG 14,30%/23,86%

Mediolanum Credit Card

Emittente: Banca Mediolanum SPA

Tipo di Carta: Carta di credito

Circuito: Mastercard o Visa

Canone: 12 €/anno

Fido Max: fino a 2.400 € mensili

Rimborso: mensile con TAN o e TAEG variabile fino al 14,10%

ING Mastercard Gold

Emittente: ING Direct

Tipo di Carta: Carta di credito

Circuito: Mastercard

Canone: 24 €/anno o gratis se spendi almeno 500 €/mese

Fido Max: fino a 3.000 €

Rimborso: mensile con TAN 0 e TAEG variabile fino al 18,37%

Quanto tempo ci vuole per ottenere una carta di credito?

Anche i tempi per avere una carta di credito possono variare da banca a banca, in base al tempo necessario per elaborare la richiesta, per generare la carta di credito fisica (con numero, codice PAN, ecc), per la fornitura al corriere e la spedizione finale.

Generalmente, però, le tempistiche possono oscillare tra i 7 e i 15 giorni (di solito 10 giorni sono sufficienti).

Inoltre, quando la carta arriva al proprio domicilio, potrebbe essere necessario attivarla tramite il codice pin fornito in fase di spedizione. Per farlo solitamente basta contattare l’assistenza clienti (tramite telefono, app o chat), e richiedere l’attivazione. Fatto questo, si potrà cominciare a usare la carta di credito.

Cosa fare se la richiesta di una carta di credito viene rifiutata?

Le motivazioni per cui la richiesta di una carta di credito viene respinta possono essere diverse. Purtroppo, però, molto spesso le banche non comunicano la ragione esatta che ha portato al rifiuto della richiesta; l’unico tentativo da fare in questo caso è contattare l’assistenza clienti o la banca stessa.

In questo modo, oltre a chiedere la motivazione del rifiuto della richiesta, si può chiedere di confermare l’addebito (spesso, infatti, la causa è la mancata rilevazione dell’addebito, che non essendo trovato non può essere accettato). In linea di massima, se tutti i dati sono corretti e si soddisfano i requisiti specifici per la richiesta, il problema sarà facilmente individuabile e risolvibile.

Nel caso in cui non si riesca in nessun modo a completare la richiesta, l’unica alternativa è optare per delle carte prepagate o altre tipologie di conti virtuali.

Conclusioni

Soddisfare i requisiti necessari per richiedere e ottenere una carta di credito di solito non è difficile. Per riuscire ad avere una carta di credito basta infatti informarsi e fornire i dati e le informazioni richieste dall’istituto bancario di interesse, ricorrendo allo sportello fisico, se necessario.

Nel caso in cui non si riesca a concludere l’operazione, è possibile provare a risolvere eventuali problemi con il supporto dell’assistenza clienti o trovare delle soluzioni alternative più adatte alla propria situazione.

Domande frequenti su come richiedere una carta di credito

Quali documenti servono per richiedere una carta di credito?

In base alla banca selezionata possono essere necessari documenti diversi. In linea di massima, basta munirsi di carta d’identità, codice fiscale e documentazione reddituale (i dipendenti possono usare la busta paga, i lavoratori autonomi la dichiarazione dei redditi).

Come si richiede una carta di credito?

Per richiedere una carta di credito basta recarsi presso lo sportello fisico dell’istituto bancario in questione oppure inoltrare la richiesta online, grazie ai siti di home banking messi a disposizione dalla maggior parte delle banche.

Quali sono le tempistiche per avere una carta di credito?

Per ottenere una carta di credito sarà necessario attendere le tempistiche di elaborazione, generazione e spedizione della stessa. In linea di massima, i tempi oscillano tra i 7 e i 15 giorni lavorativi.

Esistono carte di credito per minorenni?

Sì, esistono delle carte per minorenni, ma in questo caso si parla di carte prepagate. Queste hanno quasi le stesse funzionalità, ma la differenza principale sta nel fatto che devono essere ricaricate e presentano dei limiti più bassi della norma.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 set 2022
Link copiato negli appunti